A Bing non piace il porno

Google getta acqua sul fuoco della piccante vicenda delle keyword pubblicitarie. Una storia fatta di link malposti, fraintendimenti e smentite

Roma – Bing non ha un occhio di riguardo per la pornografia. Parola di Microsoft. È questa la perentoria risposta fornita dall’azienda di Redmond in relazione all’ affaire Bing-pornografia sollevato da TechCrunch .

La notizia ha fatto in breve il giro del web: un impiegato del popolare sito web – che ha preferito mantenere l’anonimato – ha pensato bene di interrogare Google utilizzando il termine di ricerca “pornography”. Come risultato , nella colonna destra in cui compaiono i link sponsorizzati da Google, in prima fila c’è – o meglio, c’era – Bing, un link che promette accesso a migliaia di video gratuiti.

Una semplice coincidenza? L’imbarazzante scoperta ha portato il sito ad interrogare BigM circa l’effettiva potenza della tanto decantata abilità di ricercare materiale video sul web. L’azienda ha smentito qualsiasi collegamento con tali tipi di contenuti, riservandosi di interpellare Google per chiedere delucidazioni in materia.

La smentita sembra quantomai categorica: “Microsoft non ha mai acquistato tale keyword, che non figura neanche nel nostro account AdWords” ha precisato una portavoce dell’azienda di Redmond. “La nostra policy – continua – è quella di non avere alcun tipo di contenuto simile per quello che riguarda il settore marketing di Bing”. Il tutto sembrerebbe essersi risolto con l’intervento di BigG che ha rimosso il tutto, confermando che “Microsoft non ha mai pagato per inserzioni del genere”.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lol scrive:
    la pirateria è sbagliata
    La pirateria è sbagliata comunque a si guardisi tratta di RUBARE delle cose per cui bisogna pagare per averle. Il fatto che sia facile RUBARLE non è una giustificazione.Non è indipspensabile giocare acquistando per forza i giochi appena usciti che costano OVVIAMENTE di più. È possibile spendere POCO giocando a titoli ECCELLENTI che non siano i giochi appena usciti.Chi sarà andato nelle grandi catene di elettronica sa di cosa parlo.Perfino in edicola si trovano eccellenti giochi a prezzi stracciati.Solo in questo modo è possibile giocare a giochi estremamente belli in continuazione, tali da riempire tutto il tempo libero.Insomma qual'è la giustificazione della pirateria? Rubare!Non si può pretendere che giochi appena usciti, vostanti tantissimo, vengano dati a 4 soldi, e poi quale sarebbe la CONVENIENZA economica nel fare questi giochi? Non reggono le scuse di provare il gioco in quanto ci sono i demo facilmente disponibili GRATIS e tantissime recensioni E poi un appunto: la gente sembra stordita dalal pirateria, non sa più gustarsi i giochi, viverli a fondo. Ci sono tanti giochi da prendere gratis, si prendono e si consumano in fretta, molti si provano e abbandonano perché non ci sembrano perfetti per i nostri gusti tanto ce ne sono migliaia gratis da prendere....non è così che funziona la cosa.Il mio consiglio è di prendere solo giochi originali e di smettere di rubare solo perché è facile farloIo ho 32 anni, ho sempre comprato giochi originali da quando ero piccolo e mi sento FELICISSIMO per la mia scelta, non ho mai rubato ed ho sempre avuto i giochi che mi interessavano, a volte anche aspettando per comprarli a prezzi inferiori. Non ho mai sentito al necessità di avere 9999 giochi ma solo quella di avere i giochi belli che mi piacevano davvero.Attualmente compro i giochi non appena usciti, che costano molto di meno e di cui parlavo prima, e mi continuo divertire tantissimo senza bisogno di rubare.
    • Mr. X scrive:
      Re: la pirateria è sbagliata
      Si ruba SOTTRAENDO, non COPIANDO, questa è una sottile differenza, ma impedisce di dare del ladro a chi scarica.fatta questa DOVEROSA premessa, dopo piu di un anno che possiedo una console, posso dire che oggi si può giocare originale a prezzi decenti, grazie al mercato dell'usato (che purtoppo le software house, anzi i publisher, stanno cercando di ammazzare) e soprattutto agli store online, che hanno prezzi spesso molto bassi, a patto di aspettare qualche mese (o casi particolari, thehut faceva batman 35 a patto di fare il preorder)Sul fronte PC la questione è piu articolata, nel senso che spesso i giochi arrivano subito a costare meno, ma ci sono molte piu protezioni antipirateria, spesso parecchio invasive...
      • mura scrive:
        Re: la pirateria è sbagliata
        - Scritto da: Mr. X
        Si ruba SOTTRAENDO, non COPIANDO, questa è una
        sottile differenza, ma impedisce di dare del
        ladro a chi
        scarica.Permettimi ma si ruba anche quando le tue copie sono un mancato guadagno per qualcun'altro visto che di questo si sta parlando.E se proprio vogliamo parlare per pignoleria, tu copiando ottieni illegalmente la possibilità di utilizzare un'opera di ingegno creata da qualcun'altro senza esserne autorizzato, quindi ci potrebbero essere i presupposti per considerarla sottrazione e quindi furto.
        • krane scrive:
          Re: la pirateria è sbagliata
          - Scritto da: mura
          - Scritto da: Mr. X

          Si ruba SOTTRAENDO, non COPIANDO, questa è una

          sottile differenza, ma impedisce di dare del

          ladro a chi scarica.
          Permettimi ma si ruba anche quando le tue copie
          sono un mancato guadagno per qualcun'altro visto
          che di questo si sta parlando.
          E se proprio vogliamo parlare per pignoleria, tu
          copiando ottieni illegalmente la possibilità di
          utilizzare un'opera di ingegno creata da
          qualcun'altro senza esserne autorizzato, quindi
          ci potrebbero essere i presupposti per
          considerarla sottrazione e quindi furto.E nel caso in cui la copia da me regolarmente pagata viene regalata ad un amico ?
          • mura scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: mura

            - Scritto da: Mr. X


            Si ruba SOTTRAENDO, non COPIANDO, questa è una


            sottile differenza, ma impedisce di dare del


            ladro a chi scarica.


            Permettimi ma si ruba anche quando le tue copie

            sono un mancato guadagno per qualcun'altro visto

            che di questo si sta parlando.


