110 pirati web arrestati in Francia

L'indagine è partita da un sito che distribuiva copie di film ottenute dai DVD. Alla fine dell'inchiesta sequestrati materiali illegali per un milione di euro. 46 persone ancora ricercate
L'indagine è partita da un sito che distribuiva copie di film ottenute dai DVD. Alla fine dell'inchiesta sequestrati materiali illegali per un milione di euro. 46 persone ancora ricercate


Parigi – Negli scorsi undici giorni la polizia francese è stata protagonista di una vera e propria retata che ha portato in carcere ben 110 persone, tutte accusate a vario titolo di far parte di un vasto giro di pirateria cinematografica che si appoggiava ad internet per i propri traffici.

Secondo la ricostruzione fornita ai media da Jean-Luc Savage, della polizia transalpina, l’inchiesta era partita dopo l’individuazione di un sito web che offriva alla propria clientela copie in alta qualità di film copiati dai DVD in commercio.

Nel corso del blitz di queste settimane, che ha coinvolto diverse città francesi, sono state sequestrate 36mila copie illegali di film e altri materiali per un valore che gli inquirenti valutano attorno al milione di euro. La banda di pirati era dedita anche alla riproduzione e vendita di musica e software.

Va detto che l’indagine non si è ancora conclusa. La polizia è infatti all’inseguimento di altre 46 persone in diversi paesi europei che per ora sono riuscite a far perdere le loro tracce.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 07 2003
Link copiato negli appunti