Tron Coin (TRX): Prezzo, Valore, News e Guida all'Investimento

Tron Coin (TRX): Prezzo, Valore, News e Guida all'Investimento

In questa guida su Tron Coin approfondiremo nel dettaglio TRX, un token poco usato ma dall'altissimo potenziale.
In questa guida su Tron Coin approfondiremo nel dettaglio TRX, un token poco usato ma dall'altissimo potenziale.

Cosa è Tron Coin? Il Tron Coin (TRX) è tra le criptovalute più interessanti in circolazione. Tuttavia, è una di quelle monete digitali che non tutti riescono a comprendere, in quanto non se ne sente parlare spesso come accade con Bitcoin o Ethereum.

Ad ogni modo, la sua capacità di eseguire transazioni quasi istantanee con una richiesta irrisoria per il costo delle commissioni, la rende una delle più promettenti in termini di prestazioni. Dato che spesso non si trovano informazioni esaustive al riguardo, oggi vi spiegheremo cosa è Tron Coin e a cosa serve.

Cosa è Tron Coin

tron coin

Tron è un ecosistema blockchain realizzato da sviluppatori del settore provenienti da tutto il mondo. Per capire cosa sono i Tron Coin, bisogna comprendere il concetto di web decentralizzato. L’idea di base del web decentralizzato è quella di strutturare Internet rimuovendo i servizi centralizzati, utilizzando solamente infrastrutture peer-to-peer.

L’interesse per il web decentralizzato è sorto a causa della mancanza di fiducia nelle organizzazioni, che nel tempo sono state coinvolte in azioni di spionaggio e controllo dei contenuti. Con una struttura peer-to-peer, invece, gli utenti scambiano le informazioni in maniera diretta tra loro, senza bisogno di affidare i propri dati a un ente di terze parti.

Inoltre, all’interno dell’ecosistema Tron ci sono tantissimi prodotti, tra cui applicazioni decentralizzate (o dApps), wallet nativi della rete e criptovalute. Tra queste c’è appunto Tron Coin, ovvero la criptovaluta nativa dell’ecosistema Tron.

Un po’ di storia

Non potremmo realizzare una guida su Tron Coin abbastanza esaustiva senza parlare della sua storia.

La storia di Tron parte nel 2017. Il progetto è stato fondato da un’organizzazione no-profit con origine a Singapore, chiamata Tron Foundation. L’obiettivo è appunto quello di ospitare un sistema di intrattenimento globale per la condivisione di contenuti digitali.

Il tutto viene fatto sfruttando il potere della decentralizzazione e commissioni irrisorie per l’esecuzione delle transazioni. Il mercato principale su cui è arrivato Tron è stato proprio quello dell’Asia, anche se nel 2021 si contavano già oltre 50.000.000 di utenti dislocati in tutto il mondo.

Il fondatore ufficiale è Justin Sun, che adesso è diventato amministratore delegato del progetto Tron. Stando alle ultime notizie su Tron Coin, ad oggi la capitalizzazione di mercato ha superato i $6,000,000,000, divenendo una delle principali criptovalute in circolazione.

Come funziona e a cosa serve Tron Coin

La rete dell’ecosistema Tron funziona in maniera molto simile alle altre blockchain decentralizzate come Bitcoin o Ethereum. La differenza sostanziale risiede nei modelli di governance e nel modo in cui vengono validate le transazioni.

Allo stesso tempo, è importante sottolineare come l’ecosistema Tron sia in grado di supportare altri tipi di token (criptovalute). La maggior parte dei token in circolazione sono token ERC-20 (come quelli che operano sulla blockchain di Ethereum, ad esempio).

Sulla rete Tron, invece, sono supportati anche i token TRC10. Questo tipo di beni digitali è in grado di muoversi a costi praticamente nulli, a differenza di un token Ethereum che richiede commissioni più o meno elevate.