            E se proprio vogliamo parlare per pignoleria, tu

            copiando ottieni illegalmente la possibilità di

            utilizzare un'opera di ingegno creata da

            qualcun'altro senza esserne autorizzato, quindi

            ci potrebbero essere i presupposti per

            considerarla sottrazione e quindi furto.

            E nel caso in cui la copia da me regolarmente
            pagata viene regalata ad un amico
            ?Questo è un caso che non c'entra assolutamente con la discussione, tu quella copia l'hai regolarmente acquistata e pagata per cui puoi farne quello che vuoi. Diverso sarebbe se tu scaricassi e masterizzassi il gioco per regalarlo al tuo amico (oltre alla dubbia figura nel fare una cosa del genere ;))
      • lol scrive:
        Re: la pirateria è sbagliata
        no no, tu rubi quando copi o scarichi illegalmente un gioco, rubare è anche e sopratutto SOTTRARRE I SOLDI a colui che avrebbe dovuto riceverli se tu avessi pagato il giocoscaricare o copiare un gioco portare un mancato guadagno, perchè se tu NON potresti farlo allora cacceresti i soldi per giocare e le aziende incasserebbero denaro.insomma è copme quando si ruba, tu ti prendi una cosa a pagamento senza cacciare i soldi provocando un danno economico
        • skyeye scrive:
          Re: la pirateria è sbagliata
          non ti e' mai passato per la testa che sono le case produttrici a rubarti i tuoi soldi oltre ai giorni (o anni) di vita passati a giocare?
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: skyeye
            non ti e' mai passato per la testa che sono le
            case produttrici a rubarti i tuoi soldi oltre ai
            giorni (o anni) di vita passati a
            giocare?Bella questa!! C'è da dire che anche tu mi stai rubando del tempo a leggere questa assurdità!
        • Mr. X scrive:
          Re: la pirateria è sbagliata
          - Scritto da: lol
          no no, tu rubi quando copi o scarichi
          illegalmente un gioco, rubare è anche e
          sopratutto SOTTRARRE I SOLDI a colui che avrebbe
          dovuto riceverli se tu avessi pagato il
          gioco

          scaricare o copiare un gioco portare un mancato
          guadagno, perchè se tu NON potresti farlo allora
          cacceresti i soldi per giocare e le aziende
          incasserebbero
          denaro.
          Questo non è assolutamente vero, c'è una bella differenza tra scaricare un giochino e dargli 70 quindi se non lo potessi scaricare probabilmente non comprerei.Discorso diverso se tra la copia e "l'originale" ci fossero 20/30 di differenza, dati dalla copertina, manuale e disco serigrafato, allora li ci si potrebbe anche pensareE' il motivo per cui i giochi io li compro a quel prezzo, non ho neanche l'xbox modificata, a quel prezzo non ne vale la pena.
          insomma è copme quando si ruba, tu ti prendi una
          cosa a pagamento senza cacciare i soldi
          provocando un danno
          economicoRubando io provoco un danno economico perchè porto via una cosa che qualcun'altro potrebbe comprare, copiando no, il bene rimane a disposizione di chi lo vuole comprare.
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata

            Questo non è assolutamente vero, c'è una bella
            differenza tra scaricare un giochino e dargli 70
            quindi se non lo potessi scaricare probabilmente
            non
            comprerei.Vecchia scusa per sentirsi autorizzati a scaricare. Innanzi tutto non vedo perchè se non la compreresti allora lo devi scaricare. La risposta può essere solo "perchè non ho 70 euro da dargli", è evidente, se una cosa non ti piacesse non avresti motivo di scaricarla, se invece ti piace e la scarichi l'unico motivo è che non vuoi o non puoi dargli i soldi. Allora, premesso che mi considero una persona molto umana e dalla parte dei bisognosi, se uno prende qualcosa ma non può pagarla allora, purtroppo, commette un reato. Io non posso andare a rubare un ferrari perchè tanto non la comprerei, non so se mi spiego.Le controrisposte al mio ragionamento:- ma non ho i soldi da spendere ed il gioco mi distrae, mi fa beneRISPOSTA: però guarda caso hai un computer abbastanza potente da farlo girare ed una connessione ADSL, allora tanto poveretto non sei, comprati i giochi che costano meno o fai qualche ora di straordinario se vuoi l'ultima uscita.- il gioco non è una cosa fisica, non costa nulla, il produttore non perde nulla dalla mia copia perchè il gioco lo ha già fatto e lo sta vendendoRISPOSTA: innanzi tutto il gioco E' una cosa fisica perchè è composto dalla sede di chi l'ha fatto, i computer che hanno usato, le persone che hanno pagato, la corrente che hanno usato, le signore che hanno pulito i cessi ecc ecc ecc, non è una idea che si è materializzata in un disco fisso per incanto! seconda cosa, se tutti ragionassero così chi lo comprerebbe il gioco? "tanto lo comprano gli altri"... e se non ci fosse nessun altro? se tutti se lo scaricano? in poche parole chi se lo scarica è un furbo, gli altri sono scemi...
            Discorso diverso se tra la copia e "l'originale"
            ci fossero 20/30 di differenza, dati dalla

            Rubando io provoco un danno economico perchè
            porto via una cosa che qualcun'altro potrebbe
            comprare, copiando no, il bene rimane a
            disposizione di chi lo vuole
            comprare.Ribadisco il concetto di prima: e chi sei tu per scaricartelo e l'altro invece se lo compra? tu il furbo e l'altro lo scemo?Pensa invece che grazie agli incassi le aziende possono investire e crescere e dare lavoro ad altre persone.non è un attacco personale, si fa per parlare...
          • Mr. X scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            Ma certo che si fa per parlare, anche perchè tanto non cambia nullaIn ogni caso non è una scusa, ma una semplice costatazione, se è facile ottenere qualcosa senza pagare un soldo uno arraffa tutto... e magari poi molti giochi neanche li prova, dovendo pagarli uno sta attento di piu a cosa comprare.Per questo sono convinto che la storia del mancato guadagno sia una grossa panzana.La pirateria fa un danno a chi produce, e su questo siamo daccordo, ma è davvero così grande quel danno?
          • mura scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: Mr. X
            Questo non è assolutamente vero, c'è una bella
            differenza tra scaricare un giochino e dargli 70
            quindi se non lo potessi scaricare probabilmente
            non comprerei.In pratica lo voglio lo stesso anche se non me lo posso permettere, e dove sta la differenza tra questo ed entrare in un negozio di hifi e rubare un iPod per lo stesso motivo ?Guarda che non si sta parlando di beni di prima necessità che se tu non sei in grado di procurarti muori qui si parla di cose assolutamente superflue, manco si parlasse di cultura alla quale tutti abbiamo il diritto sacrosanto di poter accedere ma per quello (fortunatamente) esistono le biblioteche.
            Rubando io provoco un danno economico perchè
            porto via una cosa che qualcun'altro potrebbe
            comprare, copiando no, il bene rimane a
            disposizione di chi lo vuole
            comprare.No tu rubando provochi un mancato introito a qualcuno perchè la copia che tu non rubi ma paghi il negoziante la rimpiazza mentre quella che scarichi non va a beneficio di nessuno.E' un cane che si morde la coda ma per poterti lamentare non partire dicendo che te li scarichi i giochi perchè sennò il tuo discorso non sta in piedi.
          • krane scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: Mr. X

