Dialer, 3mila denunce a Torino

Tanti sono gli utenti torinesi che hanno denunciato alla Polizia Postale programmi gonfiabollette scaricati da internet, capaci di sfruttare la numerazione 709. Con bollette oltre i 3.300 euro


Torino – Non si ferma la ridda di denunce che in tutta Italia vengono presentate alla Polizia Postale per le truffe sui programmi gonfiabolletta, quei dialer che hanno suscitato grande scandalo. A Torino sono ormai più di 3mila gli utenti che hanno presentato denuncia contro fornitori di dialer alla Polizia Postale.

Il sostituto procuratore della Repubblica di Torino Cesare Parodi, in una conferenza stampa ieri ha reso noto i numeri delle denunce. Tra queste anche il caso di un operaio al quale è stata recapitata una bolletta da 3.364 euro.

Le 3mila denunce, giunte alla Polizia Postale da maggio a luglio, si inseriscono quindi nelle indagini che al momento gli inquirenti stanno portando avanti su 4 assegnatari di numerazioni 709. Si tratta di 155 numerazioni e di un giro d’affari che a quanto pare coinvolge la bellezza di 51 centri di servizio, di cui 13 persino all’estero.

Parodi ha spiegato che se in alcuni casi gli utenti sono stati traditi da una eccessiva “leggerezza” nel cliccare sulle pagine web, in altri l’installazione del dialer è avvenuta automaticamente, con la conseguente riconfigurazione della connessione ad internet e l’avvio di chiamate costosissime.

Va detto che al momento a Torino come in altre città dove si sta indagando sul fenomeno nessuno è ancora stato iscritto nel registro degli indagati mentre Telecom Italia, come già annunciato , sta iniziando a stornare gli importi relativi alle denunce presentate dagli utenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    pubblicità dell'articolo :)
    vertente la pubblicità che allega l'articoloscegli l'affidabilità, la sicurezza e la scalabilità (nel senso che una volta provati ti butti giù dalle scale... lol!) dei prodotti micros~1 :)scherzi a parte non voglio assolutamente inviare flame, dato che sono piuttosto pragmatico e sono consapevole che linux è intrinsicamente più insicuro di windows (e anche qui non voglio inviare flame, linari per favore non sparate su questa affermazione! vi sfido a prendere una configurazione di default di linux e una di windows: il primo ha telnet, xwindow e molti altri demoni in ascolto... e tutti potenzialmente exploitabili (ho detto potenzialmente, no flame please!!)).Poi come ben si sa l'unico sistema sicuro è quello spento (e altri frasi fatte: la vita è come una scatola di cioccolatini, /etc /etc).Ok, è tutto....
  • Anonimo scrive:
    Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
    Ormai Windows m'ha rotto i c****oni e mi son scocciato di dover sempre aggiornare antivirus e di dovermi abbassare a piratare.Con i dialer, poi, è diventato un inferno. Che senso ha dover disabilitare funzionalità in explorer se poi i siti le utilizzano? Sarebbe stato meglio non averle mai proposte ai web-developer.Con quel poco di unix che ho visto a scuola voglio passare a qualcosa di diverso.M'han detto che la Mandrake è ottima, tanto che ormai la preistallano come si fa con Windows. A che punto è la distribuzione 9.2 ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ormai Windows m'ha rotto i c****oni e mi son
      scocciato di dover sempre aggiornare
      antivirus e di dovermi abbassare a piratare.
      Con i dialer, poi, è diventato un inferno.
      Che senso ha dover disabilitare funzionalità
      in explorer se poi i siti le utilizzano?
      Sarebbe stato meglio non averle mai proposte
      ai web-developer.
      Con quel poco di unix che ho visto a scuola
      voglio passare a qualcosa di diverso.
      M'han detto che la Mandrake è ottima, tanto
      che ormai la preistallano come si fa con
      Windows. A che punto è la distribuzione 9.2
      ?Poverino... tornerai a windows di corsa !!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ormai Windows m'ha rotto i c****oni e mi
        son

        scocciato di dover sempre aggiornare

        antivirus e di dovermi abbassare a
        piratare.

        Con i dialer, poi, è diventato un inferno.

        Che senso ha dover disabilitare
        funzionalità

        in explorer se poi i siti le utilizzano?

        Sarebbe stato meglio non averle mai
        proposte

        ai web-developer.

        Con quel poco di unix che ho visto a
        scuola

        voglio passare a qualcosa di diverso.

        M'han detto che la Mandrake è ottima,
        tanto

        che ormai la preistallano come si fa con

        Windows. A che punto è la distribuzione
        9.2

        ?

        Poverino... tornerai a windows di corsa !!:-))non piu'mi son scocciato di pagare e non mi va più di inventarmi espedienti pirateschi, date le recenti restrizioni imposte da chi produce Windows
        • Zeross scrive:
          Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
          - Scritto da: Anonimo

          non piu'
          mi son scocciato di pagare e non mi va più
          di inventarmi espedienti pirateschi, date le
          recenti restrizioni imposte da chi produce
          WindowsOk, bye bye... Windows non ha certo bisogno di soggetti come te... e viste le difficoltà economiche forse neanche Mandrake, ma tant'è... cavoli loro.Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
      Vai pure! Speri di non dover patchare? Ottimo, un nuovo sistema disponibile in rete per farci quello che voglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
        guarda che un pc client senza porte aperte ha ben poco da patchare... basta che tieni aperte solo quelle del dhcp se ti servono e hai finitosu linux i browser non si patchano quasi mai e soprattutto con tempi molto più brevi... ie ha ancora 3 e dico 3 buffer overflow già scoperti da un bel pezzo e ancora da risolvere... possono fare quello che vogliono con chi lo usama se pure avesse delle vulnerabilità a parte che nessuno si mette a bucare dei linux client ma poi si troverebbe un account utente e ci fai poco (o niente se configuri bene)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
        - Scritto da: Anonimo


        Ottimo, un nuovo sistema disponibile in rete
        per farci quello che voglio.il tuo intervento puzza di propaganda pro-windows:.Se tu fossi così convinto di avere in mio potere il mio sistema non staresti a dirmelo.Il tuo intervento si adatta più a chi vuole che noi win-utenti rimaniamo attaccati alla "mamma".Ma chi vuoi spaventare?Ora piu' che mai rimango convinto della mia decisione di saltare il fossoMa qui, insomma, qualche consiglio sulla distribuzione Mandrake di prossima uscita la trovo ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
          lasciali perdere che tanto sanno fare solo fud (1)e a parte questo si mettesse bene in testa che in ie rimangono ancora *3* buffer overflow!sarebbe a dire che chiunque lo usa può semplicemente andando su un sito automaticamente mettere in mano il suo computer al lamer di turno o beccarsi l'ultima novità nel campo dei virus(1) per chi non lo sapesse fud è l'acronimo di fear, uncertainty and doubt ed è una strategia di mercato che crea "quest'aria" di incertezza verso prodotti concorrenti per trarne vantaggio sui propri
        • Anonimo scrive:
          Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
          - Scritto da: Anonimo
          Ma qui, insomma, qualche consiglio sulla
          distribuzione Mandrake di prossima uscita la
          trovo ?La prossima mandrake sarà la 9.2 e uscirà sul finire dell'anno. Indi per cui vai con la 9.1 (che è semplicemente eccezionale) e quando uscirà la 9.2 farai un semplice upgrade.
    • LordMilo scrive:
      Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
      io ti consiglierei un bel portatile Apple... costa poco rispetto ai concorrenti ed è compatibile con tutto e tutti :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ok, è ora di cambiare: quale LinuX ?
        "Sono andato ad un Lan party... e ho giocato da solo"(qual'era il sito con tutto l'elenco?)
    • Anonimo scrive:
      Anche con win vai di open source Lo sai?
      Pagati una licenza per XP (la prendi nei negozi a 170 euro o anche meno: XP professional full OEM, devi abbinargli una periferica di lettura/scrittura quindi prendilo assieme a un lettore floppy da 8 euro).A questo punto hai XP e puoi fingere di avere Linux. Perchè? Semplice: basta non usare Explorer e Outlook Express. Usa qualsiasi altra cosa. E office? Chissene frega, come faresti con Linux? Useresti OpenOffice, immagino. Fallo anche con Windows.Il bello di Win è che puoi usare TUTTO il software di Linux e restare così nella perfetta legalità. Quello che trovi per Linux lo trovi per Win (e ne trovi molto di più, la scelta è abbastanza illimitata).Passare a Linux te lo consiglio se devi amministrare un server, ma come home user perdi solo del gran tempo. Ti da fastidio IE? Usa Mozilla. Odi OE? Usa Eudora. E via dicendo.Certo se ti scazza pagare 170 euro per la licenza... il problema è un altro ;)
      • Anonimo scrive:
        Aggiungo (sicurezza, programmi, altro..)
        Se passi a Linux per motivi di sicurezza e sei un home user... allora sei un paranoico :) chi vuoi che ti venga a rompere le balle, suvvia. Restando nell'ambito della realtà ti ricordo poi che basta attivare il firewall che di default è installato su XP (banalissimo da impostare). Una roccia, provalo e vedrai. Se proprio non ti piace, trovi x-mila soluzioni alternative (e free), esattamente come per Linux.Ricorda: quello che fai con Linux lo fai con XP, con meno restrizioni e più libertà di scelta. Un esempio: su XP fai girare Apache e IIS... su Linux puoi farci girare IIS? Oppure... PHP e ASP li fai girare nativamente su XP... su Linux ASP lo "emuli", se proprio devi.. e lo emuli male :)Parlando di programmi: ok Office della Microsoft è caro. Basta non usarlo (chi ha Linux lo usa?). Idem per la grafica, usa pure Gimp... ma se non vuoi usare Gimp e ti trovi a lavorare su Photoshop (tool che usano praticamente tutti su PC e su Mac) come fai? Metti a curriculum che sei un esperto di Gimp? Poco utile purtroppo. Lo stesso dicasi per tutti i programmi per Linux... che sono pochini e poco conosciuti.Tutta la suite Macromedia... come la mettiamo? Su Mac e Win nessun problema. Su Linux come la risolviamo?Quark Xpress, tool diffuso a livello mondiale ed utilizzato per l'impaginazione. Stesso discorso: Win e Mac no problem... Linux? S'attacca.Ultima cosa meno importante magari: i videogiochi.. per Linux scordati di divertirti come con Win (magari non ti interessa ma lo aggiungo tra le features di Win).Attento a Linux... lo specchio per le allodole è davanti a te :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggiungo (sicurezza, programmi, altro..)
          No, ma tu sei fuori di testa....Ma fatti furbo... Nel curriculum scrivo che so editare le immagini digitalmente non scrivo che so usare solamente pothoshop perchè costringerei l'azienda a comprarmene una copia..ma tu non sai quello che dici!Ma a scuola guida ti hanno insegnato a guidare "la punto" oppure l'automobile?Si vede che tu LInux non l'hai nemmeno visto da lontano-Matteo.Alpha.7@libero.it
          • Anonimo scrive:
            Nel mondo reale
            ----------------------------Ma fatti furbo... Nel curriculum scrivo che so editare le immagini digitalmente non scrivo che so usare solamente pothoshop perchè costringerei l'azienda a comprarmene una copia.. ----------------------------Si certo, questo nel paese delle meraviglie. Nel mondo reale la gente ti chiede di usare dei tool ben specifici. Se tu dici "si si, so lavorare con le immagini digitali" e poi ti fanno sedere al PC e tu inizi con "aspetti, prima scarico Gimp"... duri il tempo di uno starnuto :)Negli uffici si lavora con dei tool abbastanza standard, che vanno da Photoshop alla suite Macromedia e via dicendo. L'ufficio non deve comprare nessuna licenza, sei tu che devi dimostrare di sapere usare i programmi. O ti aspetti che in ufficio cambino tutto perchè tu sei un filosofo open, fammi capire :)Ti invito poi a scrivere un curriculum di questo tipo:so usare sistemi operativi (meglio non specificare, giusto?)so usare word processor (in generale, mai specificare)conosco altre lingue oltre all'italiano (nessun dettaglio)ho preso un diploma alle superioro, ho una laurea (in qualcosa)conosco dei linguaggi di programmazione (adeguatevi)...ecceteraPi facci sapere quante aziende hanno preso in considerazione il tuo interessante documento ;)
  • Anonimo scrive:
    Che il winaro rimanga tale...
    Con le attuali distribuzioni di Linux e' molto difficile che un winaro doc possa cavarci qualcosa di diverso da un mal di testa. :-|
    • Anonimo scrive:
      Re: Che il winaro rimanga tale...
      - Scritto da: Anonimo
      Con le attuali distribuzioni di Linux e'
      molto difficile che un winaro doc possa
      cavarci qualcosa di diverso da un mal di
      testa. :-|Certo, e che mal di testa !Considerato che molte cose che con windows fai in 2 click, per farle in linux ti devi sbattere per capire come editare il relativo file di testo !No grazie, preferisco la praticità, alle complicazioni insensate !E finche linux non diventerà + user friendly di windows, non troverà mai posto sul mio hard disk !
      • Anonimo scrive:
        Re: Che il winaro rimanga tale...

        Certo, e che mal di testa !
        Considerato che molte cose che con windows
        fai in 2 click, per farle in linux ti devi
        sbattere per capire come editare il relativo
        file di testo !
        No grazie, preferisco la praticità, alle
        complicazioni insensate !
        E finche linux non diventerà + user friendly
        di windows, non troverà mai posto sul mio
        hard disk !TU con 2 click puoi solo fare ciò che M$ ha DECISO AL POSTO TUO di farti fare col tuo PC, con Linux sei tu che decidi autonomamente cosa fare col PC....scusa se è poco...
      • Anonimo scrive:
        Re: Che il winaro rimanga tale...

        Considerato che molte cose che con windows
        fai in 2 click, per farle in linux ti devi
        sbattere per capire come editare il relativo
        file di testo !scusa ma ad esempio ?forse non sai che sulle distribuzioni come redhat se vuoi fai tutto con 2 click come su win e solo se vuoi qualcosa di veramente particolare vai sui file di testo...cose che tra l'altro su win nemmeno potresti fare
        • Anonimo scrive:
          Re: Che il winaro rimanga tale...


          scusa ma ad esempio ?
          forse non sai che sulle distribuzioni come
          redhat se vuoi fai tutto con 2 click come su
          win e solo se vuoi qualcosa di veramente
          particolare vai sui file di testo...
          cose che tra l'altro su win nemmeno potresti
          fareE' vero che adesso con Linux la vita è più facile con le interfacce di configurazione ma certe cose non sono poi così semplici.Ad esempio con Windows uso una tavoletta grafica Wacom, la connetto nella porta USB a va senza problemi, con due click gli ho installato i driver e in due minuti ero in Photoshop...con Linux invece mi è toccata una buona mezz'oretta da linea di comando per configurare la stessa tavoletta e poi è andato tutto a posto.Morale: mi sono lamentato per il tempo perso ? Mi sono iscritto ad una caccia al pinguino? Ho sigillato le mie "finestre"?No !Le cose stanno così e basta ! Non complichiamoci la vita !Meglio Linux o Windows? E chi se ne frega ! Io li uso tutti e due e non vado a persuadere le gente a usare uno o l'altro !E poi piantiamola con sta storia di Linari e Winari, chi usa un Mac cos'è, un Maccaro? E chi usa più OS (come il sottoscritto) è impuro? Non potrei entrare nei negozi e dovrei sedermi in fondo agli autobus?Suvvia, un po' di serieta !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che il winaro rimanga tale...

            Ad esempio con Windows uso una tavoletta
            grafica Wacom, la connetto nella porta USB a
            va senza problemi, con due click gli ho
            installato i driver e in due minuti ero in
            Photoshop...
            con Linux invece mi è toccata una buona
            mezz'oretta da linea di comando per
            configurare la stessa tavoletta e poi è
            andato tutto a posto.Anche se poi ti sei accorto che Photoshop non gira su Linux :-D
            Suvvia, un po' di serieta !!Appunto se devi "solo" fare velocemente piccoli lavori standard dal pc di casa evviva Windows, ma un'azienda che ha assunto un tecnico che conosce bene Linux puo' pensare a risparmiare parecchio sui servizi offerti dall'informatica utilizzando Linux... e pagando di piu' il tecnico. (OK adesso sto debordando nella fantascienza) :-D
  • Anonimo scrive:
    Vabbè linuxari, mi avete convinto ;)
    Da tempo cerco un'alternativa a winxp, non tanto per crash e palle varie: che ci crediate o no, lo tengo acceso 24h/24 ma non si pianta mai.Ad onor del vero il SO sarebbe (SAREBBE) anche un buon prodotto, purtroppo è supportato da una politica di mer#a: prezzi da capogiro, spyware dappertutto, vulnerabilità risolte con ritardi mostruosi, applicazioni semplici che succhiano megabyte a palate. Se si limitassero a fare un so robusto invece di una porcata a base di "lecchiamo le chiappe alle major proteggiamo tutto rendiamo tutto blindato", allora winXP non sarebbe male, anzi.Cmq, visto che il futuro M$ lo vedo sempre più oscurato dalla loro voglia di blindare tutto senza risolvere l'essenziale, vorrei provare linux. Alcune cose però mi lasciano perplesso, spero che qualcuno di voi mi risolva i dubbi:- win è strapieno di giochi. Come fate sotto linux? Non si gioca? ;)- i prompt dei comandi non mi spaventano affatto, però le iconcine colorate non mi dispiacciono. Che distro mi consigliate? Considerate che scarico veloce, flattato e che le distro in italiano e decentemente comprensibili sono gradite.Beh, comincia l'avventura (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè linuxari, mi avete convinto ;)

      Da tempo cerco un'alternativa a winxp, non
      tanto per crash e palle varie: che ci
      crediate o no, lo tengo acceso 24h/24 ma non
      si pianta mai.ci credo, ci credo... xp non si blocca per un bel pò però se fà a gara con linux non crederti che la spunti (si parlo proprio di due client/workstation stressatissimi e entrambi ben configurati)
      Ad onor del vero il SO sarebbe (SAREBBE)
      anche un buon prodotto, purtroppo è
      supportato da una politica di mer#a: prezzi
      da capogiro, spyware dappertutto,
      vulnerabilità risolte con ritardi mostruosi,
      applicazioni semplici che succhiano megabyte
      a palate.vero ma essendo commerciale che più commerciale non si può è difficile che la vedano da questo punto di vista. ma lo sai al manager che gliene frega che il suo programma che fà così tanto business si assegni la memoria e non la lasci più... il pc non è solo mercato
      Se si limitassero a fare un so
      robusto invece di una porcata a base di
      "lecchiamo le chiappe alle major proteggiamo
      tutto rendiamo tutto blindato", allora winXP
      non sarebbe male, anzi.e poi chi se lo compra quello nuovo ?e poi a chi gli *propongono* di metterlo su tutti i pc preinstallato ?
      Cmq, visto che il futuro M$ lo vedo sempre
      più oscurato dalla loro voglia di blindare
      tutto senza risolvere l'essenziale, vorrei
      provare linux.bene ti consiglio di leggere questo libro magari ti fa comodo:Da Windows a Linux. lo trovi sia in libreria oppure online gratuitamente all'indirizzo: http://attivissimo.homelinux.net/w2l1/index.htm
      Alcune cose però mi lasciano
      perplesso, spero che qualcuno di voi mi
      risolva i dubbi:
      - win è strapieno di giochi. Come fate sotto
      linux? Non si gioca? ;)di meno ma si gioca e pure qui non sentirai troppo la mancanza, ultimamente ne escono molti di piùhttp://www.linuxgames.com/http://www.linuxgamingnews.com/ http://www.happypenguin.org/http://www.linux-games.com
      - i prompt dei comandi non mi spaventano
      affatto, però le iconcine colorate non mi
      dispiacciono. Che distro mi consigliate?redhat o debianse sei più avventuroso provi la debian che è un bel linux pulito pulito (quasi ormai)se ti piacciono le icone provi la redhat che oltrettutto è tra le più diffuse e supportate (anche la mandrake ma non mi piace)
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè linuxari, mi avete convinto ;)

        di meno ma si gioca e pure qui non sentirai troppo la
        mancanza, ultimamente ne escono molti di più Guarda che lui parlava di GIOCHI non roba free opensorcia dai :)
    • Anonimo scrive:
      Vabè linuxari, mi avete convinto forse

      Da tempo cerco un'alternativa a winxp, non
      tanto per crash e palle varie: che ci
      crediate o no, lo tengo acceso 24h/24 ma non
      si pianta mai.E' ora che i linari lo capiscano che non si pianta mai, ma da un orecchio gli entra e dall'altro gli esce.
      - win è strapieno di giochi. Come fate sotto
      linux? Non si gioca? ;)Certo che si gioca, ma ai giochi di qualche anno fa, se sei abituato a giocare sempre alle ultime novità tipo unreal 2, vice city, colin mcrae rally 3 ecc, allora scordati linux, perchè per linux non escono o se escono passano anni e anni, visto che un gioco per essere per linux un gioco deve essere rilasciato sotto GPL, quindi gratis.
      - i prompt dei comandi non mi spaventano
      affatto, però le iconcine colorate non mi
      dispiacciono. Che distro mi consigliate?L'interfaccia grafica di linux non è altro che un programma, non è il S.O. vero e proprio, come per windows. Ragion per cui, come tutti i programmi, l'interfaccia grafica potrebbe avere bug o andare in crash.
      Considerate che scarico veloce, flattato e
      che le distro in italiano e decentemente
      comprensibili sono gradite.Scarichi veloce e flattato ?Spero non con modem adsl usb, altrimenti non potrai scaricare + visto che il 99% dei produttori di modem usb non rilasciano driver per linux e quindi ti attacchi o cerchi soluzioni di ripiego.
      Beh, comincia l'avventura (linux)Io dico che in meno di una settimana tornerai a XP !Linux non è fatto per essere usato come S.O. casalingo, ma andrebbe utilizzato per fare cose + serie, forse....
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for
        Non dire pallonerie, linux (e tutti gli Unix) saranno sempre meglio di quella ciofeca di winzozz, la dimostrazione è che M$ ha di fatto 'troncato' il ramo non NT dei suoi sistemi operativi.Hai idea della gente che nel 1998 (e seguenti) ha acquistato un computer con win98 e che si è sentita dire "... questo è il miglior sistema operativo ...blablabla... è bellissimo ...blablabla ... è stabilissimo ...blablabla... non esiste niente di meglio ..."per trovarsi qualche anno dopo si sente dire da M$ stessa che il ramo non NT dei suoi sistemi operativi non è sicuro, non è stabile,.... e quanto altro.E poi a molte persone piace usare Linux e basta, senza stare a guardare se win è diventato più o meno stabile della versione precedente.
        • gian_d scrive:
          Re: Ma come si fa cadere ancora nei dial
          - Scritto da: Anonimo
          E poi a molte persone piace usare Linux e
          basta, senza stare a guardare se win è
          diventato più o meno stabile della versione
          precedente.
          GRANDE!!!!Da anni lavoro sotto windows ma da qualche mese mi sto convertendo a Linux. Li uso entrambi, Win più per lavoro, Linux più per studiarlo.Da un mesetto sono in "vacanza" e sto facendo tutto sotto linux: studio, lavoro, svago. Già, da anni non giocavo più perché i games 3D fanno perdere troppo tempo, ma nei momenti di pausa mi piacere giocherellare con gli "stupidissimi" stile klines mentre sale su il caffé.Ho un win 2k stabile che mi ha mai crashato in sei mesi, ma ho una redhat altrettanto stabile e un desktop grafico altrettando stabile perché sto ancora aspettando il famoso crash del WM. Però linux mi consente anche le tante chicche che mi posso permettere tipo editare una pagina web direttamente dalla shell usando cat o vi. Lo so, non serve a un piffero ma è una cosa delle tante cose che con Linux posso fare. Sarà più difficile (?) ma sicuramente è molto più elastico.Quello che hai detto è sacrosanto: chi usa Linux lo fa perché gli piace, inizia per curiosità, per gioco, ma poi quando lo conosce finisce per usarlo anche per lavorare.
          • Anonimo scrive:
            ahahahahahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!

            nei momenti di pausa mi piacere giocherellare con
            gli "stupidissimi" stile klines mentre sale su il caffé
            Però linux mi consente anche le tante chicche che mi posso
            permettere tipo editare una pagina web direttamente dalla
            shell usando cat o vi.
            Sarà più difficile (?) ma sicuramente è molto più elastico. Più elastico di cosa... ma cazzo Linux vi da alla testa, siete fuori come dei balconi... ma le leggi le cazzate che scrivi??? :) :) Dai aspetta che apro una shell e modifico la pagina "in modo da usare un sistema diverso da Win per poi potermene vantare"... siamo agl iassurdi :)
          • gian_d scrive:
            Re: Ma come si fa cadere ancora nei dial
            - Scritto da: Anonimo

            nei momenti di pausa mi piacere
            giocherellare con

            gli "stupidissimi" stile klines mentre
            sale su il caffé


            Però linux mi consente anche le tante
            chicche che mi posso

            permettere tipo editare una pagina web
            direttamente dalla

            shell usando cat o vi.


            Sarà più difficile (?) ma sicuramente è
            molto più elastico.

            Più elastico di cosa... ma cazzo Linux vi da
            alla testa, siete fuori come dei balconi...
            ma le leggi le cazzate che scrivi??? :) :)
            Dai aspetta che apro una shell e modifico la
            pagina "in modo da usare un sistema diverso
            da Win per poi potermene vantare"... siamo
            agl iassurdi :)le ca**ate che scrivo le penso, le scrivo e le rileggo. sicuramente Linux è più elastico di te se non sei in grado di interpretare con un minimo di decenza quello scrivono gli altri. posso permettermi di fare quello che mi pare del mio tempo libero, compreso giocare con la shell e non mi vanto di questo. HO FORSE SCRITTO CHE SI DEVE USARE LA SHELL PER FARE UNA PAGINA WEB? NO! perciò se non sei in grado di leggere e interpretare correttamente una frase datti all'equitazioneHave a nice day
      • il_guru scrive:
        Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for




        un


        gioco per essere per linux un gioco
        deve


        essere rilasciato sotto GPL, quindi

        gratis.



        che straballa. _Comprai_ Civlization III

        alla Coop qualche mese fa.

        E siccome hai comprato civilization3 allora
        io troverò su linux tuti i giochi che ci
        sono su windows ???
        Ma smettila di arrampicarti sugli specchi !intanto la tua prima è una bugia gigantesca! nessun prodotto per girare su linux deve essere GPL! è vero che i giochi non sono tanti però alcuni escono e non con tanto scarto (vedi Neverwinter Nights che non tanto dopo l'uscita per win ha rilasciato un client per Linux) inoltre se proprio si vuole giocare agli ultimi giochi si può usare winex che funziona con molti giochi nuovi, anche se purtroppo non è gratis (e forse costa pure un po troppo...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for

          se proprio si vuole giocare agli ultimi giochi si può usare
          winex che funziona con molti giochi nuovi, anche se
          purtroppo non è gratis Il massimo, usi Linux ma poi usi winex per i giochi... "purtroppo non è gratis" ecco il vero problema, altro che filosofia open.. se win fosse gratis Linux non ve lo caghereste di striscio ;) altro che bug e cazzate.
          • il_guru scrive:
            Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for

            Il massimo, usi Linux ma poi usi winex per i
            giochi...

            "purtroppo non è gratis" ecco il vero
            problema, altro che filosofia open.. se win
            fosse gratis Linux non ve lo caghereste di
            striscio ;) altro che bug e cazzate.a parte il fatto che di tutti i windows che ho pagato le licenze, il problema non è il pagare o no, ritengo linux oltre che più stabile ed efficiente anche molto più divertente di windows, ognuno ha le sue ragioni per utilizzarlo.non vedo poi quale sia il problema ad usare winex visto che le software house non sviluppano ancora molti giochi per linux mi sembra legittimo emularli farli girare su linux visto che è possibile. per il fatto del "purtroppo non è gratis", non è questione di non essere gratis è che la licenza per winex è un furto perchè non compri il software... per scaricarlo devi essere membro e per essere membro devi pagare una sottoscrizione di 5$ al mese (minimo 3) e facendomi due conti in tasca direi che mi conviene tenere windows per i giochi semplice. se fosse costato un prezzo fisso una volta sola l'avrei preso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for

        escono passano anni e anni, visto che un
        gioco per essere per linux un gioco deve
        essere rilasciato sotto GPL, quindi gratis.UNA PALLA PAZZESCA!!!
        L'interfaccia grafica di linux non è altro
        che un programma, non è il S.O. vero e
        proprio, come per windows. Ragion per cui,
        come tutti i programmi, l'interfaccia
        grafica potrebbe avere bug o andare in
        crash.perchè invece se fosse integrata nel s.o. non crasherebbe?il resto, idee tue...
      • void() scrive:
        Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for

        Certo che si gioca, ma ai giochi di qualche
        anno fa, se sei abituato a giocare sempre
        alle ultime novità tipo unreal 2, vice city,
        colin mcrae rally 3 ecc, allora scordati
        linux, perchè per linux non escono o se
        escono passano anni e anni, visto che un
        gioco per essere per linux un gioco deve
        essere rilasciato sotto GPL, quindi gratis.mi viene da piangere.a) Esiste software commerciale anche per linuxb) GPL non vuol dire gratis
      • void() scrive:
        Re: Vabè linuxari, mi avete convinto for

        E' inutile perdere tempo con voi linari...
        siete duri di testa !
        Ve lo spiego così forse lo capite:
        DA WINDOWS 2000 PRO IN POI LA MICROSOFT HA
        IMPLEMENTATO IL KERNEL NT NEI PROPRI SISTEMI
        OPERATIVI, MENTRE DA WIN 95 A WIN ME IL
        KERNEL ERA DIVERSO E MOOOLTO MENO STABILE E
        LE BSOD OVVIAMENTE ERANO UNA INFINITA'
        !!!!!!Quindi la MS ha truffato la gente, vendendo prodotti molto poco stabili e facendosi pagare con soldi buoni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè linuxari, mi avete convinto ;)
      - Scritto da: Anonimo
      Da tempo cerco un'alternativa a winxp, non
      tanto per crash e palle varie: che ci
      crediate o no, lo tengo acceso 24h/24 ma non
      si pianta mai.E allora perchè cambiare ?
      Ad onor del vero il SO sarebbe (SAREBBE)
      anche un buon prodotto, purtroppo è
      supportato da una politica di mer#a: prezzi
      da capogiro, spyware dappertutto,Prezzi : Installati OpenOffice.Spyware : Paranoia Orwelliana ?
      vulnerabilità risolte con ritardi mostruosi,
      applicazioni semplici che succhiano megabyte
      a palate. Certo che se per scrivere le letterine usi Word invece di WordPad :DSe si limitassero a fare un so
      robusto invece di una porcata a base di
      "lecchiamo le chiappe alle major proteggiamo
      tutto rendiamo tutto blindato", allora winXP
      non sarebbe male, anzi.Credo che mi sfugga un qualche passaggio logico. Ah già che stupido... non ci sono passaggi logici.
      Cmq, visto che il futuro M$ lo vedo sempre
      più oscurato dalla loro voglia di blindare
      tutto senza risolvere l'essenziale, vorrei
      provare linux. Alcune cose però mi lasciano
      perplesso, spero che qualcuno di voi mi
      risolva i dubbi:
      - win è strapieno di giochi. Come fate sotto
      linux? Non si gioca? ;)Ahhhhh ecco dove si vuole andare a parare.
      - i prompt dei comandi non mi spaventano
      affatto, però le iconcine colorate non mi
      dispiacciono. Che distro mi consigliate?
      Considerate che scarico veloce, flattato e
      che le distro in italiano e decentemente
      comprensibili sono gradite.
      Beh, comincia l'avventura (linux)Ti supplico ... dacci dentro con Linux. La tua presenza nel mondo Windows è assolutamente deleteria.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè linuxari, mi avete convinto ;)

        E allora perchè cambiare ?Curiosità ? mai sentito parlarne ?
        Prezzi : Installati OpenOffice.Ahaaaa! quando serve il free software fa comodo eh?
        Spyware : Paranoia Orwelliana ?Pura amara verità
        Certo che se per scrivere le letterine usi
        Word invece di WordPad :Dgiusto, ad ogni problema il giusto 'attrezzo' per la soluzione
        Credo che mi sfugga un qualche passaggio
        logico. Ah già che stupido... non ci sono
        passaggi logici.???
        Ti supplico ... dacci dentro con Linux. La
        tua presenza nel mondo Windows è
        assolutamente deleteria.giusto, direi di più che la presenza nel mondo windows di OGNI persona è del tutto inutile
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè linuxari, mi avete convinto ;)
          - Scritto da: Anonimo

          E allora perchè cambiare ?

          Curiosità ? mai sentito parlarne ?


          Prezzi : Installati OpenOffice.
          Ahaaaa! quando serve il free software fa
          comodo eh?Non non mi fa comodo... infatti non li uso.So' tuttavia che esistono e se qualcuno (nella sua immensalungimiranza) pensa solo al costo di "acquisto" bè allora ... avanti.


          Spyware : Paranoia Orwelliana ?
          Pura amara verità
          Mio cuggggino è stato prelevato da due agenti in borghese dopo aver usato windowsupdate su una copia non registrata di win2k

          Certo che se per scrivere le letterine usi

          Word invece di WordPad :D
          giusto, ad ogni problema il giusto
          'attrezzo' per la soluzione
          Allora scarica qualche freeware win... non è che linux ha il monopolio del free (che poi free non è)

          Credo che mi sfugga un qualche passaggio

          logico. Ah già che stupido... non ci sono

          passaggi logici.
          ???"leccare le chiappe alle major " ? non sapevo fosse un ragionamento sensato.


          Ti supplico ... dacci dentro con Linux. La

          tua presenza nel mondo Windows è

          assolutamente deleteria.

          giusto, direi di più che la presenza nel
          mondo windows di OGNI persona è del tutto
          inutileSe non ci fosse qualcuno da imitare o cercare di superare voi linari non sareste nemmeno partiti.Cià Cià(win)
    • Anonimo scrive:
      La mia storia....
      La racconto senza alcuna voglia di propaganda,non sono ne pro-win,ne pro-linux,uso entrambi,e per diversi motivi(windows per i giochi e per office,linux per lavorare coi video).Inizia nel 2000,dopo sudati risparmi il mio primo pc,con preinstallato win98,un inferno...buchi,crash&reboot giornalieri,periferiche inutilizzabili(il programma dello scanner crashava appena lo avviavo..).Un giorno in edicola vedo linux,esattamente Bestlinux 2000(ora credo sia deceduta..),la provo...un pacco totale,non per altro...avevo il 70% di periferiche non supportate,il sistema percio' era inutilizzabile.Decido cosi' di passare a windows 2000,si presenta il primo problema...il denaro,costava al periodo 800.000 e non potevo scaricarlo con un 56kakka...allora dopo giorni di ricerca,un conoscente mi da' una copia....inizialmente(parlo della professional con sp2)era un sistema ottimo,abbastanza stabile,sicuro...il brutto arrivo' dopo,col passare dei mesi,il sistema perdeva stabilita',a volte bastava un gioco per avere lo schermo tinto di blu...i vari aggiornamenti insomma..parevano peggiorarlo,con l'arrivo del sp3 poi una rovina totale...non solo dava schermi blu,ma si corrompeva il filesystem!Allora torno a linux,cambio hw,e scopro un ottimo sistema,piu' veloce di win e decine di volte piu' stabile,ovviamente non tutto cio' che e' linux e' per forza buono...infatti parecchi programmi come openoffice e mozilla(sostituiti ora da un m$ office emulato,e da konqueror)mi hanno subito fatto cagare.Pero' ho notato che con linux,mi sento piu' padrone del sistema che uso,posso modificare(quasi) tutto,e' piu' veloce e sopratutto STABILE e SICURO.Ad oggi non lamento un crash,una corruzione del fs(e uso il piu' insicuro..reiser fs),modificando un file di testo chiudo tutte le porte,e i lamer cosi' possono andare a fottersi,ho chiuso per sempre coi vari pop-up e con lo spam :DContinuo ancora a usare windows2k ,ma la maggior parte del tempo la dedico a linux.Ripeto cmq che linux non e' esente da difetti,alcuni programmi sono penosi(per citarne alcuni mozilla,openoffice,le versioni di real player,e di acrobat reader per linux..alle quali GRAZIE A DIO,ho trovato degli ottimi sostituti),in piu' alcune distro hanno commesso l'errore madornale di scimmiottare windows ottenendo fiaschi clamorosi e mettendo linux in cattiva luce...a mio modestissimo avviso.Tra queste citerei mandrake(di cui alcune versioni erano INUTILIZZABILI,vedi la 8.2),red hat,un bug colossale,e suse,che non auguro a nessuno di usare...ottime distro invece,sono Slack,Debian,e sopratutto Gentoo,non venitemi a dire che come desktop vanno male perche' io le uso solo per quello(non aspiro a essere un hacker,e non devo mettere server di alcun tipo)e mi trovo benissimo..l'unico scazzo iniziale sono le configurazioni di X,e del modem usb,che vanno fatte a mano,ma con un po' di documentazione pure un desktop-user come me le fa in pochi minuti.Spero di non avervi annoiato troppo...saluti!
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia storia....

        Pero' ho notato che con linux,mi sento piu' padrone del
        sistema che uso,posso modificare(quasi) tuttoAhhh beh... tipo? Minchia sta filosofia del "ho i codici quindi modifico quello che mi pare" fa ridere i polli.Dai Linux ad un cliente e poi al primo problema digli "cazzo c'hai i sorgenti, è gratis, mettici tu le mani". Come minimo ti infila un mouse in tasca (non è la tasca).
        • Anonimo scrive:
          Re: La mia storia....
          - Scritto da: Anonimo

          Pero' ho notato che con linux,mi sento
          piu' padrone del

          sistema che uso,posso modificare(quasi)
          tutto

          Ahhh beh... tipo? Minchia sta filosofia del
          "ho i codici quindi modifico quello che mi
          pare" fa ridere i polli.

          Dai Linux ad un cliente e poi al primo
          problema digli "cazzo c'hai i sorgenti, è
          gratis, mettici tu le mani". Come minimo ti
          infila un mouse in tasca (non è la tasca).Non mi riferivo ai sorgenti,essendo un desktop-user,non mi intendo di sorgenti e altro...Volevo dire che con linux..se ho un problema,metto le mani nel posto(nel file)giusto,modifico,patcho e in pochi minuti e' ok!La frase "sono padrone del mio sistema" credo non lasci dubbi...
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia storia....

        invece,sono Slack,Debian,e sopratutto
        Gentoo,Gentoo non la conosco ma la Slack e Debian non sono proprio plug and play :(Se in azienda esiste un tecnico che se la sente potrebbe essere una buona idea cominciare ad introdurre... magari la Slack, che e' la distribuzione che preferisco ma anche le altre vanno bene. Pero' le dipendenze... e che palle !!!! :)Non capisco l'avversione per la Suse, che e' davvero plug and play! e per la red hat.Perl la mandrake capisco, ogni tanto mi si inchioda :( , peccato pero'!!!non venitemi a dire che come desktop
        vanno male perche' io le uso solo per
        quello(non aspiro a essere un hacker,e non
        devo mettere server di alcun tipo)e mi trovo
        benissimo..l'unico scazzo iniziale sono le
        configurazioni di X,e del modem usb,che
        vanno fatte a mano,ma con un po' di
        documentazione pure un desktop-user come me
        le fa in pochi minuti.
        Spero di non avervi annoiato troppo...
        saluti!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Server 2003
    -
    A Tutti i difensori di Microsoft .. un GOOD
    LUCK and see you to the next bug!!!Vabbè che tutti sti bug cominciano a romperli di brutti, ma voi poveracci che col pc non ci fate nulla avete rotto ancor di più.Se non vi servono quel mare di programmi che trovo solo su windows perchè vi basta aprire un notepad e scrivere quattro cazzate buon per voi, a me servono giochi e programmi che sotto linux & co. purtroppo non trovo. Quando anche quel pinguino con la faccia da deficente conterà su tutto quel ben di Dio, butto sto cesso di windows. Fino ad allora, tacete per favore.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
    Devo reinstallare da zero Windows su PC e devo scegliere tra 2000-pro e XP-pro.2000 (con SP4) mi pare un sistema ben collaudato e in qualche modo più leggero di XP, però comincia ad essere un po' vecchiotto soprattutto in termini di compatibilità hardware (avevo dei problemi sotto 2000 con una SBLive che sono scomparsi con XP).XP ha il vantaggio di essere un sistema più recente (in futuro sarà supportato sempre di più rispetto a 2000), però mi dà l'impressione di essere meno stabile e più pesante, inoltre non mi sono mai molto abituato al nuovo stile grafico.Tenete presente che devo usare il PC sia per i videogiochi (= mi serve compatibilità!) sia per navigazione web e applicazioni office (= mi serve stabilità!).Per favore lasciate perdere risposte tipo "installa linux", visto che al lavoro utilizzo linux da anni, detesto le guerre di religione tra sistemi operativi e su ciascun computer che ho metto quel che mi serve. Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
      io continuo imperterrito con Windows 2000 pro, teoricamente per ancora qualche anno (3-5) sara' supportato....mi pare strano che non si trovino driver decenti x una SBLive, al contrario voglio vederti a trovare driver su XP per periferiche magari un attimo obsolete tipo qualche scanner o cose di questo tipo
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro

        mi pare strano che non si trovino driver
        decenti x una SBLive, al contrario voglio
        vederti a trovare driver su XP per
        periferiche magari un attimo obsolete tipo
        qualche scanner o cose di questo tipoPer un paio d'anni la scheda è andata benissimo sotto 2K, poi, non ho mai capito per quale motivo, ha iniziato a dare i tipici problemi di latenza PCI, tipo se sposti una finestra mentre ascolti un mp3 la musica "salta". Pare che sia un problema noto di compatibilità tra le prime SBLive e il chipset VIA della mia ASUS A7V (una delle prime socketA KT133). A proposito, leggendo in giro per questo problema ho appreso che le schede audio Creative non hanno più una buona reputazione...Ho provato di tutto: upgrade e impostazioni del BIOS, driver aggiornati Creative, driver e patch di VIA e altri, ma niente da fare. L'unica soluzione sembra essere piallare tutto e reinstallare, per questo stavo considerando XP. L'ho installato su un secondo disco e finora si è comportato bene però mi pare molto pesante...Riguardo al supporto di 2000 mi riferivo più al software che all'hardware, ed in particolare ai videogiochi. Mi spiego: secondo me nei prossimi anni chi produce videogiochi li testerà per lo più sotto XP e basta...
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
          provato a mettere la SBLive sul PCI3?Anche io ho avuto la A7V e non ho mai avuto problemi di quel genere.Concordo cmq con il post sopra... lascia perdere XP e usa Win2KPro e se magari fai un dual boot perchè non ci metti una bella Mandrake 9.1 ;)Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
            - Scritto da: Anonimo
            provato a mettere la SBLive sul PCI3?
            Anche io ho avuto la A7V e non ho mai avuto
            problemi di quel genere.Ho provato tutti gli slot, con risultati anche peggiori....Il bello è che per due anni ha funzionato tutto, poi non so perchè sono iniziati i problemi. La scheda non è guasta, su WinME e su WinXP funziona bene.
            Concordo cmq con il post sopra... lascia
            perdere XP e usa Win2KPro e se magari fai un
            dual boot perchè non ci metti una bella
            Mandrake 9.1 ;)Perchè la uso quotidianamente 8-10 ore al lavoro, l'ho installata anche sul portatile, e sul PC desktop di casa (dedicato a videogiochi e office) non mi serve!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
            - Scritto da: Anonimo
            Ho provato tutti gli slot, con risultati
            anche peggiori....
            Il bello è che per due anni ha funzionato
            tutto, poi non so perchè sono iniziati i
            problemi. La scheda non è guasta, su WinME e
            su WinXP funziona bene.abbassa l'accelerazione della grafica.... sembra strano ma è cosi'...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
            - Scritto da: Anonimo
            abbassa l'accelerazione della grafica....
            sembra strano ma è cosi'...Provato anche quello, sia con la GeForce2 MX sia con la Radeon 9500Pro... niente da fare! Quel che mi dà fastidio è che prima funzionava e ora non funziona più... non è possibile che fare la manutenzione di Windows significhi piallare e reinstallare tutto periodicamente!
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpr
            - Scritto da: Anonimo
            non è
            possibile che fare la manutenzione di
            Windows significhi piallare e reinstallare
            tutto periodicamente!E' possibile, è possibile.....Purtroppo Windows è così....Comunque, per quanto mi riguarda W2K finchè dura....
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            abbassa l'accelerazione della grafica....

            sembra strano ma è cosi'...

            Provato anche quello, sia con la GeForce2 MX
            sia con la Radeon 9500Pro... niente da fare!
            Quel che mi dà fastidio è che prima
            funzionava e ora non funziona più... non è
            possibile che fare la manutenzione di
            Windows significhi piallare e reinstallare
            tutto periodicamente!Putroppo è l'effetto che io definirei "usura del sw". Non vorrei scatenare un flame, ma a me pare che a volte il sw m$ si usuri come le parti din un'auto, per cui, come tutte le parti meccaniche, vada sostituito (= reinstallato) dopo un certo numero di Km (=ore).Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
          - Scritto da: Anonimo
          Riguardo al supporto di 2000 mi riferivo più
          al software che all'hardware, ed in
          particolare ai videogiochi. Mi spiego:
          secondo me nei prossimi anni chi produce
          videogiochi li testerà per lo più sotto XP e
          basta...
          beh... l'architettura winXP e mooolto simile a win2k, quindi non vedo problemi software almeno per i prossimi 5 anni
    • Anonimo scrive:
      FACILE !
      segui questo link per avere la risposta:http://www.gentoo.org
      • Anonimo scrive:
        Re: FACILE !
        - Scritto da: Anonimo

        segui questo link per avere la risposta:

        http://www.gentoo.orgMa hai letto bene il mio post? Ho scritto che PER QUEL PC Linux non mi interessa. Uso Linux da anni tutti i giorni al lavoro per fare determinate cose, sul PC di casa mi serve usare i videogiochi e office! L'ho già scritto nel post originario, più chiaro di così!Ma cosa sei, un gentoo-evangelist? Eccheppalle....
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
      Per lavorare uso il 2k, per giocare uso XP.Se il giocare è imprescindibile, punterei su XP
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro
        - Scritto da: Anonimo
        Per lavorare uso il 2k, per giocare uso XP.
        Se il giocare è imprescindibile, punterei su
        XPFinora ho utilizzato un dual-boot con 2K per lavorare e ME per giocare ma sono un po' stufo di dovere stare dietro a due sistemi e di rebootare ogni volta che devo passare da un tipo di uso all'altro.
    • pikappa scrive:
      Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpr
      - Scritto da: Anonimo
      Devo reinstallare da zero Windows su PC e
      devo scegliere tra 2000-pro e XP-pro.

      2000 (con SP4) mi pare un sistema ben
      collaudato e in qualche modo più leggero di
      XP, però comincia ad essere un po'
      vecchiotto soprattutto in termini di
      compatibilità hardware (avevo dei problemi
      sotto 2000 con una SBLive che sono scomparsi
      con XP).Boh io quando ho provato win2k(esperienza orribile, ma era la prima edizione) funzionava perfettamente, probabilmente il problema lo hanno solo certe
      XP ha il vantaggio di essere un sistema più
      recente (in futuro sarà supportato sempre di
      più rispetto a 2000), però mi dà
      l'impressione di essere meno stabile e più
      pesante, inoltre non mi sono mai molto
      abituato al nuovo stile grafico.Beh Tenendo presente che io windows lo uso solo per giocare, tutto il resto lo faccio sotto linux, ti consiglio XP, ha qualche problemino con i giochi +vecchi, ma in compenso il supporto hw e' migliore(a meno che tu non abbia periferiche a carbone del 1800) e i giochi +recenti vengono testati su questa piattaforma, se ci vuoi pure lavorare disabilita' tutti gli update automatici, il messenger, tutti i fronzoli, usa il tema classico e non dovresti aver problemi (resta pur sempre windows:-P)
      Per favore lasciate perdere risposte tipo
      "installa linux", visto che al lavoro
      utilizzo linux da anni, detesto le guerre di
      religione tra sistemi operativi e su ciascun
      computer che ho metto quel che mi serve.
      Graziepurtroppo le guerre di religione animano quotidianamente questo forum.
    • pippo75 scrive:
      Re: [OT] Cosa scegliere tra XPpro e 2Kpro


      2000 (con SP4) mi pare un sistema ben
      collaudato e in qualche modo più leggero di
      XP, però comincia ad essere un po'
      vecchiotto soprattutto in termini di
      compatibilità hardware (avevo dei problemi
      sotto 2000 con una SBLive che sono scomparsi
      con XP).Al tempo avevo sentito di problemi con gli aggiornamenti dei driver della creative scaricati dal sito MS (quasi sicuramente presenti nel SP4), hai provato ad installare quelli forniti con la scheda oppure a scaricarli dal sito della creative.
      l'impressione di essere meno stabile e più
      pesante, inoltre non mi sono mai molto
      abituato al nuovo stile grafico.E' piu' pesante ma puoi allegerirlo togliendo un po di cose.
      Tenete presente che devo usare il PC sia per
      i videogiochi (= mi serve compatibilità!)
      sia per navigazione web e applicazioni
      office (= mi serve stabilità!).XP è sufficientemnete stabile (uso la versione home), per navigare uso pero' opera (piu' sicuro di IE/Outlook sopratutto contro virus e simili).
      utilizzo linux da anni, detesto le guerre di
      religione tra sistemi operativi e su ciascun
      computer che ho metto quel che mi serve.Se non fosse per le guerre di religione PI avrebbe già chiuso.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Server 2003
    Mi si apre una finestra e mi si chiude subito dopo senza dare nessun errore... e non ho installato ancora nessuna patch... (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Server 2003
      - Scritto da: Anonimo
      Mi si apre una finestra e mi si chiude
      subito dopo senza dare nessun errore... e
      non ho installato ancora nessuna patch...
      (troll)Quindi i sistemi precedenti 2003 erano una bufala! (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Server 2003
      Giovanotto .... il forum di PI taglia fuori il codice html quindi quello che è restato (java script) cablalo dentro una pagina html (sempre che ne sia capace) e guardati il risultato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Server 2003
        penso che lo abbia proprio testato, visto che "gli si apre una nuova finestra che poi si richiude subito" che è quello che lo script dovrebbe fare (gli altri comandi sono quasi istantanei a meno di non farli su un 486...)Forse che sono i soliti vecchi bug di IE 5.x che ormai solo un suicida potrebbe avere sul PC e che molti spacciano ancora per current sulle versioni + recenti?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Server 2003
    1)Servizi con una "z" sola2)"all'ungando"? Novità linguistica.....3)Quanto ai bachi di MS hai per lo più ragione, questi buffer hanno rotto le OO, a Redmond dovrebbero vergognarsi. Ma Win2k3 è qualche cosa di più (e di meglio) di quanto da te descritto. Provalo senza pregiudizi e te ne renderai conto da solo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Server 2003
      - Scritto da: Anonimo
      1)Servizi con una "z" sola
      2)"all'ungando"? Novità linguistica.....
      3)Quanto ai bachi di MS hai per lo più
      ragione, questi buffer hanno rotto le OO, a
      Redmond dovrebbero vergognarsi. Ma Win2k3 è
      qualche cosa di più (e di meglio) di quanto
      da te descritto. Provalo senza pregiudizi e
      te ne renderai conto da solo.Abbiamo gia dato grazie! (troll)
  • Anonimo scrive:
    WIN 2000 SP4...
    A proposito di path: la redazione di PI si era incaricata di informare sull'iscita del SP4 in italiano per WIN 2000.Promessa NON mantenuta: il service pack è gia disponibile in ITA.
    • la redazione scrive:
      Re: WIN 2000 SP4...
      Ciao, ieri avevamo pubblicato questa flash news:http://punto-informatico.it/p.asp?i=44754Mi sa che ti è sfuggita ;-)- Scritto da: Anonimo
      A proposito di path: la redazione di PI si
      era incaricata di informare sull'iscita del
      SP4 in italiano per WIN 2000.
      Promessa NON mantenuta: il service pack è
      gia disponibile in ITA.
      • Anonimo scrive:
        Re: WIN 2000 SP4...
        Si! Difatti ho appreso da Punto Informatico, ieri, la notizia del SP4 per Windows 2000...Grazie P.I.F.
        • Skin Bracer scrive:
          Re: WIN 2000 SP4...
          - Scritto da: Anonimo
          Si! Difatti ho appreso da Punto Informatico,
          ieri, la notizia del SP4 per Windows 2000...

          Grazie P.I.

          F.L'ho scaricato ieri e l'ho installato o meglio ci ho provato perchè l'installazione è stata interrotta da un errore non ben specificato... Per fortuna è stato possibile rimuovere il SP! Cmq vai cosi M$! Tu continui a spacciare tarocchi operativi e noi continuiamo a comprarli!Premetto che il Win2000 in questione è regolarmente acquistato, per fortuna ho provato il SP su una macchina destinata ai test, fosse stata una delle produzione erano casini!
          • Anonimo scrive:
            Re: WIN 2000 SP4...

            L'ho scaricato ieri e l'ho installato o
            meglio ci ho provato perchè l'installazione
            è stata interrotta da un errore non ben
            specificato... Per fortuna è stato possibile
            rimuovere il SP! Cmq vai cosi M$! Tu
            continui a spacciare tarocchi operativi e
            noi continuiamo a comprarli!Mah, io non ho avuto problemi sia su win2k italiano che su win2k inglese. Prova a leggere le release notes...Ciao,-L
          • Anonimo scrive:
            Re: WIN 2000 SP4...
            - Scritto da: Skin Bracer

            - Scritto da: Anonimo

            Si! Difatti ho appreso da Punto
            Informatico,

            ieri, la notizia del SP4 per Windows
            2000...



            Grazie P.I.



            F.

            L'ho scaricato ieri e l'ho installato o
            meglio ci ho provato perchè l'installazione
            è stata interrotta da un errore non ben
            specificato... Per fortuna è stato possibile
            rimuovere il SP! Cmq vai cosi M$! Tu
            continui a spacciare tarocchi operativi e
            noi continuiamo a comprarli!

