News Corp compra per vendere

Skiff e Journalism Online nel carrello della spesa di Murdoch. Che si attrezza per difendere le sue notizie: l'obiettivo è costruire un efficiente sistema di distribuzione a pagamento

Roma – News Corporation, l’azienda media di Rupert Murdoch, ha annunciato l’acquisto di Skiff, piattaforma di distribuzione contenuti, e l’investimento in Journalism Online, società che sta sviluppando modelli a pagamento per i giornali online.

Costola della Hearst Corporation, Skiff nasce con l’obiettivo di sviluppare uno store online e un ereader per le pubblicazioni: ad interessare l’azienda di Murdoch non è l’aspetto hardware ma la capacità di distribuire contenuti digitali nel Web. L’ereader sviluppato dall’azienda (e che era atteso sul mercato entro l’anno) è quindi per il momento da considerare quanto meno accantonato: rimane di proprietà della Hearst Corporation, che non sembra più interessata al progetto, tanto che starebbe cercando un compratore.

L’obiettivo dei dirigenti News Corp è sempre quello di trovare una via per garantire la profittabilità delle notizie, “per poter sempre garantire un giornalismo di alta qualità”: così sia la piattaforma online di distribuzione di Skiff , sia Journalism Online, andranno ad unirsi alla nascente struttura di News Corp che costituirà l’architettura attraverso cui difendere e distribuire (a pagamento) i contenuti online.

Skiff dovrebbe poter garantire il sistema di distribuzione e collaborare a garantire un efficiente sistema di pagamento, così come Journalism Online che servirà anche ad aggregare altri contenuti da affiancare a quelli prodotti dalle diverse testate del magnate australiano.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ninjaverde scrive:
    VorreiCapire
    Si parla di onde millimetriche quindi ad una frequenza molto elevata.OK che abbiano meno potenza.... O per lo meno non dovrebbero avere più potenza di un cellulare ma aumentando la frequenza si aumenta l'incisività... quindi non credo non siano nocive. Ovvio sempre in rapporto al tempo d'uso. Ma metti di quà e poi di là va a finire che il tempo di esposizione aumenta sempre di più.Ma poi conoscendo la lunghezza d'onda non è poi tanto difficile fare un tessuto con maglie conduttrici molto più piccole o comunque anche quelle millimetriche. Fatta una gabbia di Farady indossabile è poi così sicuro che sotto non si possa nascondere niente?
  • erbolo scrive:
    già con i nuovi orari...
    i treni che uso impiegano 15 minuti in più in media (dichiarata), se questi bs mi fanno perdere solo 1 secondo in più giuro che inizio a fare il pendolare col triciclo!! :@
    • ninjaverde scrive:
      Re: già con i nuovi orari...
      - Scritto da: erbolo
      i treni che uso impiegano 15 minuti in più in
      media (dichiarata), se questi bs mi fanno perdere
      solo 1 secondo in più giuro che inizio a fare il
      pendolare col triciclo!!
      :@Probabilmente il capotreno o il responsabile delle ferrovie chiederà scusa se il treno arriverà 2 minuti in ritardo come in Giappone. :$Domanda chissà come mai in Giappone i treni sono sempre in orario?Forse hanno una equipe di maghi che fanno le magie tutti i giorni! ;)
  • Undertaker scrive:
    Dirottamento di treni
    É chiaro che, se davvero si volessero controllare i passeggeri con il body scanner bisognerebbe prima controllare i bagagli: il body scanner é una misura estrema, il controllo bagagli é la prassi da molti anni.Bisognerebbe poi proibire di portare la bottiglietta dell'acqua, e far camminare tutti scalzi per il controllo scarpe, e proibire cellulari, tagliaunghie, limette e forbicine.Difatti un terrorista, se vuole compiere un attentato su un treno chiaramente si porta dietro armi e bombe varie, per dirottarlo, difatti di treni dirottati é pieno il mondoPer compiere un attentato basta piazzare una bomba lungo i binari o aspettare che il treno passi e sparare contro i finestrini.Se proprio bisogna salire sul treno basta un complice che salga sul treno ed ad un certo punto tiri il freno di emergenza ed apra una portiera.É una proposta talmente idiota che non merita nemmeno una risposta: é una boutade che serve solo a far fare la figura di partito serio, impegnato per la sicurezza alla Bush.Maroni queste cose le sa, o forse pensa davvero che un treno si possa dirottare ? chi lo sa
    • MaestroX scrive:
      Re: Dirottamento di treni
      I terroristi hanno fretta, mica possono permettersi di viaggiare sui treni di Trenitalia costantemente in ritardo! :D
  • pasquino scrive:
    terrorismo problema serio
    Ma il terrorismo in Italia fa cosi' tante vittime, da giustificare queste misure?Quanti italiani sono morti l'anno scorso o negli ultimi 10 anni per causa dei terroristi?E quanti per la scarsa sicurezza stradale?
    • Giovanni scrive:
      Re: terrorismo problema serio
      - Scritto da: pasquino
      Ma il terrorismo in Italia fa cosi' tante
      vittime, da giustificare queste
      misure?
      Quanti italiani sono morti l'anno scorso o negli
      ultimi 10 anni per causa dei
      terroristi?
      E quanti per la scarsa sicurezza stradale?A me non sembra che in Italia ci siano tutti questi attentati. Dall'11 settembre non ci hanno mai attaccato nel nostro paese ma solo all'esterno.Mi ricordo che dopo gli attentati a Londra e Madrid dicevano che toccava all'Italia ed invece nel nostro paese non è mai morto nessuno ma solo all'estero. Naturalmente questo è tutto merito del nostro nano che veglia su di noi giorno e notte.
      • pippO scrive:
        Re: terrorismo problema serio

        Mi ricordo che dopo gli attentati a Londra e
        Madrid dicevano che toccava all'Italia ed invece
        nel nostro paese non è mai morto nessuno ma solo
        all'estero. Naturalmente questo è tutto merito
        del nostro nano che veglia su di noi giorno e
        notte.Aiutato dai nani da giardino, che sembrano innocue statuette :|
    • Undertaker scrive:
      Re: terrorismo problema serio
      - Scritto da: pasquino
      Ma il terrorismo in Italia fa cosi' tante
      vittime, da giustificare queste
      misure?In passato ogni volta che il governo era in crisi o bisognava dare potere alla polizia come per magia "qualcuno" piazzava delle bombe.I colpevoli potevano essere, a scelta anarchici, fascisti o, novitá Firenze '92 la mafia
  • M.R. scrive:
    Come aumentare l' inquinamento...
    Vorrà dire che d' ora in poi la macchina sarà l' unico mezzo di trasporto che userò insieme allo scooter.E' incredibile come in Italia si riesca ad "amplificare" cose che da altre parti sono solo sperimentali portandole all' ecXXXXX.Ci sarebbe da ridere se non fosse per le CENTINAIA DI MILIONI DI EURO CHE VENGONO BUTTATI NEL XXXXX (EURO, RICORDIAMOCI, DELLE NOSTRE TASSE).E POI NELLA MANOVRA TAGLIANO DI TUTTO E DI PIU'.
  • ore e ore scrive:
    Un regalo ad Alitalia?
    Prima si fa l'alta velocità per recuperare un'ora e mezzo/due da Milano a Roma e gli aerei soffrono la concorrenza delle ferrovie. Allora ci fanno andare in stazione due ore prima per far la fila allo scanner (un treno porta molta più gente che un aereo). Vogliamo forse rimpinguare le casse dell'Alitalia? Oppure vogliamo comprare macchinari di cui potremmo fare volentieri a meno? Sveglia! Gli attentati in ferrovia si fanno anche mettendo le bombe sotto i binari in piena campagna. Non c'è bisogno di salire in carrozza!
    • pippO scrive:
      Re: Un regalo ad Alitalia?