            Questo non è assolutamente vero, c'è una bella

            differenza tra scaricare un giochino e dargli

            70 quindi se non lo potessi scaricare probabilmente

            non comprerei.
            In pratica lo voglio lo stesso anche se non me lo
            posso permettere, e dove sta la differenza tra
            questo ed entrare in un negozio di hifi e rubare
            un iPod per lo stesso motivo ?Che non porta via nulla, e il negozio puo' vendere gli ipod a chi e' davvero interessato ad averne uno.
            Guarda che non si sta parlando di beni di prima
            necessità che se tu non sei in grado di
            procurarti muori qui si parla di cose
            assolutamente superflue, manco si parlasse di
            cultura alla quale tutti abbiamo il diritto
            sacrosanto di poter accedere ma per quello
            (fortunatamente) esistono le biblioteche.

            Rubando io provoco un danno economico perchè

            porto via una cosa che qualcun'altro potrebbe

            comprare, copiando no, il bene rimane a

            disposizione di chi lo vuole comprare.
            No tu rubando provochi un mancato introito a
            qualcuno perchè la copia che tu non rubi ma paghi
            il negoziante la rimpiazza mentre quella che
            scarichi non va a beneficio di nessuno.Ma se avesse dovuto cacciarci anche solo un euro non ci avrebbe neanche perso 5 minuti.
            E' un cane che si morde la coda ma per poterti
            lamentare non partire dicendo che te li scarichi
            i giochi perchè sennò il tuo discorso non sta in
            piedi.Ma se fosse come dici tu perche' le software house non hanno gia' chiuso tutte ?
          • mura scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: krane


            In pratica lo voglio lo stesso anche se non me
            lo

            posso permettere, e dove sta la differenza tra

            questo ed entrare in un negozio di hifi e rubare

            un iPod per lo stesso motivo ?

            Che non porta via nulla, e il negozio puo'
            vendere gli ipod a chi e' davvero interessato ad
            averne
            uno.Non porti via nulla ????? Ma scherzi o dici sul serio ?Cioè secondo te se un negoziante subisce un furto non ha un danno diretto dalla cosa ?Ovvio che può continuare a vendere quelli che gli restano ma il danno comunque c'è.

            Guarda che non si sta parlando di beni di prima

            necessità che se tu non sei in grado di

            procurarti muori qui si parla di cose

            assolutamente superflue, manco si parlasse di

            cultura alla quale tutti abbiamo il diritto

            sacrosanto di poter accedere ma per quello

            (fortunatamente) esistono le biblioteche.



            Rubando io provoco un danno economico perchè


            porto via una cosa che qualcun'altro potrebbe


            comprare, copiando no, il bene rimane a


            disposizione di chi lo vuole comprare.


            No tu rubando provochi un mancato introito a

            qualcuno perchè la copia che tu non rubi ma
            paghi

            il negoziante la rimpiazza mentre quella che

            scarichi non va a beneficio di nessuno.

            Ma se avesse dovuto cacciarci anche solo un euro
            non ci avrebbe neanche perso 5
            minuti.Questa me la devi proprio spiegare perchè non capisco assolutamente quello che hai voluto dire e se è o meno pertinente con il discorso.

            E' un cane che si morde la coda ma per poterti

            lamentare non partire dicendo che te li scarichi

            i giochi perchè sennò il tuo discorso non sta in

            piedi.

            Ma se fosse come dici tu perche' le software
            house non hanno gia' chiuso tutte
            ?Perchè loro per sopravvivere al mancato introito (e ovviamente per mantenere il loro margine, mica fanno beneficenza eh) tirano su il prezzo per coprire il mancato guadagno. Da qui si spiega il mio intervento, se tu rubi qualcuno alza il prezzo per i pochi che pagano e questi a loro volta si lamentano del fatto che il prezzo sia più alto, ma se fai parte di quelli che prendono senza pagare che caspita vieni qui a lamentarti di questo, è anche colpa tua (in senso figurato non fraintendermi) se la cosa va avanti.
          • Mr. X scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: krane




            In pratica lo voglio lo stesso anche se non me

            lo


            posso permettere, e dove sta la differenza tra


            questo ed entrare in un negozio di hifi e
            rubare


            un iPod per lo stesso motivo ?



            Che non porta via nulla, e il negozio puo'

            vendere gli ipod a chi e' davvero interessato ad

            averne

            uno.

            Non porti via nulla ????? Ma scherzi o dici sul
            serio
            ?

            Cioè secondo te se un negoziante subisce un furto
            non ha un danno diretto dalla cosa
            ?

