16enne violentata, e ripresa col telefonino

Due 15enni sono stati incastrati proprio dalle immagini con cui volevano ricordare un episodio di violenza sessuale che ha avuto per vittima una ragazza

Roma – Avevano voluto riprendere la violenza sessuale su una loro conoscente di 16 anni come fosse una bravata qualsiasi di cui vantarsi, ma ora, a mesi da quell’episodio, proprio quelle immagini rischiano di ritorcersi contro di loro in tribunale. Sono due ragazzi di 15 anni, accusati di aver abusato di una coetanea lo scorso gennaio a Monfalcone.

La vicenda è presto detta: lo scorso 14 gennaio una ragazza di 16 anni aveva denunciato una violenza sessuale subita la sera prima e aveva richiesto all’ospedale locale di poter assumere la pillola del giorno dopo. Un fatto che, come previsto dalla legge, è stato immediatamente riportato al Commissariato locale.

La ragazza aveva spiegato di aver accettato quella sera l’invito di uno dei due, con cui si era intrattenuta per diverse ore. Raggiunti in tarda serata da un altro ragazzo, avevano deciso di passare nella casa di uno di loro l’intera nottata, ed è lì che si sono consumati i fatti. Sui telefonini di uno dei due sono state individuate le immagini che testimoniavano l’accaduto.

La Procura di Trieste, che ha per ora imposto la reclusione dei due all’interno di una comunità per giovani criminali, sta ora indagando su quelle immagini. L’ipotesi di reato riguarda non solo la violenza sessuale ma anche la diffusione di contenuti di pedopornografia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antonioerre scrive:
    I brevetti non sono bruscolini
    Se io uso la ricetta, o parti di essa, della Sacher di proprietà della "Sachertorte Inc." e faccio la Open Sacher, violo un brevetto. Punto.Se invento la "Tripper Torte" che nulla ha in comune con la Sacher Torte di "Sachertorte Inc", no.
  • Jan Quarius scrive:
    Infrangere le regole?! :D
    Linux viola brevetti???Perchè, Microsoft non lo fa, e Apple... ? Con tutti quei soldi che hanno non credo proprio che non lo facciano. Ma poi quando mai ci si può lamentare se non per motivi di concorrenza o economici. Eh già, solo che in questo caso Linux non vende nulla in confronto con Microsoft.Basta con 'sta storia della proprietà intellettuale, non esiste nessuna proprietà intellettuale. Se oggi vi racconto una barzelletta, domani non è che vi chiederò soldi se la racconterete a qualcun'altro. E' un'idiozia... solo una scusa per succhiare denaro!!!Jan
  • Nedanfor non loggato scrive:
    Si è visto quanto fosse seria
    Asd. Solito FUD, e migliaia di persone ci sono cascate, per altro. I miei complimenti...
  • anonimo scrive:
    Microsoft ha copiato metà Linux
    Microsoft è stata lei a copiarci e come ringrazziamento che fa minaccia denuncia di brevetti? Se Linux anzi l'open source brevettasse il proprio software altro che la multa da 388 mln di dollari pagata ad uniloc. Partiamo da compiz, non notate degli effetti alquanto simili anzi uguali?, come le animazioni di minimizzazione delle finestre?, o anche l'anteprima delle finestre o anche lo selettore finestre a scorrimento che è stato mal scopiazzato da aero con il suo slideshow? Poi c'è firefox e le sue schede introdotte prima dal browser aperto e poi scopiazzato da IE (7 se non vado errando). C'è poi KDE con il pannello trasparente ovviamente copiato in Window$ 7 quasi perfettamente e anche i widgets di KDE e potrei continuare all'infinito. Il kernel Linux che è di tutt'altro tipo rispetto a quello NT come può aver copiato qualcosa se con altro tipo ci vogliono altri metodi di sviluppo? L'interfaccia grafica non è assolutamente sotto brevetti primo perchè usano motori diversi Gtk per Gnome e Qt per Kde secondo perché non puoi far denuncia di una cosa che prima di tutto non hai inventato per primo. E che ci sarebbe da denunciare? l'applet dell'ora di gnome e KDE o quello di rete e quello audio oppure quello del cestino? Su openoffice pur essendo usatore di linux avrei qualcosa da ridire per i brevetti... Insomma o microsoft ci da prove tecniche e di funzioni o viene in tribunale e paga i soldi del proXXXXX senza aver nulla da linux, apple chiunque voglia denunciare. Se vogliono far denuncia ben vengano ma pagheranno alla Linux foundation e alla FSF qualcosa tipo 2 miliardi tra proXXXXX e violazione di brevetti virtuali soldi che potremmo usare per iniziare ad investire in progetti e acquisti di aziende opensource che non siano quelle che contribuiscono di meno e rispondendo il fuoco microsoft con un magari fuoco linux-apple
  • IkillBill scrive:
    ohhhhhh
    guardate che la pagina http://punto-informatico.it/policy.aspnn si visualizza...Che per caso allora posso dire ciò che voglio??????
  • IkillBill scrive:
    Ma faffanzum
    Ah smerdorott ma falla finitaZio fai una cosa alza la lapide ed ora coricati per sempre che hai veramente rotto il cazzo te e tutti gli amricani grandoni del mio pene
  • Anonimo scrive:
    E come la mettiamo con IE7 ?
    Microsoft accusa la comunità di violare i propri brevetti.. a parte quali? Nessuno lo sa ancora... e poi come la mettiamo con IE7 che è una copia spudorata di Firefox?
  • Anonimo scrive:
    è solo invidia
    Microsoft prova solo invidia perchè con il Pinguino i brevetti che dicono appartenere a Microsoft funzionano. Mentre su Windows sono preoccupati solo a far trasparenze delle finestre.
    • lollix01 scrive:
      Re: è solo invidia
      - Scritto da:
      Microsoft prova solo invidia perchè con il
      Pinguino i brevetti che dicono appartenere a
      Microsoft funzionano. Mentre su Windows sono
      preoccupati solo a far trasparenze delle
      finestre.Perchè sono bravi a far trasparenze???Hello! :-)
  • Anonimo scrive:
    leggete carciofi
    http://www.out-law.com/page-8052
  • Anonimo scrive:
    [OT] A tutti i pinguini pugliesi
    Richesta di intervento immediato:http://www.gnuvox.info/index.php/2007/05/15/monitorare_la_politica_fin_da_domani_matSe potete dare una mano, fatelo senza timore! Buona giornata! (linux)
  • Anonimo scrive:
    Tux è morto... o no?
    L'urlo: "Linux vìola più di 230 brevetti" e nella stanza fu il silenzio... e subito un vociare indistinto di gente che ripeteva indistinta una cosa. "Linux è finito, la rivoluzione è agli sgoccioli e i pinguini sono finiti."E ovunque nella stanza un'eco roboante ripeteva "brevetti... brevetti... brevetti..."Si udì un tonfo indistinto, e tutti si voltarono verso Torvalds pensando di trovarlo immerso nel dolore... "Io? ho un raffreddore... ma nulla di grave..." e allora volsero lo sguardo verso Stallman sperando di vederlo annaspante... e lui iniziò a cantare: http://www.stallman.org/guantanamero.oggSi voltarono verso ancora una volta verso Ballmer e lo videro in lacrime e tremante, dietro di lui giaceva "Windows Vista" in un lago di sangue, ucciso dal peso dei suoi mille lucchetti...(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tux è morto... o no?
      Il Raffreddore di linus:http://www.informationweek.com/news/showArticle.jhtml?articleID=199600443:-)
  • Anonimo scrive:
    BREVETTO L'ADDIZIONE!
    Tutto il resto del mondo dovrà pagare per fare a = b + c
  • dodies scrive:
    brevettiamo qualche frase...
    così potremo fare rivalsa su ogni poeta, narratore, o racconto, magari anche già scritto...credo anche io sia più una politica volta al "fud" che diretta ad ottenere come battuta diretta dei risultati. Basta il dubbio dettato dall'ignoranza e dalla poca voglia di imparare il nuovo per ottenere risultati validi anche monetariamente.Bastano legami con imprese che trovano vantaggioso non calpestare i piedi e che scegliendo fra le rogne di bigM e la distribuzione del'Open, mettano nell'angolino il secondo.Inoltre (forse mi sbaglio...) facciamo il ragionamente per assurdo (ma non troppo) che riescano a far valere le pretese legali e inchiodare l'open e linux.le conseguenze sarebbero l'eliminazione dell'opensource? o la migrazione di ogni programmatore che ci tenga un minimo verso piattaforme come BSD con un incazzo da far bruciare le tastiere? a quel punto ripartirebbe tutto da capo.Ma nel frattempo? i grossi calibri in mancanza di OpenSource non si sparerebbero con le stesse armi fra di loro?parere il mio.
    • Anonimo scrive:
      Re: brevettiamo qualche frase...
      Io brevetto la frase "Windows Vienna"(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: brevettiamo qualche frase...
        - Scritto da:
        Io brevetto la frase "Windows Vienna"

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)Io "crash", in modo da fregare tutti i Windowsauri ;) !
  • Anonimo scrive:
    Bye Bye Linux
    Welcome Windows Vista (rotfl)
  • Enjoy with Us scrive:
    Microsoft alla frutta!
    Questa è la vera dimostrazione di come Microsoft prenda sul serio la minaccia del software open. Non contenta di praticare prezzi stracciati nel terzo mondo (cina compresa) per imporre il suo SO ora tenta la carta dell'azione legale.Sarà molto divertente vedere gli esperti di MS dimostrare come un SO che origina da Unix, ben più antico di Windows possa infrangere suoi brevetti, notate che se qualcuno registra un brevetto su un qualcosa che risulta già utilizzato da altri in tempi antecedenti alla richiesta del brevetto, quel brevetto è nullo per definizione....
  • Anonimo scrive:
    Tutte fesserie!
    Le solite sparate di M$!Anzichè preoccuparsi di spendere i soldi per fare un sistema operativo decente, "spammano".Mai darò un soldo alla Microsoft. E se dovessero venire a cercarmi perchè uso Linux, farò la galera piuttosto che pagare questi buffoni.Linux gli ha fatto il cul@ in questi ultimi anni a lor signori e non vogliono accettare la sconfitta. Vista è un fiasco colossale, di questo si devono preoccupare alla Microsoft".Ahaha, Open office viola i brevetti?. Vedrete che anke stavolta se si mettono contro Sun Microsystem le "prendono", e di brutto pure.Forti del loro potere "mediatico" ed economico, hanno cercato e cercano di vendere quello schifo di OS. Ma la gente installa UBUNTU, e questo a loro non piace."G@tes. torna a scuola!. Ma prima passa da Stallman e Torvalds. Cosi eviti di fare ancora una volta la scelta sbagliata. E figure di merd@. E ricordati di fare un salto alla commissione europea a pagare le multe".
  • Anonimo scrive:
    OO Risponde
    http://webnews.html.it/news/leggi/6004/openoffice-risponde-alle-minacce-microsoft/In effetti la guerra dei brevetti può servire solo a far fuori la piccola concorrenza, ma nemmeno un colosso come MS può permettersi di usarli contro altri colossi come IBM, SUN e Google stesso, che utilizza vaste porzioni del kernel di linux nei suoi sistemi. MS non scoperchierà mai il vaso di pandora dei brevetti software all'americana, per quanto possa minacciare di farlo: nemmeno lei può trascinare in tribunale il resto del mondo, rimarrebbe inevitabilmente schiacciata;)
  • Anonimo scrive:
    copie e brevetti
    Ho letto un po' le varie discussioni. Ho letto che l'open source copia microsoft. I vecchietti come me si ricorderanno dei tempi in cui Word Perfect, DBase, 123 erano forse i migliori, rispettivamente, word processor, gestione dati, spreadsheet. Tutta roba invntata da Microsoft, vero? E per la violazione di brevetti, se qualcuno sa l'inglese, provi a scrivere in un motore di ricerca queste tre paroline "patent violation microsoft". Cercate il materiale vecchio di un anno o piu'. Lettura interessante.
    • Anonimo scrive:
      Re: copie e brevetti
      - Scritto da:
      Ho letto un po' le varie discussioni.
      Ho letto che l'open source copia microsoft. I
      vecchietti come me si ricorderanno dei tempi in
      cui Word Perfect, DBase, 123 erano forse i
      migliori, rispettivamente, word processor,
      gestione dati, spreadsheet. Tutta roba invntata
      da Microsoft, vero?

      E per la violazione di brevetti, se qualcuno sa
      l'inglese, provi a scrivere in un motore di
      ricerca queste tre paroline "patent violation
      microsoft". Cercate il materiale vecchio di un
      anno o piu'. Lettura
      interessante.Non ti preoccupare di "vecchietti" che si ricordano benissimo ce ne sono tanti....
  • Anonimo scrive:
    I soldi facili...
    Piaccio a tutti! Se qualcuno vi dicesse che potreste diventar ricchi vendendo... Nulla, cosa fareste? Gli direste che è un pazzo! Beh, la cosa è accaduta a zio Billy che, vendendo un sistema acquistato da una sfigatissima azienda di Seattle, è diventato il più ricco del mondo. Ed ora cosa vende? Un sistema che, per qualche centinaia di euro propone un'interfaccia copiata da Mac, Le tabelle copiate da linux e qualche altra schifezza copiata (male) da qualche altra parte.Ma poi, chi copia veramente? Probabilmente chi non ha i soldi per difendersi in tribunale!Viva Linux! Viva la libertà!
    • Anonimo scrive:
      Re: I soldi facili...
      - Scritto da:
      Piaccio a tutti! Se qualcuno vi dicesse che
      potreste diventar ricchi vendendo... Nulla, cosa
      fareste? Gli direste che è un pazzo! Beh, la cosa
      è accaduta a zio Billy che, vendendo un sistema
      acquistato da una sfigatissima azienda di
      Seattle, è diventato il più ricco del mondo.beh!... Non era sfigatissima e non era neppure di Seattle... (era di Pacific Grove)... il resto (che winzozz sia un copia-incolla) invece è abbastanza vicino alla realtà....
  • Anonimo scrive:
    ma mssdficrodft è fuorilegge o no ?
    Voglio dire, sappiamo tutti che questa azienda è stata condannata nel 2004 dalla commissione antitrust dell'UE (altre condanne sono stateemesse in svariati paesi in tutto il mondo)per concorrenza sleale e abuso di posizione dominantesappiamo tutti che miscdrdcft si è finora rifiutata di mettersi in regola nonostante la condanna chiara e passata in giudicato, tanto che in questo momento deve pagare una multa di milioni di euro tutti i giorni per non avere ottemperato ancora alla suddetta condannasappiamo tutti che se continua a non volere rientrare nelle regole e a restare nella posizione di chi abusa, la multa giornaliera salirà a 5 milioni di euro al giornoebbene, con quale faccia un'azienda del genere può spararle cosi grosse e sperare di venire creduta, specie in europa, dove nessun brevetto sw ha attualmente validità (ma le leggi che regolano il libero mercato si, eccome, e vanno rispettate) ?Misfdsfoddifjdfjdsijfdijft, mettiti in regola con le leggi sul libero mercato, poi ne riparliamo.
  • Anonimo scrive:
    Brevetti?
    Ma non gli crede nessuno, sono solo affermazionifatte con l'obiettivo di consolidare i loroaffari con Novel..Non veranno mai messe in pratica, e poichissa quanti brevetti in realtà è microsoftche viola, OpenOffice è uguale a MsOffice?ma MsOffice forse ha copiato da altri software..ricordate la causa PERSA da Ms perchè con il le prime versioni di windows aveva copiato l'interfaccia di Mac? risultato: compriamo una fetta della mela.. Ma come comprare una fetta di Linux? ecco i tentativi di queste manovre, tastano forse il terreno per comprare Novel? se gli va bene avremo un solo Linux "legale" un pò GPL e un pò Ms... se gli va male, la solita figura, tanto i soldi per gli avvocati non gli mancano, come gli imbecilli che credono che Explorer sia il 1° browser (ma chi si ricorda Netscape + WinTrumpet? altro brevetto violato?)
  • Anonimo scrive:
    Voglio il brevetto sulla......
    ...bernarda della mia ragazza,cosi' qualora facesse la zoccola vado in tribunale per far valere i miei diritti.Beh in fondo non e' poi cosi' male che ci siano,no? @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio il brevetto sulla......
      - Scritto da:
      ...bernarda della mia ragazza,cosi' qualora
      facesse la zoccola vado in tribunale per far
      valere i miei diritti.La tua ragazza si guarda bene dal farsi brevettare la bernarda da te, fidati ;) !
  • Anonimo scrive:
    Windows ME II (Vista) non vende?
    Be è meglio attaccare la concorrenzaW:-}
  • Anonimo scrive:
    Xerox non aveva brevettato le finestre?
    io sapevo che il sistema a finestre ( cosi come il mouse) era stato brevettato dai Xerox Labs...non avranno mica venduto il brevetto al lato oscuro della forza?senno gli facciano causa pure loro allaMinkiosoft
  • Anonimo scrive:
    Quando PI inizierà a scrivere news serie
    Questa news contiene inesattezze, errori e dati mancanti in quantità, nel tipico stile da PI del tipo "fai sensazionismo, ma fregatene della notizia".Consiglio di andarsi a rileggere la notizia su canali molto più seri di quello che rimane di questo (ormai inutile) sito.
  • iced scrive:
    Fuori le prove...
    Come da titolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fuori le prove...
      Eccole: Bill Cancelli sorpreso da Corona in atteggiamento poco ortodosso con Stallman altrimenti detto (St. Prepuzio).[img] http://etsiit.ugr.es/alumnos/mu01/img/bill-gates-tetas.jpg [/img]
  • Anonimo scrive:
    Ballmer è un folle
    E' la Wanna Marchi dell' informatica che ha come target i bifolchi e i BAMBA.
  • Anonimo scrive:
    Litigate, litigate
    Tra i due litiganti il terzo godehttp://www.youtube.com/watch?v=Jvky8XIqVt4 :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Litigate, litigate
      - Scritto da:
      Tra i due litiganti il terzo gode

      http://www.youtube.com/watch?v=Jvky8XIqVt4


      :DMa per favoreeee!ancora?Ti sembra in topic?Ti sembra di avere detto qualcosa di intelligente?Qualcuno ti ha fatto notare che si sentiva la mancanza di un amante delle mele?No?Ma Allora io e te che razzo se dovemo dì?
  • cla scrive:
    Che noia questo "occidente"
    E' divertente come gli stati uniti pensano che la loro legislazione abbia impatto così forte sul resto del mondo ... Cina e India insieme fanno 4 volte la popolazione USA, il resto del far east fa quasi un'altro miliardo ... e questi si fanno pippe mentali su una legge solo USA difendendo un orticello che è indifendibile su scala globale.Troppa attenzione e fiducia negli americani ... la marea è cambiataCla!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia questo "occidente"
      - Scritto da: cla
      E' divertente come gli stati uniti pensano che la
      loro legislazione abbia impatto così forte sul
      resto del mondo ... Cina e India insieme fanno 4
      volte la popolazione USA, il resto del far east
      fa quasi un'altro miliardo ... e questi si fanno
      pippe mentali su una legge solo USA difendendo un
      orticello che è indifendibile su scala
      globale.

      Troppa attenzione e fiducia negli americani ...
      la marea è
      cambiata

      Cla!Guarda, basterebbe solo che l'OPEC quotasse il prezzo del greggio anche in euro. Vedresti quel ridicolo paese fare un tale capitombolo che, al confronto, la caduta dell'impero romano sembrerebbe solo una discussione da bar.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che noia questo "occidente"
        - Scritto da:

        - Scritto da: cla

        E' divertente come gli stati uniti pensano che
        la

        loro legislazione abbia impatto così forte sul

        resto del mondo ... Cina e India insieme fanno 4

        volte la popolazione USA, il resto del far east

        fa quasi un'altro miliardo ... e questi si fanno

        pippe mentali su una legge solo USA difendendo
        un

        orticello che è indifendibile su scala

        globale.



        Troppa attenzione e fiducia negli americani ...

        la marea è

        cambiata



        Cla!

        Guarda, basterebbe solo che l'OPEC quotasse il
        prezzo del greggio anche in euro.

        Vedresti quel ridicolo paese fare un tale
        capitombolo che, al confronto, la caduta
        dell'impero romano sembrerebbe solo una
        discussione da
        bar.http://socrates.berkeley.edu/~pdscott/iraq.html
  • Anonimo scrive:
    FINIRA' COME PER SCO...
    ... mettetevi a 90, si dovesse vedere windows ha copiato pure le grandezze delle variabili, se non addirittura i nomi.
  • Anonimo scrive:
    Windows viola un mare di brevetti
    Windows deve solo sciaquarsi la bocca quando parla di linux e derivati.Il server http Windows è in palese violazione del brevetto virtuale Apacheil server di Active Directory è in palese violazione del brevetto virtuale di LDAPil sistema UAC èè in palese violazione del brevetto virtuale del comando sudo di linux.
  • Anonimo scrive:
    Io non mi preoccuperei tanto di Linux...
    ...quanto di ReactOS !!!www.reactos.orgMarco Ravich :$
  • outkid scrive:
    IN EUROPA
    i brevetti non esistono.. quindi e' un problema tutto USA.. forse lo bandiranno dagli Stati Uniti (si lmao) ma di certo al resto del mondo (fettina tutt'altro che piccola) questo non tange..
    • Anonimo scrive:
      Re: IN EUROPA
      - Scritto da: outkid
      i brevetti non esistono.. quindi e' un problema
      tutto USA.. forse lo bandiranno dagli Stati Uniti
      (si lmao) ma di certo al resto del mondo (fettina
      tutt'altro che piccola) questo non
      tange..Vogliamo scommettere che non bandiranno un tubo e che MS si guarderà bene dal fare alcuna cusa e scoprire le carte che non ha?Ti va la scomessina? @^ @^ @^ @^
  • Anonimo scrive:
    Qualche link sull'argomento.
    Ballmer ha citato uno studio scritto da Dan Ravicher, reperibile qui (http://www.eweek.com/article2/0,1895,1630082,00.asp)(le parole testuali pronunciate da Ballmer sono state: "There was a report out this summer by an open-source group that highlighted that Linux violates over 228 patents. Someday, for all countries that are entering WTO [the World Trade Organization], somebody will come and look for money to pay for the patent rights for that intellectual property. So, the licensing costs are less clear than people think today")E' molto interessante leggere il commento dell'autore stesso di quello studio. Lo trovate qui (http://www.eweek.com/article2/0,1759,1729908,00.asp).Sul fatto che si tratti di FUD è d'accordo anche Stuart Cohen, CEO di OSDL, che ha approfittato per ricordare che OSDL ha messo a disposizione 10 milioni di dollari per assistenze legali agli utenti Linux.Il numero di brevetti citato nell'articolo di PI è errato (Ballmer ha parlato di 228 brevetti, non 230) e la cosa non è peregrina, perchè l'autore stesso dello studio ha contestato a Microsoft di aver citato con disonestà intellettuale e non disinteressatamente il suo studio errando anche sulle cifre (lo studio parlava di 283).Quindi, dell'articolo è errata la citazione "citò i risultati di uno studio redatto dalla società Open Source Risk Management (OSRM) in cui si affermava che Linux potrebbe infrangere 228 brevetti, 27 dei quali appartenenti a Microsoft."L'opinione di Dan Ravicher, autore del Linux Patent Study citato da Ballmer è, senza mezzi termini, che Ballmer mente e manipola i dati. Parole testuali: "He misconstrues the point of the OSRM study, which found that Linux potentially, not definitely, infringes 283 untested patents, while not infringing a single court-validated patent"D'altra parte, Ballmer stesso subito dopo ha smentito di aver fatto affermazioni che potessero essere interpretate come accuse.Ma di tutto questo, purtroppo, l'articolo di PI non parla.Mi sembra piuttosto si limiti a riprodurre le veline che le agenzie di stampa gli passano,ed è un vero peccato. Avrei molto apprezzato, dal più diffuso quotidiano informatico italiano, un approfondimento, un po' di interviste. Sennò, tanto vale leggere LaRepubblica.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualche link sull'argomento.
      Ti ringrazio per le tue precisazione che, da lettore di PI, ho apprezzato moltissimo.Anche io spererei in un livello tecnico e di approfindimento maggiore da parte di PI. E spero che questo appunto sia visto dallo staff non come un attacco, ma come una critica costruttiva.Penso che, tutto sommato, delle 16enni violentate e riprese col telefonino possiamo apprendere tranquillamente dal televideo Rai.
  • Anonimo scrive:
    Brevetti?! In Europa non esistono!
    Sbaglio o i brevetti in Europa non son mai passati?Quindi Micro$oft può dire quello che vuole, Linux non rischia un bel niente nel vecchio continente... ;)
  • Anonimo scrive:
    L'Europa che fa'?
    Non sarebbe ora che prendesse la palla al balzo e che si facesse la sua informatica,visto che linux prima di tutto e' europeo?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Europa che fa'?
      - Scritto da:
      Non sarebbe ora che prendesse la palla al balzo e
      che si facesse la sua informatica,visto che linux
      prima di tutto e'
      europeo?SSSHHH! cosa urli?!... piano... non vorrai mica che si sveglino! :D :D
  • sylvaticus scrive:
    I brevetti sofw rafforzano il monopolio
    Si è già visto che gran parte dei brevetti software proteggerebbero concetti troppo generici per essere impugnabili (es. il caso del "clicca sul pulsante ed acquista" di Amazon).Di quei 235 brevetti poi finirà che quasi tutti - o effettivamente tutti - saranno poi dichiarati nulli..Nonostante questo, il problema dei brevetti software è che richiedono comunque ingenti risorse per essere utilizzati sia dall'"attaccante" che dal "difendente".Insomma, in termini economici esaltano ancora di più gli effetti di scala tra i più grandi ed i più piccoli, proprio in un settore ove tali effetti sono esasperati dalla mancanza di costi variabili, portando (o rafforzando) le posizioni monopolistiche./Sylvaticus
    • Anonimo scrive:
      Re: I brevetti sofw rafforzano il monopo
      - Scritto da: sylvaticus
      Si è già visto che gran parte dei brevetti
      software proteggerebbero concetti troppo generici
      per essere impugnabili (es. il caso del "clicca
      sul pulsante ed acquista" di
      Amazon).
      Di quei 235 brevetti poi finirà che quasi tutti -
      o effettivamente tutti - saranno poi dichiarati
      nulli..

      Nonostante questo, il problema dei brevetti
      software è che richiedono comunque ingenti
      risorse per essere utilizzati sia
      dall'"attaccante" che dal
      "difendente".

      Insomma, in termini economici esaltano ancora di
      più gli effetti di scala tra i più grandi ed i
      più piccoli, proprio in un settore ove tali
      effetti sono esasperati dalla mancanza di costi
      variabili, portando (o rafforzando) le posizioni
      monopolistiche.

      /SylvaticusCerto è vero, il potere è nel denaro...ma se 1 milione di utilizzatori di Linux mettesse 100 dollari al mese a disposizione degli avvocati della FSF quanto tempo potrebbe resistere la M$?Mica ha una infinità di soldi...E sarebbe la dimostrazione che coalizzandosi tanti piccoli Davide, lo ammetto con qualche sacrificio, potrebbero dare veramente fastidio ad un Golia molto grosso ed ingordo...
  • Anonimo scrive:
    Brrrrrrrrr che paura !!!!!!
    nel 2007 questo e' diventato il modello di business di M$crosoft ?complimenti, da azienda innovativa che ha introdotto l'uso del computer ai livelli piu' bassialle peggiori strategie di conservazione della posizione dominanteche pena che mi fai M$crosoft !la storia di davide contro golia si ripete (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Brrrrrrrrr che paura !!!!!!
      - Scritto da:
      nel 2007 questo e' diventato il modello di
      business di M$crosoft
      ?

      complimenti, da azienda innovativa che ha
      introdotto l'uso del computer ai livelli piu'
      bassi

      alle peggiori strategie di conservazione della
      posizione
      dominante

      che pena che mi fai M$crosoft !

      la storia di davide contro golia si ripete (linux)rispettate le legge anzichè blaterare
      • Anonimo scrive:
        Re: Brrrrrrrrr che paura !!!!!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        nel 2007 questo e' diventato il modello di

        business di M$crosoft

        ?



        complimenti, da azienda innovativa che ha

        introdotto l'uso del computer ai livelli piu'

        bassi



        alle peggiori strategie di conservazione della

        posizione

        dominante



        che pena che mi fai M$crosoft !



        la storia di davide contro golia si ripete
        (linux)

        rispettate le legge anzichè blaterare ^^^^^^^^^rispetta l'italiano...
  • Anonimo scrive:
    Microsoft paga per barra di avanzamento
    Microsoft paga per la barra di avanzamento e per altre idiozie simili a società di cui adesso non ricordo il nome.Chi paga per le barre di avanzamento presenti nelle applicazioni open source?La chiave per comprendere la situazione è proprio questa, ovviamente non si parla solo di barre di avanzamento (cosa di per se ridicola ovviamente) ma anche di principi di funzionamento software e così via...Se stallman e compagnia tengono tanto alla legalità allora devono riconoscere nel bene o nel male che i brevetti depositati fanno in qualche modo "parte" della legge e bisogna rispettarli appunto per legge.Finche ci saranno i brevetti bisogna rispettarli e non possono esserci zone franche e ancor di più da quando ci sono persone e società che dicono di fare utili e profitto con il software open source.Come vi spiegate il fatto che nessun produttore o utilizzatore/distributore open source paga royalties, mentre non esistono bilanci di società non-freesoftware che non mettono nel loro bilancio la voce royalties fra i costi sostenuti?O si proibisce il freesoftware per uso commerciale, o aboliscono i brevetti oppure qualcuno paghi e si metta in regola.Ma al momento, per come stanno messe le cose, ho forti dubbi sulla tanto sbandierata legalità del free-software.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft paga per barra di avanzame

      Ma al momento, per come stanno messe le cose, ho
      forti dubbi sulla tanto sbandierata legalità del
      free-software.Leggi il post "Qualche link sull'argomento"
  • Anonimo scrive:
    Microzoz messa all'angolo
    Cosa fa una belva quando si trova in trappola, colpisce a caso....M$ si e resa conto che sta entrando nello Z00delle compagnie decadenti o decadute e alloraaffila le armi .Prima subdolamente adesso dichiaratamente.
  • Anonimo scrive:
    Vista copiato da macosX
    guardate qui e ridete...da qual pulpito arriva la predica...e non dimenticate che in Europa Microsoft non paga le sanzioni!http://video.google.it/videoplay?docid=4392855032621471701&q=vista+machttp://www.italiamac.it/news/15-ragioni-per-passare-a-vista-anzi-a-mac-os-x.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Vista copiato da macosX
      per te tutto quel grigio di macOSX è uguale ad Aero di Vista?Ma sparati.L'interfaccia del MacOSX è oribile, il grigio regna ovunque!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vista copiato da macosX
      ma che strano... la TimeMachine di MacOSX Leopard mi ricordano le shadow copies di Windows Server 2003 (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Micro$oft e` coma la m.afia!
    Si`, minaccia e chiede il pizzo. Tutti dobbiamo sottostare. Il parlamento dovrebbe legiferare al piu` presto: leggi speciali anti-Micro$oft
  • Anonimo scrive:
    Una news molto interessante
    Per chi volesse approfondire la faccenda vi invito a leggere qui http://yro.slashdot.org/article.pl?sid=07/05/14/2220246&from=rssè chiaro che MS sta bluffando, come del resto ha sempre fatto.....vuole solo creare panico nella comunità OSS e soprattutto far cadere l'appoggio degli investitori privati
  • Anonimo scrive:
    Per tutta risposta...
    ... mi compro il powerpack della mandriva Linux...a quel paere M$ e le sue ciofeche.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per tutta risposta...
      - Scritto da:
      ... mi compro il powerpack della mandriva Linux...
      a quel paere M$ e le sue ciofeche.Devo dire che, dopo aver letto quelle dichiarazioni (e i troll qui su PI), la voglia di tornare a linux (che ho lasciato 4-5 anni fa perché non ho più il PC a casa) è venuta pure a me.
  • Anonimo scrive:
    Ma non vi sembra un po' strano?
    Microsoft paga 20 dollari in brevetti per ogni copia di windows che vendeApple su OSX non so quanto paghi però paga perchè usa brevetti altruiPersino prodotti semplici come iPod pagano brevettiL'unico che fornisce tonnellate di software e che magicamente sembra non violare nessun brevetto nonostante faccia pressapoco le stesse cose di windows e osx è linux.Strano, molto strano. Che la microsoft abbia esagerato sul numero ma sotto sotto abbia ragione?
  • Anonimo scrive:
    Get the facts...
    http://www.microsoft.com/windowsserver/facts/default.mspx
    • Anonimo scrive:
      Re: Get the facts...
      - Scritto da:
      http://www.microsoft.com/windowsserver/facts/defauLOL, pietoso :D !Per uno che passa a Windows, 10 lo abbandonano per Linux:http://www.linuxworld.com/newsletters/linux/2007/0507linux2.htmlE la Microsoft si affanna a pubblicizzare quei pochi che tornano a farsi stritolare dal suo abbraccio (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Alla faccia di chi diceva che...
    ... linux era originale...è un ammasso di idee rubate da altri(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla faccia di chi diceva che...
      - Scritto da:
      ... linux era originale...
      è un ammasso di idee rubate da altri(rotfl)Tu credi a Ballmer ?Prima deve dimostrare di non aver sparato l'ennesima cavolataPoi deve cambiare la legge in modo da poter colpire l'utente finale oltre la ditta produttrice (Se la Toyota viola un brevetto dell'Audi, vieni trascinato tu in tribunale ?)Poi deve far valere la legge al difuori degli USAPoi deve sperare di non finire come SCO e arrivare al processoPoi finalmente deve sperare che i suoi brevetti non vengano annullati in sede giudiziaria, come già successoCredimi: La Microsoft non farà nulla, sia perché le violazioni non esistono, sia perché non le conviene alzare il polverone. Si tratta del solito caro e vecchio FUD ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla faccia di chi diceva che...

        Tu credi a Ballmer ?non si parla di Ballmer. Nell'articolo si cita solo una sua frase di 3 anni fa.
        Se la Toyota viola un brevetto dell'Audi, vieni trascinato tu in tribunale ?)Molti dei brevetti non prevedono un costo se usati senza fini di lucro, quindi il pagare una royalty per l'uso commerciale del sw sarebbe a carico dell'utente che decide di usarlo in tal senso.
        Poi deve far valere la legge al di fuori degli USALa GPL stessa prevede che se anche un solo utente deve pagare la violazione di un brevetto, il sw non va più distribuito.
        Si tratta del
        solito caro e vecchio FUDAziende come WallMart, Dell e Novell hanno studi di avvocati e soldi a palate. Eppure hanno richiesto la protezione MS sui brevetti Linux. Credo sappiano fare i conti meglio di noi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla faccia di chi diceva che...
      - Scritto da:
      ... linux era originale...
      è un ammasso di idee rubate da altri(rotfl)a parte la storia dei brevetti, linux è un kernel monolitico basato sugli unix degli anni ottanta, in pratica è uno dei software meno originali della storia del 21° secolosenza microsoft, linux e la sua crociata non sarebbero durati nemmeno un anno
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla faccia di chi diceva che...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ... linux era originale...

        è un ammasso di idee rubate da altri(rotfl)

        a parte la storia dei brevetti, linux è un kernel
        monolitico basato sugli unix degli anni ottanta,
        in pratica è uno dei software meno originali
        della storia del 21°
        secolo

        senza microsoft, linux e la sua crociata non
        sarebbero durati nemmeno un annoChe e' un po' come dire: senza Hitler il fascismo sarebbe durato nemmeno un anno...E ne sembri pure orgoglioso, pensa te...
        • Anonimo scrive:
          Re: Alla faccia di chi diceva che...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ... linux era originale...


          è un ammasso di idee rubate da altri(rotfl)



          a parte la storia dei brevetti, linux è un
          kernel

          monolitico basato sugli unix degli anni ottanta,

          in pratica è uno dei software meno originali

          della storia del 21°

          secolo



          senza microsoft, linux e la sua crociata non

          sarebbero durati nemmeno un anno

          Che e' un po' come dire: senza Hitler il fascismo
          sarebbe durato nemmeno un
          anno...

          E ne sembri pure orgoglioso, pensa te...io non vedo l'informatica come una guerra mondiale e comunque il mio orgoglio non è il tuo, quindi risparmiati i pregiudizi, che tanto non mi toccano manco di striscioin ogni caso non si può affermare, per amore di verità, che linux sia un software originale
  • Anonimo scrive:
    Boicottare Microsoft
    Il boicottaggio è l'unica risposta possibile.Non solo non acquistare prodotti M$, ma iniziare una massiccia e capillare campagna contro questa specie di "azienda".
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare Microsoft
      - Scritto da:
      Il boicottaggio è l'unica risposta possibile.ma smettila di coprirti di ridicolo. Hai violato la legge? bene, PAGA!!!!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare Microsoft
        - Scritto da:
        Hai violato la legge? bene, PAGA!!!!!!!!!!!!!Se Dell viola un brevetto di HP, sono gli utenti che pagano o è Dell che paga ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Boicottare Microsoft
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Hai violato la legge? bene, PAGA!!!!!!!!!!!!!

