3 Italia riabiliti l'USIM disattivata

Scaduti i 12 mesi, l'operatore aveva disattivato numerose utenze. Ma un cliente ha ottenuto dall'Authority TLC la riattivazione del servizio, recuperando anche tutto il credito residuo. Altri seguiranno?

Roma – Correva l’anno 2007 quando, nel mese di luglio, 3 Italia decideva di disattivare numerose USIM prepagate di altrettanti utenti, ritenuti “colpevoli” di non aver effettuato alcuna ricarica del credito prepagato per un anno. Ma c’è chi non ha lasciato correre e, con pazienza, ha ottenuto soddisfazione presso l’ Authority delle Comunicazioni , che ha imposto all’operatore di restituire tutto: numero telefonico e credito residuo (acquistato e autoricaricato).

La procedura seguita dall’operatore secondo una prassi consolidata fu motivata con l’esigenza “di ottimizzare l’utilizzo di una risorsa scarsa e costosa in termini di gestione e infrastrutture quali sono le numerazioni telefoniche mobili, che non possono restare pertanto inutilizzate per un arco temporale eccessivamente lungo”. Contestualmente alla disattivazione delle utenze, però, 3 Italia aveva fatto decadere anche il credito residuo – accumulato tramite meccanismi di autoricarica – vantato dagli stessi utenti.

Un utente non si è però perso d’animo e ha presentato un esposto-denuncia all’Autorità delle Comunicazioni, evidenziando la mancata ricezione di un adeguato preavviso da parte di 3 Italia: l’operatore, ha rimarcato l’utente, non ha ottemperato all’obbligo di segnalare l’incombente disattivazione, lasciandogli un mese di tempo (utile per correre eventualmente ai ripari effettuando una nuova ricarica) con servizi limitati alla sola ricezione.

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, con una delibera datata luglio, ma pubblicata solo di recente, ha dato ragione all’utente e imposto a 3 Italia la riattivazione dell’utenza con il recupero dell’intero credito residuo vantato dal cliente, con l’obbligo aggiuntivo di mantenere il piano tariffario attivo al momento della disattivazione.

Nel provvedimento si legge che secondo la normativa in vigore “per il gestore si era effettivamente verificata una delle condizioni per procedere alla disattivazione della USIM. La stessa norma, però, prosegue prevedendo un obbligo a carico del gestore che serve a tutelare gli interessi dell’utente (che può avvedersi della disattivazione in cui sta per incorrere), poiché stabilisce che allo scadere dei predetti 12 mesi H3G S.p.A. assicura comunque un ulteriore mese durante il quale la Carta USIM sarà abilitata soltanto alla ricezione dei servizi gratuiti “.

Disattendendo questa disposizione, secondo l’Autorità, 3 Italia ha di fatto sospeso il servizio telefonico senza alcun preavviso. “Ne consegue – si legge ancora nella delibera – che il decorso del termine di 12 mesi dall’ultima operazione di pagamento (ossia l’ultima ricarica effettuata, ndR) non appare sufficiente a giustificare la disattivazione del servizio e del relativo piano tariffario prescelto, né esclude profili di responsabilità del gestore, in quanto, come detto, lo stesso non ha compiutamente adempiuto al disposto di cui all’art. 5 delle Condizioni generali di contratto”.

3 Italia dovrà inoltre corrispondere all’utente “l’importo di Euro 318,00 per mancata fruizione del servizio, calcolato secondo il parametro di Euro 6,00 di indennizzo per ogni giorno di ritardo nella riattivazione”, somma che dovrà essere maggiorata della misura corrispondente all’importo degli interessi legali, più 50 euro per spese di procedura.

Un caso interessante, soprattutto per i clienti che si sono visti disattivare l’utenza e che hanno perso il credito residuo. E che, analogamente al protagonista di questa vicenda, potrebbero far valere i propri diritti presso l’Authority delle Comunicazioni.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippo75 scrive:
    Installare XFce
    sapete dove posso trovare le istruzioni per installare xfce oppure sapete dirmi come si fa?grazie
    • 123 scrive:
      Re: Installare XFce
      - Scritto da: pippo75
      sapete dove posso trovare le istruzioni per
      installare xfce oppure sapete dirmi come si
      fa?

