Wind, All inclusive è New

L'azienda arancione lancia una nuova offerta destinata alla clientela business. Con servizi voce, SMS e dati compresi

Roma – Si chiama All Inclusive New la nuova offerta che Wind propone alla clientela business per offrire un pacchetto di servizi a fronte del pagamento di un canone, che comprenderà… tutto ciò che l’operatore ha deciso di inserire nell’offerta.

Offerta che prevede un canone mensile di 25 euro, che l’utente dovrà sfruttare e ammortizzare utilizzando il pacchetto voce che comprende 700 minuti di telefonate verso numeri fissi o mobili nazionali (da utilizzare entro due mesi), 200 SMS verso tutti i numeri di telefonia mobile (che, ugualmente, valgono due mesi) e 2 GB di traffico dati per chi naviga con il cellulare. L’offerta prevede inoltre la possibilità di avere un Nokia 3500 ( qui la relativa scheda di PI Telefonia con le caratteristiche tecniche) al costo di 3 euro.

Gli utenti che utilizzeranno i pacchetti offerti oltre i limiti imposti (cioè che sforeranno dai 700 minuti e dai 200 SMS), si vedranno addebitare – per le quote eccedenti – 15 centesimi di euro al minuto sulle telefonate effettuate e 12,5 centesimi di euro per ogni SMS inviato dopo il 200esimo. Le videochiamate costano 40 centesimi di euro al minuto se effettuate su rete Wind, e 80 centesimi verso utenze di altri operatori. Ogni MMS costa invece 50 centesimi.

Il contratto oggetto dell’offerta prevede una durata minima di due anni. Chi fosse interessato, potrà aderire chiamando il numero gratuito 156 e fissando un appuntamento con un agente commerciale Wind, o contattare Wind attraverso il sito web dell’azienda .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anonimo scrive:
    per chiamare il 118 rompere il vetro
    Ridurre l'inquinamento acustico? parlare inquina acusticamente il mondo? allora tranciamo le corde volcai ai chiaccheroni no?!?Nono obiettate che il problema sono le suonerie perchè più di 30 secondo non ci si mette per rispondere il resto è una chiaccherata a senso unico.E poi dove lo trovi un autobus più silenzioso della voce umana, ma l'ha mai preso un autobus sto sindaco, io in autobus faccio fatica ad ascoltare la musica dagli auricolari infilati nelle orecchie per non parlare di quando l'autobus salta sulle buche o sui tratti in san pietrini dei centri storici?
  • Alessandro Muratori scrive:
    buon senso
    Capisco l´esigenza della comunicazione, ma ricordiamoci anche il rispetto del prossimo. Se non mancano le persone educate che chiamano o rispondono a bassa voce, ce ne sono molte di più che abusano della pazienza dei vicini, parlando come ad un comizio elettorale.Alessandro
  • Enjoy with Us scrive:
    L'educazione prima di tutto!
    Quante volte durante una visita al paziente suona il cellulare e in molti casi arriva perfino a rispondere.Sinceramente sono preso dalla voglia di buttare fuori il paziente in oggetto e passare a quello successivo, sperando sia meno cafone, ma purtroppo non si può fare e non rimane che chiedere cortesemente di lasciar perdere il cellulare.Eppure i corridoi sono tapezzati di avvisi chiari in cui è proibito l'uso del cellulare!Dispiace vedere che la gente sia così maleducata da rischiare di scatenare contromisure drastiche, tipo jammer.Io il cellulare lo uso per le reperibilità, solo conversazioni brevi (non mi piace la qualità audio della conversazione)e solo con la vibrazione (lo indosso alla cintura, è comodissimo lo sento solo io, niente suonerie imbarazzanti nei momenti sbagliati), se una cosa del genere prendesse piede sarei obbligato a rimanere chiuso in casa tutte le volte, e questo solo perchè dei deficienti non sono in grado di usare il cellulare con un minimo di moderazione!
  • www scrive:
    peggio la parlata dello squillo
    Una mia opinione personale: spesso lo squillo dura pochi istanti, per poi lasciare posto al parlottare e allo sbraitare per vari minuti o anche più che secondo me è molto più fastidioso...inoltre è divertente ascoltare le suonerie ridicole che certa gente inserisce nei propri cellulari (a volte anche pagando), ad esempio l'altro giorno ho visto un vecchietto con cellulari che partiva con suoneria stile musica tecno, veramente esilarante :P
  • Funz scrive:
    jammer
    Mi piacerebbe molto avere un jammer sempre dietro quando viaggio per mezzi pubblici, e chi non è d'accordo si [censurato]
    • neutro scrive:
      Re: jammer
      - Scritto da: Funz
      Mi piacerebbe molto avere un jammer sempre dietro
      quando viaggio per mezzi pubblici, e chi non è
      d'accordo si
      [censurato]quindi sei come loro... ma al contrario ;)dove lo trovo un jammer e lo compro, personalmente?
      • Funz scrive:
        Re: jammer
        - Scritto da: neutro
        - Scritto da: Funz

        Mi piacerebbe molto avere un jammer sempre
        dietro

        quando viaggio per mezzi pubblici, e chi non è

        d'accordo si

        [censurato]

        quindi sei come loro... ma al contrario ;)Certo, tolleranza zero contro i rompico***oni ;)

        dove lo trovo un jammer e lo compro,
        personalmente?Vorrei saperlo anche io.
    • ken scrive:
      Re: jammer
      Se vuoi farti del male fai prima a mettere la testa nel microonde.Che tristezza i prepotenti, sia quelli che impongono il rumore, che quelli che impongono il silenzio.
      • Funz scrive:
        Re: jammer
        - Scritto da: ken
        Se vuoi farti del male fai prima a mettere la
        testa nel
        microonde.Prego, prima lei :p
        Che tristezza i prepotenti, sia quelli che
        impongono il rumore, che quelli che impongono il
        silenzio.Weh, il mondo è dei furbi e dei prepotenti, mi sembra che sia ovvio e dimostrato pure dalle ultime elezioni.
  • Anonimo scrive:
    E invece a Milano...
    E invece a Milano stanno sperperando denaro per far funzionare i cellulari in metropolitana.
  • Braccobaldo scrive:
    Me piace...
    Due parole: educazione e civiltà.Da noi sul bus, sui treni e tra breve - ahimé - sugli aerei non si sente altro che gente che urla i fattacci suoi...
  • ATATAT scrive:
    :-)
    Le cose in Austria funzionano e questo é un invito intelligente!!
  • Overture scrive:
    Servirebbe ben altro
    Dal momento che anche si trattasse di una vera legge con sanzioni annesse, poi non ci sarebbe nessuno pronto a farla rispettare esiste una sola soluzione.I produttori di cellulari dovrebbero decidere di comune accordo l'utilizzo di un segnale, alla ricezione del quale i nuovi telefonini si settano automaticamente (e senza possibilità di sblocco) sulla vibrazione e tornano normali quando il segnale sparisce.Si piazzano poi questi trasmettitori dove servono (mezzi pubblici, uffici...) e si risolve il problema degli incivili.
    • .... scrive:
      Re: Servirebbe ben altro
      il problema sono le persone che urlano nei microfoni le loro stupide conversazioni, non tanto 30 secondi di suoneria.
      • gomez scrive:
        Re: Servirebbe ben altro
        - Scritto da: ....
        il problema sono le persone che urlano nei
        microfoni le loro stupide conversazioni, non
        tanto 30 secondi di
        suoneria.infatti... a parte quelli che il cell lo hanno messoin fondo allo zainetto sotto altre trentasette cose eci mettono l'intera marcia trionfale dell'Aida per pescarlo e rispondere, il vero guaio sono i cellidiotiche berciano degli affari riservati della loro ditta,delle corna fatte e ricevute e delle loro emorroidicome se fossero soli in cima a una torre.... :-(Mauro
Chiudi i commenti