          Se Dell viola un brevetto di HP, sono gli utenti
          che pagano o è Dell che paga
          ?in parte il prezzo lo pagano tuttiad esempio, se compro una licenza msoffice, pago MS, la quale paga anche una società che detiene il brevetto sul "thesaurus"se non esistesse quel brevetto, il prezzo potrebbe essere inferiore oppure ms potrebbe avere un utile maggiorechi paga per il thesaurus su open office? Nessunoi brevetti non ti piacciono, ok operati per abolirli, ma finchè ci sono bisogna rispettarli oppure si è semplicemente dei fuorilegge
          • Anonimo scrive:
            Re: Boicottare Microsoft
            - Scritto da:


            in parte il prezzo lo pagano tutti

            ad esempio, se compro una licenza msoffice,
            pago MS, la quale paga anche una società che
            detiene il brevetto sul "thesaurus"No. Tu paghi per l'opera di ingegno rapresentata dal DIZIONARIO, non per un semplice algoritmo di ricerca.

            se non esistesse quel brevetto, il prezzo
            potrebbe essere inferiore oppure ms potrebbe
            avere un utile
            maggioreOK, per il DIZIONARIO

            chi paga per il thesaurus su open office?
            NessunoIl DIZIONARIO Italiano è stato offerto dal PLIO (it.openoffice.org). Prima, il thesaurus era implementato su OOo, ma non c'era il DIZIONARIO italiano.Saluti................Enrico (c64)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Boicottare Microsoft
        e chi li ha mai pagati ;)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottare Microsoft
      - Scritto da:
      Il boicottaggio è l'unica risposta possibile.
      Non solo non acquistare prodotti M$, ma iniziare
      una massiccia e capillare campagna contro questa
      specie di
      "azienda".Quto in pieno il vero fuorilegge è microzozz
  • Anonimo scrive:
    Purtroppo Microsoft ha ragione...
    ... e non è colpa sua ma del sistema brevetti americano. Non dimentichiamo che del prezzo di vendita totale dei S.O. una buona fetta vanno alle case che hanno brevettato le "idee". Un sistema Open Source ovviamente non paga questi diritti. Perché non li deve pagare se il sistema americano lo pretende?
    • Anonimo scrive:
      Re: Purtroppo Microsoft ha ragione...
      - Scritto da:
      Perché non li deve pagare se il sistema
      americano lo
      pretende?In molti casi è la ditta detentrice del brevetto che prevede costi pari a 0 per l'uso in ambito non professionale.Quello che molti (illegalmente e involontariamente) fanno è usare certo sw open source in ambito professionale andando così a violare queste clausole.Lo stesso Google Earth richiede pagamenti di royalties se usato da PC di lavoro (anche se l'uso che ne viene fatto non è a fine di lucro).
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NON ha ragione...
      - Scritto da:
      ... e non è colpa sua ma del sistema brevetti
      americano. Non dimentichiamo che del prezzo di
      vendita totale dei S.O. una buona fetta vanno
      alle case che hanno brevettato le "idee". Un
      sistema Open Source ovviamente non paga questi
      diritti. Perché non li deve pagare se il sistema
      americano lo
      pretende?Se vuole avere ragione la può avere (per la legge americana) solo in tribunale e li... (sco docet) la fuffa finisce devi dire dove e come quali brevetti sono violati e M$ che di brevetti ne ha violati molti (vedi http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=2005010107100653 )Lo sa perfettamente per questo alla richiesta di dire dove e come ha fatto e fa scena muta!La prova? mentre come vedi è facile postare decine di link con le cause e le beghe legali per violazioni in cui è incorsa microsoft non ne puoi postare neanche uno che riguardi la FSF....Se questo non ti dice chiaramente come stanno le cose hai bisogno di un lungo periodo di riflessione per riprenderti dal lavaggio mediatico del cervello!
  • Anonimo scrive:
    Semmai è vero proprio il contrario
    molte funzionalità e persino linee di codice del sw open sono state scopiazzate e inserite in programmi closed, salvo poi chiedere un brevetto e spacciarle per proprie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Semmai è vero proprio il contrario
      - Scritto da:
      molte funzionalità e persino linee di codice del
      sw open sono state scopiazzate e inserite in
      programmi closed, salvo poi chiedere un brevetto
      e spacciarle per
      proprie.arieccoci, si parla di brevetti non di copyright.
  • Anonimo scrive:
    CHISSA' QUANTI NE VIOLA MICROSOFT ...
    il codice Open Source è sotto gli occhi di tutti ...Ma quello Microsoft ????IMHO il software va tutelato con i diritti d'AUTORE ...NON con i brevetti ...il software lo scrivono gli AUTORI ...ci sono molti ex Microsoft in giro che hanno scritto montagne di codice ...non possono utilizzare il LORO codice per altre applicazioni ????ASSURDOio ho cambiato 3 società prima di mettermi in proprio ...continuo a scrivere codice sfruttando quello che ho imparato/sviluppato nel passato ...e NON HO TORTO !!!Potere agli AUTORI ....Fanxulo gli EDITORI !!!!!!!M$ è solo una casa Editrice del lavoro fatto da altribasta vedere gli about di qualsiasi programma.
    • Anonimo scrive:
      Re: CHISSA' QUANTI NE VIOLA MICROSOFT ..
      - Scritto da:
      il codice Open Source è sotto gli occhi di tuttisi parla di brevetti = di tecnologie. Per la millesima volta: non è (solo) una questione di codice.
    • Angelo Archie Amoruso scrive:
      Re: CHISSA' QUANTI NE VIOLA MICROSOFT ...
      Attenzione, che se hai scritto i programmi in qualità di dipendente, il codice sorgente é proprieta' intelettuale dell'azienda per la quale lavoravi!
  • pikappa scrive:
    Vediamoli sti brevetti
    Poi vedremo, per andare dietro a linux a quante altre ditte pesterà i piedi.Ho come il sospetto che di quei 200 brevetti la maggioranza siano funzioni implementate anche da altri prodotti.Sarebbe interessante vedere se microsoft avrà mai il coraggio di andare a far causa a mezzo mondo (Google, IBM, Apple, Sun comprese)Senza contare che quei brevetti da noi penso che abbiano scarso valore.Io continuo a vendere servizi basati su linux ai miei clienti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vediamoli sti brevetti
      dimentichi CISCO ....senza di lei Internet non esiste
      • Anonimo scrive:
        Re: Vediamoli sti brevetti
        - Scritto da:
        dimentichi CISCO ....
        senza di lei Internet non esisteMa per favore!!!!!!!!Internet esiste da prima di cisco e ci sarà anche quando cisco non sarà altro che quello che è sempre stato il "nomignolo" che molti americani danno a San Francisco.
  • Anonimo scrive:
    GPL, ecco a cosa serviva
    1) Il Sig. Stallman aveva capito già anni fà che avrebbero avuto questi problemi, la GPL è l'ultima difesa che rimane al software della community (la community di Stallman, non quella di linux), bisogna riconoscerglielo, è stato molto lungimirante.2) La gpl la stanno cambiando, a breve i distributori non potranno non solo pagare royalties per linux ma neanche fare accordi del tipo novell-Microsoft, ergo a chi chiedono le royalites? ai grandi clienti linux? sono anche loro grandi clienti...non mi sembra ocmmercialmente fattibile, agli utenti? la vedo dura che mandino raccomandate tipo quelle della pepppermint, se la facessero diventerebbero davvero bersaglio di odio incontenibile (io manderei loro una testa di cavallo morto in quel caso)3) davvero micorsoft vuole socntrarsi con SONY e tutti quelli dei conosrzi open source??? non vgoliono andare in tribunale, vogliono accordarsi come con novell ed alle aziende conviene perchè sennò andare in tribunale a difendersi costra di più, esattamente come i 3336 con peppermint, pero' qui è tra grandiPS1: I brevetti software sono i brevetti piu' difficile da definire/attaccare/difendere, fino ai primi anni 90 non era neanche possibile brevettare i software oerchè i giuristi non sapevano come fare...PS2: secondo me non dicono pubblicamente quali sono le violazioni perchè hanno paura che IBM possa dimostrare che la microsoft stia violando suoi brevetti, ricordate che IBM ha molti ma molti piu' brevetti software di MS, ed è lei il terzo concorrente, Google, MS ed IBMPS3: per chi non o sapesse un avvocato della free software foundation ha delineato una tesi per cui i coupon di MS-Novell rendono Microsfot un distributore linux e quindi soggetto alla GPL, sarebbeil massimo se un giudice li desse ragione :)Avete notato come ormai è Micorosft contro tutti?, davvero riescono a difendersi cosi' bene? di solito quando si è tutti contro uno questo soccombe subito....AMMIRATE GENTE COME SI PUO NEL MONDO MODERNO CONTINUARE A GUADAGNARE E DIVENTARE SEMPRE PIU IMPORTANTI SENZA PRODURRE NIENTE NE AVERE DEI PRODOTTI CONCORRENZIALI PUR SENZA PIU' POTER SFRUTTARE UN MONOPOLIO. TRA QUALCHE ANNO QUESTO SARA NEI LIBRI DI ECONOMIA,A LORO MODO SONO DEI GENI
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL, ecco a cosa serviva
      - Scritto da:
      1) Il Sig. Stallman aveva capito già anni fà che
      avrebbero avuto questi problemi, la GPL è
      l'ultima difesa che rimane al software della
      community (la community di Stallman, non
      quella di linux), bisogna riconoscerglielo, è
      stato molto lungimirante.
      2) La gpl la stanno cambiando, a breve i
      distributori non potranno non solo pagare
      royalties per linux ma neanche fare accordi
      del tipo novell-Microsoft, ergo a chi
      chiedono le royalites? ai grandi clienti
      linux? sono anche loro grandi clienti...non
      mi sembra ocmmercialmente fattibile,
      agli utenti? la vedo dura che mandino
      raccomandate tipo quelle della pepppermint,
      se la facessero diventerebbero davvero
      bersaglio di odio incontenibile
      (io manderei loro una testa
      di cavallo morto in quel caso)

      3) davvero micorsoft vuole socntrarsi con SONY e
      tutti quelli dei conosrzi open source???
      non vgoliono andare in tribunale, vogliono
      accordarsi come con novell ed alle aziende
      conviene perchè sennò andare in tribunale a
      difendersi costra di più, esattamente come i
      3336 con peppermint, pero' qui è tra grandi

      PS1: I brevetti software sono i brevetti piu'
      difficile da definire/attaccare/difendere, fino
      ai primi anni 90 non era neanche possibile
      brevettare i software oerchè i giuristi non
      sapevano come
      fare...

      PS2: secondo me non dicono pubblicamente quali
      sono le violazioni perchè hanno paura che IBM
      possa dimostrare che la microsoft stia violando
      suoi brevetti, ricordate che IBM ha molti ma
      molti piu' brevetti software di MS, ed è lei il
      terzo concorrente, Google, MS ed
      IBM

      PS3: per chi non o sapesse un avvocato della free
      software foundation ha delineato una tesi per cui
      i coupon di MS-Novell rendono Microsfot un
      distributore linux e quindi soggetto alla GPL,
      sarebbeil massimo se un giudice li desse ragione
      :)


      Avete notato come ormai è Micorosft contro
      tutti?, davvero riescono a difendersi cosi' bene?
      di solito quando si è tutti contro uno questo
      soccombe
      subito....

      AMMIRATE GENTE COME SI PUO NEL MONDO MODERNO
      CONTINUARE A GUADAGNARE E DIVENTARE SEMPRE PIU
      IMPORTANTI SENZA PRODURRE NIENTE NE AVERE DEI
      PRODOTTI CONCORRENZIALI PUR SENZA PIU' POTER
      SFRUTTARE UN MONOPOLIO.

      TRA QUALCHE ANNO QUESTO SARA NEI LIBRI DI
      ECONOMIA,

      A LORO MODO SONO DEI GENInon credo che MS sia una contro tuttitutte le aziende commerciali del mondo pagano royalties per brevetti, tranne le società commerciale legate al freesoftware e l'open source (vedi mandriva, mozilla, red hat, ecc..)credo che molte faranno a braccetto con microsoft, alla quale bisognerà riconoscere il coraggio (forse anche grazie ai miliardi) di affrontare la potente (e probabilmente illegale) lobby mondiale open source-freesoftwarestaremo a vedere
    • Anonimo scrive:
      Bravi adesso giustificatevi di piu'
      Bene non avete perso occasione per ribadire come la GPL rappresenti l'ultimo bastione di liberta' per l'intera umanita' informatica contro il demonio di redmond.Certo che non sapete fare neanche il vostro interesse.Anziche' sfruttare l'occasione per ricompattare il mondo Unix e comunque alternativo a Windows vi estremizzate ancora di piu'.Microsoft avra' la meglio alla fine ma non perche' piu' forte ma per incapacita' vostra nel battere la concorrenza sui contenuti e nel non aver dimostrato la capacita' di costruire un business piu' libero,concorrenziale e altrettanto remunerativo.Le aziende hanno bisogno di vendere il software e voi non considerate che ci possano essere delle realta' serie che cercano la soddisfazione reciproca con il cliente.Per voi tutto e' uguale a redmond,tutto il mercato.Siete dei spostati e pure fessi a questo punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi adesso giustificatevi di piu'
        - Scritto da:
        Bene non avete perso occasione per ribadire come
        la GPL rappresenti l'ultimo bastione di liberta'
        per l'intera umanita' informatica contro il
        demonio di redmond.Certo che non sapete fare
        neanche il vostro interesse.Anziche' sfruttare
        l'occasione per ricompattare il mondo Unix e
        comunque alternativo a Windows vi estremizzate
        ancora di piu'.Microsoft avra' la meglio alla
        fine ma non perche' piu' forte ma per incapacita'
        vostra nel battere la concorrenza sui contenuti e
        nel non aver dimostrato la capacita' di costruire
        un business piu' libero,concorrenziale e
        altrettanto remunerativo.Le aziende hanno bisogno
        di vendere il software e voi non considerate che
        ci possano essere delle realta' serie che cercano
        la soddisfazione reciproca con il cliente.Per voi
        tutto e' uguale a redmond,tutto il mercato.Siete
        dei spostati e pure fessi a questo
        punto.Guarda che io non sono dalla parte di Stallman, lo stai dicendo a quello sbagliato, secondo te io considero il fatto che stallman possa ricattare i venditori linux commerciali con le modifiche all GPL una nota positiva?second te quando ho detto che stalman ha presentato la linea legale di difesa sruttando la sua possibilità di modificare la GPL (assieme alla comunità non puo' fare tutto da solo, leggi la mailing list del kernel e vedrai quanto si confrontano sui termini della gpl) ed il fatto che i coupn micro-novell facessero di microsoft un distributore linux assoggettao alla GPL lo dicevo con tono ironico/sarcastico o serio come se lo auspicassi?io ho semplicemente detto che stallman quando ha scritto la GPL aveva capito che per difendere i propri interessi sia morali (perchè secondo me lui crede veramente che i pinguini salveranno il mondo dal male) sia economici avrebbe dovuto scriverla in un certo modo, e c'ha preso!!!! infatti ora puo' ricattare tutti....la GPL è di parecchi anni fà, quando solo lui si era immaginato scenari come quelli di oggi, è un uomo lungimirante che l'industria del software la conosce bene, questa ne è la provaquando io parlo di open source e lo difendo parlo di qualcosa che mi piace, faccio lo sviluppatore "amatoriale", ma quando tu difendi microsoft ed attacchi noi perchè lo fai? la mia domanda non vuole essere faziosa o un'accusa, voglio solo CAPIRE.leggi bene i post prima di trollare, se invece non vuoi un confronto serio allora sparisci...puah!
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravi adesso giustificatevi di piu'
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Bene non avete perso occasione per ribadire come

          la GPL rappresenti l'ultimo bastione di liberta'

          per l'intera umanita' informatica contro il

          demonio di redmond.Certo che non sapete fare

          neanche il vostro interesse.Anziche' sfruttare

          l'occasione per ricompattare il mondo Unix e

          comunque alternativo a Windows vi estremizzate

          ancora di piu'.Microsoft avra' la meglio alla

          fine ma non perche' piu' forte ma per
          incapacita'

          vostra nel battere la concorrenza sui contenuti
          e

          nel non aver dimostrato la capacita' di
          costruire

          un business piu' libero,concorrenziale e

          altrettanto remunerativo.Le aziende hanno
          bisogno

          di vendere il software e voi non considerate che

          ci possano essere delle realta' serie che
          cercano

          la soddisfazione reciproca con il cliente.Per
          voi

          tutto e' uguale a redmond,tutto il mercato.Siete

          dei spostati e pure fessi a questo

          punto.

          Guarda che io non sono dalla parte di Stallman,
          lo stai dicendo a quello sbagliato, secondo te io
          considero il fatto che stallman possa ricattare i
          venditori linux commerciali con le modifiche all
          GPL una nota
          positiva?Sembra di si,in ogni caso leggi piu' sotto e vedi quanto pure te c'hai preso.

          second te quando ho detto che stalman ha
          presentato la linea legale di difesa sruttando la
          sua possibilità di modificare la GPL (assieme
          alla comunità non puo' fare tutto da solo, leggi
          la mailing list del kernel e vedrai quanto si
          confrontano sui termini della gpl) ed il fatto
          che i coupn micro-novell facessero di microsoft
          un distributore linux assoggettao alla GPL lo
          dicevo con tono ironico/sarcastico o serio come
          se lo
          auspicassi?mah io l'ho interpretato come serio.

          io ho semplicemente detto che stallman quando ha
          scritto la GPL aveva capito che per difendere i
          propri interessi sia morali (perchè secondo me
          lui crede veramente che i pinguini salveranno il
          mondo dal male) sia economici avrebbe dovuto
          scriverla in un certo modo, e c'ha preso!!!!gli interessi economici? di chi? guarda che stallman e la sua GPL auspicano il contrario di quello che e' il mercato con o senza microsoft.E' un peccato che ci sia di mezzo quest'ultima perche' porta una grandissima giustificazione ed una copertura che non permette a molti di vedere le cose come stanno.Avete mai pensato ad un ipotetico mercato senza microsoft e con tutto il software in GPL? Lo chiamiamo ancora mercato fatto di concorrenti oppure e' un monopolio del sorgente dove si innova poco perche' tanto non esiste piu' stimolo? No, e' un caso che abbia preso perche' i propositi di stallman sono stati da sempre differenti fin dal 1985.Lui teorizza l'antimercato non il prodotto alternativo,riflettici.Anzi ti aggiungo uno spunto visto che sei uno sviluppatore amatoriale.Lui possiede sia la GPL che la LGPL.Ora sai molto bene la differenza fra le due licenze e sai che lasciando perdere il software commerciale non puoi comunque accedere al codice GPL se non la subisci.Allora dimmi:io che sono come te uno sviluppatore che rilascio sorgente sotto licenza OSI perche' devo essere danneggiato ogni volta che ho necessita' di condividere qualche cosa di gia' scritto ma coperto da GPL? Perche' viste le problematiche non suggerisce l'uso della LGPL che permette di condividere con altre comunita' di software libero?In questi anni non ha MAI dico MAI introdotto dei distinguo nella licenza fra coloro che il codice lo chiudono e fra coloro che lo rilasciano comunque in sorgente.Questo sta prima di tutto danneggiando il resto della comunita' open quella per intenderci non GPL.E' la dimostrazione che quello che conta per lui e la sua idea di liberta' non la tua o la mia che magari la pensiamo in maniera differente ma siamo comuque aperti nei fatti.E' uno sporco arrogante ed egoista nonche' monopolista.Apri gli occhi accidenti!Infine evita di santificarlo che a lui di te non gliene frega nulla al pari della peggiore industria del software.
          infatti ora puo' ricattare tutti....la GPL è di
          parecchi anni fà, quando solo lui si era
          immaginato scenari come quelli di oggi, è un uomo
          lungimirante che l'industria del software la
          conosce bene, questa ne è la
          prova

          quando io parlo di open source e lo difendo parlo
          di qualcosa che mi piace, faccio lo sviluppatore
          "amatoriale", ma quando tu difendi microsoft ed
          attacchi noi perchè lo fai?

          la mia domanda non vuole essere faziosa o
          un'accusa, voglio solo
          CAPIRE.

          leggi bene i post prima di trollare, se invece
          non vuoi un confronto serio allora
          sparisci...puah!Eh lo capirai e quando succedera' sara' un brutto,gran brutto risveglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravi adesso giustificatevi di piu'


            mah io l'ho interpretato come serio.no era ironico, secondo me è una reazione stizzita, sembrano dei crociati che dicono O TUTTO O NIENTE, e comunque MORTE A MS




            io ho semplicemente detto che stallman quando ha

            scritto la GPL aveva capito che per difendere i

            propri interessi sia morali (perchè secondo me

            lui crede veramente che i pinguini salveranno il

            mondo dal male) sia economici avrebbe dovuto

            scriverla in un certo modo, e c'ha preso!!!!
            beh lui prende dei soldi di donazioni da gente abbindolata, questi sono gli interessi economici, come guru del free software ha uno stipendio con cui paga l'affitto
            gli interessi economici? di chi? guarda che
            stallman e la sua GPL auspicano il contrario di
            quello che e' il mercato con o senza microsoft.E'
            sorgente dove si innova poco perche' tanto non
            esiste piu' stimolo?
            Stallman auspica questo? forse è vero ma non lo so' perchè non conosco bene le teorie del santone in questione, ho solo letto la GPL.
            No, e' un caso che abbia preso perche' i
            propositi di stallman sono stati da sempre
            differenti fin dal 1985.Lui teorizza
            l'antimercato non il prodotto
            alternativo,riflettici.io vedrei bene un mercato con gli standard in GPL per obligo, ma tutti e solo gli standardil software lo vedrei bene con confronti (non copyright) sul codice, non come purtroppo vorrebbe MS a confronti sulle funzionalità (generalizzo, MS vuole i soldi come ogni sana società di questo mondo non le interessano i principi, sono altri i gruppi di culturali che vogliono un mondo di brevetti anche sui colori), quelle (le funzionalità) fanno parte del bagaglio culturale dell'umanità esattamente come la forma di una benna o la ruota; i disegni tecnici di un escavatore o di una automobile sono il "bagaglio culturale" di una società che giustamente li deve poter vendere lei e solo lei che li ha prodotti
            Anzi ti aggiungo uno spunto visto che sei uno
            sviluppatore amatoriale.Lui possiede sia la GPL
            lo chiudono e fra coloro che lo rilasciano
            comunque in sorgente.Questo sta prima di tutto
            danneggiando il resto della comunita' open quella
            per intenderci non GPL.ora ti dico cos apenso del modo di agire della FSF: sono anni (forse dalla prima stesura sul pc di stallman) che loro sanno che si sarebbe arrivati ad uno scontro epocale basato sui brevetti, in fondo il prodotto linux è un prodotto estremamente valido e il suo larghissimo utlizzo ne è la prova.fintanto che c'era il monopolio ASSOLUTO di MS tutto questo (lo scontro sui brevetti) è passato in secondo piano perchè era come se ci fosse una guerra fredda che ah generalizzato i termini, ora che il monopolio non è piu' assoluto siamo arrivati alla fase B:che cosa è il software dopo il MS-monopoly?è giusto brevettarne le funzionalità o bisogna semplicemente mettere il copyright sul codice?tutti quanit sappiamo che non è eticamente (non moralmente, eticamente ) giusto che uno possa dire int=1 è mio e tu non lo puoi usare perchè il primo che lo ha usato sono io, non si puo ' brevettare la matematica.allra cosa brevettiamo? le funzionalità? ancora peggio perchè potrei dire che il doppio click è mio e tu non puoi usarlo se non mi paghimumble mumbleio a dire il vero non ce l'ho una risposta ma nessuno dei due modelli esposti sopra incontra la mia approvazione moraleti prego di considerare bene il significato dei termini etica e moraleMA la FSF un'idea c'e l'ha:nessuno puo' brevettare niente e chiedere soldi a nessuno per il suo codice perchè non è ontologicamente possibile definire il software a prescindere dagli algoritmi che lo compongono.non mi esprimo sulla bontà di questa via perchè non ci ho ancora riflettuto a fondoil fatto che non la si possa abbinare ad altre licenze è perchè è nata sulla difensiva e stallman sapeva che sarebbe servito questo punto, ed ora si capisce perchè, serve nella battaglia legale contro i brevetti per avere il controllo di chi da linux dipende (corporate linux)se vinceranno loro il software diventerà quello che loro auspicano.ora devo scappare ma mi piacerebbe approfondire il discorso nuclearstrenght dot gmail dot com
            E' la dimostrazione che
            quello che conta per lui e la sua idea di

            gliene frega nulla al pari della peggiore
            industria del
            software.
            Guarda che non lo santifico, a me sta un po ' sulle palle perchè sembra che per lui il software sia un diritto, secondo me il software è un prodotto.posso capire la tua interpretazione perchè su PI è pieno di gente che linux lo ha adottato come religione, io non sono fra qualli pur usandolo ed AMANDOLO. io non sono un fanatico di linux/GPL, stallman mi stà sulle palle alla pari dei telepredicatori.cio' non toglie che quell'uomo ha una sua precisa idea di "libertà del software" che è tale da almeno 10-15 anni, quando ha scritto la GPL aveva già in mente il corporate linux e come questo cozzava con la sua idea di "libertà del sotware", vedi tu se non ha raggiunto i suoi scopi adesso come adesso; ripeto: non ha forse lui un'arma potentissima in mano per "difendere" suddetta "libertà" (ripeto, io non condivido), beh è stato lungimirante, non abbiamo a che fare con uno sprovveduto o con uno che i meccanismi dell'industria del software non li conosce, li conosce eccome e vuole abbatterli! (ripeto, io non condivido)

            infatti ora puo' ricattare tutti....la GPL è di

            parecchi anni fà, quando solo lui si era

            immaginato scenari come quelli di oggi, è un
            uomo

            lungimirante che l'industria del software la

            conosce bene, questa ne è la

            prova



            quando io parlo di open source e lo difendo
            parlo

            di qualcosa che mi piace, faccio lo sviluppatore

            "amatoriale", ma quando tu difendi microsoft ed

            attacchi noi perchè lo fai?



            la mia domanda non vuole essere faziosa o

            un'accusa, voglio solo

            CAPIRE.



            leggi bene i post prima di trollare, se invece

            non vuoi un confronto serio allora

            sparisci...puah!

            Eh lo capirai e quando succedera' sara' un
            brutto,gran brutto
            risveglio.mi scuso per averti dato del troll quando invece sei uno che discute, ritro l'insulto Non capisco la tua ultima affermazione e come si lega alla mia.
  • Anonimo scrive:
    Quindi usare Linux è illegale?
    se Linux viola un sacco di brevetti, allora usare Linux è illegale?posso usare Linux oppure è illegale?GRAZIE a chi mi può rispondere
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Quindi usare Linux è illegale?
      - Scritto da:
      se Linux viola un sacco di brevetti, allora usare
      Linux è
      illegale?
      posso usare Linux oppure è illegale?
      GRAZIE a chi mi può rispondereNo usare Linux non è illegale, e no, non viola i brevetti, o meglio questo è da dimostrare in un tribunale.Per far questo Microsoft dovrebbe rendere note parti del suo sorgente e siamo sicuri che non lo farà.Questa storia è solo un tentativo di distogliere l'attenione e spaventare chi vorrebbe utilizzare Linux!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi usare Linux è illegale?

        Per far questo Microsoft dovrebbe rendere note
        parti del suo sorgente e siamo sicuri che non lo
        farà.arieccoci, i brevetti non sono solo nel codice. E se MS crede che sia stato copiato del codice non avrà certo problemi a rendere pubblico ciò che già lo è in Linux...
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi usare Linux è illegale?
          - Scritto da:

          Per far questo Microsoft dovrebbe rendere note

          parti del suo sorgente e siamo sicuri che non lo

          farà.Hai ragione
          arieccoci, i brevetti non sono solo nel codice. E
          se MS crede che sia stato copiato del codice non
          avrà certo problemi a rendere pubblico ciò che
          già lo è in
          Linux... Ne si sicuro?Lo ha mai fatto in passato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?

            Ne si sicuro?
            Lo ha mai fatto in passato?non si parla di codice. ma di funzionalità. si parla di brevetti quindi di "invenzione", non di sua "implementazione".Il problema del codice è di copyright e vale in USA come in Italia. Qui si parla di brevetti USA. Tutt'altra storia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            Più che altro MS potrebbe avere copiato del codice da Linux tempo fa per poi dire "ECCO! VIOLA I NOSTRI BREVETTI E VE LO FACCIAMO VEDERE!!!" mostrando poi il codice preso da Linux...Non sarebbe così strano no?AtariLover(atari)
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Quindi usare Linux è illegale?
          - Scritto da:

          Per far questo Microsoft dovrebbe rendere note

          parti del suo sorgente e siamo sicuri che non lo

          farà.

          arieccoci, i brevetti non sono solo nel codice. E
          se MS crede che sia stato copiato del codice non
          avrà certo problemi a rendere pubblico ciò che
          già lo è in
          Linux...Scusa quale tecnologia esiste senza un'implementazione? Se in america è possibile brevettare cose tipo il doppio click o il puntatore a forma di freccia, beh, allora i problemi stanno altrove.Una tecnologia per essere tale deve esistere, quindi essere realizzata, se Linux ha realizzato qualcosa scrivendola da zero non si può certo parlare di stessa tecnologia, poiché anche se realizza lo stesso scopo, lo fa in maniera totalmente diversa.L'esempio del farmaco mi sembra abbastanza pertinente.Altrimenti l'inventore della ruota può far causa all'inventore del cingolo per aver realizzato qualcosa che rende possibile ai mezzi di muoversi sul terreno.In quest'ottica (forse sbagliata, ma a quanto ne so corretta dal punto di vista della legislazione europea) il codice conta eccome!
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da: DarkSchneider
            al punto di vista della legislazione
            europea) il codice conta
            eccome!Mai sentito parlare di proprietà intellettuale?se tu copi la mia idea, violi il mio brevetto.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da:

            - Scritto da: DarkSchneider

            al punto di vista della legislazione

            europea) il codice conta

            eccome!

            Mai sentito parlare di proprietà intellettuale?
            se tu copi la mia idea, violi il mio brevetto.Ehm scusa ma mi hai confuso, prima parli di idea e poi di brevetto, la proprietà intellettuale è protetta da Copyright, il brevetto è per le tecnologie.Poi il termine proprietà intellettuale è fortemente abusato in questi tempi e magari ho le idee confuse.Se puoi darmi qualche link a siti dove posso chiarirmi le idee non sarebbe male...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da: DarkSchneider
            Se puoi darmi qualche link a siti dove posso
            chiarirmi le idee non sarebbe
            male...http://www.microsoft.com/windowsserver/facts/default.mspx
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da:

            - Scritto da: DarkSchneider

            Se puoi darmi qualche link a siti dove posso

            chiarirmi le idee non sarebbe

            male...

            http://www.microsoft.com/windowsserver/facts/defauParlavo di link alla normativa non al lavaggio del cervello Microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?

            Parlavo di link alla normativa non al lavaggio
            del cervello
            Microsoft è un troll, ignoralo
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da:

            Parlavo di link alla normativa non al lavaggio

            del cervello

            Microsoft

            è un troll, ignoraloBah, io ero intenzionato ad una discussione civile e costruttiva.Vorrà dire che tornerò a flammare in qualche altro post come va di moda ultimemente in questo forum.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?

            Bah, io ero intenzionato ad una discussione
            civile e
            costruttiva.
            Vorrà dire che tornerò a flammare in qualche
            altro post come va di moda ultimemente in questo
            forum.e il troll vince.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da: DarkSchneider
            Ehm scusa ma mi hai confuso, prima parli di idea
            e poi di brevetto, la proprietà intellettuale è
            protetta da Copyright, il brevetto è per le
            tecnologie.
            Poi il termine proprietà intellettuale è
            fortemente abusato in questi tempi e magari ho le
            idee
            confuse.

            Se puoi darmi qualche link a siti dove posso
            chiarirmi le idee non sarebbe
            male...Ti copio una parte di testo presa da un libro "Il mondo sotto brevetto":Vi sono sette tipi di proprietà intellettuale o "proprietà di prodotti dell'ingegno" contemplati dall'accordo sui diritti di proprietà intellettuale legati al commercio (TRIPS). Nella fattispecie:1. Brevetti2. Design industriale3. Marchi di fabbrica4. Indicazioni geografiche o Denominazioni d'origine5. Progetti(topografie) di circuiti integrati6. Informazioni riservate o segreti commerciali7. Copyright, esteso alla prodzuione letteraria, artistica, musica, fotografica e audiovisiva.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?

            Scusa quale tecnologia esiste senza
            un'implementazione? Se in america è possibile
            brevettare cose tipo il doppio click o il puntatore a forma di freccia, beh, allora i
            problemi stanno
            altrove.si sta parlando proprio di questo. Di violazione di brevetti (non di copyright). Che sia giusto o no permettere un brevetto è un discorso a parte. Ma non cominciate a fare il solito minestrone parlando di codice e di implementazioni varie.La stessa MS è finita nei guai per il brevetto EOLAS. E mica EOLAS conosceva i sorgenti MS.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da:

            Scusa quale tecnologia esiste senza

            un'implementazione? Se in america è possibile

            brevettare cose tipo il doppio click o il
            puntatore a forma di freccia, beh, allora
            i

            problemi stanno

            altrove.

            si sta parlando proprio di questo. Di violazione
            di brevetti (non di copyright). Che sia giusto o
            no permettere un brevetto è un discorso a parte.
            Ma non cominciate a fare il solito minestrone
            parlando di codice e di implementazioni
            varie.
            La stessa MS è finita nei guai per il brevetto
            EOLAS. E mica EOLAS conosceva i sorgenti
            MS.Esatto ma stà roba vale solo per gli USA, dunque in Europa Linux non sarebbe illegale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?