      graziese non lo sai allora non ti serve 8)
    • ... scrive:
      Re: Installare XFce
      L'istruzione è questa:#pkg_add -r xfce4 altre info le trovi qui:http://opensourcelearning.info/blog/?p=495ciao :)
  • pippo75 scrive:
    l'ho provato
    è talmente veloce che anche il mouse va a singhiozzi ( riesce a battere anche svista )kde sarà tutto quello che si vuole, ma lo trovo scomodo ( questione di abitudine ? )sempre su KDE, non so in base a quale regole 3 icone sul desktop devono comparire e sparire( quickguide, pc-bsd official... e download PBIs )visto che c'è wine ho provato a eseguire un file presente su una chiavetta, peccato che la chivetta non rieca a leggerla.Penso, sono cose che capitano, tolgo e rimetto la chiavetta ( alla brutta meniera ).Risultato: Os morto.ciao
    • 0verture scrive:
      Re: l'ho provato
      Te almeno sei riuscito ad arrivare al desktop...Vabbè pazienza, aspetteremo la 8... Se la chiameranno archimede edition forse vorrà dire che all'urlo di un "eureka" avranno capito che il supporto hardware va testato meglio... spero
      • pippo75 scrive:
        Re: l'ho provato
        - Scritto da: 0verture
        Te almeno sei riuscito ad arrivare al desktop...ma tu volevi usarlo da macchina virtuale.Virtualbox lo tengo al momento perchè non si sa mai.VirtualPC 2005 ho visto che virtualizza in genere meglio, anzi molte volte lui virtualizza e Vbox no ( sarò un caso particolare ).
        Vabbè pazienza, aspetteremo la 8... Se la
        chiameranno archimede edition forse vorrà dire
        che all'urlo di un "eureka" avranno capito che il
        supporto hardware va testato meglio...Secondo me la prima cosa da fare è togliere kde4.Tutte le volte che l'ho provato ho sempre avuto un impressione negativa.
        • pabloski scrive:
          Re: l'ho provato
          - Scritto da: pippo75
          Secondo me la prima cosa da fare è togliere kde4.
          Tutte le volte che l'ho provato ho sempre avuto
          un impressione
          negativa.ma infatti KDE4 è in pieno sviluppo, io non capisco come si ostinino a metterlo di default come se fosse la versione finalePCBSD comunque ha sempre dato parecchi problemi, nella pratica è inutilizzabile, si può giusto provarlo niente di più
        • 0verture scrive:
          Re: l'ho provato
          Scusa tanto se non sono figlio di mister hp e non tengo 10 computer (o almeno 10 hard disk) ad uso e consumo del capriccio di vedere come gira un dato os.Quello che so di certo è che con vbox riesco a virtualizzare aros ed haiku che sono progetti molto meno sponsorizzati e sono ben lontani dall'essere completi
          • pippo75 scrive:
            Re: l'ho provato
            - Scritto da: 0verture
            Scusa tanto se non sono figlio di mister hp e non
            tengo 10 computer (o almeno 10 hard disk) ad uso
            e consumo del capriccio di vedere come gira un
            dato os.neanche io, ho qualche HD di scorta che attacco e stacco.
          • 0verture scrive:
            Re: l'ho provato
            Si ma qua il problema andava oltre il singolo disco rigido. Come ho detto, non tengo in casa tot computer dalle più disparate combinazioni hardware in quanto il sistema operativo ha difficoltà a riconoscere un hardware virtuale (che tra l'altro è bene far notarlo, tutti questi virtualizzatori, quello che emulano, non è mai esotico proprio per ridurre al minimo le incompatibilità)
          • pabloski scrive:
            Re: l'ho provato
            - Scritto da: 0verture
            (che tra l'altro è bene far notarlo, tutti questi
            virtualizzatori, quello che emulano, non è mai
            esotico proprio per ridurre al minimo le
            incompatibilità)infatti, se non ci gira vuol dire che ha ancora molta strada da fare....io ho un Dell con hardware tutto intel e ci gira ma comunque mancano parecchi driver e ci sono crash e problemi variPCBSD non è ancora adatto ad essere utilizzato tutti i giorni
  • difhiehbfie rgihig scrive:
    PBI,Gobolinux vs Windows,uso desktop
    Tutti questi Unix e derivati sono ancorati alle dipendenze (sebbene siano vantaggiose per le prestazioni)e al filesystem complesso (sistema studiato per le reti,multiutente).Ma se si vogliono avere,in modo semplice, tante diverse versioni di programmi installati?Installare qualcosa non presente nei repositories?(si,si puo compilare il sorgente,ma il prog. non verrebbe gestito dal package manager).Oppure,causa dipendenze,non dover tirare giu altri programmi necessari al funzionamento di quello che vogliamo installare (mezzo kde,se voglio usare uno dei suoi applicativi ad es.)Un semplice sistema ottimizzato uso desktop,trarrebbe vantaggi dall'uso generalizzato dei PBI (come se fosse un exe di win,quindi disponibile su ogni sito web di un dato programma) e dal semplice filesystem di Gobolinux,che ricorda quello di MacOs.Il leggero calo di performance dei pacchetti autocontenuti oggi ha poca rilevanza,visto l'hardawre disponibile ( e del resto win li usa da sempre).Da osservare con attenzione Pc-Bsd,Gobolinux,ReactOS,ma anche Haiku,Aros.
    • ... scrive:
      Re: PBI,Gobolinux vs Windows,uso desktop
      sto scaricando la live, la proverò anche se fra i progetti citati quelli che mi interessano di più sono pcbsd e haiku :)
  • 0verture scrive:
    A voi gira cobn vbox e virtualpc ?
    Sono due giorni che provo a farlo girare con i suddetti virtualizzatori (virtual pc con la 2007 finalmente virtualizza) ma praticamente non c'è verso.Virtual Box riesce ad installarlo ma poi non riesce mai a completare il login riempiendo i log di fantomatici problemi da richiesta illegale/comando sconosciuto riguardo l'unità dvd virtualeVirtual pc visto che è di microsoft crasha (anzi no, si reimposta, come dice lui) a ramdom però mi pare anche lì riuscivo ad installarlo.
    • chojin scrive:
      Re: A voi gira cobn vbox e virtualpc ?
      - Scritto da: 0verture
      Sono due giorni che provo a farlo girare con i
      suddetti virtualizzatori (virtual pc con la 2007
      finalmente virtualizza) ma praticamente non c'è
      verso.

      Virtual Box riesce ad installarlo ma poi non
      riesce mai a completare il login riempiendo i log
      di fantomatici problemi da richiesta
      illegale/comando sconosciuto riguardo l'unità dvd
      virtuale

      Virtual pc visto che è di microsoft crasha (anzi
      no, si reimposta, come dice lui) a ramdom però mi
      pare anche lì riuscivo ad
      installarlo.Errori di installazione sia in VirtualPC 2007 che VMWare6. In VMWare6 alla fine sono riuscito a farlo installare ma poi si freeza dopo pochi minuti. Deve esserci qualche serio problema di compatibilità probabilmente con i BIOS utilizzati dalle macchine virtuali.
  • Utente Plus scrive:
    Cercasi KATE disperatamente
    Però mi dispiace moltissimo che su Kde4 non c'è più Kate... non ne posso più fare a meno: è stupendo poter aprire sessioni di 20 documenti alla volta in un attimo, oppure usarlo come semplice editor per i codici html o php, ecc. Ma forse questo non interessa all'utente medio (ormai conta soltanto lui)... è davvero un peccato!:(
  • Funz scrive:
    Auguri
    Non può che far piacere un SO orientato al desktop in più, ma per prendere in considerazione l'idea di adottarlo, dovrebbe avere una compatibilità con gli hardware esistenti almeno pari a quella di Linux, e dei repositori di software paragonabili a quelli di Debian e Ubuntu... a che punto siamo?
    • xxxxxxxxxx scrive:
      Re: Auguri
      - Scritto da: Funz
      Non può che far piacere un SO orientato al
      desktop in più, ma per prendere in considerazione
      l'idea di adottarlo, dovrebbe avere una
      compatibilità con gli hardware esistenti almeno
      pari a quella di Linux, e dei repositori di
      software paragonabili a quelli di Debian e
      Ubuntu... a che punto
      siamo?Eh gia'...le stesse domande che mi sono fatto io,a me piu' e' Unix piu' mi piace ;-)Pero' per l'uso domestico bisogna vedere anche il supportohardware in primis e poi, per comodita' anche il softwarepacchettizzato (questo cmq alla peggio si compila)
      • xxxxxxxxxx scrive:
        Re: Auguri

