40 pollici di display organico

Samsung ha stabilito un nuovo primato: display OLED con diagonale da 40 pollici, quasi due volte il modello precedente. OLED nei televisori?

Seoul (Corea del Sud) – Se oggi la tecnologia OLED (Organic Light Emitting Diode) viene utilizzata quasi esclusivamente per la produzione di piccoli display, come quelli di telefoni cellulari e player MP3, Samsung ha dimostrato che tale tecnica è ormai pronta per la produzione di monitor e televisori.

Abbattendo un record già suo, il colosso coreano dell’elettronica ha infatti svelato un display OLED con diagonale da 40 pollici, una lunghezza quasi doppia rispetto al modello da 21 pollici presentato all’inizio dell’anno.

Il nuovo pannello, con formato wide-screen, ha una risoluzione di 1.280 x 800 pixel (WXGA), un rapporto di contrasto di 5.000:1 e un consumo di energia inferiore rispetto ai suoi predecessori.

Display OLED Samsung da 40 pollici Samsung ha dichiarato che i progressi tecnologici nel settore dei display OLED porteranno presto alla possibilità di costruire televisori a basso costo, alta definizione e con uno spessore inferiore ai 3 centimetri.

Il grande vantaggio degli schermi OLED è quello di non richiedere retroilluminazione, una caratteristica che permette di ridurre drasticamente i consumi energetici e migliorare la qualità e la nitidezza dell’immagine. Sono molti i produttori a vedere nella tecnologia OLED il naturale successore all’attuale TFT-LCD.

La società di analisi Display Search prevede che il valore del mercato globale dei display OLED, che lo scorso anno è stato di 300 milioni di dollari, raggiungerà 1,2 miliardi nel 2006 e 4,4 miliardi nel 2009.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ufffffffffffffffffffffffffffffffffffffff
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=52968non era successo a maggio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ufffffffffffffffffffffffffffffffffff
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=52968

      non era successo a maggio?Se leggi c'e' scritto che ci sarebbero voluti un par di mesi.. Fammi contare... maggio + 2 = luglio. Se leggevi meglio ti evitavi il post
  • Anonimo scrive:
    Gogna anche per gli psichiatri
    Ci vorrebbe la gogna anche per gli psichiatrileggette http://www.anipsychiatry.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Gogna anche per gli psichiatri
      - Scritto da: Anonimo
      Ci vorrebbe la gogna anche per gli psichiatri

      leggette http://www.anipsychiatry.orgE perchè ? Prova a dire qualche cosa di tuo, senza riportare discorsi preconfezionati da altri... tra l'altro tramite un link che non funziona...
  • Anonimo scrive:
    Se mi si permette...
    Gli USA hanno la piu' vasta popolazione carceraria del mondo (cina compresa) Delle 2 una o il sistema giudiziario e quello di prevenzione non sono molto efficienti (nonostante la apparente severita')Oppure la maggioranza dei criminali (che sfiga!) ha deciso di abitare negli USA....Se mi si permette qualche dubbio sulle "loro" proposte diventa quantomeno legittimo!
  • Anonimo scrive:
    vergogna
    Gli usa, una volta esempio di democrazia e rispetto di diritti umani, precipita sempre più verso la totale abiura dei suoi principi fondatori e fose il nazismo e la dittatura.Gente che magari a dodici anni ha fatto un pò il guardone che viene bollata a vita.Se poi pensiamo a quanti casi di errori giudiziali ci sono solo perchè non si è potuto pagare un buon avvocato c'è da piangere.Pensate che secondo uno studio dell'università del Massachusets, facoltà di legge ovviamente, oltre un terzo dei processi sarebbe da rifare per patenti violazioni legge (che non vuol dire che siano tutti innocenti),oltre un decimo delle condanne a morte sono state comminate a soggetti innocenti, in molti dei casi esaminati adirittura l'avvocato non era presente o dormiva.Ciò è possibile perchè nel sistema americano quasi mai i giudici sono dei laureati in legge che hanno fatto un concorso ma sono di nomina politica(dei governatori) per cui spesso sono semplici laureati in filosofia, storia, letteratura e talvolta neanche in quello.Una volta ho partecipato ad un congresso di giuristi italo- americani sponsarizzato dalla potente NIAF (ASSOCIAZIONE DI IMMIGRATI ITALIANI IN AMERICA) e ne è risultato un quadro deprimente, altro che film !E poi vogliono la gogna elettronica?Michele
  • Anonimo scrive:
    Re: Per i preti pedofili no
    - Scritto da: Anonimo
    Nel maggio del 2001, il Cardinal Joseph
    Ratzinger, attuale Papa Benedetto XVI, inviò una
    lettera confidenziale a tutti i vescovi cattolici
    per proteggere la Chiesa nascondendo gli abusi
    sessuali sui bambini. Tali abusi dovevano
    rimanere segreti fino a 10 anni dopo che le
    vittime avessero raggiunto l'età adulta. Chi
    avesse violato il segreto sarebbe stato punito
    anche con la scomunica.non mi risulta che la chiesa abbia tanto nascosto i reati di pedofilia ultimamentema non ti vergogni?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per i preti pedofili no
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Nel maggio del 2001, il Cardinal Joseph

      Ratzinger, attuale Papa Benedetto XVI, inviò una

      lettera confidenziale a tutti i vescovi
      cattolici

      per proteggere la Chiesa nascondendo gli abusi

      sessuali sui bambini. Tali abusi dovevano

      rimanere segreti fino a 10 anni dopo che le

      vittime avessero raggiunto l'età adulta. Chi

      avesse violato il segreto sarebbe stato punito

      anche con la scomunica.

      non mi risulta che la chiesa abbia tanto nascosto
      i reati di pedofilia ultimamente

      ma non ti vergogni?Per me nel 2001 significa ultimamente, sono solo 4 anni fa. Io su questo argomento non ho nulla di cui vergognarmi, piuttosto dovrebbe vergognarsi il cardinale Ratzinger per come ha cercato di coprire questi gravi peccati.
    • steve81 scrive:
      Re: Per i preti pedofili no

      non mi risulta che la chiesa abbia tanto nascosto
      i reati di pedofilia ultimamenteIndipendentemente dal fatto che li abbiano nascosti o no, il fatto che il nuovo papa abbia mandato una lettera chiedendo di nasconderli... non e' il massimo della correttezza.
      ma non ti vergogni?Di diffondere informazioni?Oppure di offendere la tua morale parlando male di un uomo come tutti gli altri, che a quanto pare ha cercato d'insabbiare dei reati?Mah!
  • ERMAC scrive:
    CHE SCHIFO!!!
    CHE SCHIFO!!! Se una persona ha commesso degli errori fa prima a suicidarsi già a livello attuale uno con la fedina penale sporca rischia di morire di fame con nessuno disposto a dargli una possibilità immaginiamoci cosi anche quei pochi disposti a dare una seconda possibilità non lo faranno + per paura di ritorsioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: CHE SCHIFO!!!
      ci pensano prima
      • Anonimo scrive:
        Re: CHE SCHIFO!!!
        - Scritto da: Anonimo
        ci pensano primaA volte è impossibile
        • Anonimo scrive:
          Re: CHE SCHIFO!!!
          ma cosa??? pensare alle conseguenze? allora è meglio che stiano dentro
          • Anonimo scrive:
            Re: CHE SCHIFO!!!
            - Scritto da: Anonimo
            ma cosa??? pensare alle conseguenze? allora è
            meglio che stiano dentroSpesso le persone si comportano come dei semplici automi. Non vedo perché allora tirare fuori "potevano pensarci prima". Uno sbaglia (capita a tutti di sbagliare, soltanto i morti non sbagliano più), paga il danno con la società e capisce i suoi errori, ed in seguito viene reintrodotto nella società. E' questo l'unico sistema civile di carcerazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: CHE SCHIFO!!!
            ah si. Anche i tre che hanno ucciso Silvestro hanno sbagliato. E cosa facciamo allora? Lasciamo perdere?Il tuo ragionamentoè corretto. MA DEVONO PAGARE LE CONSEGUENZE. Posso capire chi cerca di recuperare chi ruba, chi fa truffe, chi fa rapine. Chi uccide bambini no. Non c'è niente da recuperare...lasciateli in carcere.
          • Anonimo scrive:
            Re: CHE SCHIFO!!!
            - Scritto da: Anonimo
            ah si. Anche i tre che hanno ucciso Silvestro
            hanno sbagliato. E cosa facciamo allora? Lasciamo
            perdere?Il tuo ragionamentoè corretto. MA DEVONO
            PAGARE LE CONSEGUENZE. Quì vedo che ci sono dei campioni per menar il can per l'aia.Quì stiamo parlando di gente che ha già scontato la pena , che ha già pagato il suo debito sia con la giustizia che con la società. (faccio notare che le pene americane non sono certo quelle italiane)Quelli di silvestro invece , la pena non l'hanno affatto scontata , se non in minima parte.
            Posso capire chi cerca di recuperare chi ruba,
            chi fa truffe, chi fa rapine. Chi uccide bambini
            no. Non c'è niente da recuperare...lasciateli in
            carcere.
      • ERMAC scrive:
        Re: CHE SCHIFO!!!
        Non sono assolutamnte daccordo ricorda una persona senza aspettative senza futuro e senza nulla diventa un seggetto impazzito e pericoloso...oltre a non essere comunque giusta come cosa!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: CHE SCHIFO!!!
        - Scritto da: Anonimo
        ci pensano primaAllora; visto che tu sei così perfetto, ti auguro di non dover mai sbagliare nella vita e di non dover dire: potevo pensarci prima.
    • yenaplyskyn scrive:
      Re: SCUSA MA.....!!!
      Da un punto di vista puramente morale ti dò ragione, però forse dimentichi che chi commette un "delitto" di natura sessuale è purtroppo portato a ricommetterlo nella maggioranza dei casi.Non lo dico io ovviamente ma studi decennali in materia.Chi subisce una distorsione mentale di natura sessuale non la ripristina più e rimane una potenziale minaccia, anche per se stesso.Troppi casi lo dimostrano, particolarmente in USA, dove le deviazioni di varia natura raggiungono spesso, troppo spesso, i limiti dell'accettabile (oserei dire umano).Pensaci.Personalmente sono contro qualsiasi forma di censura, così come sono contro a qualsiasi ingerenza nella privacy ma...ci sono sempre dei distinguo da fare. E' + importante il rispetto della privacy o la salvaguardia dell'incolumità e del rispetto degli altri?Domanda difficile.....
      • Anonimo scrive:
        Re: SCUSA MA.....!!!
        La salvaguardia nel rispetto, risposta ovvia!!!La persona non è reintegrabile nella società? non la si reintegra. La persona è reintegrabile? Nel momento in cui è considerata pronta va reintegrata senza creare pregiudizio alcuno nei suoi confronti!!!Ma secondo che che tipo di salvaguardia è publicare queste informazioni su internet?? Che cosa pensate di fare voi che volete queste informazioni di fronte a questa persona?? Nessuno sin ora ha risposto!!! Dunque è del tutto INUTILE
        • Anonimo scrive:
          Re: SCUSA MA.....!!!
          - Scritto da: Anonimo
          informazioni di fronte a questa persona?? Nessuno
          sin ora ha risposto!!! Dunque è del tutto INUTILETe lo dico io a cosa serve.Serve a far pigliare voti dei benpensanti a chi ha proposto questa legge. E i benpensanti sono tanti... anzi... quasi tutti.Non vedi anche i sequestri e le incursioni che fanno, pubblicizzate a caratteri cubitali sui giornali e in TV? A cosa serve se non a santificare il magistrato o il politico di turno?Propongo una cosa, la prossima retata che fanno mandiamo una lettera al buon Presidente Ciampi e chiediamo la santificazione immediata del magistrato e delle forze dell'ordine che sono state impiegate...Santo Subito!Santo Subito!Santo Subito!Santo Subito!Santo Subito!Santo Subito!
  • Anonimo scrive:
    USA SEMPRE + IN BASSO
    Gli USA sono ormai i primi e da anni a VIOLARE i DIRITTI UMANI.Fanno schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: USA SEMPRE + IN BASSO
      Si poverini i pedofili...poveri....
      • Anonimo scrive:
        Re: USA SEMPRE + IN BASSO
        - Scritto da: Anonimo
        Si poverini i pedofili...poveri....I pedofili sono malati. Come dire poverini i malati di tumore o poverini i depressi. Una società civile, dopo uno di loro commette un reato, cercherebbe in tutti i modi di curarli e riabilitarli. Sottoporli a questa gogna mediatica non aiuta nessuno, né i pedofili rei di aver compiuto qualche crimine né chi abita vicino a tali persone. I rimedi sono altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA SEMPRE + IN BASSO
          MA FINITELA CON QUESTA STRONZATA DEL RECUPERARE E RECUPERARE! DI RECUPERARE CERTI ELEMENTI NON FREGA UN CAZZO A NESSUNO! Chiedi alla mamma di bel bambini Napoletano che voglia ha di recuperare questi bei elementi della società.Sono malati? Si facciano curare prima o accettino le conseguenze. Peccato che in Italia le sentenze dopo 3-4 anni vengano abbonate. Cosa credi, che Erika e Omar fra 2-3 anni non escano?MA SI FACCIAMO USCIRE ANCHE QUELL'UOMO CHE 30 ANNI FA FECE LA STRAGE DEL CIRCEO. CREDO CHE DOPO 30 ANNI ABBIA CAPITO DI AVER SBAGLIATO, O NO? Si è visto...
          • Anonimo scrive:
            Re: USA SEMPRE + IN BASSO
            - Scritto da: Anonimo
            MA FINITELA CON QUESTA STRONZATA DEL RECUPERARE E
            RECUPERARE! DI RECUPERARE CERTI ELEMENTI NON
            FREGA UN CAZZO A NESSUNO! A te che ragioni come le bestie no, ad una qualsiasi persona civile sì.
        • Anonimo scrive:
          Re: USA SEMPRE + IN BASSO
          ma chi cazzo se ne frega se sono malati.....stiano dentro!
          • Anonimo scrive:
            Re: USA SEMPRE + IN BASSO
            - Scritto da: Anonimo
            ma chi cazzo se ne frega se sono
            malati.....stiano dentro!Tu si che sei una persona migliore. Mandi in carcere solo perché uno ha una qualche patologia. A quando il carcere per gli schizofrenici? E quello per i malati di AIDS?
    • Anonimo scrive:
      Re: USA SEMPRE + IN BASSO
      - Scritto da: Anonimo
      Gli USA sono ormai i primi e da anni a VIOLARE i
      DIRITTI UMANI.
      Fanno schifo!e a te invece qualcuno ha già violato la tua capacità autonoma di intendere e di volereper PI: vacci piano con queste notizie, che certi esaltati manco sanno cosa vuol dire "diritto umano"http://punto-informatico.it/cerca.asp?s=cina+censura&r=PI
      • Anonimo scrive:
        Re: USA SEMPRE + IN BASSO
        devi capire che qualcuno ogni tanto deve saltar su con un qualche diritto umano violato se no non sta in pace con se stesso...
    • Anonimo scrive:
      Re: USA SEMPRE + IN BASSO
      - Scritto da: Anonimo
      Gli USA sono ormai i primi e da anni a VIOLARE i
      DIRITTI UMANI.
      Fanno schifo!Si; e pensare che sono quelli che vorrebbero portare la democrazia nel mondo.Che se la tengano pure la loro schifezza di democrazia.
    • Anonimo scrive:
      Re: USA SEMPRE + IN BASSO
      - Scritto da: Anonimo
      Gli USA sono ormai i primi e da anni a VIOLARE i
      DIRITTI UMANI.
      Fanno schifo!Stai pur tranquillo che se andiamo avanti così fra qualche anno non si parlerà più di diritti umani, ma solo di diritti dell'infanzia.
  • Anonimo scrive:
    mamma mia gli usa
    che nazione schifosa
    • Anonimo scrive:
      Re: mamma mia gli usa
      Ma non dir cazzate. Secondo il tuo ragionamento tutti ti potrebbero dare del mafioso italiano...povero ignorate
      • Anonimo scrive:
        Re: mamma mia gli usa
        - Scritto da: Anonimo
        Ma non dir cazzate. Secondo il tuo ragionamento
        tutti ti potrebbero dare del mafioso
        italiano...povero ignorateNon parla degli statunitensi ma degli usa come nazione, cosa ben diversa.
        • Anonimo scrive:
          Re: mamma mia gli usa
          Beh, anche parlare di "nazione" e' generalizzare un bel po' non trovi? ;-)Vi sono davvero troppi aspetti e una moltitudine di realta' da tenere in considerazione. E' una nazione unica, tutt'altro che lineare, molto complessa e contradditoria e che merita un'analisi ben piu' attenta. Sentenze, giudizi e considerazioni che riguardano ad esempio le Hawaii non potrebbero valere per l'Alaska, Texas o Minnesota. Insomma, certe boutade vanno bene per irretire i gonzi, non certo per discutere civilmente. Chi vuol semplificare a tutti i costi gli USA lo fa solo ed esclusivamente per poterli attaccare con maggior facilita'.SC
    • Anonimo scrive:
      Re: mamma mia gli usa
      - Scritto da: Anonimo
      che nazione schifosasarà... ma solo vivendoci puoi conoscere la vera libertà e non leggendo di certo le chiacchere di PIevidentemente il tuo modello di vita è quello cinese, dove se dai dell'incompetente a un ministro, ti ritrovi in carcere a vita... oppure l'Italia, dove ci godiamo la mafia e gli assassini pedofili non si fanno più di 7-8 anni di carcereandiamo bene
      • Anonimo scrive:
        Re: mamma mia gli usa
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che nazione schifosa