            Esatto ma stà roba vale solo per gli USA, dunque
            in Europa Linux non sarebbe
            illegale.come ho scritto in un altro post la licenza GPL non permette di distribuire un software che richieda il pagamento di royalites ad alcuni dei suoi utenti.dalla GPL:"se un brevetto non permettesse a TUTTI quelli che lo ricevono di ridistribuire il Programma senza obbligare al pagamento di diritti, allora l'unico modo per soddisfare contemporaneamente il brevetto e questa Licenza e' di non distribuire affatto il Programma."La GPL non accetterebbe la discriminazione USA - Europa. Ma mi sembra un problema remoto. Non credo finirà così
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi usare Linux è illegale?
      Non mi pare che in italia ci siano ancora i brevetti sul software. E quindi MS da noi non detiene alcunché.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi usare Linux è illegale?
      - Scritto da:
      se Linux viola un sacco di brevetti, allora usare
      Linux è
      illegale?
      posso usare Linux oppure è illegale?nel dubbio ti consiglio caldamente di disinstallare linux e usare Windows Vista ;)
      • DarkSchneider scrive:
        Re: Quindi usare Linux è illegale?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        se Linux viola un sacco di brevetti, allora
        usare

        Linux è

        illegale?

        posso usare Linux oppure è illegale?

        nel dubbio ti consiglio caldamente di
        disinstallare linux e usare Windows Vista
        ;)Ovviamente piratato, dato che per stessa ammissione di un dipendente (o dirigente non ricordo) Microsoft potete anche copiarlo purché usiate solo Windows.A loro importa solo questo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi usare Linux è illegale?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        se Linux viola un sacco di brevetti, allora
        usare

        Linux è

        illegale?

        posso usare Linux oppure è illegale?

        nel dubbio ti consiglio caldamente di
        disinstallare linux e usare Windows Vista
        ;)IO il dubbio non ce lo ho!anzi vorrei proprio che Microsoft mi facesse causa perchè uso linux!Aspetto fiducioso...P.S. non prendetevela a male se nel frattempo non trattengo il respiro ehhh! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi usare Linux è illegale?
      - Scritto da:
      se Linux viola un sacco di brevetti, allora usare
      Linux è
      illegale?
      posso usare Linux oppure è illegale?
      GRAZIE a chi mi può rispondereIn Italia questo tipo di brevetti non ha validità legale (per ora, visto che in Europa le lobby stanno spingendo da tempo perché vengano introdotti).
    • =Blackout= scrive:
      Re: Quindi usare Linux è illegale?
      e' legalissimo.linux non infrange nessun brevetto.io farei una contro-causa per diffamazione contro la microsoft
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi usare Linux è illegale?
        - Scritto da: =Blackout=
        e' legalissimo.
        linux non infrange nessun brevetto.

        io farei una contro-causa per diffamazione contro
        la
        microsoftchi paga per il brevetto sul jpg su linux e in generale nei software open source/freesoftware?chi paga per il brevetto sul MPG su linux e in generale nei software open source/freesoftware?chi paga per il brevetto sul MP3 su linux e in generale nei software open source/freesoftware?chi paga per il brevetto sul Thesaurus su linux e in generale nei software open source/freesoftware?Microsoft e tante altre aziende pagano i brevetti suindicati (e molti altri), chi paga nel mondo linux? Red hat, Novell, chi?Ti ricordo che l'open source viene usato anche per fare profitto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi usare Linux è illegale?
          - Scritto da:
          chi paga per il brevetto sul jpg su linux e in
          generale nei software open
          source/freesoftware?Non esiste brevetto sul JPG.
          chi paga per il brevetto sul MPG su linux e in
          generale nei software open
          source/freesoftware?Esiste un brevetto ?
          chi paga per il brevetto sul MP3 su linux e in
          generale nei software open
          source/freesoftware?Da Wikipedia: In short, with Thomson, Fraunhofer IIS, Sisvel (and its US subsidiary Audio MPEG), Texas MP3 Technologies, and Alcatel-Lucent all claiming legal control of relevant MP3 patents related to decoders, the legal status of MP3 remains unclear in countries that permit software patents. Whatsoever,in spite of controversies regarding hardware decoder patents, the use of the standardized MP3 format files is not protected nor covered by any intellectual property right.
          chi paga per il brevetto sul Thesaurus su linux
          e in generale nei software open
          source/freesoftware?Un brevetto sulle parole ?!?
        • Anonimo scrive:
          Re: Quindi usare Linux è illegale?
          - Scritto da:
          - Scritto da: =Blackout=

          e' legalissimo.

          linux non infrange nessun brevetto.

          io farei una contro-causa per diffamazione

          contro la microsoftSecondo me che preferiscono farsi accusare, obbligare m$ a mostrare il codice, e poi lasciare che gli naturali naturali partano a loro volta all'assalto con i loro brevetti.
          chi paga per il brevetto sul jpg su linux e in
          generale nei software open
          source/freesoftware?http://www.linux.org/news/2006/05/29/0001.html
          chi paga per il brevetto sul MPG su linux e in
          generale nei software open
          source/freesoftware?Nessuno, infatti il codec di qualita' piu' alta lo devi scaricare come su windows.
          chi paga per il brevetto sul MP3 su linux e in
          generale nei software open
          source/freesoftware?Questo e' un problema: essenzialmente e' impossibile cercare su internet qualcosa di relativo, poiche' escono troppi risultati relativi alla VENDITA degli mp3.
          chi paga per il brevetto sul Thesaurus su linux
          e in generale nei software open
          source/freesoftware?Non mi risulta siano necessari ! Ne sai di piu ?
          Microsoft e tante altre aziende pagano i brevetti
          suindicati (e molti altri), chi paga nel mondo
          linux? Red hat, Novell,
          chi?

          Ti ricordo che l'open source viene usato anche
          per fare profitto.E quindi ?Quando fai profitto, soprattutto in questo campo devi stare molto attento comunque ai brevetti altrui: guarda microsoft che ha dovuto distribuire la patch per togliere un formato da office.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quindi usare Linux è illegale?
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da: =Blackout=


            e' legalissimo.


            linux non infrange nessun brevetto.


            io farei una contro-causa per diffamazione


            contro la microsoft

            Secondo me che preferiscono farsi accusare,
            obbligare m$ a mostrare il codice, e poi lasciare
            che gli naturali naturali partano a loro volta
            all'assalto con i loro
            brevetti.Non certo FSF che brevetti non ne ha e NON NE VUOLE, ma OIN (open invention network) ovvero la collezioni di brevetti che IBM (me ha più di microsoft) Novell e diversi altri hanno DONATO a OIN stessa...Tranquillo... non lo faranno per primi... ma chi di brevetto ferisce....


            chi paga per il brevetto sul jpg su linux e in

            generale nei software open

            source/freesoftware?

            http://www.linux.org/news/2006/05/29/0001.html


            chi paga per il brevetto sul MPG su linux e in

            generale nei software open

            source/freesoftware?

            Nessuno, infatti il codec di qualita' piu' alta
            lo devi scaricare come su
            windows.


            chi paga per il brevetto sul MP3 su linux e in

            generale nei software open

            source/freesoftware?

            Questo e' un problema: essenzialmente e'
            impossibile cercare su internet qualcosa di
            relativo, poiche' escono troppi risultati
            relativi alla VENDITA degli
            mp3.Forse ti sfugge che Linux (è un kernel te lo ricordo) non ha alcuna implementazione di JPG casomai sono altri software di terze parti a usare implementazioni e codecs!I formati di file inoltre non sono di per se "brevettabili" in quanto non costituiscono "invenzione" le claim troppo generiche non le prende più in considerazione neppure l'USPTO che è stato fino ad oggi di manica molto larga!Inoltre c'è una sentenza molto recente della corte suprema che pone molti punti interrogativi sulla "enforceability" dei software only patents figuriamoci poi il formato dei files!


            chi paga per il brevetto sul Thesaurus su linux

            e in generale nei software open

            source/freesoftware?

            Non mi risulta siano necessari ! Ne sai di piu ?


            Microsoft e tante altre aziende pagano i
            brevetti

            suindicati (e molti altri), chi paga nel mondo

            linux? Red hat, Novell,

            chi?



            Ti ricordo che l'open source viene usato anche

            per fare profitto.

            E quindi ?
            Quando fai profitto, soprattutto in questo campo
            devi stare molto attento comunque ai brevetti
            altrui: guarda microsoft che ha dovuto
            distribuire la patch per togliere un formato da
            office.M$ aveva ben altro problema che il "formato" è meglio che ti leggi i report in merito... prima di sparare roba a caso!E comunque... se vuoi ottenere qualcosa DEVI andare in tribunale e dire questo, questo e quello viola il mio patent xx e zz e lo devi provare!Microsoft si guarda bene (SCO DOCET) dal fare questo passo e si limita alle chiacchere in cui la quantità di informazione reale è ZERO!Nel caso ripeto anche in questo post sarò ben lieto il giorno in cui Microsoft mi farà causa per il fatto che uso Linux....
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi usare Linux è illegale?
      Naturalmente.Attendo un bonifico bancario di 400mila euro sul mio conto come liberatoria per tutte le eventuali violazioni che hai fatto fin dalla tua prima installazione.
  • Anonimo scrive:
    Calunnia, calunnia. Qualcosa resterà
    http://www.youtube.com/watch?v=c3XdOl5YtLg
  • Anonimo scrive:
    il bue dice cornuto all'asino
    è un vecchio detto popolare.ma non è proprio Microsoft ad essere stata accusata di violazioni dall'antitrust europeo e condannata a multe stratosferiche pur continuando ad usare per lungo tempo Java o pre-installare media-player e ammennicoli vari nel suo sistema?avrebbe potuto benissimo dire: "linux viola 10.000 brevetti e tenta di monopolizzare il mercato con le distribuzioni live all-in-one"!oppure poteva dire: "aaaahhhh!!! linux è un clone di windows, il clone più pericoloso per il mercato degli utenti standard! attenti alle beghe legali! risparmiare 100 euro oggi per spenderne 100.000 domani! etc.etc.etc...."maaaa.... scusatemi tanto, non è proprio Microsoft che come esce un applicativo nuovo e utile dopo un po' la stessa dice: "Ecco, il MIO nuovo software, l'ho inventato io!", e lo piazze bello bello nel suo sistema operativo preinstallato su tutti i desktop e soprattutto portatili in accordi capestro con i maggiori vendors hardware del globo?E le WHQL, come diavolo si chiamano loro le certificazioni dei drivers delle schede hardware? della serie: caro produttore di schede, se i driver non li fai per me solo per me e come dico io, non ti certifico i drivers?Sono d'accordo con chi dice che da una parte è colpa di accordi "sporchi" con altre case dall'animo monopolista o ingordo, dall'altra è colpa della paura di ciò che ormai è inevitabile: Linux, nelle sue più diverse sfaccettature, è ormai una realtà incontenibile.E, per chi ancora non l'avesse capito, c'è un sacco di gente che lo usa normalmente, c'è un sacco di gente che lo installa al volo per la prima volta nel suo portatile e va in wi-fi su internet mentre 30 minuti dopo l'installazione ascolta musica e telefona usando un voip-sip standard già connesso a tutti i suoi account + disparati. La paura di Microsoft non è solo che Vista non sia pronto, ma che Linux, sia ormai pronto. E in questo sono d'accordo con Bill Gates.Violazioni di brevetti, senz'altro ci saranno delle verità inoppugnabili. Ma spaventare un mondo globalizzato con allerte del tipo mandare un'azienda in tribunale perchè usa un prodotto che contiene alcuni pezzetti o addirittura semplici "idee"...beh, perdonate l'esagerazione -ma di americanate parliamo- questo è solo terrorismo!Ah, per concludere, una piccola chicca rilevata navigando su internet: alcuni siti che vendono portatili con sistemi Microsoft pre-installati, avvisano l'utente in una maniera simile: "Potreste incontrare una schermata blu o nera: non preoccupatevi, il sistema si riavvierà o dovrete riavviarlo voi, ma nessun dato andrà disperso, è una normale procedura di Windows."saluti e baci!
  • Anonimo scrive:
    Cara Microsoft
    Guarda che da tuoi amici facciamo in fretta a diventare tuoi nemici.E non te lo auguriamo davvero, possiamo guardare i brevetti che infrangi tu ?IE7 e Firefox ti sembrano lontani parenti ?
  • Anonimo scrive:
    Ecco perché Linux piace...
    ... perché è una copia tarocca di Windows!
  • Anonimo scrive:
    I linari pensano che open = liberi
    I linari pensano che "open" significhi liberi di fare ciò che si vuole, mentre in realtà l'AMARA e CRUDA realtà viene al pettine aka UNA MAREA DI BREVETTI VIOLATI.Linux al tappeto, now!
  • Anonimo scrive:
    ...e il codice Microsoft?
    E chi controlla che nel codice Microsoft non siano stati copiati porzioni di codice Open Source coperto da GPL o simili?Dovessero trovare anche 3 righe di codice GPL in Windows, dovrebbe rilasicare i source e pagare i danni, giusto?
  • thonnor scrive:
    Microsoft ruba un sacco di idee
    Salve, secondo voi microsoft ha pagato mozilla per utilizzare la navigazione con i tab in internet explorer 7? Ha pagato qualcuno per utilizzare la gestione grafica di tipo aero, già presente da anni in mac e linux?Accusa linux di violare brevetti nel kernel, ma chi controlla il kernel microsoft? Essendo il codice chiuso chi può sapere quanto hanno copiato dai sistemi unix?Se proprio vogliamo dirla tutta il sistema operativo ad interfaccia grafica con finestre è stato introdotto per la prima volta da mac e microsoft inventò il primo windows eseguibile da dos scopiazzando il rivale unix.Windows nasce come un'imitazione e oggi si impone come solo una megacorporation americana può fare, controllando leggi e mercato globale.Spero soltanto che gli europei non siano corrotti come gli americani e che lascino la stupida guerra dei brevetti al neonazismo d'oltreoceano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ruba un sacco di idee
      Grazie per aver fatto capire che non conosci nulla... l'interfaccia grafica non nasce con Mac ma nei laboratori Xerox... capisco che nel tuo LUG ti hanno detto qualcosina e qui vuoi far vedere che "ti applichi", ma studia meglio e di più...- Scritto da: thonnor
      Salve,
      secondo voi microsoft ha pagato mozilla per
      utilizzare la navigazione con i tab in internet
      explorer 7?
      Diccelo tu...
      Ha pagato qualcuno per utilizzare la gestione
      grafica di tipo aero, già presente da anni in mac
      e
      linux?
      Accusa linux di violare brevetti nel kernel, ma
      chi controlla il kernel microsoft? Essendo il
      codice chiuso chi può sapere quanto hanno copiato
      dai sistemi
      unix?
      Se proprio vogliamo dirla tutta il sistema
      operativo ad interfaccia grafica con finestre è
      stato introdotto per la prima volta da mac e
      microsoft inventò il primo windows eseguibile da
      dos scopiazzando il rivale
      unix.
      Windows nasce come un'imitazione e oggi si impone
      come solo una megacorporation americana può fare,
      controllando leggi e mercato
      globale.
      Spero soltanto che gli europei non siano corrotti
      come gli americani e che lascino la stupida
      guerra dei brevetti al neonazismo
      d'oltreoceano.
      • thonnor scrive:
        Re: Microsoft ruba un sacco di idee
        Non parlo di GUI, parlo di sistema operativo a finestre. Il primo fu fatto dalla macintosh quasi 30 anni fa, non ricordo la data esatta.Sei un presuntuoso.
        • Cobra Reale scrive:
          Re: Microsoft ruba un sacco di idee
          - Scritto da: thonnor
          Non parlo di GUI, parlo di sistema operativo a
          finestre. Il primo fu fatto dalla macintosh quasi
          30 anni fa, non ricordo la data
          esatta.
          Sei un presuntuoso.Penso che tu abbia ragione in tutto tranne che nella parte che ho evidenziato mettendola in grassetto, perché il primo fu fatto dalla Apple. Macintosh era invece il nome del computer, uscito nel 1984 e dotato appunto di un sistema operativo a finestre prodotto dalla stessa Apple.Se non mi sbaglio, anche "Lisa" (uscito qualche anno prima) aveva un S.O. a finestre.Invece, la prima interfaccia grafica fu creata da un gruppo di studio Californiano in seno alla Xerox. Il gruppo sperava che la casa madre la implementasse nelle sue nuove fotocopiatrici, ma fu deluso: la Xerox la rigettò. Allora, Apple ne acquisì i diritti e se ne servì come ben sappiamo.Poi venne M$, che fece questo:http://en.wikipedia.org/wiki/John_Sculley#1983.E2.80.9393:_the_Sculley_era_at_Apple Microsoft treatened... @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^ @^
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ruba un sacco di idee
          - Scritto da: thonnor
          Non parlo di GUI, parlo di sistema operativo a
          finestre. Il primo fu fatto dalla macintosh quasi
          30 anni fa, non ricordo la data
          esatta.
          Sei un presuntuoso.Lui sarà presuntuoso ma tu sei in errore e non di poco... i "sistemi operativi a finestre" esistono solo nella mente malata di qualche "windows luser" (neppure i macachi parlerebbero mai di "finestre".. non so se perchè siano più colti o perchè le schifano). Le widget e il concetto di gui o il paradigma "oggetto-widget" e "operatore-proprietà-operando" possono fare parte (o no) di un sistema, Il primo sistema di questo tipo si chiamava Alto e lo hanno fatto al PARC (palo alto research center) che era il laboratorio di Xerox dove è nata anche ethernet.Nel caso di Alto (che era un sistema Smalltalk) il tutto era parte del sistema... anzi era "il sistema"... e smalltalk era fatto apposta e integrato in esso... (con tanto di gui, widgets, e controlli sugli eventi e i processi)Per inciso Apple pagò (a differenza di M$ che su questo ha perso una causa sia con Apple che con Xerox) "regolare licenza a Xerox".... E per inciso, il primo computer di Apple in cui fu usata tale licenza, si chiamava Lisa (non macintosh) e fu un flop commerciale (anche per il prezzo)...Tuttavia tracciò una strada per un certo tipo di "workstation", altri sistemi preferirono una strada diversa basata su un server autonomo dal sistema operativo (Xserver)... A tuttoggi un Mac (ben diverso da come era in origine) è un ibrido (più o meno ben riuscito) tra diverse impostazioni quella alla "Alto" (ovvero integrazione col sistema) quella alla "Xserver" (essendo uno Unix ha uno layer su cui può farlo girare) e quella da "PC" o persnonal computer (o workstation per usu individuale)... spero che da li in poi tu sappia riconoscere la strada da solo....Ah! e a proposito....Per inciso L'incontro con un sistema "standard" (Unix) è sicuramente la cosa migliore che sia mai "capitata" al Mac e lo ha salvato (anche se in extremis) da una immeritata e ingloriosa fine se jobs non avesse fatto questa scelta oggi non saremmo forse qui a parlare di Mac... (probabilmene avrebbe fatto la fine di amiga e os/2 o altri o.s. ostinatamente tetragoni a seguire e condividere uno "standard").Jobs ha (come tutti) i suoi difetti ma almeno il merito di aver salvato la sua azienda (e i posti di lavoro) bisogna darglielo e "salvare" la azienda per un imprenditore mi pare faccia parte del "mestiere"... nel bene e nel male... Dare a Cesare quel che è di Cesare...Saludos amigo...
  • Anonimo scrive:
    E' un comportamento veramente odioso.
    che schifo.
    • MandarX scrive:
      Re: E' un comportamento veramente odioso
      basta non ne posso piuio non odio il windows, anche se fa schifo, odio la microsoft che si rende odiosa e ridicola
  • deltree scrive:
    Se fosse vero sarebbe un disastro
    In caso di conflitto per brevetti o royalty, la GPL prevede la cessazione di tutti i diritti concessi. Le installazioni commerciali e non diventerebbero illegali ed in aperta violazione della licenza GPL...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
      - Scritto da: deltree
      In caso di conflitto per brevetti o royalty, la
      GPL prevede la cessazione di tutti i diritti
      concessi.


      Le installazioni commerciali e non diventerebbero
      illegali ed in aperta violazione della licenza
      GPL...Sai, mi domando perchè nessuno risponde a questo 3D. Tutti a sparare caxxate che MS stia raccontanto bufale perchè è ciò che loro vogliono credere
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
        - Scritto da:

        - Scritto da: deltree

        In caso di conflitto per brevetti o royalty, la

        GPL prevede la cessazione di tutti i diritti

        concessi.





        Le installazioni commerciali e non
        diventerebbero

        illegali ed in aperta violazione della licenza

        GPL...

        Sai, mi domando perchè nessuno risponde a questo
        3D. Tutti a sparare caxxate che MS stia
        raccontanto bufale perchè è ciò che loro vogliono
        credereMa quali brevetti avrebbe violato Linux?Come caxxo fai a brevettare il puntatore del mouse? O la barra delle applicazioni?I brevetti di Microsoft, in Europa, a parte non aver alcun valore legale, non reggerebbero nemmeno davanti ad un giudice di pace.Quanto alle violazioni del codice?Fosse vero, Linux sarebbe soggetto ai virus, agli spyware, ai trojan e ai troll come te, esattamente come quelle cagate spacciate per software dal panzone sudato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
        - Scritto da:

        - Scritto da: deltree

        In caso di conflitto per brevetti o royalty, la

        GPL prevede la cessazione di tutti i diritti

        concessi.





        Le installazioni commerciali e non
        diventerebbero

        illegali ed in aperta violazione della licenza

        GPL...

        Sai, mi domando perchè nessuno risponde a questo
        3D. Tutti a sparare caxxate che MS stia
        raccontanto bufale perchè è ciò che loro vogliono
        crederequoto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
        Pensavo che sarebbe arrivato questo momento, mi sembrava strano non fosse accaduto prima. Sarà perchè solo ora, dopo un milione di anni informatici, "Linux" comincia a somigliare a qualcosa di realmente alternativo allo status quo.Anche se fossero solo un quarto i brevetti violati il panorama della "informatica spicciola" potrebbe cambiare profondamente. La cosa positiva che vedo è che se MS "ufficializza" una qualunque delle distro di "Linux" arriverebbe anche il pieno supporto delle case costruttrici delle periferiche e delle software house in generale anche per il pinguino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
      - Scritto da: deltree
      In caso di conflitto per brevetti o royalty, la
      GPL prevede la cessazione di tutti i diritti
      concessi.


      Le installazioni commerciali e non diventerebbero
      illegali ed in aperta violazione della licenza
      GPL...Occhio che una cosa e' violazione di copyright, altro di patent.Se MS dice - come dice - che la barra progressiva durante l'attesa di installazione di un programma e' un suo patent, la cosa non ha niente a che fare con il copyright del codice che implementa tale funzionalita'. Inoltre, ricordo che in europa il software non e' soggetto a patenting. Quindi al massimo MS puo' fare la voce grossa negli USA. Per anni si e' usato codice che violava il patenting dell'algoritmo RSA - quello almeno aveva un senso - semplicemente usando repository esterni agli Stati Uniti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse vero sarebbe un disastro

        Quindi al massimo MS puo' fare la voce grossaveramente è la licenza stessa GPL a dire (punto 7 di TERMINI E CONDIZIONI PER LA COPIA, LA DISTRIBUZIONE E LA MODIFICA):"Per esempio, se un brevetto non permettesse a TUTTI quelli che lo ricevono di ridistribuire il programma senza obbligare al pagamento di diritti, allora l'unico modo per soddisfare contemporaneamente il brevetto e questa Licenza e' di non distribuire affatto il Programma."quindi se viene utilizzato un brevetto che obbliga gli utenti USA a pagare delle royalities, automaticamente la licenza GPL smette di funzionare ovunque.
        • Flavioweb scrive:
          Re: Se fosse vero sarebbe un disastro

          quindi se viene utilizzato un brevetto che
          obbliga gli utenti USA a pagare delle royalities,
          automaticamente la licenza GPL smette di
          funzionare
          ovunque.
          Credo che la risposta sia in questa parte della GPL:"8. Se in alcuni paesi la distribuzione o l'uso del Programma sonolimitati da brevetto o dall'uso di interfacce coperte da copyright, ildetentore del copyright originale che pone il Programma sotto questaLicenza può aggiungere limiti geografici espliciti alla distribuzione,per escludere questi paesi dalla distribuzione stessa, in modo che ilprogramma possa essere distribuito solo nei paesi non esclusi daquesta regola. In questo caso i limiti geografici sono inclusi inquesta Licenza e ne fanno parte a tutti gli effetti. 9. All'occorrenza la Free Software Foundation può pubblicarerevisioni o nuove versioni di questa Licenza Pubblica Generica. Talinuove versioni saranno simili a questa nello spirito, ma potrannodifferire nei dettagli al fine di coprire nuovi problemi e nuovesituazioni."Io interpreto che è possibile stabilire un limite geografico alla distribuzione di software sotto GPL proprio per evitare di -incappare- in quei paesi che utilizzano i brevetti ed, eventualmente (come sta accadendo con la GPL3), si possa riscrivere la licenza per -ovviare- a queste nuove problematiche.Dato che stiamo andando sul "pesante" a livello di leggi e cavilli, io "rilancio" con questo dubbio che mi assilla da un po':se la base della democrazia è, detta in soldoni, che "la maggioranza vince", com'è possbile che invece vincano poche decine di individui a capo di ancor meno aziende? Possibile che il "pensiero" di centinaia di migliaia (per non dire milioni) di persone, utilizzatoro di software, non conti niente a questo mondo?O, forse, non ho capito bene cos'è la "democrazia"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fosse vero sarebbe un disastro

            com'è possbile che invece vincano poche decine di individui a capo di ancor meno aziende? Possibile che il
            "pensiero" di centinaia di migliaia (per non dire
            milioni) di persone, utilizzatoro di software, non conti niente a questo mondo?beh anche in democrazia si rispetta la proprietà privata. Cosa poi si possa definire privato è un altro discorso, ma trattandosi di democrazie rappresentative anche questo confine si presume sia stato deciso dalla maggioranza. (discorso lungo e complesso)Sul fatto che gli USA vengano esclusi dalla GPL di Linux la vedo dura e se avverrà si avrà l'ennesima scissione in ambito *nix e la nascita della milionesima fork. E' uno scenario improbabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
        - Scritto da:
        Se MS dice - come dice - che la barra progressiva
        durante l'attesa di installazione di un programma
        e' un suo patent, il punto è proprio questo....se MS in tribunale afferma una cosa del genere, si ritroverà Apple che le farà causa....questa faccenda fu stabilità anni fa, quando Apple denunciò MS perchè aveva copiato la sua interfaccia grafica....io non capisco perchè gli USA abbiano agito in quel modo...in Europa quel tipo di "opere" è ascritto al caso delle opere letterarie e quindi non brevettabilisi tratta di idee talmente basilari da non poter costituire oggetto di brevetto....ma si sa negli USA la legge è stata fatta apposta per MS, dalla salita al potere dell'amico Giorgino, poi, tutti hanno dimenticato che MS è un monopolista che va smembrato
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fosse vero sarebbe un disastro
      tanto guarda uso windows pirata.....mettono anche Linux non legale...non mi cambierebbe un azz, solo l'incazzatura che a Bill gates fanno fare ciò che vuole e tutti piegati a 90° :@
  • Anonimo scrive:
    Il sogno di libertà...
    E meno male che la Microsoft era quella che diceva che questo nuovo mondo (ormai vecchio) informatico sarebbe stato un luogo di libertà per tutti, però possiede tutti i brevetti e impedisce di creare un'alternativa -.-"E anche per quel che riguarda la rete cerca di avere il monopolio su tutto, almeno su quello ha fallito per ora!(linux)
  • Anonimo scrive:
    ECCO PERCHE' NON PARTONO LE DENUNCE
    Perché nonostante abbiano terminato di contare quanti brevetti viola Linux & C. non hanno ancora terminato di contare quanti (brevetti e copyright) ne viola la MS. Quando l'avranno fatto (e di tempo ne occorrerà ancora molto) allora faranno partire gli avvocati.;-) A parte gli scherzi, è chiaro che un'impresa del genere dovrà essere ben ponderata da MS, perché può ritorcerglisi contro in un attimo e allora potrebbe essere troppo tardi per tornare indietro.
  • Madder scrive:
    intanto...
    ... preziose risorse finanziarie e intellettuali andranno spese per sostenere e difendersi in una possibile causa legale. Risorse probabilmente non produrranno nulla (vedi SCO), e che quindi saranno sprecate.Risorse che si sarebbero potute investire in progetti ben più interessanti e redditizzi che non la nuova villa/auto/... di un nugulo di avvocati. tristezzamadder
  • ammatwain scrive:
    Paura, Terrore & Fuffa
    Per ora siamo sotto le 255 violazioni.In assenza di altre informazioni basta un byte di memoria per contenere l'evento. :-o
    • dodies scrive:
      Re: Paura, Terrore & Fuffa
      QuotoLOL(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Paura, Terrore & Fuffa
      - Scritto da: ammatwain
      Per ora siamo sotto le 255 violazioni.
      In assenza di altre informazioni basta un byte di
      memoria per contenere l'evento.
      :-oNon sono daccordo sul titolo a me pare solo FUFFA non ho visto nessuno impaurito e tantomeno terrorizzato!Anzi sto usando LINUX e sarei oltremodo felice se M$ mi facesse causa per questo! ;)
  • Anonimo scrive:
    Perché l'Accusa è INFONDATA.
    perché se in GNU/Linux si rileva qualcosa che non va si riscrive immediatamente quella porzione di codice. Fine della storia. Nessuno pagherà mai niente.Mettiamo caso che dopo aver letto il codice o semplicemente visto all'opera Linux alla micragn brevettino il movimento circolare di una finestra trascinata col topo, in questo caso o si abbandonerà finalmente il sistema dei brevetti software, sarebbe meglio in generale, oppure lasceremo perdere l'informatica.Dato che in Europa ancora non c'è una legge così stupida il problema non si pone, e speriamo che non ce lo pongano ... mai.
  • danieleMM scrive:
    Tutta colpa di Novell!
    Microsoft sta attraversando il periodo più nero della sua storiadoveva fare qualcosa per pararsi il cu.o!il codice sorgente di tutti i programmi citati è lì a disposizione di tutti, scritto da zero (nessuno si è messo a copiare il codice di microsoft, è segreto...)un brevetto però non è "il codice" ma una "tecnologia"bisogna vedere che tipo di brevetti sono, se sono del tipo "compra con un click" o qualcosa di più seriodubito fortemente che microsoft possa dimostrare efficacemente quello che afferma..inoltre se davvero linux e i software di contorno violassero dei brevetti microsoft non doveva far altro che far partire la denuncia..invece che ha fatto?prima le serviva un po' di credibilitàsi è così accordata con novell.. e subito dopo ha motivato l'accordo con "novell voleva mettersi al sicuro dalle violazioni di brevetti"a quel punto affermando che linux viola più di 200 brevetti la cosa risulta più credibilenonostante ciò non ha senso che microsoft faccia tutto questo baccano senza intentare alcuna azione legale..sta solo cercando di evitare che le aziende si buttino su Linux, non ancora, ha bisogno di tempo per sistemare Vista, per finire Longhorn, per riprendere un po' di credibilità..e questo tempo se lo può ricavare "spaventando" chi vorrebbe entrare nel nuovo mercato
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa di Novell!

      si è così accordata con novell.. e subito dopo ha
      motivato l'accordo con "novell voleva mettersi al
      sicuro dalle violazioni di
      brevetti"anche Wall-Mart e Dell hanno fatto accordi simili a quello di Novell per evitare denunce sui brevetti MS (eventualmente) infranti da Linux.Io non credo che colossi con miliardi di dollari di fatturato (Wall-Mart è MOLTO più grossa di MS) prendano certe decisioni senza aver prima sondato la veridicità delle accuse.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutta colpa di Novell!
        - Scritto da:

        si è così accordata con novell.. e subito dopo
        ha

        motivato l'accordo con "novell voleva mettersi
        al

        sicuro dalle violazioni di

        brevetti"

        anche Wall-Mart e Dell hanno fatto accordi simili
        a quello di Novell per evitare denunce sui
        brevetti MS (eventualmente) infranti da
        Linux.
        Io non credo che colossi con miliardi di dollari
        di fatturato (Wall-Mart è MOLTO più grossa di MS)
        prendano certe decisioni senza aver prima sondato
        la veridicità delle
        accuse.Balle.E' solo che il mostro sta cominciando a divorare se stesso, pur di continuare ad alimentarsi.Le panzane di Ballmer.Le bugie del marine Lozano.Le menzogne di Bush.Stiamo solo assistendo ai primi fuochi d'artificio, prima dello scoppio finale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutta colpa di Novell!

          Balle.
          E' solo che il mostro sta cominciando a divorare
          se stesso, pur di continuare ad
          alimentarsi.
          Le panzane di Ballmer.
          Le bugie del marine Lozano.
          Le menzogne di Bush.
          Stiamo solo assistendo ai primi fuochi
          d'artificio, prima dello scoppio
          finale.sì giusto, tu sai la verità perché hai letto il libro di tuo cugino e ti sei scaricato un podacast di Stallman
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutta colpa di Novell!

            sì giusto, tu sai la verità perché hai letto il
            libro di tuo cugino e ti sei scaricato un
            podacast di
            Stallman???
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutta colpa di Novell!
            - Scritto da:

            sì giusto, tu sai la verità perché hai letto il

            libro di tuo cugino e ti sei scaricato un

            podacast di

            Stallman

            ???hai fatto affermazioni in puro stile complottista. Probabilmente le tue fonti sono quelle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutta colpa di Novell!
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            sì giusto, tu sai la verità perché hai letto
            il


            libro di tuo cugino e ti sei scaricato un


            podacast di


            Stallman



            ???

            hai fatto affermazioni in puro stile
            complottista. Probabilmente le tue fonti sono
            quelle.Cioè i complottisti usano il "podcast" ?...Lui sara un pochino naif ma tu.... proprio....sei da pianto!:'(:'(:'(:'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutta colpa di Novell!

        anche Wall-Mart e Dell hanno fatto accordi simili
        a quello di Novell per evitare denunce sui
        brevetti MS (eventualmente) infranti da
        Linux.
        Io non credo che colossi con miliardi di dollari
        di fatturato (Wall-Mart è MOLTO più grossa di MS)
        prendano certe decisioni senza aver prima sondato
        la veridicità delle
        accuse.E' di qualche giorno fa la notizia che Microsoft ha richiesto (e ottenuto?) il brevetto per una funzionalità che rispecchia molto da vicino il comando sudo.Grazie a questo brevetto che probabilmente qualsiasi tribunale invaliderà a causa del "prior-art" la Microsoft può tranquillamente affermare senza ombra di dubbio che sudo viola la sua proprietà intellettuale.E sulla lungaggine delle azioni legali che M$ sta giocando il suo FUD.Una strategia di battaglia potrebbe essere ripagare M$ della stessa moneta; ovvero dichiarare (magari basandosi su altrettanti brevetti dubbi di IBM o soci) che Microsoft viola la proprietà intelletuale di Linux.A questo punto l'utente si trova nel caos e non crede a nessuno dei due.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutta colpa di Novell!
        Nel caso di Wall-Mart non è il loro settore di business. Avendone disponibilità economica e vagliando se fosse costato meno fare delle lunghe e onerose ricerche o pagare delle royalty, hanno preferito la seconda...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Tutta colpa di Novell!
        Sei sicuro che Wall Mart si più grossa di microsoft?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa di Novell!
      Il vero problema è l'esistenza stessa dei brevetti software. Una grossa società come Novell non può rimanere indifferente al fatto che legalmente negli Stati Uniti i brevetti software siano legali e quindi ha dovuto agire di conseguenza.
  • Anonimo scrive:
    Ne resterà soltanto uno (forse)
    Vorrei segnalare questo interessante articolo:"If you use Windows, Solaris, [IBM's] AIX or any similar operating system, you have the same patent infringement risk as using Linux. Microsoft should be careful of what it starts because it doesn't know where it will end," said Zemlin in an interview. Zemlin heads the organization that resulted when the Open Source Development Labs merged with the Free Standards Group in January. Both groups aided targets of the SCO Group, when it filed suit against Linux users AutoZone.com and Daimler Chrysler. SCO later dropped the AutoZone.com suit."Who are they going to sue? Companies will not continue to do business with suppliers who sue them," said Zemlin. http://www.informationweek.com/news/showArticle.jhtml;jsessionid=ZXFSSIPUAVIQOQSNDLOSKHSCJUNN2JVN?articleID=199501920La verità è che per micorsoft il problema non è linux... è qualsiasi forma di concorrenza e se provasse a scardinare linux, anche altri sistemi operativi non sarebbero al sicuro. La verità è che per microsoft è giunto il momento di buttare la spugna, o prepararsi alla 3 guerra mondiale...La verità è che windows è una fetta del nostro passato, il nome del futuro per X.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ne resterà soltanto uno (forse)
      - Scritto da:
      Vorrei segnalare questo interessante articolo:

      "If you use Windows, Solaris, [IBM's] AIX or any
      similar operating system, you have the same
      patent infringement risk as using Linux.
      Microsoft should be careful of what it starts
      because it doesn't know where it will end," said
      Zemlin in an interview. Zemlin heads the
      organization that resulted when the Open Source
      Development Labs merged with the Free Standards
      Group in January. Both groups aided targets of
      the SCO Group, when it filed suit against Linux
      users AutoZone.com and Daimler Chrysler. SCO
      later dropped the AutoZone.com
      suit.

      "Who are they going to sue? Companies will not
      continue to do business with suppliers who sue
      them," said Zemlin.


      http://www.informationweek.com/news/showArticle.jh

      La verità è che per micorsoft il problema non è
      linux... è qualsiasi forma di concorrenza e se
      provasse a scardinare linux, anche altri sistemi
      operativi non sarebbero al sicuro.


      La verità è che per microsoft è giunto il momento
      di buttare la spugna, o prepararsi alla 3 guerra
      mondiale...

      La verità è che windows è una fetta del nostro
      passato, il nome del futuro per
      X.Un problema alla volta non dare per certo quello che non si e' determinato.Una cosa e' certa.Il tuo problema non sono regolamentare i brevetti ma microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ne resterà soltanto uno (forse)
        Diciamo che il mio problema è che questa splendida azienda non è onesta e rispettosa della concorrenza. Scusami de odio i monopoli e gli abusi di posizione dominante... ma è più forte di me. :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ne resterà soltanto uno (forse)
          - Scritto da:
          Diciamo che il mio problema è che questa
          splendida azienda non è onesta e rispettosa della
          concorrenza. Scusami de odio i monopoli e gli
          abusi di posizione dominante... ma è più forte di
          me.
          :-)certo giusto allora spiega che in questo caso e' il comportamento di microsoft e non microsoft a prescindere,perche' qui c'e' gente che rifiuta l'idea di "azienda","mercato" e quant'altro giustificandosi dietro le nefandezze perpetrate dal gigante di redmond.E' un punto delicato e fondamentale che e' nel vostro interesse chiarire prima di tutto.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ne resterà soltanto uno (forse)
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Diciamo che il mio problema è che questa

            splendida azienda non è onesta e rispettosa
            della

            concorrenza. Scusami de odio i monopoli e gli

            abusi di posizione dominante... ma è più forte
            di

            me.