        ricordi linux 5 anni fa? bene quello è il livello
        di supporto
        dell'hardwareSi si :-) mi ricordo benone...
        in sostanza c'è un bel vuoto di driverGrazieper le dritte, immaginavo, peccato.
      • pabloski scrive:
        Re: Auguri
        - Scritto da: chojin
        Ma per favore!
        Voler far credere che Linux abbia un ottimo
        supporto driver al giorno d'oggi è dire una vera
        stupidaggine.
        certamente, la stragrande maggioranza delle periferiche è supportata
        FreeBSD non ha meno driver di Linux.eh si è proprio così ma evidentemente tu non sai manco cos'è FreeBSD
        • ann scrive:
          Re: Auguri
          - Scritto da: pabloski
          eh si è proprio così ma evidentemente tu non sai
          manco cos'è
          FreeBSDQui hai perfettamente ragione
    • Simon the Sorcerer scrive:
      Re: Auguri
      - Scritto da: Funz
      Non può che far piacere un SO orientato al
      desktop in più, ma per prendere in considerazione
      l'idea di adottarlo, dovrebbe avere una
      compatibilità con gli hardware esistenti almeno
      pari a quella di Linux, e dei repositori di
      software paragonabili a quelli di Debian e
      Ubuntu... a che punto
      siamo?Per PC-BSD non saprei, vista anche la scelta di pacchettizazione apportata; per FreeBSD c'è ports che è il "repository" più grande al mondo per quantità di software supportato; suppongo che l'intenzione degli sviluppatori sia quella di pacchettizare i programmi presenti in ports in ordine di utilizzo.
    • xzhayon scrive:
      Re: Auguri
      - Scritto da: Funz
      Non può che far piacere un SO orientato al
      desktop in più, ma per prendere in considerazione
      l'idea di adottarlo, dovrebbe avere una
      compatibilità con gli hardware esistenti almeno
      pari a quella di Linux, e dei repositori di
      software paragonabili a quelli di Debian e
      Ubuntu... a che punto
      siamo?uso freebsd 7-stable (quindi continuamente aggiornata). quanto all'hardware non saprei, ho un thinkpad lenovo r60 con hardware intel piuttosto comune che funziona alla perfezione, eccezion fatta per sospensione e ibernazione che ancora non vannoper quanto riguarda i repository, nei port puoi trovare ben 20mila programmi (se non sbaglio ubuntu gira ancora intorno ai 17mila?)insomma, c'e' il mondo
      • Funz scrive:
        Re: Auguri
        Grazie a tutti, interessante... credo che una volta o l'altra lo proverò :)
      • Malkovich scrive:
        Re: Auguri
        La sospensione per me è il primo requisito. Non riavere la mattina il desktop così come l'ho lasciato la sera e dover riaprire tutti i programmi e rilanciare i server è inaccettabile.Peccato.
        • xzhayon scrive:
          Re: Auguri
          - Scritto da: Malkovich
          La sospensione per me è il primo requisito. Non
          riavere la mattina il desktop così come l'ho
          lasciato la sera e dover riaprire tutti i
          programmi e rilanciare i server è
          inaccettabile.

          Peccato.capisco benissimo, come a me servirebbe l'ibernazione... comunque fatti (fatevi) un giro su freebsd.org, soprattutto nell'handbook dovresti trovare informazioni a riguardoin fin dei conti io dico che non mi funzionano, ma non ho tentato ancora nulla per farle andare ;)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Auguri
        Ora come ora synaptic me ne conta oltre 25000
    • nekuit scrive:
      Re: Auguri
      @Funzqui "http://docs.pcbsd.org/guide/index_single.pdf" trovi la guida completa in PDF con illustrazioni. I pacchetti reperibili in formato PBI sono pochi ma ci sono comunque tutti i fondamentali. Se invece scarichi l'albero dei ports di FreeBSD (consigliato, avviene automaticamente durante l'installazione) allora hai a disposizione 19.000 pacchetti inclusi codecs audio-video non-free. Per installarli devi compilarli a mano (visto che sono dei sorgenti con risoluzione automatica delle dipendenze). La cosa è meno difficile di quanto si sarebbe portati a pensare. L'albero dei port è nella dir "/usr/ports", qui si trovano delle sottocartelle che raggruppano i singoli applicativi: "/usr/ports/net" conterrà i programmi internet. Poniamo che ti serva Skype, ti accrediti come root e scendi nella cartella "/usr/ports/net/skype"#cd /usr/ports/net/skype(lanci la compilazione con) #make install clean(e il sorgente viene compilato, le dipendenze risolte automaticamente, e il pacchetto viene infine installato).Per disinstallare Skype:#cd /usr/ports/net/skype#make deinstallTutto qui.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 settembre 2008 21.32-----------------------------------------------------------
      • 0verture scrive:
        Re: Auguri
        Veramente una ficata alla faccia di tutti gli apt install, update, purga...
        • loopback scrive:
          Re: Auguri
          - Scritto da: 0verture
          Veramente una ficata alla faccia di tutti gli apt
          install, update,
          purga...E figuriamoci se non ci doveva piazzare la trollata.
          • 0verture scrive:
            Re: Auguri
            Figuriamoci se non poteva accendere il cervello prima di parlare
          • loopback scrive:
            Re: Auguri
            - Scritto da: 0verture
            Figuriamoci se non poteva accendere il cervello
            prima di
            parlareSi come no. Tu invece il cervello l'hai formattato col filesystem sbagliato.Mi devi spiegare dov'è ora la folla inferocita che per installare un programma è costretta a dare 2 comandi su console. Cos'è, la folla s'inferocisce solo se il terminale lo usa su Linux, mentre su BSD è felice e contenta? Dove sarebbe il doppio click su l'icona per installare il software che farebbe la "differenza fondamentale" tra un OS e un altro??E meno male che i talebani sarebbero 'altri'.Fai un favore a te stesso e a noialtri: limitati a commentare e a discutere senza sparare le tue solite boiate; che non frega niente a nessuno, se non ai troll che ti porti dietro.
  • kattle87 scrive:
    Fibonacci Edition
    Se lo proverò è solo per il nome che gli han dato ^^E perchè è previsto un formattone totale del mio PC... Sia Ubuntu che Windows stanno dando i numeri!!!
    • 0verture scrive:
      Re: Fibonacci Edition
      Effettivamente è un nome spettacolare. Mi sa che le prossime versioni prenderanno i nomi da prison break
      • Faustino scrive:
        Re: Fibonacci Edition
        - Scritto da: 0verture
        Effettivamente è un nome spettacolare. Mi sa che
        le prossime versioni prenderanno i nomi da prison
        breakOmg... non è stato preso certo da Prison Break il nome...http://it.wikipedia.org/wiki/Successione_di_Fibonacci
  • MAH scrive:
    Concorrenza interna
    Finalmente un attacco deciso da partedi BSD verso il mondo Linux.Oltre che essere competitivo in ambito server,grazie a KDE 4.1 PC-BSD punta chiaramente all'utenza desktop.Bisogna ammettere che è bellovedere tanta concorrenzaall'interno del mondo opensource.Quale diventerà l'avversario più temibile per Microsoft?
    • AtariLover scrive:
      Re: Concorrenza interna
      La cosa interessante è che dalla concorrenza tra i due ci guadagnano entrambi...Intendo che se BSD tira fuori qualche idea o qualche modifica a un programma geniale, quasi scuramente sarà poi utilizzata anche su sistemi a base linux e viceversa.Inoltre con la licenza BSD ne beneficiano tutti...
      • anonimo scrive:
        Re: Concorrenza interna
        - Scritto da: AtariLover
        Inoltre con la licenza BSD ne beneficiano tutti...È per questo motivo che preferisco la licenza BSD a quella GPL.
        • AtariLover scrive:
          Re: Concorrenza interna
          Mah credo rispondano a due richieste differenti.La GPL va bene se vuoi mettere il tuo lavoro a disposizione degli altri e avere in cambio migliorie.La BSD va bene se vuoi andare oltre, e se semplicemente pensi che il tuo lavoro sia di valore tale che accetti di donarlo senza altro che la menzione.Tra le due credo che la BSD sia più "filantropica" ad essere sincera.Tuttavia non vedo nulla di male nella GPL, nemmeno nella versione 3.
          • vrms scrive:
            Re: Concorrenza interna
            - Scritto da: AtariLover
            Tra le due credo che la BSD sia più
            "filantropica" ad essere
            sincera.IMHO sostanzialmente sono entrambe filantropiche nella stessa misura. Solo che la GPL _obbliga_ al filantropismo chiunque usi/modifichi software rilasciato sotto quella licenza, ed é per questo che la preferisco. Le sanguisughe mi fanno orrore...
            Tuttavia non vedo nulla di male nella GPL,
            nemmeno nella versione
            3.La GPL v3 ha finalmente eliminato l'ambiguità della sua antenata e gli spiragli di sfruttamento illecito che quella permetteva.
        • jfk scrive:
          Re: Concorrenza interna
          - Scritto da: anonimo
          - Scritto da: AtariLover

