YouTube, dalla diffusione alla produzione

Mountain View annuncia la creazione di canali YouTube che produrranno contenuti originali di alta qualità. Mentre rilancia Google TV

Roma – Non si tratta di una reale novità ma recentissima è la conferma ufficiale del diretto interessato: Google annuncia la creazione di circa cento canali di YouTube che produrranno contenuti originali .

La lista dei partner fino a questo momento è lunghissima e gli intenti sono facilmente ipotizzabili: primo tra tutti la creazione e la distribuzione di contenuti di alta qualità che convincano maggiormente gli inserzionisti , in quanto più facilmente monetizzabili.

Dal punto di vista economico l’operazione non è di dimensioni modeste: nonostante l’azienda di Montain View non abbia rilasciato alcun commento ufficiale sui termini tecnici dell’accordo, fonti interne parlano di 100 milioni di dollari di anticipo sui futuri guadagni dalla pubblicità, o di 5 milioni per partner. Google sembra che incasserà la totalità delle entrate derivate dagli investimenti pubblicitari fino al risanamento della somma anticipata: dopodiché i guadagni saranno equamente divisi tra Google e i produttori .

I canali aggiungeranno 25 ore di programmazione al giorno . Non trattandosi di “canali” intesi nel significato tradizionale, televisivo, del termine, non avranno una programmazione 24 ore su 24, sette giorni su sette: My Damn Channel: Live , ad esempio, sarà uno show settimanale di cui verranno caricati dieci minuti inediti ogni giorno.

Cambia il mezzo, cambia anche il prodotto: la fruizione di contenuti video ormai si svolge sempre di più attraverso la Rete, e i linguaggi e le regole di produzione devono adeguarsi. Questa operazione di YouTube sarà probabilmente di aiuto anche per quei progetti editoriali, come le webserie nate e pensate per Internet, che ancora faticano a conquistare il proprio spazio.

Lo stesso giorno in cui YouTube ha annunciato questa novità, Google ha rilanciato Google TV . Al momento della sua nascita non aveva riscosso grande successo, probabilmente anche a causa del rifiuto da parte di alcune tra le più grandi emittenti di concedere i propri programmi. D’ora in poi le emittenti potrebbero non essere così fondamentali.