            :-)

            certo giusto allora spiega che in questo caso e'
            il comportamento di microsoft e non microsoft a
            prescindere,perche' qui c'e' gente che rifiuta
            l'idea di "azienda","mercato" e quant'altro
            giustificandosi dietro le nefandezze perpetrate
            dal gigante di redmond.E' un punto delicato e
            fondamentale che e' nel vostro interesse chiarire
            prima di
            tutto.Ciao.Purtroppo la storia ci insegna che il comportamento di microsoft è SEMPRE stato questo ed io giudico un'azienda in base al proprio comportamento. Se io ammazzo una persona tu giudicheresti me, non il mio comportamento, che dici?Quante sono gli abusi di microsoft dalla sua nascita ad oggi?beh vediamo su gloklaw la storia di quest'irreprensibile azienda:http://www.groklaw.net/articlebasic.php?story=20041228040645419Te la ricordi la guerra dei browser contro netscape? quella DR-DOS vs MS-DOS, e quella contro Real Audio? e MSN che oggi piano piano viene inserito ovunque nel suo sistema operativo... Quante aziende sono cadute a causa del monopolio di fatto e dei sotterfugi di microsoft? Ti sei mai chiesto perchè all'uscita di una nuova suite per ufficio usciva un WORKS preinstallato? Ti sei mai chiesto del Perchè openoffice è opensource?Mia nonna diceva che tutti i nodi vengono al pettine... Il pettine oggi si chiama free software e GPL 3.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ne resterà soltanto uno (forse)
            - Scritto da:
            http://www.groklaw.net/articlebasic.php?story=2004Solo una parola:IMPRESSIONANTE!!!In senso negativo ovviamente.E questo schifo di azienda ancora non viene smembrata o chiusa?Ma che schifo è diventata l'America?
  • Anonimo scrive:
    seeeee...
    basta guardare i pirati della silicon valley per capire come micro$soft ha cominciato il suo business e rendersi conto che i 300 brevetti rubati sono briciole..
  • Anonimo scrive:
    Cercano di spaventare le aziende
    La solita storia studiata per spaventare le aziende che stanno valutando seriamente di fare il salto della barricata e passare Linux dopo la storia di sVista(la solita disinformazione insomma)il lupo perde il pelo ma non il vizio
  • Anonimo scrive:
    Ballmer come la Peppermint
    Sporchi RICATTATORI.
  • Anonimo scrive:
    ecco la salvezza
    Ecco come il popolo open source si liberà dalla prigionia in egittohttp://www.youtube.com/watch?v=RfkucaGv0oA
  • Anonimo scrive:
    Scoperta una delle violazioni
    Addirittura pare che nel kernel di Linux siano state individuate più parti contenenti questo importantissimo e brevettato codice microsoft:---------------------int a=0;---------------------
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Scoperta una delle violazioni
      int a=0;
      ---------------------Io sapevo che avevano trovato questo codice protetto da diritto d'autore:/* Will it work?*/TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Scoperta una delle violazioni
      int a=0;
      ---------------------(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Scoperta una delle violazioni
      int a=0;
      ---------------------Se il kernel linux contiene variabili con nomi così poco significativi mi spiego facilmente la sua scarsa qualità (geek)(rotfl)Il pinguino ormai sta colando a picco (troll2)
      • Anonimo scrive:
        Re: Scoperta una delle violazioni
        e tu c'hai er culo chiaccherato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Scoperta una delle violazioni

        Se il kernel linux contiene variabili con nomi
        così poco significativi mi spiego facilmente la
        sua scarsa qualità
        (geek)(rotfl)
        Il pinguino ormai sta colando a picco (troll2)prrrrrrrrrrrrrrrrrr
      • Anonimo scrive:
        Re: Scoperta una delle violazioni

        Se il kernel linux contiene variabili con nomi
        così poco significativi mi spiego facilmente la
        sua scarsa qualità
        (geek)(rotfl)
        Il pinguino ormai sta colando a picco (troll2)E se colasse a picco a te cosa ne verrebbe in tasca?
        • Anonimo scrive:
          Re: Scoperta una delle violazioni
          - Scritto da:

          Se il kernel linux contiene variabili con nomi

          così poco significativi mi spiego facilmente la

          sua scarsa qualità

          (geek)(rotfl)

          Il pinguino ormai sta colando a picco (troll2)

          E se colasse a picco a te cosa ne verrebbe in
          tasca?Nulla è per quello che la gente come lui a milano viene definita pirla! :D
  • Anonimo scrive:
    mamma microsoft
    I brevetti aggravano il costo di Windowshttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1960609Microsoft, megamulta per violazione di un brevetto MP3http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1905863Brevetti, denuncia contro Microsofthttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1369272Brevetti, Microsoft tirata in ballohttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=420380Microsoft, Tiscali e OD2 denunciatehttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=372487
  • Anonimo scrive:
    Ehi tu! Mi hai rubato il codice!
    "Ah si? quale?""Non posso dirtelo: è un segreto. Ma ti assicuro che me l'hai rubato!""Uhm, piuttosto improbabile ma sempre possibile.. ok, dimmi qual'è (di codice ne ho tanto) che te lo restituisco.""Non posso dirtelo: è un segreto. Quindi sei colpevole per forza! Policemen, arrestatelo!""Certo, certo che lo arrestiamo, signore, lei intanto però perchè non indossa questo grembiulino bianco?"
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehi tu! Mi hai rubato il codice!
      - Scritto da:
      "Ah si? quale?"
      "Non posso dirtelo: è un segreto. Ma ti assicuro
      che me l'hai
      rubato!"
      "Uhm, piuttosto improbabile ma sempre possibile..
      ok, dimmi qual'è (di codice ne ho tanto) che te
      lo
      restituisco."
      "Non posso dirtelo: è un segreto. Quindi sei
      colpevole per forza! Policemen,
      arrestatelo!"Più o meno quello che è successo alla causa di SCO contro IBM...
  • Anonimo scrive:
    Divertitevi con STEVE
    ragazzi, i nostri pc, il nostro lavoro, i nostri dati sono in mano a questi individui:http://www.youtube.com/watch?v=tGvHNNOLnCkhttp://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGchttp://www.youtube.com/results?search_query=ballmer&search=Search
  • Anonimo scrive:
    Ballmer SI BUMMA
    dal mattino alla serapoi scrive cazzate ubriaco sui forum!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer SI BUMMA
      - Scritto da:
      dal mattino alla sera

      poi scrive cazzate ubriaco sui forum!Ballmer guadagna dieci volte quanto tutti gli utenti di questo forum messi assieme. Le cose che dice sembrano stronzate, ma spesso non lo sono, hanno un fine ben preciso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer SI BUMMA
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        dal mattino alla sera



        poi scrive cazzate ubriaco sui forum!

        Ballmer guadagna dieci volte quanto tutti gli
        utenti di questo forum messi assieme. Le cose che
        dice sembrano stronzate, ma spesso non lo sono,
        hanno un fine ben
        preciso.Sono stronzate dette per un fine ben preciso... così ti trovi nel discorso ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ballmer SI BUMMA
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        dal mattino alla sera



        poi scrive cazzate ubriaco sui forum!

        Ballmer guadagna dieci volte quanto tutti gli
        utenti di questo forum messi assieme. Le cose che
        dice sembrano stronzate, ma spesso non lo sono,
        hanno un fine ben
        preciso.Il che non significa affatto che non siano "stronzate".... ne che tu guadagn qualcosa di simile a Ballmer perchè cerchi di avere la sua stessa opinione e dire le stesse stronzate invece di usare la TUA testa e fare i TUOI soldi (che tanto Ballmer non te li regala che tu gli dia ragione o no!) :D :D :D
  • medioman scrive:
    timing
    Sarei curioso di sapere quando MS ha acquisito i diritti sui brevetti che contesta, e soprattutto da chi. E non ditemi che si tratta di tecnologia Microsoft originaòe... (o forse si, chissa'?)
  • Anonimo scrive:
    Bella Forza !
    alla M$ prima copiano ... ehm ... ok si "ispirano" ... all'open source ...poi brevettano e poi dicono che qualcuno gli viola il brevetto ... ( meno male che sono brevetti nulli per prior art )un esempio ? L'interfaccia di IE 7 e' praticamente identica a quella di firefox , solo che io usavo firefox con quella interfaccia almeno un anno prima che fosse disponibile IE 7 , ora non avrannno mica la faccia di dire che firefox viola il loro brevetto sull'interfaccia se no e' la volta buona che fanno la fine di sco , poi se le eventuali cause legali fossermo molto pubblicizzate la gente potrebbe anche venire a scoprire che esiste l'open source ... e bye bye M$
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella Forza !
      - Scritto da:
      alla M$ prima copiano ... ehm ... ok si
      "ispirano" ... all'open source
      ...
      poi brevettano e poi dicono che qualcuno gli
      viola il brevetto ... ( meno male che sono
      brevetti nulli per prior art
      )

      un esempio ? L'interfaccia di IE 7 e'
      praticamente identica a quella di firefox , solo
      che io usavo firefox con quella interfaccia
      almeno un anno prima che fosse disponibile IE 7 E se fanno ancora un pochino i cattivi gli facciamo assaggiare un po' della loro stessa medicina! :D
  • Anonimo scrive:
    IPROCRISIA LINUX
    hanno millantato per anni di essere innovativi e ora si scopre che hanno copiato le ricerche di Microsoft.VERGOGNA!!!!(linux) ====
    (nolove)
    • Anonimo scrive:
      Re: IPROCRISIA LINUX
      - Scritto da:
      hanno millantato per anni di essere innovativi e
      ora si scopre che hanno copiato le ricerche di
      Microsoft.

      VERGOGNA!!!!


      (linux) ====
      (nolove)E'una brutta malattia, l'iprocrisia .Si manifesta nella sua forma più acuta sparando cazzate sui forum.
      • Anonimo scrive:
        Re: IPROCRISIA LINUX
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        hanno millantato per anni di essere innovativi e

        ora si scopre che hanno copiato le ricerche di

        Microsoft.



        VERGOGNA!!!!





        (linux) ====
        (nolove)

        E'una brutta malattia, l'iprocrisia .

        Si manifesta nella sua forma più acuta sparando
        cazzate sui
        forum.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: IPROCRISIA LINUX
      - Scritto da:
      hanno millantato per anni di essere innovativi e
      ora si scopre che hanno copiato le ricerche di
      Microsoft.L'unica cosa che M$ "ricerca" attivamente è il modo di fregarti.
    • Anonimo scrive:
      Re: IPROCRISIA LINUX
      sempre tu... dai lo sanno tutti che ti pagano per dire quello che dici, su piantala li'... vai a farti 2 risate con i tuoi mille crash al minuto di windows
  • Anonimo scrive:
    msfdfft cancro, linux cura inevitabile
    siamo alle solite, la grande aziendona riunisce il cda e il panzone si accorge, tra una bronza e l'altra, che anche se sembra all'opinione pubblica che microsfotsfstf sia all'apice in proiezione le cose vanno tutt'altro che bene PERCHE' IL MONOPOLIO MOSTRA SEMPRE PIU CREPEE' inutile sudare e puzzare fetentone, proprio per questo tempo fa hai venduto ancora a caro prezzo parecchie azioni della miceroschifeftmettiti tranquillo che non c' è niente da fare: è solo questione di tempo
    • Anonimo scrive:
      Re: msfdfft cancro, linux cura inevitabi
      - Scritto da:
      siamo alle solite, la grande aziendona riunisce
      il cda e il panzone si accorge, tra una bronza e
      l'altra, che anche se sembra all'opinione
      pubblica che microsfotsfstf sia all'apice in
      proiezione le cose vanno tutt'altro che bene
      PERCHE' IL MONOPOLIO MOSTRA SEMPRE PIU
      CREPE

      E' inutile sudare e puzzare fetentone, proprio
      per questo tempo fa hai venduto ancora a caro
      prezzo parecchie azioni della
      miceroschifeft

      mettiti tranquillo che non c' è niente da fare: è
      solo questione di
      tempostai solo soffrendo e lo si capisce dal fatto che leggendo il tuo post si nota subito che non hai letto l'articolo ;)i linari fuorilegge sembrano fatti nella catena di montaggio, con lo stampino :)
      • Anonimo scrive:
        Re: msfdfft cancro, linux cura inevitabi
        - Scritto da:

        i linari fuorilegge sembrano fatti nella catena
        di montaggio, con lo stampino
        :)Al pregiudicata (condannata in USA e in altri paesi) direi che c'è MS....leggi qua...http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=2005010107100653e a propsito di stampino noi usiamo tante distro diverse.... prova a farlo tu con winzozz se ci riesci!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    :-) Vedo prevedo, stravedo
    Un pò di tempo fa qualcuno scriveva:http://www.bloggers.it/darkamex/index.cfm?blogaction=permalink&id=0D0406C9-A328-9491-285E8277284E120F#more"Si c'è stata la causa di SCO... ma M$ avrebbe potuto economicamente e legalmente spazzare via qualunque distribuzione (indipendentemente dallo schieramento di Novell). Oggi, invece, diventa sempre più difficile poterlo fare... vuoi per l'esposizione di numerose grosse aziende che lavorano sul free software, vuoi perchè linux sta diventando un simbolo etico ed economico non indifferente, vuoi perchè la comunità è formata anche da migliaia di sviluppatori "hobbisti" (quindi utenti che ci rimarrebbero decisamente male...). Martirizzare Linux in america vuol dire farlo spostare in europa o, peggio ancora, in cina o russia (ve lo ricordate il bazaar) e rendere la Comunità ancora più agguerrita."Perchè ha sempre maledettamente ragione...Windows come sistema operativo è OBSOLETO.
    • Anonimo scrive:
      Quanto mi fate pena
      Beh francamente agitare un pensiero bollandolo in un blog chiamato "Resistenza informatica" la dice lunga quanto a voi l'informatica interessi.Non c'e' nulla da fare: prima il monopolio cretino di una multinazionale poi una massa di ebeti politicizzati che trovano il loro unico motivo di esistere in una dottrina rifiutata dalla storia e dalla civilta' per incapacita'(mi fermo qui) e cercate ovunque dei nuovi sfoghi per imporre la vostra visione come se non bastasse quello che e' stato scritto.Si lo confesso vi vorrei vedere all'opera nei posti di potere quando le decisioni difficili le dovete prendere voi e non sapete fra una canna e l'altra che cacchio fare per non scontentare chi fino al giorno prima vi ha sostenuto ciecamente.Siete fondamentalmente dei falliti perche' appoggiate una dottrina che e' fallita e non ve ne rendete conto.L'unica cosa che mi intristisce e' che siete venuti a mettere la vostra merda esattamente dove la fragilita' del settore non salva da eventuali errori.Pero' ve ne do' atto:la Microsoft ha fatto di tutto per farvi arrivare e di colpa ne ha parecchia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto mi fate pena
        - Scritto da:
        Beh francamente agitare un pensiero bollandolo in
        un blog chiamato "Resistenza informatica" la dice
        lunga quanto a voi l'informatica interessi.Non
        c'e' nulla da fare: prima il monopolio cretino di
        una multinazionale poi una massa di ebeti
        politicizzati che trovano il loro unico motivo di
        esistere in una dottrina rifiutata dalla storia e
        dalla civilta' per incapacita'(mi fermo qui) e
        cercate ovunque dei nuovi sfoghi per imporre la
        vostra visione come se non bastasse quello che e'
        stato
        scritto.
        Si lo confesso vi vorrei vedere all'opera nei
        posti di potere quando le decisioni difficili le
        dovete prendere voi e non sapete fra una canna e
        l'altra che cacchio fare per non scontentare chi
        fino al giorno prima vi ha sostenuto
        ciecamente.Siete fondamentalmente dei falliti
        perche' appoggiate una dottrina che e' fallita e
        non ve ne rendete conto.L'unica cosa che mi
        intristisce e' che siete venuti a mettere la
        vostra merda esattamente dove la fragilita' del
        settore non salva da eventuali errori.Pero' ve ne
        do' atto:la Microsoft ha fatto di tutto per farvi
        arrivare e di colpa ne ha
        parecchia.Visto che siamo sull'onda dei luoghi comuni, tu sei il solito catto-fascistello figlio di papà benpensante.... si vede da quello che scrivi ;)Linux != comunismo
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto mi fate pena
        Ma a me piace questo continuo:siete falliti,siete morti e non ve ne siete accorti,linux è morto,linux è allo sbando,M$ vincerà,linux è vecchio,linux moda passeggera,linux è solo hype,linux ha il kernel monolitico quindi vecchio,ecc. ecc. ecc.Ma intanto siamo qui a parlarne ogni giorno di più e voi a continuare a darlo per morto.M$ c'è già passata, voi siete molto indietro.M$ lo ha deriso, ha detto che è vecchio, ha detto che è una moda passeggera, che è poco professionale.Poi è passata a dire che è una minaccia seria e che li sprona a fare di meglio.Poi ha detto che non si può battere.Ed ora passa alle minacce cavalcando i brevetti sul software che si sono fatti approvare in USA.MA AGGIORNATEVI! Perfino la Micro$oft è più avanti delle vostre ca%%ate!Linux va fortissimo e sta mettendo veramente paura a tutti, soprattutto a chi lo odia e gli va contro.
  • Anonimo scrive:
    Ballmer è un clown da circo
    Ricambiato titolo perchè PI censura a razzo quando si parla di microsogt.Spara caXXate da anni sto Ballmer.La verità è che la microsoft ha paura se non terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa benissimo che sono ormai gli unici che la stanno mettendo nell' angolo.Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare linux, definindo Linux e l' Open Source come il CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte colonne di SCO foraggiandole in cause legali contro Linux che si sono ritorte ormai contro la stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO, sia nelle cuuse intentate sia fallimento come azienda.Il DRAGA e il Ballmer sentono ormai vicina la loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal successo che Linux e l' Open Source stanno risquotendo sempre più successo visto anche lo scarso successo di vendite e di gradimento che sta riscuotendo il loro sVista.Comunque le palle che spare il trombone Ballmer son sempre più evidenti; algoritmi e SW per fortuna non sono ancora brevettabili e si spera che ragionevolmente non lo siano mai perchè in caso contrario significherebbe la vittoria dei monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate all' interesse di una Multinazionale dell' Impero del Male,Linux e l' Open Source sono lì disponibili a TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può LEGGERE.Il codice della microsoft è chiuso e blindato e nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica quindi quel PALLONE GONFIATO di Ballmer dopo sono i brevetti copiati di cui ciancia.Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata idea di intentare direttamente una qualsiasi causa di violazione di brevetto contro Linux e contro l' Open Source con lo scopo di trascinare in tribunale per anni la Comunità dissanguandola in cause legali, sappia che siamo disposti in tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare in tutti i tribunali del mondo e finirla una volta per tutte contro la sua strafottenza facendola FALLIRE prima del tempo.Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali solo aziende come Novell ci sono cascate accettando chissà perchè di fare un accordo con l' Impero del Male e con il risultato che Novell ha perso appoggio e fiducia di gran parte della Comunità Open Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer è un clown da circo
      - Scritto da:
      Ricambiato titolo perchè PI censura a razzo
      quando si parla di
      microsogt.

      Spara caXXate da anni sto Ballmer.
      La verità è che la microsoft ha paura se non
      terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa
      benissimo che sono ormai gli unici che la stanno
      mettendo nell'
      angolo.
      Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare
      linux, definindo Linux e l' Open Source come il
      CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte
      colonne di SCO foraggiandole in cause legali
      contro Linux che si sono ritorte ormai contro la
      stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso
      la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO,
      sia nelle cuuse intentate sia fallimento come
      azienda.
      Il DRAGA e il Ballmer sentono ormai vicina la
      loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata
      dal successo che Linux e l' Open Source stanno
      risquotendo sempre più successo visto anche lo
      scarso successo di vendite e di gradimento che
      sta riscuotendo il loro
      sVista.

      Comunque le palle che spare il trombone Ballmer
      son sempre più evidenti; algoritmi e SW per
      fortuna non sono ancora brevettabili e si spera
      che ragionevolmente non lo siano mai perchè in
      caso contrario significherebbe la vittoria dei
      monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello
      sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate
      all' interesse di una Multinazionale dell' Impero
      del
      Male,
      Linux e l' Open Source sono lì disponibili a
      TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può
      LEGGERE.
      Il codice della microsoft è chiuso e blindato e
      nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica
      quindi quel PALLONE GONFIATO di Ballmer dopo sono
      i brevetti copiati di cui
      ciancia.

      Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata
      idea di intentare direttamente una qualsiasi
      causa di violazione di brevetto contro Linux e
      contro l' Open Source con lo scopo di trascinare
      in tribunale per anni la Comunità dissanguandola
      in cause legali, sappia che siamo disposti in
      tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare
      in tutti i tribunali del mondo e finirla una
      volta per tutte contro la sua strafottenza
      facendola FALLIRE prima del
      tempo.

      Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali
      solo aziende come Novell ci sono cascate
      accettando chissà perchè di fare un accordo con
      l' Impero del Male e con il risultato che Novell
      ha perso appoggio e fiducia di gran parte della
      Comunità Open
      Source.Si, certo Alien. Ma adesso poggia il fiasco ...
  • Anonimo scrive:
    E' ora di chiarire la questione brevetti
    Tanto per capirci sono la vostra ossessione preferita cari linari nonche' l'inquisitore della GPL per eccellenza.Bene,procediamo.Sapete che quando posso non faccio sconti a nessuno quindi cerchero di essere abbastanza chiaro nell'esprimere il mio punto di vista.I brevetti hanno rotto le scatole un po' a tutti perche' oramai limitano l'innovazione e rappresentano costantemente una pistola puntata alla tempia.Come fare per risolvere la questione una volta per tutte? No,la FSF e i suoi adepti nel loro profondo estremismo non valutano minimamente il concetto di accordo sono del partito o tutto o niente ovvero come non risolvere i problemi in pratica.Sostenere la linea dell'abolizione completa del brevetto non porta da nessuna parte e non produce alcun risultato poiche' il partito del brevetto raccoglie consensi trasversalmente ed e' molto forte.Forse FSF non puo' sostenere altro ma di fatto se ci toviamo ancora cosi' il merito e' anche suo.Bisogna partire dall' idea della necessita' di regolarizzare il brevetto al fine di non abusarne per mantenere artificialmente una posizione di dominanza nel mercato.Ecco la mia idea:1_ Estendiamo "la linea IBM" per quanto concerne il software opensource in particolare tutto quello rilasciato con licenza riconosciuta OSI.Il software OpenSource cioe' quello in sorgente e' di tutti e per tutti a costo zero quindi e' naturale applicare una sospensiva per ogni tipo di brevetto.Casomai per chi ha intenzione di chiudere il codice per farne un prodotto commerciale dovra' farsi carico di pagare le royalties ai rispettivi proprietari.Si ma in che termini? E' chiaro che se abbiamo risolto la parte open siamo ancora ai blocchi di partenza per il commerciale.I piu' forti sono sempre avvantaggiati dall'avere piu' brevetti e di abusarne.Verissimo.Vediamo allora come fare.Bene introduciamo allora dei limiti di:1_ Tempo.La violazione di brevetto deve essere denunciata entro un certo tempo dalla pubblicazione del prodotto (diciamo 12 mesi).Questo per garantire che qualcuno non si svegli un giorno e citi qualcun'altro per una violazione vecchia di 10 anni solo perche' in quel momento ha bisogno di far cassa.2_ Economici.Le royalies devono essere commisurate alle capacita' dell'azienda piu' piccola esistente sul mercato (valutate voi,accetto suggerimenti..) al fine di poter permettere a tutti di competere favorendo mercato ed innovazione.Spero di non avervi annoiato.Alla prossima cari linari da strapazzo!
    • martinmystere scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      bel tono da saccente....firmati idiota....
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ora di chiarire la questione brev
        - Scritto da: martinmystere
        bel tono da saccente....firmati idiota....ue' clisterizzato con l'emoticon da checca riesci a partorire qualcosa di piu' intelligente?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' ora di chiarire la questione brev
          - Scritto da:

          - Scritto da: martinmystere

          bel tono da saccente....firmati idiota....

          ue' clisterizzato con l'emoticon da checca riesci
          a partorire qualcosa di piu'
          intelligente?non sono lo stesso, ma tu sei di gran lunga troppo ignorante (nel senso di incompetente) per discutere cose di cui non hai la piu pallida idea, quindi ci fai una figura molto barbina
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: martinmystere


            bel tono da saccente....firmati idiota....



            ue' clisterizzato con l'emoticon da checca
            riesci

            a partorire qualcosa di piu'

            intelligente?
            non sono lo stesso, ma tu sei di gran lunga
            troppo ignorante (nel senso di incompetente) per
            discutere cose di cui non hai la piu pallida
            idea, quindi ci fai una figura molto
            barbinadici? allora perche' non eviti di fare commenti cosi' inutili e fai un bel post su come la pensi tu?.Guarda ci guadagno io che ho un altro punto di vista,ci guadagnano i lettori che hanno un altro post interessante da leggere e ci guadagna PI in qualita'.Come vedi ti incentivo a scrivere la tua idea non a dare dell'ignorante a qualcuno.Ti stai dimostrando veramente misero.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: martinmystere



            bel tono da saccente....firmati idiota....





            ue' clisterizzato con l'emoticon da checca

            riesci


            a partorire qualcosa di piu'


            intelligente?

            non sono lo stesso, ma tu sei di gran lunga

            troppo ignorante (nel senso di incompetente) per

            discutere cose di cui non hai la piu pallida

            idea, quindi ci fai una figura molto

            barbina

            dici? allora perche' non eviti di fare commenti
            cosi' inutili e fai un bel post su come la pensi
            tu?.Guarda ci guadagno io che ho un altro punto
            di vista,ci guadagnano i lettori che hanno un
            altro post interessante da leggere e ci guadagna
            PI in qualita'.Come vedi ti incentivo a scrivere
            la tua idea non a dare dell'ignorante a
            qualcuno.Ti stai dimostrando veramente
            misero.misero (nel senso povero di idee)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev

            misero (nel senso povero di idee)dopo anni di dibattito sui brevetti permettimi di non impegnarmi in un dibattito con uno che non ha la minima idea di cosa parlasei troppo ignorante e in piu vuoi fare il saccente: brutta combinazionepiegati sui libri e studia la storia dei brevetti da quando furono introdotti in epoca vittoriana, poi forse troverai qualcuno che ritiene di poter parlare e non trollare con te
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev
            - Scritto da:

            misero (nel senso povero di idee)

            dopo anni di dibattito sui brevetti permettimi di
            non impegnarmi in un dibattito con uno che non ha
            la minima idea di cosa
            parla

            sei troppo ignorante e in piu vuoi fare il
            saccente: brutta
            combinazione

            piegati sui libri e studia la storia dei brevetti
            da quando furono introdotti in epoca vittoriana,
            poi forse troverai qualcuno che ritiene di poter
            parlare e non trollare con
            teripeto soprattutto perche' non siamo gli unici a leggerci: scrivi un bel post su come la pensi tu anziche' criticare cosi' stupidamente.Ci guadagneremmo tutti.Dai che lo aspetto! :)
        • martinmystere scrive:
          Re: E' ora di chiarire la questione brev
          cos'e' c'hai la coda di paglia?? visto che ti poni come uno da rispettare e che la sa lunga....e che...disprezza i cosiddetti "linari"....e nemmeno ti firmi...il minimo che uno ti possa dire e' arrogante...di conseguenza idiota...Ps. sara' anche da checca il mio avatar... AVATAR...ma nn sai manco cosa rappresenta....(vai vai su google..)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev
            - Scritto da: martinmystere
            cos'e' c'hai la coda di paglia?? visto che ti
            poni come uno da rispettare e che la sa
            lunga....e che...disprezza i cosiddetti
            "linari"....e nemmeno ti firmi...il minimo che
            uno ti possa dire e' arrogante...di conseguenza
            idiota...

            Ps. sara' anche da checca il mio avatar...
            AVATAR...ma nn sai manco cosa rappresenta....(vai
            vai su
            google..)Te la prendi cosi' tanto per nulla! :) Caro mio quanti anni abbiamo?
          • martinmystere scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev
            ma sai sono un tipo molto tollerante di solito....posto anche molto poco (visto il livello di bassezza che ha raggiunto questo forum)...ma sai com'e'ne ho piene le palle di gente come te che ragiona tanto per fare...che fa' il superiore denigra e poi spara cazzate immani senza peraltro firmarsi...per piacere chetati...anzi...chetatevi...linari bsdiani windowsiani macachi beossiani...nn se ne puo' piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev
            - Scritto da: martinmystere
            ma sai sono un tipo molto tollerante di
            solito....posto anche molto poco (visto il
            livello di bassezza che ha raggiunto questo
            forum)...ma sai com'e'ne ho piene le palle di
            gente come te che ragiona tanto per fare...che
            fa' il superiore denigra e poi spara cazzate
            immani senza peraltro firmarsi...per piacere
            chetati...anzi...chetatevi...linari bsdiani
            windowsiani macachi beossiani...nn se ne puo'
            piu'.E allora investi il tuo tempo (visto che di post ne scrivi pochissimi) per non dare il tuo punto di vista su una questione cosi' spinosa ma limitandoti a criticare uno che non si firma,che ha un'atteggiamento secondo te da arrogante (vorrei valutare la tua onesta' intellettuale se avessi sparato a zero contro microsoft) perche' sei stufo? Insomma ti stai adeguando alla marea di persone che scrivono qui,senza esprimere nulla.Esattamente quelli di cui sei stufo.Non so,come li chiamano di solito?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      Hmm. la questione dei brevetti non e' mai andata alla corte suprema, forse hanno paura di scardinare la legge?
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ora di chiarire la questione brev
        - Scritto da:

        Hmm. la questione dei brevetti non e' mai andata
        alla corte suprema, forse hanno paura di
        scardinare la
        legge?sinceramente non ne ho idea.La cosa ha sempre aasunto dei connotati pesantemente politici.Non a caso i repubblicani fin dalle elezioni vinte da Bush nel 2001 erano appoggiati da microsoft.Che vorrano stringere i tempi perche' e' ormai scontato che cambi l'aria il prossimo anno?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' ora di chiarire la questione brev
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Hmm. la questione dei brevetti non e' mai andata

          alla corte suprema, forse hanno paura di

          scardinare la

          legge?

          sinceramente non ne ho idea.La cosa ha sempre
          aasunto dei connotati pesantemente politici.Non a
          caso i repubblicani fin dalle elezioni vinte da
          Bush nel 2001 erano appoggiati da microsoft.Che
          vorrano stringere i tempi perche' e' ormai
          scontato che cambi l'aria il prossimo
          anno?Puoi starne certo.
    • Flavioweb scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      -
      introduciamo allora dei limiti
      di:

      1_ Tempo.La violazione di brevetto deve essere
      denunciata entro un certo tempo dalla
      pubblicazione del prodotto (diciamo 12
      mesi).Questo per garantire che qualcuno non si
      svegli un giorno e citi qualcun'altro per una
      violazione vecchia di 10 anni solo perche' in
      quel momento ha bisogno di far
      cassa.Hai ragione, ma io farei una cosa ancora più restrittiva: hai inventato qualcosa che ritieni essere un'innovazione e la vuoi proteggere con un brevetto? Perfetto. Da SUBITO, dal giorno SUCCESSIVO al rilascio del brevetto devi chiedere le royalties a chi intende usare ciò che tu hai creato.Occorre impedire che qualcuno faccia propria una tecnologia attraverso un brevetto (perchè è di questo che stiamo parlando e non di vera innovazione) e permetta di usarla gratis a tutti omettendo di informare gli utenti che essa è protetta da brevetto. Per fare un esempio pratico, è troppo comodo aspettare che un "formato brevettato" come gif o mp3 diventi uno standard de facto per poi chiedere a migliaia di aziende che lo stanno utilizzando le royalties per qualcosa ritenuto "gratuito" fino al giorno prima.L'hai inventato? Vuoi guadagnare o ripagarti gli investimenti fatti per la ricerca? Bene! Brevetta ma fai valere SUBITO i tuoi diritti. Non puoi aspettare che migliaia di applicazioni utilizzino ciò che hai brevettato per poi "aprofittare" della situazione.
      Spero di non avervi annoiato.Alla prossima cari
      linari da
      strapazzo!Da bravo "Windowsiano" (o "Winaro" scegli tu) ti senti un po' inferiore e hai paura di annoiare ma, tranquillo, l'argomento scotta parecchio ed è difficile annoiarsi.(Sto scherzando è solo una risposta alla tua provocazione... che poi qui c'è gente che si infiamma con niente =))
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ora di chiarire la questione brev

        Non puoi
        aspettare che migliaia di applicazioni utilizzino
        ciò che hai brevettato per poi "aprofittare"
        della
        situazione.non PUOI? e chi l'ha detta questa? sono tantissimi i casi in cui il brevetto è stato fatto rispettare solo dopo che il suo uso è divenuto vitale per molte applicazioni.La stessa MS s'è trovata in difficoltà ad esempio con i brevetti EOLAS.
        • Flavioweb scrive:
          Re: E' ora di chiarire la questione brev

          non PUOI? e chi l'ha detta questa? sono
          tantissimi i casi in cui il brevetto è stato
          fatto rispettare solo dopo che il suo uso è
          divenuto vitale per molte
          applicazioni.
          EOLAS.Hai ragione... questa mia affermazione è talmente convinta che ho usato "non puoi" al posti di "non dovresti potere"...Insomma: è possibile farlo ma, secondo me, andrebbe impedito che si facesse.Così è troppo comodo. Si brevetta una -cosa- qualcunque e si aspetta che ALTRI con il LORO lavoro la rendano diffusa e difficilmente sostituibile per poi chiedre le royalties.Tanto per fare un esempio pratico, all'"epoca" delle audiocassette il sigon Dolby ha inventato e brevettatto un "circuitino" che permetteva di ridurre drasticamente il rumore di fondo prodotto dal nastro durante la riproduzione. L'ha brevettato ed è andato dai produttori di impianti hi-fi con un riproduttore dimostrativo a dire: "sentite la differenza di qualità del suono se usiamo o no il mio -circuitino-? Vi interessa? Bene, sono 10 dollari per ogni hi-fi venduto contenete il mio sistema". Il fatto è che ciò che ha creato Dolby poteva essere realizzato SOLO nel modo in cui l'ha realizzato, quindi non è mai stato possibile -aggirare- il brevetto. Chi era interessato ad inserire il -circuitino- sapeva da subito che avrebbe dovuto pagare, gli altri che non volevano pagare o non inserivano alcunchè nei loro prodotti, oppure venivano giustamente citati in tribunale. DA SUBITO. Non che mr Dolby abbia VOLUTAMENTE aspettato la diffusione della sua -creatura- per poi battere cassa tutto in un colpo.E poi, effettivamente, Dolby ha innovato e migliorato -qualcosa-.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev

            Hai ragione... questa mia affermazione è talmente
            convinta che ho usato "non puoi" al posti di "non
            dovresti
            potere"...ok, così condivido.Ma il "non dovresti potere" significa (IMHO) che il brevetto lo deve far rispettare un organo esterno. Non ci si deve aspettare che sia sempre l'azienda detentrice del brevetto a prendersi quest'onere. Se proprio deve, è giusto che lo faccia nei tempi che ritiene più strategici.Ovvio, per un colosso come MS questo discorso vale poco. Ma per una piccola impresa è impossibile sorvegliare costantemente il mercato in cerca di violazioni.
          • Flavioweb scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev

            ok, così condivido.
            Ma il "non dovresti potere" significa (IMHO) che
            il brevetto lo deve far rispettare un organo
            esterno. Non ci si deve aspettare che sia sempre
            l'azienda detentrice del brevetto a prendersi
            quest'onere. Se proprio deve, è giusto che lo
            faccia nei tempi che ritiene più
            strategici.
            Ovvio, per un colosso come MS questo discorso
            vale poco. Ma per una piccola impresa è
            impossibile sorvegliare costantemente il mercato
            in cerca di
            violazioni.Ci siamo capiti, ma per precisione ci tengo a dire che io intendo "nel più breve tempo possibile". Cioè non deve essere palesemente chiaro che una tecnologia è stata utilizzata in centinaia di progetti, magari per anni, prima che qualcuno si svegli a dire "hei! io ho il brevetto di quella roba, pagatemi le royalties!". Non sono un legislatore ne, tantomento una persona abituata a scartabellare fra leggi, leggine e codicilli... ma quando qualcuno cerca di approfittarsi di una "possbilità" (come possono esserlo i brevetti se usati bene) per ricavare denaro sfruttando la buona fede ed il lavoro altrui... io comincio a sentire puzza di bruciato.
    • danieleMM scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      non capisco perché devi insultare gli utenti Linuxcomunque ti spiego perché un brevetto software NON deve esistere, non possono esistere compromessiallora..per sua natura il codice di un programma è un opera dell'ingegnoè una forma d'arte se vogliamoil modo di gestire il software esiste già, ed è lo stesso che si usa per le canzoni, i libri, i filmi brevetti sono nati per spingere le aziende a fare ricerca, ad innovare dando loro un periodo di monopolio.. permettendo di vendere un brevetto ad altre aziende se quella che ha fatto la scoperta non possiede i mezzi per applicarlaquando parlo di innovazioni in questo senso intendo: tecnologie di vario genere (ad esempio la procedura per produrre un microprocessore, o una parte di essa)ora..un brevetto copre anche i "derivati"immaginiamo che qualcuno riesca ad ottenere il brevetto su un codice che implementa la trasformata FFTquel brevetto, di fatto, brevetterebbe una procedura matematicafacciamo un passo indietro: le formule matematiche NON sono brevettabili, e NON devono esserlo!è come se brevettassero la legge di newton..non ha semplicemente alcun senso, è dannoso e stupidoora ti faccio un altro esempio:io scrivo un programma che ridimensiona un immaginequindi brevetto tale programmanessuno può più creare un programma che ridimensiona un'immagine con lo stesso metodo (matematico) che ho utilizzato iosiamo alle solite.. la matematica NON si deve brevettare!se la teoria non ti basta si è dimostrato come i brevetti rallentino l'innovazionele aziende grosse sopravvivonoquelle piccole muoionole grosse aziende tendono a fare più brevetti possibili per pararsi il cu.ola probabilità di violare un brevetto è talmente alta che si può farlo anche "senza accorgersene"(e già questo ti può far capire che assurdità siano i brevetti software) così avere tanti brevetti ti mette al riparo da altre aziende, se cercano di riscuotere tu riscuoti da loro...è come la bomba atomica.. tutti la vogliono per pararsi il cu.o anche se poi sperano di non doverla usare..e allora non era meglio senza?il discorso è complesso e riassumerlo in poche righe non è facile.. ti invito a leggere di più sull'argomento prima di lanciarti a dire che la FSF sbaglia e proporre soluzioni strampalate
      • pippo75 scrive:
        Re: E' ora di chiarire la questione brev

        allora..
        per sua natura il codice di un programma è un
        opera dell'ingegno
        è una forma d'arte se vogliamoLo stesso discorso vale anche per i motori e per tutto il resto.Dipende tutto da come sviluppo
        i brevetti sono nati per spingere le aziende a
        fare ricerca, ad innovare dando loro un
        periodo di monopolio.. permettendo di vendere
        un brevetto ad altre aziende se quella che
        ha fatto la scoperta non possiede i mezzi
        per applicarlaVero, purtroppo molti usano questo in maniera poco ortodossa.
        è come se brevettassero la legge di newton..
        non ha semplicemente alcun senso, è dannoso e
        stupidopurtroppo di cose stupide ce ne sono, ma l'arroganza di alcuni borocrati la batte.Per i soldi questo e altro.
        se la teoria non ti basta si è dimostrato
        come i brevetti rallentino l'innovazionei brevetti non rallentano l'innovazione, e' l'uso sbagliato dei brevetti che la rallentano.Purtroppo la gestione dei brevetti non e' semplice.Anche nel SW alcuni brevetti non sarebbero male.Es. un SW per il riconoscimento della voce.Partendo dall'analisi dell'audio fino a tirare fuori il testo parlato.Purtroppo ti brevettano i collegamenti dell'ipertesto.....ciao
        • danieleMM scrive:
          Re: E' ora di chiarire la questione brev
          - Scritto da: pippo75


          allora..

          per sua natura il codice di un programma è un

          opera dell'ingegno

          è una forma d'arte se vogliamo

          Lo stesso discorso vale anche per i motori e per
          tutto il
          resto.

