C'è Java, per docenti e alunni italiani

Questo è il senso di un corso gratuito via e-learning organizzato dalla Java Italian Association in collaborazione con Sun Microsystems, con la collaborazione del ministero dell'Istruzione. Ecco di che si tratta


Roma – Dallo scorso 15 gennaio è possibile per 500 studenti e 500 docenti delle superiori iscriversi per fruire di un corso gratuito su Java organizzato dalla mamma della piattaforma, Sun Microsystems (Sun Educational Services), e dalla Java Italian Association (JIA).

Il corso, realizzato con la collaborazione del ministero dell’Istruzione, verrà erogato con sistemi di e-learning ai primi mille (500 alunni e 500 docenti) che si iscriveranno all’iniziativa. Ciascuno di loro potrà così accedere a tre fasi di formazione, ognuna delle quali durerà 90 giorni.

La prima fase (“Getting Started with the Java Technology”) è focalizzata sui rudimenti delle tecnologie Java. La seconda (“Understanding the Building of Java Technology”) riguarda la sintassi di base per la creazione di variabili e oggetti con l’identificazione di keywords e data-types usati nel linguaggio Java. La terza (“Designing Object-Oriented Classes”) entrerà nello specifico della creazione di applicazioni in Java che utilizzano le funzionalità object-oriented del linguaggio Java quali incapsulamento, ereditarietà e poliformismo.

“Per i docenti – informa una nota – sarà predisposta una presentazione dedicata e, limitatamente ai corsi 2 e 3, un apposito servizio di Tutoring in italiano (i corsi sono in lingua inglese). Tale servizio sarà svolto dagli esperti della JIA. I 10 Tutors JIA saranno raggiungibili via e-mail”.

Stando al comunicato diffuso dagli organizzatori, si è deciso di procedere con Java perché viene ritenuto “il miglior strumento per scrivere le applicazioni per il web”.

“Apparso come una delle più interessanti rivoluzioni della recente informatica – si legge nella nota – Java è stato creato per permettere a chi sviluppa programmi con questo linguaggio, di far funzionare le applicazioni su qualunque computer indipendentemente dalla piattaforma o dal sistema operativo”.

Il sito di riferimento è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E ti pareva?
    Qualcuno aveva dubbi che, anche in questo caso, l'iniziativa di MS sarebbe stata insufficiente e inadeguata?Più leggo le asserzioni delle varie associazioni del software libero e più mi sembra di sentire una parafrasi dei peggiori slogan del mondo della politica. La solita accozzaglia di principi ideologici che costituiscono una cura peggiore del male.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ti pareva? MS è inaffidabile
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno aveva dubbi che, anche in questo
      caso, l'iniziativa di MS sarebbe stata
      insufficiente e inadeguata?infatti, nessuno ne aveva.MS è un monopolio che ha già sulle spalle una condanna per aver soffocato il mercato. Le iniziative di pseudo-liberalizzazione del codice di microsoft sono incomparabilmente inadeguate, se confrontate con la libertà goduta nel moindo open source.Che microsoft, poi, stia facendo un clamoroso dietro-front, tra l'altro, è degno di nota: le sue dichiarazioni precedenti che pretendevano di affermare l'estrema sicurezza del codice per via della segretrezza imposta sono cadute sotto i colpi delle stesse pseudo-iniziative di microsoft, che così facendo si smentisce pubblicamente.E ti pareva ?Che cosa potevi attenderti da un monopolio alle corde che ha tuto da perdere dalla posizione arroccata chge si ritrova ?Ora tutte le balle di microsoft diceva stanno venendo a galla, smentite dalla stessa politica che il monopolio stesso sta seminandoMicrosoft è un'azienda inaffidabile, che è un vero disastro per i consumatori.
  • Anonimo scrive:
    Non capisco...
    Tutto questo accanimento nei confronti della MS anche in questo caso (e nn sono pro MS, anzi, mi interesso a linux dal 96, quando comprai un slackware).MS finalmente (e sottolineo finalmente) sta andando incontro alle esigenze di trasparenza necessarie per l'utilizzo del loro sw da parte di uno stato. Non lasciano modificare i sorgenti? E' nel loro business, mi sembra ovvio. Adesso si spera che gli stati possano effettivamente verificare la sicurezza, sotto tutti i punti di vista (backdoor, trattamento dei dati, falle del so), del sw Microsoft. Basta. A questo punto gli stati possono fare finalmente una scelta a scatola aperta (vediamo cosa c'è dentro... mmm... scelgo Apple, MS, Linux o CicciOS?)L'unica cosa su cui si può insistere è nell'utilizzo di formati aperti e ben documentati per salvare i dati. Si sa che i formati chiusi sono poco trasparenti, non permenttono una piena accessibilità da parte dei cittadini (nel caso di documenti pubblici) e provocano dipendenza da un certo fornitore. Qua bisogna insistere con MS, dovrebbe rendere pubbliche le specifiche dei propri formati. O così o niente Office nelle PA (o altri sw con formato chiuso)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco...
      - Scritto da: Anonimo
      Tutto questo accanimento nei confronti della
      MS anche in questo caso (e nn sono pro MS,
      anzi, mi interesso a linux dal 96, quando
      comprai un slackware).E si vede, che sei un "vecchio" linux user. Molti hanno smarrito la retta via e fanno di tutto per dar contro M$ indipendentemente da quel che dice/fa, e ciò non è bello :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco...

      L'unica cosa su cui si può insistere è
      nell'utilizzo di formati aperti e ben
      documentati per salvare i dati. Si sa che i
      formati chiusi sono poco trasparenti, non
      permenttono una piena accessibilità da parte
      dei cittadini (nel caso di documenti
      pubblici)Ma.... su questo si è discusso e non tutti sono d'accordo.Il mio comune ha pubblicato gli orari delle linee dei pulman in formato Excel; sarei curioso di sapere quante persone sarebbero state in grado di leggere il file se in formato GNUMERIC o OpenOffice.Il problema è che solo ultimamente è stato reso disponibile un formato open per i fogli di calcolo(quello di OO)lo stato dovrebbe far pressione su MS per inserire il supporto in MS Office per questo formato....
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco...
        - Scritto da: Anonimo


        L'unica cosa su cui si può insistere è

        nell'utilizzo di formati aperti e ben

        documentati per salvare i dati. Si sa che
        i

        formati chiusi sono poco trasparenti, non

        permenttono una piena accessibilità da
        parte

        dei cittadini (nel caso di documenti

        pubblici)

        Ma.... su questo si è discusso e non tutti
        sono d'accordo.

        Il mio comune ha pubblicato gli orari delle
        linee dei pulman in formato Excel; sarei
        curioso di sapere quante persone sarebbero
        state in grado di leggere il file se in
        formato GNUMERIC o OpenOffice.

