ADSL, la UE risponde ad Anti Digital Divide

Di seguito il comunicato diffuso dall'associazione che si batte contro il gap digitale relativo alla risposta della Commissione Europea su una celebre lettera di denuncia


Roma – La Commissione Europea ha risposto alla denuncia esposta da Anti Digital Divide nei confronti di Telecom Italia in merito alla discriminazione di prezzo operata nel fornire l’ADSL agli utenti italiani rispetto a quelli di Francia e Germania.

Riassumendo, nella risposta si legge che, analizzando le prove a disposizione non si puo’ stabilire se sussista l’infrazione esposta, comunque la denuncia puo’ essere integrata con nuove informazioni e ripresentata.

“Sulla base delle argomentazioni che precedono e considerando le scarse probabilità di constatare la presunta infrazione, si ritiene che non sia opportuno porre in essere ulteriori attività di indagine sul caso in oggetto e, pertanto, di non proseguire con ulteriori azioni. Tale posizione, assunta sulla base delle informazioni ad oggi disponibili, è comunque provvisoria e lascia impregiudicata la possibilità di sottoporre alla Commissione ulteriori informazioni”.

Secondo la Commissione inoltre non sono riscontrabili elementi di natura comunitaria (“la Commissione è titolare della valutazione sull’effettiva presenza del requisito dell’interesse comunitario”). Inoltre nella lettera viene rilevata l’assenza di “elementi che indichino la mancanza, all’interno del sistema legislativo italiano, di strumenti che possano salvaguardare i Suoi diritti ed interessi nei confronti della presunta infrazione, che appare principalmente legata alla supposta mancanza di una effettiva concorrenza in Italia”.

Chiaro il riferimento all’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni (AGCOM) che, come ricorda la Commissione, sta adoperandosi affinché si ponga in essere la regolamentazione più appropriata per rendere il mercato della banda larga più competitivo.

Anti Digital Divide certo non ignora l’importanza del lavoro delle autorità garanti italiane, proprio per questo in una lettera inviata a tali autorità si denuncia una situazione non proprio rosea nel mercato della banda larga e si auspica un rapido intervento per risolvere questa situazione.

La Commissione Europea indica inoltre che il modello da seguire è quello francese, ove la presenza di concorrenza effettiva sul mercato all’ingrosso genera prezzi al dettaglio più competitivi per gli utenti finali.

Anti Digital Divide approva in pieno questa posizione e dopo la necessaria attenta valutazione della risposta, farà conoscere il seguito che intende dare alla procedura, che ricordiamo, non è che al primo dei tre stadi previsti.

Il testo integrale della risposta è disponibile qui in pdf.

Pierluigi Di Bartolomeo
Vicepresidente Ass. Anti Digital Divide

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bigger scrive:
    Monitor
    Io avevo comprato un lg monitor LCD con un pixel bruciato. Il giorno dopo lo riporto al negozio e me lo sostituiscono senza problemi. Dipende molte volte dal negoziante.
  • Anonimo scrive:
    brevi SpA vale veramente poco
    ho comprato un notebook ecs da un mio negoziante di fiducia che si rifornisce da Brevi SpA. Ma quando il notebook ha dato problemi, e non pochi, mi sono trovato molto male, anzi malissimo, al punto che il notebook alla fine non l'hanno riparato o sostituito ed ho aspettato 7 mesi, tra telefonate fax e altro, per saperlo.Che delusione che società inutile e veramente mariuola. Non ha contatti diretti con i clienti. Che schifo, nessuno sapeva niente del mio notebook per 7 mesi e sono dovuto andare dall'avvocato per riverelo (sempre non funzionante).Brevi SpA non serve.
  • Anonimo scrive:
    Diritto di recesso
    Ho avuto anke io lo stesso problema con un monitor Acer.Apennna acquistato aveva 2 pixel bruciati,sono tornato dal rivenditore che subito me l'ha sostituito.Torno a casa e me ne ritrovo 4 di pixel bruciati.Ritorno dal rivenditore e qui incomincia a elencarmi tutte le leggi x quanto riguarda la sostituzione del monitor in caso di pixel difettosi,cioè l'acer sostituisce i monitor con pixel difetttosi solo se sono più di 4 e addirittura devono trovarsi al centro dello schermo.Allora ho subito chiesto x il diritto di recesso avendolo appena comprato,il diritto di recesso lo si può chiedere entro 7 gg dalla data stampato sullo scontrino fiscale,lì il rivenditore s'è trovato disarmato e a quel punto si è sentito costretto a sostituirmelo.L'ho fatto testare davanti a me e ora mi ritrovo con un monitor Lcd senza nemmeno un pixel difettoso
  • Anonimo scrive:
    Accendere prima di comprare
    Mi spiace molto... Magari conviene sempre far accendere un monitor o qualsiasi cosa che compri PRIMA di acquistarlo
  • Anonimo scrive:
    A proposito di Samsung: positivo!
    Io ho comprato un televisore lcd, he come tecnologia credo sia lo stesso, ma forse sbaglio, e quando l'ho portato a casa mi sono accorto che aveva un pixel bianco. Reimballato, riportato indietro. Entro gli 8 giorni, mi hanno detto, posso sempre portarlo indietro anche solo se stona con il mio tappeto! Comunque, mi hanno detto poi, quel televisore ha 6 mesi di garanzia sui pixel bruciati anche se è uno solo...Questa è la mia esperienza. E come monitor è una favola (26 pollici wide!).Ciao
  • Anonimo scrive:
    Disinformazione MEDIAWORLD
    All'inizio di giugno ho acquistato il mio primo monitor LCD (SAMSUNG SyncMaster 173P). Un inserviente MEDIAWORLD mi ha detto che quel monitor ha una garanzia ZERO BRIGHT DOT che significava, almeno secondo lui, che se avessi avuto anche un solo pixel malfunzionante nei 2 anni di garanzia, la SAMSUNG mi avrebbe dato un nuovo LCD.Rallegrato da questa ottima iniziativa, ho acuistato il monitor. Una volta a casa, ho controllato che tutti i pixel funzionassero. Poi, nel riporre la documentazione allegata al monitor, mi sono imbattuto nel testo della ZERO BRIGHT DOT WARRANTY e ho scoperto che ciò che mi aveva detto l'inserviente del punto vendita MEDIAWORLD era decisamente inesatto.Prima di tutto, nella garanzia si fa distinzione tra punto luminoso (rosso, verde,blu e bianco) e punto scuro.La garanzia copre per 14 GIORNI i difetti relativi ai punti luminosi (1 punto luminoso = sostituzione immediata del monitor); per di punti scuri è previsto un numero minimo di 5 e la garanzia vale 2 anni.Queste condizioni sono ben più limitative di quanto mi è stato detto verbalmente dall'inserviente di MEDIAWORLD.Con questo, voglio invitarvi a non fidarvi di quanto vi viene detto in termini di LCD: chiedete sempre di poter controllare la documentazione e, se possibile, fate provate il monitor direttamente nel negozio.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Piuttosto, attenti ai monitor Samsung!!
    Un monitor Samsung SyncMaster 900IFT costato 750 euro (1.400.000 vecchie lire quasi), nel momento della scadenza della garanzia, presenta un terribile morbo progressivo: il trattamento antiriflesso si stacca dal vetro a chiazze rendendone impossibile l'uso.La risposta di Samsung? Ormaaaai...Consueloooo...Soluzione suggerita: mettiti l'anima in pace.La prossima volta? Roba così con assistenza così la acquistero' ancora? Voi cosa consigliate?
  • Ezio scrive:
    io resto CRT con i miei SONY 21' a 0,24m
    ma perche' prendersi un LCD quando con la meta' dei soldi si puo' comperare un SONY Trinitron da 21'' da 0,24mm di dot pitch ? ancora il monitor INSUPERATO per prestazioni professionali ..la resa colore di un 21'' Trinitron sia per applicazioni fotografiche che per CAD e' insuperata ... a meno che non si abbiano severi problemi di spazio ... nel qual caso .. l'LCD e' obbligatorio ...NON PRENDERTELA ! 1 pixel non e' nulla !Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: io resto CRT con i miei SONY 21' a 0
      - Scritto da: Ezio
      ma perche' prendersi un LCD quando con la meta'
      dei soldi si puo' comperare un SONY Trinitron da
      21'' da 0,24mm di dot pitch ?
      ancora il monitor INSUPERATO per prestazioni
      professionali ..
      la resa colore di un 21'' Trinitron sia per
      applicazioni fotografiche che per CAD e'
      insuperata

      ... a meno che non si abbiano severi problemi di
      spazio ... nel qual caso .. l'LCD e' obbligatorio
      ...

      NON PRENDERTELA ! 1 pixel non e' nulla !

      CiaoIo ho Sony Trinitron multiscan 15 pollici pitch 0.24 - 0.25 mm che occupa meno spazio, per avere caratteri + grandi uso la risoluzione 640x480 sia per Windows che per i giochi.
      • Anonimo scrive:
        Re: io resto CRT con i miei SONY 21' a 0
        io ho dato l'LCD da 17 pollici a mia sorella e mi sono rimesso il mio amato Sony CRT 17 - L'LCD fa schifo per giocare, non supporta 32 bit, usano l'XGA che fa cagare.. per uso ufficio puo' andare pure bene ma a casa mia mi tengo il CRT.
  • Anonimo scrive:
    Ecco...perchè...
    Per esperienza i monitor (ed anche le TV) LCD...a parità di prezzo (anzi, a volte anche a decine di euri in meno) BISOGNA comprarli online!!Pixel bruciato?....mi avvalgo del diritto di recesso: in foto sembrava meglio, mi aspettavo un'altra qualità.Salvo poi provare ad acquistarlo online da un'altra parte.
  • Anonimo scrive:
    Come resuscitare i pixel bruciati
    Premessa una cosa... provare SEMPRE un monitor LCD prima di acquistarlo (questo vale ovviamente anche per il monitor LCD dei portatili).Se ormai il "danno" è fatto ci sono due casi:1) Il pixel bruciato è nero.2) Il pixel "bruciato" è bianco.Se è nero è completamente bruciato e probabilmente non c'è nulla da fare.Se è bianco è invece possibile provare a "rieducarlo".Per tentare questa strada, scaricate da questo sito http://www.psp-vault.com/Article168.psp l'apposito filmato. Questo filmato è stato creato per "resuscitare" i pixel della PSP, ma credo possa andare bene per tutti i monitor LCD. Il filmato in questione visualizza in rapida successione i colori RGB più una schermata bianca e una nera per controllare lo stato dei pixel bruciati. Per alcuni è bastato lasciarlo andare un paio d'ore per "resuscitare" i pixel incriminati, per altri c'è voluta una decina d'ore, per altri ancora invece non ha funzionato... io penso che si possa provare a lasciarlo andare per almeno 10-12 ore.a tutto schermo... e incrociate le dita ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come resuscitare i pixel bruciati
      A me il maledetto pixel è azzurrino va bene lo stesso il video??
      • Anonimo scrive:
        Re: Come resuscitare i pixel bruciati
        Ps SONO L'AUTORE DELLA LETTERA... cmq e ripeto è azzurrino sto filmato puo andare bene lo stesso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Come resuscitare i pixel bruciati
          - Scritto da: Anonimo
          Ps SONO L'AUTORE DELLA LETTERA... cmq e ripeto è
          azzurrino sto filmato puo andare bene lo stesso?Si... bianco, azzurrino e sfumature varie... in ogni caso tentar non nuoce no? ;)
  • Anonimo scrive:
    Sony non vuol dire per forza qualità
    rifancendomi per esperienza personale su diversi prodotti della marca nipponica, non necessariamente sono i migliori per qualità dei materiale e garanzie ...SICURAMENTE SONO I PIU' CARI di norma ...in questo sono quasi imbattibili.Infatti ho smesso di acquistarli
    • Anonimo scrive:
      Re: Sony non vuol dire per forza qualità
      - Scritto da: Anonimo
      rifancendomi per esperienza personale su diversi
      prodotti della marca nipponica, non
      necessariamente sono i migliori per qualità dei
      materiale e garanzie ...
      SICURAMENTE SONO I PIU' CARI di norma ...in
      questo sono quasi imbattibili.
      Infatti ho smesso di acquistarliAnch'io sto alla larga da Sony, prezzi alti, prestazioni pari se non inferiori agli alri e qualità spesso discutibile.A me si è guastato un TV color da 600 euro dopo 13 mesi (cioè appena finita la garanzia) e ci sono voluti altri 200 euro per ripararlo !Qualità ?????
      • Anonimo scrive:
        Re: Sony non vuol dire per forza qualità
        Dipende da cosa intendiamo per qualità e per affidabilità: la qualità è altissima (monitor con migliore visione, ad esempio), l'affidabilità a volte meno.Ho parecchi prodotti Sony, da un VHS di oltre 10 anni, di fascia alta, al videoproiettore, al portatile, a vari telefonini.Per ora ho avuto un problema solo su un cellulare P800.Tocco ferro per gli altri.Comunque si fanno pagare bene, l'assistenza non è il top, e comunque sono un po' sopravalutati come costo, ma non sono gli unici.Sugli LCD sul sito sono molto chiari, e quindi molto tirchi, in quanto sono tra quelli che per cambiarti un LCD questo deve essere una vera schifezza; potrebbero essere un po' più brillanti, ma penso che la concorrenza li spingerà nella direzione giusta.
  • Anonimo scrive:
    appassionato di che?
    come si fa a essere "appassionato di computer da quando ero piccolo e specialmente di una periferica del computer"? è solo un elettrodomestico del cazzo...
  • sotospeak scrive:
    restituibile entro 7 giorni?
    se acquistato online, lo apro e vedo il pixel difettoso, posso restituirlo entro i classici 7 giorni ? Secondo me sì e senza fornire alcuna spiegazione.
  • Anonimo scrive:
    Metterlo subito in chiaro
    Io prima di acquistare il monitor ho parlato col venditore e gli ho chiesto espressamente se me lo avrebbe cambiato anche solo per un pixel, lui mi ha detto si, io l''ho comprato. A casa ne aveva tre bruciati, sono tornato e mi è stato sostituito (al volo).Il mio lcd è un Smasung ma il venditore mi avrebbe sostituito anche altre marche, non so come sia possibile e non credo neanche che il negoziante ci rimetta di tasca sua, evidentemente si può fare in qualche modo...MI associo al dolore dell'acquirente sfortunato. :(
  • Anonimo scrive:
    Acer 19", la mia esperienza.
    io ho acquistato un Acer 19" LCD all'auchan, 290 euro, garanzia due anni.Il tizio mi ha detto che se avesse avuto anche un solo pixel difettoso, mi avrebbe sostituito il monitor con uno nuovo.Inoltre per qualsiasi problema che si sarebbe presentato entro 2 settimane, me lo avrebbe sostituito con un'altro.Dopo 1 mese di utilizzo ancora nessun problema ovviamente... io ve lo consiglio.
  • Anonimo scrive:
    Abbiamo 7 giorni...
    Salve a tutti, anch'io ho avuto un caso analogo con un famigerato pixel verde sul mio LG 19 pollici che però sono riuscito a risolverlo molto facilmente. Quale? Quella di utilizzare la famosa pratica "soddisfatti o rimborsati" entro 7 giorni dall'emissione dello scontrino. Il venditore e quasi propenso a non sostituirmelo fino a quando non ho detto "beh... allora non sono soddisfatto, voglio essere rimborsato". Me lo sostituì.Spero possa esservi utile in un qualche vostro futuro acquisto di merce!
  • Marlenus scrive:
    Domanda per gli avvocati in ascolto
    Dato che nessun negoziante sano di mente mostrerebbe mai un monitor LCD con punti bruciati, e che l'acquisto avviene sulla base di quanto visto (un monitor senza punti bruciati), ai sensi dell'articolo 1519 bis del codice civile (D.Lgs 24/02), che dice espressamente:1519-ter (Conformita' al contratto). - Il venditore ha l'obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita. Si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:a) sono idonei all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualita' del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello ;....non viene a mancare il presupposto del punto b, e quindi per la legge il prodotto consegnato non è conforme al contratto di vendita (e quindi si può richiedere la riparazione/sostituzione/riduzione del prezzo/ recesso, a discrezione dell'acquirente)?Se così non fosse, la presenza di una clausola chiaramente vessatoria come la limitazione della garanzia non dovrebbe essere controfirmata, rendendo non valida tale limitazione in assenza di un contratto scritto con la doppia firma per la clausola in oggetto?
  • Anonimo scrive:
    secondo me è assurdo
    non ho avuto il tempo per leggere tutti i msg, ma lasciatemi dire la mia. Secondo me è assurdo doversi tenere il monitor con quel difetto. Il monitor è uno dei pezzi più importanti del pc perché ci dà l'output di tutti i dati che vogliamo. E se l'utente avesse bisogno di un output dove ogni singolo pixel ha la sua importanza? Ma anche per le applicazioni più banali questo difetto non è tollerabile e non capisco perché il ragazzo non abbia subito riportato il monitor al negozio o chiesta la sostituzione se acquistato per posta. A me capitò molto tempo fa con un televisore di ottima marca che inizialmente non mostrava difetti. Dopo un po' si bruciò uno dei "fosfori", poi un secondo. Era tardi ormai per avvalersi della garanzia e quindi l'unica soluzione era far sostituire il cinescopio a mie spese. Quindi ce lo siamo tenuto così. Però era un televisore e andava visto da una certa distanza. Per un monitor non è accettabile questo difetto. Meglio sarebbe non acquistare mai apparecchi molto costosi credendo che il costo sia necessariamente proporzionale alla qualità.Io ho avuto problemi con un monitor Sony e con un Epson (crt). Adesso ho un LG (lcd) pagato abbastanza poco ed è ottimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: secondo me è assurdo
      vorrei aggiungere che la tempestività è importante. Una volta acquistai un pc e portato a casa l'hd non funzionava. Lo riportai seduta stante al negozio dove mi fu subito sostituito senza tante storie.
  • carobeppe scrive:
    Acer ferrari 3200
    20 agosto 2004, acquistato notebook acer ferrari 3200, 2149 euro, tre pixel bruciati. Consolati
    • Anonimo scrive:
      Re: Acer ferrari 3200
      - Scritto da: carobeppe
      20 agosto 2004, acquistato notebook acer ferrari
      3200, 2149 euro, tre pixel bruciati. Consolatihttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1042055&tid=1042055&p=1&r=PI
  • Anonimo scrive:
    è accaduto pure a me una cosa simile
    Anni fa, quando ero giovanotto, decisi di comprare un monitor 17 pollici della sony, lo pagai 990 mila lire.Garanzia 3 anni.Bhe in 3 anni si è rotto 4 volte e non l'hanno mai riparato alla perfezione.Da quel momento decisi di non coprare mai più un prodotto sony.Oggi ho un bel samsung flat 17 pollici 12ms pagato il giusto e va una favola...Non comprate i marchi non sono mai all'altezza e si rompono nella stessa maniera, ma li avete pagati molto di più!!!!!Marco
  • Anonimo scrive:
    Fortunato te ^^
    Io sul mio ne ho 4 ^^Ma ormai ci sono abituato, si che ha 4 anni ^^ di questo passo son tranquillo, arrivo all'ottavo tra 4 (uno all'anno)...chissa se dopo 8 anni e 8 pixel bruciati me lo cambieranno!!
  • Anonimo scrive:
    Peccato davvero.
    A me piacciono gli LCD, non uso altro da 6 anni a questa parte e sono stato uno dei primi a comprarne uno (il primo fu un Mitac 15PX-TA al modico prezzo di 2.380.000 lire). Proprio quel monitor aveva 2 pixel difettosi, ma ci fu un po' di fortuna: uno era in alto, a circa 1 cm dal bordo superiore, e l'altro era nell'angolo inferiore destro, dove di solito c'e` il tray. Non davano cioe` troppo fastidio, non erano "nel mezzo".Da allora pero` quando ne compro uno me lo faccio accendere, se no se lo possono tenere: dichiaratamente, voglio vedere che non abbia pixels difettosi. Pretendo anche di provare a spostare finestre e cambiare sfondi, tanto per essere sicuro che nessuna combinazione di pixels evidenzi un difetto. E sto anche attento alle divisioni scure fra i pixels quadrati, che se no mi affaticano gli occhi e mi danno fastidio (si vede un correre di linee, un'illusione ottica non molto percepibile se non dopo un po' di esperienza).Che dire?Se si vuole una certa qualita`, sono oggetti ancora costosi: fatevi valere quando ne comprate uno, pretendete di vederlo in azione e stateci attenti. Se no, dite pure al rivenditore che senza prova se lo puo` tenere e cambiate negozio.
  • Anonimo scrive:
    Verifica se...
    Ciao Simone, capisco il tuo disappunto. Troppo spesso chi ti vende questo tipo di prodotti si "dimentica" di metterti sull'avviso che puoi incorrere nell'inconveniente (frequente anche nei notebook) che racconti. Spero almeno che la "sorte" sia magnanima e ti abbia messo il pixel bruciato in una zona del monitor poco invasiva... Ma sarebbe cmq una magra consolazione.Riflettendo cmq su quanto scrivi mi vengono in mente delle strade che potresti verificare anche in base al canale di acquisto che hai usato:Diritto di recesso: se hai acquistato il monitor online (entro 10 gg. lav. dal ricevimento del monitor)Diritto di ripensamento: se il punto vendita fisico da cui hai acquistato lo concede (alcune grandi distrubuzioni serie lo prevedono di norma entro 7 giorni dall'acquisto).Se hai la fortuna di ricadere in una di queste due fattispecie non sei tenuto che ad esercitare tale facoltà semplicemente invoiando una raccomanadata a.r. alla sede legale del venditore (nel caso del recesso) con l'unico onere delle spese di spedizione per il rientro. Non sei tenuto a motivare la scelta ma solo a notificarla entro i termini di legge.Se, invece, hai la possibilità del "ripensamento" basta che riporti il monitor dove lo hai acquistato e, di norma, ricevi un buono per latro acquisto.Quelle che ti indico sono strade lecite che danno una minima salvaguardia al consumatore che si trova "vittima" di questi pericoli troppo spesso taciuti da chi vende... Peccato che una persona debba ricorrere a queste soluzioni per mancanza di serietà di chi produce: 8 pixel di tolleranza mi sembrano una cosa fuori dal mondo... potrei capire 2.... 3... ma 8!SalutiFabrizio
  • Anonimo scrive:
    riportalo dove lo hai acquistato
    Se hai acquistato il monitor in un grande magazzino, di solito entro 7-10 giorni puoi riportare l'articolo non soddisfacente ed essere rimborsato in contanti, purchè non sia stato manomesso e con l'imballo originale...prima di rivolgersi a Sony o in ogni caso al produttore è sempre meglio andare al negozio dove si è comprato l'oggetto.
  • Anonimo scrive:
    soluzione alp roblema
    attacca il monitor alla linea a 380V, e poi di che non andava quando lo hai provato.O:)
  • Masque scrive:
    Pixelloni
    un monitor da 19" che fa 1280x1024... deve avere dei pixel piuttosto visibili... ti credo che anche uno solo dia fastidio!!secondo me, dovrebbero adottare una politica di sostituzione che si basa anche sulla densità dei pixel per pollice e non su un numero arbitrario di pixel.perché su un 19" da 1280x1024 un solo puntino sempre acceso si vede molto di più che non su un 19" da 1600x1200!comunque, vedila positivamente, pensa se i pixel bruciati fossero stati 7 al centro dello schermo!! ;)
  • Anonimo scrive:
    Carrefour
    Al carrefour ci sono 10 (o 15?) giorni per valutare l'acquisto e cio' vale per tutto, monitor LCD compresi, e senza dover dare spiegazioni.Ad ogni modo io ho un Samsung 710T ed un Acer AL1714 (provato sul posto proprio per questo motivo) perfetti senza pixel bruciati.
  • Anonimo scrive:
    Alla Coop lo cambiano
    Ciao , negli ultimi mesi ho acquistato in vari negozi diversi monitor LCD a 17 " e ho riscontrato piu' volte il difetto dei pixel bruciati, ho sempre fatto presente il difetto al rivenditore, e l'unica azienda che ha sostituito il monitor e' stata la coop.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla Coop lo cambiano
      falso...mediaworld, iper, saturn, unieuro solo per citare quelli che conosco, rimborsano integralmente anche in contanti entro 7 o addirittura 10 giorni dall'acquisto, a prescindere che l'articolo sia difettoso o meno, ma semplicemente per "acquisto non soddisfacente", purchè si conservi ovviamente scontrino fiscale, imballo originale e non si manometta l'oggetto...
  • Anonimo scrive:
    Info -
    Vale anche per i proiettori?
    Ho da pochissimo acquistato un proiettore Epson che ha 1 pixel bruciato .... la legge degli 8 pixel vale anche per questi oppure devono sostituirmelo?Grazie mille
    • Anonimo scrive:
      Re: Info -
      Vale anche per i proiettori?
      - Scritto da: Anonimo
      Ho da pochissimo acquistato un proiettore Epson
      che ha 1 pixel bruciato .... la legge degli 8
      pixel vale anche per questi oppure devono
      sostituirmelo?

