Materiali open source per la didattica

Linuxdidattica ha predisposto una pagina dedicata ai materiali didattici per la formazione docente indetta dal MIUR con i fondi UMTS


Linuxdidattica ha predisposto
” target=”ontop”>una pagina
dedicata a “materiali ragionati” da utilizzare nei corsi finanziati con i fondi UMTS in fase di attivazione da parte del MIUR.

In questa pagina sono organizzati i materiali per argomento utilizzabili dai docenti:
– per tutti i percorsi;
– per il percorso A;
– per il percorso B;
– per il percorso C (nelle varianti c1 e c2).

È stato inserito anche materiale software autoavviante come nanoLinuxIII .

Tutto il materiale è liberamente scaricabile dalla rete e utilizza fomati aperti secondo quanto indicato dalla circolare n. 55 21/5/2002.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nic scrive:
    Re: L'articolo parla da se: inapplicabile.
    - Scritto da: Cavallo GolOso
    Invece di fare tanti divieti, la cosa
    migliore sarebbe usare i phone
    jammers ... ma sembra che non importi a
    nessuno.
    :-(
    O forse sono illegali...Non è questione di illegalità...Supponi che il cinema sia a 10 min da un ospedale e in sala ci sia un chirurgo che è reperibile in quel momento.E' reperibile pertanto è liberissimo di andarsene al cinema se riesce a garantire di essere in ospedale entro i minuti pattuiti.Dopo tutto anche nell'articolo si parla di "emergenze".Non puoi impedire a costui di tenere il telefono acceso e funzionante mentre puoi impedirgli di farlo squillare; questo si. Ci sono decine di alternative allo squillo in commercio: luci, vibrazioni, ecc... e basta che il dott. in questione se ne esca dalla sala per rispondere.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'articolo parla da se: inapplicabil
      - Scritto da: Nic
      Non è questione di illegalità...
      Supponi che il cinema sia a 10 min da un
      ospedale e in sala ci sia un chirurgo che è
      reperibile in quel momento.Mio padre è 10 anni che è reperibile con il teledrin fornito dall'ospedale. E gli altri medici con lui.
      • Nic scrive:
        Re: L'articolo parla da se: inapplicabil

        Mio padre è 10 anni che è reperibile con il
        teledrin fornito dall'ospedale. E gli altri
        medici con lui.La situazione è identica.Quel coso può sia suonare che vibrare!Il discorso è assolutamente lo stesso!Se va al cinema e lo lascia in modalità "suoneria" è un incivile alla pari con quelli del telefono.Comunque sia è sbagliato bloccare fisicamente quel tipo di apparecchi solo perchè "potenzialmente" potrebbero squillare!Sono favorevole alla punizione di chi lo lascia squillare non al blocco totale mediante jammer pur rendendomi conto dell'inapplicabilità della cosa...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'articolo parla da se: inapplicabil
          - Scritto da: Nic


          Mio padre è 10 anni che è reperibile con
          il

          teledrin fornito dall'ospedale. E gli
          altri

          medici con lui.

          La situazione è identica.
          Quel coso può sia suonare che vibrare!Ma puoi schermare i 900/1800 mhz dei cellulari senza tagliare fuori i cercapersone dei medici, che lavorano a 168 mhz, se non erro.
          • Nic scrive:
            Re: L'articolo parla da se: inapplicabil