      meno? Sveglia! Gli attentati in ferrovia si fanno
      anche mettendo le bombe sotto i binari in piena
      campagna. Non c'è bisogno di salire in
      carrozza!Noooooooo, adesso metteranno gli scanner anche sui binari :D
      • Giovanni scrive:
        Re: Un regalo ad Alitalia?
        - Scritto da: pippO

        meno? Sveglia! Gli attentati in ferrovia si
        fanno

        anche mettendo le bombe sotto i binari in piena

        campagna. Non c'è bisogno di salire in

        carrozza!
        Noooooooo, adesso metteranno gli scanner anche
        sui binari
        :DGià... ogni centimetro il treno si fermerà e controlleremo se ci sono bombe e poi si va avanti.
        • pippO scrive:
          Re: Un regalo ad Alitalia?


          Noooooooo, adesso metteranno gli scanner anche

          sui binari

          :D
          Già... ogni centimetro il treno si fermerà e
          controlleremo se ci sono bombe e poi si va
          avanti.Ma non vanno già a questa velocità? :D
  • MaestroX scrive:
    Impossibile
    Oltre al fatto che sarebbe una soluzione demenziale ma pensano di mettere il bodyscanner in tutte le stazioni?In provincia ci sono stazioni senza personale, alcune hanno solo la tettoia e altre nemmeno quelle. Lo mettono anche lì il bodyscanner? E come mi obbligano a passarlo?E se salgo lì pieno di tritolo e prendo un regionale per Roma?
  • pietro scrive:
    per ogni bodyscanner..
    per ogni bodyscanner ci vogliono almento tre persone (tre tunrni di 8 ore) per il controllo, (sabato e domenica esclusi) quante persone ha intenzione di assumere il governo per sta cosa qua?Ma non sta tagliando posti di lavoro e stipendi degli statali a tutto spiano?O forse ritiene che basti solo comprarli i body scanner?
  • Francesco scrive:
    ma che gran bella societa'
    ma che gran bella societa' che si profila all'orizzonte!mi raccomando, ricordiamocelo quando andremo a votare la prossima volta, ok?e se posso consigliarvi, per favore leggete 1984 di Orwell..inizio sempre piu' a pensare che i 'vecchi' saggi che gia' nei primi anni 70 si sono resi conto di quello che stava avvenendo e sono emigrati in altri paesi (esempio in spagna, vedi ibiza e formentera, che all'epoca erano praticamente deserte e meravigliose) hanno davvero fatto bene.Hanno fatto la loro vita, tranquilla, semplice e modesta, non certo ricca di denaro, ma si sono curanti di cose piu' belle, senza il continuo fastidioso rumore di tutta questa marea di XXXXXXXte come quest'ultima dei body scanner contro il terrorismo..tanti auguri Italia! Io ti guardo gia' da lontano..
    • uccel di gabbia scrive:
      Re: ma che gran bella societa'
      - Scritto da: Francesco
      ma che gran bella societa' che si profila
      all'orizzonte!

      mi raccomando, ricordiamocelo quando andremo a
      votare la prossima volta,
      ok?

      e se posso consigliarvi, per favore leggete 1984
      di
      Orwell..

      inizio sempre piu' a pensare che i 'vecchi' saggi
      che gia' nei primi anni 70 si sono resi conto di
      quello che stava avvenendo e sono emigrati in
      altri paesi (esempio in spagna, vedi ibiza e
      formentera, che all'epoca erano praticamente
      deserte e meravigliose) hanno davvero fatto
      bene.

      Hanno fatto la loro vita, tranquilla, semplice e
      modesta, non certo ricca di denaro, ma si sono
      curanti di cose piu' belle, senza il continuo
      fastidioso rumore di tutta questa marea di
      XXXXXXXte come quest'ultima dei body scanner
      contro il
      terrorismo..

      tanti auguri Italia! Io ti guardo gia' da
      lontano..Guarda che i bodyscanner e il tecnocontrollo lo stanno infilando in tutti i paesi del mondo, mica solo in Italia.Dove credi di poter scappare?
      • ullala scrive:
        Re: ma che gran bella societa'
        - Scritto da: uccel di gabbia
        - Scritto da: Francesco

        ma che gran bella societa' che si profila

        all'orizzonte!



        mi raccomando, ricordiamocelo quando andremo a

        votare la prossima volta,

        ok?



        e se posso consigliarvi, per favore leggete 1984

        di

        Orwell..



        inizio sempre piu' a pensare che i 'vecchi'
        saggi

        che gia' nei primi anni 70 si sono resi conto di

        quello che stava avvenendo e sono emigrati in

        altri paesi (esempio in spagna, vedi ibiza e

        formentera, che all'epoca erano praticamente

        deserte e meravigliose) hanno davvero fatto

        bene.



        Hanno fatto la loro vita, tranquilla, semplice e

        modesta, non certo ricca di denaro, ma si sono

        curanti di cose piu' belle, senza il continuo

        fastidioso rumore di tutta questa marea di

        XXXXXXXte come quest'ultima dei body scanner

        contro il

        terrorismo..



        tanti auguri Italia! Io ti guardo gia' da

        lontano..

        Guarda che i bodyscanner e il tecnocontrollo lo
        stanno infilando in tutti i paesi del mondo, mica
        solo in
        Italia.
        Dove credi di poter scappare?Tonga?
      • pasquino scrive:
        Re: ma che gran bella societa'
        Tra un po' potremo scappare in Cina. Siamo sulla buona strada perche' le cose funzionino come la'. Non ci censurano ancora Google e Wikipedia, ma presto verra' fatto pure quello, non disperate.Ma almeno li' la vita costa mooolto di meno.
    • ... scrive:
      Re: ma che gran bella societa'
      perché andremo a votare la prossima volta?
      • fiertel91 scrive:
        Re: ma che gran bella societa'
        - Scritto da: ...
        perché andremo a votare la prossima volta?Magari per rimediare, almeno in misura minima, ad orrori come questi? Ah no, giusto! Tutto è uguale e tanto vale la critica sterile e lagnarsi a vuoto.
  • Il Solito scrive:
    Cui prodest?
    Chi costrusce i body scanner?
  • Enjoy with Us scrive:
    Sperpero di denaro pubblico
    Capisco un attento monitoraggio degli aereoporti, ma è assolutamente impossibile controllare allo stesso modo gli altri mezzi di trasporto, al limite potrebbe avere senso porre tali scanner a protezione di edifici "chiave" tipo: procure, tribunali, particolari banche ecc.Avete presente come sono le nostre stazioni? Come si fa a chiudere tutti i varchi di tutte le stazioni? Eh già sapete ne basta una non coperta e l'intera rete è compromessa, che genere di investimenti sarebbero necessari? E poi rimarrebbero fuori gli autobus le navi ecc... no questo è solo sperpero di denaro pubblico, meglio rafforzare l'intelligence a quel punto!
    • pippO scrive:
      Re: Sperpero di denaro pubblico

      questo è solo sperpero di denaro pubblico, meglio
      rafforzare l'intelligence a quel
      punto!Quale, quella dei politici? :D
    • pietro scrive:
      Re: Sperpero di denaro pubblico
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Capisco un attento monitoraggio degli aereoporti,
      ma è assolutamente impossibile controllare allo
      stesso modo gli altri mezzi di trasporto, al
      limite potrebbe avere senso porre tali scanner a
      protezione di edifici "chiave" tipo: procure,
      tribunali, particolari banche
      ecc.
      Avete presente come sono le nostre stazioni? Come
      si fa a chiudere tutti i varchi di tutte le
      stazioni? Eh già sapete ne basta una non coperta
      e l'intera rete è compromessa, che genere di
      investimenti sarebbero necessari? ..non sono nemmeno in grado di fermare i writer che scrivono sui treni, figuriamoci dei terroristi
    • Giovanni scrive:
      Re: Sperpero di denaro pubblico
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Avete presente come sono le nostre stazioni?Noi si ma loro sicuramente no, è questo il punto ci governa chi sa niente della realtà italiana.
  • Jack scrive:
    Tempi...
    Così sommiamo alla mezz'ora di ritardo giornaliera del treno (viaggio 45 minuti, da orario) un'altra mezz'ora di coda per entrare e uscire dalla stazione...Proporrei il brain scanning ai nostri politici.... anche se il problema è trovarlo, il cervello!
    • Francesco scrive:
      Re: Tempi...
      gia', peccato che ci siano supportati da milioni di elettori. Ricordiamocelo quando andremo a votare. E' l'unico nostro VERO potere.
      • fiertel91 scrive:
        Re: Tempi...
        - Scritto da: Francesco
        gia', peccato che ci siano supportati da milioni
        di elettori.

        Ricordiamocelo quando andremo a votare. E'
        l'unico nostro VERO
        potere."Ricordiamocelo"? Se lo ricordino loro!
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Appalti Appalti
    Questi hanno promesso a qualcuno un "po' di soldi" percui ora ci ritroveremo, grazie alla minaccia del terrorismo, pieni de sti apparecchi. Vorrei sapere quanto costa questa operazione e chi vanno sti soldi, giusto per sapere con chi si sono impastati questa volta.Certo sarebbe stato più palese se ci fossimo impelacati con una ditta produttrice di cerotti callifughi, immaginate il ministro della salute lanciare l'allamre calli in italia...Dare i fondi all'arma, alle forze di polizia no, ma chè, per vincere la guerra al terrorismo ci vogliono i body scanner!http://it.wikipedia.org/wiki/Scandalo_Lockheed
  • uno ancora scrive:
    paura, eh?
    paura, eh?[img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20080408163851/nonciclopedia/images/9/9a/Lucarelli.gif[/img]
  • gianluca scrive:
    1984
    Controllo dell'informazioneStato di regimeDittatura militaresiamo pronti..
  • P carlesi scrive:
    Calvi e Nudi gli abitanti d'Eurasia...
    ... s'avviano al lavoro sotto le luci delle fotoelettriche..Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza(B. Franklin)
    • pippO scrive:
      Re: Calvi e Nudi gli abitanti d'Eurasia...
      - Scritto da: P carlesi
      ... s'avviano al lavoro sotto le luci delle
      fotoelettriche..E non dimenticare "il lavoro rende liberi"
      Chi è pronto a dar via le proprie libertà
      fondamentali per comprarsi briciole di temporanea
      sicurezza non merita né la libertà né la
      sicurezza

      (B. Franklin)QUOTO
  • Verdi scrive:
    e da dopodomani Cani antidroga al parlam
    e da dopodomani Cani antidroga la Parlamento
    • MeX scrive:
      Re: e da dopodomani Cani antidroga al parlam
      XXXXXXX muoiono per shock anafilattico!
    • nome e cognome scrive:
      Re: e da dopodomani Cani antidroga al parlam
      - Scritto da: Verdi
      e da dopodomani Cani antidroga la ParlamentoMagari ! Sarebbe proprio la volta che legalizzano...
    • pippO scrive:
      Re: e da dopodomani Cani antidroga al parlam
      - Scritto da: Verdi
      e da dopodomani Cani antidroga la Parlamentoal massimo iene... :D
  • alessandro orlando scrive:
    e se nevica?
    Qualcuno si ricorda cosa fossero le stazioni ferroviarie nel dicembre scorso dopo le nevicate? Milano bloccata, folle che si avventavano su qualsiasi treno sembrasse avere la possibilità di partire...Ecco, in questo ricordo inserite i bodyscanner.
    • psychopazzo scrive:
      Re: e se nevica?
      Ho visto piu volte (e vi ho anche partecipato) folle di gente che sfondava a pedate le porte dei treni chiuse in faccia dai controllori perchè il treno doveva partire senza fare salire tutti, magari dopo ore di ritardi e treni cancellati.che fine farebbe il povero piccolo body scanner in preda ad una folla inferocita di pendolari ?Ho visto piu volte il capotreno che le ha prese (giustamente anche se lui non c'entra.... ma dato che rappresenta un ente lo rappresenta fino in fondo) dei passeggeri xche veniva cancellato l'ennesimo treno... e questo non a Reggio Calabria... ma a Milano Lambrate.
      • bubu scrive:
        Re: e se nevica?
        - Scritto da: psychopazzo
        Ho visto piu volte il capotreno che le ha prese
        (giustamente anche se lui non c'entra.... ma dato
        che rappresenta un ente lo rappresenta fino in
        fondo)Da certi ragionamenti si può dedurre il (basso) livello culturale dei partecipanti alle discussioni... complimenti!
        • Wolf01 scrive:
          Re: e se nevica?
          Sinceramente:- se l'utente si lamenta con l'ente non viene ascoltato- se l'utente si lamenta col rappresentante dell'ente, potrebbe venire ascoltato in base a come si è svegliato quella mattina- se l'utente mena il rappresentante dell'ente, questo dovrebbe far presente all'ente la situazione in cui versa quello di cui l'ente dovrebbe occuparsiBisogna ricordare che se un capotreno chiude le porte in faccia ad un gruppo di pendolari che sta andando al lavoro (incavolati come caproni perchè i treni sono fatiscenti, ci sono corse cancellate e c'è sovraffollamento) chi rischia il lavoro dopo l'ennesimo ritardo non è il capotreno, ma è il pendolare.
          • bubu scrive:
            Re: e se nevica?
            In ogni caso, questo non giustifica il fatto di alzare le mani contro un'altra persona
          • Wolf01 scrive:
            Re: e se nevica?
            Il fatto che siamo umani e che dovremmo tenere a bada gli istinti non giustifica il fatto che tutti debbano fare quello che vogliono, sbattendosene delle regole e della morale e pensando solo alla propria visione idilliaca del mondo, e quando la corda si spezza anche chi normalmente è calmo e pacato ti sfonda il cranio con un blocco di cemento.
          • bubu scrive:
            Re: e se nevica?
            Continuo a vederci una deriva massimalista.Negli altri messaggi tutti a parlare di libertà, privacy, ideali e menate varie, mentre ad un messaggio del genere trovo persino chi giustifica quanto c'è scritto!Mi meraviglio di me che continuo a perdere tempo con gente del genere
          • pippO scrive:
            Re: e se nevica?

