Wikia, perde pezzi la creatura di Wales

La società for profit fondata dal founder di Wikipedia non ce la fa
La società for profit fondata dal founder di Wikipedia non ce la fa

I suoi molti progetti faticano a raggiungere il mercato e soprattutto la popolarità che sperano i suoi promotori e forse è per questo che Wikia, l’azienda voluta da Jim Wales per i suoi progetti collaborativi for profit, stenta a decollare.

Notizie non confermate parlano in queste ore dell’ormai prossimo licenziamento di un terzo del personale della società, che oltre allo stesso Wales conta altre 43 persone.

Wales, già fondatore di Wikipedia, il più importante progetto di sviluppo collaborativo dei contenuti in rete, aveva deciso di ricorrere a Wikia per dare corpo in vari settori, dal search all’ambiente, fino ai videogiochi, ad un oggetto commerciale capace di estrarre dal lavoro collaborativo un profitto e, da questo, generare ulteriori progetti e crescita di ambienti aperti a tutti.

Fino ad oggi, con l’ultima tranche pagata nel dicembre di due anni fa, Wikia ha raccolto circa 14 milioni di dollari di capitali di investimento, denaro che potrebbe iniziare a pesare in queste ore e giustificare i licenziamenti che sarebbero in arrivo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 10 2008
Link copiato negli appunti