2a Giornata sulla libertà digitale

Al Politecnico di Milano, sede di Milano Leonardo


Roma – Venerdì 23 maggio presso l’aula G e l’antistante patio della facoltà di Architettura del Politecnico di Milano (sede di Milano Leonardo), in via Ampere 2, si terrà un ciclo di conferenze riguardanti il software libero e la libertà digitale in genere. Lo organizzano il “Politecnico Open unix Lab” e la “Terna Sinistrorsa”.

“Durante la giornata – si legge in una not a- saranno inoltre messe a disposizione postazioni dimostrative con sistemi e applicativi liberi di successo. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti: ai neofiti per entrare in contatto con le tematiche relative alla libertà digitale e ai più esperti per approfondire alcuni aspetti di queste tematiche”.

Le attività avranno inizio alle ore 8:30 e le conferenze inizieranno alle ore 9:30.

Altre informazioni a questo indirizzo: http://gld.mauin.com

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    UNA SOLA PAROLA....
    Mi auguro che sta cosa porti una sfiga tremenda al Milane inoltre nessuna ritorsione nei confronti del gestore del sito da parte del corriereuno sportivo
    • Anonimo scrive:
      CHE SIA UNA BELLA FINALE!
      - Scritto da: Anonimo
      Mi auguro che sta cosa porti una sfiga
      tremenda al Milan

      e inoltre nessuna ritorsione nei confronti
      del gestore del sito da parte del corriere

      uno sportivoMeno male che sei uno sportivo...Comunque mi auguro che questa cosa NON incida "aprioristicamente" sull'esito della partita, ed in ogni caso i milanisti hanno gia' provveduto agli scongiuri del caso !!!E poi si vedra' ... ;-)
    • Akiro scrive:
      Re: UNA SOLA PAROLA....
      forza milan!
  • Anonimo scrive:
    ma non state esagerando?
    Non so se si tratta di una gaffe prontamente rimossa. Non ne ho idea e non credo neanche sia importante.Qualora fosse, mi permetto di ricordare che il popolo pallonaro, 30 secondi dopo la fine della epica sfida pallonara, pretende dai giornali un resoconto completo del presente, passato e futuro dei vincitori e dei vinti.Ora, sti poveri giornalisti - sul quale possiamo anche dire tutto il male possibile - ma che devono fare se non cominciare a preparare un paio di articoli pieni delle demenze pallonare che vuole il pubblico pallonaro a seconda di chi vince e di chi perde? Non fanno altro che preparare il loro lavoro!Il problema non sono loro, in questo caso, ma quello che il popolo pallonaro vuole gli sia propinato: cazzate in tempo reale prima durante e dopo la partita.Se poi si tratta di una montatura di un sito satirico (può darsi, il mestiere del sito che ha fatto lo scoop è questo) non vuol farsi altro che dire, col un sorriso tagliente sulle labbra, quello che ho scritto pocanzi.Se ci sia stato o no, 'sta gaffe, non ha molta importanza, l'unica verità è che i giornalisti sportivi sono già in fibbbrrrilllllazzzzzzione per riproporci le solite pappe sportive.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma non state esagerando?
      Secondo me e' una svista grave, visto quello che sicuramente gli costa tenere su quel sitoComquneu si ok la si puo' anche buttare a ridere, e meno male, almeno questa volta
      • Anonimo scrive:
        Re: ma non state esagerando?
        Non mi risulta che un giornalista possa scrivere cazzate su una testata cosi per scerzo.IMHO questa è un grave errore dal punto di vista giuridico.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma non state esagerando?
          - Scritto da: Anonimo
          Non mi risulta che un giornalista possa
          scrivere cazzate
          su una testata cosi per scerzo.
          IMHO questa è un grave errore dal punto di
          vista giuridico.Forse non sono stato chiaro.E' ovvio che un giornalista comincia a prepararsi i vari pezzi per le varie evenienze che possono presentarsi: quando finirà la partita avrà 30 secondi per mettere on line l'articolo, non 30 giorni!Pertanto, se veramente un tale articolo, pur se per pochi minuti, sia finito on-line o meno, non cambia questa realtà di fatto: i giornalisti, per quanto possibile, stanno già scrivendo gli articoli che leggeremo dopo la finalissima di Coppa Campioni.Dopodiché, se è vera la gaffe così come riportata da Giuda, hanno fatto comunque una grand brutta figura, se Giuda l'ha inventata di sana pianta ... si sarà ispirata a qualche gaffe del passato ... e ad una inevitabile realtà di fatto, legata alle necessità di una società perversamente pallonara.
  • Anonimo scrive:
    Hanno rimosso la pagina
    UAZ UAZ UAZGrandiehehehhehee
  • Anonimo scrive:
    Mmmm....
    Secondo me è una stronzata megagalattica. Visto lo stampo del sito in questione, non mi stupirei se fosse stata tutta una montatura. Se qualcuno ha visto la pagina e l'ha salvata, la pubblichi!
  • Anonimo scrive:
    Nemmeno studio aperto
    Nemmeno studio aperto potrebbe osare tanto ma chi è il direttore del corriere berlusconi percaso ? LOL :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Nemmeno studio aperto
      No, anzi...è filo-gobba...sarà stato fatto come mega-gufata
      • Anonimo scrive:
        Re: Nemmeno studio aperto
        infatti... diciamo che è stato un redattore juventino scaramantico, a fare il tutto...eheheh!!!detto questo, non mi sembra tragico aver pubblicto per errore una pagina che comunque TUTTI i giornali hanno già pronta...rainews pubblicò la morte del papa, il New York Times (mica il corriere del mezogiorno) aveva pubblicato le schermate con la mote del papa, di Fidel Castro, etc...è normale... ingenuo chi pensa il contrario...già meno normale è renderle visibili, ma una svista può capitare...
        • Anonimo scrive:
          Re: Nemmeno studio aperto
          - Scritto da: Anonimo
          infatti... diciamo che è stato un redattore
          juventino scaramantico, a fare il tutto...

          eheheh!!!

          detto questo, non mi sembra tragico aver
          pubblicto per errore una pagina che comunque
          TUTTI i giornali hanno già pronta...

          rainews pubblicò la morte del papa, il New
          York Times (mica il corriere del mezogiorno)
          aveva pubblicato le schermate con la mote
          del papa, di Fidel Castro, etc...Vuoi dire che l'unità ha da anni pronta una pagina sulla morte del nostro premier?:-D
          è normale... ingenuo chi pensa il
          contrario...
          già meno normale è renderle visibili, ma una
          svista può capitare...
  • Anonimo scrive:
    ROTFL!
    Che altro aggiungere?
Chiudi i commenti