            Continuo a vederci una deriva massimalista.
            Negli altri messaggi tutti a parlare di libertà,
            privacy, ideali e menate varie, mentre ad un
            messaggio del genere trovo persino chi giustifica
            quanto c'è
            scritto!
            Mi meraviglio di me che continuo a perdere tempo
            con gente del
            genereEvidentemente non fai il pendolare... :D
  • melamarcia scrive:
    portatori di PEACEMAKER??? LOL LOL
    Redazione, il peacemaker é quel tizio che fa le trattative per far smettere le guerre e non credo proprio che nessuno lo porti con se in tasca, quello che volevate indicare voi é il "PACEMAKER" ovvero quell'aggeggio che fa da metronomo artificiale al cuore.
  • silvan scrive:
    Ma perchè
    Ma perchè mantenere carabinieri, poliziotti, carcerieri, giudici eccetera? Tanto i crimini avvengono ugualmente. Cerchiamo allora di convincere con le buone maniere i criminali integrandoli nella società e tutto sarà risolto. Per associazione di idee, molte persone che qui scrivono mi ricordano gli illusi sessantottini che affermavano l'inutilità dei militari perchè loro erano pacifisti, dimenticandosi che la pace bisogna volerla in due.
    • guast scrive:
      Re: Ma perchè
      Trollallero Tollallà
    • uno dei tanti scrive:
      Re: Ma perchè
      - Scritto da: silvan
      molte persone che qui
      scrivono mi ricordano gli illusi sessantottini
      che affermavano l'inutilità dei militari perchè
      loro erano pacifisti, dimenticandosi che la pace
      bisogna volerla in
      due.A me pare che l'attuale classe dirigente proviene in buona parte dal 68...
    • pasquino scrive:
      Re: Ma perchè
      Perfettamente d'accordo con te.Mettiamoli anche alle fermate degli autobus, nei supermercati, nei cinema e magari pure nei condominii.Tanto e' evidente che tu sei un politico e quindi come Maroni sarai esentato da entrarci.
  • Lorenzo scrive:
    Body scanner nelle stazioni ... inutili
    Certo che se prima di parlare collegassero il cervello ...Ma secondo lui il terrorista entra dalla porta principale ...oppure prende un treno da una stazione secondaria non presidiata , magari nemmeno entrando dalla porta ma passando lungo la linea ferroviaria e camminando fino in stazione ?A quel punto scende in una stazione affollata e il body scanner l'ha bello che passato ... E li paghiamo pure a questi qui ...
  • ExTrEmE scrive:
    Re: siringa@nientemale.it
    si.. di rispondere ad alcuni punti fondamentali.1) Quanto tempo serve per "un'analisi" al body scanner?2) Per gli aereoporti, quanta differenza c'è tra il normale metal detector+perquisizione e il passaggio in bodyscanner?3) Sai quanto costa un bodyscanner?Già non sapendo rispondere a queste tre domande tutte le supposizioni che hai scritto saltano.Aggiungiamo pure un ulteriore quesito: quanto vale la tua sicurezza quanto viaggi? Vale un EVENTUALE sovrapprezzo sul biglietto dovuto ai costi in più?
    • ephestione scrive:
      Re: siringa@nientemale.it
      ottimo intervento... sei in grado di fornire tu le risposte che non ha fornito l'OP?Per l'ultima considerazione, per quanto in modo strettamente personale mi riguarda, tendenzialmente la certezza della mia privacy vale sempre di più dell'aleatorietà di un astruso concetto di "sicurezza" che mi sbandierano in faccia prima di farsi i fatti miei (peggio poi se a questo corrisponde anche un aumento dei costi). Forse sarei contento di passare per un body scanner se dovessi entrare in un edificio della striscia di gaza. Ma tanto lì non credo che andrò mai.
    • ullala scrive:
      Re: siringa@nientemale.it
      - Scritto da: ExTrEmE
      Aggiungiamo pure un ulteriore quesito: quanto
      vale la tua sicurezza quanto viaggi? Vale un
      EVENTUALE sovrapprezzo sul biglietto dovuto ai
      costi in
      più?Tralasciando il resto (che è irrilevante) e facendo un rapido calcolo delle probabilità (in italia che è uno dei paesi dove gli attentati sono "frequenti" hai molte più possibilità d morire perchè non arriv la ambulanza o semplicemente prendendo ub taxi o andando a un comizio e a bologna non sono neppuri saliti sul treno la hanno lasciata nella sala di aspetto la bomba) riassumendo e calcolando.....NOOOOOOOcapito NOOOOOOOOO!Non danno nessun contributo statisticamente sigificativo alla mia sicurezza!In compenso danno un contributo sostanziale ai soliti noti!
    • pasquino scrive:
      Re: siringa@nientemale.it
      Intendi dire che per avere maggior sicurezza da inesistenti terroristi, tu saresti pronto a pagare di piu' il bus per avere lo scanner anche li', in farmacia per averlo pure li', al supermercato e cosi' via?Svegliati! Non ci sono tutti 'sti terroristi come ti fanno credere.A Londra sono stati sotto il mirino dell'IRA per anni. Che facevano i londinesi? Si riempivano di scanner? Si chiudevano in casa per non correre rischi? Si suicidavano dalla paura?No! Continuavano a vivere la loro vita come sempre, magari con un po' piu' di cautela.In Italia, dove dai tempi della strage di Bologna terroristi non se ne vedono, farsi cambiare totalmente la vita come vorrebbero persone come te e Maroni significa proprio che quei due baluba afgani hanno vinto.
    • Francesco scrive:
      Re: siringa@nientemale.it
      che toni.. perche' gli italiani sono sempre piu' arrabbiati e innervositi? state diventando tutti come i milanesi?un po' di serenita' suvvia, argomentate, dite la vostra, ma con parole garbate, tranquille
      • guast scrive:
        Re: siringa@nientemale.it
        Il tempo diventa sempre più prezioso, ma se ne spreca tanto. Nel traffico, nelle file. Se lo metti tutto insieme diventa un bel pezzo della nostra vita buttato.Se permetti sentirmi dire da qualcuno: "dovete buttare altro tempo perchè io ho paura" mi fa alquanto alterare
  • Oracle Guru scrive:
    e l'elettroencefalogramma, no?
    così, per verificare cosa ci sia dentro al cranio di certi ministrelli.
    • rover scrive:
      Re: e l'elettroencefalogramma, no?
      Se, come disse un suo collega di partito, Ghedini dice ghhedinate, Maroni cosa dice?Si tratta della solita politica degli annunci, possibilmente a cervello scollegato.Ma più che altro oggi x il frecciarossa mi basta arrivare 5 minuti prima, dopo cosa devo arrivare 30 minuti prima?
      • Wolf01 scrive:
        Re: e l'elettroencefalogramma, no?
        Il problema è che tutti dicono XXXXXXXte indipendentemente dal cognome...
        • SklErø scrive:
          Re: e l'elettroencefalogramma, no?
          già!- Scritto da: Wolf01
          Il problema è che tutti dicono XXXXXXXte
          indipendentemente dal
          cognome...
  • Paride Desimone scrive:
    Ma un
    bel XXXXXXXXXX no?Ma la smettesse di sparare XXXXXXX. Iniziasse a ridursi lo stipendio di un buon 50%, e soprattutto che espatriasse. Ne ho piene le palle di gentaglia cosi'.
  • BSD_like scrive:
    Il più "grosso" problema: il pistolino
    Uno dei più grossi problemi dei body scanner portato avanti dai tutori della privacy era che gli stessi la violavano perché evidenziavano le misure del ...... pistolino maschile!!!!I meno dot ... ehm "fortunati" non avevano di che ridere alla scansione (mentre il personale di polizia sopratutto femminile, qualche risata l'avrebbe fatta).Sicuramente Rocco Siffredi non arrossirebbe alla scansione!Però anche le donne, con reggiseni push-up e altro per ingrandire il davanzale .... tanto tranquille non possono stare: ma loro possono in caso ultimo ricorrere al chirurgo per il pettorale.L'uomo no: la chirurgia per l'ingrandimento del pistolino è di là dal trasformare tutti in J. H.
    • jullio pistro scrive:
      Re: Il più "grosso" problema: il pistolino
      ma quale "personale di polizia" ???non sono perquisizioni (niente verbale, niente atto di polizia giudiziaria da convalidare entro 48 ore), quindi possono essere effettuate da dipendenti di aziende private!poi è meglio che il pistolino te lo guardi un cittadino, piuttosto che uno in divisa che ama annotarsi di tutto e di più nelle sue relazioni di servizio.
      • gianluca scrive:
        Re: Il più "grosso" problema: il pistolino
        Meglio un lavoratore come me che uno a cui piace solo giocare col manganello (cit)
  • registrati cribbio scrive:
    Re: siringa@nientemale.it