      Grazie milleNon c'è nessuna legge. E' una palla dei rivenditori.Guarda la scatola e le istruzioni (meglio il foglio di garanzia, se c'è). Se non c'è scritto espressamente che ci possono essere fino a tot pixel bruciati, fai la voce grossa, magari rivolgiti al giudice di pace.Alla fine l'avrai vinta tu.Se c'è scritto sulla garanzia, la situazione è diversa. Dovresti dimostrare che con la normale diligenza non potevi esserne a conoscenza. Quì probabilmente dipende molto dal giudice che trovi.
  • Anonimo scrive:
    Pazzesco...!!!
    :s Pazzesco, è vero che la legge prevede che un certo numero di pixel bruciati non costituiscono l'obbligo di sostituzione del monitor. :@ Ma che direbbe la legge o i produttori se noi decidessimo di pagare 3/4 del costo del prodotto? Cosi giusto x metterein pari le cose!!! :| :'( :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Pazzesco...!!!
      - Scritto da: Anonimo
      :s Pazzesco, è vero che la legge prevede che un
      certo numero di pixel bruciati non costituiscono
      l'obbligo di sostituzione del monitor. :@ Ma che
      direbbe la legge o i produttori se noi
      decidessimo di pagare 3/4 del costo del prodotto?
      Cosi giusto x metterein pari le cose!!! :| :'( :(Non esiste una legge del genere.E' il produttore che di sua inziativa decide quello che vuole. Se dimostri che non lo sapevi e non potevi saperlo usando la "normale diligenza" non vale.
  • Anonimo scrive:
    Quale legge?
    Scusate ma qual è la legge che definisce il numero minimo di pixel bruciati per la sostituzione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale legge?
      Nessuna legge. Sono minchiate.L'unica legge a cui fare riferimento e minacciare rappresaglie legali è la srguenteDECRETO LEGISLATIVO 2 febbraio 2002, n.24 Attuazione della direttiva 1999/44/CE su taluni aspetti della vendita e delle garanzie di consumo. (GU n. 57 del 8-3-2002- Suppl. Ordinario n.40)
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: Quale legge?
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate ma qual è la legge che definisce il
      numero minimo di pixel bruciati per la
      sostituzione?Penso proprio nessuna.Quello che mi pare dica la legge è che il prodotto deve essere funzionante secondo le caratteristiche dichiarate dal costruttore.In particolare le "tolleranze", se un costruttore di motorini elettrici dichiara "5000giri/min con tolleranza del 5%" allora il motorino è funzionante anche se fa 4850 giri, se avesse dichiarato 1% sarebbe guasto.Credo stia qui l'inghippo, il costruttore dichiara che il prodotto è funzionante fino a tot pixel bruciati, per cui rientrando nelle specifiche che lui stesso ha dichiarato, anche con un pixel bruciato è "funzionante".Il vero problema secondo me è dove stanno scritte queste specifiche. Se invece che essere stampate ben leggibili sulla scatola, si trovano solamente in un foglio sigillato in una busta assieme alla garanzia, dentro alla scatola chiusa, probabilmente ci sono gli estremi per rivalersi, dato che non è stata data al consumatore la possibilità di venirne a conoscenza prima dell'acquisto.
  • ultrasheer scrive:
    Soluzione del problema
    Attenzione perché molte volte i produttori dicono solo che in presenza di meno di x pixel bruciati tutto è normale, ma non lo scrivono da nessuna parte per cui minacciando azioni legali questi si muovono e sostituiscono il pezzo difettoso.Mi è capitato con un portatile apple. Telefonando in Apple mi è stata detta la stessa cosa ma guardando nella documentazione, non c'era menzione di una clausola del genere per cui ho ritelefonato minacciando azioni legali se non me lo avessero sostituito e, chissà come mai, me l'hanno cambiato senza battere ciglio.Prova a fare la voce grossa :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione del problema
      Secondo me, dato che non esiste alcuna legge in tal senso che possa limitare la garanzia del monitor, tutte le loro clausole valgono quanto quelle di un contratto capestro quindi loro dentro la scatola possono mettermi un manuale gigantesco con scritto che solo con più di tot pixel bruciati cambiano il tutto, rimane il fatto che sono sempre nel torto
      • frizzo scrive:
        Re: Soluzione del problema
        ciccio il tuo era un appe :Dla apple è sempre molto "attenta" a non deludere il cliente...prova a fare un discorso del genere a mediaworld...vedrai cosa ti risponderanno.....:'( ;)
        • barbanera scrive:
          Re: Soluzione del problema
          al mediaworld mi hanno cambiato il portatile proprio per 2 pixel bruciati. :)in generale la loro politica su questo fronte è molto onesta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione del problema
        - Scritto da: Anonimo
        Secondo me, dato che non esiste alcuna legge in
        tal senso che possa limitare la garanzia del
        monitor, tutte le loro clausole valgono quanto
        quelle di un contratto capestro quindi loro
        dentro la scatola possono mettermi un manuale
        gigantesco con scritto che solo con più di tot
        pixel bruciati cambiano il tutto, rimane il fatto
        che sono sempre nel tortoEsiste una norma ISO (Iso 13406/2 Classe 2) che specifica il numero max di pixel bruciati e se il monor è conforme a questa norma ci puoi fare poco, legalmente
  • danieleNA scrive:
    suicidio
    così si spiega come mai certi ragazzi si suicidano dopo una bocciatura a scuola o un rimprovero dei genitori. Siamo cresciuti con l'idea che tutto deve essere perfetto ... come nelle soap opera. Abbiamo la paranoia che ci rubino qualcosa ... dobbiamo sempre dire che noi capiamo, che noi abbiamo visto, che noi ... siamo perfetti. Così come i ragazzi a scuola devono avere il cellulare perché devono essere continuamente in contatto con i genitori. E simili.Io ho un monitor lcd con un pixel bruciato e vivo felice e contento lo stesso. Forse bisogna leggere "prima" che poteva esserci un pixel bruciato! a norma di legge!Sarò una persona strana.==================================Modificato dall'autore il 23/06/2005 8.53.56
    • Anonimo scrive:
      Re: suicidio
      No ma direi che il pixel bruciato e' un grande problema per l'umanita' ! E pensa che e' uno, perche' potevano essere 5 e il tizio se la pigliava lo stesso nel di dietro! Per fortuna che c'e' ancora gente che usa il lume della ragione.Sara' mentalita', sara' chissache cosa, ma mia sorella ha un pixel bruciato da anni nel suo monitor Elsa (non so se ricordate questo brand) eppure si guarda i film e non scassa minimamente la mingxxa.Poi per dirla tutta sarei curioso di vedere sto Sony da 400 euro cosa ha di piu' rispetto ad altre marche in cui la mortalita' di Pixel e' sicuramente piu' bassa o assente come nel caso di Atlantisland e Asus!
      • andkappa scrive:
        Re: suicidio
        ..tieni conto che il 90% dei monitor sony non li produce nemmeno la Sony, e che quelli dei portatili ASUS sono dei Samsung... e questo la dice lunga stulle marche
      • Anonimo scrive:
        Re: suicidio
        - Scritto da: Anonimo
        Sara' mentalita', sara' chissache cosa, ma mia
        sorella ha un pixel bruciato da anni nel suo
        monitor Elsa (non so se ricordate questo brand)
        eppure si guarda i film e non scassa E non le fa rabbia? Voglio dire, i soldi con cui l'ha pagato mica erano bucherellati?
    • Anonimo scrive:
      Re: suicidio
      un paio di ore fa ho incontrato un amico che sta girando per comprare un computer.Mi ha detto, fra l'altro, che è andato in un negozio dove vi erano dei cartelli in cui si diceva, più o meno: Attenzione, il monitor ... può avere fino a ... pixel bruciati. Ciò a norma della Legge ....Speriamo che questi commercianti "premurosi" aumentino. Se non altro per salvaguardarsi loro commercianti, se proprio a nessuno gliene importa di noi clienti.
    • Anonimo scrive:
      Re: suicidio
      Ma che te fumi l'impossibile?Se sony o chi per lei sa che possono esserci questi piccoli difetti abbassassero il prezzo!!!Se io pago con soldi falsi allora???ma che ragionamenti!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: suicidio
      Daniele sono l'autore della lettera.. ma ti rendi conto che quello che hai scritto non c'entra nulla con gli obbiettivi della mia lettera..il primo è reagire contro il sistema non esiste che le societa come sony dicano loro cosa è rotto e cosa buonosecondo avvertire tutte le persone di controllare il prodotto tutto qui e non dite diritto di recesso NON VALEEEEEE il diritto di recesso vale solo per gli acquisti a distanza lo volete capire che non mi posso appellare a questo????
      • danieleNA scrive:
        Re: suicidio
        Caro Simone,ti chiedo scusa se non ho capito il senso della tua lettera a punto-informatico.E ti chiedo scusa anche per averti chiamato "caro Simone".E ti chiedo scusa anche di altro che posso aver fatto senza rendermene conto.Ma tu ti rendi conto che le Leggi regolano anche quello che mangiamo, beviamo, respiriamo ...?Che le Leggi vengano fatte sotto l'influenza delle società produttrici e che, per ciò, non sempre sono veramente nell'interesse delle persone, sono daccordo con te.Ma farsi il sangue amaro per un monitor che funziona bene nel suo complesso, mi sembra non sia un problema di vitale importanza.Come mi sembra una fesseria suicidarsi per un brutto voto a scuola o per un rimprovero dei genitori.Ti chiedo nuovamente scusa se non ho capito.
  • Anonimo scrive:
    METTI UN 220V NELL'ATTACCO VGA ...
    Ciao,un consiglio "pirla" ma che funziona con i brand "stupidi" e duri di comprendonio ...Metti un 220V nella porta VGA ... meglio sui PIN del colore ... e poi riporta il tutto al negozio ...E' un consiglio veramente stupido,ma nel 90% dei casi il prossimo LCD lo accendiin negozio e se ha anche un solo pixel bruciatoglielo lasci li' ...Ormai anche da MW (per non fare pubblicita')faccio accendere qualsiasi apparato ... facendolo togliere dalla scatola ...Quando si comprava l'elettronica nei negozietti sotto casa ... si provava sempre tutto prima di portate via ...... perche' adesso si deve comperare a scatola chiusa?E poi rivolgersi all'assistenza della casa madre?Magari con mesi di attese per una cagata (scusate il francesismo) che poteva essere risolta semplicemente accendendo il tutto?Scusate lo sfogo ...Buona giornata a tutti,FFF.
  • Anonimo scrive:
    Terminalo!
    ... vai al supermercato, compri tre euro di accendigas piezoelettrico, smonti la testina, e cominci a proiettare scintille contro qualunque cosa di metallico trovi nel monitor (piedini dei connettori e pulsanti compresi). Al 99% non ti si riaccende più (e non ci sono tracce visibili), e così finalmente puoi fartelo sostituire come merita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Terminalo!
      bella! un pò come si fa con gli Hard Disk che vuoi cambiare e sono perfettamente funzionanti e ancora in garanzia: prendi il tuo bell' HD e lo lasci cadere per terra di piatto (mi raccomando di piatto, perchè non devono risultare ammaccature); la parte interna meccanica si romperà e il negoziante pur di non prendersi la briga di aprirlo per poi constatare che non funziona, te lo sostituirà...esperienza personale per 2 volte più altre esperienze di miei amici tecnici (garantito).Cmq per tornare all'LCD consiglio una marca sconosciuta ma ottima davvero: AIRIS. Ho da poco acquistato 4 monitor Airis 19 pollici e sono qualitativamente ottimi, luminosi e nitidi, oltre che ti garantiscono 0 pixell bruciati (devo dire che non lo sapevo ma è stata una piacevole sorpresa scoprirlo).Per ultimo ho acquistato un 17 pollici marca PROVIEW da Carrefour spinto dal costo (189 euro) e anche se mi hanno garantito che avrei avuto 15 giorni di tempo per provarlo, valutarlo e decidere se tenerlo o farmi ridare i soldi, devo dire che qualitativamente è pessimo...si vede molto male, sfocato nonostante ogni possibile regolazione, ha un pixel blu al centro sempre acceso...insomma soldi spesi male (alla fine l'ho tenuto lo stesso...per 189 euro)
      • Anonimo scrive:
        Re: Terminalo!
        Da quando si "aprono gli harddisk" per vedere che non vanno ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Terminalo!
        - Scritto da: Anonimo
        bella! un pò come si fa con gli Hard Disk che
        vuoi cambiare e sono perfettamente funzionanti e
        ancora in garanzia: prendi il tuo bell' HD e lo
        lasci cadere per terra di piatto (mi raccomando
        di piatto, perchè non devono risultare
        ammaccature); Ho smesso di vendere ai privati ...adesso lavoro solo con chi mi sottoscrive un contratto di assistenza ...Perche "furbetti" come te mi facevano solo perdere tempo e soldi ....poi non vi lamentate che i piccoli assemblatori chiudono ...e il picci ve lo dovete comprare bello che fatto al Discount !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Terminalo!

          poi non vi lamentate che i piccoli assemblatori
          chiudono ...Infatti non ci stiamo lamentando.I lamer possono anche chiudere, quelli bravi mica stanno chiudendo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo!
            - Scritto da: Anonimo

            poi non vi lamentate che i piccoli assemblatori

            chiudono ...
            Infatti non ci stiamo lamentando.
            I lamer possono anche chiudere, quelli bravi mica
            stanno chiudendo!Chi adotta queste tecniche per "cambiare" componenti vecchi del suo PC è solo un misero truffatore che andrebbe trattato come un comune criminale.Mi piacerebbe che pure voi un domani aveste una attività e foste presi d'assalto da truffatori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Terminalo!
      - Scritto da: Anonimo
      ... vai al supermercato, compri tre euro di
      accendigas piezoelettrico, smonti la testina, e
      cominci a proiettare scintille contro qualunque
      cosa di metallico trovi nel monitor (piedini dei
      connettori e pulsanti compresi). Al 99% non ti si
      riaccende più (e non ci sono tracce visibili), e
      così finalmente puoi fartelo sostituire come
      merita.

      GRANDE!
    • Anonimo scrive:
      Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
      Se provi ad aprire il monitor fai saltare i sigilli e con essi la garanzia, occhio!!! eh
      • ryoga scrive:
        Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
        - Scritto da: Anonimo
        Se provi ad aprire il monitor fai saltare i
        sigilli e con essi la garanzia, occhio!!! ehPrima di postare leggi.Prendi accendigas piezoelettrico.Prendi monitor.Prendi cavo monitor.Prendi connettore pc presente all'estremita' del cavo monitor.Prendi accendigas piezoelettrico, avvicinalo al connettore ( sui piedini per farti capire ), e spara 2-3 scintille.Et Voila'Nessun sigillo rotto, monitor non piu' funzionante e nessuna lesione esterna ( e' stato un corto circuito.... mica e' colpa del cliente! )Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
          - Scritto da: ryoga

          - Scritto da: Anonimo

          Se provi ad aprire il monitor fai saltare i

          sigilli e con essi la garanzia, occhio!!! eh

          Prima di postare leggi.

          Prendi accendigas piezoelettrico.
          Prendi monitor.
          Prendi cavo monitor.
          Prendi connettore pc presente all'estremita' del
          cavo monitor.
          Prendi accendigas piezoelettrico, avvicinalo al
          connettore ( sui piedini per farti capire ), e
          spara 2-3 scintille.

          Et Voila'
          Nessun sigillo rotto, monitor non piu'
          funzionante e nessuna lesione esterna ( e' stato
          un corto circuito.... mica e' colpa del cliente!
          )
          CiaoComplimentoni... questa è truffa a tutti gli effetti ;)
          • CioDu scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: ryoga



            - Scritto da: Anonimo


            Se provi ad aprire il monitor fai saltare i


            sigilli e con essi la garanzia, occhio!!! eh



            Prima di postare leggi.



            Prendi accendigas piezoelettrico.

            Prendi monitor.

            Prendi cavo monitor.

            Prendi connettore pc presente all'estremita' del

            cavo monitor.

            Prendi accendigas piezoelettrico, avvicinalo al

            connettore ( sui piedini per farti capire ), e

            spara 2-3 scintille.



            Et Voila'

            Nessun sigillo rotto, monitor non piu'

            funzionante e nessuna lesione esterna ( e' stato

            un corto circuito.... mica e' colpa del cliente!

            )

            Ciao

            Complimentoni... questa è truffa a tutti gli
            effetti ;)Infatti, questo è un comportamento assolutamente immorale!
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...

            Infatti, questo è un comportamento assolutamente
            immorale!Già, immorale come vendere per buono, a prezzo intero, un monitor difettoso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            - Scritto da: CioDu

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: ryoga





            - Scritto da: Anonimo



            Se provi ad aprire il monitor fai saltare i



            sigilli e con essi la garanzia, occhio!!! eh





            Prima di postare leggi.





            Prendi accendigas piezoelettrico.


            Prendi monitor.


            Prendi cavo monitor.


            Prendi connettore pc presente all'estremita'
            del


            cavo monitor.


            Prendi accendigas piezoelettrico, avvicinalo
            al


            connettore ( sui piedini per farti capire ), e


            spara 2-3 scintille.





            Et Voila'


            Nessun sigillo rotto, monitor non piu'


            funzionante e nessuna lesione esterna ( e'
            stato


            un corto circuito.... mica e' colpa del
            cliente!


            )


            Ciao



            Complimentoni... questa è truffa a tutti gli

            effetti ;)


            Infatti, questo è un comportamento assolutamente
            immorale!Moralità a parte è illegale. E' truffa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            - Scritto da: Anonimo

            Infatti, questo è un comportamento assolutamente

            immorale!

            Moralità a parte è illegale. E' truffa.ne piu' ne meno che vendere un monitor difettoso , sapendo che e' difettoso, ma facendoselo pagare per buono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Infatti, questo è un comportamento
            assolutamente


            immorale!