            Premetto che il Win2000 in questione è
            regolarmente acquistato, per fortuna ho
            provato il SP su una macchina destinata ai
            test, fosse stata una delle produzione erano
            casini!strano... io l'ho installato su 3 macchine di cui una è windows 2000 server... sei sicuro di sapere installare una patch? Devi prima cliccare su un eseguibile e poi attendere... mmmhhh se vuoi posso darti assistenza...
          • Anonimo scrive:
            Re: WIN 2000 SP4...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Skin Bracer



            - Scritto da: Anonimo


            Si! Difatti ho appreso da Punto

            Informatico,


            ieri, la notizia del SP4 per Windows

            2000...





            Grazie P.I.





            F.



            L'ho scaricato ieri e l'ho installato o

            meglio ci ho provato perchè
            l'installazione

            è stata interrotta da un errore non ben

            specificato... Per fortuna è stato
            possibile

            rimuovere il SP! Cmq vai cosi M$! Tu

            continui a spacciare tarocchi operativi e

            noi continuiamo a comprarli!



            Premetto che il Win2000 in questione è

            regolarmente acquistato, per fortuna ho

            provato il SP su una macchina destinata ai

            test, fosse stata una delle produzione
            erano

            casini!

            strano... io l'ho installato su 3 macchine
            di cui una è windows 2000 server...

            sei sicuro di sapere installare una patch?
            Devi prima cliccare su un eseguibile e poi
            attendere...

            mmmhhh se vuoi posso darti assistenza...Ma come? win non era un sistema facile facile? perchè vuoi dargli assistenza e la "zero administration"?.... mah!
          • Skin Bracer scrive:
            Re: WIN 2000 SP4...
            - Scritto da: Anonimo
            sei sicuro di sapere installare una patch?
            Devi prima cliccare su un eseguibile e poi
            attendere...

            mmmhhh se vuoi posso darti assistenza...Hai fatto la battuta! Bhè scusa, forse non avevo nemmeno acceso il PC hai ragione...Perchè invece di sparare sentenze su questo forum non andate a fare qualcosa di + costruttivo! su un forum si dovrebbe trovare anche assistenza no?
          • Anonimo scrive:
            Re: WIN 2000 SP4...
            Allora dacci il "codice o il messaggio di errore non specificato" così ti faccio vedere pure come mettendolo nell'apposito motore di ricerca interno nel sito di assistenza tecnico di MS troverai un sacco di risposte ai tuoi perché.Ma andare prima nei posti ovvi e POI se non si trovano soluzioni chiedere in giro? Perché c'è un sacco di gente che al primo problema si rivolge al negoziante, ai forum, ai newsgroup quando spesso basta google e in 5 minuti trovi soluzione e anche la spiegazione (e impari qualcosa su come funziona il tuo SO e il tuo PC) dei tuoi problemi (vale per qualsiasi SO)? Ma il fatto di stare per giorni col problema vale la pena di non perdere 5 minuti di tempo? Sta mentalità italica a volte mi sfugge.
          • Anonimo scrive:
            Re: WIN 2000 SP4...
            Fai così: cerca vxpower.vxd nei files cab di windows 95, estrailo, mettilo su un floppy/cd di boot con cui avvii la macchina del tuo cliente. Sostituiscilo e poi riavvia.Il fatto che il files sia di dimensioni corrette non vuol dire che non si possa essere corrotto in qualche altro modo (come sovrascritto o cancellato in una sua porzione interna), specialmente se il file sta su windows 95...Visto che ci sei consiglia anche un passaggio per lo meno a windows 98 (o a Me ma con tutti gli update installati, altrimenti meglio 98) a meno che la macchina del tuo cliente non sia del paleozoico incontrerà un sacco di problemi a farci funzionare HW e programmi recenti...
      • Anonimo scrive:
        Re: WIN 2000 SP4...
        Ammetto la svista e ritiro le rimostranze.
    • kubu scrive:
      Re: WIN 2000 SP4...
      Mah;la domanda è un'altra:il SP4 corregge questo bug o no ???? (io sono scettico)Kubu
      • Anonimo scrive:
        Re: WIN 2000 SP4...
        - Scritto da: kubu
        Mah;
        la domanda è un'altra:
        il SP4 corregge questo bug o no ???? (io
        sono scettico)

        Kubuno
  • Anonimo scrive:
    Hai voglia a incerottare!!!
    Acnehs e tappiun buco qua e uno laà una volta ogni tanto, con il colabrodo che si ritrovano in mano è fatica sprecata...La volete l'interfaccina bellina-falsa-semplice-a-finestre? Cullatevela pure, con tutti i suoi bei problemini...
    • Anonimo scrive:
      Re: Hai voglia a incerottare!!!
      ahahah poveri
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai voglia a incerottare!!!
        Non c'è poveri che tenga: un sistema operativo semplice a prova di Q.I.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai voglia a incerottare!!!
          Dev'essere dura essere ridotti ad usare Linux non tanto per utilità o vantaggio effettivo personale ma per sentirsi superiori agli altri (in quasi tutti i post leggo sempre accuse sulla stupidità altrui prima di qualsiasi altra motivazione)...Laciami il cell che usciamo e ti faccio un po' di compagnia almeno poi Linux lo usi perché è un buon SO per uso casalingo generico per utenti smaliziati e non perché così tu sei quello figo e gli altri degli stupidi
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai voglia a incerottare!!!

            Dev'essere dura essere ridotti ad usare
            Linux non tanto per utilità o vantaggio
            effettivo personale ma per sentirsi
            superiori agli altriUso linux perche' mi fornisce una maggiore sicurezza. E non e' per niente dura, anzi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai voglia a incerottare!!!
            Bravo!!Condivido in pieno!!!hanno si un bel SOma gli manca la materia grigia..........Ale
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai voglia a incerottare!!!

          Non c'è poveri che tenga: un sistema
          operativo semplice a prova di Q.I. con un'interfaccia a colori di carnevale;
          porta cmq questi problemi ben più di un
          sistema in cui occorre maggiore esperienza.
          Non centra Lin o win, è un'ovvia banalità.
          Contenti voi ....Ah ma allora oggi è proprio la fiera deiluoghi comuni...Sarà il caldo ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai voglia a incerottare!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Acnehs e tappiun buco qua e uno laà una
        volta ogni tanto, con il colabrodo che si
        ritrovano in mano è fatica sprecata...
        La volete l'interfaccina
        bellina-falsa-semplice-a-finestre?
        Cullatevela pure, con tutti i suoi bei
        problemini...Hai ragione, ma purtroppo non è così semplice: a fronte di poca (relativamente) gente che di computer ne mastica, ce ne sta tanta altra che non ci capisce una benemerita mazza. Purtroppo tra tutti i sistemi operativi in circolazione quelli che offrono la pappa già pronta anche alla casalinga ci sono windows e macos, tuttavia quest'ultimo è relegato ad una macchina troppo "proprietaria", come era amiga un tempo (quelli erano tempi ;) ).La facilità d'uso (anche se poi la gente continua a non capirci una mazza) si paga con questi casini. E' proprio per facilitare l'uso della posta elettronica che outlook express è un ricettacolo per virus e attacchi malevoli. La semplicità, se così si può definire, si paga a caro prezzo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai voglia a incerottare!!!

          La facilità d'uso (anche se poi la gente
          continua a non capirci una mazza) si paga
          con questi casini. E' proprio per facilitare
          l'uso della posta elettronica che outlook
          express è un ricettacolo per virus e
          attacchi malevoli. La semplicità, se così si
          può definire, si paga a caro prezzo.mah, io non sono così daccordo!sia sistemi facili che difficili si sono rivelati storicamente vulnerabili!Il problema di fondo sono quelle migliaia di milioni di righe in codice c/c++ che sono state scritte (e che continuano ad essere scritte ogni giorno). I buffer overflow sono frutto di cattiva programmazione in questi linguaggi! Circa 6/7 anni fa (parlo del 96/97) speravo davvero molto in Java, poi grazie a win '98 e alla politica di Bill ho subito capito che non avrebbe preso piede per lo sviluppo di applicazioni.E' davvero un peccato! Se le cose fossero andate diversamente ora probabilmente disporremmo di compilatori Java JIT velocissimi, e di un ottima velocità delle applicazioni java... che sommato alla potenza dei PC di ora (che le rendono ancora più veloce) le avrebbe portate a competere con il software nativo. Il vantaggio? Semplice: addio ai buffer overflow!Purtroppo sono ormai rassegnato che non vedrò mai un client di posta scritto in Java... grazie Bill :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai voglia a incerottare!!!
            Guarda ke proprio zio Bill con il .Net Framework ti sta dando le stesse cose che offre java con prestazioni migliori e soprattutto una facilità di programmazione nettamente superiore a java, specialmente per quanto riguarda proprio le interfacce grafiche
            • Anonimo scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!
              LOL!lo sapevo... ero certo che mi rispondeva il solito drogato da Bill :(Quello che hai detto è vero (in parte), peccato che anche per Java esistono librerie per scrivere programmi grafici in modo semplice (esiste persino un binding per usare le QT trolltech... e più facili, potenti, veloci di quelle ti sfido a trovare qualcos'altro!). Oltreutto Java+QT continua ad essere una soluzione realmente portabile (e non teoricamente come dot.not).Poi dot.not arriva con 6/7 anni di ritardo (segno proprio che Bill è un copione, e che fa davvero di tutto per amazzare un'idea vincente, copiarla, e rivendertela come Microsoft Fritten Chikken (pollo fritto alla micros~1 insomma).Scusa lo sfogo, ma non riesco proprio a sopportare chi continua a supportare Bill a tutti i costi!Io avevo semplicemente detto: "scrivendo in Java non ci sarebbero questi problemi", dovevi per forza tirare fuori dot.not?Cmq ti darò ragione SOLO QUANDO la Micros~1 riscriverà Outlook usando dot.not, e ovviamente SOLO QUANDO l'Outlook scritto con dot.not sarà sicuro (si, perché conoscendo l'andazzo Micros~1 i buffer overflow ci saranno ancora... solo che sarà adirittura peggio, saranno adirittura sul runtime di dot.not! :( :( ).
            • Zeross scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!
              - Scritto da: Anonimo
              qualcos'altro!). Oltreutto Java+QT continua
              ad essere una soluzione realmente portabile
              (e non teoricamente come dot.not).Solo perchè Microsoft non ha in cantiere il CLR per Linux e Mac?Chi lo vuole se lo faccia, tanto più che c'è un progetto sperimentale di MS proprio per portare il CLR di .NET su UNIX.
              Poi dot.not arriva con 6/7 anni di ritardo
              (segno proprio che Bill è un copione, e che
              fa davvero di tutto per amazzare un'idea
              vincente, copiarla, e rivendertela come
              Microsoft Fritten Chikken (pollo fritto alla
              micros~1 insomma).La progettazione di .NET è iniziata verso la fine del 1998.A Giugno del 2000 mi è passata per le mani un'alpha di quello che sarebbe diventato Visual Studio.NET, e a Gennaio del 2001 avevo già la mia bella versione beta con cui iniziare a scrivere codice .NET.Se tu ne hai sentito parlare solo ieri mi spiace per te.
              Io avevo semplicemente detto: "scrivendo in
              Java non ci sarebbero questi problemi",
              dovevi per forza tirare fuori dot.not?Secondo me ha avuto ragione ad inserirlo nel discorso.tu sei partito con "ah, a quest'ora avremmo dei compilatori JIT per Java velocissimi, bla bla bla...".Beh, nessuno in questi anni ha mai impedito a Sun di produrli questi fatomatici compilatori velocissimi... hanno dormito sugli allori, punto. E' ora di guardare in faccia la realtà.
              Cmq ti darò ragione SOLO QUANDO la Micros~1
              riscriverà Outlook usando dot.not, e
              ovviamente SOLO QUANDO l'Outlook scritto con
              dot.not sarà sicuroOutlook Express 6 SP1, Outlook 2000 SP3, Outlook 2002 SP2 mi sembrano già sufficientemente sicuri.I problemi sono legati a utenti che utilizzano ancora le vecchie versioni, nonostante le nuove (per OE) o gli aggiornamenti (per Outlook) siano gratuiti.A volte mi arrivano ancora email spedite da un Outlook Express 4... rendiamoci conto...Zeross
            • Anonimo scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!


              Poi dot.not arriva con 6/7 anni di ritardo

              (segno proprio che Bill è un copione, e
              che

              fa davvero di tutto per amazzare un'idea

              vincente, copiarla, e rivendertela come

              Microsoft Fritten Chikken (pollo fritto
              alla

              micros~1 insomma).

              La progettazione di .NET è iniziata verso la
              fine del 1998.
              A Giugno del 2000 mi è passata per le mani
              un'alpha di quello che sarebbe diventato
              Visual Studio.NET, e a Gennaio del 2001
              avevo già la mia bella versione beta con cui
              iniziare a scrivere codice .NET.
              Se tu ne hai sentito parlare solo ieri mi
              spiace per te.Appunto, Java e' stato rilasciato come minimo nel 1994 se non prima, quindi il nostro amico ha torto nel dire che .NET e' indietro di 6/7 anni ... sono molti di piu' !
            • Zeross scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!
              - Scritto da: Anonimo

              Appunto, Java e' stato rilasciato come
              minimo nel 1994 se non prima, quindi il
              nostro amico ha torto nel dire che .NET e'
              indietro di 6/7 anni ... sono molti di piu'
              !Per la cronaca:May 23, 1995 - Official Birthday of Java Technology! Sun formally announces both the Java language and the HotJava Web browser at SunWorld '95. And, Netscape announces its intention to license Java for use in Netscape browser.Zeross
            • Anonimo scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!
              - Scritto da: Zeross
              - Scritto da: Anonimo



              Appunto, Java e' stato rilasciato come

              minimo nel 1994 se non prima, quindi il

              nostro amico ha torto nel dire che .NET e'

              indietro di 6/7 anni ... sono molti di
              piu'

              !

              Per la cronaca:

              May 23, 1995 - Official Birthday of Java
              Technology! Sun formally announces both the
              Java language and the HotJava Web browser at
              SunWorld '95. And, Netscape announces its
              intention to license Java for use in
              Netscape browser.Ok, scusa, non ricordavo proprio bene. Quindi sono 7 anni ... e scusa se e' poco.
            • Anonimo scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!
              ok comunque lo stesso porting su linux della jvm nn è stata fatta dalla sun ma da un altro gruppo, i blackdown, quindi nn vedo perchè la portabilità "teorica" del .net allo stesso modo nn può essere completata da gruppi come mono
            • Anonimo scrive:
              Re: Hai voglia a incerottare!!!
              http://www.go-mono.com/
      • Anonimo scrive:
        Re: Hai voglia a incerottare!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Acnehs e tappiun buco qua e uno laà una
        volta ogni tanto, con il colabrodo che si
        ritrovano in mano è fatica sprecata...
        La volete l'interfaccina
        bellina-falsa-semplice-a-finestre?
        Cullatevela pure, con tutti i suoi bei
        problemini...(linux) Ah perchè se metti la mandrake non è ke conqueror non crascha mai dicendo impossibile avviare kwrite (operazione altamente sofisticata)?(win) Tranquì che senza interfaccine belline-false-semplici-a-finestre anche un server http in drdos ti fa un uptime di vent'anni!
        • Anonimo scrive:
          Re: Hai voglia a incerottare!!!
          Parole sante. I krash (e l'ingombro in ram) di KDE, Gnome e cloneria bella sono leggendari (sintomo che i cloni vengono bene?).Meglio un bel WindowMaker e in 1 Mb di ram hai un WM con le contropalle che propone qualcosa di diverso ai soliti obesi WM da distro-zombie. Se linux è un SO alternativo che ci rimanga e proponga alternative diverse, già il fatto delle distro di confondersi nella mischia caramellosa di XP e di assoggettare gli utenti fornendo parecchi cose fuori standard (tra cui, un'inezia, il kernel) e spesso anche features dalla dubbia maturità (come in RH 8.2 dove Gnome non permetteva l'editing dei menù delle applicazioni perché non ancora implementato in quella versione).Io con slack ho trovato il nirvana, 100% linux, funziona tutto, script chiari e non superricorsivi. Installi e cambi Xfree86 e WM senza dover seguire tortuosi percorsi e chilometrici scripts incrociati come fanno RH e MDK... E non devi aspettare package appositi o RPM vari per aggiornarti un software alla versione current... Bastano i sorgenti e basta. Come dovrebbe veramente funzionare linux, se si seguissero gli standard.E per chiunque usa linux non per metterci su dei web server che se ne stanno li statici ma ci fa ricerca, kernel hacking, ci scrive driver e sviluppa versioni embedded o dedicate l'unica alternativa rimane slack (insieme a Debian). Manutenibile alla vecchia maniera senza troppi bastoni tra le ruote e l'indipendenza tipica di un sistema che deve essere veramente "free"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai voglia a incerottare!!!
            KDE e Gnome ultimamente sono molto migliorati. KDE non va piu' in crash, GNOME e' snellissimo...Linux (e unix in generale) sono belli xche' ti scegli il WM che vuoi.Lunga vita e prosperita' a slackware !
          • Anonimo scrive:
            Re: Hai voglia a incerottare!!!
            calma, questa è quasi fud!KDE è una roccia da diverso tempo (la 2.2 che includeva Debian era incredibile... ed ora la 3.1.X è ancora più incredibile: non ho ancora avuto un crash che sia uno, anche dopo giornate che il PC resta acceso! Ovviamente parlo sempre del KDE incluso in Debian!).Ti assicuro che dopo essere rimasto per anni fermo ad afterstep e avere provato in contemporanea tutto quello che si può provare (window maker, gnome, icewm, xfce, blackbox, enlightment, fvwm95... e sicuramente qualche altro che non ricordo) sono ormai approdato da un annetto a KDE, e non c'è paragone!Certo, è pesante, a caricare ci mette una vita... e graficamente non è tutto questo gran ché. Ma è pratico!
      • Anonimo scrive:
        internet explorer...
        certo che ie è proprio una tragedia.... ogni tanto ne esce unama con tutta la gente che hanno in ms manco uno riesce a controllare che sti errori non si fanno.non credo che esistano browser con più patch... ma scusate tanto non potrebbero fare in modo che semplicemente visitando un sito web ie per impazzito che sia non possa fare danni gravi ?magari semplicemente visitando un sito web ti puoi beccare un bel virus
        • Anonimo scrive:
          Re: internet explorer...
          Ah bhe perche opera, mozilla, netscape....invece sono piu sicuri.Ma per favore. E' chiaro che la macchina che si usa di piu ha difetti che vengono alla luce con piu frequenza.Sinceramente non capisco queste campagne contro i.e.Ammetto che prima della Trustworthy Computing era un browser piuttosto discutibile.Ora il mio ie 6 SP1, (auto)aggiornato NON si pianta mai, non fa MAI eseguire codice malevolo, è leggero, (per me) comodo e intuitivo e....E' GRATIS!Piu di cosi....mha.
          • Anonimo scrive:
            Re: internet explorer...
            - Scritto da: Anonimo
            Ora il mio ie 6 SP1, (auto)aggiornato NON si
            pianta mai, non fa MAI eseguire codice
            malevolo, è leggero, (per me) comodo e
            intuitivo e....E' GRATIS!
            Piu di cosi....mha.Cos'è questa? Una barzelletta?Come fai ad essere sicuro che il tuo mega-iper-super-stra-fantasicuro IE non faccia MAI eseguire codice malevolo?Se riesci ad accorgerti che un eventuale codice arbitrario apre una backdoor in chissà quale parte di windows sei veramente bravo! E' risaputo che con windows NON HAI il controllo COMPLETO di cosa succede!
          • Anonimo scrive:
            Re: internet explorer...
            - Scritto da: Anonimo
            Ah bhe perche opera, mozilla,
            netscape....invece sono piu sicuri.
            Ma per favore.
            E' chiaro che la macchina che si usa di piu
            ha difetti che vengono alla luce con piu
            frequenza.
            Sinceramente non capisco queste campagne
            contro i.e.
            Ammetto che prima della Trustworthy
            Computing era un browser piuttosto
            discutibile.
            Ora il mio ie 6 SP1, (auto)aggiornato NON si
            pianta mai, non fa MAI eseguire codice
            malevolo, è leggero, (per me) comodo e
            intuitivo e....E' GRATIS!
            Piu di cosi....mha.IE ha ancora 19, leggasi diciannove, vulnerabilita' non ancora risolte, e soprattutto non e' gratis, a meno che tu non abbia installato una copia pirata di windows...
            • Anonimo scrive:
              Re: internet explorer...
              rispondo a due persone insieme... non vi offenderete mica pe'sto fatto :o

              Ah bhe perche opera, mozilla,

              netscape....invece sono piu sicuri.

              Ma per favore. io nel mio post parlavo della frequenza di queste patch che è in proporzione di almeno 10 a 1 ma non è questo il puntop.s.: no le statistiche i link e i periti pronti a giurarlo non ce l'ho ma non sono manco cieco come chi pensa di dubitarne

              E' chiaro che la macchina che si usa di
              piu

              ha difetti che vengono alla luce con piu

              frequenza.AH "difetti" abbiamo proprio voglia di scherzare... poi ci si mette il cerottino vero ?beh comunque per scoprirli basta semplicemente controllarla la lunghezza dei buffer... questo è l'errore più ingenuo per lo sviluppatore e anche il più facile da scoprire per il "controllore" (sempre che ne abbiano nel loro team)

              Sinceramente non capisco queste campagne

              contro i.e.io non faccio campagne ma espongo solamente i motivi che mi inducono a non usarlo... nella fattispecie solo uno dei tanti che è la necessità di stargli dietro con i continui aggiornamenti che se non fatti in tempo portano a gravi conseguenze... o tu controlli bit per bit ciò che entra dal tuo modem e fermi il processore se qualcosa non va bene ?e comunque sempre che sia uscita la patch visto che molto spesso la rilasciano vedendola usare... sai il codice di questo attrezzo non c'è nessuno che anche volendo può dargli una controllatina preventiva (e non solo vabbè ma si saprebbe sicuramente in modo più immediato)ma poi a te piace un browser che ha tuttora gravi *difetti* non risolti ?

              Ora il mio ie 6 SP1, (auto)aggiornato NON
              si

              pianta mai,vero a differenza di molti browser concorrenti che se li usi su win si piantano ogni tanto, se li usi su linux mai. mistero qualche esempio?mozilla, mozilla firebird, netscape anche se di meno

              non fa MAI eseguire codice

              malevoloah è vero lui è quello che si legge bit per bit quello chi gli passa sul processore. mitico!

              è leggero,ie si carica in un tempo a dir poco ridicolo... sarà mica grazie al fatto che qualcuno lo ha integrato per benino nel so ? pensi sul serio che se gli altri potessero fare ste cose passerebbero quei 10s in più alla partenza ?

              (per me) comodo e

              intuitivogli altri invece sono proprio tutt'altra cosa... ho visto dei browser complicatissimi da usare! non c'era nemmeno scritto indietro affianco alla freccia!

              e....E' GRATIS!leggere la nota del precedente sotto

              Piu di cosi....mha.puh
              IE ha ancora 19, leggasi diciannove,
              vulnerabilita' non ancora risoltedi cui 3 che tuttora consentono di fare tutto quello che si vuole con il vostro pc! pregate che ve le risolvano se gli fate un pò di tenerezza magari chissàfonte: http://pivx.com/larholm/unpatched/
              soprattutto non e' gratis, a meno che tu non
              abbia installato una copia pirata di
              windows...esattamentee in più nemmeno hai risposto alla domanda che facevo... perché non fanno in modo che ie non abbia proprio i privilegi, come programma, per fare danni similinon so comunque se ciò possa avvenire se si è loggati in modalità utente sugli nt, chi lo sa ?
          • Anonimo scrive:
            Re: internet explorer...
            Leggero?!?Meno male.... Altrimenti mi ci voleva un disco fisso...solo per lui...............ale
          • gian_d scrive:
            Re: Ma come si fa cadere ancora nei dial
            - Scritto da: Anonimo
            Ah bhe perche opera, mozilla,
            netscape....invece sono piu sicuri.
            Ma per favore.
            E' chiaro che la macchina che si usa di piu
            ha difetti che vengono alla luce con piu
            frequenza.
            Sinceramente non capisco queste campagne
            contro i.e.
            Ammetto che prima della Trustworthy
            Computing era un browser piuttosto
            discutibile.
            Ora il mio ie 6 SP1, (auto)aggiornato NON si
            pianta mai, non fa MAI eseguire codice
            malevolo, è leggero, (per me) comodo e
            intuitivo e....E' GRATIS!
            Piu di cosi....mha.contento tu...1) io uso il mio mozilla 1.3 che non mi si imballa mai, mi funziona così alla perfezione che ancora non ho ritenuto opportuno scaricarmi la 1.4, visito tranquillamente tutti i siti ad eccezione di quegli imbecilli di webcastrer che ti fanno un redirect su un'altra pagina per avvertirti che è indispensabile avere internet explorer (la cosa mi puzza, che vogliano installarmi un activeX?), al massimo c'è qualche script innocuo che non funziona perché l'hanno fatto con frontpage.mi chiede tranquillamente il permesso per downloadare qualsiasi formato mime che non ho preimpostato e sui tag object è sicuramente più attento di i.e.2) se uso i.e. con la mia connessione (sat) spesso e volentieri ci sono errori nel protocollo TCP/IP cosa che con mozilla non mi succede mai (verificato all'occorrenza con gli stessi indirizzi)3) è gratis, molto più gratis di i.e., non me lo impone nessuno perché è installato per mia libera scelta4) è più bello, più funzionale e più veloce. quando vado su un indirizzo inesistente mozilla mi avverte subito, explorer impiega una vita a scoprire che quell'URL non è valida5) Inutile ripetere per l'ennesima volta la solfa sulla gestione dei cookie, dei popup e degli script che cambio velocemente secondo il sito che devo visitare6) Inutile ripetere la solita solfa dei tab, della navigazione da tastiera, dello zoom, ecc. insomma tutto quello che riguarda l'usabilità7) non ho mai problemi di virus e worm e se il merito non è di mozilla di sicuro mi rende molto molto più tranquillo di quando usavo ecsplorer non patchato
            Sinceramente non capisco queste campagne
            contro i.e.scusami ma.... sinceramente non capisco come ci si possa ostinare ad usare e/o imporre un pachiderma che defeca da tutti i pori ;-)
            • gian_d scrive:
              Re: Ma come si fa cadere ancora nei dial
              ah, dimenticavo... tutto questo su un win 2K che, al contrario, non mi da tutta questa sicurezza ma sono costretto ad usarlo perché il software di connessione gira solo su win
      • Zane scrive:
        Chiedo maggiori info
        Io non uso nè IE nè OE...il flaw è legato a IE, giusto? allora perchè ms ne parla come un buco di windows?
        • Anonimo scrive:
          Re: Chiedo maggiori info
          - Scritto da: Zane
          Io non uso nè IE nè OE...il flaw è legato a
          IE, giusto? allora perchè ms ne parla come
          un buco di windows?IE è di fatto un pezzo del sistema operativo, anche se non lo usi, sul tuo sistema IE c'è ed in teoria può fare danni...Per esempio (se non sbaglio) quando metti una JPG come sfondo del desktop, attivi l'active desktop e quindi IE va in esecuzione.Non so se questo basti per essere vulnerabile di fatto comunque il componente è in esecuzione....Ovviamente posso avere detto un sacco di stupidate dato che non sono certo un "espertone"; ogni precisazione e correzione è bene accetta !Alex
        • Anonimo scrive:
          Re: Chiedo maggiori info
          - Scritto da: Zane
          Io non uso nè IE nè OE...il flaw è legato a
          IE, giusto? allora perchè ms ne parla come
          un buco di windows?perché (basta leggere le info sulla patch) la conversione tra formati di file fa parte delle librerie del sistema operativo e non di IE.Ciao,-L
          • Zane scrive:
            Re: Chiedo maggiori info
            Ok, ma se ad esempio visito un sito che tenta di exploitare questa funzione con Opera, cosa succede?
            • Anonimo scrive:
              Re: Chiedo maggiori info
              - Scritto da: Zane
              Ok, ma se ad esempio visito un sito che
              tenta di exploitare questa funzione con
              Opera, cosa succede?Boh ?Chi lo sa ?Dato che Opera non distribuisce i sorgenti non è dato sapere se usa la libreria "incriminata" o se ne usa una sua...Magari basta chiedere al supporto tecnico di Opera.
      • webalex scrive:
        Ah ecco!
        Ah ecco che diavolo era la vagonata di patch che l'update automatico rompeva per installare oggi.....Complimentoni veramente alla M$
      • Anonimo scrive:
        Si ma per win 2003....
        "tranne che per Windows Server 2003, dove il rating è "moderate": in quest'ultimo sistema operativo - ha spiegato il big di Redmond - Internet Explorer adotta una configurazione di sicurezza predefinita che impedisce l'exploit automatico della vulnerabilità"Windows server 2003 rimane sempre il più sicuro dei sistemo operativi microsoft, non c'è dubbio.E cmq si scatenaneranno i linari che criticheranno questa nuova falla..... ed ovviamente Microsoft...ma quando la finirete ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma per win 2003....
          - Scritto da: Anonimo
          Windows server 2003 rimane sempre il più
          sicuro dei sistemo operativi microsoft, non
          c'è dubbio.
          E cmq si scatenaneranno i linari che
          criticheranno questa nuova falla..... ed
          ovviamente Microsoft...
          ma quando la finirete ?hai la coda di paglia?Io non vedo nessun commento di qualche "linaro scatenato".Esci ogni tanto che ti fa benebyezz
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma per win 2003....
          - Scritto da: Anonimo
          E cmq si scatenaneranno i linari che
          criticheranno questa nuova falla..... ed
          ovviamente Microsoft...
          ma quando la finirete ?Intanto inizia tu a finirla che se hai gli incubi la notte di manie di persecuzione non è certo colpa nostra, io non vedo proprio alcun commento.Hai perso un'ottima occasione per startene zitto.Ciao, grazie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma per win 2003....
          ma che fai prevedi il futuro? che ne sai chi e come si scatenera'? booo per me soffri di manie di persecuzione
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma per win 2003....
          - Scritto da: Anonimo[CUT]
          Windows server 2003 rimane sempre il più
          sicuro dei sistemo operativi microsoft, non
          c'è dubbio.Si, della Microsoft, ma non il piu' sicuro in assoluto...Salutoni da Greenu ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma per win 2003....
          - Scritto da: Anonimo
          "tranne che per Windows Server 2003, dove il
          rating è "moderate": in quest'ultimo sistema
          operativo - ha spiegato il big di Redmond -
          Internet Explorer adotta una configurazione
          di sicurezza predefinita che impedisce
          l'exploit automatico della vulnerabilità"