            Ma puoi schermare i 900/1800 mhz dei
            cellulari senza tagliare fuori i
            cercapersone dei medici, che lavorano a 168
            mhz, se non erro.Eh già... dato che tuo padre (o l'ospedale dove lavora tuo padre) ha scelto di usare teledrin tagliamo fuori tutti gli altri, giusto? "Chissenefrega... tanto io sono a posto!" Notevole...Cmq quello del medico era solo un esempio. Ci sono decine di incarichi che prevedono la reperibilità urgente.
  • Anonimo scrive:
    paragoni esasperati...
    ...premesso che ho visto con i miei occhi rispondere e _conversare_ addirittura in chiesa... e non alzandosi di corsa e uscendo... tranquillamente seduto a metà navata...(...fine premessa..)a quando una legge che punisca i maleducati che alzano la voce, quelli che ridono in modo sguaiato, quelli che ascoltano la musica a volume troppo alto, ecc... insomma una legge contro la MALEDUCAZIONE in generale? (per gli esempi mi riferisco a chi parla di treni o bus...)inoltre... non potendo ancora conversare telepaticamente come e chi si eventualmente arrogherà il diritto di stabilire i livelli di "potenza sonora" consentita? e per le persone con problemi di udito?non resta che l'educazione... il rispetto... e contro la semplice dimenticanza magari un qualche "phone detector" all'ingresso di determinati luoghi che ricordi alle persone sbadate di ammutolire le varie suonerie... a voi le risposte...UbiQ
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: paragoni esasperati...
      - Scritto da: Anonimo
      ....
      non resta che l'educazione... il rispetto...
      e contro la semplice dimenticanza magari un
      qualche "phone detector" all'ingresso di
      determinati luoghi che ricordi alle persone
      sbadate di ammutolire le varie suonerie...
      Piacerebbe anche a me che bastasse l'educazione.Purtroppo non tutti sono come te e me (e spero molti altri frequentatori di questo forum) che sappiamo quando è il caso di attivare la suoneria e quando non lo è.
  • Fulmy(nato) scrive:
    Anche su Treni e Autobus
    Io estenderei il divieto anche ad altri locali pubblici, autobus e treni, almeno per quanto riguarda quelle odiose suonerie che squillano in continuazione ovunque vada.Quando giro per la città mi pare che sia l'unico a ricordare che i telefoni cellulari attuali sono tutti dotati di chiamata a vibrazione, e soprattutto ad usarla al posto della suoneria.Ma si sa, siamo nel paese dove bisogna avere sempre l'ultima suoneria alla moda, scaricata tramite 899, e se non la si fa sentire a tutto volume che gusto c'è?
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche su Treni e Autobus
      e tu fai come faccio io, dopo il secondo squillo (gli regalo 30 secondi per rispondere), parlo ad alta voce dicendo (in modo che mi senta benissimo): "teleeeeeefonoooooooo".Se non e' idiota la capisce da solo/a.A.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche su Treni e Autobus

        parlo ad alta voce dicendo (in
        modo che mi senta benissimo):
        "teleeeeeefonoooooooo".anch'io faccio sempre così :)una volta pero' funzionava meglio, la gente almeno si vergognaa un po', adesso non piu' ...:(
  • Anonimo scrive:
    In Italia sarebbe meglio.../2
    In Italia...gia' non fanno le multe alle persone che guidano in maniera pericolosa sull'autostrda (sorpassando da destra o andando a 150+km/h in autostrade trafficate, non rispettando le distanze di sicurezza (o per meglio dire evitare di stare attacati al portellone posteriore), usando gli abbaglianti e fari fendinebbia quando non serve (solitamente per 'pretendere' strada da chi sta gia' sorpassando alla velocita' limite consentita), etc. etc.) e a chi fa cose altrettanto pericolose in citta'....(chi va in motorino in maniera azzardata, chi non si mette il casco, la cintura di sicurezza, passa con il rosso, non mette la freccia, etc. etc....devo continuare?) Senza considerare la mafia, le mazzette, i politici e le amministrazioni corrotte o che non lavorano, la gente che non paga le tasse di mestiere, chi non fa le ricevute fiscali, etc. etc. etc. etc. Non far squillare il cellulare al cinema e' una questione di intelligenza e buona educazione. Ma soprattutto rispetto per gli altri. Ma come avete appena letto, non solo in Italia questo si applica ad un sempre crescente numero di persone (direi la maggioranza), rispetto anche ad altri paesi, ma chi deve controllare che non vengano fatte certe cose e che le leggi siano rispettate fa poco (o chiacchera con il collega in mezzo di strada, vero Vigili, miei cari?) oppure lo fanno loro stessi in prima istanza...e quindi perche' si dovrebbero 'automultare'? Altro che multa per i cellulari nel cinema... PS: la mia tastiera on ha i caratteri accentati e non so a memoria tutti i comandi ALT+etc., quindi apostrofi! PS2: mai visti i conducenti di autobus in citta' che chiaccherano amorevolmente dei fatti propri mentre guidano con un autobus pieno? (ed il bello e' che i passeggeri non protestano!!!!)
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia sarebbe meglio.../2
      si, e quindi?sarebbe meglio cosa?hai detto cosa succede, ma hai titolato "sarebbe meglio..."cosa?ora MUOIO di curiosità!!!!!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: In Italia sarebbe meglio.../2
        - Scritto da: Anonimo

