No, non hanno bucato Google

Dopo l'uscita di alcune inesattezze sulla stampa italiana c'è chi ha dubitato dell'integrità del motore internet più celebre. Ma non c'è alcun mistero nella vicenda Miserabile Fallimento


Roma – La cosa gira da un po’ dopo essere nata nel fertile mondo dei blog italiani: inserendo “Miserabile Fallimento” nella finestra di ricerca di Google.it , il primo risultato mostrato è il link al sito ufficiale del Governo Italiano. Qualcosa di analogo si ottiene scrivendolo in inglese: se si inserisce “Miserable failure” si ottiene la pagina con la biografia del presidente americano George W. Bush (inserendo solo “Fallimento” il link proposto è quello alla biografia del premier italiano Silvio Berlusconi). Tutto questo, però, non è frutto di un’azione di cracking.

A qualcuno è venuto il dubbio, tanto da scriverlo alla redazione di Punto Informatico, dopo aver letto alcuni articoli apparsi online. Una celebre testata giornalistica nazionale ha infatti pubblicato su Web un pezzo che titola “Attacco hacker al sito del governo” . Nel testo si parla degli effetti di un “raid pirata operato da uno sconosciuto “hacker” sulle pagine web . Il tutto mettendo in mezzo Google. In realtà è probabile che l’articolo apparso sul quotidiano nazionale si debba ad un altro articolo pubblicato da una celebre agenzia di stampa e del tutto identico al primo nei contenuti. Articoli che hanno naturalmente stuzzicato il sarcasmo della blogosfera italiana.

La verità, come molti già sanno, è molto più intrigante di un qualsiasi attacco informatico. Questi clamorosi risultati delle ricerche sono infatti conseguenza di una pratica che si va diffondendo sulla rete e che è nota come Googlebombing , una pratica che sfrutta le notevolissime capacità del motore di individuare le priorità nelle ricerche effettuate dagli utenti.