    Tra le possibili conseguenze di questa bella idea:
    1) inizialmente fatti solo per AV e Eurostar:
    disaffezione verso questi tipi di viaggio,
    peraltro più costosi. Se il vantaggio dell'alta
    velocità è vanificato dalla coda al bodyscanner,
    tanto vale ripiegare su treni regionali e
    intercity, almeno finchè resteranno scan-free.
    Effetti collaterali? I costi di ammodernamento
    della rete ferroviaria per l'alta velocità non li
    recupereranno nemmeno fra 2000 anni. E io
    paaago!Uno dei pochi vantaggi di prendere un treno ad Alta Velocità rispetto ad un volo è il fatto di non dover fare il Check-in (e quindi avviccinarsi ai tempi di un viaggio in aereo, per tratte brevi ovviamente, tipo Milano-Roma). Ma se applicheranno questa idea strabiliante penso che a questo punto i viaggiatori torneranno a scegliere il viaggio in aereo.
  • Claudio Porcellana scrive:
    e le biciclette e i pedoni no?
    xchè allora non mettere gli scanner agli ingressi delle piste ciclabili e su tutte le strisce pedonali?LOL
  • Luigi scrive:
    Re: siringa@nientemale.it
    - Scritto da: Bic Indolor
    Ho tralasciato qualcosa?No penso di no, alla fine noi lo prendiamo sempre in der c.....
  • ciccio pasticcio scrive:
    solo una cosa è sicura:
    ... un aumento delle tariffe ferroviarie
  • lukker scrive:
    ah!ah!ah! --- La Comica del Governo
    I body scanner nelle stazioni?Sono ansioso di vedere i body scanner nella stazione di FRAMURA (dove di solito non c'è nessuno salvo il barbone che dorme nella sala d'aspetto) o non vedo l'ora di vederli a Moneglia o in qualche località amena. Sono sicuro che Trenitalia (che non ha i soldi per cambiare le macchinette obliteratrici guaste) provvederà ad installarli in tutte le stazioni. A proposito, chi controllerà il funzionamento? Chi resterà ore e ore sotto il sole dal body scanner per controllare presunte violazioni?E' solo l'ennesima comicaaaaaaaaaa del governo!
    • Tze Tze scrive:
      Re: ah!ah!ah! --- La Comica del Governo