        si, e quindi?
        sarebbe meglio cosa?

        hai detto cosa succede, ma hai titolato
        "sarebbe meglio..."

        cosa?Eliminare fisicamente gli imbecilli come lui......
    • Anonimo scrive:
      Re: In Italia sarebbe meglio.../2
      - Scritto da: Anonimo
      In Italia...gia' non fanno le multe alle
      persone che guidano in maniera pericolosa
      sull'autostrda (sorpassando da destra o
      andando a 150+km/h in autostrade trafficate,
      non rispettando le distanze di sicurezza (o
      per meglio dire evitare di stare attacati al
      portellone posteriore), usando gli
      abbaglianti e fari fendinebbia quando non
      serve (solitamente per 'pretendere' strada
      da chi sta gia' sorpassando alla velocita'
      limite consentita), etc. etc.) e a chi fa
      cose altrettanto pericolose in
      citta'....(chi va in motorino in maniera
      azzardata, chi non si mette il casco, la
      cintura di sicurezza, passa con il rosso,
      non mette la freccia, etc. etc....devo
      continuare?)
      Senza considerare la mafia, le mazzette, i
      politici e le amministrazioni corrotte o che
      non lavorano, la gente che non paga le tasse
      di mestiere, chi non fa le ricevute fiscali,
      etc. etc. etc. etc.
      Non far squillare il cellulare al cinema e'
      una questione di intelligenza e buona
      educazione. Ma soprattutto rispetto per gli
      altri.
      Ma come avete appena letto, non solo in
      Italia questo si applica ad un sempre
      crescente numero di persone (direi la
      maggioranza), rispetto anche ad altri paesi,
      ma chi deve controllare che non vengano
      fatte certe cose e che le leggi siano
      rispettate fa poco (o chiacchera con il
      collega in mezzo di strada, vero Vigili,
      miei cari?) oppure lo fanno loro stessi in
      prima istanza...e quindi perche' si
      dovrebbero 'automultare'?
      Altro che multa per i cellulari nel
      cinema...
      PS: la mia tastiera on ha i caratteri
      accentati e non so a memoria tutti i comandi
      ALT+etc., quindi apostrofi!
      PS2: mai visti i conducenti di autobus in
      citta' che chiaccherano amorevolmente dei
      fatti propri mentre guidano con un autobus
      pieno? (ed il bello e' che i passeggeri non
      protestano!!!!)cominciamo dalle cose più semplici come non fumare e spegnere il telefoninonei locali pubblici , poi passeremo alle mazzette.....
  • Anonimo scrive:
    Squillano perchè......
    perchè degli altri se ne fregano. Non hanno rispetto degli altri, nè considerazione. Ovviamente rispetto e considerazione si insegnano da piccoli, nessuno nasce imparato. Ergo qui abbiamo il prodotto di persone maleducate e menfreghiste, che hanno messo al mondo altrettanti maleducati e menefreghisti.Se qualcuno rivendica un proprio diritto, nel caso di vedere il Film che ha pagato IN SILENZIO, a dir bene viene tacciato di Palloso, bacchettone, rigido, etc... etc...Strane analogie con la Repubblica di Platone..........Se trillate accanto a me, prima vi chiedo gentilmente di spegnerlo, dopochè farò in modo di spingere la cartilagine del vs. naso all'interno dell'encefalo.
  • Anonimo scrive:
    Sì anche in Italia !!!!!!!
    Almeno gli ANIMALI che devono stare negli stabbi invece che ai cinema ed ai teatri, punti sulla vile pecunia, spegneranno una buona volta il loro cellu-baraccone alla moda. Così si sforzeranno anche di capire la rappresentazione, invece di giocare con il telefonino.
  • Anonimo scrive:
    Se lo facessero in Italia...
    ... diventerebbero miliardari!Sai quanti soldi entrerebbero nelle casse dello stato dalle tasche di quei DEFICIENTI (perché altro non sono) che lasciano il telefonino acceso al cinema?Io farei pagare la multa anche a quelli che si alzano per andare in bagno, o che chiacchierano insistentemente, o che mangiano popcorn come bufali.Ma forse chiedo troppo :-)Basterebbe solo il telefonino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se lo facessero in Italia...
      - Scritto da: Anonimo
      ... diventerebbero miliardari!

