200 DVD in un solo disco olografico

Lo ha presentato una società giapponese che punta sul nuovo disco olografico per fornire capacità di trasferimento dati da record e capienza galattica da 1.000 GB. Sul mercato entro il 2005. Tutti i particolari
Lo ha presentato una società giapponese che punta sul nuovo disco olografico per fornire capacità di trasferimento dati da record e capienza galattica da 1.000 GB. Sul mercato entro il 2005. Tutti i particolari

Yokohama (Giappone) – Optware , la stessa società giapponese che la scorsa primavera si era detta vicina alla commercializzazione di dischi ottici da 300 GB, ha ora annunciato di essere riuscita a registrare e riprodurre un film memorizzato su un disco da 1 Terabyte, una capacità paragonabile a quella di oltre 200 DVD a singolo layer.

Per ottenere tale capienza, Optware ha utilizzato un disco registrabile olografico della stessa dimensione di un comune CD e, al pari di questo, dotato di uno strato riflettente. Tale tecnologia, chiamata Collinear Holographic Data Storage System , combina un sistema di registrazione olografica ad una meccanica in buona parte identica, e quindi piuttosto economica, a quella adottata dai tradizionali lettori di CD e DVD. Questa soluzione è stata adottata anche da altri leader di questo settore, fra cui InPhase Technologies, che nel 2002 fu tra le prime a presentare compact disc olografici della capacità di 100 GB.

I dischi olografici da 1 TB di Optware possono essere letti ad una velocità di 1 GB per secondo, circa quaranta volte superiore a quella dei lettori DVD più veloci. Uno dei vantaggi offerti dalle tecnologie olografiche è proprio quello di fornire elevate velocità di accesso ai dati e transfer rate, velocità che nel caso dei dischi simil-DVD è però condizionata dai limiti meccanici delle unità di lettura.

Optware afferma che il successo di questo test rappresenta una pietra miliare nella commercializzazione di sistemi di storage olografici adatti sia al settore aziendale che a quello consumer.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 08 2004
Link copiato negli appunti