Migliori piattaforme per Bitcoin e criptovalute 2022: exchange e trading

Migliori piattaforme per Bitcoin e criptovalute 2022: investimento, exchange e trading

Per guadagnare con le criptovalute è necessario operare fin da subito su una delle migliori piattaforme per Bitcoin. Vediamo quali sono.
Per guadagnare con le criptovalute è necessario operare fin da subito su una delle migliori piattaforme per Bitcoin. Vediamo quali sono.

Molti utenti credono che le piattaforme su cui acquistare o fare trading di criptovalute siano solo truffe: in realtà esistono anche piattaforme per criptovalute regolamentate, le uniche su cui conviene investire per acquistare i Bitcoin (o qualsiasi criptovaluta) o fare trading, con la consapevolezza di poter guadagnare solo grazie alle nostre capacità da investitori (scegliendo se speculare sulle variazioni di prezzo di una precisa criptovaluta o acquistando una criptovaluta promettente). Nella seguente guida è possibile trovare le migliori piattaforme per Bitcoin e criptovalute su cui fare exchange e trading, sta a noi scegliere quella che ci convince di più o quella più vicina alle nostre esigenze.

Parametri di scelta delle migliori piattaforme per Bitcoin

Prima di procedere con le piattaforme più famose per le criptovalute è necessario analizzare nel dettaglio quali sono i parametri da prendere in considerazione prima di fare una qualsiasi scelta, così da puntare solo sui servizi web che offrono il giusto compromesso tra facilità d’uso e costi (legati principalmente alle commissioni).

Costi e commissioni

Praticamente tutti i siti di trading che andremo ad analizzare presentano dei costi di gestione nulli e commissioni azzerate sui depositi, così da poter convertire un investimento mirato in puro guadagno per l’utente. I costi di commissione possono essere presenti sui siti di Exchange, ma nella maggior parte dei casi sonomolto piccoli e facili da ammortizzare sul lungo periodo.

Per questo motivo vi consigliamo di puntare inizialmente sulle piattaforme di trading, che offrono costi di commissione azzerati e permettono di guadagnare sempre, come vedremo nel successivo capitolo della guida. Se invece vogliamo solo conservare della criptovaluta da rivendere successivamente accertiamoci di scegliere solo siti sicuri e verificati, così da evitare il più possibile le truffe.

Facilità d’uso

Tutti i siti su cui fare trading o acquistare criptovaluta devono essere semplici da utilizzare anche per i principianti, che potrebbero incontrare difficoltà già nelle prime fasi dello scambio di valute o di negoziazione e necessitano quindi di interfacce semplici, chiare e senza pulsanti che possono essere premuti “per errore”.

Per far prendere confidenza ai nuovi utenti, molti siti prevedono l’utilizzo di un conto demo, ossia un account gratuito con soldi finti. Si tratta di una soluzione ottima per capire meglio tutte le funzionalità delle piattaforme e come guadagnare dal trading dei titoli azionari, dei beni di consumo e delle criptovalute in generale.

Sicurezza

Tutti i siti citati nell’articolo rispondono ai più elevati standard finanziari imposti da agenzie di regolamentazione come FCA, CySec, Cnmv e l’italiana Consob. Puntando solo su siti sicuri e certificati avremo la certezza di non incappare in qualche truffa legata ai siti di Exchange poco famosi o appena usciti sul mercato, dove spesso i proprietari di questi siti spariscono con i soldi dopo qualche mese o qualche giorno di attività.

Ci sono sempre dei rischi quando si tratta di CFD e quelli non possono essere evitati.

Sempre lato sicurezza, è fondamentale che i siti di exchange e i siti di trading offrano il supporto ai metodi di pagamento più noti e sicuri, come PayPal, Neteller, Skrill o simili, così da poter ricaricare il conto del servizio senza perdere più soldi del necessario e senza esporre tutti i nostri guadagni finanziari.

Tipologia delle migliori piattaforme per Bitcoin

Attualmente esistono due tipi di piattaforme su cui è possibile investire per acquistare o guadagnare con Bitcoin o altre criptovalute: broker trading (chiamati anche siti di trading criptovalute) e siti di Exchange. Vediamo nel dettaglio le differenze tra queste due tipologie di servizio.

Broker trading

I siti di trading permettono di investire sull’andamento del prezzo del Bitcoin o delle altre criptovalute utilizzando i contratti CFD. Con questi servizi è possibile guadagnare sia quando il valore della criptovaluta sale sia quando il valore scende (vendita allo scoperto), generando quindi profitti anche quando il mercato delle criptovalute viene colpito da notizie sconvolgenti che fanno crollare il prezzo. Allo stesso modo, è possibile subire perdite quando il valore della criptovaluta sale o scende.

Exchange

I siti di Exchange permettono di convertire il denaro in Bitcoin o altre criptovalute e di conservarlo nel proprio wallet digitale, in attesa di rivenderlo (possibilmente a un prezzo più elevato). Il limite dei siti di exchange è tutto qui: con questi siti possiamo guadagnare solo se il valore della criptovaluta sale, perdendo invece denaro se il valore della criptovaluta scende. C’è poi da considerare che su questi siti spesso sono presenti delle commissioni per i prelievi, che di fatto erodono il guadagno reale.

