Ledger Nano X: cos'è, come funziona, prezzi e opinioni

Il miglior hardware wallet sul mercato è il Ledger Nano X: l'ampia capacità e la connettività Bluetooth lo rendono ottimo per i broker più impegnati
Il miglior hardware wallet sul mercato è il Ledger Nano X: l'ampia capacità e la connettività Bluetooth lo rendono ottimo per i broker più impegnati

Il Ledger Nano X è un hardware wallet per criptovalute, l'ultimo in ordine cronologico lanciato sul mercato dall'azienda. Rispetto agli altri presenti in commercio, è sicuramente di un livello superiore: ha infatti una maggiore capacità per le monete e può contare sulla connettività Bluetooth.

Ciò lo rende uno degli strumenti migliori per la gestione dei propri asset crittografici. Nelle prossime righe ti forniremo una guida dettagliata sul portafogli hardware in questione: analizzeremo il suo funzionamento, pro e contro, criptovalute supportate, affidabilità e molto altro.

Cos'è Ledger Nano X Wallet Hardware

Rispetto ad altri modelli, il Ledger Nano X è un wallet hardware ancora più compatto e leggero. Pesa appena 34 grammi, il che lo rende un perfetto dispositivo tascabile. Oltre a quest'ultimo, nella confezione sono inclusi un cavo USB per la connessione al PC o allo smartphone, il foglio illustrato con le istruzioni per utilizzare Ledger Nano X, un laccetto per appendere al collo il dispositivo e tre fogli per il recupero della password, con istruzioni in caso di smarrimento.

Come funziona Ledger Nano X

Ledger Nano X serve per gestire le tue operazioni con le criptovalute: con questo dispositivo, puoi conservare, aggiungere o inviare crypto. Per aggiungere una criptovaluta basta aprire il software Ledger Live da qualsiasi dispositivo, e una volta aperto è necessario autenticarsi con le proprie credenziali, accedendo così al pannello principale, dove sono disponibili tutte le funzioni del wallet.

Fatto questo, bisogna recarsi sul catalogo di crypto disponibili, scegliendo quella che ci interessa aggiungere al wallet. Dopo aver selezionato la criptovaluta che interessa, l'applicazione inizierà il download. Il codice sarà trasferito sul Ledger Nano X, che da quel momento sarà pronto ad ospitare portafogli della criptovaluta selezionata. Per perfezionare l'archiviazione sul dispositivo dovremo fornire le chiavi di accesso al wallet.

Cliccando sul pulsate “Ricevi“, visualizzeremo un codice unico da poter utilizzare come indirizzo di destinazione per l'invio dei Bitcoin direttamente sul Ledger Nano X. La procedura per inviare criptovalute è identica, con la sola differenza che bisogna cliccare sul tasto “Invia“.

Sistema operativo di Ledger Nano X

Ledger Nano X

Il funzionamento di Ledger Nano X si basa sul sistema operativo BOLOS, sviluppato dalla stessa azienda. Non ha un codice open source, quindi non può essere personalizzato dagli sviluppatori. Tuttavia, non risulta accessibile a possibili malintenzionati alla ricerca di bug. Grazie al fatto che l'azienda custodisce gelosamente ogni stringa di codice di BOLOS, la sicurezza del Ledger Nano X è assolutamente ai massimi livelli.

Non occorre fare alcuna installazione esterna tramite download sul PC e tasferimento tramite cavo USB: il sistema operativo è già installato all'interno del microchip del wallet. Ciò è un bene per la sua sicurezza: questo passaggio, previsto in alcuni prodotti concorrenti, consente da un lato di scaricare le versioni del firmware che si preferiscono, dall'altro però espone inutilmente l'hardware wallet ad una connessione Internet, aumentando così i rischi di essere violato.

Detto questo, Ledger Nano X risulta compatibile con PC Windows (8 o versioni più recenti) e MacOS (10.9 o versioni più recenti) e dispositivi mobile (Android 7.0 o versioni più recenti; iOS 9 o versioni più recenti). Possiamo dunque concludere che può essere collegato a tutti i sistemi operativi usciti o comunque aggiornati dopo il 2017. Prima di acquistarlo, ti consigliamo dunque di verificare le caratteristiche del sistema installato sul tuo device.

Criptovalute supportate da Ledger Nano X

L'hardware wallet Ledger Nano X può gestire tantissime criptovalute. Si parte con Bitcoin ed Ethereum, che si ottengono alla prima impostazione del dispositivo. Poi, è possibile aggiungere tramite la procedura guidata:

  • Monero;
  • Zcash;
  • Ethereum Classic;
  • Dash;
  • Litecoin;
  • Hypercash

e molte altre. Per farlo funzionare, il dispositivo non ha bisogno che installi tutte le criptovalute, ma solo quelle che ti servono per i tuoi investimenti. Infatti, l'hardware wallet permette di gestire fino a 100 criptovalute contemporaneamente.

Dove comprarlo e costi

Il Ledger Nano X è reperibile, sul sito ufficiale dell'azienda, nei negozi di informatica e sui più noti store online come eBay che in questo momento lo propone a 229,45 euro.