            Moralità a parte è illegale. E' truffa.

            ne piu' ne meno che vendere un monitor difettoso
            , sapendo che e' difettoso, ma facendoselo pagare
            per buono.
            Insomma è giusto che tutti truffino.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...

            ne piu' ne meno che vendere un monitor difettoso
            , sapendo che e' difettoso, ma facendoselo pagare
            per buono.No no... quella è una condizione d'acquisto, se non ti va bene fai a meno di acquistare ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            - Scritto da: Anonimo
            No no... quella è una condizione d'acquisto, se
            non ti va bene fai a meno di acquistare ;)Ah, si chiamano così adesso i prodotti difettosi che non ti permettono di sostituire? In condizioni di acquisto? : Penso che queste condizioni di acquisto dovrebbero riportarle sull'imballo perchè in questo modo si crea confusione: "questo monitor potrebbe avere fino a 4 pixel bruciati, non è un difetto, i nostri monitor sono fatti così"...Boh... son troppo terra-terra per per non pensare ad una truffa ai danni del cliente. A sto punto, fate girare la voce: i monitor lcd vanno tutti accesi in negozio prima di pagare, altrimenti non comprateli, oppure, comprate solo quelli che garantiscono ZERO pixel bruciati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            Perche' una truffa ?c'e' forse espressamente vietato in qualche parte delmanuale l'utilizzo dell'accendino elettrico ?Se e' espressamente vietato, ok, altrimenti...- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            No no... quella è una condizione d'acquisto, se

            non ti va bene fai a meno di acquistare ;)

            Ah, si chiamano così adesso i prodotti difettosi
            che non ti permettono di sostituire? In
            condizioni di acquisto? :

            Penso che queste condizioni di acquisto
            dovrebbero riportarle sull'imballo perchè in
            questo modo si crea confusione: "questo monitor
            potrebbe avere fino a 4 pixel bruciati, non è un
            difetto, i nostri monitor sono fatti così"...

            Boh... son troppo terra-terra per per non pensare
            ad una truffa ai danni del cliente.

            A sto punto, fate girare la voce: i monitor lcd
            vanno tutti accesi in negozio prima di pagare,
            altrimenti non comprateli, oppure, comprate solo
            quelli che garantiscono ZERO pixel bruciati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            No no... quella è una condizione d'acquisto, se

            non ti va bene fai a meno di acquistare ;)

            Ah, si chiamano così adesso i prodotti difettosi
            che non ti permettono di sostituire? In
            condizioni di acquisto? :

            Penso che queste condizioni di acquisto
            dovrebbero riportarle sull'imballo perchè in
            questo modo si crea confusione: "questo monitor
            potrebbe avere fino a 4 pixel bruciati, non è un
            difetto, i nostri monitor sono fatti così"...

            Boh... son troppo terra-terra per per non pensare
            ad una truffa ai danni del cliente.

            A sto punto, fate girare la voce: i monitor lcd
            vanno tutti accesi in negozio prima di pagare,
            altrimenti non comprateli, oppure, comprate solo
            quelli che garantiscono ZERO pixel bruciati.Straquoto.Non facciamoci fregare ulteriori diritti del consumatore, fra un po' l'Europa ci obbligherà a lavorare nelle risaie e nelle fabbriche-lager per le multinazionali, con l'obbligo aggiuntivo di spendere almeno il 90% degli stipendi nei loro prodotti, rigorosamente coperti da garanzie che facciano sembrare l'EULA di MS una concessione principesca.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...
            Assolutamente SI! ma vi pare che dobbiamo tenerci un monitor difettoso pagandolo per buono?la molla che fa scattare la voglia di truffare il rivenditore non parte da noi, ma da un senso di frustrazione dato dal fatto che siamo GIA' stati truffati! qualcuno diceva che "non dobbiamo lamentarci che i piccoli assemlatori chiudono"...io rispondo "voi commercianti non dovete lamentarvi che la gente non compra più!ciao- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            No no... quella è una condizione d'acquisto,
            se


            non ti va bene fai a meno di acquistare ;)



            Ah, si chiamano così adesso i prodotti difettosi

            che non ti permettono di sostituire? In

            condizioni di acquisto? :



            Penso che queste condizioni di acquisto

            dovrebbero riportarle sull'imballo perchè in

            questo modo si crea confusione: "questo monitor

            potrebbe avere fino a 4 pixel bruciati, non è un

            difetto, i nostri monitor sono fatti così"...



            Boh... son troppo terra-terra per per non
            pensare

            ad una truffa ai danni del cliente.



            A sto punto, fate girare la voce: i monitor lcd

            vanno tutti accesi in negozio prima di pagare,

            altrimenti non comprateli, oppure, comprate solo

            quelli che garantiscono ZERO pixel bruciati.

            Straquoto.
            Non facciamoci fregare ulteriori diritti del
            consumatore, fra un po' l'Europa ci obbligherà a
            lavorare nelle risaie e nelle fabbriche-lager per
            le multinazionali, con l'obbligo aggiuntivo di
            spendere almeno il 90% degli stipendi nei loro
            prodotti, rigorosamente coperti da garanzie che
            facciano sembrare l'EULA di MS una concessione
            principesca.
          • Anonimo scrive:
            Re: Terminalo! consiglio sbagliato...

            Complimentoni... questa è truffa a tutti gli
            effetti ;)... anche vendere prodotti difettosi e farseli pagare per buoni.
    • incuso scrive:
      Re: Terminalo!
      Stavo per scrivere lo stesso messaggio quando ho visto questo....M.
  • ERMAC scrive:
    Datemi del troglodito ma...
    ...secondo me è meglio stare ancora su un monitor di qualità medio alta crt gli lcd dal punto di vista luminosità, colori e risposta sono ancora troppo indietro oltre a al fatto che se ne vui uno decente devi come minimo partire dai 400 in su
    • Anonimo scrive:
      Re: Datemi del troglodito ma...
      - Scritto da: ERMAC
      ...secondo me è meglio stare ancora su un monitor
      di qualità medio alta crt gli lcd dal punto di
      vista luminosità, colori e risposta sono ancora
      troppo indietro oltre a al fatto che se ne vui
      uno decente devi come minimo partire dai 400 in
      suma non si dice troglodita?Comunque si un buon CRT fa ancora la sua porca figura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Datemi del troglodito ma...
        i crt, specie se a schermo nero sono ottimi per guardare avi o video in generale per via del maggior contrasto, anche la resa dei colori dovrebbe essere migliori;normalmente consiglio agli amici se possibile di collegare all'uscita secondaria o tv qualcosa a crt e di settarlo come schermo primario/video pieno sulle impostazioni directdraw della scheda, la differenza di qualita' si vede.
    • Anonimo scrive:
      Re: Datemi del troglodito ma...
      Finalmente qualcuno che la pensa come me !Io faccio incetta di rottami ... ho un 21" con schermo Sony Trinitron con il trasformatore di riga mezzo morto in garage ... quando potrò permettermi i suoi consumi bestiali lo farò riparare ... sarà un vero spettacolo, altri che LCD !Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: Datemi del troglodito ma...
        - Scritto da: Anonimo
        Finalmente qualcuno che la pensa come me !

        Io faccio incetta di rottami ... ho un 21" con
        schermo Sony Trinitron con il trasformatore di
        riga mezzo morto in garage ... quando potrò
        permettermi i suoi consumi bestiali lo farò
        riparare ... sarà un vero spettacolo, altri che
        LCD !

        Saluti,
        PiwiSì, ma ragazzi! L'ingombro!!! Non è che tutti hanno la scrivania presidenziale per mettere un CRT da 21" con tutta la sua profondità! Gli LCD rispondono anche ad un criterio di ingombro (anzi, sopratutto a questa necessità visto che per qualità senza dubbio CRT
        LCD).
        • Anonimo scrive:
          Re: Datemi del troglodito ma...

          Comunque si un buon CRT fa ancora la sua porca figura.allora non solo l'unico che 4 mesi fa ha comprato un crt-flat lg da 19' (avrei preferito un 21... sigh)
  • Anonimo scrive:
    Philips garanzia perfect panel.
    Solo su alcuni modelli, lo sostituiscono anche con un subpixel spento o acceso.Samsung offre garanzia analoga, ma solo su alcuni modelli e per i primi 14 gg (e credo non copra i subpixel spenti).
  • Anonimo scrive:
    Un rischio che si corre
    Non vorrei passare per il difensore della lobby tecnologica ma, per ora, la tecnologia LCD ancora non consente di essere sempre sicuri al 100% che non ci siano pixel bruciati, quindi quello di ritrovarsi con uno o due pixel difettosi è un rischio che ci prendiamo per avere uno schermo che non ti brucia la retina bombardandoti di radiazioni dannose e che non ti toglie tutto lo spazio sulla scrivania con ingombri pazzeschi. Tutto sommato alla fine è anche un difetto che capita meno spesso di quanto si possa credere: su 4 computer comprati con monitor LCD nel corso degli ultimi 6 anni non me n'e' capitato nemmeno uno con pixel bruciati. Fai conto che l'ultimo che ho preso è stato un 23 pollici Sony da 1800 euro, adesso capirai come ormai questo rischio lo si assuma in pieno pur di avere tutti i vantaggi di questa tecnologia. Se poi ti lamenti per i 400 euro che hai speso consolati pensando che 6 anni fa i monitor LCD da 13 pollici costavano piu' di 5 milioni e si vedevano molto peggio... pensa quanti monitor come il tuo possono venirci con una cifra simile... Come vedi è una tecnologia che va migliorando..
    • Anonimo scrive:
      Re: Un rischio che si corre
      - Scritto da: Anonimo
      Non vorrei passare per il difensore della lobby
      tecnologica ma, per ora, la tecnologia LCD ancora
      non consente di essere sempre sicuri al 100% che
      non ci siano pixel bruciati, Stupidaggini.E' semplicemente banale non aver pixel bruciati: si scartano tutti gli schermi difettosi.Il fatto e' che i produttori sostengono che farlo porterebbe a costi troppo elevati (per loro), e quindi stanno tentando di far passare l'idea, che tu pecorinamente accetti, che e' normale avere pixel difettosi...
      quindi quello di
      ritrovarsi con uno o due pixel difettosi è un
      rischio che ci prendiamo per avere uno schermo
      che non ti brucia la retina bombardandoti di
      radiazioni dannose e che non ti toglie tutto lo
      spazio sulla scrivania con ingombri pazzeschi.Certo. La volta che ti capita il classico pixel rosso sempre acceso in mezzo lo schermo, rimpiangerai il dannoso e ingombrante CRT...
      Tutto sommato alla fine è anche un difetto che
      capita meno spesso di quanto si possa credere: su
      4 computer comprati con monitor LCD nel corso
      degli ultimi 6 anni non me n'e' capitato nemmeno
      uno con pixel bruciati. Forse non te ne accorgi: pixel sempre accesi li noti, pixel sempre spenti (o che hanno una gamma piu' limitata perche' danneggiati in parte) possono facilmente sfuggire...
      Fai conto che l'ultimo
      che ho preso è stato un 23 pollici Sony da 1800
      euro, adesso capirai come ormai questo rischio lo
      si assuma in pieno pur di avere tutti i vantaggi
      di questa tecnologia. Contento te. Sinceramente, se su un monitor di quella classe trovassi un difetto del genere, darei le testate sui muri...
      Se poi ti lamenti per i 400
      euro che hai speso consolati pensando che 6 anni
      fa i monitor LCD da 13 pollici costavano piu' di
      5 milioni e si vedevano molto peggio... Infatti a quel prezzo e con quei risultati non li comprava nessuno...Comunque, su quel prezzo (meno di 400) c'e' un 17 della Philips con la garanzia "No bright pixel". Personalmente prendo sempre questo tipo di offerte, anche se costano un po' di piu'.
      pensa
      quanti monitor come il tuo possono venirci con
      una cifra simile... Come vedi è una tecnologia
      che va migliorando.Sulla spalle dei caproni, comunque...
      • Anonimo scrive:
        Re: Un rischio che si corre
        Ho 3 monitor lcd, di cui 2 vecchiotti a bassa risoluzione a 1024 per i pc aggiuntivi , su uno di questi 2 dopo qualche mese dall'acquisto un pixel e' andato a meta' fra il centro e l'angolo sinistro superiore per cui ho un punto rosso sempre acceso.Non potete immaginare le recriminazioni in quel momento, in realta' dopo 3 giorni mi ci ero abituato e non ci facevo piu' caso, il secondo invece ha 2 pixel verdi poco sopra al centro che ogni tanto si accendono forse per segnalarmi qualcosa (di spendere meglio i miei soldi), poco male, l'ho preso usato e pagato poco per quel motivo.Inutile dire le preoccupazioni al momento di comprare il monitor principale che doveva avere caratteristiche migliori e il rischio di pixel andati era un peso piu' che mai;alla fine l'ho comprato dalla ditta dove lavoro preferendo non i nuovi a magazzino ma uno che era gia' in uso da settimane presso un grafico, a distanza di un anno e mezzo devo dire che e' stata una scelta azzeccata, ora ho disposto i 3 monitor sul tavolo in circolo assieme a un tv da 14 e uso uno switch per controllare tutto con una sola tastiera/mouse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un rischio che si corre
      - Scritto da: Anonimo
      Non vorrei passare per il difensore della lobby
      tecnologica ma, per ora, la tecnologia LCD ancora
      non consente di essere sempre sicuri al 100% che
      non ci siano pixel bruciati, quindi quello di
      ritrovarsi con uno o due pixel difettosi è un
      rischio che ci prendiamo per avere uno schermo
      che non ti brucia la retina bombardandoti di
      radiazioni dannose e che non ti toglie tutto lo
      spazio sulla scrivania con ingombri pazzeschi.Non ripetere quanto già scritto da altri, ma il valore di un monitor che funziona correttamente è maggiore del valore di un monitor che ha dei difetti.Non è ragionevole sostenere che i consumatori debbano pagarli la stessa cifra.
      Tutto sommato alla fine è anche un difetto che
      capita meno spesso di quanto si possa credere: su
      4 computer comprati con monitor LCD nel corso
      degli ultimi 6 anni non me n'e' capitato nemmeno
      uno con pixel bruciati.Se quello che dici è vero, allora non è un gran costo per chi produce scartare quello che non funziona bene (sono pochi, il costo per il produttore è un terzo di quello che paghi tu, quindi trascurabile).I produttori dicono il contrario, che sono tanti. Poi però differenziano spedendo quelli buoni nei paesi dove la gente si lamenta di più, e quelli schifosi nei paesi dove ci sono quelli che la pensano come te. E di solito in quei paesi (Italia docet) costano di più.
  • Anonimo scrive:
    Da Mediaworld lo sosticuiscono
    Scrivo solo per informarvi a chi non lo sapesse e non certo per fare pubblicità visto che io con MW non ho nulla a che spartire se ill mio essere un cliente soddisfatto.Io ho comprato presso MW il mio monitor LCD che puntualmente aveva un pixel bruciato, così sono tornato e me lo hanno sostituito immeditamente e mi hanno anche fatto aprire il pacco del nuovo monitor per controllare se avesse pixel difettosi.A prima vista non ne aveva tuttavia tornato a casa vedo un subdolo pixel bruciato marginale.Siccome sono un puntiglioso, il giorno dopo torno e gentilmente me ne vanno a prendere un altro, me lo fanno provare: era ed è tutto ok.Ho chiesto loro cosa se ne facessero dei monitor che restituivo, visto che non potevo credere li rivendessero a qualche sprovveduto. Pronta risposta:O li rimandano alla casa madre se li accetta o li vendono a prezzo scontato in liquidazione.Bisogna ammettere che la grande distribuzione talvolta molto efficiente anche come customer care...soprattutto se di stampo tedesco!
    • Anonimo scrive:
      Re: Da Mediaworld lo sosticuiscono
      Non te l'ha cambiato il MW ma bensi' il ragazzo che ci lavora dentro. Ogni mente prende le strade che desidera. Cio' non toglie che chi produce LCD ha dettato delle regole su questi pixel diffettosi... chi gli acquista deve prenderne atto...... oppure avere amici al MW....
  • puntomediatico scrive:
    Comprarlo online
    Chi lo acquista online e mettendolo in funzione scopre un pixel difettato, potrebbe ancora avvalersi della facoltà di recesso dei 10 giorni lavorativi?pare di si leggendo in un sito"Condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso è la restituzione in buono stato di conservazione dei prodotti acquistati. Tutti i prodotti resi devono essere imballati accuratamente in modo da salvaguardare gli involucri originali da qualsiasi danneggiamento, scritta o apposizione di etichette."c'è da considerare però il problema delle spese di spedizione....
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione!
      Alcuni siti (anche conosciuti) inviano volutamente monitor difettosi (acquistati da precedenti acquirenti).Ho sentito di gente che ha ricevuto per 4 volte di fila monitor con pixel bruciati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione!
        - Scritto da: Anonimo
        Alcuni siti (anche conosciuti) inviano
        volutamente monitor difettosi (acquistati da
        precedenti acquirenti).
        Ho sentito di gente che ha ricevuto per 4 volte
        di fila monitor con pixel bruciati.Però bisogna fare i nomi di chi si comporta così.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprarlo online
      - Scritto da: puntomediatico
      Chi lo acquista online e mettendolo in funzione
      scopre un pixel difettato, potrebbe ancora
      avvalersi della facoltà di recesso dei 10 giorni
      lavorativi?Assolutamente sì. Certo, non devi distruggere l'imballo!E, soprattutto, MAI aprire software dato insieme all'hardware. Provare prima l'hardware, solo se sembra tutto a posto, aprire le confezioni degli eventuali CD allegati. Anzi, meglio ancora, se il prodotto richiede per forza un driver e dei programmi per funzionare, SCARICATELI dal sito del produttore, tanto saranno probabilmente più recenti di quelli del CD, e vi permettono di provare il prodotto senza aprire le confezioni del software.Questo perchè, dato che la legge sul recesso espressamente esclude il software con le confezioni aperte, alcuni siti usano il software aperto come scusa per non accettare il recesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprarlo online
      ho comprato online un Philips con garanzia zero pixel difettosi e mi è passata ogni paura
  • Anonimo scrive:
    ego
    io sul mio vetusto portatile asus, cinque anni di vita, tasti consumati, floppy sfondato, schermo con le crepe vicino alle cerniere, ho in questo momento una decina di pixel bruciati, e devo dire che fanno la loro porca figura; non è uno di quei portatili un po' schizzinosi tutti perfettini e carini tipo i sony, ma è un vero guerriero virile e vissuto, con le sue cicatrici.però devo dire che se fosse nuovo mi scoccerebbe parecchio..scherzi dell'ego, suppongo :)
  • Anonimo scrive:
    l'anno scorso un LG...
    L'anno scorso comprai un LG LCD da 17", un monitor magnifico, una linea fenomenale (che in genere è dura trovare nei monitor lcd sembrano tutti le cornici dei dipinti che vendono al mercato) peccato per un pixel balordo color verde. Ovviamente anche lì solita questione (o un px in zona centrale o almeno 3 o 5 non ricordo manco più bene ai lati). Ora a pensarci bene non vorrei che il pixel verde corrispondesse al subpixel rovinato invece che all'intero pixel facendo quindi decadere la garanzia anche a fronte di 50 puntini verdi...Comunque soluzione universale: una massaggiata rapida con una penna o il dito schermato da un pezzo di carta per non sporcare il monitor e la situazione si risolve almeno finchè c'è caldo (tanto è vero che il ricordino lo trovo più spesso d'inverno che ora in estate).A lv. tecnico penso sia facile capire il motivo. Dietro lo schermo prob. devono esiste più strati di schede che realizzano i subpixel e si vede che in fase di montaggio nel punto interessato siano andati fuori tolleranza quel tanto che basta un po' di freddo perchè le molecole del circuito si restingano e facciano staccare il collegamento; in seguito una leggera pressione con il monitor acceso da qualche minuto quindi caldo e tutto si sistema.però... che gran rottura... 500 euro di monitor era costato... :@
  • Anonimo scrive:
    Lo compro io.
    Simone te lo compro io a meta prezzo. pubblica una e-mail che ti scrivo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo compro io.
      - Scritto da: Anonimo
      Simone te lo compro io a meta prezzo. pubblica
      una e-mail che ti scrivo.Lui l'ha pagato a prezzo pieno. Pensi sia totalmente deficiente ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo compro io.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Simone te lo compro io a meta prezzo. pubblica

        una e-mail che ti scrivo.

        Lui l'ha pagato a prezzo pieno.

        Pensi sia totalmente deficiente ?Uno che spende ? 400,00 x un LCD e non se lofa provare in negozio davanti ai suoi occhi primadi comprarlo E' Totalmente Deficiente!
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo compro io.

          Uno che spende ? 400,00 x un LCD e non se lo
          fa provare in negozio davanti ai suoi occhi prima
          di comprarlo E' Totalmente Deficiente!
          Uno che conosce il rischio in questione si, ma in genere, se non si conosce qualcuno che avverte del pericolo non ci si può immaginare quale giungla sia e non si può aspettare sempre che la rivistina d'informatica faccia l'inchiesta d'agosto per verificare l'assistenza. Queste cose dovrebbero venire stampate ed obbligatoriamente appese sui muri di tutti i negozi di informatica e relativi reparti al supermercato così che chi è pignolo possa farsi un'idea prima di aprire il portafoglio. Ovviamente ci sarà sempre quello che non leggerà e poi si lamenterà ma in tal caso non potrà più rivalersi e le società compreso il rivenditore si risparmieranno una figura di merda
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo compro io.
      a meta prezzo???? ma che scherzi??? si puo iniziar a parlare da 300 euro in su... cmq simmysky@homtail.com
  • Anonimo scrive:
    Monitor LCD nun te temo.
    Anche perchè col cavolo che ti compro!CRT fino alla fine, o almeno finchè non tolgono questa boiata di legge.
    • pikappa scrive:
      Re: Monitor LCD nun te temo.
      - Scritto da: Anonimo
      Anche perchè col cavolo che ti compro!
      CRT fino alla fine, o almeno finchè non tolgono
      questa boiata di legge.anche perchè i CRT fanno meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Monitor LCD nun te temo.
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        Anche perchè col cavolo che ti compro!

        CRT fino alla fine, o almeno finchè non tolgono

        questa boiata di legge.
        anche perchè i CRT fanno megliomolto meglio e costano anche meno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Monitor LCD nun te temo.
          - Scritto da: Anonimo


          questa boiata di legge.

          anche perchè i CRT fanno meglio

          molto meglio e costano anche meno.E ingombrano di più.
      • sathia scrive:
        Re: Monitor LCD nun te temo.
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        Anche perchè col cavolo che ti compro!

