WinXP, giù Messenger su il firewall

Con il prossimo service pack per Windows XP, Microsoft disattiverà il servizio di messaggistica di rete di Windows ed attiverà invece di default il firewall di WinXP


Los Angeles (USA) – Microsoft si prepara a mettere in pratica alcune delle misure previste dalle sue più recenti iniziative di sicurezza , quali ad esempio ” Proteggi il tuo PC “, tese a ridurre al minimo i potenziali punti deboli dei computer su cui gira Windows XP.

Il big di Redmond ha spiegato che il prossimo service pack per Windows XP disabiliterà il servizio Windows Messenger e attiverà, in modo predefinito, l’Internet Connection Firewall (ICF).

La disattivazione di Windows Messenger è una mossa che segue quella recentemente intrapresa , sebbene non senza polemiche, da America Online: quest’ultima, come si ricorderà, ha incluso nel proprio software uno script che disabilita, all’insaputa degli utenti, il servizio di messaggistica incluso, e attivato di default, in Windows NT4/2000/XP. AOL ha giustificato la propria misura di sicurezza con la necessità di proteggere i propri utenti dai fastidiosi messaggi pop-up che gli spammer “sparano” verso centinaia o migliaia di PC sfruttando proprio Windows Messenger (che, è bene ricordarlo, nulla ha a che vedere con l’omonima applicazione di instant messaging integrata in Windows XP).

Microsoft ha spiegato che gli utenti che desiderano continuare ad utilizzare il servizio possono semplicemente riattivarlo dall’apposito pannello di controllo di Windows.

Se Windows Messenger verrà dunque disattivato di default, le funzionalità di firewall integrate in Windows verranno invece automaticamente abilitate ogni qual volta l’utente creerà un nuovo account di connessione ad Internet: attualmente l’ICF dev’essere attivato manualmente.

Alcuni esperti di sicurezza sostengono che il firewall di Windows XP offra sì un livello di protezione base ma rischi anche di dare agli utenti un falso senso di sicurezza, soprattutto considerando che in giro si trovano personal firewall gratuiti più sofisticati, anche se talvolta meno semplici da usare.

Poche settimane fa Microsoft ha svelato l’intenzione di apportare migliorie anche alla sicurezza di Outlook e Internet Explorer e varare corsi di formazione gratuiti in tutto il mondo relativi alla sicurezza dei propri prodotti.

Ad agosto Microsoft ha annunciato che il Service Pack 2 per Windows XP uscirà verso la metà del prossimo anno: questo ritardo ha spinto il colosso a pianificare il periodico rilascio di collezioni di patch dette Security Rollup Package (SRP): il primo SRP è stato rilasciato a metà di ottobre.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti