Previsioni Ethereum: prezzo ETH 2024, 2025, 2030

Previsioni Ethereum: prezzo ETH 2024, 2025, 2026, 2030

Previsioni Ethereum. Quale sarà il prezzo di ETH nel breve, medio e lungo termine? Qui tutti i possibili scenari.
Previsioni Ethereum: prezzo ETH 2024, 2025, 2026, 2030
Previsioni Ethereum. Quale sarà il prezzo di ETH nel breve, medio e lungo termine? Qui tutti i possibili scenari.
Michelangelo Ricupati
Pubblicato il 2 feb 2024

Sapere come fare previsioni su Ethereum è senz’altro fondamentale per capire se conviene ancora comprare degli ETH o meno. D’altronde, parliamo di un progetto secondo solo a Bitcoin, sia per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato sia per la sua adozione.

In poche parole, il vero valore di Ethereum è dato non tanto dalla moneta in sé, quanto dall’ecosistema che ruota attorno a ETH. Difatti, parliamo della principale piattaforma DeFi, che ha dato inizio alla rivoluzione della finanza decentralizzata, un ramo del settore blockchain che ha raggiunto un enorme successo negli anni.

Dopo la nascita di Ethereum, infatti, sono stati lanciati tantissimi protocolli DeFi come Uniswap e Sushiswap, due dei principali Exchange decentralizzati (DEX) al mondo. Basti pensare che dal 2020 a oggi, il prezzo token Ethereum è salito da circa $300 a oltre $3000, con punte che toccano quasi i $5000.

Abbiamo già parlato di cos’è Ethereum e come funziona, quindi vedremo in maniera semplice quali sono gli indicatori tecnici per analizzare il prezzo di ETH.

previsioni ethereum

Gli indicatori tecnici per analizzare il prezzo di Ethereum

Per analizzare le previsioni in euro o USD di Ethereum è possibile usare strumenti completi come TradingView. Tramite queste piattaforme l’utente è capace di svolgere delle analisi tecniche in modo da individuare il momento giusto per aprire o chiudere una posizione.

In particolare, le previsioni sul prezzo Ethereum vanno fatte seguendo tutta una serie di indicatori tecnici importanti, che possono aiutare a trovare segnali positivi o negativi del mercato. In particolare, citiamo indicatori come:

  • Media Mobile (MA)
  • Media Mobile Esponenziale (EMA)
  • Ritracciamento di Fibonacci

Questi sono soltanto tre dei numerosi indicatori utilizzati dai trader con esperienza. Nello specifico, la Media Mobile consente di individuare il trend del prezzo attuale di Ethereum, senza farsi confondere da eventuali rialzi di prezzo improvvisi.

Quindi, si possono individuare anche resistenze e supporti, trovando una sorta di prezzo medio dell’asset in un determinato lasso di tempo.

La Media Mobile Esponenziale (EMA), dall’altro lato, è molto simile alla Media Mobile semplice, ma tiene maggior conto degli ultimi dati disponibili, in modo da poter operare nel breve termine. Il ritracciamento di Fibonacci, invece, permette di capire se il mercato sta per andare contro tendenza.

Viene individuato un grado di possibilità di ritracciamento, ovvero di calo momentaneo del prezzo (chiamato anche retest). Di conseguenza, l’investitore può capire se le proprie previsioni sul prezzo di Ethereum, o di qualsiasi altro asset, possono andare a buon fine o meno.

Esistono, poi, altri indicatori di prezzo avanzati come le bande di Bollinger e la Media Mobile di Convergenza o Divergenza. Ovviamente, parliamo sempre di previsioni di prezzo e non di verità assolute, quindi anche con gli indicatori il rischio di andare perdita è sempre dietro l’angolo.

Ethereum: la situazione attuale e previsioni [febbraio 2024]


Il prezzo di Ethereum a gennaio 2024 ha visto dei movimenti abbastanza piatti durante i primi 10 giorni del mese, con un rialzo importante dalla seconda settimana in poi, seguito da un ribasso del prezzo durante la settimana successiva.

A cavallo tra gennaio e febbraio, il prezzo di ETH ha mostrato comunque un trend positivo di circa il 3%, con una tendenza rialzista negli ultimi 3 mesi. Nel lungo periodo, i dati tecnici mostrano previsioni positive, causate anche dal rialzo di oltre il 50% nel giro di un anno, considerando che a febbraio 2023 il prezzo medio di ETH era di circa $1.570.

