Hand held e GPS da guerra

Mappe digitali, comunicazioni criptate, GPS, hand held, Internet e reti wireless... Non è un videogioco ma un nuovo sistema tattico che la Difesa americana ha già testato e che trasformerà il modo di fare.. la guerra


Washington (USA) – La U.S. Army ha completato il suo primo test su larga scala di un software tattico basato su Internet e capace di ricreare il campo di battaglia mediante tutte le informazioni provenienti dalle varie unità.

Sembra di parlare di un war game, ed invece fra pochi mesi questo progetto diverrà realtà e permetterà ai soldati a terra e agli altri mezzi militari di comunicare fra loro la propria posizione e quella del nemico senza l’uso di radio, cavi o mappe tradizionali.

Il tutto si baserà su una rete wireless che includerà sistemi GPS e mappe digitali che mostreranno in tempo reale non soltanto ciò che il comando base trasmetterà alle truppe, ma anche le informazioni tattiche che ogni singolo soldato trasmetterà alla rete attraverso un hand held dotato di penna, tastiera e puntamento laser.

E ‘ possibile che il sistema si baserà in parte sulla strumentazione di cui si parlò in occasione del progetto Land Warrior e sulle tecnologie già anticipate lo scorso mese dal DARPA , quali hand held Linux e reti wireless peer-to-peer a salto di frequenza.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti