Whatsapp lancia pagamenti in criptovalute: come fare

Whatsapp lancia pagamenti in criptovalute: come fare

WhatsApp sta per lanciare la possibilità di ricevere ed inviare denaro in criptovalute, con una partnership con Coinbase. Vediamo come funziona.
WhatsApp sta per lanciare la possibilità di ricevere ed inviare denaro in criptovalute, con una partnership con Coinbase. Vediamo come funziona.

La notizia che gli amanti delle criptovalute e della app WhatsApp attendevano da tempo è finalmente arrivata: sarà possibile inviare e ricevere criptovalute grazie ad una collaborazione con uno dei più importanti Exchange del Mondo: Coinbase.

WhatsApp è, come noto, una delle app di messaggistica più utilizzate al Mondo. Contando su circa 2 miliardi di utenti sparsi per il Mondo. Il tutto, malgrado il ban nella popolatissima Cina che potrebbe ulteriormente aumentare il bacino di utenza.

E’ altrettanto noto come WhatsApp faccia parte dell’Universo Facebook dal 2014, facendo seguito a quanto già accaduto ad Instagram nel 2012. Di recente, Zuckerberg ha lanciato una nuova società che ingloba anche la stessa Facebook: Meta. Un nome che non fa che anticipare le intenzioni del co-fondatore di FB: essere capofila del Metaverse, il nuovo mondo virtuale che rivoluzionerà le nostre vite.

Un ruolo importante nella realizzazione del Metaverso lo hanno anche le criptovalute. E, di fatto, se è vero che già è possibile effettuare pagamenti in criptovaluta con Facebook, che da tempo ne vuole lanciare una propria, ora arriva un’altra notizia in questo senso: WhatsApp sta per lanciare la possibilità di ricevere ed inviare denaro in criptovalute.

Vediamo di seguito come funziona.

Utilizzo di Criptovalute su WhatsApp: come funziona

La funzione attesissima sarà realizzata grazie al wallet digitale Novi, sviluppato da Facebook-Meta.

Gli iscritti possono eseguire pagamenti, e quindi riceverne, direttamente dalle chat. Il tutto senza costi aggiuntivi.

Tuttavia, dobbiamo frenare gli entusiasmi degli utenti italiani, almeno per ora: la funzione è disponibile solo per gli utenti americani. Ed in seconda battuta, dovrebbe essere ampliato anche in India e Brasile.

Ad onor del vero, però, confidiamo sul fatto che la funzione arriverà anche in Europa e quindi nel nostro paese. Del resto, le fasi di testing sono sempre prima eseguite sul territorio americano. Un po’ come fatto giusto un anno fa da PayPal, sempre per l’uso di criptovalute.

Criptovalute su WhatsApp: cos’è il wallet Novi

Novi nasce dal progetto di valuta digitale Libra, che Facebook aveva annunciato nel 2019 con l’obiettivo di rivoluzionare l’economia globale, poi sgonfiatosi.

Tutte le transazioni verranno effettuate utilizzando la criptovaluta Pax Dollar (USDP). La quale ricordiamo è una Stablecoin, termine che rimanda al fatto che si tratta di criptovalute ancorate al valore di una valuta FIAT: nella fattispecie il dollaro americano.

La scelta va rimandata al fatto che le stablecoin garantiscono una stabilità di prezzo rispetto alle più volatili criptovalute. Di fatto, la conversione è quindi garantita 1:1 e immediata.

Ultima ottima notizia è che il servizio beneficia, come detto nell’incipit, della supervisione di Coinbase. Exchange fondato nel 2012, tra i più importanti al Mondo. Qui puoi conoscerlo meglio.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 dic 2021
Link copiato negli appunti