50mila dollari per un SMS a tutta birra

Il campionato di scrittura veloce di SMS quest'anno ha raddoppiato la posta. Se l'è aggiudicato uno studente di college

Roma – Digitare SMS rende. Purché vengano scritti molto, molto velocemente e senza errori. I più attenti lettori di PI Telefonia avranno già intuito che non si sta incoraggiando gli utenti ad esprimersi con i messaggini, ma si parla del Campionato americano di velocità di scrittura di SMS, che quest’anno ha fruttato al vincitore 50mila dollari .

Il National Texting Championship sponsorizzato da LG potrebbe motivare qualche genitore a non bacchettare i propri figli quando passano le proprie giornate a far volare freneticamente le proprie dita sul telefonino scrivendo messaggini a destra e a manca. Probabilmente questo non è mai stato un problema per Nathan Schwartz, studente di college ventenne che si è aggiudicato il ragguardevole montepremi in palio per l’edizione 2008 della competizione.

Questo il testo del prezioso SMS da 50mila dollari: “Does everybody here know the alphabet? Let’s text. Here it goes… AbcDeFghiJKlmNoPQrStuvWXy & Z! Now I know my A-B-C’s, next time won’t you text with me?” (traduzione semi-letterale: “Qui conoscete tutti l’alfabeto? Messaggiamo. Eccolo… AbcDeFghiJKlmNoPQrStuvWXy & Z! Ora io conosco il mio A-B-C, la prossima volta scambierete messaggi con me?”). Il testo è stato completato in 50 secondi, senza alcun errore.

Nella sessione nazionale tenutasi a New York, praticamente una finale, si sono sfidati i campioni selezionati in tutti gli States. Schwartz, che ha dichiarato di aver partecipato alla gara dopo averne appreso dallo show Tila Tequila in onda su MTV (pensando oltretutto che si trattasse di uno scherzo), ha surclassato molti concorrenti, tra cui il vincitore della scorsa edizione , il 14enne Morgan Pozgar, giunto nella Grande Mela per difendere il titolo che l’anno passato gli è valso 25mila dollari.

Forbes , nel riferire questa notizia (intitolata Pollice di ferro ), aggiunge che LG sta cercando di ampliare il concorso e intende proporne nuove versioni in Europa e America del Sud, dopo averne lanciato un’edizione canadese.

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Emanuele scrive:
    con distinguo
    Che tutte queste opportunità si concretizzino allora! L'impresa per ora, da quello che risulta è a carico della fiscalità generale, son il sussidio che ha avuto dalla Regione Marche. Siamo stufi vedere sbandierate le imprese che si fanno promozione con i soldi degli altri!
  • eric scrive:
    l'ennesimo social network
    se invece di creare tanti doppioni ci si concentrasse su quelli che già ci sono (tra l'altro ottimi) magari creando widget O espandendo i database...
    • Nemo_bis scrive:
      Re: l'ennesimo social network
      - Scritto da: eric
      se invece di creare tanti doppioni ci si
      concentrasse su quelli che già ci sono (tra
      l'altro ottimi) magari creando widget O
      espandendo i
      database...Sottoscrivo pienamente!
      • fghfghfgh scrive:
        Re: l'ennesimo social network
        - Scritto da: Nemo_bis
        - Scritto da: eric

        se invece di creare tanti doppioni ci si

        concentrasse su quelli che già ci sono (tra

        l'altro ottimi) magari creando widget O

        espandendo i

        database...

        Sottoscrivo pienamente!dettagliate le proposte e proponete dettagli soluzioni tecnichecreate
        • Nemo_bis scrive:
          Re: l'ennesimo social network
          Proposta dettagliata per chi ha bisogno di un servizio come questo? Vai all'indirizzo www.anobii.com e registrati. Fine.
  • emmeesse scrive:
    Mi sembra ottima
    E parlo da chi conosce l'editoria e le realta' delle librerie...
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Mi sembra ottima
      - Scritto da: emmeesse
      E parlo da chi conosce l'editoria e le realta'
      delle
      librerie...Quoto.
      • XYZ scrive:
        Re: Mi sembra ottima
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: emmeesse

        E parlo da chi conosce l'editoria e le realta'

        delle

        librerie...

        Quoto.Idem con patate.Finalmente una notizia positiva ogni tanto.
    • Nemo_bis scrive:
      Re: Mi sembra ottima
      Per quale motivo, scusate? Il carattere innovativo di questo sito sarebbe che la lista dei desideri invece di essere pubblica come ad esempio in aNobii è visibile solo per i librai? Per quale motivo, questo? Io dovrei andare in una libreria, dire al libraio a chi voglio regalare un libro e poi sentirmi dire quali libri dovrei scegliere? A parte che è già squallido non conoscere i gusti del destinatario del regalo, però questa è la realtà, non vedo perché dovrei perdere qualunque controllo sull'acquisto. Guardo io la lista dei desideri del mio amico, scelgo io quale di quei libri regalargli, vado io a cercarlo dove preferisco. Questo sito è davvero rudimentale (non permette nemmeno l'importazione di altre liste di libri con ISBN), e poiché il suo scopo unico è la vendita di nuovi libri da parte dei librai suppongo che non ci saranno mai i libri vecchi: infatti non vedo un modulo per l'inserimento di un nuovo libro nel catalogo. E se ci fosse sarebbe ridicolo farlo, visto tutto il lavoro che fanno gli utenti in aNobii (ad esempio) per completare e correggere il catalogo. Per quanto riguarda i gusti delle persone del posto, in aNobii si possono già cercare utenti per luogo, e poi la loro lista dei desideri è pubblica.
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Mi sembra ottima
        Anche a me sembra squallido. Come le liste di nozze dove regali 1/6 di un servito di piatti che nessuno userà mai.Se voglio regalare un libro e ho già le scelte del destinatario, non ci sarà mai l'occasione per regalargli qualcosa di nuovo e avvicinarlo magari a un autore che non conosce e che non ha messo in lista.Scusatemi, ma io boccio tutta l'idea.IMHO, of course. O)
Chiudi i commenti