        sarà... ma solo vivendoci puoi conoscere la vera
        libertà e non leggendo di certo le chiacchere di
        PI
        rotolol
    • Anonimo scrive:
      Re: mamma mia gli usa
      ma stai zitto mafioso
  • Anonimo scrive:
    Per chi giudica gli altri
    Vedo che spesso c'è la tendenza a dividere nettamente le persone in buoni e cattivi, in persone dotato di senso civico e persone incivili, etc etc.Per molte persone non vi è recupero che tenga, noi siamo nati o educati in un certo modo e ci comporteremo sempre così.Io a queste persone chiedo in coscienza: ma voi, se foste vissuti nella germania di Hitler, siete così sicuri che non sareste stati dei nazisti che approvavano pienamente l'operato di Hitler? Siete sicuri che dareste soccorso ad una persona che necessita del vostro aiuto perché sta per essere uccisa?Siete sicuri che non uccidereste mai per nessuna ragione?In realtà si sa che gli umani si comportano spesso come automi, e questo comportamenti spesso dipende da un sacco di fattori, spesso esterni alla persona. Le persone sono recuperabili, chi ha sbagliato una volta può essere recuperato, può capire come e perché è giunto ad agire in un certo modo e può porvi rimedio.E' questo lo scopo del carcere: riabilitare le persone, renderle nuovamente persone "normali". Continuare ad etichettare le persone dopo la loro riabilitazione non fa che peggiorare la situazione.
    • Rex1997 scrive:
      Re: Per chi giudica gli altri
      - Scritto da: Anonimo

      E' questo lo scopo del carcere: riabilitare le
      persone, renderle nuovamente persone "normali".
      Continuare ad etichettare le persone dopo la loro
      riabilitazione non fa che peggiorare la
      situazione.
      In teoria ciò è giusto, ma dato che le carceri, a qualunque latitudine e longitudine, fanno o sono usate per tutt'altra cosa è ovvio che in una nazione che si reputa all'avanguardia ci siano uscite del genere...sono circa 250 milioni con un tasso di criminalità oscillante tra il 5 ed il 10% (sono dati USA) vale a dire che tra i 7,5 ed i 15 milioni di statunitensi sino criminali....Dato che non sanno o non sono in grado di risolvere il problema, cosa fanno? Ma è semplice: aprono/fondano una città/nazione solo per loro!:|P.S. Chi si ricorda di "1999 Fuga da New York"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per chi giudica gli altri
      - Scritto da: Anonimo
      Io a queste persone chiedo in coscienza: ma voi,
      se foste vissuti nella germania di Hitler, siete
      così sicuri che non sareste stati dei nazisti che
      approvavano pienamente l'operato di Hitler?
      Siete sicuri che dareste soccorso ad una persona
      che necessita del vostro aiuto perché sta per
      essere uccisa?
      Siete sicuri che non uccidereste mai per nessuna
      ragione?Sono certo che molti di coloro che postano su questi forum si troverebbero proprio a loro agio fra le SS, negli squadroni della morte, mentre ammazzano il bimbo ebreo a calci, perché per loro non è un bimbo, non è una persona, è un porco, peggio di un porco, è un insulto agli occhi del loro sanguinario Dio. Ma non solo qui, anche al governo, destra, centro e sinistra, nessuno escluso.Da quel periodo oscuro della nostra storia ben poco è cambiato. Oggi si creano leggi razziste, intolleranti, si limita la libertà dei cittadini con filtri su Internet, filtri sulla libertà di pensiero e di parola, ecc. nascondendole sotto finti buoni principi come "difendere i bambini", ecc. Ma il lupo che si nasconde sotto la pelle della pecora lupo è e lupo resta.Nonostante molti si professino cristiani/cattolici e si "offendano" persino se qualcuno parla male della loro presunta religione (che bella Farsa, attori, attori consumati che dicono la battuta e ascoltano l'effetto... come diceva Gaber) in Italia ben pochi lo sono realmente (molti non sanno nemmeno di cosa parlano). Quasi nessuno, nemmeno fra i preti stessi, segue la via del perdono, della comprensione, della compassione, dell'umiltà che il Figlio di Dio ha ripetuto più volte nei Vangeli. Disse Cristo: "Chi è senza peccato scagli la prima pietra", e lo disse mentre difendeva una persona che, per la mentalità dell'epoca, aveva commesso uno dei crimini più gravi (tanto gravi da richiedere la lapidazione). Allora nessuno lanciò il sasso, nessuno ebbe l'ipocrisia di farlo. Probabilmente le cose non sarebbero andate così oggi. È un periodo storico triste quello in cui viviamo, e quello che è peggio è che stiamo costruendo le carceri dei nostri figli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per chi giudica gli altri
        - Scritto da: Anonimo
        È un periodo storico triste quello in cui
        viviamo, e quello che è peggio è che stiamo
        costruendo le carceri dei nostri figli.[CUT]Non ci sono storie, ma la storia dimostra che la religione e' un male e che quindi NON e' innocente di per se... (qualunque essa sia, a chiunque si rivolga e qualunque rituale essa faccia: per questo e altri motivi sono ateo).Le organizzazione come la chiesa sappiamo benissimo che funzionano come dei mondi a se stanti, dove la legge comune, alla quale noi cittadini siamo soggetti, quasi non ha alcun valore (vedi thread sulla lettera di Ratzinger ai vescovi riguardante gli abusi su minori, disgustosa), non ho notizie di episodi analoghi in altre confessioni ma la natura fallace dei religiosi mi fa mal pensare (se qualcuno ha notizie più fresche le posti pure). Questo sotto e' OT ma lo voglio comunque aggiungere a mo' di corollario...Scandaloso e' anche il modo in cui la chiesa tenta di influenzare la politica interna di uno stato sovrano come l'Italia (spiacente ma altri casi al mondo non esistono, siamo noi il caso più unico che raro) in particolare mi fa specie la "raccomandazione" della chiesa di non andare a votare: disgustosa ed irrispettosa nei confronti dello stato... fosse per me sospenderei l'8 per mille con tanto di bersaglieri a dare la sveglia a Benedetto XVI.Sto sparando a zero sulla chiesa, forse in parte OT, lo so... ma e' veramente scandalosa come si comporta, davvero...Saluti,byUlixAmiga lover since 1985(Amiga) (Amiga) (Amiga)
  • Anonimo scrive:
    dai mostruoso
    Questa e` discriminazione bella e buona...Se sono abbastanza finira` che i sex-cosi si fondano una citta`-stato solo per loro...
    • Anonimo scrive:
      Re: dai mostruoso
      e la chiameranno Sodoma
      • Anonimo scrive:
        Re: dai mostruoso
        - Scritto da: Anonimo
        e la chiameranno SodomaE Gomorra dove la metti? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: dai mostruoso
        - Scritto da: Anonimo
        e la chiameranno SodomaHanno già deciso dove? Io il passaporto ce l'ho già... mi sa che alla fine se si vorrà vivere liberamente l'unica sarà proprio di andare ad abitare in tali città-stato indipendenti.
  • Anonimo scrive:
    Ma gli Usa
    c'hanno grossi problemi, eh !!Nel paese più fariseo del mondo, bigotto ed ipocrita, gli squilibrati nascono come funghi! (anonimo)
  • ishitawa scrive:
    comitati di quartiere
    perfetto per lo stile yankeeogni comitato di quartiere potrà sapere se i nuovi arrivati sonoo meno "sex offender" (ma perchè limitarci a questi reati? hanno spacciato o assunto droghe? bevevano birra da minorenni (1), al liceo fumavano al gabinetto?) e poi pianificare i lincaggi a base di forconi, torcie e corde su alberi con rami sufficientemente robusti(1) ad un RealTV ho visto il filmato di un incursione della polizia USA (quelli tipo SWAT, con maschere, puntatori laser etc) in un covo di "bevitori di birra minorenni"....
    • ishitawa scrive:
      Re: comitati di quartiere
      mi rispondo da solo alla domanda "vorrei vedere te se avessi una figlia, vorresti sapere se un tuo vicino è uno stupratore di bambini"SI, ho una figlia e VORREI SAPERLO, è questo il puntoè umano che un genitore lo voglia sapere e comprensibile che qualcuno di loro passi alle vie di fatto secondo il principio "preventivo" (se so che quello può essere una minaccia per me o per la mia famiglia è mio dovere metterlo in condizione di non potermi fare del male.....o no?)Ma allora perchè limitarsi alla gogna internet, io voglio sapere se anche quelli che mi siedono accanto in autobus, o che incontriamo in vacanza sono pericoli per mia figlia !ma allora perchè lasciarli uscire di galera? perchè lasciare loro le facoltà intellettive? a questo punto, NON si vuole che "il debito verso la società sia scontato e scontabile".
      • Anonimo scrive:
        Re: comitati di quartiere
        - Scritto da: ishitawa
        a
        questo punto, NON si vuole che "il debito verso
        la società sia scontato e scontabile".10 e lode. Centrato il problema.;)
      • Anonimo scrive:
        Re: comitati di quartiere

        perchè lasciare loro le facoltà intellettive? a
        questo punto, NON si vuole che "il debito verso
        la società sia scontato e scontabile".Chi sbaglia paga!Non siamo a scuola che si danno i debiti, sicuro i parenti di una persona stuprata non saranno felici dopo che lo stupratore male che vada si fà due anni di carcere, esiste solo il debito morale, ma quello non lo si estingue alzando i pesi nella palestra del carcere o guardando la tv.
        • Anonimo scrive:
          Re: comitati di quartiere
          - Scritto da: Anonimo

          perchè lasciare loro le facoltà intellettive? a

          questo punto, NON si vuole che "il debito verso

          la società sia scontato e scontabile".
          Chi sbaglia paga!
          Non siamo a scuola che si danno i debiti, sicuro
          i parenti di una persona stuprata non saranno
          felici dopo che lo stupratore male che vada si fà
          due anni di carcere, esiste solo il debito
          morale, ma quello non lo si estingue alzando i
          pesi nella palestra del carcere o guardando la
          tv.Come ha detto il tizio a cui ha risposto, non vuoi che il debito verso la società sia scontabile. Allora, se non si vuole che sia scontabile, perché lasciarli uscire per poi sottoporli alla gogna? Se non vuoi che sia scontabile, lo tieni in carcere.
          • Anonimo scrive:
            Re: comitati di quartiere
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            perchè lasciare loro le facoltà intellettive?
            a


            questo punto, NON si vuole che "il debito
            verso


            la società sia scontato e scontabile".


            Chi sbaglia paga!

            Non siamo a scuola che si danno i debiti, sicuro

            i parenti di una persona stuprata non saranno

            felici dopo che lo stupratore male che vada si


            due anni di carcere, esiste solo il debito

            morale, ma quello non lo si estingue alzando i

            pesi nella palestra del carcere o guardando la

            tv.

            Come ha detto il tizio a cui ha risposto, non
            vuoi che il debito verso la società sia
            scontabile.
            Allora, se non si vuole che sia scontabile,
            perché lasciarli uscire per poi sottoporli alla
            gogna? Se non vuoi che sia scontabile, lo tieni
            in carcere.Non possiamo tenere in eterno persone in carcere ne possiamo ucciderli tutti. Spero che in usa la giustizia sia un pò più severa della corrispettiva italiana, almeno un contentino le vittime lo hanno. Il debito morale contratto nei riguardi delle vittime e dei loro parenti non è estinguibile, il debito nei confronti della società deve essere estinguibile per i motivi di cui sopra, pur non dimenticando il passato di una persona.
          • Anonimo scrive:
            Re: comitati di quartiere
            della serie: la società se ne lava le mani, voi parenti sapete chi è e dov'è, se volete andat ed amazzatelo!!! E poi?? Che facciamo a questi? Li mettiamo in carcere e poi li scarceriamo mettendo le foto di questi assassini su internet così i parenti potranno andare a vendicarsi e via dicendo.... questa nazione (la nostra) oltre a non essere più in grado di evolvere tecnologicamente sta ritornando ai valori morali del medioevo.... DA PAURA!!!!
  • Anonimo scrive:
    Gli americani .......
    Gli americani sempre più puritani e guerrafondai ! :| Complimenti a chi ha votato Bush ! ;) Oh mio Dio , ma anche noi non siamo messo meglio ! :| ps: cercate di evitare le flame ! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli americani .......
      - Scritto da: Anonimo
      Gli americani sempre più puritani e guerrafondai! :|
      Complimenti a chi ha votato Bush ! ;) Non mi risulta che i brasiliani li abbiano votati...(newbie)(idea)ha ma ora ci sono volevi dire gli statunitensi!Usare i termini coretti alle volte sarebbe coretto....
      Oh mio Dio , ma anche noi non siamo messo meglio
      ! :|