Per gli standard di sicurezza che ha l'hardware wallet, il rapporto qualità/prezzo è ottimo. Trattandosi di un prodotto molto apprezzato, però, purtroppo è ad alto rischio di falsificazione. Consigliamo dunque di usare il canale ufficiale, oppure Amazon, che offre come garanzia anche le recensioni presenti sulla pagina di vendita del wallet.

Ledger Nano X è affidabile?

Si, il Ledger Nano X è un dispositivo assolutamente affidabile. Ovviamente nessun metodo è sicuro al 100%, ma la chiavetta, e in generale gli hardware wallet, hanno il vantaggio di avere un accesso limitato alla rete. Perciò garantiscono un minore rischio di essere attaccati da hacker.

Nota bene: perdere il foglio di blocco o non ricordare la frase del tuo wallet, o ancora perdere proprio la chiavetta USB, significa perdere tutti i propri dati. L'azienda in tal caso infatti non potrà fare niente per aiutarti. Quindi, l'affidabilità dipende anche da come ci si comporta con il proprio dispositivo.

Ledger Nano X è sicuro?

L'hardware wallet è sicuro, grazie a diversi strumenti. Il primo è l'autenticazione a due fattori 2Fa, che crea materialmente una difficoltà in caso di attacchi. Un altro strumento utile per la sicurezza del dispositivo è il Secure Element chip: si tratta di un chip sicuro e certificato, al cui interno sono custodite e protette le tue chiavi private.

Vantaggi e svantaggi

Il Ledger Nano X è la versione potenziata del modello S, e per questo motivo alcune pecche riscontrate nell'utilizzo del suo predecessore sono state superate. Tra le aggiunte significative segnaliamo la connettività Bluetooth ed un’ulteriore riduzione delle dimensioni.

In generale, è un hardware wallet facilmente configurabile e gestibile: basta utilizzare l'applicazione Ledger Live, che consente di utilizzare in modo sicuro fino a 22 criptovalute direttamente dal tuo smartphone o desktop. Con Ledger Live puoi gestire più di 1100 criptovalute, e grazie all'ampia capacità dell'hardware wallet è possibile gestire fino a 100 criptovalute contemporaneamente su un solo dispositivo.

Ledger Nano X non ha molti contro: manca il buco per il laccio, e i fori inseriti nella parte stretta del Ledger non sono comodi come nella versione S. Qualche dubbio c'è sulla tenuta nel tempo del dispositivo: la durata della batteria superati i due anni potrebbe essere non poco deteriorata, anche se l'azienda parla di una durata complessiva di cinque anni. Ma per quel momento potrebbe anche essere il caso di acquistare un modello nuovo appena uscito.

Ledger Nano X vs Ledger Nano S

Ledger Nano X vs Ledger Nano S

Ovviamente è anche giusto mettere a confronto i due dispositivi di punta di Ledger: da un lato il Ledger Nano X e dall'altro il Ledger Nano S. L'ultimo modello ha sicuramente delle caratteristiche che vanno incontro alle esigenze dei broker più impegnati: se hai un ritmo frenetico di scambi, il Nano X è da preferire. Questo dispositivo in ogni caso può anche contare su una batteria più valida nel tempo (le stime parlando almeno di cinque anni di utilizzo senza alcun problema). Il Nano X, rispetto al Nano S, ha anche uno schermo due volte più grande.

Se noti di aver bisogno di una ROM maggiore per utilizzare molte più app nello stesso momento, allora conviene usare il Nano X. Dipende dalla frequenza delle transazioni. Come dicevamo qualche riga più su, tutti quegli investitori che lavorano ogni giorno con gli exchange e hanno bisogno di un wallet continuamente, dovrebbero preferire Nano X, ma se invece hai bisogno semplicemente di mettere al sicuro la chiave privata, allora puoi scegliere il Ledger Nano S.

Nel caso in cui avessi bisogno di collegare un iPhone per le tue operazioni con l'hardware wallet, potrai usare solo il Nano X. Infatti, solo questo dispositivo permette di collegare uno smartphone da Bluetooth. Se hai un dispositivo Android, puoi farne a meno e collegare il cavetto USB del Nano S. L'utilizzo del Bluetooth, per quanto criptato, è un piccolo rischio in più. Certo, c'è la possibilità di uno su oltre un milione che qualcuno riesca a decifrare la crittografia negli esatti 2 secondi che stai usando il Nano X per un'operazione sull'iPhone tramite Bluetooth…

Giudizio conclusivo

Ledger Nano X è un dispositivo molto compatto, valido e sicuro. E' anche semplice da usare: all'accensione viene spiegato tutto. Certo, un minimo di studio sulle critptovalute è necessario per poterne usufruire al meglio. Inoltre, il collegamento a smartphone è molto rapido e stabile, l'app funziona perfettamente (utile per vedere i vari saldi in crypto e per comprarle direttamente). Questo hardware wallet è consigliatissimo a chi usa e gestisce criptomonete diverse. Se ne utlizzate una o al massimo due, conviene ancora la versione S alla metà del prezzo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 08 2021
Link copiato negli appunti