          Dipende tutto da come sviluppohum no..la tecnologia che permette di costruire un motore è una cosa diversaè una sorta di descrizione di un apparato fisicoun brevetto spiega dettagliatamente come creare un motore (seguendo il tuo esempio)i brevetti software sono cose tipo: brevetto sulla barra di scorrimento..il che è ovviamente qualcosa di assolutamente assurdo
          i brevetti non rallentano l'innovazione, e' l'uso
          sbagliato dei brevetti che la
          rallentano.infatti i brevetti sono nati per spingere le aziende a spendere per fare ricercama come ti ho già detto questo non ha sensoe non va benecon il software
          Purtroppo la gestione dei brevetti non e'
          semplice.questo è vero, in america però da sempre hanno un ufficio brevetti che fa pena
          Anche nel SW alcuni brevetti non sarebbero male.hum... sentiamo
          Es. un SW per il riconoscimento della voce.
          Partendo dall'analisi dell'audio fino a tirare
          fuori il testo
          parlato.non sono d'accordocosa brevetti?il riconoscimento vocale?le procedure matematiche per ottenerlo?l'implementazione di tali procedure?tutte e 3 queste cose sono assurde
          Purtroppo ti brevettano i collegamenti
          dell'ipertesto.....ecco appunto.. motivo in più per abolire i brevetti del tutto (almeno sul software)
        • pikappa scrive:
          Re: E' ora di chiarire la questione brev
          - Scritto da: pippo75
          Anche nel SW alcuni brevetti non sarebbero male.
          Es. un SW per il riconoscimento della voce.
          Partendo dall'analisi dell'audio fino a tirare
          fuori il testo
          parlato.Ecco il brevetto di una tecnologia per il riconoscimento vocale potrebbe anche starmi bene, ma non il brevettare IL riconoscimento vocale.Nel primo caso io potrei inventare una tecnologia analoga ma con caratteristiche e algoritmi diversi, nel secondo caso non potrei proprio realizzare nulla perchè violerei il brevetto in ogni modo
          • pippo75 scrive:
            Re: E' ora di chiarire la questione brev

            Ecco il brevetto di una tecnologia per il
            riconoscimento vocale potrebbe anche starmi bene,
            ma non il brevettare IL riconoscimento
            vocale.
            Nel primo caso io potrei inventare una tecnologia
            analoga ma con caratteristiche e algoritmi
            diversi, nel secondo caso non potrei proprio
            realizzare nulla perchè violerei il brevetto in
            ogni
            modoinfatti, io brevetto il mio metodo che si basa su certe regole fisse, tu brevetti il tuo metodo, fanno la stessa cosa ma con metodologie diverse.io brevetto il telefono, non il sistema per comunicare a filo o via radio.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      ...secondo me chissà quanti brevetti vìola la microzozz, solo che essendo il tutto a sorgente chiuso non è dimostrabile un cacchio! Bella mossa per raschiare ancora qualche soldo e per battere linux ad armi ìmpari... Bravi tutti a Redmond, si si!
    • Arkady scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      - Scritto da:
      Tanto per capirci sono la vostra ossessione
      preferita cari linari nonche' l'inquisitore
      della GPL per eccellenza.Non sarai l'ossessione di nessuno finchè rimarrai anonimo ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ora di chiarire la questione brev
        - Scritto da: Arkady
        - Scritto da:

        Tanto per capirci sono la vostra ossessione

        preferita cari linari nonche' l'inquisitore

        della GPL per eccellenza.

        Non sarai l'ossessione di nessuno finchè rimarrai
        anonimo
        ;)Ma anche se smette di essere anonimo non e' che faccia tanta paura he(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev

      1_ Tempo.La violazione di brevetto deve essere
      denunciata entro un certo tempo dalla
      pubblicazione del prodotto (diciamo 12
      mesi).Questo per garantire che qualcuno non si
      svegli un giorno e citi qualcun'altro per una
      violazione vecchia di 10 anni solo perche' in
      quel momento ha bisogno di far
      cassa. Si, condivido questo punto MA aggiungo che la validita' di un brevetto deve essere proporzionale al tasso di innovazione del mercato in questione... non puo' valere lo stesso numero di anni un brevetto su del software e quello su una molecola farmacologica, ... per dire 10 anni nel software equivalgono a diversi decenni in campo farmaceutico. Non tutto deve essere brevettabile... non puo' essere brevetabile un metodo aziendale e a mio parere nemmeno un concetto o una idea, ma solo le implementazioni fisiche di tali concetti astratti. Come dire, non posso brevettare un algoritmo, una equazione matematica, pulsanti, barre e menu etc. ma le implemetazioni... si possono scrivere in piu' linguaggi?! Bene che allora la multinazionale del software riscriva lo stesso codice in piu' linguaggi per blindarne con un brevetto le varie implementazioni! Cosi fanno ad esempio le case farmaceutiche quando brevettano i vari modi per sintetizzare una molecola di interesse... mettono al lavoro stuoli di chimici che cercano tutte le soluzioni al problema "come si arriva a tale molecola"!La tendenza malsana di questi anni invece sembra diventata quella del... brevetto questa sequenza di DNA perche' l'ho letta io per primo, o meglio perche' per primo l'ho inviata all'ufficio brevetti, non so a che significa e a che serve ma se un giorno qualcuno scoprira che e' importante... godro' di immense royalties!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di chiarire la questione brev
      Aggiornamento:Ok ho piu' meno letto un po' tutti i post e ho preso atto dei suggerimenti alcuni chiaramente doverosi e da sottolineare.Tuttavia volevo sottolineare il 2° punto quello della regolamentazione economica delle royalties.La necessita' di optare per la regolamentazione economica anziche' per la tipologia di brevetto e' stato per me illuminante.Pensando e ripensando a delle regole comuni condivisibili e certe su cosa puo' essere valido brevettare e cosa no e' praticamente impossibile trovare un sistema che in seguito non possa essere attaccabile a causa della sua stessa fragilita' ed ambiguita' interpretativa.Insomma secondo me non esiste un sistema valido per stabilire con certezza cosa sia brevettabile e cosa no.Ecco quindi che se il problema lo prendiamo da un punto di vista economico lasciando liberta' su cosa brevettare non dovrebbere essere troppo complicato.Quindi se il costo delle royalties si commisura alla capacita' di acquisto della piu' piccola software house presente nel mercato abbiamo salvato il concetto di brevettualita' dando la possibilita' a tutti di usufruirne.Infine,e' ovvio,se il brevetto nel software non esistesse sarebbe forse meglio per tutti ma ogni tanto bisogna fare di necessita' virtu' al fine di raggiungere degli obbiettivi almeno simili in pratica.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Ballmer è persona notorimente BIZZARRA
    Cambiato titolo perchè PI è solertissimo a censurare quando c'è in ballo la Microsoft..... grazie.Spara caXXate da anni sto Ballmer.La verità è che la microsoft ha paura se non terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa benissimo che sono ormai gli unici che la stanno mettendo nell' angolo.Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare linux, definindo Linux e l' Open Source come il CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte colonne di SCO foraggiandole in cause legali contro Linux che si sono ritorte ormai contro la stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO, sia nelle cuuse intentate sia fallimento come azienda.Il DRAGA e il Balmer sentono ormai vicina la loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal successo che Linux e l' Open Source stanno risquotendo sempre più successo visto anche lo scarso successo di vendite e di gradimento che sta risquotendo il loro sVista.Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer son sempre più evidenti; algoritmi e SW per fortuno non sono ancora brevettabili e si spera che ragionevolmente non lo siano mai perchè in caso contrario significherebbe la vittoria dei monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate all' interesse di una Multinazionale dell' Impero del Male,Linux e l' Open Source sono lì disponibili a TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può LEGGERE.Il codice della microsoft è chiuso e blindato e nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono i brevetti copiati di cui ciancia.Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata idea di intentare direttamente una qualsiasi causa di violazione di brevetto contro Linux e contro l' Open Source con lo scopo di trascinare in tribunale per anni la Comunità dissanguandola in cause legali, sappia che siamo disposti in tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare in tutti i tribunali del mondo e finirla una volta per tutte contro la sua strafottenza facendola FALLIRE prima del tempo.Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali solo aziende come Novell ci sono cascate accettando chissà perchè di fare un accordo con l' Impero del Male e con il risultato che Novell ha perso appoggio e fiducia di gran parte della Comunità Open Source.
  • Anonimo scrive:
    Ballmer è ubn tipo fantasioso
    Cambiato titolo perchè PI è solertissimo a censurare quando c'è in ballo la Microsoft..... grazie.Spara caXXate da anni sto Balmer.La verità è che la microsoft ha paura se non terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa benissimo che sono ormai gli unici che la stanno mettendo nell' angolo.Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare linux, definindo Linux e l' Open Source come il CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte colonne di SCO foraggiandole in cause legali contro Linux che si sono ritorte ormai contro la stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO, sia nelle cuuse intentate sia fallimento come azienda.Il DRAGA e il Balmer sentono ormai vicina la loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal successo che Linux e l' Open Source stanno risquotendo sempre più successo visto anche lo scarso successo di vendite e di gradimento che sta risquotendo il loro sVista.Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer son sempre più evidenti; algoritmi e SW per fortuno non sono ancora brevettabili e si spera che ragionevolmente non lo siano mai perchè in caso contrario significherebbe la vittoria dei monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate all' interesse di una Multinazionale dell' Impero del Male,Linux e l' Open Source sono lì disponibili a TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può LEGGERE.Il codice della microsoft è chiuso e blindato e nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono i brevetti copiati di cui ciancia.Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata idea di intentare direttamente una qualsiasi causa di violazione di brevetto contro Linux e contro l' Open Source con lo scopo di trascinare in tribunale per anni la Comunità dissanguandola in cause legali, sappia che siamo disposti in tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare in tutti i tribunali del mondo e finirla una volta per tutte contro la sua strafottenza facendola FALLIRE prima del tempo.Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali solo aziende come Novell ci sono cascate accettando chissà perchè di fare un accordo con l' Impero del Male e con il risultato che Novell ha perso appoggio e fiducia di gran parte della Comunità Opèen Source.
  • Anonimo scrive:
    Ballmer è noto per le sue esternazioni
    Cambiato titolo perchè PI è solertissimo a censurare quando c'è in ballo la Microsoft.....Spara caXXate da anni sto Balmer.La verità è che la microsoft ha paura se non terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa benissimo che sono ormai gli unici che la stanno mettendo nell' angolo.Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare linux, definindo Linux e l' Open Source come il CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte colonne di SCO foraggiandole in cause legali contro Linux che si sono ritorte ormai contro la stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO, sia nelle cuuse intentate sia fallimento come azienda.Il DRAGA e il Balmer sentono ormai vicina la loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal successo che Linux e l' Open Source stanno risquotendo sempre più successo visto anche lo scarso successo di vendite e di gradimento che sta risquotendo il loro sVista.Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer son sempre più evidenti; algoritmi e SW per fortuno non sono ancora brevettabili e si spera che ragionevolmente non lo siano mai perchè in caso contrario significherebbe la vittoria dei monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate all' interesse di una Multinazionale dell' Impero del Male,Linux e l' Open Source sono lì disponibili a TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può LEGGERE.Il codice della microsoft è chiuso e blindato e nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono i brevetti copiati di cui ciancia.Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata idea di intentare direttamente una qualsiasi causa di violazione di brevetto contro Linux e contro l' Open Source con lo scopo di trascinare in tribunale per anni la Comunità dissanguandola in cause legali, sappia che siamo disposti in tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare in tutti i tribunali del mondo e finirla una volta per tutte contro la sua strafottenza facendola FALLIRE prima del tempo.Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali solo aziende come Novell ci sono cascate accettando chissà perchè di fare un accordo con l' Impero del Male e con il risultato che Novell ha perso appoggio e fiducia di gran parte della Comunità Opèen Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer è noto per le sue esternazio
      - Scritto da:
      Cambiato titolo perchè PI è solertissimo a
      censurare quando c'è in ballo la
      Microsoft.....

      Spara caXXate da anni sto Balmer.
      La verità è che la microsoft ha paura se non
      terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa
      benissimo che sono ormai gli unici che la stanno
      mettendo nell'
      angolo.
      Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare
      linux, definindo Linux e l' Open Source come il
      CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte
      colonne di SCO foraggiandole in cause legali
      contro Linux che si sono ritorte ormai contro la
      stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso
      la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO,
      sia nelle cuuse intentate sia fallimento come
      azienda.
      Il DRAGA e il Balmer sentono ormai vicina la loro
      fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal
      successo che Linux e l' Open Source stanno
      risquotendo sempre più successo visto anche lo
      scarso successo di vendite e di gradimento che
      sta risquotendo il loro
      sVista.

      Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer
      son sempre più evidenti; algoritmi e SW per
      fortuno non sono ancora brevettabili e si spera
      che ragionevolmente non lo siano mai perchè in
      caso contrario significherebbe la vittoria dei
      monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello
      sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate
      all' interesse di una Multinazionale dell' Impero
      del
      Male,
      Linux e l' Open Source sono lì disponibili a
      TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può
      LEGGERE.
      Il codice della microsoft è chiuso e blindato e
      nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica
      quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono
      i brevetti copiati di cui
      ciancia.

      Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata
      idea di intentare direttamente una qualsiasi
      causa di violazione di brevetto contro Linux e
      contro l' Open Source con lo scopo di trascinare
      in tribunale per anni la Comunità dissanguandola
      in cause legali, sappia che siamo disposti in
      tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare
      in tutti i tribunali del mondo e finirla una
      volta per tutte contro la sua strafottenza
      facendola FALLIRE prima del
      tempo.

      Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali
      solo aziende come Novell ci sono cascate
      accettando chissà perchè di fare un accordo con
      l' Impero del Male e con il risultato che Novell
      ha perso appoggio e fiducia di gran parte della
      Comunità Opèen
      Source.Ragazzino, basta un solo 3d sai? Se poi nessuno ti caxa lascia stare!
  • Anonimo scrive:
    Balmer spara panzane da mattina a sera
    para caXXate da anni sto Balmer.La verità è che la microsoft ha paura se non terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa benissimo che sono ormai gli unici che la stanno mettendo nell' angolo.Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare linux, definindo Linux e l' Open Source come il CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte colonne di SCO foraggiandole in cause legali contro Linux che si sono ritorte ormai contro la stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO, sia nelle cuuse intentate sia fallimento come azienda.Il DRAGA e il Balmer sentono ormai vicina la loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal successo che Linux e l' Open Source stanno risquotendo sempre più successo visto anche lo scarso successo di vendite e di gradimento che sta risquotendo il loro sVista.Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer son sempre più evidenti; algoritmi e SW per fortuno non sono ancora brevettabili e si spera che ragionevolmente non lo siano mai perchè in caso contrario significherebbe la vittoria dei monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate all' interesse di una Multinazionale dell' Impero del Male,Linux e l' Open Source sono lì disponibili a TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può LEGGERE.Il codice della microsoft è chiuso e blindato e nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono i brevetti copiati di cui ciancia.Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata idea di intentare direttamente una qualsiasi causa di violazione di brevetto contro Linux e contro l' Open Source con lo scopo di trascinare in tribunale per anni la Comunità dissanguandola in cause legali, sappia che siamo disposti in tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare in tutti i tribunali del mondo e finirla una volta per tutte contro la sua strafottenza facendola FALLIRE prima del tempo.Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali solo aziende come Novell ci sono cascate accettando chissà perchè di fare un accordo con l' Impero del Male e con il risultato che Novell ha perso appoggio e fiducia di gran parte della Comunità Open Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Balmer spara panzane da mattina a se
      ah guarda...ti supporto quanto vuoi ma il portafogli per quello schifo di GPL che impone non lo apro neanche morto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        - Scritto da:
        ah guarda...ti supporto quanto vuoi ma il
        portafogli per quello schifo di GPL che impone
        non lo apro neanche
        morto.però lo apri per pagare microsoftenjoy
        • Anonimo scrive:
          Re: Balmer spara panzane da mattina a se
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          ah guarda...ti supporto quanto vuoi ma il

          portafogli per quello schifo di GPL che impone

          non lo apro neanche

          morto.

          però lo apri per pagare microsoft
          enjoyno non uso neanche ms,al massimo me le fumo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        - Scritto da:
        ah guarda...ti supporto quanto vuoi ma il
        portafogli per quello schifo di GPL che impone
        non lo apro neanche
        morto.E chi te lo ha chiesto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Balmer spara panzane da mattina a se
      Gira per la rete un vecchio spot di Ballmer che pubblicizza anni fa una delle prime versioni di Windows, ad occhio e croce prima di entrare in MS deve avere avuto una carriera da imbonitore televisivo;Ricordate il Baffo che urlava ansimando e rischiando un infarto? Beh, Ballmer respirava perfettamente e non rischiava nulla ma era altrettanto aggressivo....magari su youtube si trova.EDIT: trovatohttp://www.youtube.com/watch?v=tGvHNNOLnCk
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        ROTFL http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGc
        • Anonimo scrive:
          Re: Balmer spara panzane da mattina a se
          - Scritto da:
          ROTFL http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGcCAZZO MA BALLMER LI HA MAI AVUTI I CAPELLI?.ERA CALVO PERFINO NEL 1985!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Balmer spara panzane da mattina a se
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ROTFL http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGc

            CAZZO MA BALLMER LI HA MAI AVUTI I CAPELLI?.ERA
            CALVO PERFINO NEL 1985!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)certo che come faccia da culo non scherza nemmeno stallman.Guardate qui sembra ritardato:http://www.youtube.com/watch?v=b3uX5XwdN_8&NR=1(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Balmer spara panzane da mattina a se
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            ROTFL
            http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGc



            CAZZO MA BALLMER LI HA MAI AVUTI I CAPELLI?.ERA

            CALVO PERFINO NEL 1985!!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            certo che come faccia da culo non scherza nemmeno
            stallman.Guardate qui sembra
            ritardato:

            http://www.youtube.com/watch?v=b3uX5XwdN_8&NR=1

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Della serie: Siamo Winari e Linari quindicenni che non abbiamo un caxxo da fare, abbiamo marinato la s q uola e ora andiamo a filmare la maestra con il videofonino
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        - Scritto da:
        Gira per la rete un vecchio spot di Ballmer che
        pubblicizza anni fa una delle prime versioni di
        Windows, ad occhio e croce prima di entrare in MS
        deve avere avuto una carriera da imbonitore
        televisivo;
        Ricordate il Baffo che urlava ansimando e
        rischiando un infarto? Beh, Ballmer respirava
        perfettamente e non rischiava nulla ma era
        altrettanto
        aggressivo....

        magari su youtube si trova.

        EDIT: trovato

        http://www.youtube.com/watch?v=tGvHNNOLnCke questo?http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGcse cade non smette più di rotolare... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Balmer spara panzane da mattina a se
      - Scritto da: [cut]
      Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer
      son sempre più evidenti; algoritmi e SW per
      fortuno non sono ancora brevettabili e si spera
      che ragionevolmente non lo siano mai perchè in
      caso contrario significherebbe la vittoria dei
      monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello
      sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate
      all' interesse di una Multinazionale dell' Impero
      del
      Male,
      Linux e l' Open Source sono lì disponibili a
      TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può
      LEGGERE.
      Il codice della microsoft è chiuso e blindato e
      nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica
      quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono
      i brevetti copiati di cui
      ciancia.
      Informati bene, il CANCRO brevetti software esiste eccome negli USA, dove si brevetta il software (quindi idee generiche) e i "metodi di business" (es. amazon con il famigerato "on click buy").In Europa l'ufficio brevetti europeo ne ha rilasciati circa 30.000, al momento illegali, ma M$ sta facendo carte false per far sì che a Bruxelles li legalizzino...www.ffii.org
    • Ekleptical scrive:
      Re: Balmer spara panzane da mattina a se
      - Scritto da:
      Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer
      son sempre più evidenti; algoritmi e SW per
      fortuno non sono ancora brevettabiliIn Europa, ma negli USA sì che sono brevettabili, anzi sono brevettati già da tempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        - Scritto da: Ekleptical
        - Scritto da:


        Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer

        son sempre più evidenti; algoritmi e SW per

        fortuno non sono ancora brevettabili

        In Europa, ma negli USA sì che sono brevettabili,
        anzi sono brevettati già da
        tempo.Sono anni che gli USA non li considero più, dal DMCA.Perfino la Cina ormai li ha superati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        - Scritto da: Ekleptical
        - Scritto da:


        Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer

        son sempre più evidenti; algoritmi e SW per

        fortuno non sono ancora brevettabili

        In Europa, ma negli USA sì che sono brevettabili,
        anzi sono brevettati già da
        tempo.E chissene... non ce lo vogliamo mettere?Anzi voglio essere più chiaro!Io ho una azienda qui in italia e ho anche una partecipazione in una piccola "startup" a Mountain View... in ambedue si usa solo FLOSS e LINUX o BSD lo scrivo quindi in italiano:Microsoft per favore fammi causa!e anche in "lingua madre" (la loro):Please Microsoft SUE ME! :) :D :) :D :p :p :p :p :p :p :p :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Balmer spara panzane da mattina a se
      dai ragazzi qualcuno mi spiega perchè "il DRAGA"?da cosa salta fuori sto nick?
      • Anonimo scrive:
        Re: Balmer spara panzane da mattina a se
        - Scritto da:
        dai ragazzi qualcuno mi spiega perchè "il DRAGA"?"DRAGASACCOCCE DI REDMOND" (Tutto maiuscolo), termine coniato da Alien (R.I.P.) :)
  • Anonimo scrive:
    Balmer è ormai lo SCEMO del villaggio
    Spara caXXate da anni sto Balmer.La verità è che la microsoft ha paura se non terrore di Linux e dell' Open Source perchè sa benissimo che sono ormai gli unici che la stanno mettendo nell' angolo.Le ha tentate di tutte la microsoft per attaccare linux, definindo Linux e l' Open Source come il CANCRO dell' UMANITÀ, assoldando le quinte colonne di SCO foraggiandole in cause legali contro Linux che si sono ritorte ormai contro la stessa SCO e che per fortuna stanno andando verso la conclusione con il FALLIMENTO totale di SCO, sia nelle cuuse intentate sia fallimento come azienda.Il DRAGA e il Balmer sentono ormai vicina la loro fine e sanno che la loro fine sarà decretata dal successo che Linux e l' Open Source stanno risquotendo sempre più successo visto anche lo scarso successo di vendite e di gradimento che sta risquotendo il loro sVista.Comunque le palle che spare il trombiìone Balmer son sempre più evidenti; algoritmi e SW per fortuno non sono ancora brevettabili e si spera che ragionevolmente non lo siano mai perchè in caso contrario significherebbe la vittoria dei monopoli e delle lobbies e la sconfitta dello sviluppo tecnologico e della scienza sacrificate all' interesse di una Multinazionale dell' Impero del Male,Linux e l' Open Source sono lì disponibili a TUTTI, il loro codice è APERTO e chiunque lo può LEGGERE.Il codice della microsoft è chiuso e blindato e nessuno nè lo può vedere nè lo può leggere, dica quindi quel PALLONE GONFIATO di Balmer dopo sono i brevetti copiati di cui ciancia.Se la Microsoft avesse la malaugurata e insensata idea di intentare direttamente una qualsiasi causa di violazione di brevetto contro Linux e contro l' Open Source con lo scopo di trascinare in tribunale per anni la Comunità dissanguandola in cause legali, sappia che siamo disposti in tutto il mondo ad autotassarci per contrattacare in tutti i tribunali del mondo e finirla una volta per tutte contro la sua strafottenza facendola FALLIRE prima del tempo.Il resto sono solo MISERABILI RICATTI ai quali solo aziende come Novell ci sono cascate accettando chissà perchè di fare un accordo con l' Impero del Male e con il risultato che Novell ha perso appoggio e fiducia di gran parte della Comunità Open Source.
  • Anonimo scrive:
    Non ancora...
    ...microsoft sta solo mettendo le mani avanti ma la pedina dei brevetti è troppo debole per poter fare seri danni.Microsoft sta preparando altro, di ben peggiore e la comunità open la sta inconsapevolmente aiutando.C'è solo da augurarsi che vista e l'eventuale futura Vienna non siano i flop colossali che molti sperano altrimenti saranno dolori... pessimi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ancora...

      Microsoft sta preparando altro, di ben peggiore eSi, è vero.. se a Microsoft girano comincia a vendere e a sviluppare su linux.Non gli ci vuole niente, il codice c'è, i programmatori pure... Winux potrebbe essere un bel nome... è un attimo
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ancora...
        Magari comprandosi tutta Novell e perchè no pure Canonical. I soldi non le mancano certo ed ha abbastanza potete per spingere i produttori di hardware e software a supportare in via esclusiva il suo linux.GPL ? Se non ricordo male esiste un cavillo dove il programmatore può rilasciare il sorgente (o meglio una vers leggermente modificata) con una licenza speciale. Microsoft non ha certo problemi di denaro e volendo potrebbe anche assumere tutti gli uomini chiave dei progetti più importanti di linux. A quel punto sarebbero dolori ma in fin dei conti la comunità se la sarebbe pure cercata
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ancora...
          - Scritto da:
          GPL ? Se non ricordo male esiste un cavillo dove
          il programmatore può rilasciare il sorgente (o
          meglio una vers leggermente modificata) con una
          licenza speciale. eh? ma di che parli? puoi fornire link o stai parlando di nani volanti e fate turchine?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            GPL ? Se non ricordo male esiste un cavillo dove

            il programmatore può rilasciare il sorgente (o

            meglio una vers leggermente modificata) con una

            licenza speciale.

            eh? ma di che parli? puoi fornire link o stai
            parlando di nani volanti e fate
            turchine?Sta parlando di fate nane volanti turchine... ma se dà ancora qualche sniffata tirerà fuori gli gnomi rosa saltellanti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            GPL ? Se non ricordo male esiste un cavillo dove

            il programmatore può rilasciare il sorgente (o

            meglio una vers leggermente modificata) con una

            licenza speciale.

            eh? ma di che parli? puoi fornire link o stai
            parlando di nani volanti e fate
            turchine?è ovvio che l'autore possa rilasciare il suo codice sotto un'altra licenza, ma mica è un cavillo...ovviamente valehttp://www.gnu.org/licenses/gpl-faq.it.html#Consider
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            GPL ? Se non ricordo male esiste un cavillo
            dove


            il programmatore può rilasciare il sorgente (o


            meglio una vers leggermente modificata) con
            una


            licenza speciale.



            eh? ma di che parli? puoi fornire link o stai

            parlando di nani volanti e fate

            turchine?

            è ovvio che l'autore possa rilasciare il suo
            codice sotto un'altra licenza, ma mica è un
            cavillo...

            ovviamente vale
            http://www.gnu.org/licenses/gpl-faq.it.html#Considsi ma non si parlava dell'autore, il tizio alludeva al fatto che microsoft potrebbe pigliare codice gpl e chiuderlo con un'altra licenza; questo NON lo puo' fare a meno che non sia microsoft stessa l'autore di _TUTTO_ (l'aggettivo "virale" non viene usato a sproposito) il codice su cui va a modificare la licenza
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            Voglio vedere Stallman spiegare questa teoria della viralità in tribunale quando tutti là dentro, perfino lo spazzino saranno unti a dovere. Se M$ ci si mette di brutto, nessuno sa cosa può fare e dove può arrivare.Per gli standard umani il potere del denaro è direttamente proporzionale alla sua quantità e microsoft di quantità ne ha d'avanzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...

            Per gli standard umani il potere del denaro è
            direttamente proporzionale alla sua quantità e
            microsoft di quantità ne ha
            d'avanzo.Se parli di denaro dato ai giudici, ok.Se invece intendi denaro dato a sviluppatori: bé in quel caso non sempre funziona, esistono anche degli "Idealisti" che non si fannno comprare.Per molti la "Libertá" non ha prezzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ancora...
          - Scritto da:
          Se non ricordo male esiste un cavillo dove
          il programmatore può rilasciare il sorgente (o
          meglio una vers leggermente modificata) con una
          licenza speciale. non è un cavillo, è normale che l'autore possa rilasciarlo sotto un'altra licenza...ah, ovviamente se io implemento il tuo codiceci vuole anche la mia firma se vuoi la mia parte di codice...e se il codice è legato indissolubilmente al tuo o hai anche la mia firma o migri solo il codice originario...moltiplica tutto questo per la totalità degli sviluppatori del kernel (alcuni dei quali morti)e vedi che di sghei ne devi cacciare parecchi (aldilà che torvalds a suo tempo ne ha rifiutato già una palata)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            Non è così impossibile come sembra. La comunità open è spesso incapace di collaborare realmente e molti personaggi piuttosto che fare gruppo vanno per conto loro. La resistenza di una catena si misura dal suo anello più debole e non avete idea di quanti anelli deboli ci siano dentro la comunità open
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:
            Non è così impossibile come sembra. La comunità
            open è spesso incapace di collaborare realmente e
            molti personaggi piuttosto che fare gruppo vanno
            per conto loro. La resistenza di una catena si
            misura dal suo anello più debole e non avete idea
            di quanti anelli deboli ci siano dentro la
            comunità
            openGuarda che non è che se ne va uno e si porta dietro tutto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:
            Non è così impossibile come sembra. La comunità
            open è spesso incapace di collaborare realmente e
            molti personaggi piuttosto che fare gruppo vanno
            per conto loro. La resistenza di una catena si
            misura dal suo anello più debole e non avete idea
            di quanti anelli deboli ci siano dentro la
            comunità
            openquanti ne vuoi, ma per migrare il kernel linux ad una licenza closed serve la firma di tutti, inclusa dei morti e di torvalds e cox (ed è più facile avere quella dei primi, te lo assicuro)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Non è così impossibile come sembra. La comunità

            open è spesso incapace di collaborare realmente
            e

            molti personaggi piuttosto che fare gruppo vanno

            per conto loro. La resistenza di una catena si

            misura dal suo anello più debole e non avete
            idea

            di quanti anelli deboli ci siano dentro la

            comunità

            open


            quanti ne vuoi, ma per migrare il kernel linux ad
            una licenza closed serve la firma di tutti,
            inclusa dei morti e di torvalds e cox (ed è più
            facile avere quella dei primi, te lo
            assicuro)Povero illuso. Torvalds e Cox lavorano per Microsoft dall'inizio. Linux è nato su idea di Bill Gates per far fuori la concorrenza, all'epoca rappresentata dagli Unix commerciali da un lato ed OS/2 dall'altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Non è così impossibile come sembra. La
            comunità


            open è spesso incapace di collaborare
            realmente

            e


            molti personaggi piuttosto che fare gruppo
            vanno


            per conto loro. La resistenza di una catena si


            misura dal suo anello più debole e non avete

            idea


            di quanti anelli deboli ci siano dentro la


            comunità


            open





            quanti ne vuoi, ma per migrare il kernel linux
            ad

            una licenza closed serve la firma di tutti,

            inclusa dei morti e di torvalds e cox (ed è più

            facile avere quella dei primi, te lo

            assicuro)

            Povero illuso. Torvalds e Cox lavorano per
            Microsoft dall'inizio. Linux è nato su idea di
            Bill Gates per far fuori la concorrenza,
            all'epoca rappresentata dagli Unix commerciali da
            un lato ed OS/2 dall'altro.
            Teoria fantasiosa ma finale interessante.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            Tranquillo che la maniera la trovano. Non sono arrivati così in alto per caso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:
            Tranquillo che la maniera la trovano. Non sono
            arrivati così in alto per
            caso...E' crollata l'Unione Sovietica...Microsoft sparirà assieme al suo fondatore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:
            Povero illuso. Torvalds e Cox lavorano per
            Microsoft dall'inizio. Linux è nato su idea di
            Bill Gates per far fuori la concorrenza,
            all'epoca rappresentata dagli Unix commerciali da
            un lato ed OS/2 dall'altro.Link che diano credibilità alla tua tesi? No, sai, perchè così mi sembra che si sparino un cumulo di cazzate :|
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Non ancora...
            - Scritto da:
            Povero illuso. Torvalds e Cox lavorano per
            Microsoft dall'inizio. Linux è nato su idea di
            Bill Gates per far fuori la concorrenza,
            all'epoca rappresentata dagli Unix commerciali da
            un lato ed OS/2 dall'altro.
            Mi sembra un tantino troppo esagerata come cosa. Prova a contattare hollywood magari è una buona idea.Se Torvalds fosse veramente una marionetta di Gates (of the hell), non ci sarebbe bisogno di sparare questi comunicati, bsaterebbe uno schiocco di dita e il pinguino tanto spaventoso si inabisserebbe nell'oceano
  • Anonimo scrive:
    Che tempismo!
    Miiii con che solerzia e che tempismo per questo annuncio!Vista va di merda, Dell ha deciso di vendere PC con Linux, Ubuntu va fortissimo, e numerosi enti e paesi stanno adottando in massa politiche di migrazione.Poi Ballmer dice che l'opensource deve giocare secondo le regole del mercato.Ma in USA facendosi approvare la brevettazione di software e idee non se le sono riscritte a loro favore le regole?Sfido chiunque a dimostrarmi che quelle leggi non siano passate a suon di mazzette, dato il resto del mondo non ha simili legislazioni monnezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tempismo!
      zitto va che se fosse per i parlamentari italiani li avremmo anche in europa...per fortuna gli altri ci capiscono qualcosa.
    • Nabla scrive:
      Re: Che tempismo!
      - Scritto da:
      Miiii con che solerzia e che tempismo per questo
      annuncio!In realtà secondo me non c'è molto di nuovo: con l'accordo con Novell MS ha dato un'indicazione qualitativa di una delle sue strategie contro il mondo OSIn questo caso ha continuato la strada fornendo dati un po' più quantitativi

      Vista va di merda, Dell ha deciso di vendere PC
      con Linux, Ubuntu va fortissimo, Visti gli aggettivi sembra che, ponendo le installazioni di Vista a 1, quelle di Ubuntu siano 10 o 100....e numerosi enti
      e paesi stanno adottando in massa politiche di
      migrazione."in massa" forse e' un po' eccessivo no ?