        CRT fino alla fine, o almeno finchè non tolgono

        questa boiata di legge.
        anche perchè i CRT fanno megliomeglio cosa?calore? colore? non capisco
  • Anonimo scrive:
    andiamo con ordine !
    allora:1) il rivenditore NON deve farsi carico di cio' che non si fa carico il fornitore : se la ditta X offre il cambio con 5 pixel, non lo cambiano al venditore, eprche' dovrebbe cambiarlo a voi? Il discorso "spaccaglielo in testa" e' una spacconata bella e buona.2) Se dovete comprare un automobile prima vi informate delle caratteristiche giusto? stessa cosa va fatta per certi oggetti, vedi LCD: potete chiedere al negozioante o andare sul sito per vedere i termini di garanzia, acquistando il monitor, accettate le condizioni3) come gia' detto in altri topic da nonricordochi: 10 giorni solo per gli oggetti comprati a distanza4) il supermercarto non e' imo una scelta saggia, visto che spesso le garanzie vanno a farsi fo**ere. Assistenza zero, se hanno la formula "soddisfatti o rimborsati" ancora ancora, anche se in genere poi il vostro prodotto viene reimballato e rivenduto.5) se proprio non volete correre rischi comprate monitor LCD Viewsonic, garanzia 3 anni anche con un pixel. Molto difficili da trovare, ma non impossibile. Il mio fornitore ha smesso di tenerli perche' (sigh) "costano piu' degli acer e si vendono di meno e c'e' meno disponibilita'", peccato perche' i miei clienti erano contenti.6) danneggiare appositamente un oggetto si chiama truffa secondo me. Poi ognuno ha i suoi canoni etici, per carita', ma se un mio cliente spacca apposta qualche componente per farsele cambiare in garanzia, puo' stare tranquillo che e' il Tafazzi della situazionespero di aver chiarito :)
    • Anonimo scrive:
      Re: andiamo con ordine !
      - Scritto da: Anonimo
      allora:

      1) il rivenditore NON deve farsi carico di cio'
      che non si fa carico il fornitore : se la ditta X
      offre il cambio con 5 pixel, non lo cambiano al
      venditore, eprche' dovrebbe cambiarlo a voi? Il
      discorso "spaccaglielo in testa" e' una
      spacconata bella e buona.

      2) Se dovete comprare un automobile prima vi
      informate delle caratteristiche giusto? stessa
      cosa va fatta per certi oggetti, vedi LCD: potete
      chiedere al negozioante o andare sul sito per
      vedere i termini di garanzia, acquistando il
      monitor, accettate le condizioni1) tutto ti aspetteresti tranne che un prodotto può essere difettoso 'per legge' questa è un'anomalia tipica del mercato lcd.2) il negoziante di mediaworld mi vende uno degli lcd presi dal magazzino ancora in scatola.gli chiedo di provarlo ma lui replica che non si può, che tanto è uguale a quello esposto, che non ha tempo perchè ci sono altri clienti che aspettano e che se lo apre perdo la garanzia; a queste parole terrorizzato desisto credendo che garanzia significhi garanzia di un prodotto perfettamente funzionante e non garanzia di un prodotto perfettamente funzionante a meno di 3/4 pixel3) quando compri una macchina la porti prima da un meccanico di fiducia che la testi o parti dal presupposto che esendo nuova ti è garandito il perfetto funzionamento?

      3) come gia' detto in altri topic da
      nonricordochi: 10 giorni solo per gli oggetti
      comprati a distanzasi in effetti

      4) il supermercarto non e' imo una scelta saggia,
      visto che spesso le garanzie vanno a farsi
      fo**ere. Assistenza zero, se hanno la formula
      "soddisfatti o rimborsati" ancora ancora, anche
      se in genere poi il vostro prodotto viene
      reimballato e rivenduto.si ma questo non tutti lo sanno

      5) se proprio non volete correre rischi comprate
      monitor LCD Viewsonic, garanzia 3 anni anche con
      un pixel. Molto difficili da trovare, ma non
      impossibile. Il mio fornitore ha smesso di
      tenerli perche' (sigh) "costano piu' degli acer e
      si vendono di meno e c'e' meno disponibilita'",
      peccato perche' i miei clienti erano contenti.si ma il portafogli della gente normale mica tanto visto che i prezzi degli lcd già sono carissimi

      6) danneggiare appositamente un oggetto si chiama
      truffa secondo me. Poi ognuno ha i suoi canoni
      etici, per carita', ma se un mio cliente spacca
      apposta qualche componente per farsele cambiare
      in garanzia, puo' stare tranquillo che e' il
      Tafazzi della situazione

      spero di aver chiarito :)
    • Anonimo scrive:
      Re: andiamo con ordine !

      1) il rivenditore NON deve farsi carico di cio'
      che non si fa carico il fornitore : se la ditta X
      offre il cambio con 5 pixel, non lo cambiano al
      venditore, eprche' dovrebbe cambiarlo a voi? Il
      discorso "spaccaglielo in testa" e' una
      spacconata bella e buona.giusto, anche se si dovrebbero privilegiare marche che offrono garanzia migliore, oltre che ricarico maggiore 2) Se dovete comprare un automobile prima vi
      informate delle caratteristiche giusto? stessa
      cosa va fatta per certi oggetti, vedi LCD: potete
      chiedere al negozioante o andare sul sito per
      vedere i termini di garanzia, acquistando il
      monitor, accettate le condizionise compro un paio di occhiali posso aspettarmi che non abbiano graffi senza prima informarmi?
      4) il supermercarto non e' imo una scelta saggia,
      visto che spesso le garanzie vanno a farsi
      fo**ere. Assistenza zero, ASSISTENZA??????C'è qualche rivenditore che fa assistenza?Ho smesso di comprare nei negozi di informatica dopo che si rifiutavano di riprendersi prodotti difettosi riportati il giorno stesso. Nei grandi magazzini, al contrario, non ho mai riscontrato problemi se hanno la formula
      "soddisfatti o rimborsati" ancora ancora, anche
      se in genere poi il vostro prodotto viene
      reimballato e rivendutoe invece nel negozio lo rimandano indietro?
      6) danneggiare appositamente un oggetto si chiama
      truffa secondo me. E vendere un prodotto difettoso spacciandolo per buono cos'è?Poi ognuno ha i suoi canoni
      etici, per carita', ma se un mio cliente spacca
      apposta qualche componente per farsele cambiare
      in garanzia, puo' stare tranquillo che e' il
      Tafazzi della situazione

      spero di aver chiarito :)
      Sì, sei un rivenditore: servizio zero, fatica zero, problemi zero, ricarico alto.
      • Anonimo scrive:
        Re: andiamo con ordine !
        - Scritto da: Anonimo

        1) il rivenditore NON deve farsi carico di cio'

        che non si fa carico il fornitore : se la ditta
        X

        offre il cambio con 5 pixel, non lo cambiano al

        venditore, eprche' dovrebbe cambiarlo a voi? Il

        discorso "spaccaglielo in testa" e' una

        spacconata bella e buona.

        giusto, anche se si dovrebbero privilegiare
        marche che offrono garanzia migliore, oltre che
        ricarico maggiore

        2) Se dovete comprare un automobile prima vi

        informate delle caratteristiche giusto? stessa

        cosa va fatta per certi oggetti, vedi LCD:
        potete

        chiedere al negozioante o andare sul sito per

        vedere i termini di garanzia, acquistando il

        monitor, accettate le condizioniprimo: un conto è comrpare 1 macchina, benm più compelssa e costoda di un pannello lcd. pretendo quantomeno di provarla.. anche nel parcheggio del concessionario.e poi si parlava di "informarsi sulla garanzia e i termini" non di prova (rispondendo al mess superiore). un negoziante non può aprire lascatola del monitor x fartelo vedere, se tutti facessero così? e magari poi cambiassero idea? qualc1 potrebbe ricevere una scatola già aperta. non parliamo di diritti per se stessi.. ma anche di rispetto verso gli altri...
        se compro un paio di occhiali posso aspettarmi
        che non abbiano graffi senza prima informarmi?


        4) il supermercarto non e' imo una scelta
        saggia,

        visto che spesso le garanzie vanno a farsi

        fo**ere. Assistenza zero,

        ASSISTENZA??????
        C'è qualche rivenditore che fa assistenza?
        Ho smesso di comprare nei negozi di informatica
        dopo che si rifiutavano di riprendersi prodotti
        difettosi riportati il giorno stesso. Nei grandi
        magazzini, al contrario, non ho mai riscontrato
        problemi è evidente la tua negativissima esperienza. ti consiglio di cambiare rivenditore... qua dalle mie parti ce ne sono di volenterosi che hanno ancora l'informatica nel cuore ;)
        se hanno la formula

        "soddisfatti o rimborsati" ancora ancora, anche

        se in genere poi il vostro prodotto viene

        reimballato e rivenduto

        e invece nel negozio lo rimandano indietro?


        6) danneggiare appositamente un oggetto si
        chiama

        truffa secondo me.

        E vendere un prodotto difettoso spacciandolo per
        buono cos'è?

        Poi ognuno ha i suoi canoni

        etici, per carita', ma se un mio cliente spacca

        apposta qualche componente per farsele cambiare

        in garanzia, puo' stare tranquillo che e' il

        Tafazzi della situazione



        spero di aver chiarito :)



        Sì, sei un rivenditore: servizio zero, fatica
        zero, problemi zero, ricarico alto.... vedi sopra... "ricarico alto"... non sai niente.. che parli??
        • Rex1997 scrive:
          Re: andiamo con ordine !
          - Scritto da: Anonimocut
          primo: un conto è comrpare 1 macchina, benm più
          compelssa e costoda di un pannello lcd. pretendo
          quantomeno di provarla.. anche nel parcheggio del
          concessionario.
          e poi si parlava di "informarsi sulla garanzia e
          i termini" non di prova (rispondendo al mess
          superiore). un negoziante non può aprire
          lascatola del monitor x fartelo vedere, se tutti
          facessero così? e magari poi cambiassero idea?
          qualc1 potrebbe ricevere una scatola già aperta.
          non parliamo di diritti per se stessi.. ma anche
          di rispetto verso gli altri...
          Sul fatto che la macchina (intesa nel senso di automobile) sia più complessa di un monitor LCD ci sarebbe da discutere anche solo per il fatto che certe complicazioni costruttive per l'automobile non esistono....Sul fatto che aprire una scatola per far provare l'oggetto contenuto, che è il vero scopo dell'acquisto, e se questo poi non è "perfetto" e non lo si voglia più comperare, mai pensato, nello specifico degli LCD, che se lo faccio aprire e questo ha un pixel andato se non lo compero io anche altri non lo compreranno? Qual'è il problema della figura della scatola già aperta nello specifico? Se il contenuto è diffettoso lo è sia se la scatola è chiusa sia se la scatola à aperta...:|Comunque come ha già detto qualcuno, quando volete acquistare un prodotto, LCD sopratutto, pretendete di provare ciò che volete, altrimenti molto semplicemente davanti al rifiuto alla prova RIFIUTATEVI di acquistare!
        • Riot scrive:
          Re: andiamo con ordine !


          2) Se dovete comprare un automobile prima vi


          informate delle caratteristiche giusto? stessa


          cosa va fatta per certi oggetti, vedi LCD:

          potete


          chiedere al negozioante o andare sul sito per


          vedere i termini di garanzia, acquistando il


          monitor, accettate le condizioni
          primo: un conto è comrpare 1 macchina, benm più
          compelssa e costoda di un pannello lcd. pretendo
          quantomeno di provarla.. anche nel parcheggio del
          concessionario.
          e poi si parlava di "informarsi sulla garanzia e
          i termini" non di prova (rispondendo al mess
          superiore). un negoziante non può aprire
          lascatola del monitor x fartelo vedere, se tutti
          facessero così? e magari poi cambiassero idea?
          qualc1 potrebbe ricevere una scatola già aperta.
          non parliamo di diritti per se stessi.. ma anche
          di rispetto verso gli altri...Più che altro il problema è che se fosse possibile provare i monitor quelli con pixel bruciati non verrebbero più venduti.Si tratta di una truffa bella e buona, con il solito tacito consenso legislativo e le solite persone che giustificano il tutto dicendo che non sei obbligato a comprare (cosa che diventa difficile quando il 99% delle marche pratica la stessa politica).
    • ryoga scrive:
      Re: andiamo con ordine !
      - Scritto da: Anonimo
      allora:

      1) il rivenditore NON deve farsi carico di cio'
      che non si fa carico il fornitore : Scusa, qual'e' il rischio del rivenditore? Dov'e' il rischio d'impresa del rivenditore?Se non vuoi correre rischi con materiali delicati, va a rivender patate. ( senza offesa eh? )
      se la ditta X
      offre il cambio con 5 pixel, non lo cambiano al
      venditore, eprche' dovrebbe cambiarlo a voi? Il
      discorso "spaccaglielo in testa" e' una
      spacconata bella e buona.Tu non comprare dalla ditta X cosi non offri prodotti scadenti a prezzi esorbitanti.Piccola nota:Quando non esistevano i monitor LCD i monitor a tubo, costavano 200? e passa.Ora un monitor a tubo costa si e no 80?...mi chiedo come mai tanta differenza ( ci mangiavano molto tutti sopra, o hanno usato materiali scadenti? :D)

      2) Se dovete comprare un automobile prima vi
      informate delle caratteristiche giusto? stessa
      cosa va fatta per certi oggetti, vedi LCD: potete
      chiedere al negozioante o andare sul sito per
      vedere i termini di garanzia, acquistando il
      monitor, accettate le condizioniQuando compro un'auto che costa anche 100 volte in + del monitor, se ha un piccolo difetto, me la riparano.Mi aspetto lo stesso trattamento dagli LCD.

      3) come gia' detto in altri topic da
      nonricordochi: 10 giorni solo per gli oggetti
      comprati a distanza7 se compri da vicino se non erro.

      4) il supermercarto non e' imo una scelta saggia,
      visto che spesso le garanzie vanno a farsi
      fo**ere. In che senso? Stai dicendo qualcosa di "illegale".Stai affermando che i supermercati non danno garanzia. Cosa falsa in quanto al massimo chiami la polizia e vedi i tuoi diritti tutelati.
      Assistenza zero, se hanno la formula
      "soddisfatti o rimborsati" ancora ancora, anche
      se in genere poi il vostro prodotto viene
      reimballato e rivenduto.Cosa che potrebbero far tutti ( dal rivenditore al supermercato al fornitore al distributore al commerciale al punto distribuzione nazionale ).
      5) se proprio non volete correre rischi comprate
      monitor LCD Viewsonic, garanzia 3 anni anche con
      un pixel. Molto difficili da trovare, ma non
      impossibile. Potrebbero anche non comprarli proprio per far capire che un prodotto "difettoso" non si vende.
      6) danneggiare appositamente un oggetto si chiama
      truffa secondo me. Anche vender per nuovo e funzionante qualcosa che ha dei difetti "non riparabili".
      Poi ognuno ha i suoi canoni
      etici, per carita', ma se un mio cliente spacca
      apposta qualche componente per farsele cambiare
      in garanzia, puo' stare tranquillo che e' il
      Tafazzi della situazionePosso rigirare la definizione al tipo che mi vende qualcosa di "rotto" e non vuol sostituirmelo?
      spero di aver chiarito :)Chi sei, cosa fai e come guadagni di sicuro.Per fortuna che non sono tuo cliente :)
    • Anonimo scrive:
      falso e tendenzioso

