2005, Blu-ray si fa portatile

Sony spinge la miniaturizzazione dei componenti alla base dei lettori di dischi Blu-ray e si dice vicina alla loro integrazione su player portatili e notebook. HP sarà invece fra le prime a portare Blu-ray sui PC
Sony spinge la miniaturizzazione dei componenti alla base dei lettori di dischi Blu-ray e si dice vicina alla loro integrazione su player portatili e notebook. HP sarà invece fra le prime a portare Blu-ray sui PC


Tokyo (Giappone) – I lettori portatili di dischi Blu-ray potrebbero non essere più molto lontani. Sony , in collaborazione con Nichia, ha infatti sviluppato un componente che, a suo dire, sarà fondamentale per la fabbricazione dei primi dispositivi portatili capaci di leggere i dischi Blu-ray.

La miniaturizzazione dei componenti alla base dei drive Blu-ray, come lenti e laser, permetterà l’integrazione dei primi lettori di dischi ottici a laser blu anche all’interno dei notebook, una meta che Sony conta di raggiungere verso la fine del 2005. In questo stesso anno prevedono di rilasciare dei notebook con lettori DVD a laser blu anche NEC e Toshiba , promotori dello standard rivale HD DVD, e HP, che come Sony appoggia invece Blu-ray.

HP è inoltre uno dei primi produttori di PC ad aver annunciato, proprio di recente, l’imminente lancio di una linea di computer desktop equipaggiati con un drive Blu-ray.

Tutti i lettori compatibili con i nuovi formati ottici conserveranno la capacità di leggere i tradizionali CD e DVD.

Sony sarà probabilmente fra le prime ad introdurre Blu-ray sul mercato domestico con il lancio, previsto nel 2006, della PlayStation 3: quest’ultima, come confermato di recente , includerà infatti un lettore di dischi BD-ROM da 54 GB.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 11 2004
Link copiato negli appunti