      Poi Ballmer dice che l'opensource deve giocare
      secondo le regole del
      mercato.
      E ha torto ?Dal momento che la concorrenza di Linux non è propriamente ortodossa visto che il suo sviluppo viene fatto da perzone zero-pagate... almeno che rispetti le proprietà intellettuali altrui.
      Ma in USA facendosi approvare la brevettazione di
      software e idee non se le sono riscritte a loro
      favore le
      regole?

      Sfido chiunque a dimostrarmi che quelle leggi non
      siano passate a suon di mazzette, dato il resto
      del mondo non ha simili legislazioni
      monnezza.
      Guarda che è il contrario... sei tu che devi dimostrare che il crimine è stato commesso, non gli altri che devono dimostrare la liceità dell'azione....altrimenti posso dire "sei Unabomber, dimostrami il contrario o vai in cella"Nabla
      • Anonimo scrive:
        Re: Che tempismo!
        - Scritto da: Nabla
        Guarda che è il contrario... sei tu che devi
        dimostrare che il crimine è stato commesso, non
        gli altri che devono dimostrare la liceità
        dell'azione.

        ...altrimenti posso dire "sei Unabomber,
        dimostrami il contrario o vai in
        cella"esatto, cosi' come sei tu a dover dimostrare coi fatti che ci sono state le violazioni di brevetti che millanti, perche' se ti limiti a far esternazioni pubbliche quel che fai si chiama diffamazione ed e' sanzionabile
      • Anonimo scrive:
        Re: Che tempismo!
        - Scritto da: Nabla...

        Poi Ballmer dice che l'opensource deve giocare

        secondo le regole del

        mercato.




        E ha torto ?Niente affatto.Puoi iniziare ad elecare le leggi che sarebbero state violate.Poi, tanto per par condicio, vai anche a dare un'occhiata a quante volte la Microsoft è stata condannata per la violazione delle stesse regole del mercato alle quali ora si aggrappa...
        Dal momento che la concorrenza di Linux non è
        propriamente ortodossa visto che il suo sviluppo
        viene fatto da perzone zero-pagate... almeno che
        rispetti le proprietà intellettuali
        altrui.Accusa che ovviamente va provata, altrimenti diventa una calunnia...

        Ma in USA facendosi approvare la brevettazione
        di

        software e idee non se le sono riscritte a loro

        favore le

        regole?



        Sfido chiunque a dimostrarmi che quelle leggi
        non

        siano passate a suon di mazzette, dato il resto

        del mondo non ha simili legislazioni

        monnezza.




        Guarda che è il contrario... sei tu che devi
        dimostrare che il crimine è stato commesso, non
        gli altri che devono dimostrare la liceità
        dell'azione.Su questo hai perfettamente ragione. Che Microsoft faccia lo stesso e dica quali sarebbero questi brevetti violati, altrimenti i discorsi che fa valgono meno di una scorreggia, oltre ovviamente a costituire una calunnia.
        • Nabla scrive:
          Re: Che tempismo!
          - Scritto da:

          - Scritto da: Nabla
          ...


          Poi Ballmer dice che l'opensource deve giocare


          secondo le regole del


          mercato.








          E ha torto ?

          Niente affatto.

          Puoi iniziare ad elecare le leggi che sarebbero
          state
          violate.


          Poi, tanto per par condicio, vai anche a dare
          un'occhiata a quante volte la Microsoft è stata
          condannata per la violazione delle stesse regole
          del mercato alle quali ora si aggrappa...
          Una volta tanto che MS preannuncia di usare la Legge a proprio vantaggio non le vorrete mica negare questo piacere.Cmq secondo me mamma MS ha sempre chiuso un occhio su queste cose... ora che il mercato è diventato più difficile (FSF e Google) la mamma è costretta ad essere un po' più P....



          Dal momento che la concorrenza di Linux non è

          propriamente ortodossa visto che il suo sviluppo

          viene fatto da perzone zero-pagate... almeno
          che

          rispetti le proprietà intellettuali

          altrui.

          Accusa che ovviamente va provata, altrimenti
          diventa una
          calunnia...




          Ma in USA facendosi approvare la brevettazione

          di


          software e idee non se le sono riscritte a
          loro


          favore le


          regole?





          Sfido chiunque a dimostrarmi che quelle leggi

          non


          siano passate a suon di mazzette, dato il
          resto


          del mondo non ha simili legislazioni


          monnezza.








          Guarda che è il contrario... sei tu che devi

          dimostrare che il crimine è stato commesso, non

          gli altri che devono dimostrare la liceità

          dell'azione.

          Su questo hai perfettamente ragione. Che
          Microsoft faccia lo stesso e dica quali sarebbero
          questi brevetti violati, altrimenti i discorsi
          che fa valgono meno di una scorreggia, oltre
          ovviamente a costituire una
          calunnia.
          ...e lo farà... lo faràSolo che seguendo le regole televisive non da tutte le grandi notizie in un colpo ma crea l'attesa, la suspence...Nabla
          • Anonimo scrive:
            Re: Che tempismo!
            - Scritto da: Nabla

            Su questo hai perfettamente ragione. Che

            Microsoft faccia lo stesso e dica quali
            sarebbero

            questi brevetti violati, altrimenti i discorsi

            che fa valgono meno di una scorreggia, oltre

            ovviamente a costituire una

            calunnia.

            ...e lo farà... lo farà

            Solo che seguendo le regole televisive non da
            tutte le grandi notizie in un colpo ma crea
            l'attesa, la
            suspence...eh? regole televisive? evita di guardare buona domenica che ti fa male! a quei livelli se hai la certezza che siano stati violati dei brevetti che hai registrato, _PRIMA_ fai causa a chi di dovere, _POI_ rilasci tutte le dichiarazioni del caso.In caso contrario stai solo attuando il vecchio giochetto del FUD per scoraggiare la potenziale clientela dei tuoi concorrenti e conquistare fette di mercato
          • Anonimo scrive:
            Re: Che tempismo!
            - Scritto da: Nabla
            vorrei ricordarti che nel mondo lavorativo tutte
            le aziende utilizzano il FUD... chi più, chi
            meno.. sono le regole
            dell'imprenditoria.

            NabkaVorrei ricordarti che "l'imprenditoria" che usava queste "regole" si chiamava "i fratelli ella costa" e avevano qualche porto franco alla tortuga...Peccato che il mondo civile (persino quello "capitalista") dove invece le regole c'erano e ci sono (antitrust, tasse, fair use, tutela dell'interesse comune) quando beccavano i "fratelli della costa" li impiccaano e li chiamavano pirati!E a tutt'oggi mi sa che ci sia un "libero imprenditore"e una azienda (SCO) che si vede in catttivissime acque proprio in America... lì con alcune cose (tasse, concorrenza, regole di TRASPARENZA) non ci vanno leggeri ti condannano (cosa del resto che non è una novità per M$)...Al Capone non sono riusciti a prenderlo con altre accuse ma lo hanno eliminato proprio grazie alla evasione delle tasse....Vedi un po te!Il FUD in america è reato! (anche in italia si chiama diffusione di notizie false e tendenziose e diffamazione)FSF IBM SUN e via elencando hanno ottimi avvocati!Ripeto SCO docet!Occhio.... uomo avvisato....
          • ulisside scrive:
            Re: Che tempismo!
            Quello che non capisco è perchè Microsoft sostiene che linux (ubuntu ad esempio) sia un competior che deve rispettare le regole del mercato.le distro non commerciali non hanno interessi economici, loro non competono per trarre dei profitti, gli sviluppatori vogliono solo un sw che funzioni e lo rendono disponibile a chi lo vuole usare. Se microsoft dice che non è giusto e soprattutto dice che non è legale, sta dicendo che i cittadini (degli usa) non possono svilupparsi il loro sw e devono sempre e comunque pagare la tangente a MS!E non serve a nulla dirmi che la barra di scorrimento l'ha scoperta prima Ms, perchè ci sono un sacco di idee pensate prima dal mondo OS che MS puo' utilizzare liberamente proprio perchè dietro non ci sono aziende che mirano al profitto. Da w2k in poi MS ha preso moltissimo da BSD, ma non si può prendere con una mano e colpire con l'altra.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che tempismo!
            - Scritto da: Nabla

            crea
            l'attesa, la
            suspence...
            c'è un nome tecnico, si chiama fud
          • Anonimo scrive:
            Re: Che tempismo!
            - Scritto da: Nabla...

            Poi, tanto per par condicio, vai anche a dare

            un'occhiata a quante volte la Microsoft è stata

            condannata per la violazione delle stesse regole

            del mercato alle quali ora si aggrappa...




            Una volta tanto che MS preannuncia di usare la
            Legge a proprio vantaggio non le vorrete mica
            negare questo
            piacere.
            Cmq secondo me mamma MS ha sempre chiuso un
            occhio su queste cose... ora che il mercato è
            diventato più difficile (FSF e Google) la mamma è
            costretta ad essere un po' più
            P....Anzi... ma che lo faccia... Soltanto che questa solfa dei brevetti è già da un po' che la sentiamo ripetere......

            Su questo hai perfettamente ragione. Che

            Microsoft faccia lo stesso e dica quali
            sarebbero

            questi brevetti violati, altrimenti i discorsi

            che fa valgono meno di una scorreggia, oltre

            ovviamente a costituire una

            calunnia.




            ...e lo farà... lo faràAspettiamo...
            Solo che seguendo le regole televisive non da
            tutte le grandi notizie in un colpo ma crea
            l'attesa, la
            suspence...Ecco perchè non guardo la televisione... solo capaci a verniciare le scorreggie, esattamente come la Microsoft...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che tempismo!
            - Scritto da: Nabla
            ...e lo farà... lo farà

            Solo che seguendo le regole televisive non da
            tutte le grandi notizie in un colpo ma crea
            l'attesa, la
            suspence...

            NablaVuoi un consiglio?Non trattenere il fiato nell'attesa!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che tempismo!
        - Scritto da: Nabla

        ...altrimenti posso dire "sei Unabomber,
        dimostrami il contrario o vai in
        cella"

        Nabla
        Appunto fuori i brevetti numero registrazione e quale pezzo di codice linux lo viola! (cosa che Ballmer & co. si guardano bene dal dire)Altrimenti sono solo chiacchere!O M$ ha paura di fare la fine di SCO?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tempismo!
      - Scritto da:
      Miiii con che solerzia e che tempismo per questo
      annuncio!

      Vista va di merda, Dell ha deciso di vendere PC
      con Linux, Ubuntu va fortissimo, e numerosi enti
      e paesi stanno adottando in massa politiche di
      migrazione.Aggiungici pure che secondo gli analisti per dopo le ferie SCO terminerà i soldini, compresi quelli arrivati da Microsoft, e finirà in bancarotta, quindi fine di una fonte di FUD...
      Poi Ballmer dice che l'opensource deve giocare
      secondo le regole del
      mercato.Detto dal CEO di una società pluripregiudicata per attività anticoncorrenziali sa un po' di presa per il culo...
      Ma in USA facendosi approvare la brevettazione di
      software e idee non se le sono riscritte a loro
      favore le
      regole?

      Sfido chiunque a dimostrarmi che quelle leggi non
      siano passate a suon di mazzette, dato il resto
      del mondo non ha simili legislazioni
      monnezza.Mah... vedendo come stavano per essere approvate anche in Europa il dubbio viene...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tempismo!

      Sfido chiunque a dimostrarmi che quelle leggi non
      siano passate a suon di mazzette, dato il resto
      del mondo non ha simili legislazioni monnezza.Non servono le mazzette, M$ in questo momento si trova in una posizione favorevole, produce il sistema operativo proprietario più diffuso al mondo e dunque anche fuori gli USA, uno strumento ideale per il controllo, una mano lava l'altra, ciao ciao mercato, M$ offre un servizio alla nazione.http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1986457
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tempismo!
      - Scritto da:
      Miiii con che solerzia e che tempismo per questo
      annuncio!

      Vista va di merda, Dell ha deciso di vendere PC
      con Linux, Ubuntu va fortissimo, e numerosi enti
      e paesi stanno adottando in massa politiche di
      migrazione.
      un po' off-topic..Quoto dicendo che ieri m'è arrivato il nuovo server Fujitsu Siemens Primergy Tx 200 s3.... installata ubuntu 7 server, tempo di boot 15 secondi netti (apache php mysql installati).Se Windows fa dei prodotti scadenti (visto che li pago pretenderei che siano al limite della perfezione!) allora uso linux, ci devo sbattere un po' ma almeno è Gratis!!!
  • DarkSchneider scrive:
    La prossima mossa di Microsoft
    Microsoft ha già annunciato di avere delle intercettazioni di Wanna Marchi e il mago Do Nascimento che tra loro parlano di una nuova favolosa truffa per disseminare Linux nelle case degli utenti in cambio della protezione da malocchio e fatture.Non c'è che dire questi opensorciari sono dei criminali della peggior specie e devono essere eliminati dalal faccia della terra.Microsoft è alla canna del gas, si è accorta del grosso errore che ha commesso con Vista (costo eccessivo + costi extra dovuti ai requisiti hardware da videogioco) e sta cercando disperatamente di gettare fango sui diretti concorrenti pur di non perdere utenti che giustamente cominciano a chiedersi de veramente è così necessario sto Vista o se esiste altro in giro.
    • Anonimo scrive:
      Re: La prossima mossa di Microsoft
      - Scritto da: DarkSchneider
      Microsoft ha già annunciato di avere delle
      intercettazioni di Wanna Marchi e il mago Do
      Nascimento che tra loro parlano di una nuova
      favolosa truffa per disseminare Linux nelle case
      degli utenti in cambio della protezione da
      malocchio e
      fatture.
      Non c'è che dire questi opensorciari sono dei
      criminali della peggior specie e devono essere
      eliminati dalal faccia della
      terra.





      Microsoft è alla canna del gas, si è accorta del
      grosso errore che ha commesso con Vista (costo
      eccessivo + costi extra dovuti ai requisiti
      hardware da videogioco) e sta cercando
      disperatamente di gettare fango sui diretti
      concorrenti pur di non perdere utenti che
      giustamente cominciano a chiedersi de veramente è
      così necessario sto Vista o se esiste altro in
      giro.Tutti esperti qui? E siete ancora qui?
  • TADsince1995 scrive:
    Il "Giocattolo"
    E ancora una volta Microsoft ci mostra, senza neanche nasconderlo tanto, di essere in crisi profonda.Ma come? Non era un giocattolo ?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=35512Poi piano piano è diventato una minaccia :http://punto-informatico.it/p.aspx?id=243858Poi, ancora, una sfida :http://punto-informatico.it/p.aspx?id=308021Adesso addirittura (dopo anni e anni che conoscono il loro concorrente) si sono inventati che vìola i loro brevetti e vogliono i SOLDI (ma non era l'azienda più ricca del mondo?) Insomma, se fossero così tranquilli che linux e l'open source non sono un problema di sicuro non se ne uscirebbero con queste sparate che sono quasi più ridicole del Get The Facts e che sono un autogol d'immagine e di credibilità.Concludo con una micidiale frase boomerang citata dall' articolo: The Redmond behemoth asserts that one reason free software is of such high quality is that it violates more than 200 of Microsoft's patents. Ma come? Non era un giocattolo?TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.13-----------------------------------------------------------
    • Nabla scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.13
      --------------------------------------------------Più che altro bisognerebbe ribaltare il discorso farsi la domanda opposta.Visto che MS è priva di inventiva, paludosa e ha perso il suo spirito innovativo mentre il mondo OS è effervescente, movimentato e birllante... sicuramente quelli della Free Sw Foundation saranno in grado di tirare fuori almeno 500 o 1000 loro brevetti violati da MS... o no ?Nabla
      • Sgabbio scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        infatti la microsoft ha tirato fuori la storia dei brevetti, ma oltre alle parole ci vogliono anche le prove. I sorgenti di Linux ad esempio, sono disponibilissimi, non c'è niente da nascondere, che guardino pure a sto punto.Secondo me temono la concorrenza in maniera vera, perchè loro ormai non sono abituati a lavorare seriamente da decenni ormai.
        • Nabla scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          - Scritto da: Sgabbio
          infatti la microsoft ha tirato fuori la storia
          dei brevetti, ma oltre alle parole ci vogliono
          anche le prove. I sorgenti di Linux ad esempio,
          sono disponibilissimi, non c'è niente da
          nascondere, che guardino pure a sto
          punto.


          Secondo me temono la concorrenza in maniera vera,
          perchè loro ormai non sono abituati a lavorare
          seriamente da decenni
          ormai.Secondo te una società come MS tira fuori un numero a caso senza aver affidato la questione a società e legali ultra-esperti ??Il giorno in cui qualcuno chiede "e quali sono questi brevetti ?" lei si potrà permettere di rispondere "ops, scusate era tutto un bluff"Secondo me non temono una concorrenza vera, temono una concorrenza difficilmente fronteggiabile (e del resto non è proprio facile facile vendere un prodotto quando sul mercato ce n'e' uno gratis)Quanto al "non lavorare seriamente da decenni" mi sembra esagerato: negli ultimi 10 anni MS ha distrutto il monopolio di Netscape nei browsers (e non solo perche integrava IE nel suo OS), ha creato la Xbox con cui fronteggiare Sony, ha creato XP che tutto sommato è un buon sistema operativo...Nabla
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Nabla

            - Scritto da: Sgabbio

            infatti la microsoft ha tirato fuori la storia

            dei brevetti, ma oltre alle parole ci vogliono

            anche le prove. I sorgenti di Linux ad esempio,

            sono disponibilissimi, non c'è niente da

            nascondere, che guardino pure a sto

            punto.





            Secondo me temono la concorrenza in maniera
            vera,

            perchè loro ormai non sono abituati a lavorare

            seriamente da decenni

            ormai.


            Secondo te una società come MS tira fuori un
            numero a caso senza aver affidato la questione a
            società e legali ultra-esperti
            ??no, in questo caso si consultano team ultra-esperti su marketing; un'azienda che veramente e' convinta che sian stati violati i suoi brevetti non si mette a fare esternazioni in pompa magna e basta, ma innanzitutto fa causa a chi di dovere e poi rilascia tutte le dichiarazioni del caso; non facendolo e' evidente che si tratta del solito, trito e ritrito, FUD volto a scoraggiare questa o quella azienda/PA che vorrebbe migrare a linux
            Il giorno in cui qualcuno chiede "e quali sono
            questi brevetti ?" lei si potrà permettere di
            rispondere "ops, scusate era tutto un
            bluff"puo' permettersi questo e altro purtroppo, e' parte fondante dell'economia di un paese chiamato usa, quindi potrebbe cavarsela anche se facesse cose molto peggiori (e le vicende antitrust passate ne son la dimostrazione)
            Secondo me non temono una concorrenza vera,
            temono una concorrenza difficilmente
            fronteggiabile (e del resto non è proprio facile
            facile vendere un prodotto quando sul mercato ce
            n'e' uno
            gratis)abbi pazienza ma viste le condanne che ha avuto per abuso di posizione dominante ci vuole una bella faccia di bronzo ad accusare gli altri di pratiche anticoncorrenziali (che poi cosi' non e', perche' nessuna legge mi vieta di dare via gratis un software)
            Quanto al "non lavorare seriamente da decenni" mi
            sembra esagerato: negli ultimi 10 anni MS ha
            distrutto il monopolio di Netscape nei browsers
            (e non solo perche integrava IE nel suo OS), questa e' la tua opinione, la mia e' che oggettivamente l'unico motivo e' che dava IE preinstallato con windows
            creato la Xbox con cui fronteggiare Sony,bhe potendo permettersi di fare dumping su un prodotto distribuito a livello mondiale puoi fronteggiare chi vuoi
            ha
            creato XP che tutto sommato è un buon sistema
            operativo...no, nt per come era stato pensato (poi nell'implementazione han stravolto tutto e fatto una marea di cagate) poteva essere un buon sistema operativo (peccato perche' avevano a loro disposizione anche fior di persone qualificate provenienti da vms); xp e' un blob pesante e inutilmente complesso
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"


            ha

            creato XP che tutto sommato è un buon sistema

            operativo...

            no, nt per come era stato pensato (poi
            nell'implementazione han stravolto tutto e fatto
            una marea di cagate) poteva essere un buon
            sistema operativo (peccato perche' avevano a loro
            disposizione anche fior di persone qualificate
            provenienti da vms); xp e' un blob pesante e
            inutilmente
            complessoe vista cos'è allora?? l'efficenza fatta persona?(cylon)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:



            ha


            creato XP che tutto sommato è un buon sistema


            operativo...



            no, nt per come era stato pensato (poi

            nell'implementazione han stravolto tutto e fatto

            una marea di cagate) poteva essere un buon

            sistema operativo (peccato perche' avevano a
            loro

            disposizione anche fior di persone qualificate

            provenienti da vms); xp e' un blob pesante e

            inutilmente

            complesso

            e vista cos'è allora?? l'efficenza fatta persona?
            (cylon)(rotfl)Infatti le dichiarazioni "ad minchiam" del panzone non giungono completamente a caso.Cercano solo di buttare fumo negli occhi a quanti stanno vedendo davvero quanto schifo fa il loro nuovo "cazzabubbolo".Comunque la fine di Microsoft è iniziata proprio con l'avvento dell'era Ballmerd: fa più danni quello scimmione delle varie commissioni antitrust.
          • Nabla scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:

            - Scritto da: Nabla



            - Scritto da: Sgabbio


            infatti la microsoft ha tirato fuori la storia


            dei brevetti, ma oltre alle parole ci vogliono


            anche le prove. I sorgenti di Linux ad
            esempio,


            sono disponibilissimi, non c'è niente da


            nascondere, che guardino pure a sto


            punto.








            Secondo me temono la concorrenza in maniera

            vera,


            perchè loro ormai non sono abituati a lavorare


            seriamente da decenni


            ormai.





            Secondo te una società come MS tira fuori un

            numero a caso senza aver affidato la questione a

            società e legali ultra-esperti

            ??

            no, in questo caso si consultano team
            ultra-esperti su marketing; un'azienda che
            veramente e' convinta che sian stati violati i
            suoi brevetti non si mette a fare esternazioni in
            pompa magna e basta, ma innanzitutto fa causa a
            chi di dovere e poi rilascia tutte le
            dichiarazioni del caso; non facendolo e' evidente
            che si tratta del solito, trito e ritrito, FUD
            volto a scoraggiare questa o quella azienda/PA
            che vorrebbe migrare a
            linuxSicuramente MS sfrutta l'effetto FUD (ma non mi sembra illegale la cosa) io cmq non credo che si possa permettere un bluff così grande.


            Il giorno in cui qualcuno chiede "e quali sono

            questi brevetti ?" lei si potrà permettere di

            rispondere "ops, scusate era tutto un

            bluff"

            puo' permettersi questo e altro purtroppo, e'
            parte fondante dell'economia di un paese chiamato
            usa, quindi potrebbe cavarsela anche se facesse
            cose molto peggiori (e le vicende antitrust
            passate ne son la
            dimostrazione)Io penso che prima o poi esce con la listona dei brevetti violati... del resto che figuraccia farebbe dopo che ha dettagliato anche in nr di brevetti violati dalle differenti applicazioni ?


            Secondo me non temono una concorrenza vera,

            temono una concorrenza difficilmente

            fronteggiabile (e del resto non è proprio facile

            facile vendere un prodotto quando sul mercato ce

            n'e' uno

            gratis)

            abbi pazienza ma viste le condanne che ha avuto
            per abuso di posizione dominante ci vuole una
            bella faccia di bronzo ad accusare gli altri di
            pratiche anticoncorrenziali (che poi cosi' non
            e', perche' nessuna legge mi vieta di dare via
            gratis un
            software)Io ho detto poco ortodosse... sotto tu parli giustamente di dumping per la Xbox venduta sottocosto... secondo me Linux sta facendo esattamente la stessa cosa (ma è un parere personale)


            Quanto al "non lavorare seriamente da decenni"
            mi

            sembra esagerato: negli ultimi 10 anni MS ha

            distrutto il monopolio di Netscape nei browsers

            (e non solo perche integrava IE nel suo OS),

            questa e' la tua opinione, la mia e' che
            oggettivamente l'unico motivo e' che dava IE
            preinstallato con
            windowsIo ho continuato ad usare netscape fino all'ultimo... fino a quando era diventato un carrozzone oggettivamente arretrato rispetto a IE... a quel punto ho cambiato


            creato la Xbox con cui fronteggiare Sony,

            bhe potendo permettersi di fare dumping su un
            prodotto distribuito a livello mondiale puoi
            fronteggiare chi
            vuoiPerò il rapporto Playstation/XboX non è uguale a quello Windows/Linux....Quindi forse non basta solo quello...


            ha

            creato XP che tutto sommato è un buon sistema

            operativo...

            no, nt per come era stato pensato (poi
            nell'implementazione han stravolto tutto e fatto
            una marea di cagate) poteva essere un buon
            sistema operativo (peccato perche' avevano a loro
            disposizione anche fior di persone qualificate
            provenienti da vms); xp e' un blob pesante e
            inutilmente
            complessoLa mia conoscenza di sistemi operativi non è tale da poter entrare nei dettagli... so solo che io mi ci trovo molto beneNabla
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"

            Io ho detto poco ortodosse... sotto tu parli
            giustamente di dumping per la Xbox venduta
            sottocosto... secondo me Linux sta facendo
            esattamente la stessa cosa (ma è un parere
            personale)anche perché il tuo amico Bill Hilf, che conoscerai bene, proprio oggi ha detto l'opposto...ovvero che il kernel linux è sviluppato solo da stipendiati e la comunità di sviluppatori hobbisti non esiste...mettetevi d'accordo in quel di redmond
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Nabla
            Sicuramente MS sfrutta l'effetto FUD (ma non mi
            sembra illegale la cosa) si che lo e', si chiama diffamazione
            io cmq non credo che si
            possa permettere un bluff così grande.microsoft e' uno dei pilastri portanti dell'economia statunitense, puo' permettersi questo e moooolto altro, con la certezza dell'impunita'
            Io penso che prima o poi esce con la listona dei
            brevetti violati... del resto che figuraccia
            farebbe dopo che ha dettagliato anche in nr di
            brevetti violati dalle differenti applicazioni
            ?perche' che figura ha fatto SCO con le sue accuse portando in sede processuale del codice che neanche compilava? che figura fa quest'uomo?:http://www.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGchttp://www.youtube.com/watch?v=KMU0tzLwhbEhttp://www.youtube.com/watch?v=tGvHNNOLnCk
            Io ho detto poco ortodosse... sotto tu parli
            giustamente di dumping per la Xbox venduta
            sottocosto... secondo me Linux sta facendo
            esattamente la stessa cosa (ma è un parere
            personale)a parte che non e' illegale in questo caso, btw la sottile differenza e' che in un caso si puo' parlare di dumping, nel caso di linux il risultato e' il medesimo ma lo scopo non e' quello perche' e' solo l'effetto collaterale di spostare il core business dalla vendita cruda di licenze alla vendita di servizi

            questa e' la tua opinione, la mia e' che

            oggettivamente l'unico motivo e' che dava IE

            preinstallato con

            windows

            Io ho continuato ad usare netscape fino
            all'ultimo... fino a quando era diventato un
            carrozzone oggettivamente arretrato rispetto a
            IE... a quel punto ho
            cambiatoovvio, una volta che ie ha cominciato a conquistare quote di mercato pesantissime grazie alla distribuzione in bundle con windows, netscape ha potuto dedicare sempre meno $$$ allo sviluppo, finche' non e' morto li; e che ti aspettavi?


            creato la Xbox con cui fronteggiare Sony,



            bhe potendo permettersi di fare dumping su un

            prodotto distribuito a livello mondiale puoi

            fronteggiare chi

            vuoi


            Però il rapporto Playstation/XboX non è uguale a
            quello
            Windows/Linux....bhe son anche mooolto differenti le forze in campo (la macchina da marketing che microsoft puo' mettere in campo, linux se la sogna di notte)
            Quindi forse non basta solo quello...no, infatti servono anche taaaaanti soldi per la pubblicita'

            no, nt per come era stato pensato (poi

            nell'implementazione han stravolto tutto e fatto

            una marea di cagate) poteva essere un buon

            sistema operativo (peccato perche' avevano a
            loro

            disposizione anche fior di persone qualificate

            provenienti da vms); xp e' un blob pesante e

            inutilmente

            complesso


            La mia conoscenza di sistemi operativi non è tale
            da poter entrare nei dettagli... so solo che io
            mi ci trovo molto
            beneabbi pazienza ma se parliamo di gusti personali il discorso perde di significato perche' possiamo dire tutto e il contrario di tutto (de gustibus...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Nabla
            Sicuramente MS sfrutta l'effetto FUD (ma non mi
            sembra illegale la cosa) io cmq non credo che si
            possa permettere un bluff così grande.
            Lo fa di continuo!Prova a rivedere quando Microsoft parla di Apple: anche se è sotto gli occhi di tutti che è arrivata dopo, spaccia le innovazioni software per sue.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Nabla

            Io ho continuato ad usare netscape fino
            all'ultimo... fino a quando era diventato un
            carrozzone oggettivamente arretrato rispetto a
            IE... a quel punto ho
            cambiato
            Netscape Vive!!!Non dimentichiamolo!!!è ancora sviluppato, anche se non c'entra più nulla con l'originale, esiste ancora!!!http://browser.netscape.com/ns8/
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Nabla


            Secondo te una società come MS tira fuori un
            numero a caso senza aver affidato la questione a
            società e legali ultra-esperti
            ??Anche SCO ha fatto cosi, ma non ha cavato un ragno dal buco.
            Il giorno in cui qualcuno chiede "e quali sono
            questi brevetti ?" lei si potrà permettere di
            rispondere "ops, scusate era tutto un
            bluff"Secondo me è cosi, si tratta di un bluff se no come mai solo ora comincia a parlare di violazione di brevetti contro dei software che minano i loro interessi?
            Secondo me non temono una concorrenza vera,
            temono una concorrenza difficilmente
            fronteggiabile (e del resto non è proprio facile
            facile vendere un prodotto quando sul mercato ce
            n'e' uno
            gratis)Gratis dove? Guarda che ci sono aziende che guadagano con linux e non parlo solo del supporto. Ci sono distrio commerciali, come Mandriva e suse ad esempio. Se poi vogliamo parlare di Open Office, siamo d'accordo e difficile fronteggiare un prodotto gratuito, ma se fosse vero, il software commerciale sarebbe morto da un pezzo con l'avvento dei freeware. Io credo che quando ti trovi un software di qualità, lo noti indipendentemente dal suo prezzo.
            Quanto al "non lavorare seriamente da decenni" mi
            sembra esagerato: negli ultimi 10 anni MS ha
            distrutto il monopolio di Netscape nei browsers
            (e non solo perche integrava IE nel suo OS), ha
            creato la Xbox con cui fronteggiare Sony, ha
            creato XP che tutto sommato è un buon sistema
            operativo...


            Nabla
            quella di IE ha portato grande legali a microsoft non da poco, quando aveva integrato il suo browser in win 98. Poi tra l'altro la stessa microsoft non documenta il funzionamento completo dell suo Sistama operativo e sfruttando ciò i suoi software giravano meglio rispetto a quelli della concorrenza. Per la Xbox, lasciamo stare che al primo tentativo non sono riusciti a scalfire il dominio di Sony, questa volta invece hanno più possibilità perchè la stessa sony si è tirata delle zappate incredibili però c'è anche Nintendo che non scherza mica (non ha caso Bill gates se la voleva comprare).Scusami su XP non c'è storia...visto che trovi solo SO Microsoft preinstallato nei pc marchiati e notebook.... che poi che sia un buon sistema operativo è soggetivo sotto molti punti di vista c'è gente che usava win 2000 e non è passata ad XP perchè non dava niente di più a parte l'interfaccia della clementoni. Magari gli utenti di 98se ne hanno beneficiato non poco :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"

            Secondo te una società come MS tira fuori un
            numero a caso senza aver affidato la questione a
            società e legali ultra-esperti
            ??

            Il giorno in cui qualcuno chiede "e quali sono
            questi brevetti ?" lei si potrà permettere di
            rispondere "ops, scusate era tutto un
            bluff"



            Secondo me non temono una concorrenza vera,
            temono una concorrenza difficilmente
            fronteggiabile (e del resto non è proprio facile
            facile vendere un prodotto quando sul mercato ce
            n'e' uno
            gratis)


            Quanto al "non lavorare seriamente da decenni" mi
            sembra esagerato: negli ultimi 10 anni MS ha
            distrutto il monopolio di Netscape nei browsers
            (e non solo perche integrava IE nel suo OS), ha
            creato la Xbox con cui fronteggiare Sony, ha
            creato XP che tutto sommato è un buon sistema
            operativo...


            Nabla
            Scusami Nabla non voglio accendere flames ma se effettivamente Linux ha violato i brevetti di Microsoft, non dovrebbe essere normale passare davanti ad un giudice che stabilisca l'effettiva violazione dei brevetti?Intendo se Microsoft dice per assurdo: "Linux ha violato un nostro brevetto sull'idea di avere una riga di comando"(per assurdo eh? :) ) il giudice dovrebbe poter confrontare o far confrontare a un team di periti il codice e l'implementazione delle shell MS e Bash per vedere se EFFETTIVAMENTE la violazione esiste?Non sarebbe possibile fare ciò, a meno che MS non voglia rendere disponibile in atti del processo (pubblici i propri sorgenti).Ma a parte questo... Se ne uscissero beghe del genere non credi che più che Linux a violare i brevetti siano stati i vari team di sviluppo Samba, win32codec, KDE, ecc?Intendo Linux in senso stretto non credo possa rispondere delle violazioni dei pacchetti...Smentiscimi se ho capito male, non sono molto esperto di legge e simili ;)Grazie...AtariLover(atari)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          - Scritto da: Sgabbio
          infatti la microsoft ha tirato fuori la storia
          dei brevetti, ma oltre alle parole ci vogliono
          anche le prove. I sorgenti di Linux ad esempio,
          sono disponibilissimi, non c'è niente da
          nascondere, che guardino pure a sto
          punto.

          Cosa c'entrano i sorgenti con i brevetti? I sorgenti sono tutelati dal copyright, non dai brevetti!
          Secondo me temono la concorrenza in maniera vera,
          perchè loro ormai non sono abituati a lavorare
          seriamente da decenni
          ormai.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          Ma che codice... si parla di "tecnologia"... minaccia ben più potente di quella sco "source-based"- Scritto da: Sgabbio
          infatti la microsoft ha tirato fuori la storia
          dei brevetti, ma oltre alle parole ci vogliono
          anche le prove. I sorgenti di Linux ad esempio,
          sono disponibilissimi, non c'è niente da
          nascondere, che guardino pure a sto
          punto.


          Secondo me temono la concorrenza in maniera vera,
          perchè loro ormai non sono abituati a lavorare
          seriamente da decenni
          ormai.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        Teoricamente dovrebbe essere così ma spesso la comunità open più che innovare ha effettivamente copiato o meglio imitato spinta quasi più da un profondo senso di invidia che di innovazione.Questo atteggiamento è profondamente sbagliato e aiuta la follia di microsoft
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          Dove avrebbe copiato, per esempio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:
            Dove avrebbe copiato, per esempio?Non lo sa, ma il suo padrone gli ha ordinato di dire così...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            KDE non assomiglia a windows vero ?E compiz ? Quando è nato ? Prima o dopo Aqua su Mac OS X ? Ovviamente il concetto delle finestre animate è roba della comunità open vero ?Voi non avete mai imparato una cosa: di non affrontare le battaglie che sicuramente perderete.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:
            KDE non assomiglia a windows vero ?
            E compiz ? Quando è nato ? Prima o dopo Aqua su
            Mac OS X ? Ovviamente il concetto delle finestre
            animate è roba della comunità open vero
            ?
            Voi non avete mai imparato una cosa: di non
            affrontare le battaglie che sicuramente
            perderete.l'interfaccia di ie7 non e' la copia di firefox? macosx non ha copiato unix? non solo nella struttura del OS ma anche nel codice (parte del kernel e' presa da freebsd (idem per lo stack tcp/ip di windows dal 2000 in poi), legalmente chiaro, ma visto che parliamo di copiare...
          • webwizard scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            KDE non assomiglia a windows vero ?