      Sai quanti soldi entrerebbero nelle casse
      dello stato dalle tasche di quei DEFICIENTI
      (perché altro non sono) che lasciano il
      telefonino acceso al cinema?

      Io farei pagare la multa anche a quelli che
      si alzano per andare in bagno, o che
      chiacchierano insistentemente, o che
      mangiano popcorn come bufali.

      Ma forse chiedo troppo :-)
      Basterebbe solo il telefonino.io invece gradirei le multe sulle persone che scrivono queste str****tema forse chiedo troppo :-)
      • Anonimo scrive:
        In Italia sarebbe molto meglio...
        In Italia...gia' non fanno le multe alle persone che guidano in maniera pericolosa sull'autostrda (sorpassando da destra o andando a 150+km/h in autostrade trafficate, non rispettando le distanze di sicurezza (o per meglio dire evitare di stare attacati al portellone posteriore), usando gli abbaglianti e fari fendinebbia quando non serve (solitamente per 'pretendere' strada da chi sta gia' sorpassando alla velocita' limite consentita), etc. etc.) e a chi fa cose altrettanto pericolose in citta'....(chi va in motorino in maniera azzardata, chi non si mette il casco, la cintura di sicurezza, passa con il rosso, non mette la freccia, etc. etc....devo continuare?)Senza considerare la mafia, le mazzette, i politici e le amministrazioni corrotte o che non lavorano, la gente che non paga le tasse di mestiere, chi non fa le ricevute fiscali, etc. etc. etc. etc.Non far squillare il cellulare al cinema e' una questione di intelligenza e buona educazione. Ma soprattutto rispetto per gli altri. Ma come avete appena letto, non solo in Italia questo si applica ad un sempre crescente numero di persone (direi la maggioranza), rispetto anche ad altri paesi, ma chi deve controllare che non vengano fatte certe cose e che le leggi siano rispettate fa poco (o chiacchera con il collega in mezzo di strada, vero Vigili, miei cari?) oppure lo fanno loro stessi in prima istanza...e quindi perche' si dovrebbero 'automultare'?Altro che multa per i cellulari nel cinema...PS: la mia tastiera on ha i caratteri accentati e non so a memoria tutti i comandi ALT+etc., quindi apostrofi!PS2: mai visti i conducenti di autobus in citta' che chiaccherano amorevolmente dei fatti propri mentre guidano con un autobus pieno? (ed il bello e' che i passeggeri non protestano!!!!)
        • Anonimo scrive:
          Re: In Italia sarebbe molto meglio...
          - Scritto da: Anonimo
          In Italia...gia' non fanno le multe alle
          persone che guidano in maniera pericolosa
          sull'autostrda (sorpassando da destra o
          andando a 150+km/h in autostrade trafficate,
          non rispettando le distanze di sicurezza (o
          per meglio dire evitare di stare attacati al
          portellone posteriore), usando gli
          abbaglianti e fari fendinebbia quando non
          serve (solitamente per 'pretendere' strada
          da chi sta gia' sorpassando alla velocita'
          limite consentita), etc. etc.) e a chi fa
          cose altrettanto pericolose in
          citta'....(chi va in motorino in maniera
          azzardata, chi non si mette il casco, la
          cintura di sicurezza, passa con il rosso,
          non mette la freccia, etc. etc....devo
          continuare?)
          Senza considerare la mafia, le mazzette, i
          politici e le amministrazioni corrotte o che
          non lavorano, la gente che non paga le tasse
          di mestiere, chi non fa le ricevute fiscali,
          etc. etc. etc. etc.
          Non far squillare il cellulare al cinema e'
          una questione di intelligenza e buona
          educazione. Ma soprattutto rispetto per gli
          altri.
          Ma come avete appena letto, non solo in
          Italia questo si applica ad un sempre
          crescente numero di persone (direi la
          maggioranza), rispetto anche ad altri paesi,
          ma chi deve controllare che non vengano
          fatte certe cose e che le leggi siano
          rispettate fa poco (o chiacchera con il
          collega in mezzo di strada, vero Vigili,
          miei cari?) oppure lo fanno loro stessi in
          prima istanza...e quindi perche' si
          dovrebbero 'automultare'?
          Altro che multa per i cellulari nel cinema...

