26 milioni di utenti DSL nel mondo

Lo afferma uno studio del DSL Forum, secondo cui negli ultimi mesi si assiste ad un'accelerazione. Il broadband rimane inaccessibile ai più


Roma – Le tecnologie DSL che rivitalizzano infrastrutture di telecomunicazione non recentissime stanno contribuendo alla diffusione del broadband in misura sempre maggiore: sono 26 milioni gli utenti nel mondo che utilizzano questa tecnologia di connettività secondo il DSL Forum , organizzazione che riunisce produttori e operatori del settore.

In particolare, l’organizzazione ha affermato in un proprio studio che con una crescita del 36 per cento negli ultimi sei mesi, gli utenti DSL sono ora 25,6 milioni. “Stiamo progredendo rapidamente – hanno dichiarato esponenti del DSL Forum – verso il nostro obiettivo di giungere a 200 milioni di utenti DSL a banda larga entro il 2005”.

Si tratta di cifre importanti, certo, che riguardano tutto il mondo e testimoniano anche le relative difficoltà per la banda larga, sia pure il DSL, nel raggiungere gli utenti. Anche nei paesi più sviluppati, come l’Italia, la connettività DSL rimane inaccessibile ai più e la situazione non è destinata a cambiare sostanzialmente se non tra alcuni anni.

Secondo il DSL Forum, comunque, il minore sviluppo DSL si ha in America Latina, in Africa e nell’Asia mediorientale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Disdetta l'11 luglio devo pagare fino al 21 luglio
    Ho disdetto lib e sogno, e il 10 luglio è arrivata la raccomandata a Wind.L'ultima telefonata è stata fatta il 10 luglio.Credevo che per il mese di luglio dovessi pagare fino al 10, invece questemi hanno detto che infostrada ha 30 giorni di tempo per disattivare ilservizio dalla data di ricevimento della raccomandata, anzi a me hanno fattosubito perché potevano disattivarlo anche il 10 agosto!Sul contratto Infostrada c'è scitto all'art.5 comma 5.2 ( quello che prevedegli aumenti di prezzo... "Nello stesso termine [i 30 giorni dal ricevimentodella comunicazione degli aumenti] il Cliente potrà recedere dal Contratto,con effetto immediato, con le modalità e NEI TERMINI STABILITI DALL'ART.6".Se l'effetto è immediato perché Infostrada ha 30 giorni di tempo perdisattivare L&S??I 30 giorni valgono anche quando è Infostrada ad aumentare i prezzi?Comunque in effetti l'art.5.2 dice che "... e nei termini stabili dall'art6", quindi sembra che i 30 giorni valgano anche in caso di disdetta causata davariazioni peggiorative per il cliente.A leggere mi sto convincendo che hanno ragione loro, certo che l'effettoimmediato viene annullato dai 30 giorni.Mah, non ci capisco...Grazie per la risposta.
  • Anonimo scrive:
    Grosse inesattezze nell'articolo
    Mi sembra che questo articolo contenga delle grosse inesattezze: Wind/Infostrada non ha stabilito la chiusura di questa offerta, ma la modifica delle condizioni del contratto.Che questa sia la prima fase di una progressiva operazione volta ad eliminare del tutto la tariffa Flat a favore dell'ADSL questo è un altro discorso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grosse inesattezze nell'articolo

      Mi sembra che questo articolo contenga delle
      grosse inesattezze: Wind/Infostrada non ha
      stabilito la chiusura di questa offerta, ma
      la modifica delle condizioni del contratto.AHAHAHAHAHHAstupendouno prende un contratto che dice: collegati cosi'lo rigira come un calzino e ti dice: ora ti colleghi cosa', che e' una cosa totalmente diversa, e non significa la chiusura dell'offerta?Vabbe', penso che ormai ci stiamo abituando a tutto
      • Anonimo scrive:
        Re: Grosse inesattezze nell'articolo
        Scritto da: francamente


        AHAHAHAHAHHA

        stupendo

        uno prende un contratto che dice:
        collegati

        cosi'

        lo rigira come un calzino e ti dice: ora
        ti

        colleghi cosa', che e' una cosa totalmente

        diversa, e non significa la chiusura

        dell'offerta?Assolutamente no. Purtroppo c'è la cattiva abitudine di non leggere i contratti prima di firmarli. Ogni contratto prevede una clausola tramite la quale l'operatore afferma di avere la facoltà di modificare le condizioni tariffarie dandone comunicazione al cliente, che a quel punto è libero di disdire o di continuare ad avere quel contratto. Quando firmi il contratto accetti quelle clausole contrattuali. Può sembrare una fregatura lo so, ma gli operatori lo prevedono
        • Anonimo scrive:
          Re: Grosse inesattezze nell'articolo
          caro Dat, mai sentito parlare di clausole vessatorie? anche se sono nel contratto non hanno alcun valore. siamo proprio in buone mani.....
  • Anonimo scrive:
    ADSL (via libera)
    La chiusura del servizio libero@sogno, costringerà molti utenti a farsi un abbonamento ADSL, ormai le flat o semi flat stanno scomparendo. Il fatto più assurdo è che wind-infostrada non copre abbastanza territorio per le sue offerte.
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL (via libera)
      Io sono proprio uno dei forunati "Sognatori" che non può passare ad ADSL, ma ci passerei molto volentieri, se mi portassero la copertura....
  • Anonimo scrive:
    La colpa è degli utenti!
    Scusate ma bisogna proprio dirlo. Lavoro in una società di Tlc e il motivo per cui le flat stanno scomparendo è che alcuni clienti hanno travisato il servizio scambiando la connessione flat o semiflat per una linea dedicata... Sono i folli che si connettono dalla mattina alla sera o addirittura per 48 ore consecutive che costringono i provider a cancallare queste offerte! Vi ricordate la Wind che ha tolto l'internet no stop ai clienti Isdn? Secondo voi perchè?
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      - Scritto da: DAT 59
      Scusate ma bisogna proprio dirlo. [..]
      Sono i folli che si connettono
      dalla mattina alla sera o addirittura per 48
      ore consecutive che costringono i provider a
      cancallare queste offerte!Mmmh.. ma come funziona/va Libero@Sogno lo sai vero? Se codesti che dici te lo fanno con una semiflat sono folli davvero.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!
        Io con libero sogno mi sono collegato per un paio di volte dal venerdì sera alle 19:00 c.a. allunedì mattina alle 8:00 c.a. per scaricare qualche distribuzione linux! Sono circa 60 ore, ma del resto la flat l'ho fatta per quello io!Se non vogliono lasciarmi la flat almeno mi portino la banda larga!
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è degli utenti!

