A Berlusconi il Big Brother Italia?

Alcune indiscrezioni indicano nel premier e in Telecom Italia i possibili vincitori dell'Award che raccoglie il Lamento del popolo. Ma spuntano anche altri nomi
Alcune indiscrezioni indicano nel premier e in Telecom Italia i possibili vincitori dell'Award che raccoglie il Lamento del popolo. Ma spuntano anche altri nomi


Roma – Notizie certe non ce ne sono ma secondo alcuni rumors gran parte dei tanti che in queste settimane hanno sottoposto nomi per i premi del Big Brother Award Italia avrebbero segnalato per il premio “Lamento del popolo” il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi .

Tra i diversi premi che verranno assegnati il 27 maggio a Firenze nel corso del Convegno annuale e-Privacy , il “Lamento del popolo” è destinato ai soggetti che abbiano avuto il maggior numero di nomination .

In prima fila, secondo le indiscrezioni, sarebbero anche Telecom Italia e Microsoft mentre l’ex ministro dei Beni culturali, Giuliano Urbani , pur nominato, non raggiungerebbe “il podio”. Come detto, sono indicazioni da prendere con le molle, in quanto non provengono da fonti ufficiali.

Oltre al premio basato sul numero di nomination, la giuria del BBA Italia assegnerà una serie di altri Award alla “peggiore azienda privata”, al “peggior ente pubblico”, alla “tecnologia più invasiva”, alla “minaccia da una vita” e alla “bocca a stivale”. I nomi dei giurati per il momento non sono stati diffusi , “per evitare pressioni”, come spiegano i promotori del premio.

Sono anche previsti, come premi “in positivo”, l’Award “Emmanuel Godstein – difensore della privacy” e il premio “Winston Smith – eroe della privacy”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 05 2005
Link copiato negli appunti