2002, il PC dice addio al floppy

Floppy, porte seriali e PS/2, tre tecnologie che potrebbero non vedere l'alba del 2003. A volerlo è Intel, che vuole far largo al nuovo
Floppy, porte seriali e PS/2, tre tecnologie che potrebbero non vedere l'alba del 2003. A volerlo è Intel, che vuole far largo al nuovo


Roma – Dopo oltre un decennio di onorato servizio i cari vecchi floppy drive da 1,44 MB sembrano destinati ad andare in pensione.

La notizia arriva da The Register che, rifacendosi ad un documento interno di Intel, riporta come il colosso di Santa Clara abbia intenzione di spingere i produttori di PC ad abbandonare i floppy a partire dalla seconda metà del 2002. Insieme a questi, par che l’azienda voglia mandare rapidamente in pensione anche l’interfaccia seriale e, poco più in là, la porta PS/2.

Questo almeno per quanto riguarda il mercato consumer, visto che per quello aziendale Intel sembra invece disposta a fornire un’ulteriore dilazione all’utilizzo di queste “non più giovanissime” tecnologie.

L’obiettivo di Intel è quello di spingere con più decisione sul mercato i tanto osannati “legacy-free” PC, personal più compatti ed economici dotati soltanto di interfacce universali come USB e FireWire .

Dalla roadmap di Intel si evince anche che la connettività wireless in tecnologia Bluetooth approderà sui PC verso la prima metà del prossimo anno, anche se inizialmente non sarà integrata nei sistemi ma fornita come aggiornamento attraverso moduli USB. Per l’integrazione sulle schede madri dell’ USB 2.0 bisognerà invece attendere la seconda metà del 2002, mentre si parla di 2003 per il supporto a Serial ATA .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 10 2001
Link copiato negli appunti