          Inoltre con la licenza BSD ne beneficiano
          tutti...

          È per questo motivo che preferisco la licenza BSD
          a quella
          GPL.Di fatti, anche Microsoft preferisce la bsd proprio apposta....
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Concorrenza interna
      contenuto non disponibile
    • lroby scrive:
      Re: Concorrenza interna
      - Scritto da: MAH
      Quale diventerà l'avversario più temibile per
      Microsoft?nessuno temo.. :'(:'(:'(:'(LROBY
    • XFILE scrive:
      Re: Concorrenza interna
      - Scritto da: MAH
      Finalmente un attacco deciso da parte
      di BSD verso il mondo Linux.ma va laaaa...
      Oltre che essere competitivo in ambito server,
      grazie a KDE 4.1 PC-BSD punta chiaramente
      all'utenza
      desktop.
      Pc-BSD punta solo all'utente finale classico...i vari *nix sono sistemi molto solidi per realtà di lavoro.I crash attuali in genere sono dovuti proprio all'interfaccia grafica... ecco perchè non viene usata nei server...per fare tutto basta la shell ;)
      • chojin scrive:
        Re: Concorrenza interna
        - Scritto da: XFILE
        - Scritto da: MAH

        Finalmente un attacco deciso da parte

        di BSD verso il mondo Linux.

        ma va laaaa...


        Oltre che essere competitivo in ambito server,

        grazie a KDE 4.1 PC-BSD punta chiaramente

        all'utenza

        desktop.



        Pc-BSD punta solo all'utente finale classico...
        i vari *nix sono sistemi molto solidi per realtà
        di
        lavoro.
        I crash attuali in genere sono dovuti proprio
        all'interfaccia grafica... ecco perchè non viene
        usata nei server...per fare tutto basta la shell
        ;)E tu pensi che i server al giorno d'oggi non usino una GUI ? Certo, se devi tenere su un sistema in rack puoi anche non connetterti con terminale grafico per usarlo, ma dire che è possibile fare tutto dalla shell... per far girare script automatici per determinate funzioni forse.. ma se un qualsiasi tecnico deve anche solo controllare un sistema ... farlo dalla shell anche conoscendo tutti i comandi a memoria impiega molto più tempo che con una GUI anche banale. La macchina non ha bisogno della grafica ma l'umano che ci lavora sì.
        • kennozzz scrive:
          Re: Concorrenza interna

          Certo, se devi tenere su un sistema in rack puoi
          anche non connetterti con terminale grafico per
          usarlo, ma dire che è possibile fare tutto dalla
          shell... per far girare script automatici per
          determinate funzioni forse.. ma se un qualsiasi
          tecnico deve anche solo controllare un sistema
          ... farlo dalla shell anche conoscendo tutti i
          comandi a memoria impiega molto più tempo che con
          una GUI anche banale.BwahahahahahahahahahTroppo simpatico, ci ho riso mezzora!!!!già me li immagino tutti i troll tecnoreligiosi che non coglieranno la tua ironia!!!
          • pabloski scrive:
            Re: Concorrenza interna
            - Scritto da: kennozzz
            Bwahahahahahahahahah

            Troppo simpatico, ci ho riso mezzora!!!!

            già me li immagino tutti i troll tecnoreligiosi
            che non coglieranno la tua
            ironia!!!e non hai letto i suoi commenti alle news dei giorni precedenti :D
        • rolando scrive:
          Re: Concorrenza interna
          quello che hai detto è da brivido
          • chojin scrive:
            Re: Concorrenza interna
            - Scritto da: rolando
            quello che hai detto è da brividoHai paura della realtà e credi nei falsi miti dei fanatici che non hanno mai lavorato in vita loro ?
    • pippo75 scrive:
      Re: Concorrenza interna
      - Scritto da: MAH
      Finalmente un attacco deciso da parte
      di BSD verso il mondo Linux.se l'attacco è questo, le distro linux ( quelle che ho provato ) vincono.
      Oltre che essere competitivo in ambito server,
      grazie a KDE 4.1 PC-BSD punta chiaramente
      all'utenza desktop.Mi sbaglierò ma KDE 4.1 è un punto negativo.
      Quale diventerà l'avversario più temibile per
      Microsoft?OsX?
  • BLah scrive:
    Grafica tamarra
    Mi aspettavo qualcosa di un po' più serio
    • giorgio scrive:
      Re: Grafica tamarra
      Proponi un tuo concetto grafico allora. Se e' valido puo' anche darsi che troverai un buon posto di lavoro.
      • next scrive:
        Re: Grafica tamarra
        - Scritto da: giorgio
        Proponi un tuo concetto grafico allora. Se e'
        valido puo' anche darsi che troverai un buon
        posto di
        lavoro.Non ha tutti i torti e non hanno proprio giustificazioni visto che di concept validissimi ce ne sono a centinaia.Non mi spiego perchè anche ubuntu, di defualt, venga distribuito con quel gnome da brivido.
        • sasasa scrive:
          Re: Grafica tamarra
          Beh la questione e' quantomeno opinabile ;-)Il brivido che mi da' gnome/ubuntu non e' piacevole
          • next scrive:
            Re: Grafica tamarra
            - Scritto da: sasasa
            Beh la questione e' quantomeno opinabile ;-)