Inoltre, la blockchain di Tron ha un meccanismo di incentivi efficiente che promuove l’auto-prosperità della rete stessa. I validatori delle transazioni possono validarle, confermarle e produrre blocchi aggiuntivi sulla catena, ottenendo allo stesso tempo incentivi per la loro produzione.

TRX, o Tron Coin, è la valuta principale utilizzata nella rete Tron, e serve per votare rappresentanti che valideranno le transazioni aumentando la sicurezza. Più TRX si detengono, più si può ottenere un potere di voto, detto anche Tron Power (TP).

Prezzo e andamento di Tron Coin oggi

Nel grafico sottostante possiamo notare l’andamento di Tron Coin e il relativo prezzo di mercato. Per fare delle possibili previsioni del prezzo di Tron Coin, può essere particolarmente utile fare riferimento a diversi lassi di tempo. Un esempio pratico è quello di fare trading sul breve termine, andando ad analizzare soltanto gli andamenti delle ultime settimane o degli ultimi mesi.

Chi vuole attuare strategie sul lungo termine, invece, dovrebbe guardare la quotazione di Tron Coin (o di qualsiasi altra criptovaluta) su un range di almeno un anno. Ovviamente, tutto dipende dal proprio profilo di rischio e dall’andamento generale del mercato cripto.


Dove comprare Tron Coin

Comprare Tron Coin è semplice tanto quanto comprare una qualsiasi altra criptovaluta come Bitcoin o Ethereum. Per farlo, infatti, si possono usare i CFD, gli exchange centralizzati o gli exchange decentralizzati tramite wallet come TrustWallet, come vedremo fra poco.

Il metodo più sicuro e semplice è senza dubbio affidarsi a un broker per Tron Coin.

I migliori broker Tron Coin che consentono di comprare questa criptovaluta usando i CFD, ovvero i contratti per differenza, sono IQ Option* e eToro*. Con queste piattaforme, infatti, è possibile usare sia le posizioni short che le posizioni long. Con le prime si possono sfruttare i momenti di ribasso del mercato ottenendo dei profitti, mentre le seconde vengono utilizzate quando il mercato è in salita.

Guardando i grafici di Tron Coin è possibile fare le proprie previsioni e muoversi di conseguenza minimizzando il rischio e massimizzando il ritorno economico.

Usare un Exchange per Tron Coin è sicuramente una delle strade più gettonate da coloro che hanno un po’ più di esperienza. Qui, infatti, si può detenere effettivamente l’asset in questione, invece che detenere un CFD. Il rischio può essere un po’ più elevato, ma ci sono diverse possibilità convenienti in base a ciò che si utilizza.

Inoltre, è bene comprendere la differenza tra exchange centralizzati e decentralizzati. Quelli centralizzati sono simili ai broker CFD, con un ente che copre da eventuali errori, mentre i secondi lasciano il potere in mano all’utente. Gli exchange decentralizzati, quindi, possono dare maggiori opportunità di guadagno, in cambio però di un rischio più elevato sia dal punto di vista tecnologico che dal punto di vista dell’interfaccia.

Per i meno esperti, di conseguenza, è sicuramente consigliabile usare un exchange centralizzato come Bitpanda per comprare Tron Coin. Questa piattaforma è infatti tra le più conosciute e apprezzate per l’intuitività della sua interfaccia.

Commissioni maker/taker
Deposito minimo
Criptovalute disponibili
Conto demo
Commissioni:
0,1%/ 0,15%
Deposito minimo: 25€
Criptovalute: 50+
Conto demo: No
Commissioni:
zero
Deposito minimo: 10€
Criptovalute: 15
Conto demo:
Commissioni:
1%/1%
Deposito minimo: 50$
Criptovalute: 50+
Conto demo:

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Valore Tron Coin/Euro

Lasciamo qui sotto un semplice ma comodissimo convertitore, che consente di fare un cambio di Tron Coin in Euro in maniera immediata.