      1) il rivenditore NON deve farsi carico di cio'
      che non si fa carico il fornitore Allora cerco il prezzaccio al supermercato
      3) come gia' detto in altri topic da
      nonricordochi: 10 giorni solo per gli oggetti
      comprati a distanzaLa differenza dell'acquisto fuori dalla sede di esercizio commerciale sta proprio nel non poter provare il pezzo. Se in negozio non te lo fanno provare, hai motivi più che validi per denunciarli in caso di problemi.
      4) il supermercarto non e' imo una scelta saggia,
      visto che spesso le garanzie vanno a farsi
      fo**ere. Assistenza zero, se hanno la formula
      "soddisfatti o rimborsati" ancora ancora, anche
      se in genere poi il vostro prodotto viene
      reimballato e rivenduto.Stai già contraddicendo il punto 1, se ne deve rispondere il produttore il produttore è lo stesso soggeto che tu compri al supermarket o al negozio di fiducia.Se poi la soluzione del produttore è imballare il pezzo e spedirlo a proprie spese in capo al mondo senza garanzia di risoluzione del guasto e sui tempi, per tanti aggeggi tecnologici conviene veramente badare solo al prezzaccio e mettersi il cuore in pace incaso di prodotti fallati, li ripaghi con gli sconti che già hai incassato, spedire a proprie spese come chiedono in molti produttori un pezzo fino ad un cento euro, e di roba che si deprezza come l'elettronica soho, per non avere la certezza su quando torna ed in che stato torna non ha senso!Allora se un negozio applica il tuo punto 1 meglio un hard discount!
      6) danneggiare appositamente un oggetto si chiama
      truffa secondo me. Poi ognuno ha i suoi canoni
      etici, per carita', ma se un mio cliente spacca
      apposta qualche componente per farsele cambiare
      in garanzia, puo' stare tranquillo che e' il
      Tafazzi della situazioneAttenzione, l'onere della prova passa a te o a chi scarichi la patata bollente. E dimostrare l'intenzionalità non è facile. Avviare una causa penale per truffa per pezzi da qualche centinaio di euro è tutt'altro che comodo per chiunque, quindi, amici clienti, sabotate e sabotate bene!
      spero di aver chiarito :)L'ultimo che mi ha "chiarito" così per un hd è fallito dopo 6 mesi, avevo semplicemente spiegato a tutti quali fossero le sue politiche e non essendo queste diverse da quelle del supermercato di fronte, la gente ha smesso di andare da lui che non offriva, per sue legalissime ( ? ) politiche alcun valore aggiunto.
      • Anonimo scrive:
        Re: falso e tendenzioso
        si vede che non avete esperienze di assistenze...punto primo: io ipotetico rivenditore spendo 300 euro per un monitor, e lo metto in vendita. Arrivi tu, chiedi di provarlo, vedi che ci sono 4 pixel e giustamente non lo compri. Ora il rivenditore cosa puo' fare? a) stare zitto e truffare qualcuno rifilandolo , oppure b) tenerselo per se, rimettendoci i 300 euro. Se tu mi compri un monitor di marca X che non da garanzia sei TU che ne devi fare le spese, non io. Un viewsonic 17'', 3 anni garanzia 1 pixel, lo vendevo a 270 euro, mi pare che sia piu' che accessible come prezzo.punto secondo: gli occhiali non sono assolutamente un esempio calzante. I miei li ho comprati antigraffio, tu puoi comprare un lcd antipixelbruciati?punto terzo: si vede che la tua esperienza e' stata con rivenditori infelici: ricordati che il rivenditore non lavora perche' gli piace farlo per beneficienza e non puo' rimetterci. VI sono 2 tipologie: quelli che comprano da X spendendo MOLTO meno e con un ricarico MOLTO alto, ma le garanzie te le scordi (in sostanza chi si rifornisce, per esempio, da cdc); la seconda categoria, sono quelli che comprano a un prezzo relativamente alto, il ricarico e' abbastanza basso ma il fornitore in genere fa assistenza al rivenditore (non per tutte le marche pero'), vedi Brevi. Se un oggetto l'hai riportato perche' NON FUNZIONANTE : tipologia 1 ti dice "imballa e spedisci a chi di dovere", tipologia 2 lo riporta da brevi e ti effettua il Dead On Arrival.punto quarto: quando acquisti il prodotto accetti i termini. Se compri un Acer che meno di 5 pixel non te li sostiuisce, e te ne gtrovi 4, e' PERFETTAMENTE conforme, non difettoso (e qui si riapre il discorso del danneggiarlo ulteriormente: tu danni una cosa conforme e non e' giusto che venga sostiuito). Era TUO scopo informarti su cosa stavi comprando. Personalmetne IO come rivenditore lo dico espressamente : se compri X ti arrangi indipendentemente dai pixel bruciati, se compri Y ti faccio assistenza io. Poi vuoi prendere X perche' costa 30 euro in meno? cazzi tuoi.punto quinto: se io ti dovessi vendere una scatola gia' aperta? penso ti incazzeresti, giustametne. Chiedere a un negoziante di aprire una scatola e' una cosa rischiosa per il negoziante, e quindi non e' tenuto a farlo. Se dopo non compri l'oggetto di cui hai fatto aprire la scatola, ci potrebbe perdere la faccia con un altro cliente per colpa TUApunto sesto: "se ne deve rispondere il produttore il produttore è lo stesso soggeto che tu compri al supermarket o al negozio di fiducia."non e' cosi', anche i supermercati si rifoniscono da un distributore. Se il distributore non li cambia, ciccia, si che tu l'abbia comprato al supermercato o a un negozio.punto settimo: "L'ultimo che mi ha "chiarito" così per un hd è fallito dopo 6 mesi, avevo semplicemente spiegato a tutti quali fossero le sue politiche e non essendo queste diverse da quelle del supermercato di fronte, la gente ha smesso di andare da lui che non offriva, per sue legalissime ( ? ) politiche alcun valore aggiunto."Evidentemente era un semplice negoziante. Ti voglio solo far notare che esistono varie sfumature, quello che vende soltanto, quello che vende e da assistenza pessima, quello che non vende e da solo assistenza, chi vende e da assistenza in maniera competente eccetera. Per quanto riguarda gli hard disk: se ti fornisci, esempio, da brevi, per il primo anno dall'acquisto del cliente, la sostituzione e' a carico di brevi s.p.a. . Quando mi arriva uno dei classici maxtor clackkosi, tempo 24 ore e l'ho sostituito (ammesso che ce ne siano in sede, ovviamente). Se compri da CDC , la garanzia e' direttamente in casa produttrice, il che implica spedzione e sbattimento a carico del cliente. Questo e' solo un esempio, pero' io preferisco tenere un prezzo piu' alto di 20 euro e dare questo tipo di servizio. Per gli LCD valgono quelli della casa madre, se a ME non sostiuiscono un monitor che come te ho gia' pagato, perche' io dovrei sostiuirlo a TE ? Visto che sta cosa l'ho spiegata 1000 volte in sto topic spero sia chiara.l'unica regola e': SE LA GARANZIA VI DICE CHE ENTRO 5 PIXEL NON VI VIENE SOSTUITO IL MONITOR, ESSO NON VI VERRA' SOSTITUITO (non e' difficile da capire). Quindi NON comprate quella marca, ma buttatevi su Viewsonic o chi per esso.Non ci credete e pensate che la politica "no io ho pagato non me ne frega delle condizioni dig aranzia io DEVO averlo sostituito" sia quella giusta? ne riparleremo al primo cambio che non vi verra' sostituito.
        • ryoga scrive:
          Re: falso e tendenzioso
          - Scritto da: Anonimo
          si vede che non avete esperienze di assistenze...:) si vede che non hai esperienza di "customer care".
          punto primo: io ipotetico rivenditore spendo 300
          euro per un monitor, e lo metto in vendita.lo controlli o lo compri "a scatola chiusa"?
          Arrivi tu, chiedi di provarlo, vedi che ci sono 4
          pixel e giustamente non lo compri. Ora il
          rivenditore cosa puo' fare? a) stare zitto e
          truffare qualcuno rifilandolo , oppure b)
          tenerselo per se, rimettendoci i 300 euro.Se ha acquistato da un distributore un prodotto "fallato", perche' deve rimetterci il cliente ( e soprattutto perche' tu devi guadagnare da un errore che hai commesso?
          Se tu
          mi compri un monitor di marca X che non da
          garanzia sei TU che ne devi fare le spese, non
          io. Tu lo rivendi, potresti benissimo controllarlo appena lo vai a prendere.
          Un viewsonic 17'', 3 anni garanzia 1 pixel,
          lo vendevo a 270 euro, mi pare che sia piu' che
          accessible come prezzo.Non c'entra nulla....sei tu che offri comunque prodotti spacciandoli per buoni quando non lo sono.E' un tuo diritto decidere di non vendere determinati prodotti scegliendo solo quelli di qualità ( se non puoi garantire il funzionamento di cio' che vendi ).
          punto secondo: gli occhiali non sono
          assolutamente un esempio calzante. I miei li ho
          comprati antigraffio, tu puoi comprare un lcd
          antipixelbruciati?Prendi quelli con garanzia 0 pixel bruciati e via...
          punto terzo: si vede che la tua esperienza e'
          stata con rivenditori infelici: ricordati che il
          rivenditore non lavora perche' gli piace farlo
          per beneficienza e non puo' rimetterci. Il cliente non fa beneficenza...lui i soldi se li guadagna.
          VI sono 2
          tipologie: quelli che comprano da X spendendo
          MOLTO meno e con un ricarico MOLTO alto, ma le
          garanzie te le scordi e questi sono i rivenditori che prima o poi dovranno scontrarsi con clienti infelici e che richiedono i loro diritti
          rifornisce, per esempio, da cdc); la seconda
          categoria, sono quelli che comprano a un prezzo
          relativamente alto, il ricarico e' abbastanza
          basso ma il fornitore in genere fa assistenza al
          rivenditore (non per tutte le marche pero'), vedi
          Brevi. e sono tutti felici e contenti, tu non ti sei intascato il 170% del ricarico e offri assistenza e garanzia ai tuoi clienti.
          punto quarto: quando acquisti il prodotto accetti
          i termini. Se compri un Acer che meno di 5 pixel
          non te li sostiuisce, e te ne gtrovi 4, e'
          PERFETTAMENTE conforme, non difettoso (e qui si
          riapre il discorso del danneggiarlo
          ulteriormente: tu danni una cosa conforme e non
          e' giusto che venga sostiuito).Se tu sei accorto a non far arrivare in negozio un prodotto non funzionante, vedi che quelli della Acer si mettono di impegno a sfornare prodotti funzionanti...e non a sfornarne il piu' possibile tanto i polli non reclamano.
          Era TUO scopo
          informarti su cosa stavi comprando. L'etica l'hai lasciata a casa giusto? Se non sbaglio la differenza tra te e il venditore di pacchi e' che tu sei in qualche modo "legalizzato".
          Personalmetne
          IO come rivenditore lo dico espressamente : se
          compri X ti arrangi indipendentemente dai pixel
          bruciati, se compri Y ti faccio assistenza io.??? ma ti rendi conto che il tuo ragionamento non sta in piedi ne in cielo ne in terra? Stai vendendo un prodotto nuovo e _DEVE_ essere privo di difetti.Che ne dici se ti pago in contanti da 10? e tra quei 10? ne trovi qualcuno falso? Ti arrangi e metti in tasca o chiedi la sostituzione dei falsi?
          Poi vuoi prendere X perche' costa 30 euro in
          meno? cazzi tuoi.No...sempre e solo cazzi del rivenditore e del suo fornitore. Non del cliente ( se riporta in tempo la merce perche' ha scoperto che e' fallato ).
          punto quinto: se io ti dovessi vendere una
          scatola gia' aperta? penso ti incazzeresti,
          giustametne.Falso. Se il prodotto e' stato aperto per esser testato che e' perfettamente funzionante, ti ringrazio pure.Se invece noto che e' un prodotto da vetrina, macchiato, graffiato etc.etc. allora mi incazzo.
          Chiedere a un negoziante di aprire
          una scatola e' una cosa rischiosa per il
          negoziante, e quindi non e' tenuto a farlo. Se
          dopo non compri l'oggetto di cui hai fatto aprire
          la scatola, ci potrebbe perdere la faccia con un
          altro cliente per colpa TUA:) ma chi te lo dice?
          punto sesto: "se ne deve rispondere il produttore
          il produttore è lo stesso soggeto che tu compri
          al supermarket o al negozio di fiducia."infatti il supermarket e il mio negozio di fiducia, cambiano il prodotto difettoso senza problemi.
          Evidentemente era un semplice negoziante. Ti
          voglio solo far notare che esistono varie
          sfumature, quello che vende soltanto, quello che
          vende e da assistenza pessima, quello che non
          vende e da solo assistenza, chi vende e da
          assistenza in maniera competente eccetera.?_? stai deviando il discorso. Un monitor lcd con pixel bruciati non si puo' aggiustare si deve solo cambiare e quindi che sia uno che vende solo o altro e' la stessa identica cosa.
          Questo e' solo un esempio, pero' io preferisco
          tenere un prezzo piu' alto di 20 euro e dare
          questo tipo di servizio. Per gli LCD valgono
          quelli della casa madre, se a ME non sostiuiscono
          un monitor che come te ho gia' pagato, perche' io
          dovrei sostiuirlo a TE ? Perche' ti ostini a fare il "doppio pacco"?Prima di pagare, apri, controlli, se e' ok, paghi.
          l'unica regola e': SE LA GARANZIA VI DICE CHE
          ENTRO 5 PIXEL NON VI VIENE SOSTUITO IL MONITOR,
          ESSO NON VI VERRA' SOSTITUITO (non e' difficile
          da capire). Quindi NON comprate quella marca, ma
          buttatevi su Viewsonic o chi per esso.Chinate la testa pecore! I pecorari hanno detto che queste sono le regole e smettetela di belare!!! :D
          Non ci credete e pensate che la politica "no io
          ho pagato non me ne frega delle condizioni dig
          aranzia io DEVO averlo sostituito" sia quella
          giusta? ne riparleremo al primo cambio che non vi
          verra' sostituito.E allora via tutti a terminare i prodotti che secondo il fornitore funzionano e secondo il cliente no.Cosi ne riparliamo quando invece il cambio lo faranno uguale.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: falso e tendenzioso

          Non ci credete e pensate che la politica "no io
          ho pagato non me ne frega delle condizioni dig
          aranzia io DEVO averlo sostituito" sia quella
          giusta? ne riparleremo al primo cambio che non vi
          verra' sostituito.Così faccio fallire un'altro bulletto che non mi da un servizio a valore aggiunto.Ne parliamo alla prossima volta che qualche bulletto va a zappare la terra o a fare il commesso da euroelettrica perchè ho spiegato ai potenziali clienti esattamente quello che fa cioè le stesse assurdità che hai propagandato nel tuo port: o fai il negoziante serio e dai sempre assistenza al cliente, o fai il "supermercato" e dai prezzi più bassi.Se come quel bulletto vuoi capra e cavoli, fare prezzi da negozio ed assistenza da supermercato, troverai un sonnabitch come me che si prenderà la briga di spiegarlo ai vari clienti, e tempo qualche mese...uomo avvisato...
          • Anonimo scrive:
            Re: falso e tendenzioso
            yeah ci stai troppo dentro, sei troppo il paladino della giustizia. Secondo te un rivenditore puo' prendere e aprire le scatole dal suo fornitore a suo piacimento? lavora nel campo, prima di sparare ca22ate!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: falso e tendenzioso

            yeah ci stai troppo dentro, sei troppo il
            paladino della giustizia. Secondo te un
            rivenditore puo' prendere e aprire le scatole dal
            suo fornitore a suo piacimento? lavora nel campo,
            prima di sparare ca22ate!!!Un fornitore serio si ed in caso contrario da il servizio a valore aggiunto di sobbarcarsi i disagi del cambio (la legge NON gli proibisce di fare il cambio anche in tutti i casi in cui non lo obbliga!Gli altri li faccio fallire dicendo la semplice verità ai potenziali clienti!E btw, oggi che le grandi catene dell'elettronica stanno puntando anche sul dare questi servizi di sostituzione in caso di problemi, OLTRE che fare buoni prezzi, non ci metto più sei mesi a sputt** e fare fallire un bottegante di quart'ordine!Oramai è come per gli altri generi di consumo, o sai dare veramente un servizio che il dicount non dà o chiudi.E'il mercato, bello!
          • ryoga scrive:
            Re: falso e tendenzioso
            - Scritto da: Anonimo
            yeah ci stai troppo dentro, sei troppo il
            paladino della giustizia. Secondo te un
            rivenditore puo' prendere e aprire le scatole dal
            suo fornitore a suo piacimento? lavora nel campo,
            prima di sparare ca22ate!!!Se sei un rivenditore di 4°ordine, allora non puoi imporre nulla al tuo fornitore e quindi devi rischiare.Se sei uno grande e forte ( gli porti 100.000 euro al mese, secondo me il tuo fornitore ti leccherebbe pure il culo -scusa la volgarità - )Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: falso e tendenzioso
            - Scritto da: Anonimo
            yeah ci stai troppo dentro, sei troppo il
            paladino della giustizia. Secondo te un
            rivenditore puo' prendere e aprire le scatole dal
            suo fornitore a suo piacimento? lavora nel campo,
            prima di sparare ca22ate!!!io che ho lavorato nel campo posso testimoniare che il rivenditore serio apre sempre le scatole, controlla che l'apparecchiatura funzioni e le sigilla con il suo nastro adesivo.Questo lo fa il rivenditore che ci tiene a conservare i clienti, normalmente in ambito aziendale.Chiaramente c'e' anche il peracottaro che rivende il prodotto difettato al primo pollo che passa dopo averlo ben sigillato..
          • Anonimo scrive:
            Re: falso e tendenzioso
            non so quanto tempo tu abbia lavorato nel campo, fatto sta che se riporti un monitor con 4 pixel bruciati al tuo fornitore questo ti dice "spediscilo dal produttore", e di certo non te la lascia aprire previo acquisto...
          • Anonimo scrive:
            Re: falso e tendenzioso

            non so quanto tempo tu abbia lavorato nel campo,
            fatto sta che se riporti un monitor con 4 pixel
            bruciati al tuo fornitore questo ti dice
            "spediscilo dal produttore", e di certo non te la
            lascia aprire previo acquisto...certo, a me che ne acquisto uno di fascia economica ogni 5 anni alla coop (potere contrattuale 0 come cliente di ultimissima categoria) me lo cambiano senza farmi storie (e mi fanno anche il prezzaccio).mo vengo al tuo negozio, pago sicuramente di più e mi devo anche sentire dire che a te come rivenditore o al tuo fornitore come distributore non fanno lo stesso servizio che farebbero a me povero s*gato quando vado alla coop?mavaciav*r!
  • Anonimo scrive:
    Consiglio
    Il monitor che ti hanno dato nello scatolo non corrisponde a quello che hai potuto vedere esposto (in quanto ha un pixel bruciato)... per la legge te lo deve cambiare il negoziante... cosi l'anno scorso ho fatto cambiare ben due monitor a mio fratello perchè il secondo che gli avevano dato aveva anche'esso un pixel bruciato...alla prima telefonata ho dovuto molto arrabbiarmi... il giorno dopo che andai per cambiarlo ero pronto a lottare ma con meraviglia me lo cambiarono senza problemi (sicuramente si erano informati che la motivazione che ti ho suggerito era esatta), infine quando richiamai per il secondo monitor rotto furono gentilissimi e il giorno seguente il direttore offri anche a mio fratello che era ritornato a cambiarlo un caffè e cornetto...Insisti, fai valere i tuo diritti
    • Anonimo scrive:
      Re: Consiglio
      si dice scatola :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio
        E si dice Euro e non EuriChe c'e' scritto sulla banconota da 10.000 Lire ?Che c'e' scritto sulla banconota da 50 Euro ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Consiglio
      - Scritto da: Anonimo
      Il monitor che ti hanno dato nello scatolo non
      corrisponde a quello che hai potuto vedere
      esposto (in quanto ha un pixel bruciato)... per
      la legge te lo deve cambiare il negoziante...Quale Legge, quella del Menga!?Informati prima di sparare sentenze a casaccio! Se un prodotto non e' consideratodiffettoso da chi lo produce(dicesi produttore)non e' da considerarsi Viziato/Guasto e dunquenon va cambiato/sostituito.
      cosi l'anno scorso ho fatto cambiare ben due
      monitor a mio fratello perchè il secondo che gli
      avevano dato aveva anche'esso un pixel
      bruciato...Se hai trovato il fesso che te li ha cambiati buonper te, e per tuo fratello logicamente.

      alla prima telefonata ho dovuto molto
      arrabbiarmi...Adirittura, sai che paura :!Lo sai si che minacciare qualcuno, anche pertelefono, costituisce un reato punibile penalmente ? il giorno dopo che andai per
      cambiarlo ero pronto a lottare ma con meraviglia
      me lo cambiarono senza problemi (sicuramente si
      erano informati che la motivazione che ti ho
      suggerito era esatta), infine quando richiamai
      per il secondo monitor rotto furono gentilissimi
      e il giorno seguente il direttore offri anche a
      mio fratello che era ritornato a cambiarlo un
      caffè e cornetto...Se ci dai l'indirizzo di questo Pirlone di venditoreche cambia quello che non deve cambiare, pensofai un favore un po a tutti.
      Insisti, fai valere i tuo dirittiSe dovevi far valere i tuo "reali" diritti ti sarestidovuto tenere i due monitor "non guasti".Invece, piu' per fortuna che per perizia, hai trovato qualcuno che e' piu' fesso di te e che ha fattoquello che non doveva fare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio
        Premetto che non sono quello che ha scritto il primo post
        Quale Legge, quella del Menga!?No, il codice civile
        Informati prima di sparare sentenze a
        casaccio! Se un prodotto non e' considerato
        diffettoso da chi lo produce(dicesi produttore)
        non e' da considerarsi Viziato/Guasto e dunque
        non va cambiato/sostituito.Eeeeeeeh? Sempre secondo il codice civile, se l'oggetto non possiede le caratteristiche pattuite al momento del perfezionamento del contratto, tale contratto può essere risolto (semmai è il giudice a stabilire quali caratteristiche possono considerarsi vizi, non il produttore)
        Adirittura, sai che paura :!
        Lo sai si che minacciare qualcuno, anche per
        telefono, costituisce un reato punibile
        penalmente ?non penso si riferisse a minacce fisiche
        Se dovevi far valere i tuo "reali" diritti ti
        saresti
        dovuto tenere i due monitor "non guasti".
        Invece, piu' per fortuna che per perizia, hai
        trovato qualcuno che e' piu' fesso di te e che
        ha fatto
        quello che non doveva fare.Qualcosa mi dice che sei un venditore ..
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          - Scritto da: Anonimo
          Eeeeeeeh? Sempre secondo il codice civile, se
          l'oggetto non possiede le caratteristiche
          pattuite al momento del perfezionamento del
          contratto, tale contratto può essere risolto
          (semmai è il giudice a stabilire quali
          caratteristiche possono considerarsi vizi, non il
          produttore)Siiii, certo come no ? Ma dove vivi ???Secondo te chi fa la perizia per dire se quelloe' un difetto o no ? Ma lo sai chi chiama la finanza per appurare se un capo di una qualchegriff e' contraffatto o meno ?


          Adirittura, sai che paura :!

          Lo sai si che minacciare qualcuno, anche per

          telefono, costituisce un reato punibile

          penalmente ?

          non penso si riferisse a minacce fisicheNon lo so io non ero in ascolto... ma pensomanco te, dunque fino a prova contraria...

          Se dovevi far valere i tuo "reali" diritti ti

          saresti

          dovuto tenere i due monitor "non guasti".

          Invece, piu' per fortuna che per perizia, hai

          trovato qualcuno che e' piu' fesso di te e che

          ha fatto

          quello che non doveva fare.

          Qualcosa mi dice che sei un venditore ..Certo che lo sono, e' ho sempre cambiato Ioil monitor con uno o piu' pixel bruciati, ma perbonta'/volonta' e non certo a causa di minacceo altro. Il cliente prima di tutto.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Consiglio
            Egregio venditore dal 3d icsato per la tua cafonaggine, prima dai del "pirlone" a una persona che fa il tuo stesso mestiere e consideri "fessi" i clienti, poi per la tua bontà/volontà che cade dal cielo poni il cliente prima di tutto e cambi la merce difettosa? Sei bravo a girare la frittata! Poi chi ti ha mai minacciato?Se sei da 20 anni sulla piazza non avrai certo bisogno di un corso di marketing, ma di un corso di buone maniere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consiglio
            - Scritto da: Anonimo
            Egregio venditore dal 3d icsato per la tua
            cafonaggine, prima dai del "pirlone" a una
            persona che fa il tuo stesso mestiere e consideri
            "fessi" i clientiMai detto questo!, poi per la tua bontà/volontà
            che cade dal cielo poni il cliente prima di tutto
            e cambi la merce difettosa?
            Sei bravo a girare la frittata! No sono bravo a cambiare ai miei clienti anchequello che non andrebbe cambiato perche' nondiffettoso!
            Poi chi ti ha mai minacciato?Se urli al telefono o, ancora peggio, di personaper me questo equivale ad una minaccia.
            Se sei da 20 anni sulla piazza non avrai certo
            bisogno di un corso di marketing, ma di un corso
            di buone maniere.Le buone magnere si usano con chi le merita.A chi non le merita calci in Culo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio


        Se ci dai l'indirizzo di questo Pirlone di
        venditore
        che cambia quello che non deve cambiare, penso
        fai un favore un po a tutti.
        Per caso vendi HW? In quale negozio lavori? Se ci dai l'indirizzo faresti un favore un po' a tutti, staremo volentieri alla larga da gentaglia maleducata e disonesta come te...

        Insisti, fai valere i tuo diritti

        Se dovevi far valere i tuo "reali" diritti ti
        saresti
        dovuto tenere i due monitor "non guasti".
        Invece, piu' per fortuna che per perizia, hai
        trovato qualcuno che e' piu' fesso di te e che
        ha fatto
        quello che non doveva fare.ribadisco... gente come te che considera i clienti dei fessi è da evitare come la peste.
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          - Scritto da: Anonimo



          Se ci dai l'indirizzo di questo Pirlone di

          venditore

          che cambia quello che non deve cambiare, penso

          fai un favore un po a tutti.



          Per caso vendi HW? In quale negozio lavori? Se ci
          dai l'indirizzo faresti un favore un po' a tutti,
          staremo volentieri alla larga da gentaglia
          maleducata e disonesta come te...Idiota leggiti il mio post di risposta precedente"Il cliente prima di tutto". Se vieni nel mio negozio e mi minacci esci perla porta in orizzontale.Plonk!
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          - Scritto da: Anonimo



          Se ci dai l'indirizzo di questo Pirlone di

          venditore

          che cambia quello che non deve cambiare, penso

          fai un favore un po a tutti.



          Per caso vendi HW? In quale negozio lavori? Se ci
          dai l'indirizzo faresti un favore un po' a tutti,
          staremo volentieri alla larga da gentaglia
          maleducata e disonesta come te...
          Id..ta leggiti il mio post di risposta precedente"Il cliente prima di tutto".Se vieni nel mio negozio e mi minacci esci perla porta in orizzontale.Plonk!
      • ilGimmy scrive:
        Re: Consiglio

        casaccio! Se un prodotto non e' considerato
        diffettoso da chi lo produce(dicesi produttore)
        non e' da considerarsi Viziato/Guasto e dunque
        non va cambiato/sostituito.Allora se un produttore di auto smette di considerare difetto un bozzo nella carrozzeria, tu che fai te la tieni abbozzata?Il produttore può decidere solo il prezzo.Se non è capace di fornire la garanzia "zero pixel bruciati" a 400 euro, è libero di alzare il prezzo per poter rientrare nei costi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          - Scritto da: ilGimmy

          casaccio! Se un prodotto non e' considerato

          diffettoso da chi lo produce(dicesi produttore)

          non e' da considerarsi Viziato/Guasto e dunque

          non va cambiato/sostituito.