            Il brivido che mi da' gnome/ubuntu non e'
            piacevoleBrivido di paura intendevo!
        • MyrddinEmrys scrive:
          Re: Grafica tamarra
          Fortuna che cambiare il tema è una cosa da 3 millisecondi..io non mi farei tanti problemi per il look&feel
          • Gianluca scrive:
            Re: Grafica tamarra
            Forse per voi "esperti"... io quando ci ho provato ho fatto le nottate...Un bel programma con tantissimi temi completi e uniformi, anziché 1000 pacchettini, non sarebbe male.
        • pabloski scrive:
          Re: Grafica tamarra
          - Scritto da: next
          Non mi spiego perchè anche ubuntu, di defualt,
          venga distribuito con quel gnome da
          brivido.geekness...i geek sono quelli che fanno i siti web con sfondo nero che poi perdi la vista in mezz'ora, amano avere il desktop pieno di terminali con sfondo trasparente e 10.000 righe di C in bella vista, gli piacciono le interfacce grigio topoma adesso Shuttleworth farà pulizia e vedrete che bella grafica avrà Ubuntu 9.04
          • Gauss scrive:
            Re: Grafica tamarra
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: next


            Non mi spiego perchè anche ubuntu, di defualt,

            venga distribuito con quel gnome da

            brivido.

            geekness...i geek sono quelli che fanno i siti
            web con sfondo nero che poi perdi la vista in
            mezz'ora, amano avere il desktop pieno di
            terminali con sfondo trasparente e 10.000 righe
            di C in bella vista, gli piacciono le interfacce
            grigio
            topo

            ma adesso Shuttleworth farà pulizia e vedrete che
            bella grafica avrà Ubuntu
            9.04asddsauhuidsa verissimo!
      • ortega7 scrive:
        Re: Grafica tamarra
        - Scritto da: giorgio
        Proponi un tuo concetto grafico allora. Se e'
        valido puo' anche darsi che troverai un buon
        posto di
        lavoro.E quello che ha il lavoro che ha fatto il "concetto grafico" già esistente (quello tamarro)?
  • chicco scrive:
    ZFS
    c'è ZFS ed è usabile soprattutto (senza pasticciare troppo da shell), sarei curioso di provarlo...
  • Nibiru scrive:
    Linux: più distro ci sono, meglio è
    Linux: più distro ci sono, meglio è...perchè almeno rimarranno gratuite! ;) (x la concorrenza(idea))
    • pinco pallino scrive:
      Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
      - Scritto da: Nibiru
      Linux: più distro ci sono, meglio è...perchè
      almeno rimarranno gratuite! ;) (x la
      concorrenza(idea))PC-BSD non è una distribuzione di linux. FAIL
      • Nibiru scrive:
        Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
        E' vero, ho letto la notizia un po' in fretta ma il concetto non cambia: in fondo nell'articolo viene specificato che vuole fare concorrenza a Linux... :)Quindi, se c'è concorrenza c'è più possibilità che tutte rimangano gratuite...(idea)
        • pinco pallino scrive:
          Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
          - Scritto da: Nibiru
          E' vero, ho letto la notizia un po' in fretta ma
          il concetto non cambia: in fondo nell'articolo
          viene specificato che vuole fare concorrenza a
          Linux...
          :)
          Quindi, se c'è concorrenza c'è più possibilità
          che tutte rimangano
          gratuite...(idea)[img]http://img234.imageshack.us/img234/4527/specchiops0.gif[/img]
    • ortega7 scrive:
      Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
      - Scritto da: Nibiru
      Linux: più distro ci sono, meglio è...perchè
      almeno rimarranno gratuite! ;) (x la
      concorrenza(idea))E cosa ci fai poi con una distro?Crei qualcosa, produci qualcosa?
    • ortega7 scrive:
      Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
      - Scritto da: Nibiru
      Linux: più distro ci sono, meglio è...perchè
      almeno rimarranno gratuite! ;) (x la
      concorrenza(idea))Per quanto riguarda la concorrenza, neanche i croccantini per il gatto si sfidano per le confezioni.
    • fox82i scrive:
      Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
      Mercato frammentato di distro= confusione di scelta per l'utente medio.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
        Le distro orientate per l'uso dell'utente comune sono Ubuntu-Fedora-Mandriva, poi ci sono distro adatte ad utenti di livello più alto, ed altre distro che sono delle semplici distro personali.
      • ann scrive:
        Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
        Allora è meglio il monopolio???
        • fox82i scrive:
          Re: Linux: più distro ci sono, meglio è

          Allora è meglio il monopolio???
          Non rispondo a questa inutile affermazione...p.s: questo non vuol dire che sono per il monopolio...
      • pabloski scrive:
        Re: Linux: più distro ci sono, meglio è
        - Scritto da: fox82i
        Mercato frammentato di distro= confusione di
        scelta per l'utente
        medio.ma l'utente medio non deve proprio arrivare a scegliere, dev'essere l'OEM a scegliere per lui
  • pabloski scrive:
    Kde 4?
    e dico io di tante novità andate a sottolineare KDE4?e il fatto che hanno aggiornato a FreeBSD 7 non conta?
    • 0verture scrive:
      Re: Kde 4?
      Tanto per quello che ci capisce l'utente medio di pi...
    • il gelato che uccide scrive:
      Re: Kde 4?
      - Scritto da: pabloski
      e dico io di tante novità andate a sottolineare
      KDE4?