Il massimo storico di $4.867 risale al 10 novembre 2021, mentre ad oggi l’All-Time-High si attesta intorno ai $2.714, un valore più basso di circa il -44%. Allo stesso tempo, l’indice Fear & Greed si trova sul livello 60, mostrando quindi un sentiment positivo da parte degli investitori.

Solitamente, infatti, una lettura superiore a 50 indica un certo ottimismo sul mercato, che potrebbe però indicare anche situazioni di mercato ipercomprato. Dall’altro lato, l’indice di forza relativa (RSI 14) si trova sul livello 47, suggerendo quindi un comportamento abbastanza neutrale da parte di ETH.

Le previsioni per Ethereum a febbraio vedono un prezzo abbastanza stabile, a meno che i “tori” non inneschino un forte movimento rialzista che faccia salire l’RSI e, di conseguenza, il prezzo.

*Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Previsioni Ethereum (ETH) 2024: possibili scenari

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, il prezzo di Ethereum riflette un sentimento rialzista abbastanza prevalente, completato dal già citato indice Fear & Greed che si mostra positivo. I livelli di supporto da monitorare sono sicuramente la zona dei $2.271, $2.220 e $2.192,35, mentre i livelli di resistenza chiave, secondo CoincoDex, sono $2.350,74, $2.379,30 e $2.429,94.

In totale sono 25 gli indicatori che forniscono una previsione positiva per Ethereum, contro 3 indicatori che suggeriscono possibili ribassi di prezzo. In percentuale, quindi, c’è l’89% di possibilità che Ethereum continui il suo trend positivo.

Come al solito, però, bisogna considerare anche le componenti ribassiste, come la media mobile semplice a 50 giorni (SMA 50), che considera i prezzi di chiusura di Ethereum negli ultimi 50 giorni.

Trovandosi al di sotto della linea di tendenza SMA 50, il prezzo di Ethereum potrebbe scendere nel breve termine prima di trovare una risalita. Il calo potrebbe anche continuare, come suggerito dalla media mobile semplice a 200 giorni (SMA 200) che si trova al di sopra del prezzo di mercato di ETH, indicando una forte pressione ribassista.

Per quanto riguarda il lungo periodo, comunque, le prospettive rimangono positive per Ethereum, che ha visto i nuovi indirizzi sulla rete aumentare di circa il 50% nell’ultimo anno, segnale di costante utilizzo della blockchain sottostante.

Inoltre, stando ai dati on-chain e sugli Exchange, nel tempo sono stati spostati molti capitali da Bitcoin a Ethereum, in ottica di un guadagno maggiore.

Poiché le dinamiche di mercato sono in continua evoluzione, è sempre consigliabile monitorare attivamente gli andamenti di prezzo, tenendo d’occhio sia i supporti che le resistenze.

L’andamento storico di Ethereum (ETH)

È possibile fare previsioni sull’andamento di Ethereum anche guardando il suo storico completo, ovvero osservando i movimenti di prezzo sin dal lancio sul mercato, risalente al 2015.

Com’è possibile notare, il prezzo è comunque salito vertiginosamente rispetto agli inizi, e al momento sembra trovarsi in una fase di ritracciamento. Spesso, infatti, dopo una salita repentina come quella a cavallo tra il 2021 e 2022, è naturale per un asset andare a ritestare un determinato range di prezzo, in questo caso compreso tra i $1.500 e $2.500.

Il dubbio, quindi, rimane capire se conviene o meno investire in Ethereum, dato il prezzo abbastanza elevato rispetto ad altre criptovalute più giovani come Polygon (MATIC).

Segue ora lo storico dettagliato degli ultimi anni (aggiornato a gennaio 2024):

2019 2020 2021 2022 2023 2024
Valore minimo € 100  € 88 € 716 € 880 €1191 €2101
Valore massimo € 363 € 758 € 4868 € 3892 €2447 €2443
Chiusura € 128 € 737 € 3677 € 1195 €2280

Quale sarà, quindi, il prezzo di Ethereum per il 2024? Nessuno può saperlo, quindi non resta che aspettare.

Conviene investire in Ethereum adesso?

