Polygon (MATIC): Prezzi, Valore, News e Guide all'Investimento

Polygon (MATIC): Prezzi, Valore, News e Guide all'Investimento

Polygon Coin rappresenta la miglior soluzione di scalabilità per Ethereum. Ecco una guida completa al suo utilizzo e all'andamento di mercato.
Polygon Coin rappresenta la miglior soluzione di scalabilità per Ethereum. Ecco una guida completa al suo utilizzo e all'andamento di mercato.

Polygon Coin è senza ombra di dubbio una delle monete più discusse degli ultimi tempi. Nota in passato come Matic Network, Polygon rappresenta una soluzione blockchain pubblica scalabile e a basso costo, in grado di migliorare l’interoperabilità.

In termini semplici, si tratta di una sorta di evoluzione di Ethereum, spesso discusso per gli altissimi costi di commissione e per la poca scalabilità. In questo senso, l’odierna Polygon Matic si posiziona al 16° posto per capitalizzazione di mercato, divenendo appunto uno dei progetti più famosi del settore.

Nella seguente guida su Polygon Coin analizzeremo il funzionamento, il prezzo e alcune particolarità del progetto.

Cosa è Polygon Coin

Polygon coin

Polygon Coin, conosciuta anche come Matic Coin per via del suo ticker (MATIC), è la criptovaluta nativa dell’ecosistema Polygon. Come anticipato, il progetto riguarda una soluzione scalabile per risolvere alcuni problemi di Ethereum, blockchain che si è rivelata troppo costosa per gli utenti con quantità minime di denaro.

Per comprendere meglio il meccanismo, bisogna però distinguere MATIC da Polygon. MATIC è un token ERC-20 compatibile con altre criptovalute basate su Ethereum, ed è usato per aumentare la sicurezza della rete (Polygon), per la governance e per pagare le commissioni. Polygon, invece, è la rete su cui opera MATIC coin.

La differenza dalle normali blockchain è che Polygon usa la blockchain Ethereum collegando diversi protocolli tra loro. Come vedremo più avanti, ciò consente di aumentare scalabilità, flessibilità e opzioni di governance in maniera efficiente e a basso costo.

Matic Polygon: quando nasce?

Il progetto nasce nell’ormai lontano ottobre 2017, con il primo lancio della rete in questione. L’ideatore (nonché attuale CEO) è Jaynti Kanani che, insieme a Sandeep Nailwal e Anurag Arjun, ha dato vita a uno dei progetti più importanti del mondo delle criptovalute.

L’idea nasce da un problema di scalabilità di Ethereum, a causa della congestione dovuta al lancio di un NFT, Crypto Kitties. Inizialmente, il progetto utilizzava le sidechain (una sorta di blockchain parallele per garantire sicurezza riducendo i costi di transazione.

Dopodiché, il 9 febbraio 2021, MATIC ha subito un rebranding diventando Polygon MATIC. Attualmente l’intero ecosistema non comprende solo strumenti aggiuntivi come Polygon Coin, ma è anche in grado di fungere da ponte tra blockchain e reti basate su Ethereum.

Tutto ciò, ad oggi, lo ha reso degno del nome “Internet della blockchain”, capace di eseguire oltre 5 milioni di transazioni al giorno, quasi il triplo rispetto a Ethereum.

Come funziona Polygon (MATIC)?

MATIC coin si rivela utile per chi vuole muoversi all’interno della rete Ethereum senza spendere cifre da capogiro per pagare le commissioni. Per comprenderne al meglio il funzionamento, però, bisogna partire dall’infrastruttura di Polygon, divisa in 4 livelli:

  • il primo è Ethereum L1, usato per operazioni di staking e per far comunicare Polygon e con la blockchain principale;
  • il secondo è il livello di sicurezza, usato per convalidare le transazioni adattandosi alla congestione della rete;
  • il terzo è chiamato livello Polygon, composto da diverse catene con regole a sé stanti per gestire le transazioni;
  • ultimo ma non per importanza, il livello di esecuzione, in cui le transazioni vengono effettivamente eseguite.

Da questo piccolo elenco si capisce immediatamente come MATIC coin sia una criptovaluta estremamente sicura. Dal momento che può essere usata per pagare le commissioni per interagire con protocolli basati su Ethereum e compatibili con EVM, sono stati tantissimi gli utenti che hanno investito nel progetto, portando la sua capitalizzazione di mercato a superare gli 11 miliardi di dollari.

Di conseguenza, le notizie su Polygon Coin sono quasi sempre positive, a parte alcuni casi di attacchi informatici che hanno colpito la rete, senza però causare troppi danni. D’altronde, episodi del genere sono molto comuni nel settore blockchain e della finanza decentralizzata.

Prima di andare più nel dettaglio con la spiegazione di Polygon Coin e come comprarli, vediamo brevemente il suo andamento nel mercato.

