Windows Live ha due nuovi attributi

Avviata la fase di beta testing per Photo Gallery e Live Folders, due nuovi servizi scagliati contro Yahoo e Google. In futuro saranno disponibili gratuitamente, a patto di disporre di Windows Live ID

Roma – Altro che makeup, è proprio una complessa operazione chirurgica quella che Microsoft sta operando su Windows Live . Al momento i suoi nuovi servizi integrati di photo sharing e storage remoto sono accessibili solo ad un ristretto numero di tester, ma quando saranno pronti regaleranno alla nota piattaforma online attributi da super-maggiorata.

Windows Live Photo Gallery Beta non è altro che una versione aggiornata di Windows Photo Gallery, già presente su Windows Vista – compatibile con XP. Arricchisce il servizio di gestione delle immagini permettendo anche l’uploading fotografico verso i blog di Windows Live Spaces .

L’altra novità è rappresentata da Windows Live Folders , uno spazio online che può essere utilizzato come archivio remoto per file, foto e video. Volendo, è possibile condividere con gli amici ogni contenuto a patto di disporre di Windows Live ID . La versione Beta, per ora, mette a disposizione circa 500 MB di spazio.

“Si tratta di una prima ondata di servizi che verranno lanciati nei prossimi mesi”, ha confermato Brian Hall, general manager di Windows Live business group. “Questa è a tutti gli effetti la seconda generazione di Windows Live”. Secondo Zdnet Microsoft dopo aver speso gli ultimi mesi nella valutazione dei suoi servizi, adesso sarebbe pronta al lancio delle ultime novità e a strategie di integrazione più mirate.

Il photo sharing e lo storage online vogliono sfidare apertamente le soluzioni Yahoo ( Flickr e Briefcase ) e Google ( GDrive e Picasa ).”È un piccolo passo”, ha ammesso Hall. “Fondamentalmente forniamo una soluzione integrata che permette di condividere i file soprattutto fra gli utenti Hotmail e Messenger”.

Secondo Matt Rosoff, analista di Directions on Microsoft , l’azione del colosso di Redmond andrebbe valutata come un tentativo di rafforzamento del brand di Windows. “Creare applicazioni desktop che si legano ai servizi Windows Live per Microsoft è proprio giocare sui suoi punti forti”, ha dichiarato Rosoff.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cavallo GolOso scrive:
    strano, ricordo microsoft...
    strano, ricordo che microsoft intendeva pagare degli editor per fare manutenzione sulle voci che la riguardavano e tutto sollevò un polverone.non è esattamente la stessa cosa, naturalmente.Basta che comunque questi si adattino al funzionamento di Wikipedia; ok finanziamento, ok esperti al lavoro... ma saranno ancora ok quando gli diranno di wikificare qualcosa, o un "non è enciclopedico" oppure un non è NPOV oppure "niente pagine originali" e via dicendo?e se passa Trivulzio Borlacci e cambia qualcosa , dato che su wikipedia i titoli non valgono nulla, cosa dirà invece un esperto pagato?:)Interessante, davvero molto interessante.
  • floriano scrive:
    inutile.
    aiutare wikipedia? un governo poi???non è parecchio più facile prendere uno dei tanti inutili siti governativi, mettere lì qualche pagina sull'argomento (rilasciata di pubblico dominio) e poi aspettare che qualcuno faccia il travaso e magari lo corregga.
  • Steve Ballmer scrive:
    LE BUGIE SONO ONLINE
    Da qualche settimana sul WWW è apparso un sito eversivo chiamato Wikipedia , i cui server sono localizzati nella Corea del Nord. L'obiettivo ufficiale del progetto è diffondere la cultura ateista ed evoluzionista: infatti tutti gli articoli sono NPOV = No Point Of View .Tuttavia ci sono vari indizi che ne rivelano la natura antioccidentale e terroristica: 1) Il logo raffigura la Morte Nera dopo l'esplosione. I wikipediani hanno in mente di bombardare la terra? 2) Sulla superficie del geoide si notano degli oscuri simboli esoterici dei quali, il mio team non ha ancora compreso il crittografico messaggio. 3) Per imporre al mondo il loro credo oscurantista, gli Evangelizzatori hanno infettato migliaia di pagine con il loro software Mediawiki . Così ora molti siti hanno uno spazio wiki, in genere vuoto o semivuoto. 4) Questi fanatici hanno tradotto gli articoli in lingua islamica: in questo modo gli sceicchi del terrore avranno a loro disposizione tutte le informazioni tecniche per realizzare la bomba atomica . Fortunatamente ho scoperto un exploit che permette a chiunque di modificare arbitrariamente le pagine. Dobbiamo sbrigarci a cancellarle tutte prima che questo bug venga fixato. Se poi avete bisogno di documentazione affidabile c'è www.conservapedia.com , la miglior enciclopedia del mondo dopo Encarta.(win)(win)(win)(win)(win)
  • Anonimo scrive:
    Aspetto voci di dissenso
    Come quello che ci furono quando microsoft voleva finanziare un esperto molto autorevole per correggere gli errori su Wikipedia riguardanti le voci sul SUO formato OpenXML.
Chiudi i commenti