Basterà infatti inserire il valore dei Tron Coin all’interno dell’apposito campo e verrà mostrata la conversione da Tron Coin a Euro in men che non si dica. Ciò può essere utile per capire quanti token TRX possono essere acquistati al momento con una determinata quantità di Euro.

Come guadagnare con Tron Coin

mining

Molti si chiedono come guadagnare Tron Coin in maniera semplice e senza dover conoscere a fondo i mercati delle criptovalute. Il problema di base è che diversi pensano di poter ottenere TRX senza fare nessun tipo di investimento.

In questo senso, il modo più redditizio e che richiede una quantità minima di investimento è sicuramente il mining di Tron Coin. Esistono numerose piattaforme che consentono di eseguire questo processo, anche se bisogna sempre affidarsi soltanto a quelle ufficiali e ben recensite.

Difatti, diverse piattaforme di mining o cloud mining hanno chiuso i battenti negli anni, in quanto i costi dell’elettricità erano talvolta più alti dei guadagni. Fare mining, appunto, può richiedere una mole molto elevata di energia

Un metodo più semplice, quindi, potrebbe essere quello di usare le funzioni di staking disponibili tramite alcuni wallet per Tron Coin.

Wallet raccomandati per Troin Coin

In base al wallet per Tron Coin che andrete a utilizzare per detenere i vostri token TRX, potreste trovare diverse funzioni per ottenere più monete senza fare praticamente nulla.

Questo è possibile tramite le cosiddette funzioni di staking. In termini semplici, un utente ha la possibilità di depositare i propri TRX all’interno di una pool di staking, ovvero una “piscina” in cui sono presenti i fondi degli investitori.

I fondi consentono all’utente di partecipare alla sicurezza della rete, ottenendo in cambio delle ricompense. Ciò incentiva senza ombra di dubbio gli investimenti, con la possibilità di far aumentare il prezzo di Tron Coin e le strategie a lungo termine degli utenti.

Tra i wallet più accessibili troviamo i cosiddetti hot wallet, messi a disposizione anche dalle stesse piattaforme di investimento, come Coinbase e Binance per esempio.

Facilità d'uso
Costo Download / Commissioni
Token supportati
Metodi di Pagamento
Ideale per:
Facile
Costo Download / Commissioni: Gratis / 1%-3,99%
Token supportati: 500+
Metodi di Pagamento: Carta , Bonifico
Ideale per:
Facile
Costo Download / Commissioni: Gratis / Zero
Token supportati: 600+
Metodi di Pagamento: Carta , Bonifico

In alternativa, se si vuole godere del massimo della sicurezza, si può usare un wallet hardware (o cold wallet) come un Ledger o un Trezor. Anche qui, c’è la possibilità di mettere a rendimento i propri token godendo del massimo della sicurezza possibile. Questi sono simili a delle pendrive, e i propri fondi rimangono sempre offline, divenendo quindi impossibili da rubare a meno che non vi venga sottratto fisicamente il portafoglio.

Facilità d'uso
Token supportati
OS supportati
Prezzo
Ideale per:
Media
Token supportati: 30.000+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android , iOS
Prezzo: 49,99$
Ideale per:
Facile
Token supportati: 1.000+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 72€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 231€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 5.500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 59€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 5.500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android
Prezzo: 79€
Ideale per:
Facile
Token supportati: 5.500+
OS supportati: Windows , Linux , Mac , Android , iOS
Prezzo: 149€

Pro e Contro di Tron Coin

Pro
Contro
Pro
  • Rete decentralizzata, trasparente e sicura
  • Meccanismo proof-of-stake (meno dispendioso di proof-of-work)
  • Costi di transazione molto bassi
  • Velocità di transazione elevata, operazioni quasi istantanee
  • Prezzo molto basso, potrebbe salire vertiginosamente nel lungo termine
Contro
  • Attualmente al 24° posto delle criptovalute mondiali
  • Ultimo rialzo importante di prezzo avvenuto circa un anno fa
  • Diversi competitor stanno implementando tecnologie migliori
  • Molto influenzato dal prezzo di asset come Bitcoin
  • Non compatibile con wallet famosi come Metamask

Differenze tra Tron Coin e Bitcoin

tron bitcoin differenze

Facendo un confronto tra Tron e Bitcoin si può notare che tra le principali differenze c’è senza ombra di dubbio il meccanismo di convalida delle transazioni, nonché l’obiettivo principale del progetto.