            Ovvio che può continuare a vendere quelli che gli
            restano ma il danno comunque
            c'è.
            Veramente se io entro in un negozio e "copio" un ipod il negoziante può tranquillamente vendere anche quello che ho "copiato"Il nocciolo è quello rubando io porto via un bene, copiandolo lo rendo disponibile anche a me senza intaccarlo.Semmai il danno lo faccio non comprandolo, ma è un discorso relativo anche questo, perchè non è detto che dovendolo pagare l'avrei preso, e cmq come dicevo il prodotto copiato resta a disposizione di chiunque lo voglia comprare.Quella del mancato guadagno è una panzana bella e buona dal momento che la diffusione pirata non è indice della bontà del prodotto, ma semplicemente della sua diffusione.A questo proposito sarebbe interessante mettere a confronto la diffusione di un gioco tra gli utenti xbox360 (piratabile) e quelli ps3 (non piratabile) con le dovute proporzioni potrebbe essere un buon esempio di ciò che intendo dire
          • Utente non loggato scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: mura
            Perchè loro per sopravvivere al mancato introito
            (e ovviamente per mantenere il loro margine, mica
            fanno beneficenza eh) tirano su il prezzo per
            coprire il mancato guadagno. Da qui si spiega il
            mio intervento, se tu rubi qualcuno alza il
            prezzo per i pochi che pagano e questi a loro
            volta si lamentano del fatto che il prezzo sia
            più alto, ma se fai parte di quelli che prendono
            senza pagare che caspita vieni qui a lamentarti
            di questo, è anche colpa tua (in senso figurato
            non fraintendermi) se la cosa va
            avanti.Gioco per NES? 100-120.000 lire. Gioco per Wii? 50-60 euro. 'Sti giochi son aumentati tantissimo eh... Ma davvero ti bevi tutto ciò che ti dicono le multinazionali? A livello economico quel mancato guadagno, per altro, NON SUSSISTE. Se io non avessi comprato il gioco, non lo avrei pagato comunque. Che soldi gli mancano, allora?Il succo è che il danno, se uno scarica cose che non comprerebbe, dov'è? Non c'è. Quei soldi non li avrebbero avuti comunque. Il furto è tale perché ti appropri di qualcosa facendo un danno agli altri. Se tu avessi un mobile e io potessi copiarlo ti farei un danno? No. Non ti sottrarrei assolutamente NULLA.
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata


            Il succo è che il danno, se uno scarica cose che
            non comprerebbe, dov'è? Non c'è. Quei soldi non
            li avrebbero avuti comunque. Il furto è tale
            perché ti appropri di qualcosa facendo un danno
            agli altri. Se tu avessi un mobile e io potessi
            copiarlo ti farei un danno? No. Non ti sottrarrei
            assolutamente
            NULLA.Ma perchè scaricare qualcosa che NON vuoi??? ma vi rendete conto a che livello di bassezza intellettuale si arriva pur di giustificare il proprio operato? Se lo vuoi lo paghi, se non lo vuoi lo lasci là dov'è, c'è tanta roba gratis al mondo, ma tanta, e pure di ottima qualità in certi casi, non facciamo ancora gli ipocriti con questo discorso per favore.La verità è che certa gente (e scusate se penso in automatico agli ITALIANI) si vanta delle furbate che fa, ormai qua è bravo e furbo chi riesce a non pagare le tasse, a non pagare il treno, a non pagare le putt--ne, a non pagare il ristorante e a non pagare i videogiochi. Io conosco gente che si scaricherebbe un gioco o un cd da e-mule o dal torrent anche se regalassero copie originale sotto casa loro, perchè scaricare è più da furbi, si è più bravi, FREGHI IL SISTEMA, senza magari che il sistema sei TU, tu zio, tuo fratello, tuo padre. Ma sai che ridere appena ti toccano il tuo orticello dopo, allora si che conteranno i principi morali, l'onestà.. ma tu che lavoro fai? ti piacerebbe fare un programma e poi non te lo pagano, "lo pagherà qualcun altro" ti diranno! oppure andare ad installare un server o mettere a posto una rete, ti danno il rimborso spese e per il resto di dicono "va bhè, se non ti pago non ho mica rubato, ti ho fatto fare solo un mancato guadagno, guarda che se dovevo pagarti non ti chiamavo mica...."va bhè, lasciamo perdere, sta cos mi fa innervosire
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata

            La verità è che certa gente (e scusate se penso
            in automatico agli ITALIANI) si vanta delle
            furbate che fa, ormai qua è bravo e furbo chi
            riesce a non pagare le tasse, a non pagare il
            treno, a non pagare le putt--ne, a non pagare il
            ristorante e a non pagare i videogiochi. DIMENTICAVO: a non pagare le MULTE!!! bellissima questa, caso tipico, pirata delle strada che va a 140 quando il limite è 90 (se non meno) viene beccato, riesce a vincere il ricorso in qualche modo e poi si VANTA dicendo "ma i vigili si sa che lo fanno solo per far cassa"... ma certo, e tu per cosa corri a 140? per far cassa anche tu, CASSA DA MORTO, che poi la dentro ci finisca tu o qualcun altro non importa...scusate l'OT, dovevo sfogarmi
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: Lemon

            La verità è che certa gente (e scusate se penso

            in automatico agli ITALIANI) si vanta delle

            furbate che fa, ormai qua è bravo e furbo chi

            riesce a non pagare le tasse, a non pagare il

            treno, a non pagare le putt--ne, a non pagare il

            ristorante e a non pagare i videogiochi.

            DIMENTICAVO: a non pagare le MULTE!!! bellissima
            questa, caso tipico, pirata delle strada che va a
            140 quando il limite è 90 (se non meno) viene
            beccato, riesce a vincere il ricorso in qualche
            modo e poi si VANTA dicendo "ma i vigili si sa
            che lo fanno solo per far cassa"... ma certo, e
            tu per cosa corri a 140? per far cassa anche tu,
            CASSA DA MORTO, che poi la dentro ci finisca tu o
            qualcun altro non
            importa...

            scusate l'OT, dovevo sfogarmiVabbè questo me lo censurano ma...SINCERAMENTE E DI TUTTO CUORE: MA XXXXXXXXXXXX
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: Lemon

            La verità è che certa gente (e scusate se penso

            in automatico agli ITALIANI) si vanta delle

            furbate che fa, ormai qua è bravo e furbo chi

            riesce a non pagare le tasse, a non pagare il

            treno, a non pagare le putt--ne, a non pagare il

            ristorante e a non pagare i videogiochi.