      Sono ansioso di vedere i body scanner nella
      stazione di FRAMURA (dove di solito non c'è
      nessuno salvo il barbone che dorme nella sala
      d'aspetto) o non vedo l'ora di vederli a Moneglia
      o in qualche località amena.
      Se il barbone diventa fosforescente, però si può risparmiare sull'illuminazione.
    • Luigi scrive:
      Re: ah!ah!ah! --- La Comica del Governo
      - Scritto da: lukker
      E' solo l'ennesima comicaaaaaaaaaa del governo!Già.... Controllori delle FS su treno regionale io vengo controllato ed ho ricevuto il terzo grado e dove sei salito e dove scendi etc... ed avevo regolare abbonamento, la zingara che viaggiava gratis se le cavata con la semplice discesa nessuna multa e niente di niente. La zingara aveva la bomba e l'attentato è riuscito.... :)Ma si continuiamo a prenderci in giro, ma io sono molto stanco....
  • attonito scrive:
    Cambieranno obiettivi: facile, no?
    ok, tutte le stazioni d'italia con bodyscanner, evvai!Cosi' i terroristi si faranno saltare alla fermata degli autobus, in metropolitana, in banca, nel supermenrcato....che facciamo, mettiamo un poliziotto/carabiniere/finaziere/vigile ogni dieci metri?
  • Tze Tze scrive:
    L'unica sostanza pericolosa ...
    È quella che riempie la scatola cranica del ministro dell'interno e del suo immediato superiore.
    • fiertel91 scrive:
      Re: L'unica sostanza pericolosa ...
      - Scritto da: Tze Tze
      È quella che riempie la scatola cranica del
      ministro dell'interno e del suo immediato
      superiore.:D Bella!
  • anonym ous scrive:
    e il tempo?
    secondo maroni la gente dovrebbe andare in stazione 2 ore prima per fare la fila ai body scanner? ha una vaga idea di quanta gente transita a porta nuova o milano centrale? Senza contare che per portare una bomba in stazioni controllate basta salire su un treno diretto li da una stazione più piccola! O pensa forse di mettere body scanner in OGNI stazione della rete ferroviaria? E se anche venisse fatto, un treno in viaggio non è isolato in aria come un aereo, la bomba basta metterla sui binari...
    • Jack scrive:
      Re: e il tempo?
      - Scritto da: anonym ous
      O pensa forse di mettere body scanner in OGNI
      stazione della rete ferroviaria?Magari lo facessero a Pinerolo Olimpica, dove neanche ci sono le obliteratrici....
  • MeX scrive:
    in stazione?
    ma per favore! che facciamo adesso il checkin per il treno?Ridicoli veramente!
    • gerry scrive:
      Re: in stazione?
      - Scritto da: MeX
      ma per favore! che facciamo adesso il checkin per
      il
      treno?

      Ridicoli veramente!In spagna lo fanno. C'è da dire che loro hanno avuto brutte esperienze.
      • MeX scrive:
        Re: in stazione?
        fanno il check in? ma anche per treni locali o per pendolari?
        • Aleph72 scrive:
          Re: in stazione?
          Confermo.In tutte le stazioni che ho visto fin ora c'è il nastro trasportatore tipo aeroporto.Si accede ai treni solo dopo aver mostrato il biglietto e passato i bagagli nello scanner.L'operazione è molto veloce e si è sicuri che vicino ai treni c'è solo gente che viaggia.Non scassano come negli aeroporti, i controlli sono molto più sommari, ad esempio non scansionano le persone, ma solo i bagagli.
          • MeX scrive:
            Re: in stazione?
            ah beh, quindi non é un checkin, é come se ci fosse solo il gate...
          • Aleph72 scrive:
            Re: in stazione?
            - Scritto da: MeX
            ah beh, quindi non é un checkin, é come se ci
            fosse solo il
            gate...Si più o meno.
          • MeX scrive:
            Re: in stazione?
            sXXXXXXX cmq! certo che se ci mettono di mezzo pure il bodyscanner... giá me lo vedo il pensionato poveraccio con pacemaker che cerca lento lento, il suo certificato medico...
          • gerry scrive:
            Re: in stazione?
            - Scritto da: MeX
            sXXXXXXX cmq! certo che se ci mettono di mezzo
            pure il bodyscanner... giá me lo vedo il
            pensionato poveraccio con pacemaker che cerca
            lento lento, il suo certificato
            medico...Più che altro non riesco a capire cosa serve, salvo propongano un grosso cambiamento nell'orhanizzazione delle stazioni (Tipo separare l'alta velocità da tutto il traffico locale).Mica possono mettere il body scanner a Buttafava, e da lì arrivi diretto in Porta Garibaldi.
          • MeX scrive:
            Re: in stazione?
            boh... magari ne mettono uno anche quando scendi dal treno :)
  • panda rossa scrive:
    Ricordate l'attentato a Madrid?
    Lo ricordate l'attentato avvenuto a Madrid?http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2004/03_Marzo/11/madrid.shtmlI terroristi sono saliti sui treni da una stazioncina non presidiata, diretti a Madrid, dove hanno fatto scoppiare gli ordigni.In questo caso i body scanner che cosa avrebbero risolto?
    • fiertel91 scrive:
      Re: Ricordate l'attentato a Madrid?
      - Scritto da: panda rossa
      In questo caso i body scanner che cosa avrebbero
      risolto?Favori economici tra i grandi capi mafiosi?
  • beautifulmi nd scrive:
    industria del terrorismo
    L'industria del terrorismo rende miliardi di dollari/euro.Forse Peter potrebbe avere ragione.Consiglio una visione di Zeitgeist... free su youtube pure in italiano.
  • tricheco scrive:
    e la privacy?
    ma come, fanno la legge sulle intercettazioni per difendere la sacra ed inviolabile privacy del cittadino (XXXXXXX) e poi danno il via libera per mettere body scannner che la privacy la invadono sicuramente più delle intercettazioni?
    • ciccio pasticcio scrive:
      Re: e la privacy?
      e poi danno il via libera per
      mettere body scannner che la privacy la invadono
      sicuramente più delle
      intercettazioni?ma tanto la fila alla stazione per farsi la radiografia con il body-scanner mica la devono fare loro. Per loro ci sono le auto blu e i jet privati.
      • G,G scrive:
        Re: e la privacy?

        ma tanto la fila alla stazione per farsi la
        radiografia con il body-scanner mica la devono
        fare loro. Per loro ci sono le auto blu e i jet
        privati.Quoto al 100%!!!
  • uff scrive:
    ma...
    un termine cosi' difficile come "algoritmo" non vi suona strano in bocca a Maroni? ma avra' capito di cosa stava parlando? forse pensa sia un nuovo tipo di jazz piu' ritmato e ballabile...
  • El Castigador scrive:
    domande
    Quali sono le aziende che produrranno i body scanner?Chi sono i dirigenti? Hanno qualche legame con uomini di governo, o con agenzie di sicurezza e analisi del terrorismo?Chi si occuperà della manutenzione dei body scanner?Quanto costerà l'installazione? Quanto la manutenzione?Come saranno ripartite le spese? Le spese supereranno gli eventuali "vantaggi"?Queste sono le domande a cui un buon giornalismo dovrebbe rispondere. Peccato che oggigiorno nessuno si periti nemmeno di porle.
    • Enok scrive:
      Re: domande
      - Scritto da: El Castigador
      Queste sono le domande a cui un buon giornalismo
      dovrebbe rispondere.
    • Ehsi scrive:
      Re: domande
      Sicuramente sarà un sottoinsieme delle aziende di berlusconi...Qualcosa del tipo mediascanner :D :D :D!
    • lukker scrive:
      Re: domande
      I body scanner non servono a nulla se poi chi gestisce l'intero sistema più in alto adotta delle politiche criminali (la puntata di report sulle negligenze delle ferrovie dice parecchio)...Inoltre, un body scanner per tutte le stazioni. Sì, ma in quelle piccole (tipo Framura) che sono solitamente abbandonate chi li mette? e chi li controlla? E chi caccia i soldi per comprare i body scanner?Le ferrovie li comprano ma poi chi paga realmente il loro utilizzo?Ci sono già le telecamere (meno invasive) che potrebbero aiutare nella prevenzione del crimine (a patto di avere la certezza della pena).E I PASSAGGI AUTOSTRADALI/PEDONALI? come la mettiamo?
      • Kralizec scrive:
        Re: domande
        Se la legge sulle intercettazioni verrà approvata cosi come è strutturata ora, saranno pure vietate tutte le riprese video, a meno che non si abbia la certezza che stia avvenendo un reato.
  • Lybra scrive:
    Cavolata
    E' assurdo...e inutile.Se voglio mettere una bomba su un treno o a Milano Centrale cosa basterà fare?Basterà prendere il treno a Borgolombardo o Codogno dove sicuramente non ci saranno i body-scanner e andare farcito di dinamite in Centrale,dopodichè buuummO li si mette dappertutto e si fanno controlli dappertutto (come negli aeroporti) oppure non ha il benchè minimo senso metterli in qualche stazione se poi la stazione di campagna a 5km è addirittura impresenziata
    • Anonimo Svitato scrive:
      Re: Cavolata
      Anzi con le code che si formeranno forse sarebbe meglio metterla tra la gente in fila, la bbbomba...
      • jackoverfull scrive:
        Re: Cavolata
        - Scritto da: Anonimo Svitato
        Anzi con le code che si formeranno forse sarebbe
        meglio metterla tra la gente in fila, la
        bbbomba...scherzi a parte, è esattamente la prima cosa che ho pensatoDopo la solita breve riflessione sull'evidente volontà di imbrigliare la società e generare paura. :(
    • psychopazzo scrive:
      Re: Cavolata
      - Scritto da: Lybra
      E' assurdo...e inutile.Se voglio mettere una
      bomba su un treno o a Milano Centrale cosa
      basterà fare?Basterà prendere il treno a
      Borgolombardo o Codogno dove sicuramente non ci
      saranno i body-scanner e andare farcito di
      dinamite in Centrale,dopodichè
      buuumm