          Allora se un produttore di auto smette di
          considerare difetto un bozzo nella carrozzeria,
          tu che fai te la tieni abbozzata?Una cosa e' un difetto Palese. Una cosa e'un difetto che non e' un difetto perche' faparte della natura del processo di produzionedi un bene.E come dire che un folgio di alluminio non e'alluminio perche' non e' al 100% "Assoluto"composto di alluminio puro ma ci sono dellepresenze di altri materiali estranei dovuti allaproduzione/fabbricazione della foglio.Si parla di tolleranza e di percentuali endemichealla produzione del prodotto medesimo.

          Il produttore può decidere solo il prezzo.
          Se non è capace di fornire la garanzia "zero
          pixel bruciati" a 400 euro, è libero di alzare il
          prezzo per poter rientrare nei costi.Qui concordo pienamente con Te.Io, vedi i post sopra, non accetterei mai un LCDcon anche un solo pixel fuori uso, e difatti nonpermetto che accada neanche ai miei clienti...e difatti non e' mai accaduto ne accadra mai.Poi con il distributore/ricenditore me la vedro'io anche se sono dalla parte del torto.Questo si chiama essere sulla p.zza a 20 annie piu'.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio
        Ciao, nuovo abbonato!Lo sai che anche un b*stardo di negoziante anni fa mi feco lo sgarro di non cambiarmi un hd difettoso?Beh, non so chi avesse ragione e non mi frega, lui mi ha solato 300carte di allora, io ho diffuso la notizia, semplice versione neutra e non diffamatoria: ho preso un pezzo guasto (forse fornitori poco seri? magazzini inadeguati? vallo a sapere) e non me lo ha cambiato (suo diritto? di sicuro non mi è venuto incontro come cliente, allora tanto vale cercare il prezzaccio al supermercato!).Sai, dopo 6 mesi di passaparola neutro e non diffamatorio il p*rletti è fallito.Ciao, nuovo abbonato!
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          - Scritto da: Anonimo
          Ciao, nuovo abbonato!Scusa?
          Lo sai che anche un b*stardo di negoziante anni
          fa mi feco lo sgarro di non cambiarmi un hd
          difettoso?Ti sei mai letto il rapporto settori buoni settoridanneggiati ? Gia immagino il seguito del tuopost... comunque andiamo avanti...
          Beh, non so chi avesse ragione e non mi frega,
          lui mi ha solato 300carte di allora, io ho
          diffuso la notizia, semplice versione neutra e
          non diffamatoria:Si immagino. ho preso un pezzo guasto (forse
          fornitori poco seri? magazzini inadeguati? vallo
          a sapere) e non me lo ha cambiato (suo diritto?
          di sicuro non mi è venuto incontro come cliente,
          allora tanto vale cercare il prezzaccio al
          supermercato!).Questo non lo so, comunque vale di sicuro la pena di cambiare negozio/fornitore.
          Sai, dopo 6 mesi di passaparola neutro e non
          diffamatorio il p*rletti è fallito.Cioe' il tipo e' fallito perche' Tu sostenevi cheti aveva venduto un HDD fallato(?) e Lui e'fallito per questo ? Ma che fai amico, ti droghileccando i rospi ?!
          Ciao, nuovo abbonato!Continuo a non capire ???Ma lavori per la SEAT(Pagine Gialle) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Consiglio
      - Scritto da: Anonimo
      Il monitor che ti hanno dato nello scatolo non
      corrisponde a quello che hai potuto vedere
      esposto (in quanto ha un pixel bruciato)... per
      la legge te lo deve cambiare il negoziante...
      cosi l'anno scorso ho fatto cambiare ben due
      monitor a mio fratello perchè il secondo che gli
      avevano dato aveva anche'esso un pixel
      bruciato...Dunque.... questa e' una grande caxxata, il monitor corrisponde per marca modello e caratteristiche, quindi, per legge, e' stato consegnato cio' che e' stato richiesto.Qua tutti interpretano la legge a proprio favore, ma se studiassero un po di piu', (andando per esempio sui siti delle associazioni dei consumatori) invece di sparar sentenze pretendendo di avere sempre ragione, scoprirebbero alcune cosine interessanti del tipo:il diritto di recesso si applica solo per acquisti avvenuti "AL DI FUORI DEI LOCALI COMMERCIALI" quindi oltre che per posta o su internet anche, ad esempio, a quelli effettuati da venditori a domicilio.Per quanto riguarda i monitor LCD, essendo composti da milioni di pixel, si e' raggiunto, fra i produttori di schermi, un accordo sulla tolleranza di pixel difettosi.Dall'articolo, si evince che chi lo ha acquistato, oltre ad essere un "patito" di informatica, ha una spiccata predilezione per i monitor, mi sembra strano che non sapesse questa cosa.
      alla prima telefonata ho dovuto molto
      arrabbiarmi... il giorno dopo che andai per
      cambiarlo ero pronto a lottare ma con meraviglia
      me lo cambiarono senza problemi (sicuramente si
      erano informati che la motivazione che ti ho
      suggerito era esatta), Questo lo dici tu.... magari invece era una politica aziendale volta a fidelizzare i clienti....infine quando richiamai
      per il secondo monitor rotto furono gentilissimi
      e il giorno seguente il direttore offri anche a
      mio fratello che era ritornato a cambiarlo un
      caffè e cornetto...

      Insisti, fai valere i tuo dirittiNon parlare di diritti, perche non e' esatto.... il diritto alla sotituzione avviene solo nel caso che il monitor sia difettoso (non si accende, i colori sono sbiaditi, il cavo e' danneggiato ecc...) e non certo per un pixel difettoso.Il tuo post, puo' danneggiare uno sprovveduto che lo legge.... Se ti hanno sotituito il monitor non e' dovuto alla tua inesistente conoscenza della legge, ma all'intelligenza del rivenditore.Se invece trovavi un rivenditore meno disponibile, con le tue urlanti argomentazioni, ti avrebbe stretto la mano e messo alla porta.... P.S. Se vuoi il monitor che hai visto esposto, e non quello nello SCATOLO, compra quello esposto... se no, PER LEGGE, il negoziante te lo deve cambiare poiche' manca una ditata in alto a sinistra che fa in modo che il prodotto da te ricevuto non sia conforme a quanto richiesto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio
        - Scritto da: Anonimo
        Per quanto riguarda i monitor LCD, essendo
        composti da milioni di pixel, si e' raggiunto,
        fra i produttori di schermi, un accordo sulla
        tolleranza di pixel difettosi.E, il punto che ti sfugge, questo accordo NON e' vincolante (ovviamente) per chi acquista.Non e' assolutamente scontato, di fronte a un giudice, che il difetto anche di un solo pixel malfunzionante non sia considerato motivo valido per la sostituzione in garanzia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Per quanto riguarda i monitor LCD, essendo

          composti da milioni di pixel, si e' raggiunto,

          fra i produttori di schermi, un accordo sulla

          tolleranza di pixel difettosi.

          E, il punto che ti sfugge, questo accordo NON e'
          vincolante (ovviamente) per chi acquista.
          Non e' assolutamente scontato, di fronte a un
          giudice, che il difetto anche di un solo pixel
          malfunzionante non sia considerato motivo valido
          per la sostituzione in garanzia.Lo sara' la letterina del produttore che spieghera'al giudice come e perche' questa tolleranza deiPixel fottuti e' endemica della tecnologia LCD.Come lo e' per i settori danneggiati dei HDD.Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio
        LO SCATOLO è troppo bello...:D
      • ilGimmy scrive:
        Re: Consiglio

        Per quanto riguarda i monitor LCD, essendo
        composti da milioni di pixel, si e' raggiunto,
        fra i produttori di schermi, un accordo sulla
        tolleranza di pixel difettosi.Ma scusa, davvero non ti senti preso per il culo?E se i produttori di ceramiche si accordassero per una tolleranza sulle sbeccature???Se questa tolleranza non è specificata in maniera ben visibile, è truffa.Se la sony vuol vendere i monitor con 5 pixel bruciati, DEVE scrivere sulla scatola:"Con tecnologia PRENDINCULO: su questo monitor puoi trovare fino a 5 pixel bruciati!!!!!"
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio
          Se il negoziante mi dicesse delle famose tolleranze al momento dell'acquisto io sarei libero di scegliere tra la marca che offre le condizioni migliori in caso di pixel bruciati o meno e persino di ripiegare su un monitor a tubo catotico... nel momento che il negoziante non mi informa e tornoo a casa aspettandomi un monitor perfetto perchè ignaro del problema dei pixel bruciati e invece mi ritrovo un monitor inutilizzabile (perchè io non lo tellero e ad utilizzare il monitor devo essere io) bhe allora ho tutto il diritto di richiedere la sostituzione in quanto non conforme a quello che mi era stato presentato.Ma i rivenditori, furbescamente, non informano: chi acquisterebbe un prodotto che in caso di guasto non verrebbe sostituito quando può ripiegare su un'altra tipologia anche più economica??!!!
  • Anonimo scrive:
    BAsta con il perfezionismo!!!
    Capisco uno che ci lavora......ma x un pixel tutte 'ste storie....
    • Anonimo scrive:
      Re: BAsta con il perfezionismo!!!
      peccato che un pixel difettoso ha la straordinaria capacità di rendersi estremamente visibile, solo per il semplice fatto che esiste.
    • Anonimo scrive:
      Re: BAsta con il perfezionismo!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Capisco uno che ci lavora...
      ...ma x un pixel tutte 'ste storie....
      Sarei anche d'accordo con te, a patto che il venditore e lacasa madre adottino la loro politica anche con le banconote "non tutte vere" che userei per pagare i loro lcd...Suvvia per un paio di biglietti da 50 inutilizzabili...che vuoi che sia....
      • Anonimo scrive:
        Re: BAsta con il perfezionismo!!!
        Beh allora la storia dei pollici di un monitor ?? quando compravo il mio 15" 1024x768@85Hz nel lontano '97... non l'avevo pagato poco, PERO' il tubo VISIBILE era di 13.8", ma questo non era molto pubblicizzato, come per tutti gli altri monitor CRT... quindi: dove sono tutt'ora i miei pollici mancanti ?Si, lo ammetto, parlo così perchè dopo due notebook non ho ancora mai visto pixel bruciati... penso mi incavolerei come una bestia... il pixel è "un quanto" di funzionamento, e se nn funziona, iniziamo a scalare qualità in maniera netta.Per la cronacaper sostituire il mio vecchio 15", datemi del pazzo, ma ho preso di seconda mano un Nokia CRT 21". 1600x1200 belli, veloci completi. Old analog tech... so sweet !! (idea)
      • Anonimo scrive:
        Re: BAsta con il perfezionismo!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Capisco uno che ci lavora...

        ...ma x un pixel tutte 'ste storie....



        Sarei anche d'accordo con te, a patto che il
        venditore e lacasa madre adottino la loro
        politica anche con le banconote "non tutte vere"
        che userei per pagare i loro lcd...Suvvia per un
        paio di biglietti da 50 inutilizzabili...che vuoi
        che sia....Sugli LCD c'è il problema dei pixel. Lo sai prima di comprarli che c'è tale POSSIBILITA'. Un giorno ci sarà la tecnologia perfetta.Comprati un monitor vecchio tipo e hai risolto. Tutta sta mania del pelo dell'uovo non la capisco. Come ADSL da 2,4,6 x poi chattare o scaricare cose inutili solo xchè si è veloci.
        • Anonimo scrive:
          Re: BAsta con il perfezionismo!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Sugli LCD c'è il problema dei pixel. Lo sai prima
          di comprarli che c'è tale POSSIBILITA'. Ti sbagli. Questa cosa la sa una parte degli utenti avanzati, ma non certo l'acquirente medio.Il giorno che scriveranno sulla scatola del monitor e sulle pubblicita' dei giornali "La presenza di un certo numero di pixel non funzionanti non comporta la sostituzione del prodotto" o qualcosa di simile, avrai ragione tu.La cosa vergognosa e' che chi vende sa che una simile dichiarazione pubblica avrebbe un certo effetto negativo sulle vendite, specie sui modelli piu' costosi, e quindi nicchia...
    • Anonimo scrive:
      Re: BAsta con il perfezionismo!!!
      Quando si spendono dei soldi è normale che si richiede che l'oggetto sia perfetto... tu compreseti mai una macchina 6 cilindri a V che va a tre?Accendi il cervello prima di aprire la bocca! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: BAsta con il perfezionismo!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Quando si spendono dei soldi è normale che si
        richiede che l'oggetto sia perfetto... tu
        compreseti mai una macchina 6 cilindri a V che va
        a tre?
        Accendi il cervello prima di aprire la bocca! ;)Tu non hai proprio niente da accendere: troppi pixel difettosi. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: BAsta con il perfezionismo!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Quando si spendono dei soldi è normale che si
        richiede che l'oggetto sia perfetto... tu
        compreseti mai una macchina 6 cilindri a V che va
        a tre?
        Accendi il cervello prima di aprire la bocca! ;)Ma quello che dici non può sempre valere x l'informatica.
  • Anonimo scrive:
    Preferire chi offre garanzia
    Una soluzione è preferire chi offre la garanzia totale, ovvero la sostituzione con anche un solo pixel bruciato, come Asus (almeno su alcuni prodotti).Anche perché... alcuni produttori che non la offrono qui la offrono in altri paesi (dove le associazioni di consumatori sono più forti). Ad esempio, Sony mi pare la offra in Australia... allora è chiaro che in Australia andranno tutti i monitor buoni, e in Italia quelli con i pixel bruciati... no? Quindi la probabilità di trovare un pixel bruciato sarà anche più alta!Altre soluzioni sono:- chiedere di provare il monitor. La legge offre a chi acquista a distanza il diritto di recesso proprio perché non può provare la merce, se ne deduce che in negozio si assume che il cliente possa provare i prodotti prima di acquistarli. In caso di rifiuto da parte del negoziante, non acquistare.- dare battaglia. Nel caso del lettore, io credo che il pixel bruciato sia da considerarsi un difetto che riduce il valore dell'oggetto. E' un caso previsto dalle norme sulla garanzia, checché ne dica Sony. Quindi, il lettore potrebbe secondo me chiedere un parziale rimborso oppure rescindere il contratto, ottenendo la restituzione totale della somma. Il problema è che spesso per poter usufruire di questi diritti bisogna tirare in ballo un legale, perché il negoziante e il produttore in prima battuta li negano, fidando sul fatto che la maggior parte della gente non avrà (troppo) tempo da perdere per star dietro alla cosa.
  • Anonimo scrive:
    Luci ed ombre dell'assistenza Philips
    Meglio acquistare i monitor LCD dopo averli visti in funzione in negozio, ed assicurarsi che non ci siano difetti ai pixel. E' quello che ho fatto io col mio Philips 150s4.Qualche giorno fa il bottone di accensione ha smesso di funzionare. L'unico modo per accenderlo era di staccare e riattaccare la spina della corrente. Ho chiamato l'assistenza: il giorno dopo un corriere mi ha portato un monitor sostitutivo. Non avrebbero potuto fare di meglio, dieci con lode.La sorpresa e' apparsa 4 giorni dopo, quando il colore verde di un pixel si e' spento improvvisamente e, temo, per sempre. Inutile chiamare l'assistenza. Una lacrima scente sul viso. Avrei fatto meglio a tenermi il mio bottone farlocco. Pazienza.- Umberto Salsi
    • Anonimo scrive:
      Re: Luci ed ombre dell'assistenza Philips
      - Scritto da: Anonimo. Avrei fatto meglio a tenermi il mio bottone
      farlocco. Pazienza.

      - Umberto SalsiDa quanto tempo hai il monitor?
      • Anonimo scrive:
        Re: Luci ed ombre dell'assistenza Philip

        Da quanto tempo hai il monitor?Quello sostitutivo me l'hanno portato lo scorso 8 giugno, 15 giorni fa.- Umberto Salsi
  • sathia scrive:
    quel pixel bruciato...
    ma va là, per un pixel! c'è chi si affeziona al proprio pixel bruciato...
    • Anonimo scrive:
      Re: quel pixel bruciato...
      - Scritto da: sathia
      ma va là, per un pixel! c'è chi si affeziona al
      proprio pixel bruciato...ma va là te... Non immagini quanto sia fastidioso, specialmente se in una zona centrale. E specialmente se lavori con la grafica...
      • sathia scrive:
        Re: quel pixel bruciato...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: sathia

        ma va là, per un pixel! c'è chi si affeziona al

        proprio pixel bruciato...

        ma va là te... Non immagini quanto sia
        fastidioso, specialmente se in una zona centrale.
        E specialmente se lavori con la grafica...ma va là tu...io ne avevo 3 sul portatile, e mi ci sono pure affezionato. :)
        • Anonimo scrive:
          Re: quel pixel bruciato...
          Dipende dall'uso finale, e' indubbio che non influenzi un programmatore o un giocatore, ma un grafico o progettista potrebbero trovalro alquanto disturbante.
          • sathia scrive:
            Re: quel pixel bruciato...
            - Scritto da: Anonimo

            Dipende dall'uso finale, e' indubbio che non
            influenzi un programmatore o un giocatore, ma un
            grafico o progettista potrebbero trovalro
            alquanto disturbante.vuoi dire che un pixel bruciato è peggio delle 2 linee orizzontali sui monitor crt?è questo che vuoi dire?vuoi anche dire che un progettista ha bisogno di tutti i pixel per vedere il quadro di insieme?
          • Anonimo scrive:
            Re: quel pixel bruciato...
            - Scritto da: sathia

            - Scritto da: Anonimo



            Dipende dall'uso finale, e' indubbio che non

            influenzi un programmatore o un giocatore, ma un

            grafico o progettista potrebbero trovalro

            alquanto disturbante.


            vuoi dire che un pixel bruciato è peggio delle 2
            linee orizzontali sui monitor crt?

            è questo che vuoi dire?

            vuoi anche dire che un progettista ha bisogno di
            tutti i pixel per vedere il quadro di insieme?Dove stanno ste linee orizzontali? Mai vista una
          • Anonimo scrive:
            Re: quel pixel bruciato...

            vuoi dire che un pixel bruciato è peggio delle 2
            linee orizzontali sui monitor crt?Io quelle 2 linee orizzontali del mio Sony Triniton 21" non le cambierei con niente al mondo!!!E comunque una volta fatta l'abitudine diventano praticamente invisibili, specie quella superiore. Non so se sia la stessa cosa per un pixel bruciato... Forse se è morto del tutto e quindi nero può essere accettato, forse. :
        • Anonimo scrive:
          Re: quel pixel bruciato...
          - Scritto da: sathia

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: sathia


          ma va là, per un pixel! c'è chi si affeziona
          al


          proprio pixel bruciato...



          ma va là te... Non immagini quanto sia

          fastidioso, specialmente se in una zona
          centrale.

          E specialmente se lavori con la grafica...

          ma va là tu...
          io ne avevo 3 sul portatile, e mi ci sono pure
          affezionato. :)C'è chi si affeziona anche al proprio sterco. Se si è così malati...
        • Anonimo scrive:
          Re: quel pixel bruciato...
          - Scritto da: sathia

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: sathia


          ma va là, per un pixel! c'è chi si affeziona
          al


          proprio pixel bruciato...



          ma va là te... Non immagini quanto sia

          fastidioso, specialmente se in una zona
          centrale.

          E specialmente se lavori con la grafica...

          ma va là tu...
          io ne avevo 3 sul portatile, e mi ci sono pure
          affezionato. :)Bella per te
  • Mazinga@ scrive:
    Ma sbattiglielo in testa...
    Ho la soluzione che fa x te:reimballi il monitor, lo riporti al negoziante e se non lo riprende glielo sbatti in testa; poi gli dici "ecco, ora i pixel rotti sono diventati + di 50... me lo cambi adesso???"X la prossima volta: o vai in un centro commerciale (come ti hanno gia' detto) oppure prendi accordi per tempo col negoziante... gli dici "io, prima di portarmelo via, lo voglio vedere acceso..."
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sbattiglielo in testa...
      Come se fosse colpa del "negoziante"....Ma va la va..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sbattiglielo in testa...
        - Scritto da: Anonimo
        Come se fosse colpa del "negoziante"....
        Ma va la va..Il venditorerisponde della qualità dei prodotti e degli eventuali vizi.. poi la legge gli consente dirivalersi sul distributore e sul fabbricante..Se poi tu sei un negoziante e vuoi metterti in tasca la tua percentuale di ricarico senza alcun onere e senza alcun rischio è il caso che cambi mestiere.. o che ti prepari a prenderti un monitor in testa da qualche cliente insoddisfatto
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sbattiglielo in testa...
      Io a clienti come te farei fare un test di intelligenza e un test di buona educazione prima di vendergli un monitor LCD su cui guadagno meno delle spese di spedizione in andata e ritorno dal distributore.Chi rivende hardware ormai è un poveretto... non mi stupirei se tra un po' gli italiani si stufassero di fare questo lavoro e, come nella raccolta dei pomodori, fossero sostituiti da stranieri senza arte ne' parte.Ciao, DanTheMan PumpUpTheJam- Scritto da: Mazinga@
      Ho la soluzione che fa x te:
      reimballi il monitor, lo riporti al negoziante e
      se non lo riprende glielo sbatti in testa; poi
      gli dici "ecco, ora i pixel rotti sono diventati
      + di 50... me lo cambi adesso???"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sbattiglielo in testa...
        - Scritto da: Anonimo
        Chi rivende hardware ormai è un poveretto... non
        mi stupirei se tra un po' gli italiani si
        stufassero di fare questo lavoro e, come nella
        raccolta dei pomodori, fossero sostituiti da
        stranieri senza arte ne' parte.è ovvio che finirà così. Mai stato a New York o San Francisco ? I negozi di hardware, macchine fotografiche e telefonia, sono TUTTI in mano a cinesi e/o portoricani.
  • Anonimo scrive:
    Si ma...
    Hai provato a installare linux e vedere se fa uguale?
    • Kudos scrive:
      Re: Si ma...
      te la potevi risparmiare...(troll4)
      • loredanamorandi scrive:
        Re: Si ma...
        - Scritto da: Kudos
        te la potevi risparmiare...(troll4)Oh, volevo solo fare una battuta, totalmente apolitica.mi sono appena registrato con sto nick, come faccio a mettere una foto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma...
      - Scritto da: Anonimo
      Hai provato a installare linux e vedere se fa
      uguale?Uahahahhahahahahahhahahaha (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • puntomediatico scrive:
      Re: Si ma...
      - Scritto da: Anonimo
      Hai provato a installare linux e vedere se fa
      uguale?Che c'entra il sistema operativo con i pixel bruciati?
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma...
        - Scritto da: puntomediatico

        - Scritto da: Anonimo

        Hai provato a installare linux e vedere se fa

        uguale?