Associando il termine “miserable failure” alla biografia di George W. Bush e riportando tale associazione sotto forma di link su una quantità enorme di siti web, Google a suo tempo ha finito per porre in testa ai risultati della ricerca proprio il link alle pagine di Bush. Lo stesso, su iniziativa di una manciata di blogger italiani, è accaduto qui da noi con la frase “Miserabile fallimento”, il cui link è stato riportato da moltissimi siti. Per onor della cronaca va anche detto che, oltre a questa, i blogger sono riusciti a sganciare altre googlebomb. Per accorgersene basta inserire le parole “miserabile” oppure “basso di statura”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gerry scrive:
    Il player rompe le balle...
    Ma RV è un ottimo codec video, è un peccato rinunciarci.
  • Anonimo scrive:
    Antipatia "at first sight" ...
    Lo trovo un player antipatico, in quanto decisamente ossessivo nel chiedere il collegamento a internet o nel collegarsi da solo (meno male che lo blocco col firewall !).Quando poi leggo che :QuoteI dirigenti Real in queste ore parlano di RealPlayer 10 come della soluzione totale all'ascolto e alla scelta di musica su computer e via internet ...Quoteallora inorridisco, perchè quella della "soluzione totale" è proprio la filosofia da combattere !L'Utente deve essere spinto a una scelta e un'uso consapevole delle applicazioni multimediali e queste devono fare SOLO quello per cui sono scritte, niente statistiche, niente indagini di marketing, niente ads, niente di niente ...Perciò ritengo che nel campo della riproduzione di contenuti multimediali occorre assolutamente sostenere e utilizzare solo le applicazioni, i fomati ed i codec "open source", altrimenti un bel giorno salterà fuori una finestra di pop-up con la scritta:"Gentile Utonto, i diritti di riproduzione della Sua collezione multimediale sono stati revocati. Clicchi sul pulsante Buy per riattivarli. Grazie.":@
    • Anonimo scrive:
      Re: Antipatia "at first sight" ...
      Anonimo wrote:
      [...] i codec "open source" [...]E RealMedia secondo te cos' e'? O_O''Fra l' altro e' totalmente gratuito, mentre i vari XviD e DivX rikiederebbero delle royalty al consorzio MPEG4.
      • Anonimo scrive:
        Re: Antipatia "at first sight" ...
        Ma come?!?Prima rilasciano RealMedia in OpenSource e poi non rilasciano il filtro DirectShow obbligandoti ad installare il loro player per vedere i .rm?Ma stiamo parlando della stessa ditta? RealNetworks Inc.?
        • Anonimo scrive:
          Re: Antipatia "at first sight" ...
          - Scritto da: Anonimo
          Ma come?!?
          Prima rilasciano RealMedia in OpenSource e
          poi non rilasciano il filtro DirectShow
          obbligandoti ad installare il loro player
          per vedere i .rm?
          Ma stiamo parlando della stessa ditta?
          RealNetworks Inc.?Infatti a me pare una boiata. Io i formati rm non li voglio vedere con il loro stupido player che prende sempre il controllo della situazione, "vuoi connetterti? vuoi aggiornare? vuoi comprare?" uffaaaaaaaa.Sembra il norton dei player :D
  • Anonimo scrive:
    Da qualsiasi parte si clicca...
    Sul sito real da qualsiasi parte clicchi vieni spedito al download.Il link alle informazioni punta al download.Il link alle caratteristiche punta al download.Il link ai controlli punta al download.Ma chi è che fa i test di funzionalità del sito Real?!?Manca solo il dialer!
    • Anonimo scrive:
      Re: Da qualsiasi parte si clicca...
      Anonimo wrote:
      Sul sito real da qualsiasi parte clicchi
      vieni spedito al download.
      [...]E cos' altro dovresti trovarci?www.real.com e' il sito dedicato agli utonti ke usano Real(One )Player.Se invece cerki info sulla (ottima) piattaforma RealMedia puoi andare su realnetworks.com oppure nei forum specializzati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Da qualsiasi parte si clicca...
        Ciao,anch'io ero un fan di Real . Poi purtroppo ho provato la feature che attraverso il mount point redundant sul server permettono di avere fault tolerance a livello di encoder. Funziona bene (se spegni un encoder di brutto il server Real aggancia l'utente alla source alternartiva in modo del tutto traspsrente infatti si ha un po' di rebuffering ma nessuna disconnession) peccato che dopo n ore di lavoro (con n
        • Anonimo scrive:
          Re: Da qualsiasi parte si clicca...
          AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:Dsei un mito
          • Anonimo scrive:
            Re: Da qualsiasi parte si clicca...
            Lo so che fa ridere visto quanto costano licenze ed assistema ma il problema è reale: il server real sembra non rilasciare la memoria allocata a fronte di richieste client sul mount point redundant!MM
        • Anonimo scrive:
          Re: Da qualsiasi parte si clicca...
          - Scritto da: Anonimo
          Ciao,
          anch'io ero un fan di Real . Poi purtroppo
          ho provato la feature che attraverso il
          mount point redundant sul server permettono
          di avere fault tolerance a livello di
          encoder. Funziona bene (se spegni un encoder
          di brutto il server Real aggancia l'utente
          alla source alternartiva in modo del tutto
          traspsrente infatti si ha un po' di
          rebuffering ma nessuna disconnession)