Prezzo e andamento di Polygon Coin oggi

Il prezzo di Polygon Coin è salito tantissimo nel tempo, raggiungendo punte di quasi 3 $. Considerando il prezzo iniziale di meno di 0,01 $, il ritorno economico per i primi investitori è stato veramente notevole.

Nel grafico sottostante, infatti, si nota subito come la quotazione di Polygon Coin sia salita vertiginosamente, soprattutto nell’ultimo anno. Inoltre, è possibile filtrare i risultati per ore, giorni, settimane, mesi o anni, in modo da fare le proprie previsioni.

D’altronde, guardare l’andamento di Polygon Coin basandosi su diversi timeframe, come vale anche per le altre criptovalute, è uno dei sistemi più usati dai trader esperti per elaborare una strategia. Tutto dipenderà poi dal proprio obiettivo e dalla propria lungimiranza, naturalmente. Chi vuole fare operazioni nel breve termine, ad esempio, sarà sicuramente più interessato al valore di Polygon Coin in lassi di tempo più brevi.


Dove comprare Polygon Coin

Chi è intenzionato a comprare Polygon Coin potrà affidarsi senza problemi a uno dei migliori Exchange o broker in circolazione.

Il primo metodo per comprare Polygon consiste quindi nell’usare una piattaforma di Exchange come Bitpanda o Coinhouse, ad esempio. Uno strumento di questo tipo è indicato principalmente per chi vuole acquistare direttamente e quindi detenere a tutti gli effetti la criptovaluta in questione.

Broker come Plus500 o XTB sono invece lo strumento più usato dagli investitori che vogliono solo esporsi al prezzo di Polygon Coin, e non sono quindi interessati al suo utilizzo per pagare le commissioni o per accedere allo staking. Queste piattaforme utilizzano i CFD (acronimo inglese che sta per “contracts for difference", ossia contratti per differenza), in modo da regolamentare le operazioni dell’utente.

Commissioni maker/taker
Deposito minimo
Criptovalute disponibili
Conto demo
Commissioni:
0,1%/ 0,15%
Deposito minimo: 25€
Criptovalute: 50+
Conto demo: No
Commissioni:
zero
Deposito minimo: 100€
Criptovalute: 19
Conto demo:
Commissioni:
zero
Deposito minimo: nessuno
Criptovalute: 25
Conto demo:
Commissioni:
1%/1%
Deposito minimo: 50$
Criptovalute: 50+
Conto demo:
Commissioni:
0,5%/0,5%
Deposito minimo: 10€
Criptovalute: 30+
Conto demo: No
Commissioni:
zero
Deposito minimo: 10€
Criptovalute: 9
Conto demo: No
Commissioni:
3,90%/4,90%
Deposito minimo: nessuno
Criptovalute: 30+
Conto demo: No
Commissioni:
0,01%/0,05%
Deposito minimo: nessuno
Criptovalute: 18
Conto demo:

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Valore Polygon Coin/Euro

Per chi desidera vedere un’immediata conversione del valore di Polygon Coin in Euro, lasciamo qui sotto un comodissimo convertitore. In questo modo è infatti possibile scoprire in tempo reale quanti Euro servono per comprare un token MATIC.

In base al cambio con Polygon Coin, si riesce subito a capire se conviene comprarne in grandi quantità oppure se è meglio aspettare un eventuale ribasso del mercato. In momenti di incertezza, è anche possibile attuare un piano di accumulo, vedendo il cambio di prezzo su cadenza regolare.

Come guadagnare con Polygon Coin

mining polygon coin

Dato l’altissimo ritorno economico ottenuto da alcuni investitori in passato, sono numerosi gli utenti che si chiedono come guadagnare con Polygon Coin. La risposta a questa domanda, però, non è così semplice, in quanto esistono diverse strategie di guadagno in base ai diversi profili di rischio.

Chi ama rischiare molto per ottenere un potenziale ritorno economico elevato, può attuare una strategia di trading su piattaforme apposite (come quelle menzionate in precedenza), usando gli strumenti long e short abbinati alla leva finanziaria.

Tuttavia, esistono anche utenti che vogliono rischiare meno e decidono di comprare il token MATIC quando scende di prezzo o, comunque, quando il mercato non è dei più rosei. In questo modo, una volta che il prezzo torna ai massimi, è possibile guadagnare senza dover necessariamente seguire i grafici 24 ore su 24.

Staking o Mining per Polygon Coin? Cos’è meglio?

Diversamente, i più esperti preferiscono fare mining di Polygon Coin, in quanto così facendo si può aspirare a ottenere fino al 14% annuo sui propri token MATIC.  Il processo, però, richiede approfondite competenze tecniche visibili sul sito ufficiale, quindi non è consigliato agli utenti meno esperti.

Chi si chiede come guadagnare facilmente con Polygon Coin, di conseguenza, potrebbe optare per delle semplici soluzioni di staking. Basta affidarsi a un Exchange, depositare i propri MATIC nell’apposita sezione di staking e guadagnare passivamente una percentuale annua pagata in criptovalute.