        Che c'entra il sistema operativo con i pixel
        bruciati?E' evidente: niente. Era una trollata, e pure divertente.Io mi sono ammazzato dal ridere: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1041103&tid=1040964&p=1&r=PI#1041103
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma...
          Infatti se la macchinetta del caffè non funziona la colpa è di windows sul computer a 1000km di distanza :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma...
      - Scritto da: Anonimo
      Hai provato a installare linux e vedere se fa
      uguale?AHAHHAHHAHAH... Questa è bella, me la scrivo!!!
  • Anonimo scrive:
    UN CONSIGLIO
    Quando comprate un monitor LCD, chiedete di avere il modello esposto, acceso e funzionante. Provatelo, cambiando il colore di sfondo di windows (prima tutto rosso poi blu poi verde, poi nero) e controllate che non ci siano pixel difettosi.Avrete un monitor impolverato e pieno di ditate, ma almeno sarete sicuri di non avere sorprese.cya
    • TomSawyer scrive:
      Re: UN CONSIGLIO
      - Scritto da: Anonimo
      Avrete un monitor impolverato e pieno di ditate,
      ma almeno sarete sicuri di non avere sorprese.solo se c'è lo sconto... sennò paghi a prezzo pieno un usato... e che usato, c'è il caso che sia sempre acceso 24/24... è come dire: se non vuoi problemi di progettazione compra un auto usata (al prezzo di una nuova)...senza offesa, non mi pare un gran consiglio!!
      • Anonimo scrive:
        Re: UN CONSIGLIO
        nel caso dei monitor si puo' fare, in passato anch'io ho preferito talvolta prendere il materiale esposto quando si trattava di apparecchi a rischio qualita', ed in quei casi e' stata una scelta saggia.
      • Anonimo scrive:
        Re: UN CONSIGLIO
        - Scritto da: TomSawyer

        - Scritto da: Anonimo

        Avrete un monitor impolverato e pieno di ditate,

        ma almeno sarete sicuri di non avere sorprese.

        solo se c'è lo sconto... sennò paghi a prezzo
        pieno un usato... e che usato, c'è il caso che
        sia sempre acceso 24/24...

        è come dire: se non vuoi problemi di
        progettazione compra un auto usata (al prezzo di
        una nuova)...

        senza offesa, non mi pare un gran consiglio!!Più che altro, è questa nazione che non è affatto grande. Comprare qualcosa di già "rodato" per non avere brutte sorprese, e questo succede solo qui, in pagliacciolandia.Fortuna che abbiamo il primo ministro playboy...
      • Anonimo scrive:
        Re: UN CONSIGLIO
        - Scritto da: TomSawyer

        - Scritto da: Anonimo

        Avrete un monitor impolverato e pieno di ditate,

        ma almeno sarete sicuri di non avere sorprese.

        solo se c'è lo sconto... sennò paghi a prezzo
        pieno un usato... e che usato, c'è il caso che
        sia sempre acceso 24/24...

        è come dire: se non vuoi problemi di
        progettazione compra un auto usata (al prezzo di
        una nuova)...

        senza offesa, non mi pare un gran consiglio!!Sottoscrivo... i monitor lcd hanno un emiciclo di vita ridotto rispetto al tubo catodico. Sul mio portatile, che ha un monitor di buona qualità, senza pixel difettosi a 5 anni dall'acquisto, è già "spuntata" una leggeradominante sul rosso.. che si nota mettendolo a fianco di un crt.. però c'è!Qundi prendere un monitor ce si è fatto 24/24h di acensione per tre mesi in negozio equivale a più di un anno di uso medio
  • Anonimo scrive:
    diritto di recesso ?
    scusa, ma la legge non tutela in merito di diritto di recesso ? Non ci sono i famosi 7 o 10 giorni di tempo per recedere ?se tu acquisti un prodotto/servizio hai per legge un lasso di tempo entro il quale puoi recedere dall'acquisto.....spero di non aver detto cazzate....
    • Anonimo scrive:
      Re: diritto di recesso ?
      avanti, e ripetete con me:10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.
      • bacarozz83 scrive:
        Re: diritto di recesso ?
        7 in tutti gli altri!!!!
        • matcion scrive:
          Re: diritto di recesso ?
          No no. Se comperi in negozio non c'è il diritto di recesso!
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            - Scritto da: matcion
            No no.
            Se comperi in negozio non c'è il diritto di
            recesso!Interessante, allora basta comperare i prodotti di quel tipo solo a distanza.
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            tutte sciocchezzeho comprato all'auchan ed in altri negozi di elettrodomesticinon soddisfatto del masterizzatore, del lettore divx li ho restituiti entro 7 giorninon mi hanno restituito i soldi, ma ho preso altra robail diritto di recesso di 7 giorni e' valido!il recesso del monitor lo potevi fare (ormai saranno passati 7 giorni?) anche se il monitor era perfettociao
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?

            Interessante, allora basta comperare i prodotti
            di quel tipo solo a distanza.Magari basterebbe farsi accendere il monitor... ;-)Comunque per legge il diritto di recesso vale SOLO per gli acquisti a distanza, vedi decreto legislativo 15 gennaio 1992, n. 50.Oppure:http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/testi/99185dl.htmComunque se non erro (ma prendete molto con le pinze questa info) alla fine di quest'anno dovrebbe uscire un nuovo decreto che tutelerà maggiormente i consumatori.Per quanto diguarda i supermercati, non sono tenuti a dare il diritto di recesso ma molti lo fanno ugualmente per offrire un migliore servizio al consumatore, ma non sono obbligati, è solo una cortesia che vi fanno.
          • Hotge scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Cavolata!I 7gg di diritto di recesso ci sono SEMPRE e in qualunque caso.Ti faccio un esempio:ho comprato un cellulare che guardacaso aveva una riga di pixel bruciati sul display. torno al negozio, chiedo il cambio (che entro 7 gg devono effettuare loro e in toto dell'oggetto malfunzionante), loro non avevano un cellulare analogo e io mi sono avvalso del diritto di recesso per andare ad acquistarlo in un altro negozio...
          • kerub scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            A me è capitata la stessa cosa: 1 pixel bruciato sul un portatile Compaq (ma poteva essere uno qualsisasi), appena sono tornato a casa lo individuato e lo riportato indietro: ho chiesto o i soldi o il cambio del portatile: per il diritto di recesso mi hanno immediatamente cambiato il portatile perchè non volevano perdere i soldi della vendita!
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Non dite caxxate.Il recesso non è *obbligatorio* per i negozi che vendono al dettaglio.Certo se parlate della grande distribuzione danno anche 15 giorni...ma non è un diritto manco per niente
          • andkappa scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Sono le famose leggi UNIVOCHE italiane..Comunque in genere i grandi magazzini ( vedi Mediaworld etc.) offrono mi sembra 8 giorni per riconsegnare la merce acquistata, anche se questa è perfettamente funzionante..ovviamente ti convertono i soldi in un buono da spendere poi da loro.Per la storia dei pixel bruciati, capita spesso che dopo un po' di tempo il pixel cominci a funzionare.. come può anche capitare che se ne brucino altri... c'è solamente da chiedersi : "ma come cavolo vengono costruiti?". E` vero che 1 pixel bruciato su un monitor da 17" è meno di uno su un milione... però è altrettanto vero che è una cosa ASSOLUTAMENTE FASTIDIOSA. Quando ho comprato io il portatile, leggendo storie di questo tipo, ero letteralmente terrorizzato.. infatti ho chiesto al negoziante se mi faceva provare il PC prima di comprarlo, altrimenti se lo teneva; ed essendo un commerciante onesto (razza in estinzione) non ha avuto nessun problema a farmi provare il computer...anzi, mi ha offerto anche un caffè e mi ha accompagnato in stazione perchè pioveva..==================================Modificato dall'autore il 23/06/2005 9.01.14
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Se un produttore di biciclette dichiara prima della vendita che le sue ruote possono non essere perfettamente rotonde e tu la compri ugualmente, hai automaticamente accettato la condizione e quindi al limite ti potrai lamentare perchè il manubrio è storto o perchè la sella è strappata ma non perchè hai le ruote ovali :D
          • andkappa scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Si, ma se vedo che sono ovali, te le tieni... e sopratutto se sai di questo rischio, fammele vedere, oppure se non sei in grado di offrire biciclette con ruote tonde..le ruote comprale da qualcuno che le fa meglio!
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            - Scritto da: andkappa
            mi ha offerto anche un caffè e mi ha accompagnato in
            stazione perchè pioveva..Cosa non si deve fare al giorno d'oggi per vendere :s Noi rivenditori stiamo diventando come le puttane, è un disastro il mondo del commercio! :'(
          • andkappa scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Sinceramente io l'avevo preso come un atto di civiltà, e comunque a comportarsi bene con i clienti non c'è mai da rimetterci, tant'è che quando cambierò il portatile, o quando qualche amico e/o parente dovrà comprarne uno sicuramente andrò da lui!
          • Anonimo scrive:
            Ma informatevi cazzo :Dlgs 2/2/2002 n.24
            DECRETO LEGISLATIVO 2 febbraio 2002, n.24 ..........................Le disposizioni del presente paragrafo si applicano alla vendita di beni di consumo usati, tenuto conto del tempo del pregresso utilizzo, limitatamente ai difetti non derivanti dall'uso normale della cosa.1519-ter (Conformita' al contratto). - Il venditore ha l'obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita.Si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:a) sono idonei all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualita' del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;c) presentano la qualita' e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore puo' ragionevolmenteaspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicita' o sull'etichettatura;d) sono altresi' idonei all'uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.Non vi e' difetto di conformita' se, al momento della conclusione del contratto, il consumatore era a conoscenza del difetto o non poteva ignorarlo con l'ordinaria diligenza o se il difetto di conformita' deriva da istruzioni o materiali forniti dal consumatore.Il venditore non e' vincolato dalle dichiarazioni pubbliche di cui al comma secondo, lettera c), quando, in via anche alternativa, dimostra che:a) non era a conoscenza della dichiarazione e non poteva conoscerla con l'ordinaria diligenza;b) la dichiarazione e' stata adeguatamente corretta entro il momento della conclusione del contratto in modo da essere conoscibile al consumatore;c) la decisione di acquistare il bene di consumo non e' stata influenzata dalla dichiarazione.Il difetto di conformita' che deriva dall'imperfetta installazione del bene di consumo e' equiparato al difetto di conformita' del bene quando l'installazione e' compresa nel contratto di vendita ed e' stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilita'. Tale equiparazione si applica anche nel caso in cui il prodotto, concepito per essere installato dal consumatore, sia da questo installato in modo non corretto a causa di una carenza delle istruzioni di installazione.1519-quater (Diritti del consumatore). - Il venditore e' responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformita' esistente al momento della consegna del bene.In caso di difetto di conformita', il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformita' del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi terzo, quarto, quinto e sesto, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi settimo, ottavo e nono.Il consumatore puo' chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro.Ai fini di cui al comma terzo e' da considerare eccessivamente oneroso uno dei due rimedi se impone al venditore spese irragionevoli in confronto all'altro, tenendo conto:a) del valore che il bene avrebbe se non vi fosse difetto di conformita';b) dell'entita' del difetto di conformita';c) dell'eventualita' che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta e non devono arrecare notevoli inconvenienti al consumatore, tenendo conto della natura del bene e dello scopo per il quale il consumatore ha acquistato il bene.Le spese di cui ai commi secondo e terzo si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d'opera e per i materiali.Il consumatore puo' richiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto ove ricorra una delle seguenti situazioni:a) la riparazione e la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerose;b) il venditore non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine congruo di cui al comma sesto;c) la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha arrecato notevoli inconvenienti al consumatore.Nel determinare l'importo della riduzione o la somma da restituire si tiene conto dell'uso del bene.Dopo la denuncia del difetto di conformita', il venditore puo' offrire al consumatore qualsiasi altro rimedio disponibile, con i seguenti effetti:a) qualora il consumatore abbia gia' richiesto uno specifico rimedio, il venditore resta obbligato ad attuarlo, con le necessarie conseguenze in ordine alla decorrenza del termine congruo di cui al comma sesto, salvo accettazione da parte del consumatore del rimedio alternativo proposto;b) qualora il consumatore non abbia gia' richiesto uno specifico rimedio, il consumatore deve accettare la proposta o respingerla scegliendo un altro rimedio ai sensi del presente articolo.Un difetto di conformita' di lieve entita' per il quale non e' stato possibile o e' eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non da' diritto alla risoluzione del contratto.1519-sexies (Termini). - Il venditore e' responsabile, a norma dell'articolo 1519-quater, quando il difetto di conformita' si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene.......................1519-octies (Carattere imperativo delle disposizioni). - E' nullo ogni patto, anteriore alla comunicazione al venditore del difetto di conformita', volto ad escludere o limitare, anche in modo indiretto, i diritti riconosciuti dal presente paragrafo. La nullita' puo' essere fatta valere solo dal consumatore e puo' essere rilevata d'ufficio dal giudice.Nel caso di beni usati, le parti possono limitare la durata della responsabilita' di cui all'articolo 1519-sexies, comma primo, ad un periodo di tempo in ogni caso non inferiore ad un anno.E' nulla ogni clausola contrattuale che, prevedendo l'applicabilita' al contratto di una legislazione di un paese extracomunitario, abbia l'effetto di privare il consumatore della protezione assicurata dal presente paragrafo, laddove il contratto presenti uno stretto collegamento con il territorio di uno Stato membro dell'Unione europea.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma informatevi cazzo :Dlgs 2/2/2002 n.24
            Per quello che ha postato tutta la legge, senza capirla:Prima di tutto, hai fatto confusione tra:Prodotto non Conforme, ed è UNA COSA.Il Diritto di Recesso, ed è UN'ALTRA. Il Diritto di Recesso ti permette di rinunciare all'acquisto se il prodotto non TI soddisfa, e non devi dare nessuna motivazione. E si applica SOLO PER GLI ACQUISTI A DISTANZA. Il che non vuol dire che sia vietato applicarlo in negozio, CI MANCHEREBBE. Ma non è *obbligatorio*Il prodotto è "non conforme", in base a quello che il produttore dichiara pubblicamente, e in base a quello che ragionevolmente ci si aspetta da un prodotto del genere.Per cui, nel caso dei pixel difettosi, se la Sony ha una politica ufficiale ( e nota PRIMA dell'acquisto ) che sostituisce solo se sono rotti 8 pixel o più, un prodotto NON CONFORME è solo quando il monitor è fuori da QUESTO parametro.Inoltre, il "ragionevolmente ci si aspetta da un prodotto del genere", indica la situazione di mercato, se la Asus, ad esempio, è l'UNICA che ti garantisce la sostituzione a "zero pixel", vuol dire che sta usando questa politica come marketing, cioè non è la norma, ma l'eccezione. E quindi tu potresti preferire il loro prodotto ad un altro.Se le case che fanni i monitori, hanno ognuna una politica diversa sui pixel, è difficile stabilire una "ragionevole" aspettativa, per cui, l'unico parametro certo, è quello che dicono le varie case.Ma oltretutto, ti pare che la Sony non abbia un ufficio legale, e non si sia informata PRIMA di annunciare una politica del genere ?
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            No, no, no e no!I 7 giorni sono un'iniziativa LIBERA di molti centri commerciali, MA NON SONO DI LEGGE!!!!Ci mancherebbe altro che la legge VIETASSE di trattarti meglio del minimo obbligatorio!!! Un qualsiasi negozio può fare come gli pare, può darti anche 1 mese di garanzia soddisfatto o rimborsato, e quindi i 7 giorni sono diventati una consuetudine, ma NON SONO la legge.Per capirci meglio: se compri da un negozio che non applica nessun giorno di recesso, cioè dopo che sei uscito, qualsiasi problema è un problema di assistenza in garanzia, NON PUOI fargli causa perchè "tutti i centri commerciali danno 7 giorni minimo, me li devi dare pure tu". Per gli acquisti in negozio non è obbligatorio NESSUN recesso, e non lo sarebbe neanche se TUTTI i centri commerciali da domani offrissero 30 giorni di recesso, se anche fosse rimasto UN SOLO negozio in Italia che non lo da, finchè la legge non lo obbliga, lui è ancora nel giusto. Anche se, ovviamente, fallirebbe molto presto con questa politica, ma questo è un altro discorso...
          • piccolatigre scrive:
            Re: diritto di recesso ?
            Io non conosco le leggi. Ma con l'empirico "tieni lo scontrino" ho cambiato di tutto: libri, vestiti, hardware, per doppi regali, pentimenti e chissà che altro, ottenendo un cambio merce, anche dissimile, o un buono acquisto (niente rimborsi, ma questo non sussiste dai tempi dello scontrino fiscale). Ovviamente, fanno storie solo su CD/DVD et similia.
  • Anonimo scrive:
    Diritto di recesso
    Il diritto di recesso è garantito per legge. Se hai ancora imballo integro e scontrino vai nel luogo di acquisto entro 8 giorni dallo stesso e pretendi la restituzione dell'intero importo corrisposto per l'acquisto a fronte della restituzione della merce. Non sei tenuto a dare giustificazioni, è un tuo DIRITTO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto di recesso
      Ignoranza.Il diritto di recesso è garantito per legge SOLO per gli acquisti a distanza, e non è più 8 giorni, ma è 10, ed è sempre stato valido SOLO gli acquisti per corrispondenza, e MAI per gli acquisti in un negozio. Documentarsi sul DGLS 185/99, prego.Quindi, il suo problema lo potrà risolvere per legge solo se l'ha comprato online.Prima che qualcuno parta dicendo "non è vero, io conosco il negozio x che mi applica la legge degli 8 giorni", è OVVIO che un negozio è libero di offrire di più di quello che la legge prevede, ci mancherebbe altro.Ma quello che si può pretendere per legge da chiunque venda, cioè 10 giorni del diritto di recesso, vale SOLO per gli acquisti a distanza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto di recesso
      - Scritto da: Anonimo
      Il diritto di recesso è garantito per legge. Se
      hai ancora imballo integro e scontrino vai nel
      luogo di acquisto entro 8 giorni dallo stesso e
      pretendi la restituzione dell'intero importo
      corrisposto per l'acquisto a fronte della
      restituzione della merce. Non sei tenuto a dare
      giustificazioni, è un tuo DIRITTO.Non so se sei tu, ma ogni volta che si parla di un argomento come questo c'è sempre qualcuno che salta fuori con il diritto di recesso, che non esiste per la merce acquistata in negozio. Se fosse così uno potrebbe restituire l'automobile che non lo ha soddisfatto o pretendere i soldi indietro per un paio di scarpe che ti fanno male ai piedi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Diritto di recesso
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Il diritto di recesso è garantito per legge. Se

        hai ancora imballo integro e scontrino vai nel

        luogo di acquisto entro 8 giorni dallo stesso e

        pretendi la restituzione dell'intero importo

        corrisposto per l'acquisto a fronte della

        restituzione della merce. Non sei tenuto a dare

        giustificazioni, è un tuo DIRITTO.



        Non so se sei tu, ma ogni volta che si parla di
        un argomento come questo c'è sempre qualcuno che
        salta fuori con il diritto di recesso, che non
        esiste per la merce acquistata in negozio. Se
        fosse così uno potrebbe restituire l'automobile
        che non lo ha soddisfatto o pretendere i soldi
        indietro per un paio di scarpe che ti fanno male
        ai piedi.Il che mi sembrerebbe il minimo. Se un auto non mi soddisfa, nonstante la pubblicita', o se le scarpe mi fanno male ai piedi (azz metterle ai piedi e' l'uso principale, mica dico che sono brutte messe sulla scarpiera), sarebbe il minimo riavere i soldi. Ma qui in Italia il normale e' abbassare la testa e piangere sul latte versato.
  • Anonimo scrive:
    Cosa fare...
    ..questo metodo di trattare gli utenti fa schifo assai, specie se si tratta di pezzi pregiati come il tuo.A questo punto falla sporca che se lo meritano, qualche scarica da accendigas elettrico sui bordi dello schermo e via, ecco che il tuo monitor e' fuori caratteristiche e la garanzia deve essere fatta valere..Non mi piace assolutamente usare metodi del genere ma certe volte se lo meritano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa fare...
      - Scritto da: Anonimo

      ..questo metodo di trattare gli utenti fa schifo
      assai, specie se si tratta di pezzi pregiati come
      il tuo.

      A questo punto falla sporca che se lo meritano,
      qualche scarica da accendigas elettrico sui bordi
      dello schermo e via, ecco che il tuo monitor e'
      fuori caratteristiche e la garanzia deve essere
      fatta valere..