            E compiz ? Quando è nato ? Prima o dopo Aqua su

            Mac OS X ? Ovviamente il concetto delle finestre

            animate è roba della comunità open vero

            ?Ehi, fulminato, guarda che i concetti come le finestre animate e roba del genere sono nati per primi al PARC della Xerox, come mouse ed interfacce grafiche. Il protocollo X per le interfacce grafiche di Unix è nato nel 1984, un anno prima di Windows. Lo scheduler di Windows NT si chiamava 'at', guarda caso lo stesso che usava da tempo immemore Unix, sull'interfaccia ad icone Apple ci ha pure perso una causa com M$, non perché non le abbia copiate, ma perché poteva farlo. Ma tute queste cosette, Microsoft mica le ha pagate, come sembra non abbia pagato neanche pezzi di codice di VLC (Open Source) che ha inserito nel suo WMP.

            Voi non avete mai imparato una cosa: di non

            affrontare le battaglie che sicuramente

            perderete.Finora, l'unica che è sempre scappata è Microsoft, salvo ogni tanto fermarsi, girarsi e mettersi a strepitare. Ne più ne meno che come uno scimpanzé.

            l'interfaccia di ie7 non e' la copia di firefox?Si, ma gli è venuta peggio. manco capaci di copiare...
            macosx non ha copiato unix? non solo nella
            struttura del OS ma anche nel codice (parte del
            kernel e' presa da freebsd (idem per lo stack
            tcp/ip di windows dal 2000 in poi), legalmente
            chiaro, ma visto che parliamo di
            copiare...Unix è stato la madre di tutti i sistemi operativi. Da lui hanno preso spunto cose come CP/M che è poi evoluto in PC-DOS, quindi in MS-DOS e tutta la sua figliolanza. Quindi parlare di Unix che copia Microsoft mi fa solo pena.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:
            KDE non assomiglia a windows vero ?
            E compiz ? Quando è nato ? Prima o dopo Aqua su
            Mac OS X ? Ovviamente il concetto delle finestre
            animate è roba della comunità open vero
            ?
            Voi non avete mai imparato una cosa: di non
            affrontare le battaglie che sicuramente
            perderete.Apparte le baggianate che hai detto (come puoi leggere in altri post riguardo a cio' che MS ha veramente inventato e cio' che non ha). In sintesi un brevetto sulle "finestre animate" (che cmq personalmente considero spazzatura) sarebbe come porre un brevetto di un farmaco in base a quello che cura. Quindi brevetto, supponi, l'idea di "un farmaco contro la malaria" e non il farmaco in se'. Poi accuso chi ne sviluppa di equivalenti (ma con principi attivi diversi) di avermi copiato. Capirai che questo non ha nessun senso.Basta ragionare un po', per tutto il resto: ognuno usa il sistema operativo che si merita.saluti
          • Shu scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:
            KDE non assomiglia a windows vero ?Windows che somiglia a Workbench, che somiglia a MacOS, che somiglia a Xerox, ... Ma te l'hanno gia` fatto notare.
            E compiz ? Quando è nato ? Prima o dopo Aqua su
            Mac OS X ? Le finestre semitrasparenti sono comparse per la prima volta (mi pare) in enlightenment,un window manager per Linux, a meta` degli anni 90. Credo 96 o 97. Sicuramente prima che in MacOS X e in Windows.L'effetto "scia" all'apertura piu` o meno nello stesso periodo. Forse 3-4 anni prima come commiìodity su Amiga.Solo che le schede video erano delle Trio64, le piu` potenti, quindi non si poteva far ballonzolare una finestra piena, ma si cercavano sistemi alternativi.
            Ovviamente il concetto delle finestre
            animate è roba della comunità open vero
            ?Invece la MS che brevetta il multidesktop portando screenshot di Gnome e WindowMaker e` innovativo, vero? Credo che uno dei brevetti che contestano sia questo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          - Scritto da:
          Teoricamente dovrebbe essere così ma spesso la
          comunità open più che innovare ha effettivamente
          copiato o meglio imitato spinta quasi più da un
          profondo senso di invidia che di
          innovazione.
          Questo atteggiamento è profondamente sbagliato e
          aiuta la follia di
          microsoftProbabilmente è come tu dici, ma nei due sensi: anzi penso sia molto di più quel che windows cerca di imitare da Linux che il contrario, senza contare che Linux può imitare ma non copiare, in quanto non ha a disposizione il source che invece i prezzolati di M$ possono consultare liberamente, e desidero far presente che imitare non infrange alcun copyryght o brevetto: se io ottengo lo stesso (per non dire migliore) risultato con mezzi miei, e guarda caso agli occhi dell'utente finale il risultato è equivalente, questo non comporta alcuna violazione di brevetti. Se parliamo di copiare, e questo si che comporterebbe violazione, non c'è dubbio alcuno, il fenomeno può avvenire solo in senso esattamente contrario a quel che afferma l'ineffabile Ball...amer, che il buon Dio lo abbia in gloria ora e sempre...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"



        Più che altro bisognerebbe ribaltare il discorso
        farsi la domanda
        opposta.

        Visto che MS è priva di inventiva, paludosa e ha
        perso il suo spirito innovativo mentre il mondo
        OS è effervescente, movimentato e birllante...
        sicuramente quelli della Free Sw Foundation
        saranno in grado di tirare fuori almeno 500 o
        1000 loro brevetti violati da
        MS

        ... o no ?Visto che la FSF non mette brevetti sul codice direi proprio di no. Quindi evita di ribaltare domande e continua a sollazzarti sulle mirabili invenzioni Microsoft quali il doppio click...
      • pane@rita scrive:
        Re: Il "Giocattolo"

        Visto che MS è priva di inventiva, paludosa e ha
        perso il suo spirito innovativo mentre il mondo
        OS è effervescente, movimentato e birllante...
        sicuramente quelli della Free Sw Foundation
        saranno in grado di tirare fuori almeno 500 o
        1000 loro brevetti violati da
        MS

        ... o no ?


        Nabla
        più che altro è pronta ibm...la fsf non registra brevetti, dovresti saperlo, anzi lotta strenuamente contro la politica di brevettare il doppio clic o il clic to buy...al contrario ibm ha giusto due o tre brevetti depositati-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.48-----------------------------------------------------------
        • Nabla scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.48
          --------------------------------------------------Hai ragione ma la mia domanda era volutamente provocatoria e poteva essere letta come "visto che Linux innova sempre di sicuro non ha nulla da temere, no ?"Del resto OpenOffice rappresenta una vera innovazione rispetto ad MS Office...NablaP.s. Io uso OpenOffice v2.0
          • gerry scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Nabla
            Del resto OpenOffice rappresenta una vera
            innovazione rispetto ad MS
            Office...Nemmeno office è del tutto un innovazione. I fogli di calcolo li inventò la lotus con 123, se avesse brevettato il foglio di calcolo non avremmo excel.Secondo me i brevetti sul software sono un errore, nessun software è di per se originale. Non è come un farmaco che può essere efficace pur essendo totalmente diverso rispetto a altri farmaci in circolazione.E' la struttura stessa del software a renderlo derivativo, ogni software ha in se caratteristiche che derivano dei software precedenti.IE e Firefox hanno la stessa idea di base di Mosaic, per dire.Se tu garantisci un brevetto distruggi il mercato del software, perchè non è possibile creare una suite da ufficio che sia una suite da ufficio pur non avendo nessun elemento delle suite da ufficio precedenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            i fogli di calcolo esistevano sul c64...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"



        Più che altro bisognerebbe ribaltare il discorso
        farsi la domanda
        opposta.

        Visto che MS è priva di inventiva, paludosa e ha
        perso il suo spirito innovativo mentre il mondo
        OS è effervescente, movimentato e birllante...
        sicuramente quelli della Free Sw Foundation
        saranno in grado di tirare fuori almeno 500 o
        1000 loro brevetti violati da
        MS

        ... o no ?


        Nabla
        Non dimenticate che le future versioni di M$ "Whatnow" si baseranno su architetture closed source ma DERIVATE DIRETTAMENTE dal kernel linux. Da tempo si vocifera che alla M$ non abbiano più progetti di sviluppo per Windows come-lo-si-conosce-oggi.La cosa più semplice sarebbe pertanto fagocitare il suo concorrente... Nel pieno rispetto della tradizione M$ (non abbiamo un particolare prodotto o tecnologia? Semplice, COMPRIAMO chi lo fa!).
      • gerry scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        - Scritto da: Nabla
        Più che altro bisognerebbe ribaltare il discorso
        farsi la domanda
        opposta.

        Visto che MS è priva di inventiva, paludosa e ha
        perso il suo spirito innovativo mentre il mondo
        OS è effervescente, movimentato e birllante...
        sicuramente quelli della Free Sw Foundation
        saranno in grado di tirare fuori almeno 500 o
        1000 loro brevetti violati da
        MS

        ... o no ?No, l'open source è contro la brevettabilità del software. Se non fai una richiesta specifica non puoi far valere nessun brevetto.Tu parti dal presupposto che il brevetto sia cosa buona e giusta, presupposto non condiviso da tutti.Per esempio in UE questi brevetti sono (per il momento) carta straccia.
      • outkid scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        detenere un brevetto non significa aver inventatopensato questa o quella funzionalita'.nel mondo open non si brevetta.ms al contrario brevetta tutto.questo non significa che ms abbia inventato tutto.. ma legalmente detiene i diritti di molta roba sulla quale ha giustapposto la pripria firma.e purtroppo per la legislazione usa e' quello che conta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          - Scritto da: outkid
          detenere un brevetto non significa aver
          inventatopensato questa o quella
          funzionalita'.
          nel mondo open non si brevetta.
          ms al contrario brevetta tutto.
          questo non significa che ms abbia inventato
          tutto.. ma legalmente detiene i diritti di molta
          roba sulla quale ha giustapposto la pripria
          firma.
          e purtroppo per la legislazione usa e' quello che
          conta.Si ma le chiacchere NON CONTANO UN TUBO!Linux o il software GNU (a differenza di M$) non ha mai avuto cause per violazioni di brevetti e tantomeno di copyright!Si tratta delle solite chiacchere di M$ IBM, NOVELL SUN e altri hanno preso un bel pacco di brevetti (IBM ne ha più di M$) e hanno costituito OIN (open invention network) il giorno che qualcuno (un ballmer a caso) volesse "provarci"... Non sono sicuro che gli convenga (a parte il ridicolo) in primis dovrebbe citare milioni di persone (i developpers) e non di aziende potenzialmente "squattrinate" e di loro clienti (quasi tutte le 500 top fortune usano anche Linux) e in secundis loro che sono un target solo ben individuabile e per nula "squattrinato" sarebbe sottoposto alle ritorsioni dei brevetti OIN (ti ricordo che loro, M$, usano anche o distribuiscono software BSD e persino GNU come Interix)... come va a finire lo si è già visto (guarda i titoli SCO e fatti 4 risate)... :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.13
      --------------------------------------------------E' tuttora un giocattolo. In 10 anni non è riuscito a erodere più del 2% del mercato desktop a Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        E' tuttora un giocattolo. In 10 anni non è
        riuscito a erodere più del 2% del mercato desktop
        a
        Microsoft.Sentivo la mancanza dei troll in questo treadGrazie di essere arrivato, ora si che si puó cominciare a discutere seriamente, vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"


      The Redmond behemoth asserts that one reason
      free software is of such high quality is
      that it violates more than 200 of Microsoft's
      patents.

      Ma come? Non era un giocattolo?
      E' un giocattolo. Di qualità, ma un giocattolo.Si possono fare cose serie, importati, affidabili, sicure, veloci.... ma di fatto ha ancora una impronta "amatoriale".E per fortuna che ci sono aziende come Novell e Red Hat altrimenti sarebbe ancora peggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        - Scritto da:




        The Redmond behemoth asserts that one reason

        free software is of such high quality is

        that it violates more than 200 of Microsoft's

        patents.



        Ma come? Non era un giocattolo?




        E' un giocattolo. Di qualità, ma un giocattolo.

        Si possono fare cose serie, importati,
        affidabili, sicure, veloci.... ma di fatto ha
        ancora una impronta
        "amatoriale".

        E per fortuna che ci sono aziende come Novell e
        Red Hat altrimenti sarebbe ancora
        peggio.Amatoriale ? Al NIKHEF usiamo solo quello, al CERN pure...la fisica delle particelle e' notoriamente un'attivita' hobbistica. Non continuo con altri esempi per non metterti in imbarazzo.saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"








          E' un giocattolo. Di qualità, ma un

          giocattolo.







          Si possono fare cose serie, importati,



          affidabili, sicure, veloci.... ma di fatto
          ha



          ancora una impronta



          "amatoriale".







          E per fortuna che ci sono aziende come
          Novell

          e



          Red Hat altrimenti sarebbe ancora



          peggio.





          Amatoriale ? Al NIKHEF usiamo solo quello, al


          CERN pure...la fisica delle particelle e'


          notoriamente un'attivita' hobbistica. Non


          continuo con altri esempi per non metterti in


          imbarazzo.


          Si??? forse per controllare il tuo bel acceleratore...E questo evento cos'è?http://www.nikhef.nl/hepix/e questi della SLAC sono amici tuoi? guarda come si divertono a fare eventi su tecnologie Microsoft:http://www2.slac.stanford.edu/comp/winnt/faq/presentations.htm
          Di quello che sei "quasi certo" poco importa. Di
          sicuro una spulciata al dizionario per
          comprendere la differenza tra "amatoriale" e
          "poco diffuso" potevi darla. e tu verifica cosa vuol dire mettere una parole tra virgolette. Tra l'altro mi hai dato proprio tutte le conferme che non avevo. Cosa ho postato? "E per fortuna che ci sono aziende comeNovell e Red Hat altrimenti sarebbe ancorapeggio". Ma guarda un pò cosa usate VOI scienziati al cern: RH. Ma scommetto che quelle slide sono vetuste, tu utilizzi Gentoo o Ubuntu...
          Vuoi sapere quanto
          me ne frega che GNU/Linux venga usato anche dalla
          massaia di voghera ? Zero. Mi interessa solo la
          qualita' e il fatto che e' free-software.Ma si, peccato che so il fatto mio mio caro ricercatore solo linux:http://www.nikhef.nl/hepix/pres/meinhard.pptse hai la pazienza di andare avanti di qualche slide vedrai che client ci sono e che progetti hanno per Windows 2003 server, terminal eccE poi usano RH, non avete il supporto? lo pagate meno di MS??? Mi
          basta che non mi prendano per i fondelli con sta
          storia dei brevetti violati (che cmq in Europa
          per fortuna sono nulli).
          Non ho detto il contrario su questo, i brevetti stanno rovinando parecchie cose...
          Ah...dimenticavo, solo in Italia la gente come te
          pensa ancora che la ricerca sia un settore di
          nicchia. E' per questo che in patria siamo messi
          cosi' male. Io non vivo in Italia, qui la ricerca
          non e' considerato per nulla un campo limitato.
          Mi dispiace solo per il mio paese dove la gente
          con testa deve sottostare a raccomandati e
          leccapiedi.
          Mi sa che il tuo è uno sfogo personale dove cerchi pure di mettermi in bocca parole che non ho mai detto o pensato. Ad ogni modo in Italia la ricerca è un settore di nicchia, non per niente te ne sei andato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:
            e questi della SLAC sono amici tuoi? guarda come
            si divertono a fare eventi su tecnologie
            Microsoft:

            http://www2.slac.stanford.edu/comp/winnt/faq/preseSono fermi al 2006 ... Mancanza di pubblico :) ?Inoltre:http://www.slac.stanford.edu/comp/unix/linux/http://www.slac.stanford.edu/comp/unix/unix.html(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            e questi della SLAC sono amici tuoi? guarda come

            si divertono a fare eventi su tecnologie

            Microsoft:




            http://www2.slac.stanford.edu/comp/winnt/faq/prese

            Sono fermi al 2006 ... Mancanza di pubblico :) ?
            Inoltre:
            http://www.slac.stanford.edu/comp/unix/linux/
            http://www.slac.stanford.edu/comp/unix/unix.html

            (rotfl)
            Si si, mancanza di pubblicoDunque sapientino, visto che apri i post a caso e ti permetti di rispondere ti riassumo cosa mi aveva scritto il tizio prima (se non sei tu):

            Amatoriale ? Al NIKHEF usiamo solo quello, al

            CERN pure...la fisica delle particelle e'

            notoriamente un'attivita' hobbistica. Non

            continuo con altri esempi per non metterti in

            imbarazzo.Bene, leggi bene quando dice "solo"... ti sfugge qualcosa? forse il tuo bel ricercatore è un tantino di parte.Bhe penso di si visto che nel post seguente gli ho detto "credo che comunque utilizzino anche Windows in amministrazione", la sua risposta è stata di mettermi quel credo nel c..o ed io l'ho messa.... ma nel suo.Tu mi puoi postare tutti i link che vuoi, non trovarai nulla in disaccordo con quello che penso e che ho scritto, a differenza del tuo amico scienziato.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.13
      --------------------------------------------------Mah!penso che la prova definitiva che Linux non viola brevetti microsoft è che linux funziona mentre windows no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        Mah!
        penso che la prova definitiva che Linux non viola
        brevetti microsoft è che linux funziona mentre
        windows
        no.sarà, ma a me sto linux non pare poi che funzioni così bene come windowsma non vi stancate mai di rifiutare la verità?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          A me invece sembra che windows non funzioni molto bene.Il problema imho è se si è capaci di usarlo, che sia XP o linux...
    • barney scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Prima ti ignorano- Scritto da: TADsince1995

      Ma come? Non era un giocattolo ?

      http://punto-informatico.it/p.aspx?i=35512
      poi ti deridono
      Poi piano piano è diventato una minaccia :

      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=243858
      poi ti combattonoinfine vinci!(ghandi)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        - Scritto da: barney

        Prima ti ignorano


        - Scritto da: TADsince1995



        Ma come? Non era un giocattolo ?



        http://punto-informatico.it/p.aspx?i=35512




        poi ti deridono



        Poi piano piano è diventato una minaccia :



        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=243858



        poi ti combattono


        infine vinci!

        (ghandi)è vero, ma la teoria ha riscontrato solo un caso di successo in tutta la storia dell'umanità, ovvero nel caso ghandi e la sua non-violenza (ma ci sarebbe da discuterne un giorno intero)nella stragrande maggioranza, si può vincere o si può perdere, dipende da quanto grossi sono i tuoi bicipitise poi ti piace aggrapparti a queste teorie della filosofia indiana, fai pure, ma non dire che non ti avevano avvisato
        • Guybrush scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          - Scritto da: []
          è vero, ma la teoria ha riscontrato solo un caso
          di successo in tutta la storia dell'umanità,
          ovvero nel caso ghandi e la sua non-violenza (ma
          ci sarebbe da discuterne un giorno
          intero)La PRATICA ha dimostrato che la non violenza vince.
          nella stragrande maggioranza, si può vincere o si
          può perdere, dipende da quanto grossi sono i tuoi
          bicipiti

          se poi ti piace aggrapparti a queste teorie della
          filosofia indiana, fai pure, ma non dire che non
          ti avevano
          avvisatoNon e' teoria. E' pratica. Ghandi e' realmente esistito e ha fatto quel che ha fatto... e non era un supereroe, ma solo un essere umano come te, me e quello che ha citato il Mahatma.Come c'e' riuscito lui ci puo' riuscire chiunque altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da: Guybrush
            Non e' teoria. E' pratica. Ghandi e' realmente
            esistito e ha fatto quel che ha fatto... e non
            era un supereroeno, ma aveva dietro alle spalle l'esercito inglese pronto a parargli il culo; cosi' son buono anche io a fare il "non violento"
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"

            no, ma aveva dietro alle spalle l'esercito
            inglese pronto a parargli il culo; cosi' son
            buono anche io a fare il "non
            violento"Certo, così come Linux ha dietro di se una comunità che la MS si sogna.Bada bene, non parlo di utenti, ma di comunità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:

            no, ma aveva dietro alle spalle l'esercito

            inglese pronto a parargli il culo; cosi' son

            buono anche io a fare il "non

            violento"

            Certo, così come Linux ha dietro di se una
            comunità che la MS si
            sogna.
            Bada bene, non parlo di utenti, ma di comunità.Ma anche l'IBM come "paraculo" non è male (rotfl)(in senso buono, sia chiaro!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        - Scritto da: barney

        Prima ti ignorano


        - Scritto da: TADsince1995



        Ma come? Non era un giocattolo ?



        http://punto-informatico.it/p.aspx?i=35512




        poi ti deridono



        Poi piano piano è diventato una minaccia :



        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=243858



        poi ti combattono


        infine vinci!

        (ghandi)UH, ma non era Robbie Williams?!?!??? =)))) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      - Scritto da: TADsince1995
      E ancora una volta Microsoft ci mostra, senza
      neanche nasconderlo tanto, di essere in crisi
      profonda.

      Ma come? Non era un giocattolo ?

      http://punto-informatico.it/p.aspx?i=35512

      Poi piano piano è diventato una minaccia :

      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=243858

      Poi, ancora, una sfida :

      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=308021

      Adesso addirittura (dopo anni e anni che
      conoscono il loro concorrente) si sono inventati
      che vìola i loro brevetti e vogliono i SOLDI (ma
      non era l'azienda più ricca del
      mondo?)

      Insomma, se fossero così tranquilli che linux e
      l'open source non sono un problema di sicuro non
      se ne uscirebbero con queste sparate che sono
      quasi più ridicole del Get The Facts e che sono
      un autogol d'immagine e di
      credibilità.

      Concludo con una micidiale frase boomerang citata
      dall'
      articolo:

      The Redmond behemoth asserts that one reason
      free software is of such high quality is
      that it violates more than 200 of Microsoft's
      patents.

      Ma come? Non era un giocattolo?

      TADnon esiste società informatica al mondo che non paga qualche royalties per brevetti depositati da terzi, compreso microsoft, nokia, ecc...perchè le comunità linux devono godere di zone franche? E' questo il succo della notiziapoi linux sarà pure fuffa, sarà un giocattolo, sarà hype, ma resta il fatto che con molta probabilità sguazzi in un mare di illegalità e scorrettezzeSbaglio o la vostra disequazione è: "open source != gratis" ??Quindi c'è un motivo in più per far rispettare la legge a tutti e giocare nel rispetto delle regole basilari.Se poi pensi che i brevetti siano da abolire, ok, ma quella è un'altra storia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        - Scritto da:
        non esiste società informatica al mondo che non
        paga qualche royalties per brevetti depositati da
        terzi, compreso microsoft, nokia,
        ecc...Società USA, e non ne sarei cosi' sicuro ...
        perchè le comunità linux devono godere di zone
        franche? E' questo il succo della
        notiziaPerché non è una società
        ma resta il fatto che con molta
        probabilità sguazzi in un mare di illegalità e
        scorrettezzeCome fai a dire "molta probabilità" ?Sai qualcosa che noi non sappiamo ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il "Giocattolo"
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          non esiste società informatica al mondo che non

          paga qualche royalties per brevetti depositati
          da

          terzi, compreso microsoft, nokia,

          ecc...

          Società USA, e non ne sarei cosi' sicuro ...


          perchè le comunità linux devono godere di zone

          franche? E' questo il succo della

          notizia

          Perché non è una società redhat fa utili e profitto installando e vendendo software open source per il quale non paga nessun brevettochi paga il brevetto per il compressore MP3 distribuito con le distribuzioni linux?perchè tutti pagano quel brevetto, tranne le aziende e le società open source?non ti piacciono i brevetti, sei libero di compatterli e criticarli, ma finchè ci saranno bisognerà rispettare la legge
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            Infatti molte librerie non te le trovi nella distribuzione, ma sviluppate da privati che non le vendono. E in matematica il 20% di royalties su 0 è ancora... Zero!Tra l'altro la stragrande maggioranza della cose che sono "legalmente dubbie" sono legate ai brevetti sul Software, che, forse dimentichiamo troppo spesso, sono ILLEGALI IN EUROPA e in SUDAFRICA. Ergo se una distribuzione ha base in Europa o in Sud Africa E' PERFETTAMENTE LEGALE. Così come IN EUROPA è legale avere rapporti prematrimoniali, anche se in molti altri paesi E' ILLEGALE. O come è illegale vende AK-47 (Kalashnikov) a privati, mentre in altre parti del mondo acquistare un AK-47 è più legale che acquistare un CD usato (Chi ha detto Florida?).
          • Arkady scrive:
            Re: Il "Giocattolo"

            chi paga il brevetto per il compressore MP3
            distribuito con le distribuzioni
            linux?Nessuno, perchè non c'è nessun brevetto da pagare:LAME is an MPEG Audio Layer III (MP3) encoder licensed under the LGPL.http://lame.sourceforge.net/index.php
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            Aggiungerei che il brevetto di Lucent (che ora è Alcatel) è sul FORMATO MP3, non sul compressore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il "Giocattolo"
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            non esiste società informatica al mondo che
            non


            paga qualche royalties per brevetti depositati

            da


            terzi, compreso microsoft, nokia,


            ecc...



            Società USA, e non ne sarei cosi' sicuro ...




            perchè le comunità linux devono godere di zone


            franche? E' questo il succo della


            notizia



            Perché non è una società

            redhat fa utili e profitto installando e vendendo
            software open source per il quale non paga nessun
            brevetto

            chi paga il brevetto per il compressore MP3
            distribuito con le distribuzioni
            linux?

            perchè tutti pagano quel brevetto, tranne le
            aziende e le società open
            source?

            non ti piacciono i brevetti, sei libero di
            compatterli e criticarli, ma finchè ci saranno
            bisognerà rispettare la
            legge
            Ammesso E NON CONCESSO vorrai almeno dirmi (cosa che microsoft si ben guardata dal fare onde evitare le figuracce tipo SCO) QUALI brevetti? NUMERO e registraziono e in quale pezzo di codice please?O pretendi dei soldi solo perchè tu dichiari che ci sono delle "generiche" violazioni?...Fuori la lingua!Vogliamo aprire il sacco e vedere il gatto?Opuure siamo alle solite?Si tratta del solito FUD da M$ ufficio stampa?Ma quando è che crescete?Poveri pupattoli?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        "perchè le comunità linux devono godere di zone franche? E' questo il succo della notizia"o hai le prove di quello che dici, e allora, prego, tirale fuori, oppure trollazzo pateticospostati su qi70.itps diffamare senza avere il benché minimo appiglio, magari solo perché lo dice il padrone che bisogna slinguazzare quotidianamene è una pratica eticamente condannabile nonché illegale
    • TUBU scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Questi pinguazzi hanno rotto, vanno eliminati!Proporrei all'azienda di zio Bill, la soluzione finale, (non per fare il bottegaio, ho in magazzino, da tanti anni, delle scatolette denominate Zyklon B...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"

      The Redmond behemoth asserts that one reason
      free software is of such high quality is
      that it violates more than 200 of Microsoft's
      patents. a questo proposito qualcuno si e' giustamente chiesto come mai Microsoft non faccia uso di questi 200 fantastici brevetti in modo di raggiungere qul livello di qualita' che riconosce a Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.13
      --------------------------------------------------Tenuto conto che IBM ha consentito l'uso dei suoi brevetti al mondo open, tenendo conto che SUN sta investendo pesantemente nel settore (ed è a sua volta proprietaria di svariati brevetti), tenendo conto che mettere in discussione la liceità del kernel di linux da un punto di vista brevettuale danneggerebbe pesantemente colossi commerciali come Google, direi che si tratta della solita fuffa per creare incertezza.Probabile che MS vede nell'"inquinamento" di linux l'unica strada percorribile per far fuori lo scomodo concorrente, ma da qui a far valere legalmente i brevetti ce ne passa: MS è si economicamente potente, ma non può permettersi di aprire contemporaneamente tutti questi fronti, tanto più che il sistema brevettuale del software è appositamente studiato per tagliare fuori i "piccoli", ma difficilmente utilizzabile per guerre fra "grandi" (troppi brevetti incrociati, che alla fine risulterebbero carta straccia e soldi per gli avvocati).MS sta giocando la carta per cercare di partorire alti linux "ibridi", prima che le infrastrutture completamente open comincino a rosicchiare le sue fasce di mercato più remunerative (Vista e Office). Non è detto che fallisca anche questa volta, ma i precedenti non sono certo confortanti per MS: la bufala SCO le ha fruttato solo un sonoro fallimento, oltre che un primo vero test legale positivo per il suo concorrente ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il "Giocattolo"
        CVD: http://webnews.html.it/news/leggi/6004/openoffice-risponde-alle-minacce-microsoft/
        Tenuto conto che IBM ha consentito l'uso dei suoi
        brevetti al mondo open, tenendo conto che SUN sta
        investendo pesantemente nel settore (ed è a sua
        volta proprietaria di svariati brevetti), tenendo
        conto che mettere in discussione la liceità del
        kernel di linux da un punto di vista brevettuale
        danneggerebbe pesantemente colossi commerciali
        come Google, direi che si tratta della solita
        fuffa per creare
        incertezza.

        Probabile che MS vede nell'"inquinamento" di
        linux l'unica strada percorribile per far fuori
        lo scomodo concorrente, ma da qui a far valere
        legalmente i brevetti ce ne passa: MS è si
        economicamente potente, ma non può permettersi di
        aprire contemporaneamente tutti questi fronti,
        tanto più che il sistema brevettuale del software
        è appositamente studiato per tagliare fuori i
        "piccoli", ma difficilmente utilizzabile per
        guerre fra "grandi" (troppi brevetti incrociati,
        che alla fine risulterebbero carta straccia e
        soldi per gli
        avvocati).

        MS sta giocando la carta per cercare di partorire
        alti linux "ibridi", prima che le infrastrutture
        completamente open comincino a rosicchiare le sue
        fasce di mercato più remunerative (Vista e
        Office). Non è detto che fallisca anche questa
        volta, ma i precedenti non sono certo confortanti
        per MS: la bufala SCO le ha fruttato solo un
        sonoro fallimento, oltre che un primo vero test
        legale positivo per il suo concorrente
        ;)
    • MandarX scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      ormai microsoft mi sembra come la RIAA tra poco manderà le lettere a casa dicendo"Caro utente sappiamo che usi GNU+Linux.purtroppo il tuo sistema operativo viola molti nostri brevetti per cui dovrai pagarci circa 2700 $. tuttavia se acquisti una licenza di windows vista non ti denunceremo e tu tornerai nella legalità"un po come il caso peppermint
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Giocattolo"
      Sorpreso? Perché?"First they ignore you, then they laugh at you, then they fight you, then you win."Mahatma Ghandi.
  • Anonimo scrive:
    PI... sempre più in basso!
    "mamma di Windows"?"interfaccia grafice del Pinguino"?"BigM"?"Gigante di Redmond"?ma come scrivete??!?!Sembrano cose scritte da un 15enne!Siete una testata di informazione maledizione...Strano che poi dentro il forum ci siano le tifoserie da stadio...
    • Anonimo scrive:
      Re: PI... sempre più in basso!
      - Scritto da:
      "mamma di Windows"?
      "interfaccia grafice del Pinguino"?
      "BigM"?
      "Gigante di Redmond"?

      ma come scrivete??!?!
      Sembrano cose scritte da un 15enne!
      Siete una testata di informazione maledizione...PI Studio Aperto dell'informatica. :
      • Anonimo scrive:
        Re: PI... sempre più in basso!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        "mamma di Windows"?

        "interfaccia grafiche del Pinguino"?

        "BigM"?

        "Gigante di Redmond"?



        ma come scrivete??!?!

        Sembrano cose scritte da un 15enne!

        Siete una testata di informazione maledizione...

        PI Studio Aperto dell'informatica. :i quindicenni non sanno scrivere neanche una frase intera ormai, li sopravvaluti. :D :Dsin dal titolo "viola un mare di brevetti" la news mi sembra scorrevole e ben leggibile.. sai che barba una notizia cosi' senza un po di brio.questo è lo stile di pi da sempre.. da 11 anni, che piaccia o meno, a volte piace meno anche a me, ma l'informazione si puo dare anche senza annoiare e ripetere cento volte microsoft microsoft microsoft...imho lo stile di pi viene sempre criticato, o perche usano parole poco comuni o perche usano parole troppo "quindicenni". oggi leggo un sommario di venti notizie, gratuite, e posso solo dire grazie a chi me le da..non so dove certi lettori trovano il coraggio e la voglia di criticare a tutti i costi il lavoro altrui.se sai scrivere meglio proponiti, mi pare che firme e collaboratori sono sempre graditi e ne cercano eh ! su bigM e biG concordo, ma in passato ricordo anche termini strani che pi ha coniato e che ora usano tutti tutti ehehehehe vero deandreis?saluti da un affezzionato lettore non quindicenne (difatti scrivo frasi intere!)
    • Anonimo scrive:
      Re: PI... sempre più in basso!
      - Scritto da:
      "mamma di Windows"?
      "interfaccia grafice del Pinguino"?
      "BigM"?
      "Gigante di Redmond"?

      ma come scrivete??!?!
      Sembrano cose scritte da un 15enne!
      Siete una testata di informazione maledizione...

      Strano che poi dentro il forum ci siano le
      tifoserie da
      stadio...Ma sei uno di quelli imbalsamati?
      • Anonimo scrive:
        Re: PI... sempre più in basso!
        - Scritto da:
        Ma sei uno di quelli imbalsamati?Sono uno di quelli che parla, legge e scrive un corretto italiano.Vuol dire imbalsamato? Ti darei una definizione del dizionario italiano di questo termine, ma se vogliamo parlare la TUA lingua.... allora la risposta è si!
    • Anonimo scrive:
      Re: PI... sempre più in basso!
      E a quanto pare è letta anche da gnurant come te, se ti sei lasciato sfuggire"già nel novembre del 2004 (omissis) in cui si affermava che Linux potrebbe infrangere"invece di "avrebbe potuto infrangere".Tiè ciapa!
      • Anonimo scrive:
        Re: PI... sempre più in basso!
        - Scritto da:
        E a quanto pare è letta anche da gnurant come te,
        se ti sei lasciato
        sfuggire
        "già nel novembre del 2004 (omissis) in cui si
        affermava che Linux potrebbe
        infrangere"
        invece di "avrebbe potuto infrangere".
        Tiè ciapa!quindicenne! (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: PI... sempre più in basso!
        - Scritto da:
        E a quanto pare è letta anche da gnurant come te,
        se ti sei lasciato
        sfuggire
        "già nel novembre del 2004 (omissis) in cui si
        affermava che Linux potrebbe
        infrangere"
        invece di "avrebbe potuto infrangere".
        Tiè ciapa!? la frase mi sembra corretta, non capisco dove sarebbe l'errore. linux potrebbe infrangere, nel 2004, oggi e domani. perche' usare il passato?
        • Anonimo scrive:
          Re: PI... sempre più in basso!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          E a quanto pare è letta anche da gnurant come
          te,

          se ti sei lasciato

          sfuggire

          "già nel novembre del 2004 (omissis) in cui si

          affermava che Linux potrebbe

          infrangere"

          invece di "avrebbe potuto infrangere".

          Tiè ciapa!

          ? la frase mi sembra corretta, non capisco dove
          sarebbe l'errore. linux potrebbe infrangere, nel
          2004, oggi e domani. perche' usare il
          passato?Se parli al passato dicendo: "in cui si affermava", poi non puoi continuare la frase al presente !!!! :|
          • Anonimo scrive:
            Re: PI... sempre più in basso!

            Se parli al passato dicendo: "in cui si
            affermava", poi non puoi continuare la frase al
            presente !!!!
            :|Infatti non è presente, ma condizionale. Itagliano questo sconosciuto ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: PI... sempre più in basso!
      - Scritto da:
      "mamma di Windows"?
      "interfaccia grafice del Pinguino"?
      "BigM"?
      "Gigante di Redmond"?

      ma come scrivete??!?!
      Sembrano cose scritte da un 15enne!
      Siete una testata di informazione maledizione...