      ps: cercate di evitare le flame ! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli americani .......
      ehehetu scrivi cose per scatenare flame e poi chiedi di evitarli?HANNO FATTO BENE! E noi scarceriamo i pedofili dopo 8 anni! Siamo meglio vero???!?
  • Rex1997 scrive:
    Sarà moralmente giusto quando
    verrà inserito anche il nome di un certo Clinton, Bill ......:|
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà moralmente giusto quando
      Tesoro,Bill Clinton NON HA VIOLENTATO NESSUNO!Ha trombato la segretaria maggiorenne e consenziente e quindi sono tutti fatti loro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà moralmente giusto quando
        - Scritto da: Anonimo
        Tesoro,
        Bill Clinton NON HA VIOLENTATO NESSUNO!
        Ha trombato la segretaria maggiorenne e
        consenziente e quindi sono tutti fatti loro.E della moglie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà moralmente giusto quando
        A me è parso che fosse un problema della nazione U.S.A., non suo e della segretaria....
      • Rex1997 scrive:
        Re: Sarà moralmente giusto quando
        - Scritto da: Anonimo
        Tesoro,
        Bill Clinton NON HA VIOLENTATO NESSUNO!
        Ha trombato la segretaria maggiorenne e
        consenziente e quindi sono tutti fatti loro.Vedo che non hai capito la provocazione..:lo so benissimo che erano tutti maggiorenni e consenzienti (quanto può essere consenziente qualcuno davanti al "Potere"), ma stai pur certo/a che nell'elenco troverai gente "comune", non certo un "Potente".....
  • Anonimo scrive:
    Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
    C'è solo da sperare che sta cosa non varchi i confini americani ma che resti confinata in quella fetida cloaca chiamata Usa.E' inaudito; se io ho già scontato la mia condanna , mi devi lasciare in pace.
    • Riot scrive:
      Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatev

      E' inaudito; se io ho già scontato la mia
      condanna , mi devi lasciare in pace.Quoto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
      - Scritto da: Anonimo
      C'è solo da sperare che sta cosa non varchi i
      confini americani ma che resti confinata in
      quella fetida cloaca chiamata Usa.
      E' inaudito; se io ho già scontato la mia
      condanna , mi devi lasciare in pace.ognuno ha i suoi punti di vista... ad esempio in italia i pedofili assassini non si fanno più di otto anni di carcere (vedi recente notizia)...quello che non sa fare la debole legge italiana potrebbe farlo la reteW gli USA
      • avvelenato scrive:
        Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatev
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        C'è solo da sperare che sta cosa non varchi i

        confini americani ma che resti confinata in

        quella fetida cloaca chiamata Usa.

        E' inaudito; se io ho già scontato la mia

        condanna , mi devi lasciare in pace.

        ognuno ha i suoi punti di vista... ad esempio in
        italia i pedofili assassini non si fanno più di
        otto anni di carcere (vedi recente notizia)...

        quello che non sa fare la debole legge italiana
        potrebbe farlo la rete

        W gli USANon difendiamo degli obbrobri con obbrobri analoghi ma opposti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo

        ognuno ha i suoi punti di vista... ad esempio in
        italia i pedofili assassini non si fanno più di
        otto anni di carcere (vedi recente notizia)...

        quello che non sa fare la debole legge italiana
        potrebbe farlo la reteE che cosa pensi di fare? di sostituirti alla legge? Scopri che il tuo vicino di casa è in quell'elenco... che fai? Lo uccidi?? Lo bastoni??? No spiegami, quale utilità ha questa informazione se non quella di buttarti nell'angoscia e nello sconforto? Oddio magari lo rifà... e passi tutto il resto della tua vita ad aspettare un evento che magri non avverrà mai o che magari farà invece una persona del tutto incensurata che passava li per caso.E se per caso è stato condannato ingiustamente? Che facciamo, togliamo la foto dal sito e punto e basta... ma se tu lo hai già riempito di botte come si fa??
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        C'è solo da sperare che sta cosa non varchi i

        confini americani ma che resti confinata in

        quella fetida cloaca chiamata Usa.

        E' inaudito; se io ho già scontato la mia

        condanna , mi devi lasciare in pace.

        ognuno ha i suoi punti di vista... ad esempio in
        italia i pedofili assassini non si fanno più di
        otto anni di carcere (vedi recente notizia)...

        quello che non sa fare la debole legge italiana
        potrebbe farlo la reteE questo cosa centra? Quì si sta parlando di gente che ha già scontato la sua condanna (che non sono certo le condanne italiane) .E' una questione di principio, se io fossi inserito in un tale elenco farei di tutto per distruggere quel sito ,a costo di pagare un hacker.Perchè se io ho già pagatoil mio debito con la giustizia ; tu lì il mio nome non c'è lo metti. Punto!!!
        W gli USABene; allora fai pure la valigie e vai a vivere negli Usa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
          meglio ancora, già che lo cracki, perchè non metterci dentro il faccione di Bush, di Clinton, del giudice che ti ha condannato, del giudice della corte suprema, del governatore (caro Arnold, ti piacerebbe avere il tuo bel faccione su quel sito? sai che figurone ci faresti).Troppo facile usarlo per fare propaganda. Poi sai, difficile far capire alla gente che è stato un sabotaggio... il dubbio rimane sempre!!! Pensateci!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
        QUOTO8 anni e fuori per gli assassini pedofili...meglio così vero? ipocriti
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
          e cos'èe che farebbe la rete? No perchè voi benpensati della gogna elettronica di fronte a questa domande che ho posto giusto pochi post più sopra avete fatto tutti silenzio.Sentiamo, che vantaggi vi da sapere? che cosa volete sapere? bahhh, non vi capisco!!!E badate bene, non sono uno tenero, ma se devo battermi per qualcosa, mi batto perchè le pene siano giuste, eque e, soprattutto, certe.Quella della gogna elettronica è una BUFFONATA atta solo ad istigare la violenza primordiale e primitive che c'è in ogni animale che si sente minacciato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
          - Scritto da: Anonimo
          QUOTO
          8 anni e fuori per gli assassini
          pedofili...meglio così vero? ipocritiQuesto cosa centra con l'argomento in questione?Va là ritirati; evidentemente tu sei uno che nella vita non sa nè parlare nè tacere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatevelo
      C'è una differenza, che qui i pedofili che hanno ucciso e stuprato dopo 8 anni escono, la rimangono dentro se non si beccano la sedia elettrica....
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete voluto Bush? Adesso succhiatev
        e' vero: in quella stupenda nazione funziona tutto benissimo. esattamente come nel 1804 nel far west
  • cla scrive:
    Ottimo
    a questo punto chiedo anche gogna pubblica per:- Chi importa armi- Chi favorisce illecitamente le multinazionali- Chi sposta fondi e falsifica bilanci;)Chissà come mai sono sicuro che questo reati non avranno così tanta pubblicità ...SalutiCla!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottimo
      - Scritto da: cla
      a questo punto chiedo anche gogna pubblica per:

      - Chi importa armi
      - Chi favorisce illecitamente le multinazionali
      - Chi sposta fondi e falsifica bilanci

      ;)

      Chissà come mai sono sicuro che questo reati non
      avranno così tanta pubblicità ...

      Saluti
      Cla!Aggiungo anche l' elenco dei cantinari linari ;)
    • exsinistro scrive:
      Re: Ottimo
      - Scritto da: cla
      a questo punto chiedo anche gogna pubblica per:

      - Chi importa armi
      - Chi favorisce illecitamente le multinazionali
      - Chi sposta fondi e falsifica bilanci

      ;)

      Chissà come mai sono sicuro che questo reati non
      avranno così tanta pubblicità ...

      Saluti
      Cla!Forse perchè scrivi stupidaggini ma tutto sommato non sei così stupido da crederci.
      • Riot scrive:
        Re: Ottimo
        - Scritto da: exsinistro

        a questo punto chiedo anche gogna pubblica per:



        - Chi importa armi

        - Chi favorisce illecitamente le multinazionali

        - Chi sposta fondi e falsifica bilanci



        ;)



        Chissà come mai sono sicuro che questo reati non

        avranno così tanta pubblicità ...



        Saluti

        Cla!

