Windows: non smarrite la Product Key!

Ecco come si perde ogni diritto sul software acquistato: l'odissea di un lettore, rimpallato tra Acer e Microsoft
Ecco come si perde ogni diritto sul software acquistato: l'odissea di un lettore, rimpallato tra Acer e Microsoft


Roma – Buongiorno, vi scrivo per illustrarvi cosa mi è capitato tempo fa. La ditta per cui sono consulente ha acquistato un Notebook Acer. Per lavoro ho cancellato il sistema operativo preinstallato (Windows 98) per metterne un altro. Qualche mese fa volevo reinstallare Windows 98 , ma mi sono accorto di non avere il “codice” da inserire durante l’installazione. Allora scrivo alla Acer (tramite un form) dicendo che non ho il codice che mi richiede Windows 98.

Ecco la risposta:

Gentile cliente,
in merito alla sua richiesta, desideravamo informarLa che il codice di riferimento è quello riportato sulla copertina della licenza Microsoft Windows (Product Key), dataLe in dotazione con il cd recovery, al momento dell’acquisto della macchina.
Cordialmente
Acer Italy

La mia replica:

“Mi rendo conto di essere un rompiballe….
Io ho:
– Scheda di Registrazione Microsoft (ma non c’è scritto niente di utile)
– PC-Doct PC Cillin and USB Update
– ACPI Notice
– Modem Guida per l’utente
– Windows NT 4.0 Notice
– DVDExpress and VGA driver Upgrade
Queste elencate sono tutte scartoffie che erano nella confezione.
Poi ho il manuale “TravelMate 510 Series Notebook Computer” Guida dell’utente. Infine ho il famoso Recovery CD che è contenuto in una bustina di carta bianca con nessuna scritta, dietro c’è un codice a barre e c’è scritto: 90.45C39.330 DATE CODE:013
Tutto qui. Magari sta famosa licenza l’ho persa, non lo so, io non me la ricordo.
Cosa posso fare?? Grazie ancora…”

La loro replica:

Gentile cliente,
siamo spiacenti di comunicarLe che il codice richiesto, viene rilevato e fornito sulla licenza d’uso Microsoft WIndows, venduta con il computer, cosi come spiegato in precedenza. Se tale licenza è andata perduta, non è possibile effettuare la corretta installazione, in quanto tale codice viene sempre generato e chiesto ad ogni nuova installazione, ne tantomeno è possibile fornirne un’altra come reintegro.
Cordialmente,
Acer Italy

Allora scrivo alla Microsoft:

“La mia ditta ha comprato circa un anno fa un computer portatile ACER con Windows 98 preinstallato. Per ragioni di lavoro ho dovuto sostituirlo con altro sistema operativo. Ora vorrei reinstallarlo, grazie al “recovery cd” in dotazione.
Il mio problema è questo: non dispongo del codice. Ho scritto alla ACER e mi hanno risposto che avrei dovuto averlo. Io ho cercato e non ce l’ho, probabilmente l’ho perso. Sul CD c’è scritto: P/N:90.45C39.330(98). Non so se è questo, non vorrei formattare l’hard disk e poi scoprire che non posso reinstallare Windows 98.
Ho riscritto alla ACER e mi hanno detto che loro non possono fare nulla e non mi possono di certo dare un altro codice. Io non voglio un altro codice, vorrei, se possibile, risalire al MIO codice che, in fondo la ditta per cui lavoro ha pagato assieme al computer. Ho un computer (pagato), un CD (pagato) e non posso usarli… come faccio?? Se vi servono posso darvi altri dettagli (nome ditta, da chi l’hanno preso, quando, ecc) Grazie anticipatamente.”

Ecco la risposta della Microsoft:


Egr. Sig. Tordi,
per i prodotti OEM (preinstallati) il supporto tecnico e commerciale viene fornito dai produttori o fornitori dell’hardware poichè tale software viene associato ad esso. Microsoft non supporta ne tecnicamente ne commercialmente tali prodotti preinstallati da terzi.
Cordiali saluti,
Microsoft servizio clienti

Allora riscrivo alla Acer:

“mi permetto ancora una volta di scrivere….
ho provato a scrivere alla microsoft spiegando che non voglio un’altra licenza o un altro codice, ma vorrei il MIO codice, visto che fino a prova contraria è stato pagato, così come è stato pagato il computer. Mi hanno risposto che per i prodotti preinstallati loro non rispondono, bisogna chiedere a chi ha venduto l’hardware. Perdonatemi, ma mi sembra il gioco dello scarica barile. Io mi trovo nella situazione di avere un computer (pagato), un CDROM con un sistema operativo (pagato) e non poterlo utilizzare. Vorrà dire che lo butterò nel fiume e ne comprerò un altro (sicuramente non Acer).
Quando si ha un contratto di solito lo si ha in due: chi lo sottoscrive e chi lo propone. Quindi se anche io ho perso questa benedetta licenza ci sarà pure il modo di risalire ad essa o era l’unica copia nell’universo? Giuro e rigiuro che il computer non è stato comprato dallo spacciatore sotto casa, ma da una ditta seria, e se i miei giuramenti non bastano posso esibire REGOLARE FATTURA.
Va bene, ho sbagliato, ho perso questo codicino, ma cercate di venirmi incontro. Se fosse per me andrei immediatamente su qualche sito come astalavista a cercare qualche codice pirata, ma sono sicuro che i signori finanzieri non approverebbero.”

Ecco la risposta finale dell’Acer:

Gentile Cliente,
desideravamo informarLa che la licenza fornitaLe all’acquisto del notebook è unica e personale, non cedibile. E’ pertanto cura nonchè discrezione da parte del possessore custodirla. Acer non ha una copia della sua licenza d’uso e siamo spiacenti di non poter esaudire la richiesta inoltrata.
Cordiali saluti, Acer Italy

Ricapitolando: la Microsoft quando vende un prodotto a un rivenditore, se ne lava le mani e non ne vuole più sapere (già questa è una politica quantomeno discutibile). La Acer non vuole avere problemi e dice “se hai perso il codice sono affari tuoi”. Se io perdo il libretto della macchina me ne danno un altro, non devo buttare la macchina.

Fabio Tordi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 10 2001
Link copiato negli appunti