          peccato che dopo n ore di lavoro (con n 36) il processo rmserver satura la memoria
          fisica e la CPU sale al 100% cercando di
          swappare. Il problema si presenta da quando
          uso il redundant. Ho fatto un'analisi ma il
          supporto di real si è dimostrato
          veramente scadente. Sei mai incappato in un
          problkema del genere?
          MM:|:|:|:|:|:|
      • Anonimo scrive:
        La solita accozzaglia di spyware
        E' così ormai da tempo. Il RealPlayer è un'enorme mucchio di software inutile, pesante e soprattutto pieno di spyware.Finestre che contengono una marea di roba inutile, consumo di banda nell'invio di statistiche varie ai server della Realnetworks, popup che si aprono in qualunque momento, programmini nascosti che rallentano ulteriormente la macchina.:@:s:(:'(:E' qualcosa da evitare assolutamente, meglio usarehttp://www.click-now.net/html/RealAlternative.htmper i file .rmCiao! ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: La solita accozzaglia di spyware
          Thx :p
        • Anonimo scrive:
          Re: La solita accozzaglia di spyware
          Non sono d'accordo. Sebbene propendo anche io per software alternativi (videolan e zoomplayer), in realta' quello di Real e' un ottimo player, per certi versi migliore del media player di Microsoft. Oltre al supporto gia' notevole della versione 9, e' ricco di funzioni che altri player non hanno.Hai ragione che ci sono funzioni "sgradevoli", come le connessione al server Real, ma nella versione 9, con un po' di pazienza, sono TUTTE disabilitabili dai menu del player stesso e Ad-Aware e altri prodotti NON hanno mai segnalato la presenza di spy-ware by Real. Insomma, con la versione free non ho mai sofferto di problemi particolari.Inoltre Real si basa sul progetto Helix, il cui codice e' visibile per tutti. L'Helix player e' un'alternativa "snella" di Real Player, l'Helix server e' un ottimo server di streaming.
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita accozzaglia di spyware
            meglio prevenire che curaree un programma che si connette a server esterni non è sicuramente un buon metodo per prevenire ..... loOldi sicuro sia realplayer che Win media player non caricherrano mai un file sul mio computer e continuerò ad utilizzare VLC sotto win e Mplayer sotto linux(questi leggono anche i sassi .... altro che i software citati in prededenza ..... hanno molto molto molto molto da imparare)
        • Anonimo scrive:
          Re: La solita accozzaglia di spyware
          Lo scarico subito, GRAZIE ! ;)
          • Anonimo scrive:
            io mi trovo bene abbianando....
            io mi trovo bene abbianando mediaplayer classic che è un palyer open source che legge tutto hai ace media codec packveloce pratico snello ecc ecc
        • Mechano scrive:
          Re: La solita accozzaglia di spyware
          - Scritto da: Anonimo
          E' così ormai da tempo. Il RealPlayer
          è un'enorme mucchio di software
          inutile, pesante e soprattutto pieno di
          spyware.
          Finestre che contengono una marea di roba
          inutile, consumo di banda nell'invio di
          statistiche varie ai server della
          Realnetworks, popup che si aprono inTutti noi forniamo delle informazioni importanti tramite i nostri computer. Sono le informazioni sulle nostre preferenze multimediali, musica e film che ascoltiamo/guardiamo. E c'e' qualcuno che paga bene per averle.Finche' ci sara' qualcuno che paga bene per averle c'e' qualcuno che vorra' vendergliele. E che c'e' di meglio per raccoglierle? Ma tutti i player multimediali!! E sara' sempre cosi', finche' qualcuno paghera' per quelle info, e il player multimediale sara' un prodotto commerciale, il produttore ci mettera' dentro gli spyware.L'opensource e' l'unica alternativa, quando hai i sorgenti non puoi avere gli spyware nascosti.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
      • Anonimo scrive:
        precisazione
        Il codec scelto da Apple e integrato in itunes4+qt e' assolutamente standard, non e' altro che l'MP4-AAC (Certificato ISO) , l'unico formato audio proprietario (che praticamente mai mi e' capitato di veder usato tranne da qualche bambino che ha usufruito dell'agevolazione/punizione "un PC se hai 16y") e' il WMA della microsoft. Di proprietario nel formato della Apple ci sono solo gli algoritmi di digital right management di recente craccati dal solito (e buon) Johansen. Diamo una possibilita' a Real e non appiattiamoci sul sw che troviamo integrato nell'OS, il libero mercato esiste per consentirci di scegliere, se non volete scegliere fate prima a chiedere la cittadinanza iraniana e a vivere felici con le scelte che altri fanno per voi
        • Anonimo scrive:
          Re: precisazione
          - Scritto da: Anonimo
          Il codec scelto da Apple e integrato in
          itunes4+qt e' assolutamente standard, non e'
          altro che l'MP4-AAC (Certificato ISO) ,
          l'unico formato audio proprietario (che
          praticamente mai mi e' capitato di veder
          usato tranne da qualche bambino che ha
          usufruito dell'agevolazione/punizione "un PC
          se hai 16y") e' il WMA della microsoft. Di
          proprietario nel formato della Apple ci sono
          solo gli algoritmi di digital right
          management di recente craccati dal solito (e
          buon) Johansen.