        Forse perchè scrivi stupidaggini ma tutto sommato
        non sei così stupido da crederci.Tu invece hai la mente affilata come un rasoio, eh? ;)Non hai pensato che in questo la riabilitazione è impossibile?Che chi ha commesso reati di questo tipo (e di qualunque tipo decideranno da ora in poi) non potrà reintegrarsi nella società e quindi sarà costretto a rimanere un criminale?Che a questo punto a quella gente non converrà più costituirsi o arrendersi, ma sempre e solo vendere cara la pelle vista l'alternativa?Comunque ti faccio tanto di cappello, sei uno dei pochi troll di questo forum che ha avuto il coraggio di registrarsi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottimo

          E la pena di morte no? Già che ci siamo...Giusto o non giusto che sia, adesso non mi dirai che tu ad un Toto Riina qualsiasi non ti verrebbe voglia di affibbiargli cotale pena.Giusto tanto perchè il carcere a vita per loro diventa un bunker inespugnabile dai clan concorrenti e dal quale impartire tranquillamente gli ordini ai loro picciotti.Ok, sono un po' fuori tema... ma trattando di giustizia a tutto tondo...E il mostro che giusto poche settimane fa è uscito di carcere ed ha pensato bene di ritornare ad ammazzare, scatenandosi su donna e figlia?? Il problema del recupero dalle malattie mentali è che purtroppo non abbiamo strumenti per valutare l'effettivo livello di guarigione (non ci sono virus o batteri da cercare...). Queste persone non andrebbero rinchiuse in un penitenziario qualunque ma in una struttura apposita... ma allora che facciamo, dopo aver chiuso le case di cura per i malati di mente riapriamo dei manicomi carcerari?? E chi garantisce che i medici non diventino aguzzini, tanto questi sono malati e loro non stanno facendo altro che applicare delle cure alternative... e poi, non vorrai mica farti degli scrupoli con dei mostri????
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            - Scritto da: Anonimo

            E la pena di morte no? Già che ci siamo...
            Giusto o non giusto che sia, adesso non mi dirai
            che tu ad un Toto Riina qualsiasi non ti verrebbe
            voglia di affibbiargli cotale pena.
            Giusto tanto perchè il carcere a vita per loro
            diventa un bunker inespugnabile dai clan
            concorrenti e dal quale impartire tranquillamente
            gli ordini ai loro picciotti.
            Ok, sono un po' fuori tema... ma trattando di
            giustizia a tutto tondo...
            E il mostro che giusto poche settimane fa è
            uscito di carcere ed ha pensato bene di ritornare
            ad ammazzare, scatenandosi su donna e figlia??
            Il problema del recupero dalle malattie mentali è
            che purtroppo non abbiamo strumenti per valutare
            l'effettivo livello di guarigione (non ci sono
            virus o batteri da cercare...).
            Queste persone non andrebbero rinchiuse in un
            penitenziario qualunque ma in una struttura
            apposita... ma allora che facciamo, dopo aver
            chiuso le case di cura per i malati di mente
            riapriamo dei manicomi carcerari?? E chi
            garantisce che i medici non diventino aguzzini,
            tanto questi sono malati e loro non stanno
            facendo altro che applicare delle cure
            alternative... e poi, non vorrai mica farti degli
            scrupoli con dei mostri????Miniere di carbone !Cosi' non li dobbiamo nemmeno mantenere.
          • Riot scrive:
            Re: Ottimo
            - Scritto da: Anonimo

            E la pena di morte no? Già che ci siamo...
            Giusto o non giusto che sia, adesso non mi dirai
            che tu ad un Toto Riina qualsiasi non ti verrebbe
            voglia di affibbiargli cotale pena.Che l'istinto di eliminare certe persone è innegabile, ma di istinto si tratta appunto, devono seguire dei ragionamenti.Ad esempio, vogliamo mettere la pena di morte per l'omicidio?D'accordo mettiamola, ma rendiamoci anche conto che rimediare agli errori giudiziari diventerà molto difficile.Facciamo finta che i tribunali non commettano errori?Allora torniamo al discorso del criminale che non ha nulla da perdere e questo lo rende estremamente pericoloso.Accettiamo anche questo? Bene, intanto abbiamo fatto entrare la pena di morte nel nostro ordinamento giuridico e questo vuol dire che potremmo vederla estendersi anche ad altri reati.Stupro, magari? D'accordo. Altre persone rischiano di essere giustiziate per errore, altri criminali non hanno più nulla da perdere.E con tutto questo abbiamo cancellato i loro reati? No.L'applicazione della pena di morte in altri paesi ha portato ad un calo dei reati? In America no, ad esempio, anzi hanno la più alta popolazione carceraria del mondo e la maggior percentuale di crimini violenti tra i paesi industrializzati.Allora di che stiamo parlando? Di vendetta?Beh, non è una cosa che vorrei vedere istituzionalizzata nel mio paese.
            Il problema del recupero dalle malattie mentali è
            che purtroppo non abbiamo strumenti per valutare
            l'effettivo livello di guarigione (non ci sono
            virus o batteri da cercare...). In realtà dei grossi passi avanti sono stati fatti e comunque non sono il garantista che pensi.Io sono per la certezza della pena: se uno è condannato a venti anni deve farseli tutti, al massimo si possono concedere permessi premio *sorvegliati* dopo che la prima metà della pena è stata scontata, ma la galera deve farsela.
            Queste persone non andrebbero rinchiuse in un
            penitenziario qualunque ma in una struttura
            apposita... ma allora che facciamo, dopo aver
            chiuso le case di cura per i malati di mente
            riapriamo dei manicomi carcerari?? E chi
            garantisce che i medici non diventino aguzzini,
            tanto questi sono malati e loro non stanno
            facendo altro che applicare delle cure
            alternative... e poi, non vorrai mica farti degli
            scrupoli con dei mostri????Allora la soluzione è riformare la situazione carceraria attuale non istituire la pena di morte o l'esclusione dalla società, queste sono solo regressioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: quando si parla di questi argomenti,
          ...vedo sempre tanti begli interventi, infarciti di tante belle parole che raccontano di principi...di riabilitazione...di recuperare CHI HA SBAGLIATO (sbagliato? che è lo stupro di un minore,...un compito in classe?), che naturalmente non ha colpa di ciò che hanno fatto, ma è stato un impulso...un istinto non controllabile...e naturalmente la colpa è della società....ed in quel momento non erano in grado di intendere e volere....Ma che belle teorie!!!!Allora...siate coerenti ed andate a parlare di riabilitazione e recupero alla madre di quella bambina di OTTO ANNI, STUPRATA E SEPOLTA VIVA in una discarica e salvata appena in tempo dalla polizia, vicino a Miami...ditele che il diciassettenne che ha fatto questo ha tutto il diritto di riabilitarsi e vivere la sua vita.Sicuramente sarà d'accordo con voi...Ciao.
          • shevathas scrive:
            Re: quando si parla di questi argomenti,
            quelli vanno chiusi a tripla mandata e tenuti strettamente d'occhio.Liberarli e contemporaneamente avvisare i vicini mi sembra la cosa più sbagliata possibile, o è pericoloso e allora non lo fai uscire oppure se non è più pericoloso è giusto evitare che diventi preda di qualche giustiziere da strapazzo.A meno che non si voglia far fare una condanna a morte ufficiosa mediante linciaggio....
          • avvelenato scrive:
            Re: quando si parla di questi argomenti,
            - Scritto da: Anonimo
            ...vedo sempre tanti begli interventi, infarciti
            di tante belle parole che raccontano di
            principi...di riabilitazione...di recuperare CHI
            HA SBAGLIATO (sbagliato? che è lo stupro di un
            minore,...un compito in classe?), che
            naturalmente non ha colpa di ciò che hanno fatto,
            ma è stato un impulso...un istinto non
            controllabile...e naturalmente la colpa è della
            società....ed in quel momento non erano in grado
            di intendere e volere....
            Ma che belle teorie!!!!
            Allora...siate coerenti ed andate a parlare di
            riabilitazione e recupero alla madre di quella
            bambina di OTTO ANNI, STUPRATA E SEPOLTA VIVA in
            una discarica e salvata appena in tempo dalla
            polizia, vicino a Miami...ditele che il
            diciassettenne che ha fatto questo ha tutto il
            diritto di riabilitarsi e vivere la sua vita.
            Sicuramente sarà d'accordo con voi...
            Ciao.assolutamente la riabilitazione va tentata.Se non riesce la persona non va liberata, bisogna persistere.Le informazioni ottenibili potranno essere di supporto ad altre persone per provare altre terapie, magari con chi è stato fermato in tempo.Non capisci una cosa: il garantismo va a vantaggio delle vittime, sempre. Guarda l'america, un sacco di condanne a morte, un sacco di ergastolani, eppure sono tutti in preda alla paranoia...
          • Anonimo scrive:
            Re: quando si parla di questi argomenti,