            DIMENTICAVO: a non pagare le MULTE!!! bellissima
            questa, caso tipico, pirata delle strada che va a
            140 quando il limite è 90 (se non meno) viene
            beccato, riesce a vincere il ricorso in qualche
            modo e poi si VANTA dicendo "ma i vigili si sa
            che lo fanno solo per far cassa"... ma certo, e
            tu per cosa corri a 140? per far cassa anche tu,
            CASSA DA MORTO, che poi la dentro ci finisca tu o
            qualcun altro non
            importa...

            scusate l'OT, dovevo sfogarmiAnche io vorrei sfogarmi, ma a quanto pare i tuoi insulti deliranti passano e i miei sinceri "indirizzamenti verso attività naturali a te consone per svuotarti il cervello" invece no.
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata


            Anche io vorrei sfogarmi,infatti è quello che farai tra due secondi... ma a quanto pare i tuoi
            insulti deliranti passano e i miei sinceri
            "indirizzamenti verso attività naturali a te
            consone per svuotarti il cervello" invece
            no.guarda, talmento vuoto il mio cervello che non ho neppure capito cosa volevi dire, se hai tempo e voglia di spiegarmelo bene... ma anche no..
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: Lemon



            Anche io vorrei sfogarmi,

            infatti è quello che farai tra due secondi...

            ma a quanto pare i tuoi

            insulti deliranti passano e i miei sinceri

            "indirizzamenti verso attività naturali a te

            consone per svuotarti il cervello" invece

            no.


            guarda, talmento vuoto il mio cervello che non ho
            neppure capito cosa volevi dire, se hai tempo e
            voglia di spiegarmelo bene... ma anche
            no..Ti avevo mandato a Ca**re
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: Lemon

            Ma perchè scaricare qualcosa che NON vuoi???Perchè potrei non sapere se voglio o no una cosa finchè non ce l'ho in mano.E questo è solo un esempio.
            ma
            vi rendete conto a che livello di bassezza
            intellettuale si arriva pur di giustificare il
            proprio operato?
            No scusa, vedi di moderare i termini.La bassezza intellettuale e tutt'altra cosa, e non puoi "insultare" così chi non la pensa come te solo perchè ha una opinione diversa dalla tua.Sai cos'è veramente basso?Insultare il prossimo facendosi forte di una superiorità MORALE che resta tutta da dimostrare e sulla quale personalmente ho parecchi dubbi.
            Se lo vuoi lo paghi, se non lo vuoi lo lasci là
            dov'è, c'è tanta roba gratis al mondo, ma tanta,
            e pure di ottima qualità in certi casi, non
            facciamo ancora gli ipocriti con questo discorso
            per
            favore.La vera ipocrisia è dare del LADRO a qualcuno che non ruba, solo per sentirsi migliore.

            La verità è che certa gente (e scusate se penso
            in automatico agli ITALIANI) si vanta delle
            furbate che fa, ormai qua è bravo e furbo chi
            riesce a non pagare le tasse, a non pagare il
            treno, a non pagare le putt--ne, a non pagare il
            ristorante e a non pagare i videogiochi.Sono cose diverse tra loro non paragonabili.E' vero che in Italia c'è la mentalità del furbo ma questo che diavolo c'entrerebbe con la pirateria? (Che tra l'altro è diffusa in tutto il mondo e in particolar modo anche nel nord europa dove le condizioni economiche sono migliori e la cultura dela furbo non esiste).La tua "analisi" del fenomeno è pareccho superficiale ed è anche offensiva.
            Io
            conosco gente che si scaricherebbe un gioco o un
            cd da e-mule o dal torrent anche se regalassero
            copie originale sotto casa loro, perchè scaricare
            è più da furbi, si è più bravi, FREGHI IL
            SISTEMA, senza magari che il sistema sei TU, tu
            zio, tuo fratello, tuo padre. Ma sai che ridere
            appena ti toccano il tuo orticello dopo, allora
            si che conteranno i principi morali, l'onestà..Non puoi generalizzare facendo affidamento alle persone ORRIBILI che frequenti tu. Tra l'altro dovrebbe farti riflettere il fatto che TU sia circondato da quel tipo di persone.Io sono circondato da persone meravigliose, per le quali la cultura della furbizia è fumo negli occhi esattamente come lo è per me.E alcuni di essi "scaricano", film, giochi, serie tv.
            ma tu che lavoro fai?Sarebbe interessante sapere che lavoro fai TU, ammesso che tu sia abbastanza adulto per lavorare.E da quello che scrivi direi di NO.
            ti piacerebbe fare un
            programma e poi non te lo pagano, "lo pagherà
            qualcun altro" ti diranno! oppure andare ad
            installare un server o mettere a posto una rete,
            ti danno il rimborso spese e per il resto di
            dicono "va bhè, se non ti pago non ho mica
            rubato, ti ho fatto fare solo un mancato
            guadagno, guarda che se dovevo pagarti non ti
            chiamavo
            mica...."D'altronde se pero' qualcuno mi guardasse mentre installo un server o costruisco una rete e poi fa lo stesso a casa sua, sarebbe veramente IPOCRITA da parte mia sostenere che mi deve delle royalties, considerando che ha COPIATO da me. Non trovi?Quanto al software...io per mestiere lo scrivo il software (a differenza di molti di voi altri che siete programmatori solo a parole).Scrivere software è una delle attività lavorative meno remunerate al pianeta, in relazione alle conoscenze che si devono possedere, il tempo che si deve perdere, al talento che bisogna avere.E non è perchè ti copiano il software.Questo discorso lo potrei ampliare un po', ma DEVO LAVORARE io, sul serio.Non come voi moralizzatori d'accatto.

            va bhè, lasciamo perdere, sta cos mi fa
            innervosireE metti il sederino abbagno, allora.
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata

            Perchè potrei non sapere se voglio o no una cosa
            finchè non ce l'ho in
            mano.
            E questo è solo un esempio.
            Non è un esempio, è una scusa. I demo esistono per quasi tutti i giochi (senza divagare nella musica e nel cinema dove comunque ti puoi fare un'idea anche di quello). Anche se non esistesse un demo esistono i negozi dove spesso puoi provare molti giochi, soprattutto per le console.

            No scusa, vedi di moderare i termini.
            La bassezza intellettuale e tutt'altra cosa, e
            non puoi "insultare" così chi non la pensa come
            te solo perchè ha una opinione diversa dalla
            tua.Forse mi sono espresso male ma l'insulto nasce da chi mi vuol far credere qualcosa partendo da SCUSE senza alcuna logica, ribaltando i discorsi per giustificare la propria condotta in ogni caso ILLEGALE, sia che la legge sia giusta o sbagliata. Qua non si tratta di opinioni, non giochiamo perfavore al "politically correct" rispettando le idee di tutti. Qua non si tratta di rispettare il credo religioso o se ti piace vestire di blu o di rosso, qua io rispondevo ad una persona che diceva "con la copia non faccio danni a nessuno, tanto non lo comprerei" (riassumendo), è una cosa che mi fa imbestialire.
            Sai cos'è veramente basso?Insultare il prossimo
            facendosi forte di una superiorità MORALE che
            resta tutta da dimostrare e sulla quale
            personalmente ho parecchi
            dubbi.
            A parte il fatto che avere principi morali non è sbagliato e volere trasmetterli neppure (basta non rompere i maroni), pensa ad un genitore al figlio, non è che gli dice "cresci come caspita vuoi, ti formerai la tua morale da solo"... a parte questo dicevo, io non ho fatto riferimento a qualità morali, io ho detto di non provare a prendermi di prendermi per i fondelli con scuse che non hanno fondamento, lo trovo imbarazzante e degradante. Io non posso venirti a dire che, che ne sò, guarda che trovo giusto rompere i finestrini delle auto perchè mi annoio... e tu cosa mi dici? "rispetto le tue opinioni, non sono nessuno per farti la morale"?