          Se non vogliono lasciarmi la flat almeno mi
          portino la banda larga!Su questo concordo, ma al momento non ci possiamo fare niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      - Scritto da: DAT 59
      Scusate ma bisogna proprio dirlo. Lavoro in
      una società di Tlc e il motivo per cui le
      flat stanno scomparendo è che alcuni clienti
      hanno travisato il servizio scambiando la
      connessione flat o semiflat per una linea
      dedicata...
      Sono i folli che si connettono
      dalla mattina alla sera o addirittura per 48
      ore consecutive che costringono i provider a
      cancallare queste offerte!Io avevo una flat ISDN wind e non stava scritto da nessuna parte che non potevo stare connesso sempre.Se uno mi vende una connessione dicendomi che posso usarla sempre e che il costo NON dipende dal tempo di connessione, ho tutto il diritto di usarla al massimo a cui sono autorizzato.se wind (e tutti gli altri) hanno sbagliato i conti non è colpa nostra.
      Vi ricordate la
      Wind che ha tolto l'internet no stop ai
      clienti Isdn? Secondo voi perchè?Perchè pensava di accaparrarsi utenti generici e invece si è travata quelli che internet lo usano davvero.Ripeto: hanno sbagliato i conti e hanno rimediato nella maniera peggiore.
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      Ma secondo te uno perchè la fa la flat ? Per collegarsi 5 minuti al giorno ? Se dovevo collegarmi 5 minuti al giorno facevo un bell'abbonamento free a tin.it che mi costa decisamente di meno. Il fatto che proprio un dipendente di una società di TLC faccia un'affermazione come la tua dimostra che in Italia tali società hanno l'unico scopo di fare soldi (che è giusto) ma fregandosene dei propri clienti. Come dire che se faccio un abbonamento mensile all'autobus devo usarlo solo a giorni alterni altrimenti la ditta ci rimette!!!!! Ma per piacere
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      Ma tu ti fumi l'impossibile...se sul contratto c'era scritto che potevo collegarmi 24h/24, perché, di grazia, non dovrei farlo?Se per le società di TLC questo fosse stato un problema, bastava dirlo subito. Cosa pensavano, che con una flat da 15 ore al giorno non le utilizzavo il meglio che potevo?Oltretutto occupassi 2 megabit...... cazzo, al massimo si arriva a 8K/s, non mi dirai che i 3 gatti che avevano NoStop o Libero@Sogno intasavano la rete, eh????Come se tu comprassi una macchina e un bel giorno i produttori di questa macchina ti dicessero "da oggi non puoi più viaggiare di notte".Lo so, non è un paragone calzantissimo, ma non è facile fare paragoni... quindi cerca di metterti un po' nei panni dell'utente che tanto disprezzi, ma che ha pagato per un servizio che nessuno gli aveva detto di usare con parsimonia, all'inizio.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!
        che ha pagato per un
        servizio che nessuno gli aveva detto di
        usare con parsimonia, all'inizio.Su questo devo ammettere che hai ragione. E con questo rispondo a tutti quelli che mi hanno aggredito.Le società di Tlc hanno fatto male i calcoli in molti casi, non si aspettavano che i clienti avessero una tale "fame" di internet da stare connessi in maniera continuativa. Ma permettetemi di ricordarvi che la flat non è una linea dedicata e un contratto di fonia (sempre telefonate sono quelle che fate per collegarvi) non può essere considerato una connessione "Always on", per quello c'è l' ADSL che purtroppo, al momento, non è per tutti. Ricordatevi che un cliente connesso per giorni interi a un pop tiene piantato un socket di un modem che non può essere utilizzato da altri clienti che ne hanno diritto (e che pagano anch'essi) e ciò potrebbe portare a fastidiosi problemi di congestione dei pop.Non disprezzo nessun cliente, assolutamente. Vi invito solo a capire le ragioni di un'azienda prima di criticare.Chiedo scusa se posso essere stato frainteso, non volevo offendere nessuno.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!
        Jax, premetto che CONCORDO APPIENO con te (sono stato sputazzato da Galactica durante d'abbonamento Flat con loro), ma volevo fare una precisazione.- Scritto da: Jax
        Ma tu ti fumi l'impossibile...
        se sul contratto c'era scritto che potevo
        collegarmi 24h/24, perché, di grazia, non
        dovrei farlo?Hai perfettamente ragione!
        Se per le società di TLC questo fosse stato
        un problema, bastava dirlo subito. Cosa
        pensavano, che con una flat da 15 ore al
        giorno non le utilizzavo il meglio che
        potevo?D'accordo!
        Oltretutto occupassi 2 megabit...... cazzo,
        al massimo si arriva a 8K/s, non mi dirai
        che i 3 gatti che avevano NoStop o
        Libero@Sogno intasavano la rete, eh????Su questo debbo dissentire... Il problema non è la banda uscente o entrante che occupa un 56k, bensì l'impegno della linea telefonica. Finchè non sarete sganciati dal doppino Telecom, ovviamente gli altri gestori che ti offrono connettività dati (Infostrada, Wind, Galactica) debbono pagare a Telecom una quota che è quella della chiamata al numero verde (vedi il vecchio GalaFlat) o della numerazione urbana: gli utenti usano il doppino Telecom e le linee Telecom, quindi è "ovvio" che gli altri gestori paghino a Telecom il disturbo, ed il "disturbo" viene pagato ovviamente per minuto di utilizzo della linea.Il problema è nato da questo "sbilancio"... Chi ha proposto la flat ha fatto i conti stimando un utilizzo medio per ogni utente sicuramente SOTTOSTIMATO, e quindi il ricavato della flat, sottratto della quota Telecom, per loro deve dare un introito positivo, altrimenti ci rimettono.Un po' sbagliando ed un po', a detta dei provider che accusano Telecom, per la quota troppo elevata che Telecom chiede ai provider stessi, il bilancio di tutti i provider che offrivano la flat era negativo.Ovviamente la "negoziazione" con Telecom di tariffe "mitigate" per i provider non sono andate a buon fine... D'altronde, diciamocelo, che interesse ha Telecom a vendere un servizio che può vendere lei stessa direttamente all'utente finale al 100%, di venderlo ai Sigg.ri Wind, Infostrada, Galactica e chi altri a, per dire una cifra campata per aria, il 60%?Se ben ricordo InterBusiness è uno dei maggiori fornitori italiani di banda, e se vai sul sito ufficiale di InterBusiness trovate una pagina che recita "Benvenuti - INTERBUSINESS - Telecom Italia spa"... Allora incominciamo a capire qualcosa in tutto questo!
        Come se tu comprassi una macchina e un bel
        giorno i produttori di questa macchina ti
        dicessero "da oggi non puoi più viaggiare di
        notte".Sono sempre più d'accordo con te... Che Telecom "sanguisughi" oppure no i provider italiani, le tariffe le conoscevano già prima, ed hanno i provider stessi sbagliato i loro conti... Alla fine pur di non andare gambe all'aria si sono rimangiati tutto... Con la tipica tecnica italiana...Questa non è certo professionalità, IMHO, però sarebbe veramente da chiarire fino in fondo di chi sono le singole colpe!
        quindi cerca
        di metterti un po' nei panni dell'utente che
        tanto disprezzi, ma che ha pagato per un
        servizio che nessuno gli aveva detto di
        usare con parsimonia, all'inizio.Che potesse essere un'arma a doppio taglio, molti di noi lo sapevano bene...Quando ho stipulato l'abbonamento a Galactica, ben ricordo la clausola "Rapporto minimo modem:utenti = 1:3"... Quel "minimo" significava palesemente che non sarebbe stato elevato fino a 1:2, lo sapevamo tutti, i costi erano troppo forti... E quindi io ero ben consapevole che quando fossi stato collegato per 8 ore di fila, avrei corso (mediamente) il rischio di trovare occupato per 16 ore, cioè le altre 8 ore degli altri 2 utenti rimanenti (ovviamente nello scenario più apocalittico)... Quando questo ha incominciato a verificarsi ed io trovavo occupato per ore di fila, beh, a quel punto -confesso- quando beccavo la linea la tenevo in uso finchè cacchio mi girava, foss'anche giorni interi!!! Era un mio diritto, ma sapevo che non era un bene per gli altri utenti e di rimando per me stesso... Alla fine Galactica è "esplosa" ed io mi sono incazzato perchè mi ha cambiato il contratto... Ma dovevo aspettarmelo.Questo non li giustifica, certamente... Hanno sbagliato tutti e tutti ci hanno preso per il... ehm... in giro... Hanno sottovalutato la nostra voglia di Internet, mettiamola così! ;-)Scusa(te) la logorrea ed a presto.Marco
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è degli utenti!
          Bravissimo Marco!Concordo in pieno, avevo dimenticato di specificare che, oltre al problema della congestione dei pop, c'è anche il fatto che l'OLO (ovvero l'operatore alternativo a telecom) paga a Telecom il traffico effettuato dal cliente. Quando un cliente di paga una flat da 60000 lire mensili e poi ti genera un traffico che ti costa 3 volte tanto è ovvio che l'operatore ci perde... E nessuno lavora gratis!
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            Mi dispiace per voi, ma dovevate pensarci prima.La figura dell'imprenditore, in quanto tale, ha il rischio a suo carico. In questo contesto vi è andata male, l'utente non si è rivelato quel pollo da spennare che vi aspettavate, ed ora infrangete le clausole contrattuali da voi stessi propoposte, pur di limitare i danni. Non si fa così !
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            - Scritto da: piwi
            Mi dispiace per voi, ma dovevate pensarci
            prima.Questo è vero.
            vi aspettavate, ed ora infrangete le
            clausole contrattuali da voi stessi
            propoposte, pur di limitare i danni. Non si
            fa così !Non infrangiamo alcuna clausola contrattuale! Anzi! Ripeto quello che ho già scritto prima: in ogni contratto di fonia c'è una clausola che prevede la modifica alle tariffe dietro comunicazione al cliente con preavviso. Non finirò mai di dirlo: LEGGIAMOLI I CONTRATTI PRIMA DI FIRMARE!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            A me sembra che le uniche modifiche che il contratto avesse previsto siano state quelle varate a vantaggio dell'utente.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            - Scritto da: piwi
            A me sembra che le uniche modifiche che il
            contratto avesse previsto siano state quelle
            varate a vantaggio dell'utente.Buona questa!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            Ho ritrovato e letto il contratto. Effettivamente, ho detto una boiata: scusate.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            5.1 Infostrada potrà modificare le specifiche tecniche dei Servizi, aggiornare i corrispettivi per i Servizi nonché variare le presenti Condizioni Generali, per sopravvenute e comprovate esigenze tecniche, economiche e gestionali, che dovranno essere specificamente indicate nella comunicazione inviata al Cliente ai sensi del successivo comma 4. Questo dice il contratto.Ma nella comunicazione inviata al cliente non c'è nemmeno l'ombra delle " sopravvenute e comprovate esigenze tecniche, economiche e gestionali, che dovranno essere specificamente indicate nella comunicazione inviata al Cliente". Ergo, la comunicazione non rispetta i termini del contratto e quindi è inefficace.E poi che discorso è questo: ". Quando un cliente di paga una flat da 60000 lire mensili e poi ti genera un traffico che ti costa 3 volte tanto è ovvio che l'operatore ci perde...E nessuno lavora gratis!" L@S è una semi-flat e già in quanto tale il periodo in cui ci si può connettere è limitato. E poi se io ho un cinema con 100 posti non vendo 200 biglietti nella speranza che qualcuno stia a casa e quindi ci sia posto per tutti. Chiunque acquista il biglietto ha diritto ad entrare e perciò se tu mi dici che posso collegarmi dalle 18.30 alle 8.00 mi devi dare la possibilità di farlo. Perchè hanno promesso quello che non potevano mantenere? Il problema qui da noi è che il Garante garantisce tutti tranne il consumatore e così chiunque si può permettere di rimangiarsi la parola data nella più totale impunità. Altro che ragione: si meriterebbero una multa miliardaria.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa E' SOPRATTUTTO VOSTRA
            - Scritto da: all'attenzione di DAT
            5.1 Infostrada potrà modificare le
            specifiche tecniche dei Servizi, aggiornare
            i corrispettivi per i Servizi nonché variare
            le presenti Condizioni Generali, per
            sopravvenute e comprovate esigenze tecniche,
            economiche e gestionali, che dovranno essere
            specificamente indicate nella comunicazione
            inviata al Cliente ai sensi del successivo
            comma 4.

