Refactoring e Sviluppo Agile, la gara

Migliorare la consapevolezza di scrittura del codice. Attraverso metodi virtuosi. Una iniziativa aperta a tutti

Roma – È fissata per il 30 gennaio la data di inizio del Primo Torneo di Refactoring e Sviluppo Agile , promosso e organizzato da MetodiAgili.it, sotto la direzione di Francesco Cirillo.

L’iniziativa, spiegano gli organizzatori, “nasce dall’interesse emerso a seguito del talk della Campagna Anti-IF di MetodiAgili.it al Javaday Roma 2007”. L’obiettivo è “stimolare l’efficace applicazione dei principi di Design Object-Oriented attraverso l’applicazione dei Metodi Agili”.

La partecipazione al concorso è gratuita, ma è necessario iscriversi. Per tutti i dettagli e per prendere visione del regolamento, è bene visitare il sito del torneo.

Per preparasi al torneo è possibile prendere parte al seminario gratuito XPLWebinar: Eliminare gli IF: Come e Perché . Un’occasione per spiegare “perché l’uso degli IF sia una pratica non efficace relativamente alla flessibilità del codice” e mostrare come “usando gli oggetti sia possibile arrivare a risultati migliori”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sgabbio scrive:
    COSA?!?!?
    Le Major stanno realmente ottendendo una collaborazione cosi stretta con i provider con leggi liberticide?!?!?!"E UNO SCANDALO!!!
    • Separatista Laico del Burmini scrive:
      Re: COSA?!?!?
      - Scritto da: Sgabbio
      Le Major stanno realmente ottendendo una
      collaborazione cosi stretta con i provider con
      leggi
      liberticide?!?!?!"

      E UNO SCANDALO!!!È solo sensazionalismo alla PI, praticamente sono i desiderata di IFPI fatti passare per un dato di fatto.Ho apprezzato molto il link ad un articolo del wsj online, che per essere letto oltre la seconda riga richiede di essere abbonati :@
      • anonimo01 scrive:
        Re: COSA?!?!?

        Ho apprezzato molto il link ad un articolo del
        wsj online, che per essere letto oltre la seconda
        riga richiede di essere abbonati
        :@BugMeN*t
Chiudi i commenti