          Diamo una possibilita' a Real e non
          appiattiamoci sul sw che troviamo integrato
          nell'OS, il libero mercato esiste per
          consentirci di scegliere, se non volete
          scegliere fate prima a chiedere la
          cittadinanza iraniana e a vivere felici con
          le scelte che altri fanno per voi

          Concordo W i software alternativi
        • Anonimo scrive:
          Re: precisazione
          - Scritto da: Anonimo
          Il codec scelto da Apple e integrato in
          itunes4+qt e' assolutamente standard, non e'
          altro che l'MP4-AAC (Certificato ISO) ,
          l'unico formato audio proprietariostandard e proprietario non sono opposti.un codec puo' essere proprietario E standard eh ;) praticamente mai mi e' capitato di veder
          usato tranne da qualche bambino che ha
          usufruito dell'agevolazione/punizione "un PC
          se hai 16y") e' il WMA della microsoft.perche' pensi che MP3 sia open? E' proprietario e standard. proprietario nel formato della Apple ci sono
          solo gli algoritmi di digital right
          management di recente craccati dal solito (e
          buon) Johansen. emmaidettognente... Quicktime invece e' notoriamente open. :|Cosi come tutto il resto che fanno a Cupertino TM
          Diamo una possibilita' a Real e non
          appiattiamoci sul sw che troviamo integrato
          nell'OS, il libero mercato esiste per
          consentirci di scegliere scegliere fate prima a chiedere la
          cittadinanza iraniana e a vivere felici con
          le scelte che altri fanno per voi appunto, e tu hai un computer che non puoi neanche assemblare come vuoi, e sul quale trovi gia IL sistema operativo, l unico che ci gira. Io almeno su Pc posso scegliere tutto nei minimi dettagli.. hardware, software e OS. bye bye.. ToroSedutoAlPc
      • seranto scrive:
        ma dove lo trovo?
        cioè mi devo iscrivere al portalone o posso scaricarlo da qualche parte?Grazie
        • Anonimo scrive:
          Re: ma dove lo trovo?
          sul sito inglese: http://www.real.com/index.html?lang=us&loc=us(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma dove lo trovo?
            Anonimo wrote:
            sul sito inglese:
            www.real.com/index.html?lang=us&loc=usEsatto.Inoltre ci sono anke dei thread appositi sia su Doom9.net ke su Doom9 Italia.Quello su Doom9.net, in particolare, e' stato aperto da Karl Lil-qualcosa in persona, pertanto consente d' ottenere info di I mano.
            • seranto scrive:
              Re: ma dove lo trovo?
              grazie a tutti, ma non pensavo che fosse una versione trial x 14 giorni!Non è male ma x sfondare deve essere gratis
      • Anonimo scrive:
        Sarà....
        Ma una volta ho installato Real Player e non ne sono rimasto molto contento. So che ne esiste anche una versione "ripulita" che fa in modo che non ti venga continuamente chiesto di collegarti alla rete, ma sinceramente continuo a preferire il più semplice Winamp (versione 2, la 5 è uscita da troppo poco tempo e comunque non mi sembra male) o, quando uso Linux, il suo ottimo omologo Xmms.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà....
          - Scritto da: Anonimo

          Ma una volta ho installato Real Player e non
          ne sono rimasto molto contento. So che ne
          esiste anche una versione "ripulita" che fa
          in modo che non ti venga continuamente
          chiesto di collegarti alla rete, ma
          sinceramente continuo a preferire il
          più semplice Winamp (versione 2, la 5
          è uscita da troppo poco tempo e
          comunque non mi sembra male) o, quando uso
          Linux, il suo ottimo omologo Xmms.E come li leggi i contenuti Real Media? Anche vorrei potere vedere Raiclick senza usare RealPlayer.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà....