            Questo dice il contratto.
            Ma nella comunicazione inviata al cliente
            non c'è nemmeno l'ombra delle " sopravvenute
            e comprovate esigenze tecniche, economiche e
            gestionali, che dovranno essere
            specificamente indicate nella comunicazione
            inviata al Cliente". Su questo concordo pienamente.
            E poi che discorso è questo: ". Quando un
            cliente di paga una flat da 60000 lire
            mensili e poi ti genera un traffico che ti
            costa 3 volte tanto è ovvio che l'operatore
            ci perde...E nessuno lavora gratis!" L@S è
            una semi-flat e già in quanto tale il
            periodo in cui ci si può connettere è
            limitato.Credimi, non ci vuole molto per superare la "soglia di allarme". Non so quanto Infostrada paghi Telecom per il traffico generato sulla linea, ma bastano molte ore giornaliere per far si che il bilancio tra canone pagato dal cliente e traffico generato dal cliente (che l'operatore paga a Telecom) sia un bilancio in negativo.
            E poi se io ho un cinema con 100
            posti non vendo 200 biglietti nella speranza
            che qualcuno stia a casa e quindi ci sia
            posto per tutti. Chiunque acquista il
            biglietto ha diritto ad entrare e perciò se
            tu mi dici che posso collegarmi dalle 18.30
            alle 8.00 mi devi dare la possibilità di
            farlo. Perchè hanno promesso quello che non
            potevano mantenere?Perchè hanno fatto male i calcoli e hanno sottovalutato la "fame di internet" dei clienti.Rispetti.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è degli utenti!
            - Scritto da: DAT 59
            nessuno lavora gratis! Senti coglionazzo... se avete sbagliato a fare i conti non è certo colpa nostra! Ma non ti vergogni scrivere certe cose?
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      - Scritto da: DAT 59
      Scusate ma bisogna proprio dirlo. Lavoro in
      una società di Tlc e il motivo per cui le
      flat stanno scomparendo è che alcuni clienti
      hanno travisato il servizio scambiando la
      connessione flat o semiflat per una linea
      dedicata... tu lavori ma non kapisci una beata fava di internet & co.sekondo te uno acquista la flat (ke gia dal nome in tutto il mondo è konosciuta perkè tariffa piatta = "naviga quanto vuoi paghi solo un tot") per poi star konnesso un oretta?ma noi UTENTI siamo qui per i vostri komodi forse?
      Sono i folli che si connettono
      dalla mattina alla sera o addirittura per 48
      ore consecutive che costringono i provider a
      cancallare queste offerte! Vi ricordate la
      Wind che ha tolto l'internet no stop ai
      clienti Isdn? Secondo voi perchè?se non son kapaci di fare il loro lavoro son c###i loro... ed allora in altre parti del mondo kolleggarsi ad internet kosta mooooolto meno? sono tutti in perdita si vede altrove...di la verità... tu non ti okkupi proprio proprio di tlc...
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!

        tu lavori ma non kapisci una beata fava di
        internet & co.Intanto lavoro da anni con Internet e sicuramente ne so di più di chi vuole lasciare il PC la notte a scaricare film e iso da Kazaa.
        sekondo te uno acquista la flat (ke gia dal
        nome in tutto il mondo è konosciuta perkè
        tariffa piatta = "naviga quanto vuoi paghi
        solo un tot") per poi star konnesso un
        oretta?Non ho detto un'oretta, ma nemmeno 48 ore consecutive.
        ma noi UTENTI siamo qui per i vostri komodi
        forse?NOn l' ho mai detto e non lo dirò mai, ho sempre avuto il massimo rispetto per i clienti
        di la verità... tu non ti okkupi proprio
        proprio di tlc...E invece si mio caro, è il mio pane quotidiano da anni a questa parte.
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è degli utenti!
          Dat, hai dimenticato di ricordargli che negli altri paesi non c'è il monopolio di Telecom, anche per quello la diffusione di internet è maggiore e i costi minori...
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è degli utenti!
            - Scritto da: giateno
            Dat, hai dimenticato di ricordargli che
            negli altri paesi non c'è il monopolio di
            Telecom, anche per quello la diffusione di
            internet è maggiore e i costi minori...Infatti... Telecom è un boss arcaico e pseudomafioso nei confronti degli operatori alternativi... Peccato che la massa degli utenti queste cose non le capisca...
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      Sorry amigo, ma il contratto parlava chiaro : nessun limite. Io pago e mi connetto quanto mi pare.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti! [e aggiungo ...]
        E aggiungo : non dirlo troppo in giro, di questi tempi, che lavori nel settore TLC ... rischi di trovarti qualcuno che ti attende sotto casa con un randello ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      Vorresti affermare, quindi, che i mega direttori del marketing di queste aziende (pagati profumatamente per pensare con visione a futuro) non si immaginavano neanche lontanamente che poteva succedere una cosa del genere ???E poi.... scusa... sono stati proprio loro a pubblicizzare il servizio come possibilita' di collegarsi ininterrottamente nelle fasce orario segnalate.Sai, invece, cos'e' che penso io ?Penso che il lancio di queste tipo di offerte era stato appositamente pensato per accaparrarsi clientela ed ammazzare la concorrenza che, a differenza di Wind/Infostrada, non disponeva di risorse tali per reggere tariffe a quelle condizioni per troppo tempo (un esempio su tutti: galactica).Una volta effettuata l'operazione di "pulizia" e , di conseguenza, acquisito la posizione dominante nel settore (vedi ultima delibera del garante per le tlc) hanno iniziato con l'operazione di "espulsione indotta" degli utenti con le varie modifiche di cui ben siamo informati.Perdonami, ma non riesco proprio a bermi la storiella che per loro i costi sono insostenibili.E poi.. se vogliamo ancora essere piu' pignoli, in questo momento un'offerta come quella di Libero@sogno sarebbe mantenibile ancora piu' di prima, visto che molte persone sono passate ad ADSL e, quindi, ci sono sicuramente meno persone abbonate a L@S.Quindi.... se a pensare male si commette peccato ma ci si azzecca sempre..... (come diceva il mitico Giulio) , credo che sia troppo azzardato prendere posizione solo in una direzione in tutta questa vicenda.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!