          PS: la mia tastiera on ha i caratteri
          accentati e non so a memoria tutti i comandi
          ALT+etc., quindi apostrofi!
          PS2: mai visti i conducenti di autobus in
          citta' che chiaccherano amorevolmente dei
          fatti propri mentre guidano con un autobus
          pieno? (ed il bello e' che i passeggeri non
          protestano!!!!)cominciamo dalle cose più semplici come non fumare nei locali pubblici .......il resto verrà.......
      • Anonimo scrive:
        Re: Se lo facessero in Italia...

        io invece gradirei le multe sulle persone
        che scrivono queste str****te
        ma forse chiedo troppo :-)Perchè? Tu approvi che si disturbi al cinema? O sei uno dei disturbatori e ti senti chiamato in causa?Mah...
  • TADsince1995 scrive:
    Fantastico! A quando in Italia!?
    Non vedo l'ora di vedere multati quegli idioti ragazzini e ragazzine 16 enni che si fanno gli squilletti al cinema mentre ti stai guardando Il Signore Degli Anelli in Dolby Digital!!!Era ora!!!TAD since 1995
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico! A quando in Italia!?
      Magari fosse vero...CHE ODIO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico! A quando in Italia!?

      Fantastico! A quando in Italia!?Quando incominceranno a far rispettare pure i divieti sul fumo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico! A quando in Italia!?

      Non vedo l'ora di vedere multati quegli
      idioti ragazzini e ragazzine 16 enni che sifossero solo loro :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico! A quando in Italia!?
      - Scritto da: TADsince1995

      Non vedo l'ora di vedere multati quegli
      idioti ragazzini e ragazzine 16 enni che si
      fanno gli squilletti al cinema Qui ci vorrebbe un incaricato del comune che prende a nerbate i primi e si incula le seconde.Vedi che dopo lo terranno spento.Poco ma sicuro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fantastico! A quando in Italia!?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TADsince1995



        Non vedo l'ora di vedere multati quegli

        idioti ragazzini e ragazzine 16 enni che
        si

        fanno gli squilletti al cinema

        Qui ci vorrebbe un incaricato del comune che
        prende a nerbate i primi e si incula le
        seconde.
        Vedi che dopo lo terranno spento.
        lol!!
  • Anonimo scrive:
    W l'America!!
    E a chi gli scappa uno scorreggione rumoroso e maleodorante cosa fanno : l'arrestano!!!!......W l'America!!!by Zio Pino
    • Anonimo scrive:
      Re: W l'America!!

      E a chi gli scappa uno scorreggione rumoroso
      e maleodorante cosa fanno: l'arrestano!!!!...Certo, il maledetto terrorista ha attuato il suo piano malefico con un attacco chimico/batteriologico...Il minimo e' che lo arrestano... :-)
Chiudi i commenti