12 megabit per l'ADSL di Libero

Wind-Infostrada lancia l'offerta di una connessione basata su tecnologia ADSL2+. Ecco i dettagli

Milano – Banda larga, anzi larghissima, per trasformare la rete degli utenti italiani in un supernetwork, almeno sulla carta: questo l’obiettivo commerciale della nuova offerta con cui anche Wind-Infostrada si avvia sul cammino della ADSL2+.

E così con il profilo Libero Mega l’operatore dell’Arancia promette, a tutti gli utenti che risiedono in aree già raggiunte dalla nuova rete di accesso, la velocità di 12 Mbps in download e 1 Mbps in upload , a fronte di un canone mensile di 34,95 euro.

L’offerta include 150 MB di spazio web, tre mailbox da 250 MB con antivirus e antispam. Inoltre, a chi si abbonerà a Libero MEGA nel periodo dal 17 ottobre al 4 dicembre 2005 non saranno addebitati il contributo di attivazione e il canone corrispondente ai primi tre mesi di abbonamento. Infine, chi aderirà online all’offerta Libero MEGA “con apparato”, riceverà un modem/router Wi-Fi compatibile con lo standard ADSL 2+, al costo mensile aggiuntivo di 3 euro.

ADSL2+, come già spiegato su queste pagine , è uno standard approvato nel 2003 dall’ ITU . Evoluzione dell’ADSL (e dell’ADSL2), offre un aumento della velocità di connessione e della qualità del collegamento.

Per poter sottoscrivere Libero Mega, è necessario che la centrale telefonica cui l’abitazione è collegata disponga di apparati conformi allo standard ADSL 2+. “Ecco perché – spiegano su Libero.it – al momento non è disponibile per tutti e occorre verificare preventivamente la copertura sul territorio”.

Da sottolineare che i clienti attualmente già abbonati a Libero ADSL possono richiedere il passaggio a Libero MEGA solo se non ancora raggiunti dalla rete a larga banda di Libero.

DB

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti