2001, i cellulari vendono tantissimo

Non basta la contrazione del mercato a rendere meno che sorprendenti i risultati delle vendite di telefonini nel mondo previste per quest'anno. Parola di esperti Gartner
Non basta la contrazione del mercato a rendere meno che sorprendenti i risultati delle vendite di telefonini nel mondo previste per quest'anno. Parola di esperti Gartner


New York (USA) – Dopo lunghe settimane nelle quali il settore della telefonia mobile ha conosciuto pochi alti e molti bassi, una previsione degli esperti del mercato della Gartner pone il 2001 come anno di vendite record per i cellulari.

Secondo le previsioni Gartner, entro la fine di quest’anno saranno stati venduti la bellezza di mezzo miliardo di telefoni cellulari nel mondo. Una situazione di crescita importante ma non sufficiente a molti produttori leader del settore che, da Philips ad Ericsson passando per Nokia ed Alcatel, hanno dovuto rivedere “al ribasso” i propri progetti di espansione.

La previsione fa parte di un rapporto sul settore nel quale si afferma che il mercato si è contratto proprio a causa del rallentamento delle vendite. E questo perché gli operatori hanno puntato molto, troppo, soprattutto in Europa, sulle vendite di cellulari per rifarsi degli investimenti infrastrutturali. Un dato ancora più pesante negli USA, dove il rallentamento generale dell’economia è coinciso con vendite inferiori alle attese.

Ciò nonostante, spiegano al Gartner, quel mezzo miliardo di cellulari sarà effettivamente venduto.

In effetti si tratta di previsioni che sembrano trovare una corrispondenza nei dati di utenza forniti recentemente dalla GSM Association, secondo la quale nel mondo “un umano su 12” possiede già un telefonino, e in Asia il mercato sta esplodendo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 05 2001
Link copiato negli appunti