Xbox Music Pass, sbarco su iOS e Android

Il servizio musicale di Microsoft esordisce su piattaforme mobile diverse da Windows Phone. Agli utenti sarà offerto un periodo di prova di sei mesi, senza interruzioni pubblicitarie

Roma – Alla conquista degli utenti mobile, il nuovo servizio musicale di Microsoft Xbox Music Pass sbarca su iOS e Android dopo il lancio della sua prima versione per sistema operativo Windows Phone. La seconda release di Xbox Music Pass regalerà sei mesi di ascolto in streaming completamente gratuito e senza messaggi pubblicitari , con la possibilità di accedere ai propri contenuti tramite web client.

In aggiunta , gli utenti iOS e Android potranno curare le proprie playlist in mobilità, costruendo stazioni radiofoniche personalizzate in base ai gusti o agli artisti preferiti. La nuova applicazione di Xbox Music Pass non prevede la feature per l’ascolto offline, che sarà integrata nel prossimo pacchetto di aggiornamenti . Gli utenti potranno scegliere in un catalogo da 30 milioni di brani per l’ascolto illimitato in sei mesi di prova gratuita.

Al costo mensile di 9,99 dollari – la versione senza pubblicità – la piattaforma di BigM ha ereditato la sfida del defunto Zune Music per lanciare il guanto di sfida ai giganti iTunes, Spotify e Pandora. Con la fondamentale espansione tra dispositivi iOS e Android, l’azienda di Redmond è ora presente sui tre principali store mobile per testare in via definitiva le potenzialità del nuovo servizio musicale. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • serissimo scrive:
    RIP Ouya

    PS Vita TV debutterà in Giappone il 14 novembre al costo base di 100 dollari circaTi avevamo a malapena conosciuto. :(
    • Phronesis scrive:
      Re: RIP Ouya
      - Scritto da: serissimo

      PS Vita TV debutterà in Giappone il 14 novembre
      al costo base di 100 dollari
      circa

      Ti avevamo a malapena conosciuto. :(Ciao.Non so perchè tu l'abbia citata, probabilmente per un affinità di prezzo, ma Ouya era un bel progetto.ERA ben inteso. Purtroppo non era pensata da persone che hanno la minima idea di cosa sia il mercato attuale _IMHO_ .Concepita giovano ma in "tanti" mesi di gestazione nata vecchia.Non sarà questa "play" ad abbatterla, visto che _IMHO_ (e sono 2 :D ) sarà un mezzo flop.Sono state le tonnellate di chiavette/cubi/motherboard ARM con Play.Store annesso ad aver invaso il mercato nel mentre, mercato in cui Ouya voleva sfondare.Secondo meBuona giornata
  • prova123 scrive:
    la domanda sorge spontanea ...
    ci sono o ci fanno? Il problema di tutte le console portatili non è nell'hardware, ma nella mancanza di giochi decenti che non siano un rimescolamento della solita pappa.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: la domanda sorge spontanea ...
      il 3ds non mi sembra che soffra di problemi del genere, anzi solo la sony sta arrancando.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: la domanda sorge spontanea ...
        - Scritto da: Sg@bbio
        il 3ds non mi sembra che soffra di problemi del
        genere, anzi solo la sony sta
        arrancando.Il 3DS infatti ha una montagna di esclusive, ma prima che ce ne fossero abbastanza da portarlo al sucXXXXX, ha arrancato per mesi anche lui.2011:http://www.ign.com/articles/2011/05/18/nintendo-3ds-the-failed-launchhttp://www.reuters.com/article/2011/09/13/us-nintendo-idUSTRE78C0PF20110913Il 3DS al prezzo di lancio, e col catalogo del lancio era ampiamente fuori mercato, se consideri che buona parte dello shovelware casual che aveva a suo tempo contribuito al sucXXXXX del DS, si era, purtroppo per Nintendo, trasferito sulle piattaforme mobile - a prezzi ben diversi.
        • Sgarbi scrive:
          Re: la domanda sorge spontanea ...
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: Sg@bbio

          il 3ds non mi sembra che soffra di problemi del

          genere, anzi solo la sony sta

          arrancando.

          Il 3DS infatti ha una montagna di esclusive, ma
          prima che ce ne fossero abbastanza da portarlo al
          sucXXXXX, ha arrancato per mesi anche
          lui.

          2011:
          http://www.ign.com/articles/2011/05/18/nintendo-3d

          http://www.reuters.com/article/2011/09/13/us-ninte

          Il 3DS al prezzo di lancio, e col catalogo del
          lancio era ampiamente fuori mercato, se consideri
          che buona parte dello shovelware casual che aveva
          a suo tempo contribuito al sucXXXXX del DS, si
          era, purtroppo per Nintendo, trasferito sulle
          piattaforme mobile - a prezzi ben
          diversi.Secondo me la PSVita avrebbe un ottimo mercato, se non fosse per i prezzi esorbitanti dei titoli.Credo sia imparagonabile l'esperienza di gioco di una console dedicata come PSVita rispetto ad un iPhone o un Galaxy qualunque...e poi oramai ha raggiunto un prezzo accessibile.Sono i giochi che costano troppo, massimo 5 euro e ne venderebbero a palate.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: la domanda sorge spontanea ...
            dovrebbero pretendere meno royalty per avere dei prezzi simili, oppure fanno tutto in DD (visto poi il peso dei giochi per psvita, sai che divertimento...)
          • Sgarbi scrive:
            Re: la domanda sorge spontanea ...
            - Scritto da: Sg@bbio
            dovrebbero pretendere meno royalty per avere dei
            prezzi simili, oppure fanno tutto in DD (visto
            poi il peso dei giochi per psvita, sai che
            divertimento...)Il DD potrebbe essere un'alternativa valida per offrire un prezzo basso, ma comunque l'offerta fisica nel retail dovrebbe rimanere, anzi deve. Parliamoci chiaro, la dimensione non spaventa nessuno, anzi i pirati scaricano in continuazione decine di giga...non vedo dove sarebbe la difficoltà se c'è un risparmio.Forse 5 euro può essere il costo della versione digitale e 9 euro quella fisica, ed è comunque il caso di farla finita di vendere i giochi al lancio a prezzo maggiorato e poi dopo un paio di mesi vedere il prezzo crollare. Meglio mettere direttamente un prezzo basso e costante per tutta la vita del gioco.Purtroppo questi signori sono troppo legati ai soldi per capire le reali esigenze del mercato, incolpando sempre la pirateria per la loro inadeguatezza e arretratezza.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: la domanda sorge spontanea ...
          Se è per questo la psvita costava pure meno di un 3ds ed aveva un HW nettamente migliore, però nintendo con una giusta politica si è ripresa subito, tanto più che l'attuale parco titoli del 3ds, fa imbarazzare il suo predeXXXXXre.Ergo, dove arranca ora il 3ds ? E sony che ha voluto oltre a puntare tutto sulla mera forza bruta ( che sui portatili non è mai stata una idea vincente, storicamente parlando) ha avuto la bruttissima idea di fare un lock in riguardo l'utilizzo di memorie di masse costosissime, da far rimpiangere le memory stick.
      • prova123 scrive:
        Re: la domanda sorge spontanea ...
        Il 3ds sta iniziando a vendere perchè si inizia ad avere la possibilità di fare girare gli homebrew del ds ... ;)
        • prova123 scrive:
          Re: la domanda sorge spontanea ...
          ... ed aggiungerei che questa volta anzichè fare il polverone "R4" in giro per il mondo, sta facendo finta di non vedere per vendere. :D
Chiudi i commenti