            E come li leggi i contenuti Real Media?

            Anche vorrei potere vedere Raiclick senza
            usare RealPlayer.Prova Real Alternative, lo trovi facilmente usando Mr. Google;)
          • pikappa scrive:
            Re: Sarà....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Ma una volta ho installato Real Player
            e non

            ne sono rimasto molto contento. So che
            ne

            esiste anche una versione "ripulita"
            che fa

            in modo che non ti venga continuamente

            chiesto di collegarti alla rete, ma

            sinceramente continuo a preferire il

            più semplice Winamp (versione 2,
            la 5

            è uscita da troppo poco tempo e

            comunque non mi sembra male) o, quando
            uso

            Linux, il suo ottimo omologo Xmms.

            E come li leggi i contenuti Real Media?

            Anche vorrei potere vedere Raiclick senza
            usare RealPlayer.Con windows non lo so, credo c sia una versione alternativa al player real, con linux puoi usare mplayer o xine oppure l'helix player supportato dalla stessa real
            • Ekleptical scrive:
              Re: Sarà....

              Con windows non lo so, credo c sia una
              versione alternativa al player real, con
              linux puoi usare mplayer o xine oppure
              l'helix player supportato dalla stessa real Anche per lo streaming?
              • pikappa scrive:
                Re: Sarà....
                - Scritto da: Ekleptical

                Con windows non lo so, credo c sia una

                versione alternativa al player real, con

                linux puoi usare mplayer o xine oppure

                l'helix player supportato dalla stessa
                real

                Anche per lo streaming?Non lo so, mplayer e xine credo che lo supportino ma non ho mai provato, ci sto dando un'occhiata in questi giorni, l'helix player invece non ne ho proprio idea, lo sto scaricando ora
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà....
          - Scritto da: Anonimo

          sinceramente continuo a preferire il
          più semplice Winamp (versione 2, la 5
          è uscita da troppo poco tempo e
          comunque non mi sembra male)winamp2 e winamp5 sono la stessa cosa, il secondo ha solo 3 plugin in più e alcuni bugfix. quindi il fatto che sia uscita da poco tempo non h asignificato.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            sinceramente continuo a preferire il

            più semplice Winamp (versione 2,
            la 5

            è uscita da troppo poco tempo e

            comunque non mi sembra male)

            winamp2 e winamp5 sono la stessa cosa, il
            secondo ha solo 3 plugin in più e
            alcuni bugfix. quindi il fatto che sia
            uscita da poco tempo non h asignificato.

            ciaoLegge dei file che prima non leggeva.
            • Anonimo scrive:
              Re: Sarà....
              Anonimo wrote:
              Anonimo wrote:

              winamp2 e winamp5 sono la stessa cosa [...]