      Strano che poi dentro il forum ci siano le
      tifoserie da
      stadio...Sono totalmente daccordo.Che peccato.
    • Anonimo scrive:
      Re: PI... sempre più in basso!
      - Scritto da:
      ma come scrivete??!?!
      Sembrano cose scritte da un 15enne!Finiamola di credere che i 15-enni non possono scrivere bene... mai sentito parlare del grande Giacomo Leopardi?
  • Sgabbio scrive:
    La microsoft...sempre la solita
    Per paura di avere un concorrente temibile, prova l'arma dei brevetti per cercare di spillare soldi dai software opensource più famosi, come linux e Open office. Mi domando se non stia inventando tutto solo per allontanare eventuali nuovi sostenitori del open source.
    • Masque scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      - Scritto da: Sgabbio
      Per paura di avere un concorrente temibile, prova
      l'arma dei brevetti per cercare di spillare soldi
      dai software opensource più famosipurtroppo non è solo microsoft a fare così.l'espediente dei brevetti sembra essere sempre l'arma segreta da tirare fuori quando ti trovi in difficoltà con la concorrenza
      • Anonimo scrive:
        Re: La microsoft...sempre la solita

        purtroppo non è solo microsoft a fare così.
        l'espediente dei brevetti sembra essere sempre
        l'arma segreta da tirare fuori quando ti trovi in
        difficoltà con la
        concorrenzae se i brevetti sono stati violati veramente? come mai non porsi questa domanda?
        • Anonimo scrive:
          Re: La microsoft...sempre la solita
          - Scritto da:

          purtroppo non è solo microsoft a fare così.

          l'espediente dei brevetti sembra essere sempre

          l'arma segreta da tirare fuori quando ti trovi
          in

          difficoltà con la

          concorrenza

          e se i brevetti sono stati violati veramente?
          come mai non porsi questa
          domanda?Perché i brevetti software depositati negli stati uniti sono oltre 300.000 (te li controlli uno ad uno tu?), qualunque programma, anche "hello world" ne viola.Il problema sono i brevetti software, il software NON è materia di brevetti, è protetto dal copyright. Rendendolo brevettabile hanno fatto una catastrofe, che va però a vantaggio dei monopolisti del settore.
        • Anonimo scrive:
          Re: La microsoft...sempre la solita
          - Scritto da:

          purtroppo non è solo microsoft a fare così.

          l'espediente dei brevetti sembra essere sempre

          l'arma segreta da tirare fuori quando ti trovi
          in

          difficoltà con la

          concorrenza

          e se i brevetti sono stati violati veramente?
          come mai non porsi questa
          domanda?perche' io non ritengo esistano brevetti sul software e dunque non riesco proprio a capire di cosa stia parlando Balmer. Oltre tutto se non mi sbaglio l'Europa non riconosce i brevetti sul software del software.
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita

            perche' io non ritengo esistano brevetti sul
            software e dunque non riesco proprio a capire di
            cosa stia parlando Balmer. Oltre tutto se non mi
            sbaglio l'Europa non riconosce i brevetti sul
            software del
            software.Ciò che ritieni è irrilevante in quanto esistono proprio!
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita
            Non diciamo stronzate!!Il European Patent Office (EPO) ha rilasciato "carta straccia" per 30.000 brevetti palesemente software, carta straccia perché la European Patent Convention all'articolo 52, punto c) elenca tra le cose NON brevettabili i "computer programs"!http://www.european-patent-office.org/legal/epc/e/ar52.htmlConcetto ribadito con il rigetto della Direttiva sulle Computer-Implemented Inventions (eufemismo per Software Patents):http://en.wikipedia.org/wiki/Directive_on_the_patentability_of_computer-implemented_inventionsPerché EPO rilascia brevetti non validi? O bella! Loro incassano per ogni brevetto depositato, mica per ogni brevetto VALIDO!
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita

            Il European Patent Office (EPO) ha rilasciato
            "carta straccia" per 30.000 brevetti palesemente
            software, carta straccia perché la European
            Patent Convention all'articolo 52, punto c)
            elenca tra le cose NON brevettabili i "computer
            programs"!
            http://www.european-patent-office.org/legal/epc/e/Esatto, per cui a logica dovrebbe essere irrilevante quello che pensa Balmer, non quello che penso io :-)Il problema e' proprio questo. Le grandi Multinazionali a suon di soldi pressioni e campagne di lobby riescono a far passare comme innati dei concetti e delle verita' che non lo sono. Questo dei brevetti sul Software e' un caso palese, il fatto che la gente si chieda "ma se linux violasse veramente i brevetti?" e' allucinante.Io vivo in Europa, i brevetti sul software non ci sono, dunque Linux non li puo' violare. E' un po come se domani Tizio si inventasse il reato di papuccia e iniziasse ad accusarmi di averlo commesso. Alla fine siccome Tizio a soldi e potere qualcuno inizia a crederci a questo reato di papuccia. E alla fine il governo effettivamente legifera e crea il reato di papucia.Anni fa nessuno pensava che duplicarsi una cassetta, un LP o una videocassetta fosse un furto. Oggi qualcuno inizia a crederci.
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita
            - Scritto da:

            Il European Patent Office (EPO) ha rilasciato

            "carta straccia" per 30.000 brevetti palesemente

            software, carta straccia perché la European

            Patent Convention all'articolo 52, punto c)

            elenca tra le cose NON brevettabili i "computer

            programs"!


            http://www.european-patent-office.org/legal/epc/e/

            Esatto, per cui a logica dovrebbe essere
            irrilevante quello che pensa Balmer, non quello
            che penso io
            :-)

            Il problema e' proprio questo. Le grandi
            Multinazionali a suon di soldi pressioni e
            campagne di lobby riescono a far passare comme
            innati dei concetti e delle verita' che non lo
            sono. Questo dei brevetti sul Software e' un caso
            palese, il fatto che la gente si chieda "ma se
            linux violasse veramente i brevetti?" e'
            allucinante.
            Io vivo in Europa, i brevetti sul software non ci
            sono, dunque Linux non li puo' violare. E' un po
            come se domani Tizio si inventasse il reato di
            papuccia e iniziasse ad accusarmi di averlo
            commesso. Alla fine siccome Tizio a soldi e
            potere qualcuno inizia a crederci a questo reato
            di papuccia. E alla fine il governo
            effettivamente legifera e crea il reato di
            papucia.

            Anni fa nessuno pensava che duplicarsi una
            cassetta, un LP o una videocassetta fosse un
            furto. Oggi qualcuno inizia a
            crederci.No ...nessuno (ne te ne io) ne "loro" (majors &co.) e tantomeno i politici "ci credono" pensano solo che se cantano tutti in coro diventi più "credibile"... o più "accettabile" il che fa una bella differenza....Ma crederci davvero (nel senso che si da a questo termine, come da dizionario insomma) NON ci crede nessuno!Quello che meraviglia (casomai) è che questo (nessuno ci crede ma tutti fanno il coro) possa succedere!L'assurdo è che nessuno ci crede ,ma ci sono leggi come la Urbani...Nessuno ci crede ma a forza di sentirlo il ritornello ti sembra normale!È come il rif (ritornello) della coca cola lo mettono nei giochi dei neonati addiririttura! "de dling dling dlong"... "de dling dling dlong" così poi a 8 anni vogliono andare da Mac Donalds a mangiare porcherie gonfie di estrogeni, ogm e altro tracannano coca cola e a 25-30 anni sono come in USA (la più alta percentuale di pololazione obesa) a 60 anni schiattano e se non schiattano finiscono tra gli homeless perchè non riescono più a pagare nemmeno la assicurazione per l'assistenza sanitaria!....Ditemi voi se vi pare normale!A me non pare normale! e continuerò a ritenerlo uno scandalo.... voi fate pure come vi pare!A me piace farmi da mangiare a casa, sissignore, amo il vino e la pasta, mi piace usare Linux mi piace contribuire (nel mio piccolo) come e quando posso e credo che questo sia un mio diritto!Se poi a qualcuno piace di più Mac Donalds e gli piace Microsoft (la mac donalds del software) buon pro gli faccia!Quello che chiedo è di non imporre a me il suo mac donalds e la sua coca cola.Sarò anche strano ma a me questo sembra "normale" Urbani invece NO! confesso che mi pare ANOMALO!
        • Masque scrive:
          Re: La microsoft...sempre la solita
          - Scritto da:
          e se i brevetti sono stati violati veramente?
          come mai non porsi questa
          domanda?personalmente, dimentico di pormela perché non sono favorevole ai brevetti del software.bisognerebbe vedere se questi brevetti siano stati violati consapevolmente o meno, perché nel secondo caso, allora c'è qualcosa che non va nel brevetto che è stato registrato.insomma: lo scopo di un brevetto è di avere uno strumento legale per potersi rivalere nel caso qualcuno copi la tua idea, oppure il mettere a disposizione, a pagamento, una certa soluzione o conoscenza di non banale ideazione.ma se a quella stessa soluzione ci si arriva per conto proprio, senza essere a conoscenza dell'idea brevettata, allora vuol dire che forse quel brevetto è stato approvato un po' troppo superficialmente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 11.45-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: La microsoft...sempre la solita

          e se i brevetti sono stati violati veramente?
          come mai non porsi questa
          domanda?Mi chiedo quale significato si possa dare alla parola "violazione" in termini di brevetti, quando Microsoft stessa ha brevettato software che non solo non ha inventato ma in taluni casi non implementa neanche, è il caso questo del "virtual desktop", brevettati da Microsoft nel 2004 depositando pubblicando immagini prese da KDE e da Gnome[1]http://punto-informatico.it/p.aspx?id=436916[2]http://www.fabriziotarizzo.org/2004-02-27/microsoft-brevetta-i-virtual-desktop/
        • Anonimo scrive:
          Re: La microsoft...sempre la solita
          - Scritto da:

          purtroppo non è solo microsoft a fare così.

          l'espediente dei brevetti sembra essere sempre

          l'arma segreta da tirare fuori quando ti trovi
          in

          difficoltà con la

          concorrenza

          e se i brevetti sono stati violati veramente?
          come mai non porsi questa
          domanda?Perchè porsela?Qualunque software usa la "proprietà intellettuale" di qualcun altro!Compreso quello di M$ che usa (vedi Interix) anche software GPL.Il problema di M$ è che mentre per noi la proprietà è condivisa (come è naturale che sia altrimenti non esisterebbe ne progresso ne creatività) lei è convinta che sia "sua"....A parte l'abito ridicolo che presuppone che una corporation (e non le persone) siano dotate di "intelletto" ti informo che esiste "OIN" che ha molti brevetti molti dei quali sono INEVITABILMENTE presenti nel software M$....Ad ogni modo se vogliamo essere seri io credo che non esista alcun software più lungo di 100 righe che non violi almeno un cosidetto "brevetto software"... se invece vogliamo fare verifiche quantomeno "formali" vogliamo l'elenco delle violazioni!In caso contrario si fanno solo chiacchere cosa che del resto è di abitudine per M$ Chiunque può dire M$ o IBM viola 100 o 300 dei miei brevetti salvo poi provarlo in tribunale!IO ad esempio USO linux e aspetto ansioso che M$ mi chieda i danni....Ma mi sa che aspetterò un pezzo! :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      - Scritto da: Sgabbio
      Per paura di avere un concorrente temibile, prova
      l'arma dei brevetti per cercare di spillare soldi
      dai software opensource più famosi, come linux e
      Open office. Mi domando se non stia inventando
      tutto solo per allontanare eventuali nuovi
      sostenitori del open
      source.tanto in europa nessuno se ne frega niente dei suoi brevetti...(x il momento)
    • Anonimo scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      - Scritto da: Sgabbio
      Per paura di avere un concorrente temibile, prova
      l'arma dei brevetti per cercare di spillare soldi
      dai software opensource più famosi, come linux e
      Open office. Mi domando se non stia inventando
      tutto solo per allontanare eventuali nuovi
      sostenitori del open
      source.Piu che altro, il problema è che se ci provassero, temo che ci riuscebbero...alla fine negli usa è come in italia...basta che hai i soldi...
    • Anonimo scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      Noi viviamo in un mondo dove rispettiamo le proprietà intellettuali e ne promuoviamo il rispetto...Ma Ballmer lavora in Microsoft o al parco giochi?????? Ma si rende conto che se non apre la porta quando spara minkiate di questo calibro rischia di rimanere stordito per ore??????
    • Anonimo scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      - Scritto da: Sgabbio
      Per paura di avere un concorrente temibile, prova
      l'arma dei brevetti per cercare di spillare soldi
      dai software opensource più famosi, come linux e
      Open office. Mi domando se non stia inventando
      tutto solo per allontanare eventuali nuovi
      sostenitori del open
      source.L'arma dei brevetti è proprio quella che la ucciderà.Perché sarà proprio grazie ai brevetti che l'antitrust la farà fuori.Non si ingessa un mercato come quello informatico grazie a un mare di brevetti fasulli e ad una sfilza di cause legali.E non si lascia un'azienda come quella, col 95% del mercato mondiale, in mano ad uno squlibrato mentale come Ballmer.
    • Anonimo scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      Ma non è un problema solo americano?in Europa non ci sono i brevetti software!
    • Anonimo scrive:
      Re: La microsoft...sempre la solita
      - Scritto da: Sgabbio
      Per paura di avere un concorrente temibile, prova
      l'arma dei brevetti per cercare di spillare soldi
      dai software opensource più famosi, come linux e
      Open office. Mi domando se non stia inventando
      tutto solo per allontanare eventuali nuovi
      sostenitori del open
      source.finalmente stanno facendo qualcosa per fermare il software comunista.ottimo lavoro. continuate così.
      • Anonimo scrive:
        Re: La microsoft...sempre la solita
        - Scritto da:
        finalmente stanno facendo qualcosa per fermare il
        software
        comunista.
        ottimo lavoro. continuate così.Le camice nere dovrebbero mandare :@ !!
      • Anonimo scrive:
        Re: La microsoft...sempre la solita
        - Scritto da:

        - Scritto da: Sgabbio

        Per paura di avere un concorrente temibile,
        prova

        l'arma dei brevetti per cercare di spillare
        soldi

        dai software opensource più famosi, come linux e

        Open office. Mi domando se non stia inventando

        tutto solo per allontanare eventuali nuovi

        sostenitori del open

        source.

        finalmente stanno facendo qualcosa per fermare il
        software
        comunista.
        ottimo lavoro. continuate così.Non è questione di software "comunista"... Linux si vende anche... Red Hat? Linspire? La stessa Novell?Si tratta di software potenzialmente GRATUITO e liberamente modificabile, se non ti piace compra pure Windows nessuno te lo vieta, ma io francamente non ho più voglia di spendere soldi per un sistema operativo che è un colabrodo e che per essere usabile in tranquillità necessita anche di Antivirus, Office, Firewall (tutte licenze da pagare)...Insomma se vuoi puoi pagare per il software, sennò puoi provare Linux o anche altre alternative...Se sei così contento di spendere fai pure :)AtariLover(atari)
        • Anonimo scrive:
          Re: La microsoft...sempre la solita

          Non è questione di software "comunista"... Linux
          si vende anche... Red Hat? Linspire? La stessa
          Novell?
          Si tratta di software potenzialmente GRATUITO e
          liberamente modificabile, se non ti piace compra
          pure Windows nessuno te lo vieta, ma io
          francamente non ho più voglia di spendere soldi
          per un sistema operativo che è un colabrodo e che
          per essere usabile in tranquillità necessita
          anche di Antivirus, Office, Firewall (tutte
          licenze da
          pagare)...
          Insomma se vuoi puoi pagare per il software,
          sennò puoi provare Linux o anche altre
          alternative...
          Se sei così contento di spendere fai pure :)

          AtariLover(atari)caro atarilover,il lavoro (di chi sviluppa software) si paga.firewall ecc. hanno un prezzo.altrimenti bisogna accontentarsi delle alternative gratuite, che spesso hanno come unico pregio quello di essere convenienti dal punto di vista economico.usare windows è una necessità quando (per lavoro o per hobby) si utilizzano software che semplicemente non hanno un equivalente (decente) in linux.un'altra ragione per utilizzare windows è che qualunque azienda che abbia aspirazioni di crescita vorrebbe avere microsoft come partner commerciale.infine linux non è affatto gratuito. è gratuito per l'hobbista che fa da sè compilazione, installazione, aggiornamento, manutenzione ecc. sul suo pc di casa, insomma ha un sacco di tempo da perdere.per le aziende il discorso è diverso. almeno l'assistenza devono pagarla.poi quando scoprono che le alternative gratuite non fanno al caso loro (un esempio: conosci la differenza fra un application server come il gratuito tomcat e quelli commerciali? te ne dico una io: tomcat è instabile e difficile da configurare. tradotto: ti fa perdere tempo e quindi soldi. potrei continuare con altri esempi)mi rendo conto che questi e altri argomenti non entrano proprio in testa ai sostenitori di linux, quindi non posso fare altro che dire: continuate così, continuate con i paraocchi, continuate col fanatismo. il mondo, tranne poche eccezioni, va in tutt'altra direzione.le licenze costano e allora? il business non si fa senza aprire il portafogli.bonne chance
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita
            - Scritto da:

            Non è questione di software "comunista"... Linux

            si vende anche... Red Hat? Linspire? La stessa

            Novell?

            Si tratta di software potenzialmente GRATUITO e

            liberamente modificabile, se non ti piace compra

            pure Windows nessuno te lo vieta, ma io

            francamente non ho più voglia di spendere soldi

            per un sistema operativo che è un colabrodo e
            che

            per essere usabile in tranquillità necessita

            anche di Antivirus, Office, Firewall (tutte

            licenze da

            pagare)...

            Insomma se vuoi puoi pagare per il software,

            sennò puoi provare Linux o anche altre

            alternative...

            Se sei così contento di spendere fai pure :)



            AtariLover(atari)
            caro atarilover,
            il lavoro (di chi sviluppa software) si paga.
            firewall ecc. hanno un prezzo.
            altrimenti bisogna accontentarsi delle
            alternative gratuite, che spesso hanno come
            unico pregio quello di essere convenienti dal
            punto di vista economico.Bhe, se mi parli di hw Cisto come firewall sono daccordo, ma la percentuale di utilizzo di linux come server web, firewall, mail la dice lunga sulla sua qualita'.
            usare windows è una necessità quando (per
            lavoro o per hobby) si utilizzano software
            che semplicemente non hanno un equivalente
            (decente) in linux.E' anche vero il contrario, ci sono programmi per linux di biologia molecolare che non hanno paragoni su windows.Inoltre molte rendering farm e industrie di effetti speciali si stanno spostando verso linux perche' la scalabilita' di una rete windows non e' sufficente.
            un'altra ragione per utilizzare windows è che
            qualunque azienda che abbia aspirazioni di
            crescita vorrebbe avere microsoft come partner
            commerciale.Per poterla denunciare meglio ?
            infine linux non è affatto gratuito. è
            gratuito per l'hobbista che fa da sè
            compilazione, installazione, aggiornamento,
            manutenzione ecc.E' dimostrato che un sistemista linux riesce a gestire il triplo di macchine rispetto ad un sistemista windows, anche questo e' risparmio.E poi windows sta dando sempre piu' problemi: queste attivazioni tra un po' ti impediranno anche di mirrorare l'hd per riprodurlo su un'altra macchina identica, il che per i sistemisti vuol dire perdere un pomeriggio invece di un'ora per riformattare una macchina.
            sul suo pc di casa, insomma ha un sacco di
            tempo da perdere.
            per le aziende il discorso è diverso. almeno
            l'assistenza devono pagarla.Appunto, tanto devono pagarla comunque, allora e' meglio fare un discorso di efficenza, risorse,
            poi quando scoprono che le alternative
            gratuite non fanno al caso loro (un esempio:
            conosci la differenza fra un application
            server come il gratuito tomcat e quelli
            commerciali? te ne dico una io: tomcat è
            instabile e difficile da configurare. Magare non sei capace, del resto quello che si chiede ad un sistemista e' proprio saper configurare le cose, c'e' apposta !
            tradotto: ti fa perdere tempo e quindi soldi.
            potrei continuare con altri esempi)Per dimostrare la tua incapacita' ? Prego...
            mi rendo conto che questi e altri argomenti
            non entrano proprio in testa ai sostenitori
            di linux,Guarda che l'ignoranza dei sistemisti windows e' chiarissima ed e' il miglior veicolo di diffusione di windows stesso.
            quindi non posso fare altro che dire:
            continuate così, continuate con i paraocchi,
            continuate col fanatismo. il mondo, tranne
            poche eccezioni, va in tutt'altra direzione.Cioe' vista ?Non si direbbe, vedo invece molti passare a linux: Linux: #1 Operating System in HollywoodLinux is used to create practically every blockbuster movie in theaters today, movies produced by Disney/Pixar, DreamWorks Animation, Sony, ILM, and other studios.
            le licenze costano e allora? il business non
            si fa senza aprire il portafogli.Infatti i signori di cui si parla sopra hanno pagato il software che gira su linux caro e salato, e ci hanno guadagnato sistemi stabili, immuni ai virus e perfettamente integrate con le rendering machine.Per fare business ci vuole portafoglio e mente aperta.Ma
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita


            caro atarilover,

            il lavoro (di chi sviluppa software) si paga.

            firewall ecc. hanno un prezzo.

            altrimenti bisogna accontentarsi delle

            alternative gratuite, che spesso hanno come

            unico pregio quello di essere convenienti dal

            punto di vista economico.

            Bhe, se mi parli di hw Cisto come firewall sonoCisco, non Cisto
            daccordo, ma la percentuale di utilizzo di linux
            come server web, firewall, mail la dice lunga
            sulla sua
            qualita'.no. la dice lunga sulla sua economicità

            usare windows è una necessità quando (per

            lavoro o per hobby) si utilizzano software

            che semplicemente non hanno un equivalente

            (decente) in linux.

            E' anche vero il contrario, ci sono programmi per
            linux di biologia molecolare che non hanno
            paragoni su
            windows.un settore applicativo molto ristretto, non credi? e poi sei sicuro di quello che dici?sei un ricercatore di biologia molecolare o solo uno che ha letto un articolo su Focus?
            Inoltre molte rendering farm e industrie di
            effetti speciali si stanno spostando verso linux
            perche' la scalabilita' di una rete windows non
            e'che c'entra la scalabilità di una rete con gli effetti speciali (di nuovo un ambito molto ristretto e di poche aziende)
            sufficente.sufficiente. con la i. adesso posso pensare che con molta probabilità non sei un ricercatore.

            un'altra ragione per utilizzare windows è che

            qualunque azienda che abbia aspirazioni di

            crescita vorrebbe avere microsoft come partner

            commerciale.

            Per poterla denunciare meglio ?non hai la minima idea di come fanno soldi (soldi veri) le aziende.

            infine linux non è affatto gratuito. è

            gratuito per l'hobbista che fa da sè

            compilazione, installazione, aggiornamento,

            manutenzione ecc.

            E' dimostrato che un sistemista linux riesce a
            gestire il triplo di macchine rispetto ad un
            sistemista windows, anche questo e'
            risparmio.dimostrato da chi?e poi sei ricercatore di biologia molecolare o sistemista?
            E poi windows sta dando sempre piu' problemi:
            queste attivazioni tra un po' ti impediranno
            anche di mirrorare l'hd per riprodurlo su
            un'altra macchina identica, il che per i
            sistemisti vuol dire perdere un pomeriggio invece
            di un'ora per riformattare una
            macchina.quello che impediranno di fare in futuro sono tue congetture.il presente ha bisogno di sistemisti competenti.

            sul suo pc di casa, insomma ha un sacco di

            tempo da perdere.

            per le aziende il discorso è diverso. almeno

            l'assistenza devono pagarla.

            Appunto, tanto devono pagarla comunque, allora e'
            meglio fare un discorso di efficenza,
            risorse,efficienza. con la i.

            poi quando scoprono che le alternative

            gratuite non fanno al caso loro (un esempio:

            conosci la differenza fra un application

            server come il gratuito tomcat e quelli

            commerciali? te ne dico una io: tomcat è

            instabile e difficile da configurare.

            Magare non sei capace, del resto quello che si
            chiede ad un sistemista e' proprio saper
            configurare le cose, c'e' apposta
            !non faccio il sistemista. a livello applicativo tomcat dà problemi. motivo? semplice. non è un application server paragonabile a quelli commerciali.

            tradotto: ti fa perdere tempo e quindi soldi.

            potrei continuare con altri esempi)

            Per dimostrare la tua incapacita' ? Prego...è presto fatto. mysql va bene solo per piccole applicazioni e, paragonato a oracle, è un giocattolo.non lo dico io (che sono stato sviluppatore oracle e adesso dba senior). lo dice chiunque si intenda davvero di database.

            mi rendo conto che questi e altri argomenti

            non entrano proprio in testa ai sostenitori

            di linux,

            Guarda che l'ignoranza dei sistemisti windows e'
            chiarissima ed e' il miglior veicolo di
            diffusione di windows
            stesso.è ovvio che amministrare sistemi unix piuttosto che windows sia più difficile, specialmente se si parla di os come solaris e non di linux.

            quindi non posso fare altro che dire:

            continuate così, continuate con i paraocchi,

            continuate col fanatismo. il mondo, tranne

            poche eccezioni, va in tutt'altra direzione.

            Cioe' vista ?
            Non si direbbe, vedo invece molti passare a
            linux:vista non deve piacere a te e nemmeno alle aziende, ma molte di queste lo adotteranno per forza.
            Linux: #1 Operating System in Hollywood
            Linux is used to create practically every
            blockbuster movie in theaters today, movies
            produced by Disney/Pixar, DreamWorks Animation,
            Sony, ILM, and other
            studios.ancora con gli studios? e tutto il resto?e poi le classifiche sono sempre truccate, sia per windows, sia per linux.

            le licenze costano e allora? il business non

            si fa senza aprire il portafogli.

            Infatti i signori di cui si parla sopra hanno
            pagato il software che gira su linux caro e
            salato, e ci hanno guadagnato sistemi stabili,
            immuni ai virus e perfettamente integrate con le
            rendering
            machine.ma tu parli solo di rendering?immune ai virus è una parola grossae poi non esistono solo i virus. molti problemi sono causati dagli exploit che rendono necessarie montagne di patch e di aggiornamenti, tanto per windows quanto per linux e compagni.
            Per fare business ci vuole portafoglio e mente
            aperta.dimentichi i contatti commerciali, il mercato in cui si opera non in crisi, i mezzi più o meno leciti (leggasi mazzette)buona vita.
          • Anonimo scrive:
            Re: La microsoft...sempre la solita
            - Scritto da:

            Bhe, se mi parli di hw Cisto come firewall sono
            Cisco, non CistoFiniti gli argomenti si passa alla grammatica...

            daccordo, ma la percentuale di utilizzo di linux

            come server web, firewall, mail la dice lunga

            sulla sua

            qualita'.
            no. la dice lunga sulla sua economicitàCioe' hanno i soldi per comprare un server Blue Gene ma poi vogliono risparmiare 300 E di licenza ???? (rotfl)O i laboratori Sandia comprano 4000 dual processor con linux per risparmiare ?Niente da dire son gente risparmiosa he ?


            software che semplicemente non hanno un


            equivalente (decente) in linux.

            E' anche vero il contrario, ci sono

            programmi per linux di biologia molecolare

            che non hanno paragoni su windows.
            un settore applicativo molto ristretto, non
            credi? e poi sei sicuro di quello che
            dici?http://books.google.it/books?q=linux+molecular+biology&ots=ckW4Pg0HkP&sa=X&oi=print&ct=title
            sei un ricercatore di biologia molecolare o
            solo uno che ha letto un articolo su Focus?E tu che fai di bello ?

            Inoltre molte rendering farm e industrie di

            effetti speciali si stanno spostando verso

            linux perche' la scalabilita' di una rete

            windows non e'
            che c'entra la scalabilità di una rete con gli
            effetti speciali La scalabilita' di una rete c'entra sempre quando la realta' comincia ad essere estesa e complessa.
            (di nuovo un ambito molto ristretto e di poche
            aziende)Poche di qua, poche di la: diventano sempre di piu'.

            sufficente.
            sufficiente. con la i. adesso posso pensare
            che con molta probabilità non sei un
            ricercatore.Finiti gli argomenti si passa alla grammatica...


            un'altra ragione per utilizzare windows è che


            vorrebbe avere microsoft come partner


            commerciale.

            Per poterla denunciare meglio ?
            non hai la minima idea di come fanno soldi
            (soldi veri) le aziende.Eccone un'altro che quando distribuivano il senso dell'umorismo era ben nascosto.(rotfl)

            E' dimostrato che un sistemista linux riesce a

            gestire il triplo di macchine rispetto ad un

            sistemista windows, anche questo e'

            risparmio.
            dimostrato da chi?La notizia era apparsa anche qui, ma valla a ritrovare, era uno studio IBM comunque, per la serie com'e' il vino... Pero' nessuno l'ha mai smentito.

            E poi windows sta dando sempre piu' problemi:

            queste attivazioni tra un po' ti impediranno

            anche di mirrorare l'hd per riprodurlo su

            un'altra macchina identica, il che per i

            sistemisti vuol dire perdere un pomeriggio
            invece

            di un'ora per riformattare una

            macchina.
            quello che impediranno di fare in futuro sono tue
            congetture.Esatto, diventeranno fatti, del resto basta tenersi informati relativamente ai DRM e ai blocchi hw.
            il presente ha bisogno di sistemisti competenti.Anche dalle tue parti, come hai ammesso anche tu stesso.


            sul suo pc di casa, insomma ha un sacco di


            tempo da perdere.


            per le aziende il discorso è diverso. almeno


            l'assistenza devono pagarla.

            Appunto, tanto devono pagarla comunque, allora
            e'

            meglio fare un discorso di efficenza,

            risorse,
            efficienza. con la i.Finiti gli argomenti si passa alla grammatica...


            tomcat è


            instabile e difficile da configurare.
            non faccio il sistemista. a livello applicativo
            tomcat dà problemi. motivo? semplice. non è un
            application server paragonabile a quelli
            commerciali.Continui a non dare motivi di cio' a parte continuare a ribadire che non sei capace di configurarlo.


            tradotto: ti fa perdere tempo e quindi soldi.


            potrei continuare con altri esempi)

            Per dimostrare la tua incapacita' ? Prego...
            è presto fatto. mysql va bene solo per piccole
            applicazioni e, paragonato a oracle, è un
            giocattolo.
            non lo dico io (che sono stato sviluppatore
            oracle e adesso dba senior). lo dice chiunque si
            intenda davvero di database.Se e' per questo oracle lo installi anche su linux e soddisfa lo standard EAL4 Common Criteria, il livello più elevato di sicurezza per un software commerciale.
            è ovvio che amministrare sistemi unix piuttosto
            che windows sia più difficile, specialmente se si
            parla di os come solaris e non di linux.Certo: maggiore scalabilita' e configurabilita' si pagano in qualche modo.

            Cioe' vista ?

            Non si direbbe, vedo invece molti passare a

            linux:
            vista non deve piacere a te e nemmeno alle
            aziende, ma molte di queste lo adotteranno per
            forza.Adottare "per forza" vuol anche dire valutare le alternative e lasciare quello che ti viene imposto con la forza il prima possibile.

            Linux: #1 Operating System in Hollywood

            Linux is used to create practically every

            blockbuster movie in theaters today, movies

            produced by Disney/Pixar, DreamWorks Animation,

            Sony, ILM, and other

            studios.
            ancora con gli studios? e tutto il resto?Tipo il router che hai a casa ? C'e' linux anche li'.
            e poi le classifiche sono sempre truccate, sia
            per windows, sia per linux.E i politici sono ladri quindi piove, le partite son truccate, i ricconi si truccano e vanno a trans...


            le licenze costano e allora? il business non


            si fa senza aprire il portafogli.

            Infatti i signori di cui si parla sopra hanno

            pagato il software che gira su linux caro e

            salato, e ci hanno guadagnato sistemi stabili,

            immuni ai virus e perfettamente integrate con le

            rendering machine.
            ma tu parli solo di rendering?Hai chiesto tu un esempio no ?
            immune ai virus è una parola grossa
            e poi non esistono solo i virus. molti problemi
            sono causati dagli exploit che rendono necessarie
            montagne di patch e di aggiornamenti, tanto per
            windows quanto per linux e
            compagni.Ok, mi terro' il rischio di rootkit comune a windows, ed evitero' virus e diaer, sua esclusiva.

            Per fare business ci vuole portafoglio e mente

            aperta.

            dimentichi i contatti commerciali, il mercato in
            cui si opera non in crisi, i mezzi più o meno
            leciti (leggasi
            mazzette)Stai forse dicendoci che microsoft e' collusa con la mafia ?
  • Anonimo scrive:
    Ballmer: meno spettacolo, fai i fatti !
    Sei convinto di avere ragione ? Attacca, porta in tribunale l'open source se ci riesci.Ma occhio ! se lo fai hai smesso di giocare e se perdi per te è finita.....e sarebbe meglio per tutti !
  • rock and troll scrive:
    SIX BIT UNDER
    Non c'e' camicia fuori dai pantaloni o mouse appeso al collo che tangano, linux e' sul viale del tramonto, fine dei giochi, game over, caput. Preparate il vestito nero, la cerimonia e' gia' stata iniziata. Il cimitero informatico, l'ultima casa dove riposano nonno commodore, zia amiga e nonna Acorn, e' pronto ad accogliere un nuovo e celebre personaggio. Arriva il carro e viene suonata la marcia funebre. Un lungo e struggente ticchettio di tastiere che all'unisono ricompilano per l'ultima volta il non piu' tra noi kernel piumato, accompagna la bara nel suo ultimo percorso. Stallmann, il florido predicatore sovrappeso, officia la sua funzione...C'e' commozione tra i presenti, ma non mancano le tensioni. Zia novell, l'unica erede universale e' spaventata e dovra' pero' fare attanzione agli altri parenti... nonno Redhat e cugino SUN hanno giurato vendetta, non credono alla autenticita' del testamento piumato cerficato in ssl da notaio ballamer, e faranno di tutto per invalidarlo. La messa finisce, la bara viene calata nella sua buca di bit ed espressioni alfanumriche. Tra i singhiozzi e le emoticon intristite, un unico commento....sono sempre i migliori ad andarsene. Ma la vita al di fuori continua, per il becchino gates il lavoro non finisce mai, ieri os2, oggi linux domani macosx.... microsoft, chi vuoi seppellire oggi? ah ah ah ah ah ahLinux, OS2, OSX -150000Windows, Zombi e Becchini +250000(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 maggio 2007 00.05-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      - Scritto da: rock and troll
      Non c'e' camicia fuori dai pantaloni o mouse
      appeso al collo che tangano, linux e' sul viale
      del tramonto, fine dei giochi, game over, caput.mi pare che avessero scritto la stessa cosa quando usci fuori la faccenda di SCO, mi pare anche che la faccenda sia finita con SCO che ha preso un sacco di legnate
      • Anonimo scrive:
        Re: SIX BIT UNDER
        Stavolta invece è la volta buona. Me lo sento... questo sarà l'anno di windows
      • Anonimo scrive:
        Re: SIX BIT UNDER
        - Scritto da:

        - Scritto da: rock and troll

        Non c'e' camicia fuori dai pantaloni o mouse

        appeso al collo che tangano, linux e' sul viale

        del tramonto, fine dei giochi, game over, caput.

        mi pare che avessero scritto la stessa cosa
        quando usci fuori la faccenda di SCO, mi pare
        anche che la faccenda sia finita con SCO che ha
        preso un sacco di
        legnateInfatti a me sembra che questo colpo di "MS FUD" sia una ottima notizia!Vuole dire che sono alla frutta! Aspettano solo le legnate!
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Immenso come sempre (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Ti amo (love)(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      What do you want to bury today ?
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Ma hai pensato e scritto il commento in 3 minuti?
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Ti prego. Dimmi solo quanti anni hai
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)voglio una maglietta con scritto "Sesso Droga Rock'n'Troll"
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Rock&Troll, sei tornato!!e pensare che cominciavo a preoccuparmi, proprio ieri mi trovavo a pensare chissà dov'eri finito!Avevo addirittura pensato che fossi passato a linux e cambiato vita, o che ti fossi trovato una ragazza!Sono un tuo grande ammiratore, so che rispondere ai post è contro la tua deontologia, ma ti prego, racconta dov'eri finito!
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      http://www.youtube.com/watch?v=miYFfIyXPBYSIIIIIIIIIIIIIIIIIIì balliamo tutti assieme vaaaiiiii (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • matteo.crispino scrive:
        Re: SIX BIT UNDER
        Capolavoro, non ho altre parole.Complimenti davvero, mi hai regalato 5 minuti di allegria quest'oggi..(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Steve Ballmer, leggi e impara ;) !
    • MandarX scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      rock sei un grande!dovresti fare lo scrittore, o forse lo sei?
    • Anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      Sei un mito.Sono l'inforcatore della GPL e forse pure un tuo avversario di post,pero' ti stimo parecchio e mi piace leggerti.Sei come la panda:se non ci fossi ti dovrebbero inventare.Saluti.
    • non autenticatò scrive:
      L'Anno dell'apocalisse informatica
      Questa invece è la volta buona volutadal mercato si prenderanno 5 piccionisenza nemmeno usare le fave.1) Dominio totale degli USA2) Blocco dello sviluppo dei pc a 10$3) Blocco dell'OpenSource4) Inserimento del DRM & TCPA5) Ricambio Obbligatorio di tuttol'hardware (Vista non gira su PC Vecchi)Non è Microsoft, ma è L'economia USA chelo chiede, quindi si farà.
    • anioniamo anonimo scrive:
      Re: SIX BIT UNDER
      brava brava la microsoft.... Spero soo che win 7 sia un po' meglio, talmente belli i suoi os che se li installi non vedi più nessun altro os nel pc tranne windows. uso sia Mac os 10.5 che linux ubuntu, se avessero copiato dalla microsoft mi spieghi perchè funzionerebbero così bene mentre vista all'inizio non riconosceva nemmeno la chiave wifi della netgear.
  • Anonimo scrive:
    bhe?
    e a che serve dirlo? se microsoft e' convinta di questo che cominciasse a far cause come ha fatto SCO a suo tempo; in caso contrario e' il solito noioso FUD per scoraggiare le aziende che pensano di migrare a linux
Chiudi i commenti