        Il problema è che solo ultimamente è stato
        reso disponibile un formato open per i fogli
        di calcolo(quello di OO)lo stato dovrebbe
        far pressione su MS per inserire il supporto
        in MS Office per questo formato....
        Si, il problema è più lungo di come l'ho posto, cmq ho scritto che nn permettono una PIENA accessibilità. IMHO, solo i formati con specifiche pubbliche possono garantire una piena accessibilità. Ovviamente non è che vai a scegliere il formato pincopallo che solo 3 utenti possono leggere, anche se è documentato. Quello che dovrebbe fare uno stato, secondo me, è addottare un formato flessibile, discretamente diffuso, aperto, e puntare sulla sua diffusione. I vari formati di XML di OO, oltre che il ps/pdf sono l'ideale secondo me. Vedrai che poi la MS si addegua e anche chi ha pagato i suoi bei soldoni per le licenze Office potrà leggerli, prima o poi. Intanto se vuole si scarica liberamente OO. Alternativa: la MS rende pubbliche le specifiche dei suoi formati
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco...

          scarica liberamente OO. Alternativa: la MS
          rende pubbliche le specifiche dei suoi
          formatiSarebbe molto bello che il gruppo di OO creasse dei semplici viewer per evitare di installare una suite per aprire pochi messaggi.....
  • Terra2 scrive:
    ms? Un po' come certe ragazze! :)
    ...non e' vero che non te la danno, si riservano di renderti inaccessibile il 3% :)))Chiunque riesca a chiamare open-source, questo artificio ms, o ha una visione abbastanza ottimistica della vita, oppure, una visione alquanto limitata dell'open-source.
    • Anonimo scrive:
      Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
      - Scritto da: Terra2
      ...non e' vero che non te la danno, si
      riservano di renderti inaccessibile il 3%
      :)))MAGARI!!!Magari certe ragazze ti rendessero accessibileil restante 3%, ma solo in camera loro!!!:))))
      Chiunque riesca a chiamare open-source,
      questo artificio ms, o ha una visione
      abbastanza ottimistica della vita, oppure,
      una visione alquanto limitata
      dell'open-source.OPEN SOURCE = codice aperto.E questo è MS, poi se si vuole essere prevenuti, fatelo pure.
      • Anonimo scrive:
        Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
        - Scritto da: Anonimo
        OPEN SOURCE = codice aperto.
        E questo è MS, poi se si vuole essere
        prevenuti, fatelo pure.Quando tu apri un file, non distingui fra aprirlo in lettura, o in lettura/scrittura? Sei alquanto limitato, non t'è mai successo, neanche con un documento exel in rete? Ma hai mai visto un computer? Vivi di vita tua? Che altro?
        • Anonimo scrive:
          Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          OPEN SOURCE = codice aperto.

          E questo è MS, poi se si vuole essere

          prevenuti, fatelo pure.

          Quando tu apri un file, non distingui fra
          aprirlo in lettura, o in lettura/scrittura?Questo è il significato letterale di 'open source'.
          Sei alquanto limitato, non t'è mai successo,
          neanche con un documento exel in rete? Ma
          hai mai visto un computer? Vivi di vita tua?
          Che altro?ecco il solito linaro!
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo


            OPEN SOURCE = codice aperto.
            Questo è il significato letterale di 'open
            source'.Il significato letterale in informatica serve ben poco, vai su www.opensource.org e trovi quello che cerchi. Ti stai aggrappando agli specchi.
            ecco il solito linaro!ecco il solito bauscia.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            OPEN SOURCE = codice aperto.


            Questo è il significato letterale di 'open

            source'.

            Il significato letterale in informatica
            serve ben poco, vai su www.opensource.org e
            trovi quello che cerchi. Ti stai aggrappando
            agli specchi.Lo so benissimo!Il punto 1 della definizione di quel sito riporta:1. Free RedistributionThe license shall not restrict any party from selling or giving away the software as a component of an aggregate software distribution containing programs from several different sources. The license shall not require a royalty or other fee for such sale.MS non soddisferà MAI questo requisito, ed è giusto che sia così (non puoi obbligarla a diventare freeware).Resta il fatto che ORA il suo codice non sia più closed.

            ecco il solito linaro!

            ecco il solito bauscia.sei tu quello che bauscia verso una ideologia.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo
            MS non soddisferà MAI questo requisito, ed èInfatti! Quindi lascia stare il termine open source che non c'entra!
            giusto che sia così (non puoi obbligarla a
            diventare freeware).obbligarla? leggi il mio post http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=308006
            Resta il fatto che ORA il suo codice non sia
            più closed.E neanche opensource!
      • Anonimo scrive:
        Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
        - Scritto da: Anonimo

        OPEN SOURCE = codice aperto.
        E questo è MS, poi se si vuole essere
        prevenuti, fatelo pure.Scusa, ma..."The basic idea behind open source is very simple: When programmers can read, redistribute, and modify the source code for a piece of software, the software evolves. People improve it, people adapt it, people fix bugs."Da opensource.org
        • Anonimo scrive:
          Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          OPEN SOURCE = codice aperto.

          E questo è MS, poi se si vuole essere

          prevenuti, fatelo pure.

          Scusa, ma...

          "The basic idea behind open source is very
          simple: When programmers can read,
          redistribute, and modify the source code for
          a piece of software, the software evolves.
          People improve it, people adapt it, people
          fix bugs."

          Da opensource.orgredistribute????e poi?
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            redistribute????
            e poi?scusa, ma non ho capito che intendi... potresti spiegarti meglio?PS: sono un pò tardo :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            redistribute????

            e poi?

            scusa, ma non ho capito che intendi...
            potresti spiegarti meglio?
            PS: sono un pò tardo :-)come puoi predendere che per dei sw a pagamento come quelli di MS valga il concetto di "redistribute"?
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            come puoi predendere che per dei sw a
            pagamento come quelli di MS valga il
            concetto di "redistribute"?
            non lo pretendo, dico solo che il termine open-source non c'entra nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            come puoi predendere che per dei sw a

            pagamento come quelli di MS valga il

            concetto di "redistribute"?



            non lo pretendo, dico solo che il termine
            open-source non c'entra nullaDai lascialo stare, è duro a capire.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            come puoi predendere che per dei sw a


            pagamento come quelli di MS valga il


            concetto di "redistribute"?






            non lo pretendo, dico solo che il termine

            open-source non c'entra nulla


            Dai lascialo stare, è duro a capire.Guardate che siete vuoi linuxari a parlare di opensource!
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            Guardate che siete vuoi linuxari a parlare
            di opensource!Questa frase ti ricorda qualcosa? "OPEN SOURCE = codice aperto.E questo è MS, poi se si vuole essere prevenuti, fatelo pure."Dai, smettila di rovinare gli specchi con le unghie
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Guardate che siete vuoi linuxari a parlare

            di opensource!

            Questa frase ti ricorda qualcosa?

            "OPEN SOURCE = codice aperto.
            E questo è MS, poi se si vuole essere
            prevenuti, fatelo pure."rispondevo a questa msg:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=308018 dove VOI tiravate in ballo OS!
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            Questa frase ti ricorda qualcosa?



            "OPEN SOURCE = codice aperto.

            E questo è MS, poi se si vuole essere

            prevenuti, fatelo pure."

            rispondevo a questa msg:
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

            dove VOI tiravate in ballo OS!
            Ma sei proprio un pirla. Ma tornatene in albania, visto che l'italiano non riesci proprio a capirlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            Questi poveri linari!Sempre pieni di rancore, di insulti, di prevenzione e di talebanismo.In fondo siete divertenti (ribadisco "in fondo")!
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            rispondevo a questa msg:
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

            dove VOI tiravate in ballo OS!E dove c'è scritto:" Chiunque riesca a chiamare open-source, questo artificio ms, o ha una visione abbastanza ottimistica della vita, oppure, una visione alquanto limitata dell'open-source."Traduzione: ho sentito qualcuno che diceva "windows è diventato open-source!". Costui ha gravi turbe psichiche!Tu hai risposto:"OPEN SOURCE = codice aperto.E questo è MS, poi se si vuole essere prevenuti, fatelo pure."Traduzione:"IO dico che Win è diventato open-source!"Uno dei due ha detto una cazzata... e mi sa che sei tusaluti
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)

            Tu hai risposto:
            "OPEN SOURCE = codice aperto.
            E questo è MS, poi se si vuole essere
            prevenuti, fatelo pure."