Bitcoin, infatti, nasce con l’obiettivo di diventare un metodo di pagamento universale caratterizzato dalla tecnologia peer-to-peer. Il suo rifornimento limitato e la difficoltà di estrazione di ogni singolo Bitcoin lo rendono uno degli asset con la maggior scarsità in circolazione, fattore che ne aumenta il prezzo.

Inoltre, il metodo di convalida è il proof-of-work, un meccanismo di consenso delle transazioni che viene usato sempre meno a causa dell’elevato dispendio di energia.

Tron, dall’altro lato, usa il meccanismo della proof-of-stake, che richiede molta meno energia e permette di offrire transazioni istantanee e a basso costo. Riguardo all’obiettivo di Tron, gli sviluppatori hanno intenzione di decentralizzare il web offrendo una miriade di prodotti correlati tra loro che supportano l’intero ecosistema.

Conclusioni e opinioni su Tron Coin

Ci sono diverse opinioni su Tron Coin che, ovviamente, possono variare da utente a utente. Alcuni pensano che sia ormai una criptovaluta senza nessun futuro concreto. Difatti, l’ecosistema ha subito diversi attacchi hacker nel tempo, con la conseguente perdita di milioni di dollari da parte degli investitori.

Ciò, però, non significa che un ecosistema decentralizzato debba fallire. Sono tantissime le piattaforme che hanno subito brecce all’interno della loro rete negli anni. Un esempio concreto è Ethereum, come anche altre reti che, nonostante gli attacchi, rappresentano ancora i migliori progetti cripto al mondo.

Ecco perché sono tantissime le opinioni positive su Tron Coin, in quanto si pensa che grazie alla sua immediatezza e al basso costo delle transazioni possa rappresentare un’ottima alternativa a progetti poco accessibili. Inoltre, il prezzo di pochi centesimi per TRX lo rende appetibile ai piccoli investitori che sperano di moltiplicare il loro capitale.

*Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Domande frequenti su Tron (TRX)

I Tron Coin sono sicuri?

Le criptovalute come Tron Coin possono essere definite sicure. Ovviamente, il rischio tecnologico è sempre dietro l’angolo, soprattutto se non si opera con broker centralizzati. Usando piattaforme affidabili si può però minimizzare il rischio di truffe e furti di denaro.

Quando conviene comprare Tron Coin?

Nel mondo degli investimenti conviene comprare un asset quando il suo prezzo è basso. In questo senso, conviene comprare Tron Coin non quando sta salendo vertiginosamente, ma quando si hanno segnali di possibili movimenti verso l’alto.

Quando conviene vendere Tron Coin?

Conviene vendere Tron Coin nel momento in cui si è realizzato un profitto. Vendere le proprie criptovalute in perdita può essere ancora più rischioso che detenerle nel lungo termine, in base alle proprie strategie.

Come posso spendere i miei Tron Coin?

I Tron Coin possono essere spesi in maniera molto simile ai Bitcoin. Basta scambiarli per dollari o euro, prelevare i fondi e usarli come fate quotidianamente. Esistono persino negozi fisici o online che accettano pagamenti in Tron Coin.

Su Tron Coin si pagano le tasse?

Sì. Come per tutte le criptovalute e gli asset finanziari, le tasse previste sono quelle correlate alle plusvalenze. Beni digitali come le cripto, infatti, sono paragonati allo scambio con valute estere. Per approfondire la questione è possibile leggere questa guida su criptovalute e tasse.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 apr 2022
Link copiato negli appunti