      O li si mette dappertutto e si fanno controlli
      dappertutto (come negli aeroporti) oppure non ha
      il benchè minimo senso metterli in qualche
      stazione se poi la stazione di campagna a 5km è
      addirittura
      impresenziataAnche tu prendi il Bologna delle 18.34 a rogoredo ? compagno di viaggio...Gia ci hanno rotto le () () con i treni S1 che ora per un viaggio di 10 minuti mi tocca metterci mezzora... figuriamoci coi body scanner da passare come in aereoporto... da spararsi nei () ()
    • Wolf01 scrive:
      Re: Cavolata
      - Scritto da: Lybra
      O li si mette dappertutto...Perchè non direttamente integrati in OGNI porta, direttamente nel telaio, comprese le porte delle abitazioni?Scenario tipo: compro un set di coltelli nuovi al supermercato.Mi suonano gli scanner del supermercato perchè rilevano delle armi terroristiche, vengo perquisito e subito dopo lasciato andare perchè almeno dovrei avere lo scontrino...Salgo in autobus, eh si sono andato a far la spesa con i mezzi pubblici, e la tiritera si ripete...Arrivo a casa, apro la porta e dopo 10 secondi arriva la SWAT direttamente dagli USA perchè sto entrando in un'abitazione con un set di coltelli, quindi armi terroristiche...Non oso pensare a cosa potrebbe succedere con la candeggina o del pongo...
    • Luigi scrive:
      Re: Cavolata
      - Scritto da: Lybra
      E' assurdo...e inutile.Se voglio mettere una
      bomba su un treno o a Milano Centrale cosa
      basterà fare?Basterà prendere il treno a
      Borgolombardo o Codogno dove sicuramente non ci
      saranno i body-scanner e andare farcito di
      dinamite in Centrale,dopodichè
      buuumm

      O li si mette dappertutto e si fanno controlli
      dappertutto (come negli aeroporti) oppure non ha
      il benchè minimo senso metterli in qualche
      stazione se poi la stazione di campagna a 5km è
      addirittura
      impresenziataUna cosa è certa i nostri politici non hanno la benchè minima idea dell'attuale situazione italiana. Loro viaggiano con le loro auto blu e con i loro jet privati. Almeno Prodi (che a me stava sul ca....zo) viaggiava con i treni. E' bello stare nella stanza dei bottoni dove premi premi e non sai mai dove hai arrecato danno!!! Sono stanco di sopportare voglio morire... Ah per conto mio senza attentati.
  • nics scrive:
    ma per quanto riguarda la salute?
    immaginate un pendolare che prende il treno napoli/roma quante radiazioni si becca... cioè... queste macchine per la sicurezza contro il terrorismo, quanto sono sicure per la salute dell'uomo? magari la privacy è un aspetto rilevante, ma gli effetti a lungo termine con un'esposizione ripetuta? qualcuno ha delle risposte. grazie
    • Tze Tze scrive:
      Re: ma per quanto riguarda la salute?
      - Scritto da: nics
      immaginate un pendolare che prende il treno
      napoli/roma quante radiazioni si becca... cioè...
      queste macchine per la sicurezza contro il
      terrorismo, quanto sono sicure per la salute
      dell'uomo? magari la privacy è un aspetto
      rilevante, ma gli effetti a lungo termine con
      un'esposizione ripetuta? qualcuno ha delle
      risposte.
      grazieCome ha detto l'esperto, non ci DOVREBBERO essere problemi per la salute, a parte per i portatori di PaceMaker che potranno comunque scegliere se morire, andare in giro col certificato medico come i terroristi oppure semplicemente non prendere il treno, nè accedere a qualsiasi luogo che il ministro indichi come pericoloso.
      • ExTrEmE scrive:
        Re: ma per quanto riguarda la salute?
        No.. non è che NON DOVREBBERO.. NON CI SONO.Semplicemente perchè le onde millimetriche rimbalzano sulla superfice del corpo (questo nei macchinari ad emissione attiva di onde millimetriche).Nel caso di macchinari passivi invece ci si limita a visualizzare le emissioni e i rimbalzi naturali sulla superficie del corpo.
        • Gort scrive:
          Re: ma per quanto riguarda la salute?
          NON PUOI DIRLO con certezza, nessuno può dirlo con certezzasicuro che fra 30-50 anni uscirà la ricerca del laboratorio sperduto che dirà che queste onde fanno male, grazie ar c...o nel frattempo ci siamo beccati 50 anni di emissionil'unica certezza è NON SOTTOPORSI al body scanner
          • Francesco scrive:
            Re: ma per quanto riguarda la salute?
            Verissimo e sottoscrivo,ma allora non dovremmo usare nemmeno il telefono cellulare, la wi-fi e altre cose della moderna tecnologia
        • Ciccio scrive:
          Re: ma per quanto riguarda la salute?
          - Scritto da: ExTrEmE
          No.. non è che NON DOVREBBERO.. NON CI SONO.L'esperto (un cardiologo) non è esperto di NULLA che riguarda le interazioni con le onde elettromagnetiche.
          Semplicemente perchè le onde millimetriche rimbalzano sulla superfice del corpoAllora l'esperto dice cavolate riguardo al pace maker.Resta il fatto che tutta sta storia degli scanner è solo per dare soldi ai produttori degli scanner stessi e intascarsi la tangente.Se un terrorista vuole farsi esplodere lo farà all'entrata degli scanner dove c'è la fila di persone ad aspettare di farsi friggere i Maroni.
      • ninjaverde scrive:
        Re: ma per quanto riguarda la salute?