            Traduzione:"IO dico che Win è diventato
            open-source!"La prossima volta riposta anche il mio "LETTERALMENTE".Traduzione: "vedi un pò di riportare i fatti come sono e non faziosamente".
            Uno dei due ha detto una cazzata... e mi sa
            che sei tu
            salutiImpara a riportare le frasi per intero che ci fai una più bella figura.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            Tu hai risposto:

            "OPEN SOURCE = codice aperto.
            E questo è MS, poi se si vuole essere
            prevenuti, fatelo pure."


            Traduzione:"IO dico che Win è diventato

            open-source!"

            La prossima volta riposta anche il mio
            "LETTERALMENTE".

            Traduzione: "vedi un pò di riportare i fatti
            come sono e non faziosamente".


            Uno dei due ha detto una cazzata... e mi
            sa

            che sei tu

            saluti

            Impara a riportare le frasi per intero che
            ci fai una più bella figura.
            Ma stai scherzando, vero?GUARDA LE FRECCINE SOPRA. Quello è il tuo messaggio, che come vedi ho quotato!!!!!! Se la traduzione che ho dato io non ti sembra corretta, basta che mi dici CHE CAXXO INTEDEVI. Ad ogni modo, se non intendevi quello che ho capito... impara meglio l'italiano!
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            il mio concetto, ESSENDO STATO FRAINTESO, era stato chiarito qui:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=308027spero ora sia tutto chiaro.E' che pensavo di parlare sempre con la stessa persona che quindi aveva letto tutta la discussione.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            spero ora sia tutto chiaro.

            E' che pensavo di parlare sempre con la
            stessa persona che quindi aveva letto tutta
            la discussione.ok :-)PS: Quindi MS non è open-source :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            spero ora sia tutto chiaro.



            E' che pensavo di parlare sempre con la

            stessa persona che quindi aveva letto
            tutta

            la discussione.

            ok :-)

            PS: Quindi MS non è open-source :-)MS non è opensouce, ne mai lo sarà visto che che fra i requisiti di codice OS c'è la sua ridistribuzione da parte di chi visiona il codice.Solo che ora ha il codice visibile (ho cambiato parola sennò ricominciamo :)) anche se da pochi.A me sembra un grosso passo in avanti, e non capisco certe prese di posizione, tutto qui.Come dire, "è un buon inizio".Se son rose fioriranno, se son more...
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            MS non è opensouce, ne mai lo sarà visto che
            che fra i requisiti di codice OS c'è la sua
            ridistribuzione da parte di chi visiona il
            codice.
            Solo che ora ha il codice visibile (ho
            cambiato parola sennò ricominciamo :)) anche
            se da pochi.Finalmente ;-)
            A me sembra un grosso passo in avanti, e non
            capisco certe prese di posizione, tutto qui.Anche per me è una bella notizia: il fatto che MS si apra, anche di poco, vuol dire che ha fatto marcia indietro.Vuol dire che il pinguino fa paura.
            Come dire, "è un buon inizio".

            Se son rose fioriranno, se son more...e se son cachi...
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)

            Anche per me è una bella notizia: il fatto
            che MS si apra, anche di poco, vuol dire che
            ha fatto marcia indietro.
            Vuol dire che il pinguino fa paura.Beh, ora non esageriamo!http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-dec02.htmlMS è venuto incontro alle richieste fatte da vari stati (possibile controllo dei contenuti del SW nella PA).

            Come dire, "è un buon inizio".



            Se son rose fioriranno, se son more...

            e se son cachi...
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            Beh, ora non esageriamo!
            http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeiEsageriamo, esageriamohttp://www.netcraft.com/survey/Questo penso possa bastare a far paura a MS(cmq che palle.. sempre gli stessi link..da una parte e dall'altra)
            MS è venuto incontro alle richieste fatte da
            vari stati (possibile controllo dei
            contenuti del SW nella PA).E pensi che ci sarebbero state richieste di trasparenza del codice senza il fenomeno linux? I sostenitori del free software e l'open-source in generale si sono fatti promotori di una "campagna di sensibilizzazione" che i governi non hanno potuto non ignorare. MS si è dovuta muovere di conseguenza.Non penso che a MS piacerebbe se il buon pinguino invadesse le PA di mezzo mondo. E comunque dubito che l'espansione di linux potrà essere fermata, soprattutto sui server, da queste che, in fondo, non sono altro che manovrine contenitive.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Beh, ora non esageriamo!


            http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgei

            Esageriamo, esageriamo
            http://www.netcraft.com/survey/
            Questo penso possa bastare a far paura a MSInsomma...Apache 2 anni fa era a lielli circa simili, IIS invece è cresciuto.
            (cmq che palle.. sempre gli stessi link..da
            una parte e dall'altra)Già, ma francamente sono i soli 2 link che forniscano dati sulla loro diffusione.

            MS è venuto incontro alle richieste fatte
            da

            vari stati (possibile controllo dei

            contenuti del SW nella PA).

            E pensi che ci sarebbero state richieste di
            trasparenza del codice senza il fenomeno
            linux? I sostenitori del free software e
            l'open-source in generale si sono fatti
            promotori di una "campagna di
            sensibilizzazione" che i governi non hanno
            potuto non ignorare. MS si è dovuta muovere
            di conseguenza.Sì.
            Non penso che a MS piacerebbe se il buon
            pinguino invadesse le PA di mezzo mondo. EA MS (come qualsiasi altra azienda al mondo) non piacerebbe che nessuno le rosicchiasse delle fette di mercato.
            comunque dubito che l'espansione di linux
            potrà essere fermata, soprattutto sui
            server, da queste che, in fondo, non sono
            altro che manovrine contenitive.Il punto è che non vedo questa espansione, sia su client (fermo all'1%) che su server (oggi ha i valori che aveva nel 2000).
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            Insomma...
            Apache 2 anni fa era a lielli circa simili,
            IIS invece è cresciuto.Ti sbagli.Se guardi il grafico su www.netcraft.com/survey noti che:Intorno al Gennaio 1998 IIS era circa al 24-25% (ora è al 27,49)nello stesso mese Apache era intorno al 42-43% (ora è al 62)La curva di IIS sale dall'Aprile 96 fino al Gennaio 97 e ha un picco durante il febbraio 2002. Per il resto rimane stabile sul 25%. I progressi fatti da apache (a parte nel febbraio 2002) sono nettamente più marcati, anche se ora ci si è stabilizzati.

            Il punto è che non vedo questa espansione,
            sia su client (fermo all'1%)Mi sembra ovvio... la comunità sta solo da poco cominciando a tenere presente l'esistenza dei desktop. Sono pochi i porgetti seri che puntano a linux sugli home computers
            che su server (oggi ha i valori che aveva nel 2000).Vedi sopra
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Insomma...

            Apache 2 anni fa era a lielli circa
            simili,

            IIS invece è cresciuto.

            Ti sbagli.
            Se guardi il grafico su
            www.netcraft.com/survey noti che:

            Intorno al Gennaio 1998 IIS era circa al
            24-25% (ora è al 27,49)
            nello stesso mese Apache era intorno al
            42-43% (ora è al 62)parlavo di 2 anni fa, non del 98!
            La curva di IIS sale dall'Aprile 96 fino al
            Gennaio 97 e ha un picco durante il febbraio
            2002. Per il resto rimane stabile sul 25%. I
            progressi fatti da apache (a parte nel
            febbraio 2002) sono nettamente più marcati,
            anche se ora ci si è stabilizzati.E' quello che dicevo!Da 2 anni a questa parte, nonostante continui oscillamenti, sia apache che IIS si sono stabilizzati.E quindi continuo a nonvedere questa espansione.