            assolutamente la riabilitazione va tentata.
            Se non riesce la persona non va liberata, bisogna
            persistere.
            Le informazioni ottenibili potranno essere di
            supporto ad altre persone per provare altre
            terapie, magari con chi è stato fermato in tempo.

            Non capisci una cosa: il garantismo va a
            vantaggio delle vittime, sempre. Guarda
            l'america, un sacco di condanne a morte, un sacco
            di ergastolani, eppure sono tutti in preda alla
            paranoia...Mi sà che non capisci te, guarda l'italia, izzo viene scarcerato per buona condotta ed a detta degli esperti era una persona pulita. Esce e si fa due stupri + omicidi subito subito..Di stò passo se rubo, dirò che l'ho fatto perchè una vocina nel cervello mi ha detto così, magari esco prima perchè mi affibiano il famoso "incapace di intendere e volere.."
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottimo
          - Scritto da: Anonimo
          cut
          Che vuoi farci?? Lascialo perdere che stia pure
          nel suo brodo.
          Del resto è grazie a certi modi di pensare come
          che uno si becca un anno e mezzo per aver dato un
          bacio ad una ragazza.
          Quì si sta capovolgendo tutto ; assassini e
          mafiosi in libertà , ma guai ad estorcere un
          innocente bacio .Ecco, già a chi "estorce" ( :| ) un "innocente" bacio viene voglia di tagliar le balle!NON SI DEVE ESTORCERE NULLA A NESSUNO!:@E' difficile, vero, chiedere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            cut

            Che vuoi farci?? Lascialo perdere che stia pure

            nel suo brodo.

            Del resto è grazie a certi modi di pensare come

            che uno si becca un anno e mezzo per aver dato
            un

            bacio ad una ragazza.

            Quì si sta capovolgendo tutto ; assassini e

            mafiosi in libertà , ma guai ad estorcere un

            innocente bacio .

            Ecco, già a chi "estorce" ( :| ) un "innocente"
            bacio viene voglia di tagliar le balle!

            NON SI DEVE ESTORCERE NULLA A NESSUNO!:@
            E' difficile, vero, chiedere?Lascia perdere evidentemente non sono argomenti per te.Il bacio (forse estorto è una parola grossa) d'impulso c'è sempre stato , lo vediamo pure in alcuni films di qualche anno fa (quando forse non c'era tutta questa vergognosa gogna moralistica) .Ti posso citare attori tipo Marlon Brando , De Sica, Gasman ecc... Quante scene abbiamo visto di baci rubati?!!Ma oggi non è più possibile basta che ci si metta di mezzo una ragazza complessata ed una cassazione bigotta , e forcaiola che subito ti becchi un anno e sei mesi.E poi ti ritrovi a spasso i vari Tanzi , pluriomicidi e via discorrendo.Proprio una bella Italia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottimo
          - Scritto da: Riot
          Quindi non c'è possibilità di cambiare per
          l'essere umano: si nasce o Buoni o Cattivi e si
          vive di conseguenza, vero?
          Smettila di guardare i cartoni animati, stanno
          diventando il tuo modello morale.Scherzi? Molti cartoni animati sono anni luce avanti rispetto alla morale di questa gente. Semmai dovrebbero guardare meno fiction e porcate varie che solo la tv americana e quella italiana propongono.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottimo
      Se permetti c'è un bel cavolo di differenza fra un reato finanziario e un reato sessuale!O vorresti insinuare che falsificare un bilancio e violentare una ragazzina non c'è differenza???
      • avvelenato scrive:
        Re: Ottimo
        - Scritto da: Anonimo
        Se permetti c'è un bel cavolo di differenza fra
        un reato finanziario e un reato sessuale!
        O vorresti insinuare che falsificare un bilancio
        e violentare una ragazzina non c'è differenza???Beh, se col tuo reato finanziario costringi delle persone a dover dar via il [omissis] pur di raccattare qualche soldo, un fondo di analogia ce la vedo...
      • Dem-f scrive:
        Re: Ottimo
        Si però è anche vero che, libri di psichiatria (non psicologia, attenzione, c'è enorme differenza) alla mano, è notorio come questi soggetti, o almeno buona parte di questi soggetti non siano recuperabili, neanche con le terapie fin qui messe a punto.Ora, dico due cose. Trovo corretto che sia possibile accedere ai dati di queste persone, purchè giudicate "irrecuperabili". Che poi la modalità sia un sito web, o piuttosto un modulo dal commissariato di polizia locale, poco cambia.Inoltre, ritengo sacrosanto il diritto di sapere chi siano gli elementi di questo tipo che abitano nel mio quartiere, perlomeno.Non si è dato il via a questa operazioni riguardo crimini normali. Frode, furto, ecc. ecc. nominati in questo forum sono sì gravi, ma non tali da richiedere misure supplementari di precauzione. In questo senso, non ci vedo la legge del taglione, ma semplice e sacrosanto diritto di informarsi, proprio in considerazione del fatto che questo tipo di persone sono nella maggior parte dei casi recidive, e che il reato che compiono non è proprio di quelli "veniali".CiaodotF
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottimo
          Ribadisco il concetto: di tale informazione che te ne fai? presti più attenzione al dove come e quando dei tuoi figli? MALE, non dovrebbe esserci un più attenzione, l'attenzione dovrebbe sempre essere la MASSIMA possibile. Fai linciaggio preventivo? Complimenti, così lui sta fuori e tu stai a proteggere i tuoi figli dalla galera (e lo trova anche giusto).In fin dei conti quello che serve è chiarezza e giustizia nell'applicazione della legge, in modo da non concedere alibì al cittadino giustizialista.Il resto serve solo per angosciare ulteriormente le eventuali famiglie degli eventuali vicini. Pensa a che cosa comporta questa legge: rovina la vita del reo (che ha già scontato le sue colpe secondo la legge) e rovina la vita delle persone che gli vivono accanto (in perenne agitazioni per quello che potrebbe rifare).Gran bei risultati entrambi, davvero un'idea GENIALE
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            secondo me la fate troppo tragica, l'offesa alla persona, sia essa stupro o omicidio o altro, e' vissuta e interpretata diversamente a seconda del contesto sociale e storico in cui ci si trova. Non si puo' impedire a priori di crescere mentalmente a chi ha commesso certe azioni. Ci vuole giustizia e basta, non vendetta, cioe' non la reiterazione del reato da parte della vittima, mica e' una faida.Questa scelta dell'amministrazione usa mira a condannare senza speranza chi ha commesso un certo tipo di reati, significativo che sia solo per reati legati al sesso, personalmento sento ribrezzo e mi repelle anche pensare alla convenienza politica e alle conseguenze sociali globalizzate di tale scelta.Il dolore provocato da questi e da altri abusi puo' essere lenito solamente da una giustizia "umana" che restituisca dignita' alla vittima e all'aggressore per far si' che la catena spezzata del rispetto per la persona venga ripristinata. Questa giustizia sarebbe educativa nei confronti di tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            Ed io che cosa ho detto?? Mi sembra sia il contenuto che ho espresso proprio nel post a cui hai risposto...l'idea GENIALE era OVVIAMENTE sarcastico!!!
        • Dem-f scrive:
          Re: Ottimo
          Però il problema esiste.Voglio dire, che con percentuali tristemente elevate le persone che hanno avuto di questi precedenti tornino a colpire è un fatto.Ora, io voglio essere garantista e tutto il resto, però il problema di come impedire a questa gente di tornare a dar dietro alle loro pulsioni insane va affrontato e risolto.Assodato questo, ognuno proponga gli strumenti che ritiene più corretti. Io personalmente non ho la verità in tasca, e posso dire che non sono certo di quale sia la soluzione più corretta. La castrazione chimica potrebbe essere una via, ma vedo molte (troppe) incertezze perchè possa essere applicata nella maniera socialmente corretta. La pubblicazione di questi nominativi, nel caso come ho detto di soggetti accertati da perizie incrociate, o addirittura di recidivi, mi sembra già un primo passo.Scusate, sarò intollerante, ma preferisco che la vita di uno che ha violentato una ragazzina, e magari poi l'ha pure ammazzata, sia rovinata per sempre, anche dopo la galera, piuttosto che correre il rischio che compia ancora il suo balletto.Non si sta parlando di rubare un'auto, colpe di questo livello non le cancelli mica con qualche anno di carcere.Saluti,dotF
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo

            Scusate, sarò intollerante, ma preferisco che la
            vita di uno che ha violentato una ragazzina, e
            magari poi l'ha pure ammazzata, sia rovinata per
            sempre, anche dopo la galera, piuttosto che
            correre il rischio che compia ancora il suo
            balletto.Sei sicuro di ottenere questo risultato publicando la sua immagine? Io penso di no, ottieni solamente il linciaggio e questa non è né giustizia né tutela dei cittadini

            Non si sta parlando di rubare un'auto, colpe di
            questo livello non le cancelli mica con qualche
            anno di carcere.Quindi inaspriamo le pene e mettiamoli in strutture adatte alle cure di cui hanno bisogno, all'estremo condaniamoli a morte, ma questa soluzione mi sembra una cacata pazzesca per i problemi che già ho descritto in altri post
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            E' giusto è buono!La gogna pubblica è il minimo che questa gente può avere, poi passerei all'evirazione.Quanti buonisti del cavolo :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            - Scritto da: Anonimo
            E' giusto è buono!
            La gogna pubblica è il minimo che questa gente
            può avere, poi passerei all'evirazione.
            Quanti buonisti del cavolo :(Non si tratta di essere buonisti, si tratta di essere dotati di buon senso, e capire che c'è qualcosa che non va in un meccanismo del genere.
          • Riot scrive:
            Re: Ottimo
            - Scritto da: Anonimo
            E' giusto è buono!
            La gogna pubblica è il minimo che questa gente
            può avere, poi passerei all'evirazione.
            Quanti buonisti del cavolo :(Buonismo?Guarda che qui si fa un ragionamento cinico al massimo livello, se non vogliamo una società con la legge del taglione non è per bontà, ma per interesse personale.Io non vorrei vivere in una società simile e neanche tu se ci avessi pensato bene per un paio di minuti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottimo
            - Scritto da: Anonimo
            E' giusto è buono!
            La gogna pubblica è il minimo che questa gente
            può avere, poi passerei all'evirazione.Tu un evirazione devi averla già subita .Si quella del cervello
            Quanti buonisti del cavolo :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Ottimo
        - Scritto da: Anonimo
        Se permetti c'è un bel cavolo di differenza fra
        un reato finanziario e un reato sessuale!
        O vorresti insinuare che falsificare un bilancio
        e violentare una ragazzina non c'è differenza???Infatti e' molto peggio il reato finanziario che rovina la vita di centinaia o migliaia di persone che una violenza sessuale che di vita ne rovina una sola.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Se permetti c'è un bel cavolo di differenza fra

          un reato finanziario e un reato sessuale!

          O vorresti insinuare che falsificare un bilancio

          e violentare una ragazzina non c'è differenza???

          Infatti e' molto peggio il reato finanziario che
          rovina la vita di centinaia o migliaia di persone
          che una violenza sessuale che di vita ne rovina
          una sola.quindi, tu preferiresti far violentare tua moglie invece che restare entrambi vittime di qualche società truffaldinaehh si... sono 2 contro 1... davvero un bel ragionamento il tuomi fai pena
      • Anonimo scrive:
        Re: Ottimo
        - Scritto da: Anonimo
        La differenza è che il reato sessuale è dato
        nella maggior parte dei casi da un disturbo
        mentale (curabile???).
        Il reato finanziario è fatto con la volontà
        coscente della persona sana (o forse no, forse
        sono kleptomani ed hanno problemi mentali pure
        loro).non è così facile capire e giudicare le cause e gli impulsi dell'uno e dell'altro reatoma se per ridurre questo fenomeno dilagante degli usa sono necessarie misure estreme, beh io sono d'accordomi dispiace solo che in italia non si faccia differenza tra il rapinare una banca e uccidere bimbi per pedofilia... ed è anche per questo che ancora in italia prolifera la mafia, la camorra, la pedofilia, la corruzione, ecc...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ottimo
        - Scritto da: Anonimo
        Se permetti c'è un bel cavolo di differenza fra
        un reato finanziario e un reato sessuale!
        O vorresti insinuare che falsificare un bilancio
        e violentare una ragazzina non c'è differenza???Se permetti tu; io il reato finanziario lo trovo gravissimo molto più grave di quello sessuale. (certo per i benpensanti un reato sessuale è un reato mortale )Forse non lo sai ma tramite un reato finanziario puoi rovinare decine, centinaia , se non addirittura migliaia di persone.Ma allora la vicenda Cirio Parmalat, non ti ha proprio insegnato nulla.Ah si che stupido: non erano soldi tuoi.
  • Anonimo scrive:
    quotidianamente...
    ... mi ammazzo di se**e: rischio di finirci dentro anch'io?
    • Anonimo scrive:
      Re: quotidianamente...
      - Scritto da: Anonimo
      ... mi ammazzo di se**e: rischio di finirci
      dentro anch'io?se le fai in luoghi non sposti al pubblico non c'è problema... ma ricordati che diventi cieco :)
      • Anonimo scrive:
        Re: quotidianamente...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... mi ammazzo di se**e: rischio di finirci

        dentro anch'io?
        se le fai in luoghi non sposti al pubblico non
        c'è problema... ma ricordati che diventi cieco :)Oddio, quasi non riesco piu' a leggere i tasti... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: quotidianamente...
        - Scritto da: Anonimo
        se le fai in luoghi non sposti al pubblico non
        c'è problema... ma ricordati che diventi cieco :)Quindi chiunque porti gli occhiali è un segaiolo professionista?
        • Anonimo scrive:
          Re: quotidianamente...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          se le fai in luoghi non sposti al pubblico non

          c'è problema... ma ricordati che diventi cieco
          :)

          Quindi chiunque porti gli occhiali è un segaiolo
          professionista?Non è vero perchè le seghe non fanno diventare ciechi, è una leggenda metropolitana.
          • Anonimo scrive:
            Re: quotidianamente...
            - Scritto da: Anonimo

            Non è vero perchè le seghe non fanno diventare
            ciechi, è una leggenda metropolitana.Scrivi più in grande, non riesco a leggere. (geek)Ora scusa ma devo tornare in bagno
Chiudi i commenti