Yellow Dog sposa i 64 bit del G5

La prossima versione della distribuzione Linux per Power PC disporrà anche del supporto ai 64 bit del giovane processore Power PC G5 adottato sui più recenti computer di Apple


Loveland (USA) – Quella che verrà rilasciata alla fine del prossimo mese sarà la prima versione della famosa distribuzione di Linux per processori Power PC, Yellow Dog Linux , a supportare l’architettura a 64 bit della giovane famiglia di processori Power PC G5 di IBM.

Come noto, le nuove CPU di Big Blue, formalmente note con il nome di PowerPC 970, si trovano già alla base di diversi modelli di PowerMac di Apple, gli stessi definiti dal CEO della “Mela”, Steve Jobs, “i personal computer più veloci al mondo”.

Yellow Dog Linux è un sistema operativo basato su Linux che Terra Soft Solutons offre in varie versioni, sia gratuite che a pagamento. Attraverso il proprio sito Terra Soft vende anche alcuni Mac con Yellow Dog Linux preinstallato.

La nuova versione, che conserverà la compatibilità con i sistemi a 32 bit, sarà basata sul codice della distribuzione Fedora e verrà preinstallata, oltre che sui Mac, anche sui sistemi PowerPC 970 di altri produttori, fra cui IBM e Momentum.

La prossima release di Yellow Dog Linux poggia sul kernel 2.6 e, nella versione a pagamento, verrà offerta su 8 CD. La versione a 64 bit, denominata Y-HPC, supporterà in modo nativo i calcoli in virgola mobile a doppia precisione e fino a 16 GB di memoria RAM.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà
    Credo che stesse parlando di una estensione proprietaria di css (filter?), non dei normali bordi.
  • Alessandrox scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà
    - Scritto da: hoff

    A chi usa Mozilla , Opera ecc. glie ne

    importa un fico secco se M$ non aggiorna

    piu' le sue tecnologie web...
    Io uso solo Mozilla Firefox e Opera ma mi
    interessa eccome! Io sul pc ci lavoro e ho 2
    enormi problemi:
    1) non posso evitare di usare programmi tipo
    per esempio Access, perchè se devo
    interagire con un file Mdb non posso andare
    dal cliente a dire "ma perchè non usi
    MySql?". o meglio posso anche, ma nel
    frattempo il lavoro glielo devo fare. Non so
    tu, ma io vivo sulla terra, e qui bisogna
    mangiare.??? Ehhh? Stiamo parlando di tecnologie WEB.... access?.... Vabbe' se volete farvi del male affari vostri. Comunque, per la cronaca, 3-4 anni fa' usavo ritoccare i database dei clienti che volevano mettere i propri archivi on line con access (essendo l' originale in mdb...) e poi mi portavo il codice sql su MySql... pochi aggiustamenti e tutto filava liscio come l' olio.Mai avuto un problema (serio). Basta usare i tools giusti: convertire le tabelle in DBF e poi usare DBF2MySQL... tanto per fare un' esempio semplice.
    2) non posso usare cose che poi su IE non si
    vedranno, perchè se su IE non si
    vedono il cliente non mi paga e ha ragione.
    Per lavorare uso Firefox, ma se poi le
    pagine non si vedono bene su IE le devo
    mettere a posto.Guarda che gli standard comprendono un' insieme di regole comuni a tutti i browsers, almeno gli ultimi IE6 e Mozilla... e questo insieme e' piu' che sufficente a fare il 99% delle cose che veramente servono(anche se si deve fare qualche piccola rinuncia a certe soluzioni estetico-stilistiche).MA POI perche' anni fa' quando netscape era indietro tecnologicamente sentivo fare discorsi ESATTAMENTE come i tuoi (ed evidentemente erano il 90% degli sviluppatori)? "Netscape non lo supporta? Che si adeguino con IE!"MAhh io proprio questi ragionamenti NON li capisco, NON li comprendo...Ma come fate a ragionare?Ma vi rendete conto? Sveglia....Uscite di casa, Il mondo e' bello perche' e' vario e si puo' scegliere!
  • Anonimo scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà

    1) non posso evitare di usare programmi tipo
    per esempio Access, perchè se devo
    interagire con un file Mdb non posso andare
    dal cliente a dire "ma perchè non usi
    MySql?". o meglio posso anche, ma nel
    frattempo il lavoro glielo devo fare. Non so
    tu, ma io vivo sulla terra, e qui bisogna
    mangiare.Di solito gli passo gli mdb sotto MSDE (l'implementazione light e free di Sql Server). Poi per il frontend continui ad usare access. Se vuoi. Cambi il motore ma mantieni la carozzeria.
  • hoff scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà

    A chi usa Mozilla , Opera ecc. glie ne
    importa un fico secco se M$ non aggiorna
    piu' le sue tecnologie web...Io uso solo Mozilla Firefox e Opera ma mi interessa eccome! Io sul pc ci lavoro e ho 2 enormi problemi:1) non posso evitare di usare programmi tipo per esempio Access, perchè se devo interagire con un file Mdb non posso andare dal cliente a dire "ma perchè non usi MySql?". o meglio posso anche, ma nel frattempo il lavoro glielo devo fare. Non so tu, ma io vivo sulla terra, e qui bisogna mangiare.2) non posso usare cose che poi su IE non si vedranno, perchè se su IE non si vedono il cliente non mi paga e ha ragione. Per lavorare uso Firefox, ma se poi le pagine non si vedono bene su IE le devo mettere a posto.
  • hoff scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà
    - Scritto da: Anonimo
    poi c'è gente che snobba Opera e
    Mozzila perchè non si vedono le
    bordature colorare delle scritte(l'ennessimo
    comando non standard)Se tu usassi i CSS per fare i bordi colorati... anzichè dei parametri Html deprecati da anni e anni... forse vedresti che su Mozilla e Opera si possono fare molte più cose che su IE...
  • Alessandrox scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà
    - Scritto da: Anonimo
    a che serve?
    la microsoft segue i suoi standard...non
    aggiorna IE + da una vita (da quando
    è uscito XP...xche poi bug corretti
    come la nota mal gestione del
    width+padding+margin o i CSS2 non
    completamente supportati)
    se l'antitrust non fa qualcosa...ci
    ritroveremo 10 anni ancora con queste stesse
    tecnologie...
    Microsoft adesso ha il mercato dei
    browser...ottenuto molto illecitamente...e
    adesso...i supporti sono fermi...xche chi
    sviluppa non può ignorare il 90%
    degli utenti...
    ora sta puntando pure al campo
    multimediale...cosi tra 10 anni useremo
    ancora i codec di oggi xche microzoft non
    aggiorna MP
    mahScusa la poca delicatezza ma...E un bel c h i s s e n e f r e g a?Tutto questo e' possibile grazie a quei geni che sanno usare solo prodotti M$....E poi su PI a lamentarsi.A chi usa Mozilla , Opera ecc. glie ne importa un fico secco se M$ non aggiorna piu' le sue tecnologie web...
  • MaurizioB scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà ^^
    - Scritto da: Anonimo
    poi c'è gente che snobba Opera e
    Mozzila perchè non si vedono le
    bordature colorare delle scritte(l'ennessimo
    comando non standard)Quali bordature colorate?Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: a che serve? tanto con IE non andrà ^^
    poi c'è gente che snobba Opera e Mozzila perchè non si vedono le bordature colorare delle scritte(l'ennessimo comando non standard)
  • Anonimo scrive:
    a che serve? tanto con IE non andrà ^^
    a che serve?la microsoft segue i suoi standard...non aggiorna IE + da una vita (da quando è uscito XP...xche poi bug corretti come la nota mal gestione del width+padding+margin o i CSS2 non completamente supportati)se l'antitrust non fa qualcosa...ci ritroveremo 10 anni ancora con queste stesse tecnologie...Microsoft adesso ha il mercato dei browser...ottenuto molto illecitamente...e adesso...i supporti sono fermi...xche chi sviluppa non può ignorare il 90% degli utenti...ora sta puntando pure al campo multimediale...cosi tra 10 anni useremo ancora i codec di oggi xche microzoft non aggiorna MPmah
Chiudi i commenti