            Il punto è che non vedo questa espansione,

            sia su client (fermo all'1%)

            che su server (oggi ha i valori che aveva nel 2000).
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo



            Intorno al Gennaio 1998 IIS era circa al

            24-25% (ora è al 27,49)

            nello stesso mese Apache era intorno al

            42-43% (ora è al 62)

            parlavo di 2 anni fa, non del 98!Ti stavo facendo un esempio del fatto che è da tempi immemorabili che IIS non cresce :-)

            E' quello che dicevo!
            Da 2 anni a questa parte, nonostante
            continui oscillamenti, sia apache che IIS si
            sono stabilizzati.

            E quindi continuo a nonvedere questa
            espansione.
            Guarda che apache, anche quando rimane intorno al 67%, guadagna sempre un maggio numero di server, dato che Netcraft riceve ogni mese sempre più responsi
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)


            E' quello che dicevo!

            Da 2 anni a questa parte, nonostante

            continui oscillamenti, sia apache che IIS
            si

            sono stabilizzati.



            E quindi continuo a nonvedere questa

            espansione.



            Guarda che apache, anche quando rimane
            intorno al 67%, guadagna sempre un maggio
            numero di server, dato che Netcraft riceve
            ogni mese sempre più responsivabbè, allora linux anche se è all'1% guadagna sempre meno client rispetto a windows. Sono le percentuali che sono significative.su client: win-linux 90-1su server: apache (che NON è linux)-IIS = 2-1
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            vabbè, allora linux anche se è all'1%
            guadagna sempre meno client rispetto a
            windows. certo
            Sono le percentuali che sono
            significative.IMHO è il numero effettivo di macchine in più o in meno che montano un OS o un webserver piuttosto che un altro che è significativo. Le percentuali danno un'idea molto vaga della faccenda (sto ovviamente parlando della diffusione di linux, sicuramente in altri ambiti le percentuali rendono di più l'idea)
            su client: win-linux 90-1
            su server: apache (che NON è linux)Ma che è open
            IIS = 2-1qui si parla di migliaia di server ogni mese che fanno aumentare il numero effettivo di server su cui girano i vari webservers (per la serie: non usate ripetizioni :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)

            Guarda che apache, anche quando rimane
            intorno al 67%, guadagna sempre un maggio
            numero di server, dato che Netcraft riceve
            ogni mese sempre più responsifaccio un esempio100 server testati...67 apache33 altro200 server testati134 apache66 altrocome vedi e' salito apache, ma IN PERCENTUALE anche gli altri sono saliti...
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo
            " Chiunque riesca a chiamare open-source,
            questo artificio ms, o ha una visione
            abbastanza ottimistica della vita, oppure,
            una visione alquanto limitata
            dell'open-source."

            Traduzione: ho sentito qualcuno che diceva
            "windows è diventato open-source!". Costui
            ha gravi turbe psichiche!

            Tu hai risposto:
            "OPEN SOURCE = codice aperto.
            E questo è MS, poi se si vuole essere
            prevenuti, fatelo pure."

            Traduzione:"IO dico che Win è diventato
            open-source!"

            Uno dei due ha detto una cazzata... e mi sa
            che sei tu
            salutiNaaaa, gliel'hai spiegato!!! :((Era troppo bello vedere quanto possa essere stupido un bauscia come lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo
            Guardate che siete vuoi linuxari a parlare
            di opensource!
            HUAUHAHUAUH, secondo te noi definiremo "opensource" questa cosa che ha fatto M$? Che siamo degli stupidi? masochisti? non sappiamo di cosa stiamo parlando? Ma cosa mi dici mai... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Guardate che siete vuoi linuxari a parlare

            di opensource!




            HUAUHAHUAUH, secondo te noi definiremo
            "opensource" questa cosa che ha fatto M$?Un'altro che non sa leggere.Ho scritto che VOI tirate in ballo il concetto di opensouce, non che vuoi definiate OS la MS.
            Che siamo degli stupidi? Non l'ho scritto, ma...
            masochisti? Beh, questo è innegabile!
            non sappiamo di cosa stiamo parlando? Già, parlate di MS e tirate in ballo l'opensource che NON si può mai applicare alla MS.
            Ma cosa mi
            dici mai... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            - Scritto da: Anonimola prossima volta scriverò un disclaimer [no perditempo, no bauscia]
          • Anonimo scrive:
            Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
            [no linari, no troll]
    • Anonimo scrive:
      Re: ms? Un po' come certe ragazze! :)
      - Scritto da: Terra2
      ...non e' vero che non te la danno, si
      riservano di renderti inaccessibile il 3%
      :)))Si vede che hai problemi ... sei troppo acido.... :-)))
  • Anonimo scrive:
    Non stanno cercando di obbligare nessuno
    Stanno semplicemente dicendo che il loro prodotto è migliore, esattamente come fa M$ definendo linux, "un cancro".Quindi avete poco da inalberarvi. Io sono il primo ad amare la scelta, quindi viva il closed e viva l'open, ma mi sforzo di capire quello che leggo, a differenza di qualcun altro che salta fuori con frase tanto provocatorie quanto stupide.
  • Anonimo scrive:
    Maro'!
    In ogni caso per gli utenti finali, siano essi singoli che imprese, non cambia assolutamente nulla; ed anche per lo Stato restano negate libertà fondamentali come quelle di poter distribuire liberamente il codice e poterlo modificare a piacimento. Solo se queste libertà sono garantite il software può essere considerato libero, ed un soggetto, sia esso privato o pubblico, può considerarlo "suo".--------------------------------------------------------------------------------Cioe'.....io faccio un programma ( o un S.O. ), e poi per farlo girare nella P.A. devo dare i sorgenti e la possibilita' di modificarlo? ( Magari cambiano nome, colori e autore....e se lo rivendono a pagamento )Per me quelli di Software Libero sono fumati completamente....per favore....controllateli bene...non vorrei che l'erba degli stadi sparisce proprio per colpa loro....Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Maro'!

      ---------------------------------------------
      Cioe'.....io faccio un programma ( o un S.O.
      ), e poi per farlo girare nella P.A. devo
      dare i sorgenti e la possibilita' di
      modificarlo? ( Magari cambiano nome, colori
      e autore....e se lo rivendono a pagamento )

      Per me quelli di Software Libero sono fumati
      completamente....per favore....controllateli
      bene...non vorrei che l'erba degli stadi
      sparisce proprio per colpa loro....

      ByeSei tu che fumi figliolo, se loro modificano un software in GPL lo devono rilasciare in GPL. Dura da capire questa. Ce la fai o te la rispiego meglio??? Quando uno è de coccio....
      • Anonimo scrive:
        Re: Maro'!
        - Scritto da: Anonimo


        ---------------------------------------------

        Cioe'.....io faccio un programma ( o un
        S.O.

        ), e poi per farlo girare nella P.A. devo

        dare i sorgenti e la possibilita' di

        modificarlo? ( Magari cambiano nome,
        colori

        e autore....e se lo rivendono a pagamento
        )



        Per me quelli di Software Libero sono
        fumati

        completamente....per
        favore....controllateli

        bene...non vorrei che l'erba degli stadi

        sparisce proprio per colpa loro....