      e il fatto che hanno aggiornato a FreeBSD 7 non
      conta?Sai ... puoi fare anche FreeBSD 8 ma non cambia molto per l'utente medio (anche per quello avanzato).Mark Shuttleworth ha avuto un idea interessante, ha preso DEBIAN e l'ha resa USABILE. Usabile vuol dire che tu la metti sulla tua macchina e ti disinteressi del fatto che sotto ci giri BSD, Linux, Windows o MAC OS, hai la tua interfaccia e ci fai quello che vuoi. Questo è l'approccio che andrebbe comunque seguito se si vuole che un qualsiasi sistema operativo esca dalla nicchia e divenga qualcosa di diffuso, le cifre gli danno pienamente ragione.KDE 4.1 se integrata bene è proprio notevole.Lo dico perchè qualche giorno fa ho attaccato ad una Kubuntu con KDE 4.1 (a 64 bit) una stampante USB Samsung a colori per stampare un PDF, ho cliccato sul documento si aperto il viewer unico ( quello che legge tutti i tipi di documenti ) e la stampante era già lì pronta e configurata, due click e via ... ci ho messo meno di un minuto.Sotto Windows avrei dovuto perdere mezz'ora tra drivers, acrobat e compagnia.Questo è quello che la gente vuole il fatto che sotto ci sia FreeBsd invece che Linux lo rende un gioiello ( data la qualità del sistema operativo ), ma se è stata scelta quella interfaccia, significa che l'obiettivo è quello di competere appunto sul mercato user e non su quello di nicchia.
      • il gelato che uccide scrive:
        Re: Kde 4?
        Ehm ... mercato consumer ... non user.
        • Scazzato scrive:
          Re: Kde 4?
          Vedendo come gira KDE 4.1.1 su FreeBSD 7.0, io aspetterei ancora un po' prima di renderlo come interfaccia grafica unica.O magari sono i driver nVidia, boh. Mai attivare gli effetti di KWin, attenti a Kopete che non si connette con jabber, msn (mi tocca usare Pidgin. Non che sia un brutto client, però preferisco qualcosa che sia integrato col sistema), c'è roba che crasha facendo il logout, e così via.Allora o quelli di PC-BSD si sono messi a patchare per risolvere tutti questi problemi (e mi farebbe piacere che qualcuno integrasse queste patch nei ports di FreeBSD), oppure dovrebbero scrivere da qualche parte che è ancora una RC.Per il resto, sono dell'idea che PC-BSD sia una gran bella cosa.
          • pabloski scrive:
            Re: Kde 4?
            ma infatti, KDE4 poi è praticamente spoglio, non ci sono i vari skin disponibili, le applicazioni si contano sulle dita delle maniinsomma KDE 4 è in sviluppo, l'hanno detto mille volte quelli del team ma pare che nessuno li ascoltistessa cazzata l'hanno fatta quelli di Archlinux che hanno levato KDE3 dai repositoryalla fin fine PCBSD lo puoi installare tanto per provarlo, ma tra driver che mancano, software che non ci sono e adesso pure un DE in pieno sviluppo non potrai mai usarlo seriamente
          • pippo75 scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: pabloski
            ma infatti, KDE4 poi è praticamente spoglio, non
            ci sono i vari skin disponibili, le applicazioni
            si contano sulle dita delle manima si puo utilizzare le applicazioni per Kde1/2/3 ?comunque il 4 porta sfiga.Interdet Exploder 4NetScape Navigator 4Delphi 4Vb 4Kde 4Tutti con problemi.
        • xxxxxxxxxx scrive:
          Re: Kde 4?
          - Scritto da: il gelato che uccide
          Ehm ... mercato consumer ... non user.Il cinema trash da alla testa...(mi riferisco al ruo nick) :-PCmq sono d'accordo sul commento.
          • xxxxxxxxxx scrive:
            Re: Kde 4?

            E come non ringraziare qualcuno che si ricorda
            dell'opera del grande Larry Cohen ? ;)La cultura prima di tutto ;-)
      • anonimo scrive:
        Re: Kde 4?
        - Scritto da: il gelato che uccide
        Lo dico perchè qualche giorno fa ho attaccato ad
        una Kubuntu con KDE 4.1 (a 64 bit) una stampante
        USB Samsung a colori per stampare un PDF, ho
        cliccato sul documento si aperto il viewer unico
        ( quello che legge tutti i tipi di documenti ) e
        la stampante era già lì pronta e configurata, due
        click e via ... ci ho messo meno di un
        minuto.
        Dipende che stampante hai, mica è una festa con tutte. Con la mia laser HP se uso di default quello che mi offre Ubuntu la stampante si blocca dopo 10 stampe e se va via l'elettricità non riparte più a meno che la ricolleghi a Windows. Il tutto però funziona se scarico il firmware aggiornato da un sito internet seguendo le istruzioni.
      • ann scrive:
        Re: Kde 4?
        ah, perché Debian non è semplice da usare????Da quanto tempo non la usi più (ammesso che tu l'abbia mai usata)?
    • pippopluto scrive:
      Re: Kde 4?
      - Scritto da: pabloski
      e dico io di tante novità andate a sottolineare
      KDE4?

      e il fatto che hanno aggiornato a FreeBSD 7 non
      conta?ormai i SO si scelgono per quello non lo sai? visto che per avere finestre figose conosco gente che cambia le distro perche' non e' nemmeno capace di configurare beryl... Per non parlare di SvistaSe la massificazione di *nix e' questa io preferivo rimanere una nicchia :P
      • pabloski scrive:
        Re: Kde 4?
        - Scritto da: pippopluto
        Se la massificazione di *nix e' questa io
        preferivo rimanere una nicchia
        :Pbeh per fortuna che ci sono le famose millemila distro che tutti criticano, così almeno avremo sempre una distro hardcore a cui far riferimento :De un forum dove si può parlare di kernel, politiche di scheduling e QOS senza scadere nel "Vista è meglio perchè c'ha le finestre traslucide stile bagno"
      • next scrive:
        Re: Kde 4?
        - Scritto da: pippopluto
        Se la massificazione di *nix e' questa io
        preferivo rimanere una nicchia
        :PScusa ma come fai ad essere a favore di linux e preferire la nicchia?Linux nelle sue mille distro rappresenta proprio la massificazione di unix...
        • pabloski scrive:
          Re: Kde 4?
          - Scritto da: next
          Scusa ma come fai ad essere a favore di linux e
          preferire la
          nicchia?
          Linux nelle sue mille distro rappresenta proprio
          la massificazione di
          unix...oddio dipende da cosa si intende per massificazionese intendiamo diffusione capillare allora hai ragione, se intendiamo creare un OS con l'interfaccia stile Clementoni usabile anche delle scimmie direi che nessuna distro linux è di massail bello è che i "linari" vengono criticati proprio perchè, secondi i loro denigratori, si ostina a voler mantenere linux complessoperò gli esperimenti di massificazione non stanno avendo buon esito....io vedo un mucchio di gente incazzata perchè sui netbook preinstallato versioni stile Clementonidel resto pure Windows per chi non lo conosce è abbastanza complesso da amministrare...secondo me è impossibile creare un OS a prova di idiota, perchè si presenteranno sempre situazioni in cui l'utente vuole poter interagire col sistema operativo ad un livello più profondo
          • next scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: next


            Scusa ma come fai ad essere a favore di linux e

            preferire la

            nicchia?

            Linux nelle sue mille distro rappresenta proprio

            la massificazione di

            unix...

            oddio dipende da cosa si intende per
            massificazione

            se intendiamo diffusione capillare allora hai
            ragione, se intendiamo creare un OS con
            l'interfaccia stile Clementoni usabile anche
            delle scimmie direi che nessuna distro linux è di
            massa

            il bello è che i "linari" vengono criticati
            proprio perchè, secondi i loro denigratori, si
            ostina a voler mantenere linux
            complessoIo sono dell'idea che linux sarebbe dovuto diventare il nuovo os x.Facile, bello ed elegante pur mantenendo la sua complessita.Poi per i nostalgici una bella shell attraverso la quale avere il controllo completo del sistema.E due linee guida, che non guastano mai, su come devono essere le interfacce delle applicazioni, formati del file di configurazione, posizione delle applicazioni e relative risorse.Non mi pare chiedere molto ad un so...
          • XFILE scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: next
            Io sono dell'idea che linux sarebbe dovuto
            diventare il nuovo os
            x.veramente è os X che è diventato un nuovo unix prendendoa piene mani proprio dai sorgenti di freebsd...il lavoro della apple è stato nelle librerie grafiche...per i drivers bhè visto che i mac hanno hardware proprietario non c'è molto da supportare no? basta concentrarsi sui pochi driver che servono.nn vorrei sbagliarmi ma la shell è presente nei pc apple e se guardi bene forse c'è anche il compilatore gcc ;)
          • next scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: XFILE
            veramente è os X che è diventato un nuovo unix
            prendendo
            a piene mani proprio dai sorgenti di freebsd...E chi ha detto il contrario?
            il lavoro della apple è stato nelle librerie
            grafiche...E chi ha detto il contrario?
            per i drivers bhè visto che i mac hanno hardware
            proprietario non c'è molto da supportare no?Di proprietario non c'è nulla nella versione intel.
            basta concentrarsi sui pochi driver che
            servono.E chi ha detto il contrario?
            nn vorrei sbagliarmi ma la shell è presente nei
            pc apple e se guardi bene forse c'è anche il
            compilatore gcc
            ;)E chi ha detto il contrario?Ammetto di scrivere come un cane ma è possibile che tu non abbia capito una mazza? :-)
          • pabloski scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: next
            Io sono dell'idea che linux sarebbe dovuto
            diventare il nuovo os
            x.troppi nerd incacchiatihai letto le critiche alle ultime affermazioni di Shuttleworth?il capo di Canonical ha lanciato un progetto per rifare il look a Linux cose del tipo creare interfacce uguali per i vari desktop environment in modo da creare può consistenza e uniformità nelle interfacce delle applicazioniè partito un coro di urla dal substrao nerdoso che gira nei sobborghi dell'opensourcec'è gente che crede di essere figa perchè sa ricompilare il kernel e quella gente non vuole un OS facile da usare....vogliono passare 3 giorni a ricompilare Gentoo, cosa perfettamente inutile se poi lo userai sul PC di casa
          • next scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: next


            Io sono dell'idea che linux sarebbe dovuto

            diventare il nuovo os

            x.

            troppi nerd incacchiati

            hai letto le critiche alle ultime affermazioni di
            Shuttleworth?

            il capo di Canonical ha lanciato un progetto per
            rifare il look a Linux cose del tipo creare
            interfacce uguali per i vari desktop environment
            in modo da creare può consistenza e uniformità
            nelle interfacce delle
            applicazioniSi è mi ha fatto molto piacere la cosa
            è partito un coro di urla dal substrao nerdoso
            che gira nei sobborghi
            dell'opensourceDi contrari alla cosa?Non ho letto nulla al riguardo.Certe cose fanno piacere
            c'è gente che crede di essere figa perchè sa
            ricompilare il kernel e quella gente non vuole un
            OS facile da usare....vogliono passare 3 giorni a
            ricompilare Gentoo, cosa perfettamente inutile se
            poi lo userai sul PC di
            casaBeh cambiare qualche switch e ricompilare un kernel è solo folklore perchè è (quasi sempre) un operazione piuttosto banale...Boh io la gente non la capisco.. e poi ci si lamenta se microsoft ha il monopolio...
          • Simon the Sorcerer scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: next


            Io sono dell'idea che linux sarebbe dovuto

            diventare il nuovo os

            x.

            troppi nerd incacchiati?!?!?!?
            hai letto le critiche alle ultime affermazioni di
            Shuttleworth?No, anche perché Shuttleworth mi sta antipatico.
            il capo di Canonical ha lanciato un progetto per
            rifare il look a Linux cose del tipo creare
            interfacce uguali per i vari desktop environment
            in modo da creare può consistenza e uniformità
            nelle interfacce delle
            applicazioni!??!?!?!?!!?!?!?!Il mondo che gira intorno a X11 è bello perché ciascuno può scegliere tra il look'n'feel di GNOME piuttosto che di KDE, di E16 piuttosto che di E17, di Fluxbox piuttosto che blackBox, AfterStep, HaZe, Window Maker, OpenBox, XFCE, IceWM, JWM, Etoile, etc..(se non ho citato il vostro scusate); forzare un uniformità nelle interfaccie causerebbe la perdita della possibilità di scelta tra le stesse: sarebbero tutte uguali, si baserebbero sullo stesso sottosistema (GTK, Qt, Xlib, GNUStep, ...) e si perderebbe la libetà di avere un interfaccia nerdosa se ci va.
            è partito un coro di urla dal substrao nerdoso
            che gira nei sobborghi
            dell'opensourceEd è giusto che sia così!
            c'è gente che crede di essere figa perchè sa
            ricompilare il kernel e quella gente non vuole un
            OS facile da usare....vogliono passare 3 giorni a
            ricompilare Gentoo, cosa perfettamente inutile se
            poi lo userai sul PC di
            casaC'è gente che crede di avere la verità assoluta e che unificando il mondo open si avrebbe un alternativa a windows. Sbagliano. Unificare il mondo open è impossibile. Non si unifica il mondo open scegliendo un unica distro e definendola standard universale facendo convergere li tutti gli sviluppatori forzatamente, non si unifica il mondo open scegliendo un unico kernel e obbligando a dismettere gli altri, non si unifica il mondo open forzando un interfaccia grafica unica; perché seguendo questa strada il mondo open si chiuderebbe diventando un altra realtà analoga a windows.
          • pabloski scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: Simon the Sorcerer
            Il mondo che gira intorno a X11 è bello perché
            ciascuno può scegliere tra il look'n'feel di
            GNOME piuttosto che di KDE, di E16 piuttosto chegiustissimo, io mi districo tra KDE, Gnome, Fluxbox e Xfce e non mi creo problemi....usavo Linux ai tempi del kernel 2.2, quando i programmi X avevano ancora l'interfaccia Athena e non mi sono mai fatto problemima all'utonto che a casa c'ha l'iPod e pure l'iPhone come glielo spieghi che è una questione di libertà?se non usi grafica a 32 bit con mille sfumature e effetti di ogni tipo quello concluderà che Linux è una merda e che Windows è il massimo