            La vera ipocrisia è dare del LADRO a qualcuno che
            non ruba, solo per sentirsi
            migliore.
            A parte il fatto che non mi ricordo di aver dato del ladro, era l'utente prima che lo aveva fatto, devo dire che possiamo anche disquisire sul fatto che tecnicamente non si debba dire ladro ecc ecc, rimane il fatto che se io vedo uno che ruba (in generale, non parlo di scaricare dal mulo) lo chiamo LADRO finchè mi pare e piace. Puoi anche provare a girare la frittata ma qua sul banco degli "imputati" c'è chi scarica con scuse indifendibili, non come mi esprimo io. Non entro neppure in merito al fatto del "sentirmi migliore", come mi sento tu non lo sai e non ti interessa, pensa a come ti senti tu, stiamo andando sul personale e non credo sia il caso.

            Sono cose diverse tra loro non paragonabili.
            E' vero che in Italia c'è la mentalità del furbo
            ma questo che diavolo c'entrerebbe con la
            pirateria? (Che tra l'altro è diffusa in tutto il
            mondo e in particolar modo anche nel nord europa
            dove le condizioni economiche sono migliori e la
            cultura dela furbo non
            esiste).
            La tua "analisi" del fenomeno è pareccho
            superficiale ed è anche
            offensiva.

            E' vero che la mia analisi è superficiale, ma del resto non è una analisi, è uno sfogo, non mi piacciono i cosidetti "furboni", chiaro? se qualcuno si sente offeso perchè ho scritto che non mi sembra una scusa intelligente dire "tanto le software house non falliscono", "tanto lo comprano gli altri", "tanto non lo avrei comprato".. bhè, che si senta pure offeso, vorrei vedere se fosse lavoro loro quanto si "offenderebbero" al primo che gli scarica il gioco dal mulo.

            Non puoi generalizzare facendo affidamento alle
            persone ORRIBILI che frequenti tu. Tra l'altro
            dovrebbe farti riflettere il fatto che TU sia
            circondato da quel tipo di
            persone.Due cose: in questo momento sto frequentando te visto che rispondo a te. Seconda cosa: l'espressione "conosco persone che" non vuol dire "tutti quelli che conosco e frequento", se devo ridurmi a spiegarti queste cose evidentemente stai cercando di fare polemica oppure a certe cose non ci arrivi, siccome non voglio essere offensivo (nè moralista nè superiore) diciamo che rimaniamo sulla prima ipotesi. Perchè non provi a spiegarmi la tua idea sullo scaricare un gioco piuttosto che soffermarti sulla gente che frequento io?
            Io sono circondato da persone meravigliose, per
            le quali la cultura della furbizia è fumo negli
            occhi esattamente come lo è per
            me.
            E alcuni di essi "scaricano", film, giochi, serie
            tv.
            buon per te..

            ma tu che lavoro fai?

            Sarebbe interessante sapere che lavoro fai TU,
            ammesso che tu sia abbastanza adulto per
            lavorare.
            E da quello che scrivi direi di NO.
            non ti rispondo, ti stai arrampicando sugli specchi

            D'altronde se pero' qualcuno mi guardasse mentre
            installo un server o costruisco una rete e poi fa
            lo stesso a casa sua, sarebbe veramente IPOCRITA
            da parte mia sostenere che mi deve delle
            royalties, considerando che ha COPIATO da me. Non
            trovi?
            Guarda che sei OT, non stiamo parlando di brevetti software. Se il tuo pensiero fosse corretto (e non lo è!) allora avresti il diritto di copiarti un videogioco e di rivenderlo esattamente come uno che impara un mestiere dopo lo può esercitare da solo. Perchè non lo provi a fare? o il tuo coraggio arriva solo al semplice download dal mulo?Tu puoi copiare finchè vuoi un procedimento, fatti il tuo videogioco se ne sei capace, assumi 20-30 persone (come minimo), affitta una sede, compra l'hardware necessario, paga le bollette... e poi fatti scaricare il gioco dai tuoi amici meravigliosi! Non è semplice come pensi tu.
            Quanto al software...io per mestiere lo scrivo il
            software (a differenza di molti di voi altri che
            siete programmatori solo a
            parole).Io non sono un programmatore
            Scrivere software è una delle attività lavorative
            meno remunerate al pianeta, in relazione alle
            conoscenze che si devono possedere, il tempo che
            si deve perdere, al talento che bisogna
            avere.
            E non è perchè ti copiano il software.
            Questo discorso lo potrei ampliare un po', ma
            DEVO LAVORARE io, sul
            serio.
            Non come voi moralizzatori d'accatto.
            Ci sono aziende di software (tante) che incentrano il loro business sull'assistenza. Chi fa un videogioco deve invece guadagnare sulla vendita, spero che questo almeno sia chiaro, o no?Riguardo le affermazioni sul tuo lavoro, nonostante il clima caldo del botta e risposta, posso dirti che hai ragione ed hai tutta la mia comprensione (per quanto possa servire). Io parecchi anni fa infatti ho deciso non fare il programamtore, ho potuto scegliere e l'ho fatto.buon lavoro

            E metti il sederino abbagno, allora.buona idea, ci fosse il sole...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            - Scritto da: Lemon
            Non è un esempio, è una scusa. Non puoi bollare come scusa tutto cio' che non ti sconfinfera.Questo è intellettualmente disonesto.




            No scusa, vedi di moderare i termini.

            La bassezza intellettuale e tutt'altra cosa, e

            non puoi "insultare" così chi non la pensa come

            te solo perchè ha una opinione diversa dalla

            tua.