        Bye

        Sei tu che fumi figliolo, se loro modificano
        un software in GPL lo devono rilasciare in
        GPL. Dura da capire questa. Ce la fai o te
        la rispiego meglio??? Quando uno è de
        coccio....
        E se quelli che lo modificano, hanno piu' risorse di te ( mettiamo che sono in 3 a lavorarci, mentre tu sei da solo )?Loro rilascieranno regolarmente i sorgenti modificati, ma saranno anche piu' produttivi di te, guadagneranno sul tuo lavoro iniziale, e dato che non riuscirai a stare al passo con loro, ti dovrai deidicare ad altro, che un domani fara' la stessa fine. Bella prospettiva non ti pare? :-)PS:Non sono quello di prima.
        • Anonimo scrive:
          Re: Maro'!
          Ma tu a quel punto modificherai la loro versione avanzata.Anche tu de coccio, eh?MarcoP.S.1) Non sono quello di prima neanch'io2) Sono un programmatore professionista e non sto parlando a vanvera. Naturalmente ci sono più opinioni e filosofie riguardo al sw libero, favorevoli e contrarie, anche tra i miei colleghi, ma se il sw libero è così pericoloso per le aziende non capisco proprio il largo uso del GCC nel settore embedded.
          • Anonimo scrive:
            Re: Maro'!
            - Scritto da: Anonimo
            2) Sono un programmatore professionista e
            non sto parlando a vanvera. Ed allora sentiamo. Quali perle hai rilasciato sotto GPL, e come fai a camparci (professionista=ci vivo)?
          • Anonimo scrive:
            Re: Maro'!
            - Scritto da: Anonimo
            Ma tu a quel punto modificherai la loro
            versione avanzata.
            Anche tu de coccio, eh?
            Ok, e nel frattempo loro se ne escono con una versione nuova. Che faccio, perdo nuovamente tempo a ri-modificare quest'ultima? Cio' su cui volevo porre l'attenzione, e' che attualmente il mondo non funziona sotto GPL, e ci sara' sempre qualcuno pronto a sfruttare il tuo lavoro, semplicemente perche' ha piu' risorse di te nel portarlo avanti, risorse che magari si e' creato in altri modi.Ti faccio un esempio, forse estremo:Mettiamo che tu sviluppi un software che attira l'attenzione, diciamo... dell'IBM... 1) Pensi di essere in grado di contrastare le sue risorse per il suo sviluppo?2) Pensi che IBM sia cosi' onesta da riconoscerti qualcosa, specie quando non e' "obbligata" a farlo?Allo stato attuale, se IBM vuole un mio software, possiamo trattare. Di soldi ne ha tanti, qualcosina credo sia giusto che mi sia riconosciuta, non ti pare? :-)Sotto GPL, se ne puo' anche fregare.
            Marco

            P.S.
            1) Non sono quello di prima neanch'io
            2) Sono un programmatore professionista e
            non sto parlando a vanvera. Naturalmente ci
            sono più opinioni e filosofie riguardo al sw
            libero, favorevoli e contrarie, anche tra i
            miei colleghi, ma se il sw libero è così
            pericoloso per le aziende non capisco
            proprio il largo uso del GCC nel settore
            embedded.
            Non ho mai detto che il software libero sia pericoloso, tutt'altro. Credo sia pericoloso l'accanimento filosofico che sta' cercando di mitizzarlo.
          • Ekleptical scrive:
            Re: Maro'!

            ma se il sw libero è così
            pericoloso per le aziende non capisco
            proprio il largo uso del GCC nel settore
            embedded.Perchè nell'embedded campano sull'hardware, non sul software (proprio cme IBM/Linux).Ci voleva tanto a caprilo?
      • Ekleptical scrive:
        Re: Maro'!

        Sei tu che fumi figliolo, se loro modificano
        un software in GPL lo devono rilasciare in
        GPL. Per cui l'amministrazione pubblica dovrebbe imporre ed adeguarsi alla licenza di Stallman e soci?Viva la libertà! Non sapete nemmeno dove sta di casa, come al solito!
        • Anonimo scrive:
          Re: Maro'!
          - Scritto da: Ekleptical

          Per cui l'amministrazione pubblica dovrebbe
          imporre ed adeguarsi alla licenza di
          Stallman e soci?Solo se usano software sotto GPL e lo modificano!
          Viva la libertà! Non sapete nemmeno dove sta
          di casa, come al solito!Ma ti rendi conto di quello che stai dicendo?Se io modifico un software GPL, devo rilasciare quel software modificato sotto GPL! Se non voglio rilasciarlo, uso un altro software, magari sotto BSD. Che c'entrano i vari "viva la libertà", me lo devi spiegare.
          • Ekleptical scrive:
            Re: Maro'!

            Solo se usano software sotto GPL e lo
            modificano!Appunto, visto che la Microsft non fa software GPL, perchè dovrebbe seguire i dettami di quella licenza?
      • windrak scrive:
        Re: Maro'!
        - Scritto da: Anonimo
        Sei tu che fumi figliolo, se loro modificano
        un software in GPL lo devono rilasciare in
        GPL. Dura da capire questa. Ce la fai o te
        [...]bravo, mettila cosi': il codice di windows NON è GPL e NON puoi costringe ms a renderlo gpl, altrimenti chi lede i diritti di chi?t'hanno dato la possibilità di leggere il codice di windows? bene accettala e casomai combatti ms per COME è stato scritto quel codice (ammesso che tu lo sappia fare) e non per come è stato rilasciato.Un'altra cosa: per ms rilasciare il codice sorgente E' UN COSTO... non è che il codice si copia su un dischetto e via, avranno dovuto sostenere mesi di organizzazione strategica (vale a dire riunioni commerciali, riunioni tecniche, etc etc) per mettere in piedi un sistema per concretizzare l'operazione...la FSF sta forse un pochino esagerando?
  • Anonimo scrive:
    Be', per una volta mi sembra giusto...
    Mi sembra giusto che Windows sia rilasciato come "read-only" open source. Insomma, una cosa e` effettivamente cercare di infrangere il monopolio, un'altra e` costringere qualcuno (foss'anche la M$) a rilasciare il proprio software in condizioni compatibili con la GPL. Pero` penso anche che quella descritta nell'articolo fosse piu` una speranza che una specie di protesta.(e a proposito, un read-only open source e` pur sempre open source: permette di visionare, controllare e apprendere dal codice, purche` non lo si copi spudoratamente, insomma, sarebbe gia` un bel passo avanti, no?)
    • Anonimo scrive:
      Re: Be', per una volta mi sembra giusto.

      Insomma, una
      cosa e` effettivamente cercare di infrangere
      il monopolio, un'altra e` costringere
      qualcuno (foss'anche la M$) a rilasciare il
      proprio software in condizioni compatibili
      con la GPL.Nessuno vuole costringere MS a rilasciare il proprio software sotto GPL.Ah: *NESSUNO* ha costretto Microsoft a rendere parzialmente visionabili i sorgenti di Windows, è una scelta che ha fatto in piena autonomia.
      (e a proposito, un read-only open source e`
      pur sempre open source:Non c'è nulla di Open Source, qui: nulla in quello che ha fatot MS si avvicina alla definizione di Open Source.Se poi si vuole giocare con le parole ed i significati è una cosa diversa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Be', per una volta mi sembra giusto.