Le previsioni della crescita di Ethereum, ovviamente, non sono certe, come d’altronde vale per qualsiasi tipologia di investimento, che sia esso in criptovalute, in azioni small cap, mid cap o large cap, o altri strumenti finanziari come i metalli preziosi, gli indici e gli ETF.

Secondo molti utenti, la crescita di Ethereum potrebbe essere molto significativa, ma allo stesso tempo bisogna considerare non solo il rischio legato all’investimento in sé, ma anche il rischio tecnologico. Difatti, Ethereum è sempre un ecosistema decentralizzato che, in un qualsiasi momento, potrebbe subire un attacco hacker.

Ciò vale a prescindere dall’enorme livello di sicurezza dovuto al meccanismo di consenso, alla tecnologia blockchain sottostante, agli smart contract e a tutti gli strumenti utilizzati al suo interno. Per chi non lo ricordasse, d’altronde, parliamo di un ecosistema decentralizzato totalmente automatizzato, in cui si registrano oltre un milione di transazioni al giorno.

Per quanto riguarda la domanda “conviene investire in Ethereum?”, ci limitiamo al dire che l’unico modo per mitigare il rischio è quello di cercare di mediare il prezzo di acquisto. Per farlo, bisogna individuare i momenti giusti per entrare e aprire una posizione con il proprio capitale.

Usare gli indicatori tecnici che abbiamo visto sopra, a tal proposito, può essere sicuramente d’aiuto per capire quand’è il momento giusto e portare al minimo il livello di rischio.

Anche un piano di accumulo può essere significativo per mediare il prezzo, in quanto si usano piccole percentuali del capitale in maniera graduale

*Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Come investire in Ethereum oggi

Per investire in Ethereum, esistono numerosi processi, ognuno dei quali adatto ad un diverso tipo di utente. Molti decidono di usare piattaforme decentralizzate, anche se queste prevedono spesso costi di commissione molto elevati e difficoltà di utilizzo per l’utente medio.

Il metodo più semplice e sicuro, di conseguenza, è quello di usare Exchange centralizzati. In particolare, è bene operare con quelle piattaforme che usano i CFD, ovvero contratti per differenza che permettono di non pagare commissioni e di esporsi solamente al prezzo dell’asset in questione.

In questo modo, anche se Ethereum dovesse essere hackerata, l’utente viene esposto solamente al prezzo, e non all’asset effettivo.

Ecco alcuni dei principali Exchange in circolazione che permettono di investire in Ethereum in maniera semplice e sicura:

    • Bitpanda: spread minime, basse commissioni, ideale per chi vuole investire su Litecoin nel medio-lungo periodo;
    • IQ Option: apertura del conto con soli 10 euro, ideale per gli investitori meno esperti che vogliono entrare nel mercato delle criptovalute senza rischiare ingenti somme di denaro.

All’interno di ognuna di queste piattaforme, per investire, basta aprire un account, depositare i fondi e selezionare l’asset desiderato.

Commissioni maker/taker
Deposito minimo
Criptovalute disponibili
Conto demo
Commissioni:
1%/1%
Deposito minimo: 50$
Criptovalute: 70+
Conto demo:
Commissioni:
zero
Deposito minimo: 100€
Criptovalute: 22
Conto demo:
Commissioni:
1€
Deposito minimo: 10€
Criptovalute: 50+
Conto demo: No
Commissioni:
0-0.5% 0.04-0.5%
Deposito minimo: 0,01 €
Criptovalute: 241
Conto demo: No
Commissioni:
3,90%/4,90%
Deposito minimo: da 0€
Criptovalute: 50+
Conto demo: No
* eToro: Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi. ** Plus500: L’82% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Previsioni Ethereum: stime nel medio termine 2025 – 2026

previsioni ethereum

Considerando il prezzo di Ethereum negli anni passati e la sua posizione di seconda criptovaluta più grande al mondo, non è improbabile che si assista ad un trasferimento di capitali verso questo asset.

Una volta che i maggiori protagonisti del mercato sono soddisfatti dei loro profitti su Bitcoin, questi potrebbero spostarsi su ETH portando nuova liquidità e influenzando i prezzi.

Inoltre, nuove tecnologie potrebbero emergere contribuendo all’adozione di ETH. Tra la fine del 2023 e il 2024, il prezzo di ETH ha ripreso terreno, rompendo la barriera psicologica dei $1.000 e raggiungendo picchi di oltre $2.500 solo nelle prime due settimane di gennaio. Secondo le previsioni rialziste, questa corsa potrebbe estendersi per tutto l’anno fino al 2025, raggiungendo picchi vicini ai $4.000.

Questo, se unito ad una crescente adozione dell’asset, potrebbe portare in zona $5.000 entro la fine del 2026, con nuovi massimi previsti a $6,610.

I ritracciamenti dei prezzi potrebbero verificarsi su livelli importanti, come la zona dei $2.000 e dei $1.500.

Previsioni Ethereum: stime nel lungo termine 2027 – 2030

Tra il 2027 e il 2030, le aspettative su Ethereum sono molto alte. Molti analisti, infatti, credono fortemente nel raggiungimento di un nuovo massimo, che si attesterebbe in zona $8.700 entro la fine del 2027.

Il prezzo potrebbe ancora spingersi verso l’alto portando il valore di Ethereum a toccare la zona dei $10.000, con possibili All-Time-High di $16.000 entro la fine del 2028. Dal 2028 al 2030, considerando la possibile adozione di massa, il sistema di burn dei token ETH ed eventuali implementazioni e aggiornamenti, il prezzo di Ethereum potrebbe raggiungere cifre da record intorno ai $23.500.

Queste sono previsioni bullish, bisogna sempre tenere in considerazione anche eventuali scenari ribassisti, che vedono comunque il prezzo di ETH più alto rispetto a quello odierno.

*Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Conclusioni

Abbiamo visto come le previsioni su Ethereum e sul prezzo del token ETH possano essere variabili. D’altronde, parliamo di un settore in forte espansione, ma allo stesso tempo pieno di incertezze e problemi legati all’adozione di massa.

La blockchain e la finanza decentralizzata sono senza dubbio strumenti rivoluzionari, ma molti utenti non riescono ancora a prendere dimestichezza con tali strumenti. Per quanto riguarda l’investire su Ethereum, invece, è sempre bene usare piattaforme certificate.

In questo modo si evitano rischi tecnologici e rischi legati alla non correttezza delle informazioni. Inoltre, chi ha poca dimestichezza con protocolli DeFi, Exchange decentralizzati e simili, dovrebbe prima studiarli approfonditamente, onde evitare errori irreparabili.

Domande frequenti sulle previsioni Ethereum

Come andrà Ethereum?

Il futuro di Ethereum, per quanto riguarda la sua tecnologia e i suoi aggiornamenti che avverranno a breve, è molto prospero e sicuramente interessante. Molti analisti sono favorevoli sul suo andamento di prezzo, che potrebbe crescere di oltre il 500%.

Conviene investire in Ethereum adesso?

Per capire se conviene investire in Ethereum, si deve prima capire la propria propensione all’investimento. Bisogna individuare l’ammontare di capitale da allocare, il tempo previsto dell’investimento, e la propria visione sul progetto stesso, studiandone i documenti ufficiali e valutando il momento giusto per aprire una posizione.

Quanto varrà Ethereum nel 2025?

Secondo le previsioni su Ethereum e sul suo ecosistema, entro il 2025 il prezzo dell’asset potrebbe raddoppiare, superando il muro dei $6000.

Cosa accadrà al prezzo di ETH in futuro?

Nel lungo periodo, gli scenari sono due. Il primo è quello in cui Ethereum ha raggiunto l’adozione di massa, diventando l’ecosistema da usare quotidianamente per sviluppare un’applicazione decentralizzata. Dall’altro, il progetto potrebbe rimanere in stallo mantenendo prezzi più o meno simili, o addirittura inferiori, a quelli attuali.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

*eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e criptoasset sia trading di CFD.

Il 76% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri. La cronologia di trading presentata è relativa a meno di 5 anni e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento.

Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. I consumatori non sono tutelati. Possono essere applicate imposte sui profitti.

Il Copy Trading non equivale a un consiglio di investimento. Il valore dei tuoi investimenti può aumentare o diminuire. Il tuo capitale è a rischio.

Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata un'imposta sugli utili.

eToro USA LLC non offre CFD, non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità in merito all'accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni non specifiche di un'entità disponibili al pubblico su eToro.