Wallet per Polygon Coin Raccomandati

Sebbene il mondo DeFi abbia sempre una marcia in più per quanto riguarda gli strati di sicurezza e protezione dei fondi, gli Exchange e i broker centralizzati si dimostrano comunque piuttosto sicuri per la detenzione delle criptovalute.

I wallet più accessibili per chi muove i primi passi nel mondo delle crypto sono i cosiddetti hot wallet, proposti anche dalle piattaforme più note e apprezzate dagli utenti.

Facilità d'uso
Costo Download / Commissioni
Token supportati
Metodi di Pagamento
Ideale per:
Facile
Costo Download / Commissioni: Gratis / 1%-3,99%
Token supportati: 500+
Metodi di Pagamento: Carta , Bonifico
Ideale per:
Facile
Costo Download / Commissioni: Gratis / Zero
Token supportati: 600+
Metodi di Pagamento: Carta , Bonifico

Tuttavia, il consiglio migliore che possiamo dare è quello di usare un cold wallet, ossia un wallet fisico offline, in quanto così facendo si elimina anche la probabilità di subire attacchi hacker e furti di crypto. Tra questi, suggeriamo in particolare gli hardware wallet presenti nell’elenco qui di seguito.

Facilità d'uso
Token supportati
OS supportati
Prezzo
Ideale per:
Media
Token supportati: 30.000+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android , iOS
Prezzo: 49,99$
Ideale per:
Facile
Token supportati: 1.000+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 72€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 231€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 5.500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 59€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 5.500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 79€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 5.500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android , iOS
Prezzo: 149€

Affidandosi a uno dei modelli elencati, ci si garantisce il massimo della sicurezza disponibile non solo con Polygon Coin, ma con qualsiasi criptovaluta.

Pro e contro di Polygon Coin

Pro
Contro
Pro
  • Garantisce la massima sicurezza, grazie ai validatori per le transazioni
  • Controllo di ogni movimento e transazione grazie ai 4 livelli dell’infrastruttura della rete
  • Possibilità di usare le sidechain (rischi ridotti e più operazioni processate contemporaneamente)
  • Costi di transazione minimi (grazie alle sidechain unite al framework plasma)
  • Essendo un sistema multichain, polygon consente di accedere alle soluzioni basate su ethereum e compatibili con evm
Contro
  • Mancanza di utilizzo concreto nel momento in cui ethereum passa al proof-of-stake
  • Competizione con sistemi simili e anche più efficienti di nuovi progetti (come polkadot e chainlink)
  • Perdite importanti in caso di crash dell’intero mondo cripto (come per tutti i token)

Conclusione

Le opinioni su Polygon Coin sono molto contrastanti: c’è chi pensa possa raggiungere valori di oltre 50$ nel lungo termine e chi invece ritiene si tratti di un progetto ormai destinato a fallire.

Effettivamente, il passaggio di Ethereum alla versione 2.0 con l’uso della Proof-of-Stake potrebbe causare la diminuzione di utilizzo del token MATIC. Allo stesso tempo, però, questo potrebbe incrementare ulteriormente l’interoperabilità.

Inoltre, se il team dovesse sviluppare nuove funzioni per l’intero ecosistema, il prezzo potrebbe salire ulteriormente e tornare a toccare i massimi storici.

*Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Domande frequenti su Polygon Coin

Quali sono le principali criptovalute?

Esistono tantissime criptovalute nel mercato, ma le principali sono senza alcun dubbio Bitcoin, Ethereum, Ripple, Binance Coin, Dogecoin e Polkadot. Conoscerle tutte potrebbe aumentare i potenziali guadagni oltre che la propria conoscenza personale. Ecco una lista aggiornata.

Come prevedere l’andamento di Polygon Coin?

Prevedere l’andamento di Polygon Coin non è così semplice, soprattutto in momenti di alta volatilità del mercato. In linea di massima, ci si può basare sui grafici e sulle ultime notizie del settore, in modo da capire se può esserci un nuovo rialzo o ribasso momentaneo.

Qual è stato il valore iniziale di Polygon Coin?

Il prezzo di lancio di Polygon Coin è stato di soli $0.00263 durante la sua IEO (Initial Exchange Offering) sul launchpad di Binance. Sapendo che i massimi si sono avvicinati ai 3$, possiamo dire che il suo valore iniziale è salito di quasi 1000 volte.

Come posso spendere i miei Polygon Coin?

I Polygon Coin possono essere spesi sugli Exchange che li supportano per scambiarli con altre monete. Inoltre, si possono usare per pagare le commissioni sugli Exchange decentralizzati come Uniswap.

Come convertire Polygon Coin in Euro?

Convertire Polygon Coin in Euro è semplicissimo. Basta andare all’interno di un Exchange o un broker e andare sulla schermata MATIC/Euro (variabile in base alla piattaforma). Da lì, va inserito il numero di MATIC da scambiare, e sarà visibile il controvalore in Euro al momento dello scambio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 apr 2022
Link copiato negli appunti