        Non c'è nulla di Open Source, qui: nulla in
        quello che ha fatot MS si avvicina alla
        definizione di Open Source.
        Se poi si vuole giocare con le parole ed i
        significati è una cosa diversa...perche' noi parliamo italiano e per noi open source e' un marchio..ma in inglese suona cosi "microsoft opened the source of its operating system"
        • Anonimo scrive:
          Re: Be', per una volta mi sembra giusto.

          perche' noi parliamo italiano e per noi open
          source e' un marchio..Lo è anche per gli anglofoni.
          ma in inglese suona cosi "microsoft opened
          the source of its operating system" Fidati: un anglofono, leggendo una frase del tipo "microsoft opened the source of its operating system", *NON* penserebbe mai all'Open Source.
      • Anonimo scrive:
        Re: Be', per una volta mi sembra giusto.
        - Scritto da: Anonimo
        Nessuno vuole costringere MS a rilasciare il
        proprio software sotto GPL.
        Ah: *NESSUNO* ha costretto Microsoft a
        rendere parzialmente visionabili i sorgenti
        di Windows, è una scelta che ha fatto in
        piena autonomia.Chiaro, ma mi stavo riferendo alla lamentela "il codice non basta", che mi e` sembrata un tantino fuori luogo...
        Non c'è nulla di Open Source, qui: nulla in
        quello che ha fatot MS si avvicina alla
        definizione di Open Source.
        Se poi si vuole giocare con le parole ed i
        significati è una cosa diversa...La definizione di open source e` che e` possibile leggerne il sorgente. Stop. La definizione di "free software" e` un'altra cosa. Se il codice e` accessibile, e` open source, non e` affatto detto che sia "free software" come inteso dalla GNU/GPL.E per fortuna open source non e` un marchio di fabbrica, e nemmeno free software lo e`, visto che prima della GPL indicava qualcosa di gratuito e basta... mi sa che qui chi gioca con le parole non sono io.PS. fermo restando il mio supporto morale pro-GPL, ma mi sembra che il tuo discorso non torni, tutto qui.
      • Anonimo scrive:
        Re: Be', per una volta mi sembra giusto.
        - Scritto da: Anonimo
        Non c'è nulla di Open Source, qui: nulla in
        quello che ha fatot MS si avvicina alla
        definizione di Open Source.
        Se poi si vuole giocare con le parole ed i
        significati è una cosa diversa...Open Source è diverso da Free Software.
        • Anonimo scrive:
          Re: Be', per una volta mi sembra giusto.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Non c'è nulla di Open Source, qui: nulla
          in

          quello che ha fatot MS si avvicina alla

          definizione di Open Source.

          Se poi si vuole giocare con le parole ed i

          significati è una cosa diversa...

          Open Source è diverso da Free Software.Appunto... era quello che dicevo anch'io di sopra...
  • Ekleptical scrive:
    Fonda-che?
    "ed anche per lo Stato restano negate libertà fondamentali come quelle di poter distribuire liberamente il codice e poterlo modificare a piacimento"FONDAMENTALI?????AH AH AH AH AH AH AH AH!!!!!!Ma andatevene in Cina, Iran e Arabia Saudita (e molti altri posti) per capire quali sono le libertà fondamentali!!
  • Anonimo scrive:
    Questi non hanno capito nulla!
    Ma cosa credono?Windows è un software commerciale, cosa vogliono?I sorgenti e il poter modificare e distribuire versioni diverse di windows?Forse hanno capito che è l'unico modo per battere windows questo, il farlo fallire come mandrake!
    • pikappa scrive:
      Re: Questi non hanno capito nulla!
      - Scritto da: Anonimo

      Ma cosa credono?
      Windows è un software commerciale, cosa
      vogliono?
      I sorgenti e il poter modificare e
      distribuire versioni diverse di windows?
      Forse hanno capito che è l'unico modo per
      battere windows questo, il farlo fallire
      come mandrake!no semplicemente fanno notare come M$ che ti fa vedere i sorgenti e l'open source vero e proprio sono 2 cose differenti, nessuno vuole che M$ permetta di modificare i suoi prodotti, Windows è un prodotto commerciale e resterà sicuramente tale.
    • pikappa scrive:
      Re: Questi non hanno capito nulla!
      - Scritto da: Anonimo

      Ma cosa credono?
      Windows è un software commerciale, cosa
      vogliono?
      I sorgenti e il poter modificare e
      distribuire versioni diverse di windows?
      Forse hanno capito che è l'unico modo per
      battere windows questo, il farlo fallire
      come mandrake!no semplicemente fanno notare come M$ che ti fa vedere i sorgenti e l'open source vero e proprio sono 2 cose differenti, nessuno vuole che M$ permetta di modificare i suoi prodotti, Windows è un prodotto commerciale e resterà sicuramente tale.
  • Anonimo scrive:
    chiariamo una cosa...
    da quando in qua un requisito fondamentale per un software e' che sia libero?????e' una cosa che sta andando oltre il seminato ormai...un software va valutato come strumento di lavoro!!!non so cosa fa? .. giusto.. obblighiamo il fornitore a farci vedere cosa fa il suo software. Mi sta bene.Da qui a dire che e' mio DIRITTO modificare quel codice e farci quello che mi pare ce ne passa.L'esempio piu' banale e' quello dell'automobile.Tutti possiamo comprarne una, guardare come e' fatta, smontarla pezzo a pezzo, ma non possiamo fare NESSUNA modifica sostanziale.Mi spiego, se sulla mia 500, monto un motore di elicottero con 4 turbine, e ci vado in giro, mi mettono in galera!Al massimo puoi cambiare le gomme, le pasticche, e scegliere interni e colore.Insomma, va bene i sorgenti, sono d'accordo.Ma mettersi anche a sindacare cosa e' giusto in assoluto mi pare assurdo.MS fa questa proposta.Se qualcuno la ritiene non idonea alle sue prospettive, bene, la rifiuti,Ma dire agli altri, MS non va bene perche' non e' abbastanza libera, mi fa ridere...chi decide cosa IO cosnidero liberta' e cosa no...E soprattutto, anche se si tratta di PA, vorrei ricordare che gli amministratori ce li mandiamo noi con il voto (direttamente e non).Per cui loro sono autorizzati a scegliere in nostra vece.E' cosi', ci piaccia o no...saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: chiariamo una cosa...

      Mi spiego, se sulla mia 500, monto un motore
      di elicottero con 4 turbine, e ci vado in
      giro, mi mettono in galera!perche hai violato la DMCA, mica perche e pericoloso...
      Al massimo puoi cambiare le gomme, le
      pasticche, e scegliere interni e colore.ah bhe...
      E soprattutto, anche se si tratta di PA,
      vorrei ricordare che gli amministratori ce
      li mandiamo noi con il voto (direttamente e
      non).
      Per cui loro sono autorizzati a scegliere in
      nostra vece.
      E' cosi', ci piaccia o no...quando si dice l'intelligenza...
    • Anonimo scrive:
      Re: chiariamo una cosa...

      L'esempio piu' banale e' quello
      dell'automobile.
      Tutti possiamo comprarne una, guardare come
      e' fatta, smontarla pezzo a pezzo, ma non
      possiamo fare NESSUNA modifica sostanziale.
      Mi spiego, se sulla mia 500, monto un motore
      di elicottero con 4 turbine, e ci vado in
      giro, mi mettono in galera!Ma che dici?? Mai sentito nesuno andare in galera per avere modificato la macchina!! Mi fai ridere!!
      Al massimo puoi cambiare le gomme, le
      pasticche, e scegliere interni e colore.
      Insomma, va bene i sorgenti, sono d'accordo.Anche tu cambia pasticche che le ultime che hai preso sonon un po' troppo forti, o cambia spacciatore!
      E soprattutto, anche se si tratta di PA,
      vorrei ricordare che gli amministratori ce
      li mandiamo noi con il voto (direttamente e
      non).
      Per cui loro sono autorizzati a scegliere in
      nostra vece.
      E' cosi', ci piaccia o no...

      salutiL'ultimo pezzo del discorso fila liscio, peccato che la democrazia almeno qui in Italia inizia quando vai a votare e finisce quando esci dalla cabina elettorale. Per il resto sono solo promesse che mai veranno rispettate....
      • Anonimo scrive:
        Re: chiariamo una cosa...