            è partito un coro di urla dal substrao nerdoso

            che gira nei sobborghi

            dell'opensource

            Ed è giusto che sia così!
            mica tanto se l'opensource è libertà anche Shuttleworth deve avere la possibilità di realizzare il suo sogno linaro

            C'è gente che crede di avere la verità assoluta e
            che unificando il mondo open si avrebbe un
            alternativa a windows. Sbagliano. Unificare il
            mondo open è impossibile. Non si unifica il mondo
            open scegliendo un unica distro e definendola
            standard universale facendo convergere li tutti
            gli sviluppatori forzatamente, non si unifica il
            mondo open scegliendo un unico kernel e
            obbligando a dismettere gli altri, non si unifica
            il mondo open forzando un interfaccia grafica
            unica; perché seguendo questa strada il mondo
            open si chiuderebbe diventando un altra realtà
            analoga a
            windows.beh nessuno penso che voglia unificare il "mondo open" anche perchè non si può fare, se il codice è a disposizione di tutti ci sarà sempre un fork di qualche tipo da qualche parte e in un certo momentoCanonical parla di Linux su desktop e lì valgono le regole di Apple....semplicità, iconcine traslucide, suoni fighi, touch e quant'altroMS anche se è un'azienda da 2 bit, creativamente parlando, l'ha capito e almeno prova a copiareLinux è un kernel e come tale non può essere assoggettato ad alcuna restrizione, ma le distribuzioni per i PC devono essere pensate con l'utonto in mente, altrimenti Linux non piacerà mai a Mario Rossinessuno vuole la morte di Gentoo, ma che a fianco di Gentoo ci sia una Ubuntu con le icone tutte uguali non è certo un male o un modo per tarpare l'opensource o sottometterlo alle logiche capitalistiche o ancor peggio venderlo alla Microsoft
          • AtariLover scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: pabloski

            c'è gente che crede di essere figa perchè sa
            ricompilare il kernel e quella gente non vuole un
            OS facile da usare....vogliono passare 3 giorni a
            ricompilare Gentoo, cosa perfettamente inutile se
            poi lo userai sul PC di
            casaMa perchè ce l'hai con Gentoo? XD(atari)
          • pabloski scrive:
            Re: Kde 4?
            - Scritto da: AtariLover
            Ma perchè ce l'hai con Gentoo? XD

            (atari)vabbè mica ce l'ho con Gentoo, Gentoo rappresenta l'estremo opposto a quello del sistema operativo per utonti tutto quiper questo lo prendo ad esempiocerto però che uno che perde 4 giorni per compilare Gentoo solo per installarla sul suo PC o lo fa per puro divertimento o è un nerd mitomane convinto di conquistare così facendo il potere sul mondo
    • MyrddinEmrys scrive:
      Re: Kde 4?
      eh ma l'articolo non parla di freeBSD
  • ciaspolo scrive:
    ALITALIA AL TAPPETO!!
    In questo periodo é più importante. ho vinto io!! :D
    • pabloski scrive:
      Re: ALITALIA AL TAPPETO!!
      - Scritto da: ciaspolo
      In questo periodo é più importante. ho vinto io!!

      :De poi è una cosa certa :D
    • destro scrive:
      Re: ALITALIA AL TAPPETO!!
      - Scritto da: ciaspolo
      In questo periodo é più importante. ho vinto io!!

      :Dtutta colpa dei sindacati 8)
      • Homer scrive:
        Re: ALITALIA AL TAPPETO!!
        Assolutamente no...è tutta colpa dell'open source.
      • quoto scrive:
        Re: ALITALIA AL TAPPETO!!
        - Scritto da: destro
        - Scritto da: ciaspolo

        In questo periodo é più importante. ho vinto
        io!!



        :D

        tutta colpa dei sindacati 8)QUOTO ABBESTIA AMICO MIO!!! 8)
        • babumba scrive:
          Re: ALITALIA AL TAPPETO!!
          - Scritto da: quoto
          - Scritto da: destro

          - Scritto da: ciaspolo


          In questo periodo é più importante. ho vinto

          io!!





          :D



          tutta colpa dei sindacati 8)

          QUOTO ABBESTIA AMICO MIO!!! 8)Io invece quoto la tua ignoranza e quella dei tuoi pari.Abbestia baciapitale del Babuscone.
    • anonimo scrive:
      Re: ALITALIA AL TAPPETO!!
      - Scritto da: ciaspolo
      In questo periodo é più importante. ho vinto io!!

      :D"Fantozzi contro tutti" pensavo fosse un film comico e invece è un polpettone strappalacrime.
  • anonimo scrive:
    LINUX AL TAPPETO
    Scusate non ho resistito! :D
    • pabloski scrive:
      Re: LINUX AL TAPPETO
      - Scritto da: anonimo
      Scusate non ho resistito! :Dhe he voluto aprirlo io questo thread, peccato sarà per la prossima volta :D
      • Avvocato di anonimo scrive:
        Re: LINUX AL TAPPETO
        - Scritto da: pabloski
        - Scritto da: anonimo

        Scusate non ho resistito! :D

        he he voluto aprirlo io questo thread, peccato
        sarà per la prossima volta
        :DLa diffido dall'aprire thread coperti dal diritto d'autore.Distinti saluti.Avvocato di anonimo
    • babumba scrive:
      Re: LINUX AL TAPPETO
      Ma che bellini che siete :-DChi di voi fa la femmina?
Chiudi i commenti