56mila nuovi clienti Wind con portability

Questi i dati forniti dall'operatore


Roma – La number portability , la possibilità di cambiare operatore di telefonia mobile mantenendo lo stesso numero telefonico, sembra aver iniziato a “muovere” l’utenza italiana, stando almeno ai dati diffusi da Wind.

Secondo l’operatore, infatti, sono 16mila gli utenti che hanno lasciato le proprie fila a favore di altri operatori e 56mila quelli che invece sono migrati a Wind.

“Attualmente – ha dichiarato Corrado Sciolla, direttore generale operativo di Wind – il rapporto tra le richieste in entrata e quelle in uscita è di 3,5 a 1, più che migliorative rispetto alla nostra quota attuale di mercato”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    censura? oppure buona causa..
    Ma vi immaginate cosa potrebbe accadere se tutti decidessero di dire la loro in tutte le maniere?E se voi faceste parte della giunta comunale, che può autorizzare o meno una festa o concerto razzista nella vostra città, cosa fareste?Permettereste agli organizzatori dell'evento di tappezzare la città dei cartelloni pubblicitari?Oppure neghereste la pubblicità a questo tipo di eventi? Eccovi di fronte ad un bivio: permettere l'organizzazione di un evento razzista o buttarvi nella sua ostacolazione o censura...carissimi, cosa rispondete?son proprio curioso..
  • Anonimo scrive:
    Bravo Donvito!
    Bravo! Sono d'accordo.
  • Anonimo scrive:
    Che novita' :-)
    Credevate davvero che i governi finanziassero l'ascesa di Internet senza pretenderne il controllo, tassarne l'utilizzo ecc... ?Oddio Internet libera dei primi tempi :-/
  • Anonimo scrive:
    governanti fascisti.
    Purtroppo in Europa non riusciamo a liberarci da questi schifosi governanti fascisti che ci stanno perseguitando ogni giorno di più. Sembra che la libertà di parola e di pensiero stia diventando, soprattutto negli ultimi tempi, un nemico da combattere. Internet avrebbe potuto diventare, con tutti i suoi rischi e difetti, una area di vera democrazia dove il singolo poteva trovare tanto o più spazio del potente e ricco. Però metterci le mani sopra è una tentazione troppo forte e a questo punto stanno arrivando. Questi signori sono nemici della libertà e nascondono la loro camicia nera sotto una maschera di dignità.
    • Anonimo scrive:
      Re: governanti fascisti.
      la libertà di espressione a tutti i livelli e in tutti i modi è controproducente.libertà di espressione = livellamento e impoverimento del livello socioculturale = stallo democrazia.
      • Anonimo scrive:
        Re: governanti fascisti.
        - Scritto da: uncut
        la libertà di espressione a tutti i livelli
        e in tutti i modi è controproducente.

        libertà di espressione = livellamento e
        impoverimento del livello socioculturale =
        stallo democrazia. Sei la conferma vivente di quello che diceva Paolo... "libertà di espressione = livellamento e impoverimento del livello socioculturale" Mi dici, cortesemente, da dove hai tratto sta perla di saggezza (Testo, saggio, fonte, ecc.)... Grazie, rimango in attesa
  • Anonimo scrive:
    giusto, tra l'altro..
    come sperano i nostri governanti europei di impedire a chi voglia mettere su un sito razzista di usare un server alle Cayman o chissa doveconcordo sul fatto che la censura non fermerà le loro menti malate (semmai li spingerà a credersi dei paladini perseguitati, sul tipo "ecco ci hanno fatto chiudere perchè le nostre idee danni fastidio, ma noi siamo ritornati etc etc)
Chiudi i commenti