            Forse mi sono espresso male ma l'insulto nasce da
            chi mi vuol far credere qualcosa partendo da
            SCUSE senza alcuna logica,Io trovo che una logica ce l'abbiano.
            ribaltando i discorsi
            per giustificare la propria condotta in ogni caso
            ILLEGALE, sia che la legge sia giusta o
            sbagliata. Anche bere il terzo bicchiere di vino a cena e poi guidare è ILLEGALE, questo non vuol dire che sia sbagliato per forza.Qua non si tratta di opinioni, non
            giochiamo perfavore al "politically correct"
            rispettando le idee di tutti. Già, che assurda pretesa.E' ovvio che chi non la pensa come te non solo ha torto, ma va pure sputato in faccia...
            qua io rispondevo ad
            una persona che diceva "con la copia non faccio
            danni a nessuno, tanto non lo comprerei"
            (riassumendo), è una cosa che mi fa
            imbestialire.Che ti faccia imbestialire è irrilevante, concordo con chi ha scritto quella frase.Io il gioco xyz non lo comprerei e non ci giocherei a quel prezzo.Fine della storia. L'azienda produttrice di xyz non vedrà i miei soldi per quel gioco, che ci giochi oppure no. Non possono lamentare un danno che non hanno avuto.


            Sai cos'è veramente basso?Insultare il prossimo

            facendosi forte di una superiorità MORALE che

            resta tutta da dimostrare e sulla quale

            personalmente ho parecchi

            dubbi.



            A parte il fatto che avere principi morali non è
            sbagliato e volere trasmetterli neppure Certo basta avere ben presente che di MORALE ognuno ha la propria.Pensa per alcuni è IMMORALE avere rapporti sessuali al di fuori del matrimonio e non a scopi procreativi, per quanto possa sembrare assurdo.
            (basta
            non rompere i maroni), Eh già, la parte difficile è questa.
            Io non posso venirti a dire che, che
            ne sò, guarda che trovo giusto rompere i
            finestrini delle auto perchè mi annoio... e tu
            cosa mi dici? "rispetto le tue opinioni, non sono
            nessuno per farti la
            morale"?
            Posso farti presente il danno economico che subiscono le persone a causa della tua attività, ma non posso dirti che sei "CATTIVO".Me ne frega se sei cattivo o meno, mi interessa non avere danni economici.E in questo caso danni economici non ce ne sono.

            Puoi anche provare a girare la frittata ma qua
            sul banco degli "imputati" c'è chi scarica con
            scuse indifendibili, non come mi esprimo io.Della serie: "giudico ma non voglio essere giudicato"... Non
            entro neppure in merito al fatto del "sentirmi
            migliore", come mi sento tu non lo sai e non ti
            interessa, pensa a come ti senti tu, stiamo
            andando sul personale e non credo sia il
            caso.
            Io credo che certe prese di posizione si originino in funzione del "io che non faccio come te sono meglio", e non mi piace.

            La tua "analisi" del fenomeno è pareccho

            superficiale ed è anche

            offensiva.





            E' vero che la mia analisi è superficiale, ma del
            resto non è una analisi, è uno sfogo, non mi
            piacciono i cosidetti "furboni", chiaro? NEmmeno a me, sono il cancro della scoietà.se
            qualcuno si sente offeso perchè ho scritto che
            non mi sembra una scusa intelligente dire "tanto
            le software house non falliscono", "tanto lo
            comprano gli altri", "tanto non lo avrei
            comprato".. Si ma, diamine, io NON LO AVREI COMPRATO!!!



            Non puoi generalizzare facendo affidamento alle

            persone ORRIBILI che frequenti tu. Tra l'altro

            dovrebbe farti riflettere il fatto che TU sia

            circondato da quel tipo di

            persone.

            Perchè non provi a
            spiegarmi la tua idea sullo scaricare un gioco
            piuttosto che soffermarti sulla gente che
            frequento
            io?
            LA mia idea credo sia chiara.Se scarico un gioco, un film, un brano e ne godo personalmente senza rivenderla o redistribuirla non faccio danno a nessuno.E' vero, se nessuno comprasse e tutti saricassero l'industria dell'intrattenimento sarebbe distrutta a danno anche di chi scarica.MA se io compro i prodotti che comprerei e scarico cio' che no ncomprerei il danno non c'è.Quando scarico qualcosa non c'è modo di sapere perchè lo faccio, vero, ma preferisco che qualche furbone scarichi anche quello che comprerebbe che rovinare la vita a chi si stava scaricando un giochino con il quale perderà al peggio un paio di pomeriggi.


            Scrivere software è una delle attività
            lavorative

            meno remunerate al pianeta, in relazione alle

            conoscenze che si devono possedere, il tempo che

            si deve perdere, al talento che bisogna

            avere.

            E non è perchè ti copiano il software.

            Questo discorso lo potrei ampliare un po', ma

            DEVO LAVORARE io, sul

            serio.

            Non come voi moralizzatori d'accatto.



            Ci sono aziende di software (tante) che
            incentrano il loro business sull'assistenza. Chi
            fa un videogioco deve invece guadagnare sulla
            vendita, spero che questo almeno sia chiaro, o
            no?E' chiarissimo.Quando tu realizzi un prodotto e lo metti sul mercato, che fai?Non solo ti ingegni a realizzare quel prodotto, ma spendi anche delle risorse pensando a come lo metti sul mercato, come lo distribuisci e come ci fai il guadagno.E' complicato tanto quanto realizzare tecnicamente il videogame.Ora il mondo è cambiato, deve cambiare il modello di business, è un fatto.Non puoi cercare vendetta a scapito dei poveracci, in combutta con i lobbisti al potere politico, questo è IMMORALE, e a voler essere precisi, in punta di diritto, non è nemmeno tanto costituzionale.
          • Lemon scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata

            Non puoi bollare come scusa tutto cio' che non ti
            sconfinfera.
            Questo è intellettualmente disonesto.

