YouTube fa 4 miliardi al giorno

Il Tubo sta crescendo e anche a una velocità record. In appena sette anni di vita è diventato una gallina dalle uova d'oro. Google ha fatto un ottimo investimento

Roma – Ogni giorno su YouTube vengono visualizzati quattro miliardi di filmati e in un solo secondo viene caricato sul famoso sito un’ora di video : 60 ore di filmato ogni minuto. Questo significa che, per esempio, in 4 minuti e 11 secondi di caricamento su YouTube un uomo sbatte le ciglia 157.500 volte; o in tre minuti e 45 secondi un gruppo di pensionati può fare una crociera da Los Angeles a Tokio.

Se si considera che alla fine del 2011 la popolazione mondiale ha superato la soglia dei sette miliardi di abitanti, la cifra delle visualizzazioni quotidiane raggiunte da YouTube ha, per certi versi, dell’incredibile. In sostanza, sarebbe come se più della metà della popolazione mondiale visitasse ogni giorno il gigante del video sharing.

YouTube non solo sta raggiungendo cifre record , ma sta anche crescendo a una velocità impressionate. Nato appena sette anni fa, nell’ottobre 2006 Google comprò il piccolo Tubo e ben presto riuscì a farne un immenso contenitore di filmati. Nel 2007 venivano caricati sul sito sei ore di video ogni minuto. Il numero è cresciuto a 24 ore nel marzo 2010, 35 ore nel novembre 2010 e 48 ore nel maggio 2011. In soli otto mesi YouTube è cresciuto del 25 per cento .

Le cause di questo straordinario successo sono molteplici. In primo luogo, secondo gli osservatori , c’è stata l’esplosione degli smartphone, che hanno permesso di poter visualizzare i video in qualunque momento e in qualunque luogo. In secondo luogo, tutti possono caricare tutto (o quasi) sul sito, aumentando in modo spropositato la quantità del materiale offerto.

Tuttavia, come riportato da Reuters , solo il 10 per cento dell’enorme materiale di YouTube è monetizzabile, ma Google ci tiene a precisare che questa piccola parte è più che sufficiente dato che il Tubo porta a casa ogni anno 5 miliardi di dollari di pubblicità . Una cifra praticamente raddoppiata in soli due anni, dato che nel 2010 la pubblicità su YouTube valeva “appena” 2,5 miliardi di dollari.

Gabriella Tesoro

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Piero scrive:
    la ricerca non si deve fermare
    Lontano-caldo, vicino-freddo. Beh c'è una infinità di possibili impieghi.
  • Simone Salicchi scrive:
    un po di sicurezza?
    Mi chiedo... oltre ad applicarlo su computer quantici, o creare nuovi sensori, non sarebbe meglio applicarli prima di tutto come congelanti di emergenza per reattori nucleari, evitando magari nuovi e reali rischi alla popolazione? anche perché bisogna ricordarsi che una centrale nucleare non si può spegnere, il nocciolo resterà attivo per sempre....
  • Marto tortio scrive:
    Non viene spiegata una cosa...
    Questi atomi come farebbero a spostarsi verso il fascio di luce senza disgregare la materia che compongono??
    • Ekrem scrive:
      Re: Non viene spiegata una cosa...
      Non è che si spostano da una parte o dall'altra, l'articolo è scritto ad augellum.Non ho letto l'articolo orginale ma ad occhio direi che sfruttano le frequenze di oscillazione degli atomi intorno alle loro posizioni di equilibrio, un po' come nel modello di einstein della materia (atomini nelle loro posizioni di equilibrio legati tra loro da molle).
  • Luca De Riso scrive:
    Rsiposta scientifica - politica
    Lontano dalla politica, vicini al vero progresso!
  • attonito scrive:
    Netturbini chirurghi
    Leggere queste traduzioni di maruccia mi fa sempre venire in mente la scena di un netturbino prelevato a forza dal suo lavoro in strada, portato in sala opereatoria, e, datogli un bisturi in mano, gli si ordina "opera".Che cacchio volete che ne sappia?
  • Giuseppe di Filippo scrive:
    Non ci credo
    Mah!
  • cella giordano scrive:
    arma congelante
    che sia un "arma da usare in chirurgia....
  • Hermann Hesse scrive:
    a me fa piacere...
    ...che vengano affrontati certi argomenti, ma che lo si faccia con un minimo di cognizione di causa
  • carlo2002 scrive:
    OK !
    Adesso tolgo la ventola alla mia CPU e gli sparo sopra con il laser sperando che gli atomi si spostino verso di lui :D
Chiudi i commenti