        Come ha detto l'esperto, non ci DOVREBBERO essere
        problemi per la salute, a parte per i portatori
        di PaceMaker che potranno comunque scegliere se
        morire, andare in giro col certificato medico
        come i terroristi oppure semplicemente non
        prendere il treno, nè accedere a qualsiasi luogo
        che il ministro indichi come
        pericoloso.Se l'esperto è italiano (ma eccezionalmente anche non italiano) possibilmente pagato da chi vende queste macchine ci possiamo fidare al 100% :|
  • pippO scrive:
    come a Viareggio
    L'esplosione c'è stata, ma dubito che gli scanner sarebbero serviti... :D
    • psychopazzo scrive:
      Re: come a Viareggio
      non penso sia un fatto sul quale ridere/scherzare/fare battute...
      • pippO scrive:
        Re: come a Viareggio

        non penso sia un fatto sul quale
        ridere/scherzare/fare
        battute...Non era una battuta, ma una constatazione sulle priorità di questo "governo" :D
      • fiertel91 scrive:
        Re: come a Viareggio
        - Scritto da: psychopazzo
        non penso sia un fatto sul quale
        ridere/scherzare/fare
        battute...Sul terrorismo lo fanno quotidianamente tutti, politici, giornalisti, opinionisti...
    • lukker scrive:
      Re: come a Viareggio
      La tragedia di Viareggio è stata dovuta alla negligenza di chi avrebbe dovuto sostituire i treni vecchi con quelli nuovi. I body scanner non servono a nulla se poi chi gestisce l'intero sistema più in alto adotta delle politiche criminali (la puntata di report sulle negligenze delle ferrovie dice parecchio)...Inoltre, un body scanner per tutte le stazioni. Sì, ma in quelle piccole (tipo Framura) che sono solitamente abbandonate chi li mette? e chi li controlla? E chi caccia i soldi per comprare i body scanner?Le ferrovie li comprano ma poi chi paga realmente il loro utilizzo?Ci sono già le telecamere (meno invasive) che potrebbero aiutare nella prevenzione del crimine (a patto di avere la certezza della pena).E I PASSAGGI AUTOSTRADALI/PEDONALI? come la mettiamo?
  • il signor rossi scrive:
    Grave errore strategico...
    Dopo che li avranno messi nelle stazioni, ci sarà da metterli nella metropolitana, poi negli autobus, negli uffici postali, nei Mc Donald's, nei supermercati... per quanti scanner metta, ci sarà sempre un luogo dove un terrorista può farsi saltare in aria. Non è materialmente possibile pensare di poter controllare ogni luogo del pianeta.E poi, chi di voi vorrebbe vivere in una società militarizzata?No, il problema si risolve in maniera diversa, promuovendo l'integrazione e prevenendo le cause del terrorismo.Delle due una: o Maroni e i suoi sono persone di così basso profilo intellettuale da pensare che veramente la militarizzazione della società possa sconfiggere il terrorismo, oppure qualche loro amico ci guadagna molto dalla vendita di questi body scanner...
    • bubu scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      Forse la fai troppo semplice con il 'dialogo'...Che la via giusta sia a metà?
      • dio scrive:
        Re: Grave errore strategico...
        - Scritto da: bubu
        Forse la fai troppo semplice con il 'dialogo'...
        Che la via giusta sia a metà?quindi ci dialoghi mentre gli scansioni l'ano... beh almeno sei una persona cortese...
        • bubu scrive:
          Re: Grave errore strategico...
          Più o meno come il concetto del bastone e della carota: il bastone in testa e la carota nel... :-D
    • jack scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      quoto: "Non è materialmente possibile pensare di poter controllare ogni luogo del pianeta"Se l'obiettivo è la sicurezza, non è possibile; sono tutte XXXXXXXte.Se invece quello che si vuole è costruire il Grande Fratello a poco a poco... allora le cose cambiano.
    • El Castigador scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      - Scritto da: il signor rossi
      Dopo che li avranno messi nelle stazioni, ci sarà
      da metterli nella metropolitana, poi negli
      autobus, negli uffici postali, nei Mc Donald's,
      nei supermercati...Difatti è quello che avverrà.
      per quanti scanner metta, ci
      sarà sempre un luogo dove un terrorista può farsi
      saltare in aria. E' quello che gli amici dei body scanner sotto sotto sperano.Senza i terroristi rimarrebbero disoccupati.
      Non è materialmente possibile
      pensare di poter controllare ogni luogo del
      pianeta.
      E poi, chi di voi vorrebbe vivere in una società
      militarizzata?I militari, i poliziotti, i governi, l'industria della sicurezza.In poche parole, tutti quelli che ci campano sopra.
      No, il problema si risolve in maniera diversa,
      promuovendo l'integrazione e prevenendo le cause
      del
      terrorismo.AH AH AH AH AH.
      Delle due una: o Maroni e i suoi sono persone di
      così basso profilo intellettuale da pensare che
      veramente la militarizzazione della società possa
      sconfiggere il terrorismo, oppure qualche loro
      amico ci guadagna molto dalla vendita di questi
      body
      scanner...La seconda che hai detto. Che in parte non esclude la prima.
    • pippO scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      - Scritto da: il signor rossi
      Dopo che li avranno messi nelle stazioni, ci sarà
      da metterli nella metropolitana, poi negli
      autobus, negli uffici postali, nei Mc Donald's,
      nei supermercati...Non dimenticarti i notai, non che arrivi qualcuno con una valigetta di soldi, e ti paghi la casa di nascosto... :D
    • alessio carciofo scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      "E poi, chi di voi vorrebbe vivere in una società militarizzata?"Qualche governante stà pensando proprio a questo ...
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      - Scritto da: il signor rossi

      Delle due una: o Maroni e i suoi sono persone di
      così basso profilo intellettuale da pensare che
      veramente la militarizzazione della società possa
      sconfiggere il terrorismo, oppure qualche loro
      amico ci guadagna molto dalla vendita di questi
      body scanner...La seconda che hai detto!
    • nome e cognome scrive:
      Re: Grave errore strategico...
      - Scritto da: il signor rossi
      E poi, chi di voi vorrebbe vivere in una società
      militarizzata?ma anche in una società militarizzata non è una politica attuabile, sennò in Israele sennò continuerebbero a saltare in aria gli autobus, se fosse possibile mettere dei "body scanner" ovunque?
Chiudi i commenti