Le migliori piattaforme per Bitcoin

Vediamo nel dettaglio quali sono le migliori piattaforme per Bitcoin e per le criptovalute dell’anno corrente, così da poter investire solo su servizi sicuri e affidabili per il nostro portafoglio.

Commissioni maker/taker
Deposito minimo
Criptovalute disponibili
Conto demo
Commissioni:
1%/1%
Deposito minimo: 50$
Criptovalute: 50+
Conto demo:
Commissioni:
0,4%/ 0,6%
Deposito minimo: 0,01€
Criptovalute: 170
Conto demo: No
Commissioni:
zero
Deposito minimo: 100€
Criptovalute: 19
Conto demo:
Commissioni:
zero
Deposito minimo: 50€
Criptovalute: 15
Conto demo:

*77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Bitpanda

bitpanda

La piattaforma di Bitpanda rappresenta un’altra ottima opzione per chi vuole cominciare a investire. Questo servizio di exchange mette infatti a disposizione degli utenti sia le criptovalute più conosciute sia quelle più recenti. Oltre alle criptovalute, Bitpanda consente di investire anche in altri strumenti finanziari, ossia azioni, ETF, criptoindici e metalli preziosi, permettendo quindi di diversificare il portafoglio.

Per quanto riguarda l’aspetto della sicurezza, è bene sapere che Bitpanda possiede la licenza PSD2 e aderisce alla direttiva MiFID II dell’UE. Inoltre, il servizio presenta numerose funzionalità aggiuntive che, insieme alle sezioni di approfondimento, risultano davvero molto utili per gli investitori, a prescindere dal loro livello di conoscenza ed esperienza del settore.

eToro

Bitcoin eToro

eToro è senza ombra di dubbio uno dei migliori piattaforme per Bitcoin, anche grazie alle autorizzazioni CONSOB e CySEC con cui viene regolamentata. Con eToro è possibile investire utilizzando soldi reali oppure con un conto demo (che simula l’investimento vero e proprio), su praticamente qualsiasi criptovaluta che abbia segnato un aumento di valore nel corso dell’ultimo anno; oltre alle criptovalute è possibile investire anche su azioni, indici, materie prime, fondi d’investimento e molto altro ancora.

Con eToro è possibile caricare il conto con PayPal e, per i principianti, è possibile anche copiare le mosse degli utenti più bravi o più famosi, così da poter “cavalcare l’onda” degli investitori che hanno ottenuto il maggior numero di guadagni nel corso dell’ultimo mese o anno.

*Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Coinbase

Bitcoin Coinbase

Se cerchiamo un sito di exchange affidabile e sicuro su cui acquistare o vendere criptovaluta il migliore della categoria è Coinbase. Su questo sito vengono negoziate praticamente tutte le criptovalute presenti sul mercato ed è possibile, in pochi e semplici passi, aprire un conto, collegare il conto corrente personale e iniziare subito ad acquistare criptovaluta, da conservare sul wallet cifrato offerto direttamente dal servizio web.

I siti di exchange tendono a essere meno sicuri rispetto ai siti di trading; questo non è però il caso di Coinbase, che adotta avanzati strumenti di sicurezza per i propri clienti e una assicurazione aggiuntiva su ogni unità di criptovaluta conservata sui propri server, così da poter risarcire in caso di violazioni dei server da parte di hacker senza scrupoli. Per correttezza d’informazione è necessario indicare che Coinbase non dispone di nessuna autorizzazione o licenza per operare sul suolo europeo; il sito resta comunque affidabile ma non possiede una certificazione rilasciata da enti come FCA, CySEC e Consob, ad esempio.

Plus500

Plus500 migliori piattaforme per Bitcoin

Tra i migliori fornitori di CFD trading (contract for difference) che possiamo utilizzare spicca sicuramente Plus500. Tutti gli strumenti, comprese le criptovalute, sono disponibili per il trading solo tramite CFD.  Iscrivendoci al sito avremo accesso a un conto demo gratuito e illimitato, uno strumento davvero molto utile per imparare a effettuare il trading. Una volta pronti è possibile indirizzare i propri investimenti. Oltre alle criptovalute è possibile investire anche su altri tipi di asset, così da diversificare gli investimenti.

Anche Plus500 supporta PayPal.

Plus500 CY Ltd è autorizzata e regolamentata da CySEC ( #25014) l’autorità di vigilanza di Cipro (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

IQ Option

IQ Option criptovalute

IQ Option è attualmente una delle migliori piattaforme per Bitcoin dal punto di vista grafico: esso infatti presenta un interfaccia semplice con cui effettuare trading sui prezzi delle criptovalute. Su questo sito è possibile provare gli investimenti con un conto demo gratuito (soldi finti) e, solo quando siamo pronti, è possibile partire con un investimento minimo di 10 € (il deposito minimo più basso della categoria).

IQ Option accetta PayPal come metodo di pagamento ed è possibile beneficiare dell’assistenza h24 anche in italiano, così da poter risolvere velocemente ogni problema riscontrato durante l’utilizzo del sito.

*Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Attenzione alle truffe

Quando investiamo in criptovalute è necessario prestare sempre la massima attenzione, visto che i rischi sono sempre dietro l’angolo. Le criptovalute fanno gola a molte persone, inclusi hacker senza scrupoli: sono stati segnalati numerosi casi di utenti con il wallet virtuale pieno di criptovalute svuotato nel giro di pochi secondi, a causa di un bug del servizio web o un sito costruito ad arte per portare avanti una truffa.

Per questo motivo consigliamo sempre di puntare solo sui siti che offrono strumenti avanzati in fatto di sicurezza (come per esempio l’autenticazione a due fattori) e forniscono ulteriore protezione sulle app disponibili per i dispositivi mobile, così da ridurre quasi a zero il rischio di essere derubati o truffati. I siti di exchange sono particolarmente esposti a furti e truffe, per questo motivo consigliamo di ignorare quei siti che non presentano nessuna garanzia.

Su quali criptovalute investire

Dopo aver visto su quali siti conviene effettuare gli investimenti, diamo uno sguardo alle criptovalute su cui possiamo investire per provare a generare un profitto con il trading o con l’acquisto diretto:

  • Bitcoin (BTC): la criptovaluta principale, con il valore più alto di tutte. Essa funge da locomotiva per il valore delle altre criptovalute, quindi conviene sempre investire su di lei per ‘provare a generare un profitto. Il Bitcoin è diventato molto difficile da acquistare.
  • Ethereum (ETH): la principale alternativa a Bitcoin, con un sistema di gestione della blockchain profondamente diversa rispetto a Bitcoin (più flessibile e facile da espandere). Questa moneta virtuale è cresciuta tantissimo nel corso degli anni e potrebbe presto raggiungere o superare anche il Bitcoin in capitalizzazione. Anche in questo caso conviene fare trading invece di procedere con l’acquisto diretto della criptovaluta.
  • Ripple (XRP): altra criptovaluta molto interessante, progettata per trasferire rapidamente denaro in tutto il mondo, grazie a un tempo medio di liquidazione di 3-5 secondi (per paragone il Bitcoin può impiegare più di 10 minuti!). Questa moneta si presta bene per il trading, mentre non può essere acquistata con facilità fuori dai servizi Ripple.
  • Bitcoin Cash (BCH): questa criptovaluta è simile al Bitcoin, ma con alcune significative modifiche nel sistema blockchain, che utilizza un algoritmo di hashing differente da quello del Bitcoin e permette di cambiare dinamicamente la grandezza dei blocchi. Il prezzo di questa criptovaluta sale velocemente, quindi conviene fare trading sul suo valore di mercato.
  • Litecoin (LTC): come suggerisce il nome questa criptovaluta è nata per rendere più leggera e veloce la creazione di nuovi blocchi della blockchain, così da poter elaborare un blocco ogni 2,5 minuti. Il vantaggio si traduce in una conferma più veloce delle operazioni, anche se i blocchi tendono ad aumentare a una velocità superiore rispetto alla media. Anche per Litecoin conviene fare trading, anche se il suo valore è ancora abbastanza accessibile per procedere con l’acquisto diretto della criptovaluta.

Per scoprire altre criptovalute interessanti o quelle emergenti su cui è possibile investire, può essere senz’altro utile dare un’occhiata al nostro elenco aggiornato di criptovalute e a questo approfondimento sulle criptovalute emergenti.

Conclusioni

Su Internet è possibile trovare davvero tanti siti che promettono facili guadagni con le criptovalute ma, come per ogni asset, il rischio di perdere tutto è dietro l’angolo. Per ridurre al minimo questo rischio, è necessario fare grande attenzione in fase di selezione del servizio al quale affidarsi, preferendo solo le migliori piattaforme per Bitcoin o per le criptovalute, effettuando solo operazioni di trading dove possibile e secondo le proprie abilità. L’acquisto diretto di criptovaluta è fortemente sconsigliato, visti anche i prezzi in gioco e la difficoltà nel prevedere l’andamento del Bitcoin.

Per gli utenti alle prime armi con Bitcoin e piattaforme di trading può essere d’aiuto leggere alcune FAQ che rispondono alle principali domande e curiosità sul mondo delle cripto.

*Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Domande frequenti sulle migliori piattaforme per criptovalute

Come scegliere le migliori piattaforme per Bitcoin?

Non esiste un sito superiore all’altro in termini assoluti, ma se vogliamo investire in sicurezza accertiamoci che i servizi scelti dispongano delle autorizzazioni internazionali come  FCA, CySec, CNMV e Consob.

I soldi che investo sono al sicuro?

Quasi tutti i siti che vi abbiamo mostrato in alto supportano PayPal come metodo di pagamento, così da poter trasferire la somma di denaro da reinvestire in maniera sicura, senza dover inserire i dati della carta di credito o del Bancomat.

Solo su Coinbase non è possibile usare PayPal per l’acquisto diretto della criptovaluta: su questo sito è necessario legare un conto corrente bancario.

Il 71% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo broker. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se riesci a sostenere l’elevato rischio di perdita di denaro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti