KeepKey hardware wallet: cos'è, come funziona, opinioni

Cos'è e come funziona Keepkey, vediamo con questa guida completa le caratteristiche e il prezzo di questo bitcoin wallet hardware
Cos'è e come funziona Keepkey, vediamo con questa guida completa le caratteristiche e il prezzo di questo bitcoin wallet hardware

Se ti stai chiedendo cos'è o come funziona Keepkey sei capitato nel posto giusto. In questa guida completa su Keepkey wallet, ti daremo le risposte che cerchi.

Del resto, le criptovalute sono un argomento molto delicato riguardo la privacy e i rischi di gestione del denaro inviato e ricevute. Poiché ci sono ancora molte falle nel sistema.

Tuttavia, le soluzioni sicure ed economiche non mancano. E in questa recensione completa su Keepkey ti farai un'idea e comprenderai se conviene davvero.

Cos'è KeepKey hardware wallet

Si tratta di un wallet hardware per gestire criptovalute lanciato nel 2015, imponendosi subito come concorrente principale ed agguerrito a soluzioni già esistenti e consolidate sul mercato: Ledger Nano S e TREZOR.

Anche perché, oltre alle funzionalità, ha fin da subito offerto un design accattivante.

Come funziona

KeepKey2

 

Chi non mastica ancora di wallet di criptovalute, non tema. KeepKey vanta tra i suoi vantaggi anche il fatto di essere semplice da usare.

Quando lo colleghiamo per la prima volta al PC, creerà in automatico una coppia di chiavi pubblica e privata, sfruttando i sistemi di generazione casuale contenuti al suo interno. Che saranno poi combinati a quello del nostro computer.

Quando la chiave sarà generata, ci offrirà una frase di 12 parole da segnare al fine di poter recuperare qualora serva, l’accesso al wallet. Anche nel caso malaugurato di guasto.

Sarà nostra premura impostare un codice PIN, da usare ogni volta che vorremo trasferire i nostri fondi.

Ovviamente, la pratica e la ripetitività del suo utilizzo farà il resto.

Keepkey e Shapeshift

Con Keepkey puoi anche gestire le tue criptovalute tramite carta, collegata al circuito Mastercard. Come? Grazie alla collaborazione tra Keepkey e Shapeshift.

La piattaforma ShapeShift, supportata in oltre 160 paesi diversi, permette di acquistare criptovalute in pochi secondi con una carta di debito, scambiare e tracciare facilmente i propri Bitcoin.

Ecco i passaggi da seguire:

1. Visita la piattaforma ShapeShift
2. Crea o collega un portafoglio
3. Fai clic su “Acquista Crypto” e inserisci i dati della tua carta di debito
4. Conferma il tuo acquisto e la tua criptovaluta sarà depositata a breve
Perché acquistare criptovalute con ShapeShift?

Non dovrai ore o addirittura giorni . La tua criptovaluta verrà depositata quasi istantaneamente dopo l'acquisto.

Per iniziare, collega il tuo portafoglio, verifica il tuo account e inserisci i dati della tua carta per ricevere la tua criptovaluta.

Puoi scambiare la tua criptovaluta con una delle decine di risorse supportate disponibili sulla piattaforma ShapeShift e sull'app mobile.

Sistema operativo

Ecco i sistemi operativi supportati da KeepKey:

  • Tutte le versioni di Windows
  • Tutte le versioni di Linux
  • Tutte le versioni di mac OS
  • Le più recenti versioni di Android

Il sistema operativo di KeepKey è del tutto aggiornabile. Del resto, devono restare al passo coi cambiamenti costanti delle criptovalute, in termini di algoritmi e gestioni delle transazioni.

KeepKey aggiorna il firmware ad ogni nuovo release da parte della casa madre. E consente di modificare il software, open source e accessibile a tutti.

Keepkey caratteristiche hardware

Ecco le principali caratteristiche dell'hardware di Keepkey:

  • Case in alluminio anodizzato
  • Parte frontale in policarbonato
  • Connettività USB (nella confezione troverai anche un cavo con rivestimento in nylon intessuto)
  • Processore ARM Cortex M3
  • Generatore numeri casuali TRNG
  • Schermo OLED da 3,12 pollici, da 256 x 64 pixel

Nella confezione troverai anche una carta per segnare la frase di recupero backup.

Criptovalute supportate

Ecco le criptovalute supportate da KeepKey al momento della scrittura:

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • Litecoin
  • Dash
  • Dogecoin
  • Namecoin
  • Ripple
  • Tether
  • Binance Coin
  • ecc.

Tuttavia, ti invitiamo sempre ad aggiornarti su questo punto, perché i wallet, così come i broker e gli exchange di criptovalute aggiornano continuamente il proprio elenco. Dato che il mondo delle criptovalute, come detto, si evolve continuamente.

Dove comprarlo e costi

Vediamo ora dove comprare Keepkey wallet e quanto costa.

KeepKey

Dove comprare Keepkey wallet

Puoi farlo tramite il sito ufficiale o tramite Amazon.

Su Amazon potresti anche trovare delle offerte interessanti, oltre a trovare la possibilità di visionare le recensioni delle persone che già lo usano, così da orientarti meglio all'acquisto.

Se utilizzi Amazon solitamente, è inutile spiegarti questo ed altri punti. Ovviamente, puoi fare un salto anche su eBay, che ha perso un po' di terreno rispetto ad Amazon per i minori servizi che offre agli utenti. Tuttavia, spesso offre prodotti a prezzi più bassi rispetto al colosso dell'e-commerce creato da Jeff Bezos.

Keepkey wallet prezzo

Ecco alcune alternative.

Keepkey Amazon

Keepkey su Amazon viene venduto al momento della scrittura a 59,99 euro. E vanta una recensione di 4/5 stelle su 741 recensioni. Il venditore è la stessa società omonima che lo produce.

Keepkey eBay

Su eBay ci sono diverse alternative la più economica è questa da 59,99 euro. Si tratta però di venditori privati.

Sito ufficiale KeepKey

Sul sito ufficiale KeepKey al momento della scrittura viene venduto scontato a 49,00 USD. Da verificare comunque le spese di spedizione, che su Amazon per i clienti Prime come noto sono gratuite.

KeepKey è affidabile?

KeepKey è una ottima soluzione contro i problemi di sicurezza che funestano i wallet di criptovalute. Inoltre, è facile da usare e i costi non sono particolarmente alti.

Anche le specifiche tecniche sono discrete e al passo con quanto proposto dalla concorrenza. Sebbene Keepkey abbia dalla sua anche un design accattivante, che non sempre viene riscontrato altrove. Come si suol dire, anche l'occhio vuole la sua parte.

Dulcis in fundo, KeepKey è anche Open source, e offre aggiornamenti liberi e una discreta personalizzazione del dispostivo.

KeepKey è sicuro?

keepkey recensioni

Abbiamo già più volte detto nel corso di questa recensione su Keepkey che si tratta di un wallet bitcoin molto sicuro. Cerchiamo di capirne di più.

La funzione più importante di KeepKey è lo stockaggio delle chiavi private su un dispositivo che rimane sempre offline. Per questo, KeepKey rientra nei cosiddetti wallet freddi ed è molto sicuro rispetto agli attacchi hacker.

La scelta di un wallet freddo, come sono anche quelli cartacei basati su QR code, ovvia ai seguenti problemi:

  • attacchi hacker generici o mirati che possono rubarci le key private e quindi operare tranquillamente coi nostri soldi
  • virus e malware, che, proprio come infettano i pc o gli smartphone in quanto connessi ad internet, possono infettare anche i wallet di criptovalute. Di recente, ha fatto tremare il mondo il malware Wannacry
  • l'hard disk è soggetto a danneggiamenti, provocando la perdita completa dell’operatività del wallet. Il quale rischierà di essere del tutto inutilizzabile

KeepKey offre key private già incluse nel dispositivo, che non viene mai connesso online. Per poi venire eventualmente connesso al personal computer solo per autorizzare le transazioni.

Vantaggi e svantaggi

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Keepkey? Elenchiamoli di seguito.

Keepkey vantaggi

Ecco i 3 principali vantaggi di Keepkey:

  1. Display OLED accattivante ma al contempo professionale
  2. Offre l’acceso alle principali criptovalute del mondo
  3. Ottimo rapporto qualità-prezzo

Keepkey svantaggi

  1. Gli utenti sono costretti ad installare un software come Electrum o MultiBit per poter utilizzare le sue applicazioni
  2. Un po' più grande della media, e ciò lo rende meno portatile rispetto al Trezor o al Ledger
  3. Facile da installare, ma non permette agli utenti di salvare i progressi fatti

Trezor vs Keepkey

Vediamo un confronto tra Trezor e Keepkey, per facilitarti una eventuale scelta.

User-friendly verso i neofiti

I wallet hardware tendono a prestare molta attenzione all'esperienza dell'utente. Le opzioni hardware hanno lo scopo di rendere molto più semplice per l'utente medio assicurarsi che le proprie monete vengano archiviate in un luogo sicuro e lontano da Internet.

Detto questo, il portafoglio hardware KeepKey non è valido come il Trezor One quando si tratta di cordialità per principianti.

In breve, ci sono alcune funzionalità che rendono Trezor One un'opzione molto migliore rispetto a KeepKey per i principianti. Per esempio, il numero di criptovalute supportato su KeepKey potrebbe non essere l'opzione migliore per i nuovi utenti che desiderano archiviare una gamma più ampia di criptovalute. Inoltre, un utente potrebbe scoprire che non tutti i software di portafoglio di criptovaluta funzionano con il proprio dispositivo KeepKey.

Questo non è un problema per un utente che sta appena iniziando con le criptovalute, ma potrebbe essere difficile per qualcuno che ha già criptovalute memorizzate in diversi portafogli software.

Sicurezza

Sia Trezor che KeepKey hanno affrontato una serie di problemi di sicurezza nel corso degli anni, ma Trezor è il migliore quando si tratta di una valutazione generale di fiducia e sicurezza. Trezor è uno dei marchi più affidabili nello spazio del portafoglio hardware, mentre KeepKey si sta facendo strada nel mercato per ottenere la fiducia degli utenti.

Detto questo, i dispositivi KeepKey e Trezor funzionano con una configurazione di sicurezza simile in quanto entrambi operano con firmware open source.

Hardware

Sebbene la configurazione di sicurezza di questi dispositivi sia in qualche modo simile sotto la scocca, dall'esterno sembrano due dispositivi hardware completamente diversi.

Il KeepKey include un design molto più elegante che include un display dall'aspetto migliore, mentre il Trezor One viene fornito in un involucro di plastica che lascia a desiderare in termini di estetica. Detto questo, questi due dispositivi funzionano in modo molto simile.

Nessuno di questi portafogli hardware è dotato di un touchscreen, il che rende molto più semplice l'utilizzo di un portafoglio hardware di criptovaluta in modo sicuro.

L'uso di pulsanti fisici sull'hardware consente all'utente di interagire con il dispositivo senza inserire informazioni sensibili nel proprio smartphone o computer portatile. Detto questo, l'inclusione di due pulsanti su Trezor One migliora l'esperienza dell'utente nell'interazione con l'hardware in alcune situazioni, rispetto alla struttura a pulsante singolo di KeepKey.

Installazione e configurazione

Sia KeepKey che Trezor One hanno le proprie applicazioni software native che possono essere utilizzate per configurare i dispositivi. Il processo di installazione e configurazione sarà abbastanza simile con entrambi i dispositivi.

In entrambe le configurazioni, all'utente viene chiesto di creare un PIN e di eseguire il backup della frase seme prima di utilizzare il dispositivo per le transazioni del mondo reale.

Una notevole differenza tra i processi di configurazione di KeepKey e Trezor One è che KeepKey non richiederà la frase di backup prima di attivare il dispositivo. I nuovi utenti devono essere estremamente diligenti per ricordarsi di eseguire il backup della loro frase seme in questo caso. Se la frase seme viene perso, non c'è altro modo per recuperare fondi dal portafoglio.

Criptovalute disponibili

Il supporto per le criptovalute è dove puoi vedere una chiara differenza tra KeepKey e Trezor One. Sebbene Trezor One non supporti tante risorse crittografiche come il suo successore, il Trezor Model T, il primo dispositivo di Trezor supporta ancora molte più risorse crittografiche di quelle disponibili in KeepKey.

KeepKey supporta nove criptovalute, oltre a una varietà molto più ampia di token ERC-20 dalla rete Ethereum. Prima di prendere una decisione sull'acquisto di uno dei due wallet, dovresti verificare se le criptovalute che desideri archiviare sono supportate da KeepKey o Trezor One.

Meglio Keepkey o Trezor One?

Entrambi questi dispositivi hardware saranno utili per proteggere le tue chiavi private di criptovaluta. Detto questo, Trezor One offre una varietà di funzionalità aggiuntive per gli utenti che sono disposti a pagare $ 5 in più per il dispositivo.

Alla fine, dipende sempre da te, ovvero, da cosa hai intenzione di memorizzare sul tuo dispositivo hardware. Entrambi i portafogli hardware offrono un alto livello di sicurezza e hanno un buon prezzo. La decisione di cosa funziona meglio per te dipende interamente da quale portafoglio hardware supporta le criptovalute che desideri archiviare.

Giudizio conclusivo

Il wallet Keepkey è sicuramente una delle più interessanti alternative per chi cerca un wallet di criptovalute, che coniughi facilità di utilizzo, prezzo contenuto, sicurezza ed estetica accattivante.

Certo, non sarà il migliore in assoluto e presenta anche qualche pecca esposta in questa recensione. Ma parliamo comunque di un prodotto sopra la media.

Poi la scelta finale dipenderà anche dalle tue esigenze reali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 07 2021
Link copiato negli appunti