        Perdonami, ma non riesco proprio a bermi la
        storiella che per loro i costi sono
        insostenibili.Sono d'accordo con te sul fatto che il marketing sia stato sleale, ma ti posso assicurare che se paghi 30000 lire al mese e poi fai una telefonata al pop lunga 48 ore per scaricarti i film o gli iso da kazaa al gestori gli costi, eccome se gli costi, molto più di quello che gli paghi!
        E poi.. se vogliamo ancora essere piu'
        pignoli, in questo momento un'offerta come
        quella di Libero@sogno sarebbe mantenibile
        ancora piu' di prima, visto che molte
        persone sono passate ad ADSL e, quindi, ci
        sono sicuramente meno persone abbonate a
        L@S.Si ok, ma non tutti hanno la possibilità di avere l' adsl, libero@sogno invece se lo possono fare anche i contadini dei mini centri rurali, basta che abbiano il telefono!
        Quindi.... se a pensare male si commette
        peccato ma ci si azzecca sempre..... (come
        diceva il mitico Giulio) , credo che sia
        troppo azzardato prendere posizione solo in
        una direzione in tutta questa vicenda.Non l'ho fatto infatti! Rispetto ogni punto di vista, ma ci tengo a farvi conoscere anche quello di una società di tlc.
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      - Scritto da: DAT 59
      Scusate ma bisogna proprio dirlo. Lavoro in
      una società di Tlc e il motivo per cui le
      flat stanno scomparendo è che alcuni clienti
      hanno travisato il servizio scambiando la
      connessione flat o semiflat per una linea
      dedicata... Sono i folli che si connettono
      dalla mattina alla sera o addirittura per 48
      ore consecutive che costringono i provider a
      cancallare queste offerte! Vi ricordate la
      Wind che ha tolto l'internet no stop ai
      clienti Isdn? Secondo voi perchè?No basta ti prego con sta storia che la colpa è degli utenti uahauha mi fate morire, allora la FiaZ dovrebbe dire che le sue macchine non fanno schifo ma sonogli utenti che le usano troppo, precisare che se fossero state usate solo 100Km alla settimana sarebbero stae perfette?Oppure che lo stereo nuovo appena comprato ogni 2 ore di utilizzo va spento per altre 2?No dico ma sei di winmer/infoladra o sei propio scemo dalla nasciata?La verità è che infladra ha messo libero@sogno sul mercato per rubare clienti e sbaraglare la concorrenza compeltaemnte, oltrechè cercando di incamerarsi clienti sul 1055 e servi del cizzo che ofre, ora che non gli serve più ci rende il servizio uno schifo per farci abbandonaer, prova ne è che prima per disdire ci volevano mesi, or alo fanno in 12 ore solo usando il telefono, svegliaamoci và che è anche ora, le società fanno ciò ch evogliono con noi utunti, almeno cerchiamo di protestare, sia mai che quelcosa succede, se poi non riusciremo beh...tutti su alabcom costa di più ma da di più (Per ora almeno ehehe) fra parentesi lo sapete che da 4 anni Enel-Enea stanno etstando Powerline? Ma vi cheidete per chè non lo abbiano ancora diffuso il servizio? Metidate meditate....E mi raccomando ogni tanto andate scalzi che se consumate le scarpe in poco tempo poi DAT dice che le avete usate troppo.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!
        - Scritto da: Gheroppa


        - Scritto da: DAT 59

        Scusate ma bisogna proprio dirlo. Lavoro
        in

        una società di Tlc e il motivo per cui le

        flat stanno scomparendo è che alcuni
        clienti

        hanno travisato il servizio scambiando la

        connessione flat o semiflat per una linea

        dedicata... Sono i folli che si connettono

        dalla mattina alla sera o addirittura per
        48

        ore consecutive che costringono i
        provider a

        cancallare queste offerte! Vi ricordate la

        Wind che ha tolto l'internet no stop ai

        clienti Isdn? Secondo voi perchè?
        No basta ti prego con sta storia che la
        colpa è degli utenti uahauha mi fate morire,
        allora la FiaZ dovrebbe dire che le sue
        macchine non fanno schifo ma sonogli utenti
        che le usano troppo, precisare che se
        fossero state usate solo 100Km alla
        settimana sarebbero stae perfette?
        Oppure che lo stereo nuovo appena comprato
        ogni 2 ore di utilizzo va spento per altre
        2?
        No dico ma sei di winmer/infoladra o sei
        propio scemo dalla nasciata?Sarò scemo, ma almeno so scrivere! :-)
        La verità è che infladra ha messo
        libero@sogno sul mercato per rubare clienti
        e sbaraglare la concorrenza compeltaemnte,
        oltrechè cercando di incamerarsi clienti sul
        1055 e servi del cizzo che ofre, ora che non
        gli serve più ci rende il servizio uno
        schifo per farci abbandonaer, prova ne è che
        prima per disdire ci volevano mesi, or alo
        fanno in 12 ore solo usando il telefono,
        svegliaamoci và che è anche ora, le società
        fanno ciò ch evogliono con noi utunti,
        almeno cerchiamo di protestare, sia mai che
        quelcosa succede, se poi non riusciremo
        beh...tutti su alabcom costa di più ma da di
        più (Per ora almeno ehehe) fra parentesi lo
        sapete che da 4 anni Enel-Enea stanno
        etstando Powerline? Ma vi cheidete per chè
        non lo abbiano ancora diffuso il servizio?
        Metidate meditate....
        E mi raccomando ogni tanto andate scalzi che
        se consumate le scarpe in poco tempo poi
        DAT dice che le avete usate troppo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti!
      Caro Dat, fammi il favore di nn dire + stronzate.Sarà anke vero ke lavori x una società di Tlc quindi nn puoi certo sputare nel piatto dove mangi sarà anke vero ke Telecom pretende troppi soldi dalle varie società ke utilizzano le sue centrali, ma nn dire ke la colpa per la fine delle varie tariffe flat è da attribuirsi agli utenti ke le hanno sfruttate troppo : allora secondo te xkè uno stipula un contratto dove dalle ore tot alle ore tot può stare sempre on line a costo fisso mensile? Ti voglio ricordare ke in altri Paesi dove con internet si viaggia 1000 volte + veloci ke in Italia le tariffe sono ancora + basse, purtroppo da noi nn esiste la concorrenza e nemmeno la democrazia : siamo nelle mani di politici mafiosi quindi rispetto alle novità e al benessere resteremo sempre indietro di 20 anni!
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!
        - Scritto da: LordSinclair
        Caro Dat, fammi il favore di nn dire +
        stronzate.Grazie della considerazione e del rispetto per le mie idee...
        Sarà anke vero ke lavori x una società di
        Tlc quindi nn puoi certo sputare nel piatto
        dove mangi sarà anke vero ke Telecom
        pretende troppi soldi dalle varie società ke
        utilizzano le sue centrali, ma nn dire ke la
        colpa per la fine delle varie tariffe flat è
        da attribuirsi agli utenti ke le hanno
        sfruttate troppoNon volevo dire che la colpa è SOLO degli utenti, ma che in buona parte è dovuto all'abuso della connessione. Per carità colpa tra virgolette, l'utente sa che può connettersi quanto vuole ed è ignaro della mole di traffico che genera e che va a carico del gestore, molta colpa è stata anche della pubblicità che non ha avvertito che a tutto c'è un limite...: allora secondo te xkè uno
        stipula un contratto dove dalle ore tot alle
        ore tot può stare sempre on line a costo
        fisso mensile? Ti voglio ricordare ke in
        altri Paesi dove con internet si viaggia
        1000 volte + veloci ke in Italia le tariffe
        sono ancora + basse, purtroppo da noi nn
        esiste la concorrenza e nemmeno la
        democrazia : siamo nelle mani di politici
        mafiosi quindi rispetto alle novità e al
        benessere resteremo sempre indietro di 20
        anni!Lo so... Concordo con te su questo. Però permettetemi di farvi un esempio: mettiamo caso che siete i gestori di una ditta di autonoleggio e che per 200 euro noleggiate la macchina ai clienti per 2 giorni senza alcun limite di chilometraggio... E' vero che non c'è un limite nel contratto che avete col cliente, ma se dopo 2 giorni il cliente vi porta la macchina con 25000 km percorsi, avendola quindi consumata pesantemente, non penso che la prossima volta gliela noleggiate tanto facilmente...
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è degli utenti! MAHHH:))
      Ciao,io non lavoro per nessuna società ma sono un utente che ama navigare in internet.Libero Sogno era una Flat che non prevedeva l'opportunità di collegamento per una durata così elevata fatta eccezione per il Sabato e la Domenica e festivi.Se il Sabato e la Domenica rappresentavano un problema da sostenere allora non lo proponevano nel pacchetto??? Che dici??E' colpa dell'utente se una società sceglie di dare questa opportunità?In ogni caso per il 50% della settimana l'utenza poteva adoperare la flat solo in alcuni orari predisposti dalla società proponente.HOLA.Un utenteInternet Out of Control
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è degli utenti!
        Comunque questa politica di rovinare i servizi che si offrono per spingere gli utenti ad abbandonarli e ad acquistare nuovi servizi magari più evoluti, ma sicuramente più cari, con me non attacca. Premetto che io ho sempre navigato solo il sabato e la domenica (MAI nei feriali, anche se la tariffa lo comprendeva in certi orari) e soltando nelle ore diurne e non mi sono mai assentata da casa lasciando il PC acceso x scaricare materiale vario, ma visto che Wind/Infostrada vuole cambiare le cose vorrà dire che mi adeguerò anch'io. Mi vogliono dimezzare le ore di libera navigazione? Pazienza, fatti loro, vorrà dire che mi connetterò in tutti i giorni feriali a partire dalle h. 21:05 (x sicurezza, non vorrei che avessero gli orologi un po' indietro!!!) e starò connessa fino alle 7 del mattino del giorno dopo (poi esco per andare a lavorare) e il sabato e la domenica mi connetterò alle h. 16.05 (sempre x sicurezza!) sempre fino alle 7 del mattino del giorno dopo! Tanto anche se mi si disconnette ho la riconnessione automatica!!!! E se devo uscire? Vorrà dire che lascerò il PC acceso a scaricare (tanto ho il salvavita nel