              Legge dei file che prima non leggeva.Sai ke conquista...L' unica cosa veramente utile sarebbe stato il supporto x gli mp4 con audio AAC, invece hanno aggiunto solo il supporto ad una ver stramba dei .aac (ID3 tag?! ma skerziamo?!?!?!).Da Winamp, Windows Media Player, DivX Player, Real(One )Player e RadLight e' meglio starci alla larga, in particolare viste le numerose alternative (Media Player Classic, Zoom Player e The Core Media Player in testa).
      • Anonimo scrive:
        Inutile dire...
        ...che Realplayer fa cagare. Piuttosto di installarlo do il mio ip agli acher dopo avere installato windows 95a. Tiè! :D
        • opazz scrive:
          Re: Inutile dire...
          Daccordo con te..Dopotutto per assurdo è più difficile colpire un 95a che un 2003 svr.. Zomp.. Zomp..
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile dire...
            • opazz scrive:
              Re: Inutile dire...
              Daccordo che fa schifo.. Ma intanto tutti i virus da "nt kernel" se li fuma.. :D
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                Si non ce l'ha il Kernel :)O meglio. Ha un Kernel azzurro che si vede spesso eheheh :$
              • opazz scrive:
                Re: Inutile dire...
                Sarà...Mi vergogno quasi a dirlo.. Dove lavoravo fino ad un anno fa' avevo una macchina 95 che faceva insieme ad MDEAMON della ALTN, da router di posta.. Aho.. Mai un bsod.. Che culo vero.. :D
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                Incredibbole! :o
              • opazz scrive:
                Re: Inutile dire...
                Piccinino era un 486 con 32mb di ram e mdeamon per w95, ma funzionava da dio..Intuile dire che avevo proposto un qmail.. Ma sai.. Quando trovi gente che non vuol toccare cio che funziona..Cmq a parte tutto, stava acceso più dei server nt..
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                Deve essere stata una dura lotta immagino :Cmq il 486 era una grande macchina, quando ho avuto il mio primo DX33 mi sembrava di volare...poi ha perso smalto col tempo pero' era grandioso paragonato ai 386 e ai 286.Che tempi!!! :$
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...

                Mi vergogno quasi a dirlo..

                Dove lavoravo fino ad un anno fa' avevo una
                macchina 95 che faceva insieme ad MDEAMON
                della ALTN, da router di posta.. Aho.. Mai
                un bsod.. Che culo vero.. :D
                Le macchine Windows di solito iniziano ad impallarsi quando installi e disinstalli programmi o periferiche. Se installi le tre cose che ti servono e poi le lasci stare sono piuttosto stabili.Almeno, questa è la mia esperienza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile dire...
          - Scritto da: Anonimo
          ...che Realplayer fa cagare. Piuttosto di
          installarlo do il mio ip agli acher dopo
          avere installato windows 95a. Tiè! :DTi segnalo una inesattezza:semmai acker, il quale non e' cio' che tu dici.Semmai volevi intendere un CRACKER.differenza non da poco, da stare attentiCiao.Massimiliano Dal Cero - Bologna, Italy
          • Anonimo scrive:
            Re: Inutile dire...


            installarlo do il mio ip agli acher dopo

            avere installato windows 95a.
            Tiè! :D

            Ti segnalo una inesattezza:

            semmai acker,ah bhe ...meno male che ci sei tu a correggerlo ...credevo si scrivesse ahcker ....
            • Anonimo scrive:
              Re: Inutile dire...
              Chiaramente il mio "acher" era una scemata provocatoria per dirla come se fossi un normale utente-tonto. So che si scrive Hacker pero' sto thread mi ha fatto sbellicare.Ora vado ad installare Lynucs.Buona notte ;)
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                ok per la scrittura, pure a me e' rimasta una H nella tastiera, ma penso si debbano usare correttamente i termini hacker e cracker.poi purtroppo l'utente medio si sbaglia !
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                Hacker = colui che studia i sistemi per curiosità o per dilettoCracker = colui che buca i sistemi per divertimento, fama, danaro.Lo so anche io ma non capite l'ironia cavolo!!! :|
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                - Scritto da: Anonimo
                Hacker = colui che studia i sistemi per
                curiosità o per diletto
                Cracker = colui che buca i sistemi per
                divertimento, fama, danaro.
                Lo so anche io ma non capite l'ironia
                cavolo!!! :|OkOKOK :)la prossima volta mettila tra tag:....cosi' la capiamo subito, sai alle ore tarde della notte il cervello ha gia' timbrato il cartellino :)
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                i tag non sono venuti fuori !!!!!intendevo cosi':<ironia
                ....</ironia
              • Anonimo scrive:
                Re: Inutile dire...
                Perdonato dai, piu' che altro mi avete fatto divertire con i vostri post, alla fine è questo che conta ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile dire...
Chiudi i commenti