          Windows server 2003 rimane sempre il più
          sicuro dei sistemo operativi microsoft, non
          c'è dubbio.
          E cmq si scatenaneranno i linari che
          criticheranno questa nuova falla..... ed
          ovviamente Microsoft...
          ma quando la finirete ?Beh, questo dimostra due cose:1) windows server 2003 ha ancora troppe cose in comune ai sui predecessori per essere considerato un prodotto "rivoluzionario" infatti IE è lo stesso o giù di li...2) se sul 2003 la vulnerabilità è meno grave grazie ad una configurazione di default più restrittiva, perchè non hanno impostato anche i sistemi precedenti in questo modo ? Oppure, perchè non rilasciano una patch per i sistemi precedenti in modo da reimpostare le impostazioni di IE ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma per win 2003....
            - Scritto da: Anonimo[cut]
            Beh, questo dimostra due cose:

            1) windows server 2003 ha ancora troppe cose
            in comune ai sui predecessori per essere
            considerato un prodotto "rivoluzionario"
            infatti IE è lo stesso o giù di li...e tu etichetti un sistema operativo server come poco rivoluzionario perchè il browser è "lo stesso o giù di li" ? Mai sentito parlare di Active Directory ? Global Catalog distribuiti ? Clustering ? Kerberos ? Lo sai che sono stati riscritti ?

            2) se sul 2003 la vulnerabilità è meno grave
            grazie ad una configurazione di default più
            restrittiva, perchè non hanno impostato
            anche i sistemi precedenti in questo modo ?Idem come sopra... restrizioni ? Ma lol.....
            Oppure, perchè non rilasciano una patch per
            i sistemi precedenti in modo da reimpostare
            le impostazioni di IE ?Ma sei fissato con IE e l'interfaccia grafica ?
            • Anonimo scrive:
              Re: Si ma per win 2003....
              - Scritto da: Anonimo

              - Scritto da: Anonimo
              [cut]

              Beh, questo dimostra due cose:



              1) windows server 2003 ha ancora troppe
              cose

              in comune ai sui predecessori per essere

              considerato un prodotto "rivoluzionario"

              infatti IE è lo stesso o giù di li...

              e tu etichetti un sistema operativo server
              come poco rivoluzionario perchè il browser è
              "lo stesso o giù di li" ? Mai sentito
              parlare di Active Directory ? Global Catalog
              distribuiti ? Clustering ? Kerberos ? Lo sai
              che sono stati riscritti ?Kerberos? ah quello del MIT...Clustering? ah quello che usa il Livermore Laboratory (2048 nodi linux)...Global catalog ? ah quello di CORBA...Active directory? ah open LDAP?....'mazza che innovazione! ;-)




              2) se sul 2003 la vulnerabilità è meno
              grave

              grazie ad una configurazione di default
              più

              restrittiva, perchè non hanno impostato

              anche i sistemi precedenti in questo modo
              ?

              Idem come sopra... restrizioni ? Ma lol.....


              Oppure, perchè non rilasciano una patch
              per

              i sistemi precedenti in modo da
              reimpostare

              le impostazioni di IE ?

              Ma sei fissato con IE e l'interfaccia
              grafica ?
              • Anonimo scrive:
                Re: Si ma per win 2003....
                certo fai più con meno, cioè copia il software degli altri e spaccialo per tuo
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma per win 2003....
          - Scritto da: Anonimo
          "tranne che per Windows Server 2003, dove il
          rating è "moderate": in quest'ultimo sistema
          operativo - ha spiegato il big di Redmond -
          Internet Explorer adotta una configurazione
          di sicurezza predefinita che impedisce
          l'exploit automatico della vulnerabilità"Leggasi "finalmente dopo oltre 10 anni di sviluppo della serie NT (e dopo che i sistemi Unix lo facevano da 30 anni) abbiamo capito che le permission vanno attivate di default, e che utilizzare un sistema NT, soprattutto server, allo stesso modo in cui si utilizzava Win 95 è una cretinata"....Meglio tardi che mai....
          Windows server 2003 rimane sempre il più
          sicuro dei sistemo operativi microsoft, non
          c'è dubbio.E per fortuna... pensa se non fosse così.....
          E cmq si scatenaneranno i linari che
          criticheranno questa nuova falla..... ed
          ovviamente Microsoft...
          ma quando la finirete ?Mah.... le falle possono sempre capitare... e non mettiamoci ora a discutere sulla quantità e sulla pericolosità...Quello che invece è sicuramente criticabile è la gestione approssimativa della sicurezza. Vedasi ad esempio il discorso delle permission, ma non solo quello.Il fatto che qualcuno critichi la Microsoft su questi aspetti quindi lo devi vedere come un aspetto positivo anche e soprattutto per gli utenti Windows. Se Win 2003 è migliorato è anche grazie al fatto che esisto utenti che non accettano più passivamente le magagne di Windows.Ti lascio con due spunti di riflessione: 1) Win 2003 Server finalmente adotta una politica di sicurezza più seria di quella delle versioni precedenti. Lo stesso purtroppo non si può dire per le versioni non server (XP Home e XP Professional). Bisognerà aspettare altri 10 anni ?2) Che cappero te ne fai di un browser internet su un sistema server ?!?!?!?!?!? Win 2003 Server non dovrebbe essere moderatamente vulnerabile. Dovrebbe essere non vulnerabile e basta. Non c'è bisogno su di un server di un browser internet, e soprattutto non c'è bisogno che sia integrato nel sistema operativo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma per win 2003....
            - Scritto da: Anonimo
            Leggasi "finalmente dopo oltre 10 anni di
            sviluppo della serie NT (e dopo che i
            sistemi Unix lo facevano da 30 anni) abbiamo
            capito che le permission vanno attivate di
            default, e che utilizzare un sistema NT,
            soprattutto server, allo stesso modo in cui
            si utilizzava Win 95 è una cretinata"....Non sono d'accordo. La cretinata è che chi ti buca la porta di casa è considerato un ladro, chi ti buca il server è un "hacker". Ma a te non piacerebbe un mondo dove non sei costretto a mettere i vetri blindati ai finestrini della macchina (perché chi te li rompe non è un "vandalo" ma un "simpatico buontempone") o dove potresti addirittura lasciarci l'autoradio in macchina?

            Ti lascio con due spunti di riflessione:

            1) Win 2003 Server finalmente adotta una
            politica di sicurezza più seria di quella
            delle versioni precedenti. Lo stesso
            purtroppo non si può dire per le versioni
            non server (XP Home e XP Professional).
            Bisognerà aspettare altri 10 anni ?Rischio di ripetermi, ma ci provo. Il motivo per cui su Windows XP sarà più difficile è perché c'è gente (come me, lo ammetto) che quando finisce di installare un sistema operativo vuole che tutto funzioni senza doversi per forza trasformare in un sistemista. Esattamente come guido la mia macchina senza essere un meccanico o uso il telvisore senza essere un antennista. Mi spieghi perché, nel momanto in cui un deficiente qualsiasi mi danneggia il PC con un virus o qualche altra cazzata del genere, devo sentirmi stupido per aver lasciato troppi spiragli aperti o incolpare Microsoft perché mi ha permesso di installare un sistema operativo senza dovermi trasformare in Archimede Pitagorico?

            2) Che cappero te ne fai di un browser
            internet su un sistema server ?!?!?!?!?!?
            Win 2003 Server non dovrebbe essere
            moderatamente vulnerabile. Dovrebbe essere
            non vulnerabile e basta. Non c'è bisogno su
            di un server di un browser internet, e
            soprattutto non c'è bisogno che sia
            integrato nel sistema operativo....Banalmente, per installare le patch da Windows Update. Ma, pensaci, ci sono decine di altre cose che fai con un browser anche da un server. Soprattutto se non sei una grande azienda ma una piccola realtà.
            • Anonimo scrive:
              Re: Si ma per win 2003....
              - Scritto da: Anonimo

              - Scritto da: Anonimo

              Leggasi "finalmente dopo oltre 10 anni di

              sviluppo della serie NT (e dopo che i

              sistemi Unix lo facevano da 30 anni)
              abbiamo

              capito che le permission vanno attivate di

              default, e che utilizzare un sistema NT,

              soprattutto server, allo stesso modo in
              cui

              si utilizzava Win 95 è una cretinata"....

              Non sono d'accordo. La cretinata è che chi
              ti buca la porta di casa è considerato un
              ladro, chi ti buca il server è un "hacker".
              Ma a te non piacerebbe un mondo dove non sei
              costretto a mettere i vetri blindati ai
              finestrini della macchina (perché chi te li
              rompe non è un "vandalo" ma un "simpatico
              buontempone") o dove potresti addirittura
              lasciarci l'autoradio in macchina?




              Ti lascio con due spunti di riflessione:



              1) Win 2003 Server finalmente adotta una

              politica di sicurezza più seria di quella

              delle versioni precedenti. Lo stesso

              purtroppo non si può dire per le versioni

              non server (XP Home e XP Professional).

              Bisognerà aspettare altri 10 anni ?

              Rischio di ripetermi, ma ci provo. Il motivo
              per cui su Windows XP sarà più difficile è
              perché c'è gente (come me, lo ammetto) che
              quando finisce di installare un sistema
              operativo vuole che tutto funzioni senza
              doversi per forza trasformare in un
              sistemista. Esattamente come guido la mia
              macchina senza essere un meccanico o uso il
              telvisore senza essere un antennista. Mi
              spieghi perché, nel momanto in cui un
              deficiente qualsiasi mi danneggia il PC con
              un virus o qualche altra cazzata del genere,
              devo sentirmi stupido per aver lasciato
              troppi spiragli aperti o incolpare Microsoft
              perché mi ha permesso di installare un
              sistema operativo senza dovermi trasformare
              in Archimede Pitagorico?




              2) Che cappero te ne fai di un browser

              internet su un sistema server ?!?!?!?!?!?

              Win 2003 Server non dovrebbe essere

              moderatamente vulnerabile. Dovrebbe
              essere

              non vulnerabile e basta. Non c'è bisogno
              su

              di un server di un browser internet, e

              soprattutto non c'è bisogno che sia

              integrato nel sistema operativo....

              Banalmente, per installare le patch da
              Windows Update. Ma, pensaci, ci sono decine
              di altre cose che fai con un browser anche
              da un server. Soprattutto se non sei una
              grande azienda ma una piccola realtà.