        Mi spiego, se sulla mia 500, monto un
        motore

        di elicottero con 4 turbine, e ci vado in

        giro, mi mettono in galera!

        Ma che dici?? Mai sentito nesuno andare in
        galera per avere modificato la macchina!! Mi
        fai ridere!!
        certo che l'elasticita' mentale voi non aspete cosa e'...si lo so.. ti fanno una multa.Il risultato non cambia.NON puoi farlo!!!o meglio non potresti, dato che violare alcune leggi in Italia e' la norma.

        Al massimo puoi cambiare le gomme, le

        pasticche, e scegliere interni e colore.

        Insomma, va bene i sorgenti, sono
        d'accordo.

        Anche tu cambia pasticche che le ultime che
        hai preso sonon un po' troppo forti, o
        cambia spacciatore!
        sisi...rispondi nel merito se puoile pasticche che prendo io sono buone tranquillo....

        E soprattutto, anche se si tratta di PA,

        vorrei ricordare che gli amministratori ce

        li mandiamo noi con il voto (direttamente
        e

        non).

        Per cui loro sono autorizzati a scegliere
        in

        nostra vece.

        E' cosi', ci piaccia o no...



        saluti

        L'ultimo pezzo del discorso fila liscio,
        peccato che la democrazia almeno qui in
        Italia inizia quando vai a votare e finisce
        quando esci dalla cabina elettorale. Per il
        resto sono solo promesse che mai veranno
        rispettate....appunto.Allora cerchiamo almeno di ottenere quel minimo di controllo in piu' che un sorgente puo' dare.In fondo fino a ieri i sorgenti di windows erano uno dei segreti meglio custoditi.Meglio averne una visione anche parziale che non averla proprio.Se voglio un sistema facilmente personalizzabile (a livello di codice sorgente) e sono una persona intelligente, a windows non ci dovrei proprio pensare.Ecco dove sta l'errore della FSF, voler trasformare windows in linux, invece di ribadire che laddove occorra il pieno controllo sui sorgenti, e' meglio evitare software closed.
    • Anonimo scrive:
      Re: chiariamo una cosa...

      L'esempio piu' banale e' quello
      dell'automobile.
      Tutti possiamo comprarne una, guardare come
      e' fatta, smontarla pezzo a pezzo, ma non
      possiamo fare NESSUNA modifica sostanziale.
      Mi spiego, se sulla mia 500, monto un motore
      di elicottero con 4 turbine, e ci vado in
      giro, mi mettono in galera!
      Al massimo puoi cambiare le gomme, le
      pasticche, e scegliere interni e colore.certo che puoi fare modifiche sostanziali purche tu riesca a ottenere l'omologazione.il limite in questo caso se tu non l'hai capito non te lo da un contratto con il signor FIAT o BMW .o VolksWagen ma la motorizzazione civile per ragioni di sicurezza cioe' una vettura deve rispondere a requisiti di sicurezza quindi serve un progetto firmato da un ingeniere, e un'approvazione da parte della motorizzazione...chiaramente una volta modificata decade garanzia e RC della casa automobilistica...che altrimenti c'e'ora nella licenza M$ la M$ si dichiara NON responsabile, ti vieta di legegre il codice e correggere eventuali errori
      • Anonimo scrive:
        Re: chiariamo una cosa...

        ora nella licenza M$ la M$ si dichiara NON
        responsabile, ti vieta di legegre il codice
        e correggere eventuali errorihai gia' letto la licenza che regola la visione del codice di windows? - SI - NO - MI STO BUTTANDOpiccola postillaanche volkswagen si dichiara NON responsabile per i danni che tu arrechi con l'utilizzo della vettura...e se ci sono difetti di afbbricazione il pezzo ti viene sostituitocosi' come le software house rilasciano le patchc'e' di piu'in teoria un difetto che causasse un incidente vedrebbe la casa automobilistica responsabile.In realta' non e' quasi mai cosi' a meno di gravissimi errori (tipo la classe A che si ribaltava)ad esempio, come fai a stabilire che il problema non era imputabile alle pasticche dei freni che tu avevi sostituito?c'e' sempre modo di scaricare la colpa..figurati che dopo quasi 20 anni ancora non si riesce a capire perche' l'aereo di ustica e' caduto.. e ci hanno lavorato decine di esperti...
    • Anonimo scrive:
      Chiariamone altre due

      L'esempio piu' banale e' quello
      dell'automobile.
      Tutti possiamo comprarne una, guardare come
      e' fatta, smontarla pezzo a pezzo, ma non
      possiamo fare NESSUNA modifica sostanziale.
      Mi spiego, se sulla mia 500, monto un motore
      di elicottero con 4 turbine, e ci vado in
      giro, mi mettono in galera!
      Al massimo puoi cambiare le gomme, le
      pasticche, e scegliere interni e colore.1- L'esempio piu' idiota e' quello dell'automobile.Se modifichi un auto commetti un reato se ci circoli perche' un auto modificata e non omologata in circolazione puo' mettere in pericol lai vita tua e degli altri.2-Se modifichi il tuo asciugacapelli, lo stereo, le sedie, il citofono o la tua tazza del cesso non incorri in nessun reato perche' sono oggetti di tua proprieta' che usi in casa tua.
  • Anonimo scrive:
    Cose da pazzi...
    Ma perche non inponiamo ad Apple di darci i sorgenti del suo ultimo OS cosi possiamo modificarlo e fare un bel porting per intel x86, sbattendocene altamente di chi ha investito soldi, sudore e tempo per realizzarlo. Chi se ne frega dei programmatori e sviluppatori Apple e dei loro sacrifici. E cosi anche a Sun con i sorgenti COMPLETI sei suoi Solaris, oppure ad IBM per quanto riguarda gli OS dei suoi nuovi mainframe (non Unix based), oppure alla Airbus i piani del nuovo 7xx, o anche alla BMW i piani del nuovo modello auto cosi possiamo rifarcela a casa da soli modificandola come ci pare e piace.Ma andiamo oltre, perche non abolire i copyright completamete, buttando al vento gli sforzi di chi ha sudato per creare qualcosa! Qualsiasi cosa, dalle scarpe da tennis al televisore, a un giocattolo per bambini a i piani di un palazzo, alla vostra idea brillante e tutto il resto! Beh gia che siamo qui perchè fermarsi, rimuoviamo il concetto di democrazia, giustizia, libertà. Perche non creiamo una bella anarchia, oppure è troppo.... vabbè lo è, allora solo una dittatura alla Stalin o Lenin. Dai siiiii!Beh io in una dittatura comunista non ci voglio vivere! Se non volete copyright e altre cose del mondo occidentale andatevene a CUBA o in CINA, sono sicuro che li le vostre liberta personali e i vostri pensieri saranno rispettati molto di piu che qui in Europa. BahhSono sicuro che se lo aveste inventato voi un OS (qualsiasi esso sia) che viene usato in tutto il mondo sicuramente a quest'ora stavate contando i vostri dollaroni alla Zio Paperone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose da pazzi...