caso di un corto circuito e non ho paura di un eventuale incendio!!!). A questo punto tiro l'acqua al mio mulino e visto che W/I se ne strafrega di me io me ne strafrego di loro!!! Posso anche capire l'esigenza di spingere sempre più utenti verso l'ADSL, ma personalmente è una cosa che non mi interessa: 1° perchè nella mia zona non c'è ancora e 2° perchè secondo me costa troppo. E comunque una cosa è sicura al 100%: nel caso in cui in un alquanto remoto futuro io dovessi sottoscrivere un contratto x la linea ADSL state pur certi che MAI E POI MAI lo sottoscriverò con la Telecom, nè tantomeno con Wind/Infostrada!!!!!Care società di TLC ricordatevi che il cliente è importante,xchè senza di lui voi non esistereste nemmeno e sareste tutti in mezzo ad una strada o a piantar patate (il che forse sarebbe pure meglio)!!!!Chiudo con un messaggio per DAT: innanzi tutto voglio esprimerti tutto il mio rispetto perchè nonostante tu ti sia preso un sacco di... chiamiamoli insulti, hai sempre risposto per le rime ma senza cadere nell'indecenza, nella maleducazione e nell'irrispetto e hai esposto tutti i tuoi punti di vista senza cercare di imporli agli altri a tutti i costi (cosa che non si può dire di molta gente che a risposto a te!!!!); in secondo luogo voglio dirti di provare a metterti un attimo nei nostri panni e cercare di capire cosa proviamo: tutte le volte qui in Italia è la stessa storia, quando un servizio va bene bisogna sempre cambiarlo in peggio xchè altrimenti alle grandi aziende mancano i guadagni... ma possibile che alla fin fine chi ci deve rimettere siamo sempre noi consumatori? Perchè dobbiamo essere costretti ad acquistare un servizio che non interessa e pagarlo per giunta uno sproposito? Solo per rimpinguare ben bene le tasche di chi di soldi ne ha già a bizzeffe? Siamo seri!
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è degli utenti!
          Ciao Emmony!
          nel caso in cui in un
          alquanto remoto futuro io dovessi
          sottoscrivere un contratto x la linea ADSL
          state pur certi che MAI E POI MAI lo
          sottoscriverò con la Telecom, nè tantomeno
          con Wind/Infostrada!!!!!Capisco il risentimento verso di loro, ma sarebbe uno sbaglio, perchè se lo fai con Telecom nessuno deve pagargli il "disturbo" di affitto delle linee... Abbonandoti a un altro gestore c'è il problema di cui si è già parlato! Tutti odiamo Telecom, ma purtroppo è così.
          Care società di TLC ricordatevi che il
          cliente è importante,xchè senza di lui voi
          non esistereste nemmeno e sareste tutti in
          mezzo ad una strada o a piantar patate (il
          che forse sarebbe pure meglio)!!!!E secondo te le società non lo sanno che variando (peggiorando) le tariffe perdono clienti? Eppure spesso sono costretti a farlo, pagando a caro prezzo la perdita di utenti scontenti e la figuraccia che ci fanno, figuraccia che può compromettere l'acquisizione di nuovi clienti.
          Chiudo con un messaggio per DAT: innanzi
          tutto voglio esprimerti tutto il mio
          rispetto perchè nonostante tu ti sia preso
          un sacco di... chiamiamoli insulti, hai
          sempre risposto per le rime ma senza cadere
          nell'indecenza, nella maleducazione e
          nell'irrispetto e hai esposto tutti i tuoi
          punti di vista senza cercare di imporli agli
          altri a tutti i costi (cosa che non si può
          dire di molta gente che a risposto a
          te!!!!);Grazie di cuore! Mi fa piacere che almeno qualcuno abbia capito quello che volevo comunicare.
          in secondo luogo voglio dirti di
          provare a metterti un attimo nei nostri
          panni e cercare di capire cosa proviamo:
          tutte le volte qui in Italia è la stessa
          storia, quando un servizio va bene bisogna
          sempre cambiarlo in peggio xchè altrimenti
          alle grandi aziende mancano i guadagni... ma
          possibile che alla fin fine chi ci deve
          rimettere siamo sempre noi consumatori?
          Perchè dobbiamo essere costretti ad
          acquistare un servizio che non interessa e
          pagarlo per giunta uno sproposito? Solo per
          rimpinguare ben bene le tasche di chi di
          soldi ne ha già a bizzeffe? Siamo seri!Sono d'accordo con te, quello che ho esposto l'ho esposto perchè io ho un punto di vista "interno" al problema e non solo uno "esterno" da consumatore tradito e mi faceva piacere farvelo conoscere. Ma ti ricordo che io non sono solo un malvagio dipendente di una società di tlc, ma sono anche un consumatore! E proprio perchè so com'è la triste situazione in Italia che almeno per il momento mi tengo alla larga dalle tariffe flat! Piacerebbe anche a me stare connesso 24h su 24, ma so che al momento non ci sono le possibilità economiche e le infrastrutture tecniche per farlo, tranne per chi può avere l'ADSL e anche in questo caso non senza problemi! In Italia siamo all'età della pietra quanto a connettività. E ve lo dice un dipendente che con la connettività e con la telefonia sbarca il lunario ogni giorno.I miei rispetti a tutti e un bacio ad emmony
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è degli utenti!
            IO personalmente sono contento che wind, infostrada & c abbiano tolto le varie offerte flat.Sapete perche'? Perche' per 8 mesi ho tentato inutilmente di disdire il servizio (son passato all'adsl) in 3000 modi diversi (telefono, fax e alla fine raccomandata).... ma nessuno faceva niente.Almeno non essendoci piu' il servizio sono sicuro che non mi romperanno piu' le balle mandandomi solleciti e controssolleciti e ! :)(scusate ma questo era un post ironico.... visto che stamattian mi hanno staccato il telefono perche' moroso! Secondo loro avrei dovuto contunare a pagare per un servizio di cui non usufruivo e del quale avevo richiesto disdetta mesi prima.....e io stupido che una bolletta in piu' l'ho pure pagata confidando poi in un rimborso...se sapevo che bastava cosi' poco...nnon perdevo giornate al telefono).:) Pace e fraternita'!Zuppy
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è degli utenti!
            - Scritto da: Zuppy
            IO personalmente sono contento che wind,
            infostrada & c abbiano tolto le varie
            offerte flat.
            Zuppyma non le hanno tolte: le hanno semplicemente "rimodulate", come dicono loro.quindi non mettere le mani sul fuoco che ti tolgano quella voce dalla bolletta :(
  • Anonimo scrive:
    notizia fantasma...
    A parte il detto "a volte ritornano" in riferimento al link...a qndo risale la notizia secondo cui Libero-Incubo sarà inutilizzabile dopo agosto?Altro che Beautiful, qsta storia sta diventando InfostraWindful!
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione di tutto...
      - Scritto da: Pittighia
      A parte il detto "a volte ritornano" in
      riferimento al link...a qndo risale la
      notizia secondo cui Libero-Incubo sarà
      inutilizzabile dopo agosto?

      Altro che Beautiful, qsta storia sta
      diventando InfostraWindful!Disdico L@S e metto alice e mando a quel paese WIND/INFOSTRADA...Anche se a furia di petizioni otteniamo qualcosa saremo sempre e cmq stati presi per il cu*o, quindi per questioni di princio disdico.Se avete intenzione di farlo anche voi cambiate gestore e non mettete ADSL di infostrada perchè la miglior soluzione è BOICOTTARE a questo punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione di tutto...
        - Scritto da: Numero28

        Disdico L@S e metto alice e mando a quel
        paese WIND/INFOSTRADA...
        Anche se a furia di petizioni otteniamo
        qualcosa saremo sempre e cmq stati presi per
        il cu*o, quindi per questioni di princio
        disdico.
        Se avete intenzione di farlo anche voi
        cambiate gestore e non mettete ADSL di
        infostrada perchè la miglior soluzione è
        BOICOTTARE a questo punto.Mah, che ti devo dire. Io non mi sento di condannarli pur essendo anche io utente di L@S. Sarà che ho visto cosa hanno fatto le altre aziende alle loro flat: Wind (quando era ancora solo Wind) l'ha tolta da ISDN di punto in bianco, Galactica ha disdetto tutti i suoi contratti da un mese all'altro (chi se lo ricorda?), TIN neppure lei fa più flat e ha fatto in modo di non rinnovare i contratti flat.Provatevi a guardare in giro e ditemi quante offerte flat ISDN (vere flat, non AUP o cose simili) sono rimaste in piedi, nessuna. Il problema è che è diventata un'offerta antieconoomica per le aziende che la offrono e questo è dovuto a Telecom (monopolista, ancora) da una parte e ai programmi di sharing dall'altra (che fanno in modo che gli utenti restino attaccati in modoo perenne).
        • Anonimo scrive:
          Re: Soluzione di tutto...
          ...infatti la soluzione sarebbe passare a un altro operatore, fastweb, dove è possibile.Cosa che ho fatto a giugno, e devo dire che mi trovo molto bene...
          • Anonimo scrive:
            Re: Soluzione di tutto...
            - Scritto da: xlthlx
            ...infatti la soluzione sarebbe passare a un
            altro operatore, fastweb, dove è possibile.
            Cosa che ho fatto a giugno, e devo dire che
            mi trovo molto bene...Hai detto bene, dove è possibile!Io avrei cambiato da ISDN a Adsl anche senza che venissero fatte ste modifiche contrattuali, se solo avessi la possibilità...Non dimenticatemi!!!!!!Portatemi l'ADSL!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Soluzione di tutto...
          - Scritto da: GenlyAi

          Galactica ha disdetto tutti
          i suoi contratti da un mese all'altro (chi
          se lo ricordaSpezzo una lancia in favore di Galactica. E'vero che ha disdetto tutto, ma prima ha telefonato per far scegliere ad ogni singolo utente se continuare nel suo abbonamento del quale non avrebbe potuto garantire la qualitá o disdire il contratto venendo rimborsato per tutti i giorni di mancato utilizzo.Galactica ha sbagliato i conti e ha dovuto ritirarsi, ma almeno é stata corretta al 100%.salutiSarto delle star
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione di tutto...
        - Scritto da: Numero28
        Disdico L@S e metto alice e mando a quel
        paese WIND/INFOSTRADA...
        Anche se a furia di petizioni otteniamo
        qualcosa saremo sempre e cmq stati presi per
        il cu*o, quindi per questioni di princio
        disdico.
        Se avete intenzione di farlo anche voi
        cambiate gestore e non mettete ADSL di
        infostrada perchè la miglior soluzione è
        BOICOTTARE a questo punto.Hai fatto bene a toglierti da L@S e passare ad ADSL, ma se passavi a Infostrada forse era meglio, se gli utenti l@s che possono passare ad ADSL Light di Info lo facessero forse non applicherebbero le modifiche che pensavano e, fin che non m'arriva la banda larga, mi potrei tenere quella lunga...Lasciatemi almeno questo Libero Sogno!
        • Anonimo scrive:
          Per chi ha solo ISDN e solo.....
          Per tutti:Continuiamo a lottare fino alla fine ed oltre!!NON DISDITE il contratto è cosa vogliono loro!Aspetatte fino alla fien della vicenda e poi disdiremo tutti in massa e di certo non solo libero@sogno ma 1055 e servizi anessi.Per chi ha ISDN soltanto e come mè non è coperto da ADSL ne tantomeno da FSTRESSNET:Io dopo aver girato 200 siti 400 offerte varie, mi osno orientato su Albacom (Fin'ora pare piuttosto seria come azienda) offerta Uniquick20. semiflat+20 ore mensili fa fare come si vuole, permette 2 ch quindi 128Kb, eccecc se libero@sogn continua sulla sua strada io continuo con altri.E basta col dire che la colpa è nostra che lo usiamo troppo, allora facevano contratti a pacchetti di ore e non rompevano le @@ ora, la verità è ben altra e oramai la sapete tutti.
Chiudi i commenti