              I tempi son cambiati i sistemi una volta erano "domestici" (non connessi a reti pubbliche) quindi potevano essere più "stupidini" ora i sistemi si connettono quasi tutti a reti pubbliche.Ergo se un sistema non è adatto al mondo in cui pretende di vivere è un sistema tutt'altro che "user friendly" è semplicemente un sistema basato sul presupposto dell'esistenza di un mondo irreale dove "i cretini che rompono i finestrini" esistono (piaccia o no).In natura gli animali che non si adattano al mondo "reale" finiscono coll'estinguersi, ergo.............. ;-)
            • Anonimo scrive:
              Re: Si ma per win 2003....
              - Scritto da: Anonimo

              - Scritto da: Anonimo

              Leggasi "finalmente dopo oltre 10 anni di

              sviluppo della serie NT (e dopo che i

              sistemi Unix lo facevano da 30 anni)
              abbiamo

              capito che le permission vanno attivate di

              default, e che utilizzare un sistema NT,

              soprattutto server, allo stesso modo in
              cui

              si utilizzava Win 95 è una cretinata"....

              Non sono d'accordo. La cretinata è che chi
              ti buca la porta di casa è considerato un
              ladro, chi ti buca il server è un "hacker".Semmai è un craker... Comunque è un delinquente pure lui. Però questo non vuol dire che io non voglia prendere le opportune precauzioni. E pure tu... non dirmi che quando esci di casa non chiudi la porta...Il tuo discorso sembra quello di un fabbricante di porte blindate che si aprono con una forcina, e che poi quando i clineti derubati si lamentano risponde: "La colpa non è mia ma di quei delinquenti che vanno in giro a svaligiare le case"....
              Ma a te non piacerebbe un mondo dove non sei
              costretto a mettere i vetri blindati ai
              finestrini della macchina (perché chi te li
              rompe non è un "vandalo" ma un "simpatico
              buontempone") o dove potresti addirittura
              lasciarci l'autoradio in macchina?Piacerebbe anche a me.Purtroppo però viviamo in un mondo reale che non è così...

              Ti lascio con due spunti di riflessione:



              1) Win 2003 Server finalmente adotta una

              politica di sicurezza più seria di quella

              delle versioni precedenti. Lo stesso

              purtroppo non si può dire per le versioni

              non server (XP Home e XP Professional).

              Bisognerà aspettare altri 10 anni ?

              Rischio di ripetermi, ma ci provo. Il motivo
              per cui su Windows XP sarà più difficile è
              perché c'è gente (come me, lo ammetto) che
              quando finisce di installare un sistema
              operativo vuole che tutto funzioni senza
              doversi per forza trasformare in un
              sistemista. Esattamente come guido la mia
              macchina senza essere un meccanico o uso il
              telvisore senza essere un antennista. MiLa macchina la guidi dopo aver preso la patente. E il televisore lo usi dopo aver letto il libretto.Non capisco quindi perchè il PC pretendi di utilizzarlo senza alcuna nozione.Comunque non vedo perchè si debba essere dei sistemisti per capire che bisogna utilizzare un utente per l'uso quotidiano ed un altro utente privilegiato per installare i programmi e per amministrare la macchina.
              spieghi perché, nel momanto in cui un
              deficiente qualsiasi mi danneggia il PC con
              un virus o qualche altra cazzata del genere,
              devo sentirmi stupido per aver lasciato
              troppi spiragli aperti o incolpare Microsoft
              perché mi ha permesso di installare un
              sistema operativo senza dovermi trasformare
              in Archimede Pitagorico?Perchè la Microsoft ti dice che il sistema operativo è tanto facile. Ma non ti dice che è tanto insicuro.Comunque se gli spiragli venissero chiusi di default, non comporterebbe grandi complicazioni per l'utente inesperto. Lo stesso utente però se volesse maggior sicurezza non saprebbe come fare per chiudere gli stessi spiragli....

              2) Che cappero te ne fai di un browser

              internet su un sistema server ?!?!?!?!?!? .....
              Banalmente, per installare le patch da
              Windows Update. Ma, pensaci, ci sono decine
              di altre cose che fai con un browser anche
              da un server. Soprattutto se non sei una
              grande azienda ma una piccola realtà.Sono le decine di altre cose che mi preoccupano....Forse è meglio scaricare le patch con altri sistemi che non fanno "decine di altre cose" e che di conseguenza sono decine di volte più vulnerabili...Comunque su un sistema 'serio' le patch le scarichi con un pc desktop, poi le installi su un server di test non connesso ad internet (e che quindi non potrebbe scaricare le patch) ed infine, se tutto funziona installi le patch sul server di produzione, sul quale quindi il browser è totalmente inutile (se è per questo è inutile pure la GUI, ma questo è un altro discorso....).Su un sistema meno serio magari manca la macchina di test, ma un pc per scaricare le patch lo trovi di sicuro.,Il pc della Pizzeria Posillipo magari fa sia da desktop che da web server. Ma a questo punto si può sempre installare un browser in un secondo momento. Non è necessario che Win lo faccia di default....
            • Anonimo scrive:
              Re: Si ma per win 2003....

              Ma a te non piacerebbe un mondo dove non sei
              costretto a mettere i vetri blindati ai
              finestrini della macchina (perché chi te li
              rompe non è un "vandalo" ma un "simpatico
              buontempone") o dove potresti addirittura
              lasciarci l'autoradio in macchina?permettimi secondo me l'esempio non calza...internet e i collegamenti tra personal computer e altri dispositivi hi-tech sono un'innovazione...come per i telefonini: se io ti mando un sms con scritto "chiamami subito al numero 166... ecc ecc sono una bella bionda, ti aspetto, è tutto gratis..." e tu chiami, il pensiero che mi vine è "si! devi sentirti un cretino..." se poi non eri al corrente che i numeri 166 fossero un pò salati perchè non sei un esperto di telecomunicazioni o semplicemente perchè l'azienda che ti fornisce il servizio telefonico non ti avverte che il sistema è fallato da questi trucchi... beh non sentirti un cretino è prenditela con chi ti ha fornito un servizio o un software nel nostro caso soggetto a farti truffare...quando ci vendono un auto (e non sto parlando di un utilitaria visti i prezzi dei so win o te li compri con dell'hardware in versione oem o paghi e paghi tanto...) ci aspettiamo che se viene scoperta una grave falla che mette a rischio gli interessi di chi la usa... e non sto parlando del pericolo di vita, nessuno mai è in pericolo di vita per una falla di windows... ma per esempio perchè un "utente malintenzionato potrebbe costruire una strada con asfalto ad'hoc in grado di corrompere la tua coppa dell'olio", che l'auto venga richiamata in concessionario per fare un upgrade...M$ dove aver sborsato 400euri per un suo sistema operativo ci dice, allora tieniti informato io non ti contatto, se c'è un problema, l'officina sta li, tu vai fai il download del pezzo da sostituire dal banco.. sono circa 70Kg di robba... vedi tu come fare... , te lo cambi tanto fa tutto da solo stai tranquillo... ... ... ... "e noi si si grazie M$ grazie si ci vado subito, anzi mi installo l'addiesseellle cosi faccio prima..."mmmm?invece quando andiamo con un auto a farci cambiare un pezzo difettoso dell'auto che facciamo?andiamo al concessionario, sbuffiamo, "oh io c'ha da lavora! non posso perde tempo...", " 'ndo sta l'auto sotitutiva...", " io ve faccio causa sto a perde un sacco de tempo"... " v'ho dato un sacco de sordi..."vero? (il tutto veramente se parlate in romanesco altrimenti no!)ma per i software è diverso...lo capisco è un altro discorso...però quando io chiamo l'assistenza M$ visto che in azienda ne abbiamo uno... lo dico: "aò vavemo dato un sacco de sordi..."vabbèper intenderci: non sono pro o contro M$, ho scritto solo quello che ritenevo dire. E per dirla tutta lavorando solo e soltanto su sitemi win, M$ mi dà indirettamente da vivere, questo però non include che debba prostrarmi ad ogni patch come se mi stessero dando la manna.ciao
            • Anonimo scrive:
              Re: Si ma per win 2003....

              Banalmente, per installare le patch da Windows Update. Ma, pensaci, ci sono decine di altre
              cose che fai con un browser anche da un server. Soprattutto se non sei una grande azienda
              ma una piccola realtà.Tu ne hai citata 1. Per scaricarsi le patch (e cmq file) basterebbe semplicemente un FTP non vedo questa esigenza del browser.Non sono io quello che ti ha fatto la domanda, ma sono interessato lo stesso visto che a questa domanda non hai risposto e te la ripropongo in forma + dettagliata:"Perchè quel particolare browser diffusissimo e con molti bug dev'essere integrato nel sistema operativo e non permettere a me che gestisco un server di scegliermi di non avere installato quel codice proprio perchè so che molto probabilmente ci scopriranno dei bug (e quindi creeranno i relativi exploit)? Insomma se compro Win 2003 Server sono costretto a tenermi codice potenzialmente pericoloso che non voglio?Potresti darmi una giustificazione tecnica (e non commerciale) del fatto che un server DEBBA AVERE QUEL PARTICOLARE BROWSER NON DISINSTALLABILE perchè io non la vedo."Grazie in anticipo per la risposta.
            • Anonimo scrive:
              Re: Si ma per win 2003....
              - Scritto da: Anonimo

              - Scritto da: Anonimo

              Leggasi "finalmente dopo oltre 10 anni di

              sviluppo della serie NT (e dopo che i

              sistemi Unix lo facevano da 30 anni)
              abbiamo

              capito che le permission vanno attivate di

              default, e che utilizzare un sistema NT,

              soprattutto server, allo stesso modo in
              cui

              si utilizzava Win 95 è una cretinata"....

              Non sono d'accordo. La cretinata è che chi
              ti buca la porta di casa è considerato un
              ladro, chi ti buca il server è un "hacker".e basta! ma che ci vuole a darsi una letta alla definizione di hacker sul jargon??
              Banalmente, per installare le patch da
              Windows Update. Ma, pensaci, ci sono decine
              di altre cose che fai con un browser anche
              da un server. Soprattutto se non sei una
              grande azienda ma una piccola realtà.ma avuto un browser su nessuno dei server che amministro (a che serve?).
              • Anonimo scrive:
                Re: Si ma per win 2003....


                Non sono d'accordo. La cretinata è che chi

                ti buca la porta di casa è considerato un

                ladro, chi ti buca il server è un "hacker".

                e basta! ma che ci vuole a darsi una letta
                alla definizione di hacker sul jargon??8. [deprecated] A malicious meddler who tries to discover sensitive information by poking around. Hence `password hacker', `network hacker'. The correct term for this sense is cracker. Ok, e' deprecato. Si dovrebbe dire cracker. Ma se ti impunti su queste cose vuol dire che non hai altre argomentazioni.Il concetto e' sempre lo stesso: un sistema protetto da password e' l'equivalente di una casa chiusa a chiave. ENTRARCI E' REATO.
                ma avuto un browser su nessuno dei server
                che amministro (a che serve?).Ah, ok, non usi windows ... dillo subito!
              • Anonimo scrive:
                Re: Si ma per win 2003....
                - Scritto da: Anonimo.....
                Il concetto e' sempre lo stesso: un sistema
                protetto da password e' l'equivalente di una
                casa chiusa a chiave. ENTRARCI E' REATO. Sarà anche reato, ma se permetti io la porta di casa mia la chiudo...

                ma avuto un browser su nessuno dei server

                che amministro (a che serve?).
                Ah, ok, non usi windows ... dillo subito!Non so che os utilizzi la persona a cui hai risposto... ma il browser non serve neppure su un server Windows.....
              • Anonimo scrive:
                Re: Si ma per win 2003....

                Non so che os utilizzi la persona a cui hai
                risposto... ma il browser non serve neppure
                su un server Windows.....dipende... alcuni tool di amministrazionenecessitano del browser
              • Anonimo scrive:
                Re: Si ma per win 2003....


                Il concetto e' sempre lo stesso: un sistema

                protetto da password e' l'equivalente di una

                casa chiusa a chiave. ENTRARCI E' REATO.
                Sarà anche reato, ma se permetti io la porta
                di casa mia la chiudo...Peccato non si possano usare i caratteri cubitali:IMPOSTARE LA PASSWORD == CHIUDERE A CHIAVE LA CASA.Possibile che questo concetto sia tanto difficile da capire?Se io imposto una password, e' evidente la mia volonta' nel limitare l'accesso al sistema. E questa volonta' e' tutelata dalla legge. Quindi se qualcuno mi viola il sistema, che abbia 10 anni o 90, lo denuncio immediatamente.Se poi windows lascia aperte le finestre non e' certo colpa del sistemista. (haha non mi ero accorto del gioco di parole :-)



                ma avuto un browser su nessuno dei server


                che amministro (a che serve?).

                Ah, ok, non usi windows ... dillo subito!

                Non so che os utilizzi la persona a cui hai
                risposto... ma il browser non serve neppure
                su un server Windows.....Puo' anche non servire (dubito di questo) , ma c'e' ... e le sue vulnerabilita' pure.
              • Anonimo scrive:
                Re: Si ma per win 2003....
                al massimo si può installare wget
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma per win 2003....

            Leggasi "finalmente dopo oltre 10 anni di
            sviluppo della serie NT (e dopo che i
            sistemi Unix lo facevano da 30 anni) abbiamo
            capito che le permission vanno attivate di
            default, e che utilizzare un sistema NT,
            soprattutto server, allo stesso modo in cui
            si utilizzava Win 95 è una cretinata"....Ma se per decenni entravi nel 90% dellemacchine Unix con SYNCE' sempre il solito discorso: che l'adminfaccia il suo lavoro
      • Anonimo scrive:
        link sbagliato
        prego corregggere il link dell'MS03-023non funziona- Il link punta a: l'http://www.microsoft.comelle apostrofo acca ti ti pi.
Chiudi i commenti