Elsa Pili

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Spacevideo scrive:
    Cari piratini
    Non state dietro gli articoli su internet, dove l'informazione è pilotata in base al tipo di forum/clientela .... nel quadro generale, la pirateria non è più tollerata.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Cari piratini
      Cari videotechini, noi non guardiamo le notizie, ma i fatti. E i fatti sono che la disponibilità di materiale gratuito è sempre maggiore, ed è sempre più facile: il film si può scaricare senza installare nulla, senza iscriversi a nulla, con due click. E nessuno protesta.A volte i film sono direttamente su youtube, vedi un po' tu.Quindi... dove sono questi "intolleranti alla pirateria"?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Cari piratini
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Quindi... dove sono questi "intolleranti alla
        pirateria"?Su www.videotecheforum.it (rotfl)
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Cari piratini
      - Scritto da: Spacevideo
      Non state dietro gli articoli su internet, dove
      l'informazione è pilotata in base al tipo di
      forum/clientela .... nel quadro generale, la
      pirateria non è più tollerata.Nel quadro generale di chi, del vostro forum di videotecari falliti? (rotfl)
    • BFidus scrive:
      Re: Cari piratini
      - Scritto da: Spacevideo
      Non state dietro gli articoli su internet, dove
      l'informazione è pilotata in base al tipo di
      forum/clientela .... nel quadro generale, la
      pirateria non è più
      tollerata.Guardalo tu il quadro generale, che, anche volendo restare nel legale, dipinge un futuro piuttosto tetro per le vostre videoteche.Ci sono sempre piu servizi di pay per view, sempre maggiori contenuti legali sui servizi online dei principali player italiani.Perche' mai andare in videoteca quando posso guardarmi un bel film in pay per view, scelto stando comodamente seduto sul divano?Non e' la pirateria che vi dara' il colpo di grazia, saranno i servizi online legali....
    • Sgabbio scrive:
      Re: Cari piratini
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Cari piratini
      Se anche fosse, ciò non aumenterà il volume dei noleggi !
    • Un lettore scrive:
      Re: Cari piratini
      - Scritto da: Spacevideo
      Non state dietro gli articoli su internet, dove
      l'informazione è pilotata in base al tipo di
      forum/clientela .... nel quadro generale, la
      pirateria non è più
      tollerata.Dopo tutti i danni che avete fatto a voi stessi con queste campagne antipirateria i meni tollerati siete voi. Direttamente dalla gente che se viene in negozio da voi chiamate clienti, se scarica chiamate ladri. La Rete ha la memoria lunga e qualsiasi esperto di marketing vi dirà che con i vostri post nei forum vi state dando la zappa sui piedi.
    • Guybrush scrive:
      Re: Cari piratini
      - Scritto da: Spacevideo
      Non state dietro gli articoli su internet, dove
      l'informazione è pilotata in base al tipo di
      forum/clientela .... nel quadro generale, la
      pirateria non è più
      tollerata.E quando mai è stata tollerata?Prima eravate realmente disarmati.Ora pensate di avere nel lobbyng uno strumento potente per fare della rete ciò che più vi pare e piace.Nel frattempo la rete si Evolve e continua allegramente a sfuggire ad ogni tentativo di controllo.Sono stato in una videoteca proprio ieri e ciò che ho visto mi ha messo una tristezza... cieè, con tante belle serie che ci sono in commercio, ma proprio Distretto di pUlizia, Don Matteo e Carabinieri (con numeri da capogiro... cavolo, il 10° tuscolano è arrivato alla 10a stagione?!?) ci dovevate mettere?Ci credo che la gente scarica, a voi in negozio è rimasto... l'organico.GT
    • enriker scrive:
      Re: Cari piratini
      le videoteche che parlano di legalità fanno ridere, ma se mettevano nel noleggio anche copie non autorizzate (ci siamo capiti). Quando ero piccolo mi hanno venduto una videocassetta di un film facendomi uno sconto semplicemte perchè non era una cipia autorizzata ed ero piccolo per capire...Il problema non è la "pirateria" ma il modello del business delle videoteche che ormai è obsoleto. Legalmente ondemand su internet (con il computer o decoder, o Tv con connessioni) ci sono offerte più comode del supporto fisico ormai obsoleto...
  • Sgabbio scrive:
    Ma bassarare i prezzi ?
    Ma invece di fare liste di "cattivi" è cercare di distruggere lo stato di diritto, perchè non cercano d'invogliare le persone a comprare, facendo prezzi popolari, eliminando vincoli da decelebrati ed evitando scorrettezze commerciali ?
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ma bassarare i prezzi ?
      Perchè abbassare i prezzi è una balla. Non puoi abbassarli a meno di zero.Devono proprio sbarazzarsi della mentalità di vendere le copie... o chiudere la baracca, e lasciare il posto a gente capace di evolversi.
      • Anonymous scrive:
        Re: Ma bassarare i prezzi ?
        A zero non si può. Comunque è vero che dietro un DVD ci sta il costo dei supporti, le ditte che li frabbricano ecc. Ovviamente con produzioni massive a livelli hollywoodiani un DVD non può arrivare a costare 20.Quello che ancora non hanno capito (o non vogliono capire) e che è inutile abbattere siti di sharing. Citando V per Vendetta, può uccidere un uomo ma non un idea.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Ma bassarare i prezzi ?
          - Scritto da: Anonymous
          A zero non si può.Ah no?Gli artisti e le case che distribuiscono la musica attraverso youtube che ci guadagnano pure dei bei soldini senza che l'utente debba sborsare un centesimo, sono tutti fessi?I videotecari si lamentano che i pirati guadagnano coi banner, perché non fanno un sito gratuito dove scaricare film ed essere ricompensati coi banner?
          Comunque è vero che dietro un
          DVD ci sta il costo dei supporti, le ditte che li
          frabbricano ecc.Il supporto è morto, serve solo per archiviazione. Pretendere di andare a comprare un supporto preregistrato è come pretendere di comprare un rullino con già le foto sopra, o un pezzo di pane già mangiucchiato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 novembre 2011 19.41-----------------------------------------------------------
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Ma bassarare i prezzi ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Ma invece di fare liste di "cattivi" è cercare di
      distruggere lo stato di diritto, perchè non
      cercano d'invogliare le persone a comprare,
      facendo prezzi popolari, eliminando vincoli da
      decelebrati ed evitando scorrettezze commerciali
      ?Sei riuscito a postare due volte scrivendo due volte "bassarare" (rotfl)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma bassarare i prezzi ?
        Considera che in questo forum, ogni tanto i post non vengono mandati, quando provi 4 volte, ti fa il doppio post.Comunque la policy ?
  • Sgabbio scrive:
    Ma bassarare i prezzi ?
    Ma invece di fare liste di "cattivi" è cercare di distruggere lo stato di diritto, perchè non cercano d'invogliare le persone a comprare, facendo prezzi popolari, eliminando vincoli da decelebrati ed evitando scorrettezze commerciali ?
Chiudi i commenti