      Non mi piace assolutamente usare metodi del
      genere ma certe volte se lo meritano.Secondo Te, noi rivenditori, che tecnica usiamoper farci sostituire i monitor che "Giustamente"i ns. clienti ci riportano indietro perche' hannouno o piu' pixel fottuti ?Io consiglio un bella scarica con un circuitinoche eroghi almeno 5.000 Vcc e pochi uA(per evitaredi farsi male) direttamente su una linea a caso(possibilmente centrale a scanso di eventualiclausole di garanzia nasconte) della matrice di pixel dello schermo.Ma ditemi Voi cosa bisogna fare per far valerei Giusti diritti dei ns. clienti verso i produttori didisplay LCD :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa fare...

        Io consiglio un bella scarica con un circuitino
        che eroghi almeno 5.000 Vcc e pochi uA(per evitare
        di farsi male)Ad esempio come quelli usati negli accendigas, o negli accendini, piezoelettrici?
  • TomSawyer scrive:
    soddisfatti o rimborsati??
    ma se lo compri per posta, lo puoi rimandare indietro, no??e invece comprato in negozio?? puoi fartelo accendere lì e vedere, no???è un consiglio... non volevo dare dello stupido al lettore...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: soddisfatti o rimborsati??
      Ma si presi dalla foga dell'acquisto a tutti capita di fare le cose di corsa... magari si è atteso per mesi di comprare un monitor e poi quando si è al negozio lo si compra senza nemmeno accenderlo prima:))- Scritto da: TomSawyer
      ma se lo compri per posta, lo puoi rimandare
      indietro, no??

      e invece comprato in negozio?? puoi fartelo
      accendere lì e vedere, no???

      è un consiglio... non volevo dare dello stupido
      al lettore...

      ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: soddisfatti o rimborsati??
      spesso nel negozio (soprattutto quelli grandi stile mediaworld) ti fanno vedere il monitor che hanno in esposizione e poi te ne prendono uno inscatolato dal magazzino. Piu di una volta ho provato a farmi aprire le scatole ma mi hanno sempre risposto che non possono pena decadimento della garanzia.
      • Anonimo scrive:
        Re: soddisfatti o rimborsati??

        spesso nel negozio (soprattutto quelli grandi
        stile mediaworld) ti fanno vedere il monitor che
        hanno in esposizione e poi te ne prendono uno
        inscatolato dal magazzino. Piu di una volta ho
        provato a farmi aprire le scatole ma mi hanno
        sempre risposto che non possono pena decadimento
        della garanzia.eh si ci hanno provato anche con me, con un notebook, ho preteso che venisse acceso prima di pagarlo, mi hanno detto la garanzia bla bla bla... allora io ho girato i tacchi facendo un bel saluto di cortesia, loro si sono scherniti un attimino ma me lo hanno acceso... era entonso e ho pagato...
        • Anonimo scrive:
          Re: soddisfatti o rimborsati??
          Quelli di mediaworld sono famosi per scaricare il barile.... anche per un pc rotto sono stati capaci di dire che lo dovevo portare io dal produttore (acer) e che loro in garanzia non fanno nulla. Quando gli ho detto di mettermelo per iscritto, improvvisamente la garanzia era valida anche da loro.Ci provano sempre e non per iniziativa personale del commesso ma per precisa politica aziendale (del cazzo aggiungerei)
          eh si ci hanno provato anche con me, con un
          notebook, ho preteso che venisse acceso prima di
          pagarlo, mi hanno detto la garanzia bla bla
          bla... allora io ho girato i tacchi facendo un
          bel saluto di cortesia, loro si sono scherniti un
          attimino ma me lo hanno acceso... era entonso e
          ho pagato...
    • Anonimo scrive:
      Re: soddisfatti o rimborsati??
      E se ti si rovina dopo 10gg?
  • Gekino scrive:
    per evitare rischi
    Io ho comprato da poco un monitor lcd. Sapendo di questo rischio ho deciso di comprarlo in un grosso centro commerciale. La scelta è dovuta al fatto che li (e credo solo li) applicano la tanto sognata forma di vendita "soddisfatti o rimborsati". Se avessi trovato anche solo un pixel rotto sarei corso a restituirglielo in quanto "non soddisfatto del prodotto". Poi per fortuna all'accensione non ho avuto problemi. Tutti i pixel erano perfettamente funzionanti :)Ormai le periferiche le compro solo li. Almeno so che se c'è qualcosa che non va riporto il prodotto e mi restituiscono i soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: per evitare rischi
      Mi hai tolto le parole di bocca! anche se a volte i prezzi nei grandi centri commeciali sembrano un po' più alti e l'assistenza e' inesistente....dalle mie parti arriva il tecnico delle lavatrici per parlare di monitor LCD :) comunque sia è una buona garanzia in caso di pixel impazziti.- Scritto da: Gekino
      Io ho comprato da poco un monitor lcd. Sapendo di
      questo rischio ho deciso di comprarlo in un
      grosso centro commerciale. La scelta è dovuta al
      fatto che li (e credo solo li) applicano la tanto
      sognata forma di vendita "soddisfatti o
      rimborsati". Se avessi trovato anche solo un
      pixel rotto sarei corso a restituirglielo in
      quanto "non soddisfatto del prodotto". Poi per
      fortuna all'accensione non ho avuto problemi.
      Tutti i pixel erano perfettamente funzionanti :)
      Ormai le periferiche le compro solo li. Almeno so
      che se c'è qualcosa che non va riporto il
      prodotto e mi restituiscono i soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: per evitare rischi
      - Scritto da: Gekino
      Io ho comprato da poco un monitor lcd. Sapendo di
      questo rischio ho deciso di comprarlo in un
      grosso centro commerciale. La scelta è dovuta al
      fatto che li (e credo solo li) applicano la tanto
      sognata forma di vendita "soddisfatti o
      rimborsati". Se avessi trovato anche solo un
      pixel rotto sarei corso a restituirglielo in
      quanto "non soddisfatto del prodotto". Poi per
      fortuna all'accensione non ho avuto problemi.
      Tutti i pixel erano perfettamente funzionanti :)
      Ormai le periferiche le compro solo li. Almeno so
      che se c'è qualcosa che non va riporto il
      prodotto e mi restituiscono i soldi.Veramente un po' dappertutto, vale la formula del diritto di recesso entro 10 giorni dall'acquisto.Gli ultimi due acquisti che ho restituito, acquisti fatti presso un normalissimo negozio di PC di Torino, sono stati un controller RAID che andava in conflitto con tutto su Win2k, e un masterizzatore DVD che pensavo più performante. Entrambi perfettamente funzionanti, ma non mi soddisfacevano, e quindi li ho restituiti al rivenditore, dopo un paio di giorni dall'acquisto.Comunque un vero consiglio per non aver sorprese con i monitor? Comprati un CRT. Certo i pixel bruciati possono esserci pure li, ma è più raro, e poi in base alla marca è possibile richiederne la sostituzione in garanzia.
      • Anonimo scrive:
        Re: per evitare rischi
        - Scritto da: Anonimo
        Veramente un po' dappertutto, vale la formula del
        diritto di recesso entro 10 giorni dall'acquisto.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.10 giorni per legge, solo per gli acquisti a distanza.Se il negozio ti offre DI PIU', ovviamente, lo può fare.Ma non è tenuto a farlo, per legge.E, ovviamente, se espone un cartello dicendo che lui applica il recesso dei 10 giorni ( anche se per legge non sarebbe TENUTO a farlo ), è chiaro che poi è tenuto a rispettare quello che ha promesso!
        • Anonimo scrive:
          Re: per evitare rischi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Veramente un po' dappertutto, vale la formula
          del

          diritto di recesso entro 10 giorni
          dall'acquisto.

          10 giorni per legge, solo per gli acquisti a
          distanza.
          10 giorni per legge, solo per gli acquisti a
          distanza.
          10 giorni per legge, solo per gli acquisti a
          distanza.
          10 giorni per legge, solo per gli acquisti a
          distanza.

          Se il negozio ti offre DI PIU', ovviamente, lo
          può fare.

          Ma non è tenuto a farlo, per legge.

          E, ovviamente, se espone un cartello dicendo che
          lui applica il recesso dei 10 giorni ( anche se
          per legge non sarebbe TENUTO a farlo ), è chiaro
          che poi è tenuto a rispettare quello che ha
          promesso!
          Boh, dai si chiamerà in altro modo, ma a me non hanno mai fatto questioni.Comunque in caso tu non lo dire in giro che non dovrebbero ripigliarsi la merce. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: per evitare rischi
            - Scritto da: Anonimo
            Comunque in caso tu non lo dire in giro che non
            dovrebbero ripigliarsi la merce.
            :DGià, già. Forse non tutti sanno che c'è una legge che protegge i consumatori. "Se un prodotto risulta difettoso dalla fabbrica (riuscendo a dimostrarlo) hai tempo un anno (dico: 1 anno) nel quale puoi rivolgerti all'associazione dei consumatori e fartelo cambiare". Da poco, questo termine è salito a 2 anni. Provate a parlare di denunce, vedrete come se lo riprendono il monitor LCD e ti chiedono anche scusa. Il diritto di recesso, in confronto, è una cosa da televendita di Vanna Marchi...
          • Anonimo scrive:
            Re: per evitare rischi
            Il problema sta nel fatto che il monitor in questione con 1 pixel bruciato è perfettamente conforme alle specifiche dichiarate dalla casa quindi non può essere considerato difettoso e il recesso per un acquisto non effettuato a distanza dipende solo dalla bontà del negoziante.
          • blueplatinum scrive:
            Re: per evitare rischi
            - Scritto da: Anonimo
            Il problema sta nel fatto che il monitor in
            questione con 1 pixel bruciato è perfettamente
            conforme alle specifiche dichiarate dalla casa
            quindi non può essere considerato difettoso e il
            recesso per un acquisto non effettuato a distanza
            dipende solo dalla bontà del negoziante.Non è vero! Il diritto di recesso c'è e te lo garantisce la legge: Direttiva Europea (n.44 del 1999) sulla Vendita al consumo e sulla Garanzia.Recepita anche in Italia!Perciò se un prodotto non funziona o semplicemente non vi soddisfa lo riportate al rivenditore che ve lo sostituisce entro 8 giorni. Se poi al negoziante non lo sostituiscono sono affari suoi, la prossima volta che il negoziante farà un ordine cambierà fornitore.
          • Anonimo scrive:
            Re: per evitare rischi

            "Se un prodotto
            risulta difettoso dalla fabbrica (riuscendo a
            dimostrarlo) hai tempo un anno (dico: 1 anno) nel
            quale puoi rivolgerti all'associazione dei
            consumatori e fartelo cambiare".Da come scrivi sembra che sia l'associazione dei consumatori a doverti cambiare il monitor.Quello che mi fa un po' sorridere, l'ho letto in altro post, sembra che se il monitor ha un numero di pixel difettati inferiore al limite di sostituzione il monitor sia conforme alle caratteristiche di fabbrica, quindi, mi chiedo io, da qualche parte ci dovrà pur essere scritto "questo monitor lcd che stai acquistando può avere anche 5 pixel bruciati", io un prodotto che si porta dietro una "fedina penale" così non lo acquisterei.
          • Anonimo scrive:
            Re: per evitare rischi
            - Scritto da: Anonimo

            "Se un prodotto

            risulta difettoso dalla fabbrica (riuscendo a

            dimostrarlo) hai tempo un anno (dico: 1 anno)
            nel

            quale puoi rivolgerti all'associazione dei

            consumatori e fartelo cambiare".

            Da come scrivi sembra che sia l'associazione dei
            consumatori a doverti cambiare il monitor.
            Quello che mi fa un po' sorridere, l'ho letto in
            altro post, sembra che se il monitor ha un numero
            di pixel difettati inferiore al limite di
            sostituzione il monitor sia conforme alle
            caratteristiche di fabbrica, quindi, mi chiedo
            io, da qualche parte ci dovrà pur essere scritto
            "questo monitor lcd che stai acquistando può
            avere anche 5 pixel bruciati", io un prodotto che
            si porta dietro una "fedina penale" così non lo
            acquisterei.C'è scritto: esiste una norma iso (Iso 13406/2 Classe 2) che specifica il numero max di pixel bruciati. se sulla scatola c'è scritto che il monitor è conforme a quella norma ISO hai poco da fare
          • Anonimo scrive:
            Re: per evitare rischi
            - Scritto da: Anonimo

            Quello che mi fa un po' sorridere, l'ho letto in

            altro post, sembra che se il monitor ha un
            numero

            di pixel difettati inferiore al limite di

            sostituzione il monitor sia conforme alle

            caratteristiche di fabbrica, quindi, mi chiedo

            io, da qualche parte ci dovrà pur essere scritto

            "questo monitor lcd che stai acquistando può

            avere anche 5 pixel bruciati", io un prodotto
            che

            si porta dietro una "fedina penale" così non lo

            acquisterei.

            C'è scritto: esiste una norma iso (Iso 13406/2
            Classe 2) che specifica il numero max di pixel
            bruciati. se sulla scatola c'è scritto che il
            monitor è conforme a quella norma ISO hai poco da
            fareDa quando le norme ISO hanno valore di legge?Sono norme tecniche, che peraltro stabiliscono solo come classificare il monitor, cioè definiscono una classifica che dice:sono di Classe 1 i monitor che presentano tot difetti.Sono di classe 2 i monitor che presentano tot2 difetti.ecc. ecc.Se il venditore ha taciuto quanto scritto sulla scatola, facendomi vedere un monitor funzionante e senza citare le limitazioni decise dal produtttore e descritte tramite la norma tecnica per sua comodità (poteva riportare semplicemente il numero tot, senza citare lo standard) comunque mi sta fregando. Ho visto una cosa, mi aspettavo quella cosa, me ne ha data un altra senza avvertirmi.
          • Anonimo scrive:
            Re: per evitare rischi
            - Scritto da: Anonimo
            io, da qualche parte ci dovrà pur essere scritto
            "questo monitor lcd che stai acquistando può
            avere anche 5 pixel bruciati", io un prodotto che
            si porta dietro una "fedina penale" così non lo
            acquisterei.ecco qui:http://www.olidata.com/Supporto/Garanzie/Tabella_Normativa_Monitor.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: per evitare rischi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Gekino

        Comunque un vero consiglio per non aver sorprese
        con i monitor? Comprati un CRT. Certo i pixel
        bruciati possono esserci pure li, ma è più raro,
        e poi in base alla marca è possibile richiederne
        la sostituzione in garanzia.
        ma questa dove l'hai letta su topolino?la tecnología CRT non usa pixel ma il classico tubo catodico a fascio di elettronil'unico difetto che potresti trovare è nella focalizzazione dello schermoforse ti riferivi ai retroproiettori? cmq non centrano molto con i monitor pccmq io personalmente mi terrei anche un TFT con un pixel bruciato.. emissioni elettromagnetiche pari a zero lavorare con un CRT 8 ore al giorno non è la cosa più bella del mondo
      • puntomediatico scrive:
        Re: per evitare rischi
        - Scritto da: Anonimo

        Comunque un vero consiglio per non aver sorprese
        con i monitor? Comprati un CRT. Certo i pixel
        bruciati possono esserci pure li, ma è più raro,Sei sicuro che i CRT possano andare in contro a tali problemi?
    • Anonimo scrive:
      Re: per evitare rischi
      Bravissimo! Anche io ho fatto la stessa cosa.Comprato da centro commerciale con formula "soddisfatti o rimborsati". Poi il display era tutto ok, ma intanto mi sono cautelato.ciao
  • Anonimo scrive:
    "Massaggia" il pixel
    Prova a massaggiare lo schermo in corrispondenza del pixel bastardo con il polpastrello. Delicatamente ma non troppo.In questo modo il tecnico di un negozio Apple ha sistemato TRE pixel "difettosi" sul mio powerbook.Finché non è tutto nero, quindi morto, il tuo pixel è pienamente recuperabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: "Massaggia" il pixel
      - Scritto da: Anonimo
      Prova a massaggiare lo schermo in corrispondenza
      del pixel bastardo con il polpastrello.
      Delicatamente ma non troppo.
      In questo modo il tecnico di un negozio Apple ha
      sistemato TRE pixel "difettosi" sul mio
      powerbook.
      Finché non è tutto nero, quindi morto, il tuo
      pixel è pienamente recuperabile.ovviamente massaggia per precauzione pure i beneamati gioielli di famiglia con la mano libera!!!;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        AAHHHHHAHAHHHAAH TROPPO FORTE AHHAAHAHAHAHHA
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        :D:D:D:D:D:D:D
        • Anonimo scrive:
          Re: "Massaggia" il pixel
          Qualcuno ha esperienze in proposito?Stasera provo con il mio a casa, vediamo se cambia qualcosa, ho un pixel rosso permanentemente acceso sul monitor secondario.
          • Anonimo scrive:
            Re: "Massaggia" il pixel
            - Scritto da: Anonimo

            Qualcuno ha esperienze in proposito?io l'ho scoperto casualmente due anni fa col mio notebook... ha un pixel che ogni tanto si spenge e diventa verde: basta spingerci sopra un po' col dito fino a far avvallare LEGGERMENTE la superficie (altro che massaggio), e il pixel si riaccende - almeno a me. Cmq c'e' una motivazione scientifica in tutto cio', legata alla tecnologia con cui sono realizzati gli LCD, non e' una leggenda metropolitana (sebbene chiamarla "massaggio" la fa sembrare tale...)
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        :| cavoloooooo non so se qualcuno leggerà ancora questa vecchia discussione ma a me ha appena funzionato!!!!! premete un pochino col pollice e massaggiate!! con i primi 2 livellidi pressione non ho combinato niente ma alla fine premendo un po' di più il pixel è tornato normale!!! :o :o :o
    • ilGimmy scrive:
      Re: "Massaggia" il pixel
      Lo stiamo perdendo!!!Lo stiamo perdendo!!!...ma è possibile che adesso dobbiamo pure fare il massaggio cardiaco ai pixel... :)Sembra ER...
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        - Scritto da: ilGimmy
        Lo stiamo perdendo!!!
        Lo stiamo perdendo!!!

        ...

        ma è possibile che adesso dobbiamo pure fare il
        massaggio cardiaco ai pixel... :)

        Sembra ER..."lo stiamo perdendo, lo stiamo perdendo"!
    • Anonimo scrive:
      Re: "Massaggia" il pixel
      - Scritto da: Anonimo
      Prova a massaggiare lo schermo in corrispondenza
      del pixel bastardo con il polpastrello.
      Delicatamente ma non troppo.
      In questo modo il tecnico di un negozio Apple ha
      sistemato TRE pixel "difettosi" sul mio
      powerbook.
      Finché non è tutto nero, quindi morto, il tuo
      pixel è pienamente recuperabile.guarda... se non avessi esperienza in proposito, ti crederei.Tuttavia ho personalmente un lcd con 3 pixel stuck (uno rosso, uno blu e uno rosso, molto debole).Ho tentato il massaggio piu' volte su tutti e tre, senza ottenere alcun risultato.la storia del massaggio e' una leggenda metropolitana.Se qualcuno volesse comunque provare, che lo faccia con queste direttive:1) usate uno straccetto da occhiali, altrimenti graffiate o sporcate il monitor.2) non premete troppo, siate delicati.3) se non rispettate il punto 2, vi puo' rimanere un'impronta sul monitor. sparisce dopo pochi secondi, o al massimo dopo la riaccensione, quindi niente panico.4) Se usate la violenza, il monitor si rompe!ma come gia' detto, per esperienza personale non funziona.
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        Recentemente c'è stato uno che con un video è riuscito a sbloccare i molti pixel bloccato delle PSP: con un video fatto ad hoc: schermate blu, rosse e verdi... ad alcuni funziona, ad altri no, cerca e prova, per un video. dice di metterlo tutto schermo e farlo andare per tutta la durata ce voi (insistere).A pelle dire che scientificamente + credibile che massaggiare il pixel. Poi ad ogni stregone lasciamo esprimere le sue magie. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        Invece è realta, non è una leggenda metropolitana.la tecnica che viene usata in genere è con la nocca dell'indice che deve essere mossa compiendo movimenti circolari.L'unica cosa da fare è però prestare attenzione a non essere troppo violenti per evitare di rovinare il tutto.Cmq un consiglio che do all'acquirente e di avvalersi del diritto di recesso direttamente con il negoziante dato che entro 7 giorni è possibile farlo in maniera tale da raggirare il problema della direttiva.
        • Anonimo scrive:
          Re: "Massaggia" il pixel
          - Scritto da: Anonimo
          Invece è realta, non è una leggenda metropolitana.
          la tecnica che viene usata in genere è con la
          nocca dell'indice che deve essere mossa compiendo
          movimenti circolari.si' ma tu, dico tu, non tuo cuggino, l'hai provato?
    • Anonimo scrive:
      Re: "Massaggia" il pixel
      - Scritto da: Anonimo
      Prova a massaggiare lo schermo in corrispondenza
      del pixel bastardo con il polpastrello.
      Delicatamente ma non troppo.
      In questo modo il tecnico di un negozio Apple ha
      sistemato TRE pixel "difettosi" sul mio
      powerbook.
      Finché non è tutto nero, quindi morto, il tuo
      pixel è pienamente recuperabile.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1042055&tid=1042055&p=1&r=PI
      • Anonimo scrive:
        Re: "Massaggia" il pixel
        l'ho lasciato correre per un'ora e per adesso ho ottenuto solo un attacco epilettico. vedro' meglio quando ho 10 ore di monitor acceso e inutilizzato.
    • Anonimo scrive:
      Re: "Massaggia" il pixel
      - Scritto da: Anonimo
      Prova a massaggiare lo schermo in corrispondenza
      del pixel bastardo con il polpastrello.
      Delicatamente ma non troppo.
      In questo modo il tecnico di un negozio Apple ha
      sistemato TRE pixel "difettosi" sul mio
      powerbook.
      Finché non è tutto nero, quindi morto, il tuo
      pixel è pienamente recuperabile.Come diceva la Fabiani a Bettarini: "Vieni, che ti massaggio il pixel"!
Chiudi i commenti