      Sono sicuro che se lo aveste inventato voi
      un OS (qualsiasi esso sia) che viene usato
      in tutto il mondo sicuramente a quest'ora
      stavate contando i vostri dollaroni alla Zio
      Paperone.e l'uomo che e fatto cosi...
    • Skaven scrive:
      Re: Cose da pazzi...
      - Scritto da: Anonimo
      Sono sicuro che se lo aveste inventato voi
      un OS (qualsiasi esso sia) che viene usato
      in tutto il mondo sicuramente a quest'ora
      stavate contando i vostri dollaroni alla Zio
      Paperone.Hey.. mai sentito parlare di un tipo di nome Linus? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cose da pazzi...

        Hey.. mai sentito parlare di un tipo di nome
        Linus? :)Cosa poteva fare questo tizio:- tenere commerciale il suo prodotto che a queste condizioni nessuno mai avrebbe filato- Liberare il sorgente, passare come Dio dell'informatica copiando SO già esistenti e finendo la sua carriera lavorativa ricoperto di soldoni a sviluppare quella cag@ta che è il code-morphing in Trasmeta adulato da milioni di persone che purtroppo per loro non guardano oltre al proprio naso
        • Anonimo scrive:
          Re: Cose da pazzi...
          - Scritto da: Anonimo

          Cosa poteva fare questo tizio:

          - tenere commerciale il suo prodotto che a
          queste condizioni nessuno mai avrebbe filato

          - Liberare il sorgente, passare come Dio
          dell'informatica copiando SO già esistenti e
          finendo la sua carriera lavorativa ricoperto
          di soldoni a sviluppare quella cag@ta che è
          il code-morphing in Trasmeta adulato da
          milioni di persone che purtroppo per loro
          non guardano oltre al proprio naso
          Eh già, quanto sei furbo tu...E che cog***ni quelli che lo seguono e non riescono a guardare al di là del proprio naso. Gente come Andrea Arcangeli, Alan Cox, Rik Van Riel... sono certo che tu possa fare di meglio di questi visto come li consideri!E sono anche certo che tu possa fare meglio di quel tizio che si limitava a copiare altri OS... a proposito: tu che ne sai, sai mica dove ha copiato il firewall integrato, TUX(non il pinguino, il componente del kernel che sono sicuro tu sappia benissimo che compito svolge),la framebuffer console, la possibilità di modularizzazione in un kernel monolitico..?saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Cose da pazzi...

            E sono anche certo che tu possa fare meglio
            di quel tizio che si limitava a copiare
            altri OS... a proposito: tu che ne sai, sai
            mica dove ha copiato il firewall integrato,
            TUX(non il pinguino, il componente del
            kernel che sono sicuro tu sappia benissimo
            che compito svolge),la framebuffer console,
            la possibilità di modularizzazione in un
            kernel monolitico..?
            Ne hai fatto l'altarino?Adori San Linus?Pensi che Linux senza l'apporto di grandi società sarebbe diventato quello che è diventato?Pensi che di tutta questa popolarità non ne abbia approfittato?Apri gli occhi e vedrai che il tuo amato Linus non è per nulla diverso dal tuo odiato Bill....
          • Anonimo scrive:
            Re: Cose da pazzi...
            - Scritto da: Anonimo

            Ne hai fatto l'altarino?
            Adori San Linus?No, umanamente mi sta abbastanza sulle balle, ma non vado a dire che è un copione, basandomi su quello che mi ha rivelato il mio fruttivendolo
            Pensi che Linux senza l'apporto di grandi
            società sarebbe diventato quello che è
            diventato?Tecnicamente sì
            Pensi che di tutta questa popolarità non ne
            abbia approfittato?chi? Linus o Linux?
            Apri gli occhi e vedrai che il tuo amato
            Linus non è per nulla diverso dal tuo odiato
            Bill....Per quanto riguarda le capacità di programmazione, ho l'impressione che siano molto diversi. Però non posso giudicare, sai, di codice di Gates non ne gira molto...Ah, anche a livello di conto in banca le differerenze non mancano :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose da pazzi...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma perche non inponiamo ad Apple di darci i
      sorgenti del suo ultimo OS cosi possiamo
      modificarlo e fare un bel porting per intel
      x86perchè chiedere quando lo ha già fattohttp://developer.apple.com/darwin/projects/darwin/
      • Anonimo scrive:
        Re: Cose da pazzi...


        perchè chiedere quando lo ha già fatto
        http://developer.apple.com/darwin/projects/da
        Dove trovo i sorgenti di Aqua?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose da pazzi...
      Vai a nanna che è tardi, queste sono cose più grandi di te, dammi retta lasciale a chi ci capisce qualcosa.
    • OpenCurcio scrive:
      Re: Cose da pazzi...

      alla Airbus i piani del nuovo 7xx, o anche
      alla BMW i piani del nuovo modello auto cosi
      possiamo rifarcela a casa da soli
      modificandola come ci pare e piace.
      infatti il progetto e' NOTO e tutelato da brevetto e non da COPYRIGHT e cmq ..tu puoi modificare la tua BMW facendo scadere la garanzia purche tu non ne potenzi il motore ma il problema legale non e' con la BMW ma col codice della strada riprodurtela a casa? ti costa piu di una ferrari...
      Ma andiamo oltre, perche non abolire i
      copyright completamete, buttando al vento
      gli sforzi di chi ha sudato per creare
      qualcosa! Qualsiasi cosa, dalle scarpe da
      tennis al televisore, a un giocattolo per
      bambini a i piani di un palazzo, alla vostra
      idea brillante e tutto il resto! svegliati! il copyright difende la proprieta intellettuale un progetto brevettato e' OPEN anche se non FREE dato che per usarlo devi pagare... il brevetto dura 20 anni non implica la non modificabiliota del prodotto senno come ripareresti l'auto?... i piani di un palazzo sono pubblici per definizione essendola licenza edilizia un atto pubblico

      Beh gia che siamo qui perchè fermarsi,
      rimuoviamo il concetto di democrazia,
      giustizia, libertà. voglio estendere la democrazia ala reale liberta che nasce dall'ugualianza la democrazia borghese tutela le liberta della borghesia delle classi subalterne e cmq bush sta impegnandosi..con censura e limitazione delle liberta democratiche
      Perche non creiamo una
      bella anarchia, oppure è troppo.... vabbè lo
      è, allora solo una dittatura alla Stalin o
      Lenin. Dai siiiii!stalin no non mi garba.... e definire un dittatore lenin e' riduttivo...bisognerebbe studiare le dinamiche dell'epoca un po meglio...
      Beh io in una dittatura comunista non ci
      voglio vivere! io non voglio una dittatura capitalistaSe non volete copyright e
      altre cose del mondo occidentale andatevene
      a CUBA o in CINA, sono sicuro che li lecina comunista ?ahuhauhuahuahau cuba invece ha avuto dopo il 91 un'involuzione autoritaria
      vostre liberta personali e i vostri pensieri
      saranno rispettati molto di piu che qui in
      Europa. Bahhallo stesso modo solo che non mi dicon balle sulle liberta

      Sono sicuro che se lo aveste inventato voi
      un OS (qualsiasi esso sia) che viene usato
      in tutto il mondo sicuramente a quest'ora
      stavate contando i vostri dollaroni alla Zio
      Paperone.Stallman, Torvalds ?
Chiudi i commenti