            Ma ci mancherebbe, ma non è un discorso di "sconfinfera", c'è qualcuno che fa qualcosa che non potrebbe fare dando delle giustificazioni. Poichè ATTUALMENTE è considerato reato scaricare materiale protetto da copyright, chi lo fa si giustifica, quelle giustificazioni a mio avviso sono scuse, sono scuse perchè facilmente contestabili. Non so se mi spiego: se io ti dico "stasera non esco perchè non trovo giusto uscire dopo il calar del sole", oppure "non eso perchè ho male al piede" (e lo ho davvero), quelle sono idee o motivazioni che io rispetto. Ma se tu mi dici "non esco perchè stanotte mi è cresciuto il piede e non mi stanno più le scarpe", allora è una falsità ed è una scusa, non c'è niente da rispettare. preferisco un pò di onestà mi si dica "non esco perchè con te non volgio andare in giro"
            Io trovo che una logica ce l'abbiano.
            distorta
            Anche bere il terzo bicchiere di vino a cena e
            poi guidare è ILLEGALE, questo non vuol dire che
            sia sbagliato per
            forza.
            non è il reato in sè che mi fa inalberare, anzi, non me ne frega niente se scarichi o meno. Continuando il tuo paragone è dire "bevo tanto non è vero che guido bene lo stesso", oppure "bevo tanto non faccio mai incidenti", è questo che non mi piace, credo sia meglio essere sinceri: "bevo perchè mi piace e non mi interessa mettere a rischio la mia vita e quella degli altri"
            Già, che assurda pretesa.
            E' ovvio che chi non la pensa come te non solo ha
            torto, ma va pure sputato in
            faccia...
            non intendevo questo, dicevo che per avere un confronto devo avere di fronte uno che mi esprime delle idee, non delle scuse come continuo a chiamarle finchè qualcuno non mi convince del contrario.
            Che ti faccia imbestialire è irrilevante,
            concordo con chi ha scritto quella
            frase.
            Io il gioco xyz non lo comprerei e non ci
            giocherei a quel
            prezzo.
            Fine della storia. L'azienda produttrice di xyz
            non vedrà i miei soldi per quel gioco, che ci
            giochi oppure no. Non possono lamentare un danno
            che non hanno
            avuto.
            Questo l'ho capito. Quello che non capisco è perchè ci giochi. Non vale i tuoi 70 euro ma vale le tue 30-40 ore di svago? ed aspettare che esca in versione economica? e provare la demo prima di decidere se comprarlo o meno?comunque stai confermando le mie idee a tal proposito: "Fine della storia" vuol dire "io sono più furbo ti te che lo compri", non vuol dire altro.

            Certo basta avere ben presente che di MORALE
            ognuno ha la
            propria.
            Pensa per alcuni è IMMORALE avere rapporti
            sessuali al di fuori del matrimonio e non a scopi
            procreativi, per quanto possa sembrare
            assurdo.
            non è una cosa che mi interessi e della quale voglio parlare, io non l'avevo messa su un piano morale
            Eh già, la parte difficile è questa.
            infatti
            Posso farti presente il danno economico che
            subiscono le persone a causa della tua attività,
            ma non posso dirti che sei
            "CATTIVO".
            Me ne frega se sei cattivo o meno, mi interessa
            non avere danni
            economici.
            E in questo caso danni economici non ce ne sono.
            Allora posso anche offenderti se ti vedo per strada e siamo solo tu ed io? tnto, non ci sono danni economici.... e se dicessi in giro che lavori male e nessuno vuol più lavorare con te? cosa mi puoi dire? ti farei fare solo mancato guadagno, non è detto che quella gente ti avrebbe commissionato il lavoro...insomma, non è semplice come la racconti e lo sai bene

            Della serie: "giudico ma non voglio essere
            giudicato"...attacca la mia idea, non chi sono e chi frequento, ancora mi devi dire perchè non sono scuse quelle che abbiamo detto finora

            Io credo che certe prese di posizione si
            originino in funzione del "io che non faccio come
            te sono meglio", e non mi
            piace.
            perchè hai la coda di paglia, per me chi scarica sbaglia ma non è che quella cosa lo rende migliore o peggiore di me o qualcun altro, mi sembra un discorso da bambini perfavore, ma cosa vuol dire "migliore"??

            NEmmeno a me, sono il cancro della scoietà.
            vedi che la pensiamo uguale?
            Si ma, diamine, io NON LO AVREI COMPRATO!!!
            l'ho capito... ma ripeto... perchè ci giochi allora??? tra l'altro così facendo crei una distorsione nel mercato perchè magari una software house fa un gioco schifoso se lo comprano in 10 e lo scaricano in 1000, questi pensano "ma allora piaceva a 1010 persone"... invece no! se invece nessuno lo scarica e questi ne vendono solo 10 la prossima volta fanno un gioco migliore e magari lo vendono anche a meno con vantaggio di tutti, non credi?

            LA mia idea credo sia chiara.chiarissima
            Se scarico un gioco, un film, un brano e ne godo
            personalmente senza rivenderla o redistribuirla
            non faccio danno a
            nessuno.
            E' vero, se nessuno comprasse e tutti saricassero
            l'industria dell'intrattenimento sarebbe
            distrutta a danno anche di chi
            scarica.
            MA se io compro i prodotti che comprerei e
            scarico cio' che no ncomprerei il danno non
            c'è.
            Quando scarico qualcosa non c'è modo di sapere
            perchè lo faccio, vero, ma preferisco che qualche
            furbone scarichi anche quello che comprerebbe che
            rovinare la vita a chi si stava scaricando un
            giochino con il quale perderà al peggio un paio
            di
            pomeriggi.
            ho capito: ti dico anche che tecnicamente non hai tutti i torti ma parti da un concetto indimostrabile e cioè che sei certo e stracerto che tu compri SEMPRE quello che ti interessa e non COMPRI mai quello che non ti interessa, questo anche se NON fosse possibile scaricare/copiare..... uhm, posso anche darti il beneficio del dubbio se ti conoscessi... ma non credo proprio che possa valere in generale con tutta la fiducia che posso avere sull'umanità...cioè, tu ci credi davvero che se domani vendi un gioco e 100 lo comprano e 10000 lo scaricano di quei 10000 non l'avrebbe comprato nessuno??? dai...

            E' chiarissimo.
            Quando tu realizzi un prodotto e lo metti sul
            mercato, che
            fai?
            Non solo ti ingegni a realizzare quel prodotto,
            ma spendi anche delle risorse pensando a come lo
            metti sul mercato, come lo distribuisci e come ci
            fai il
            guadagno.
            E' complicato tanto quanto realizzare
            tecnicamente il
            videogame.
            Ora il mondo è cambiato, deve cambiare il modello
            di business, è un
            fatto.
            Non puoi cercare vendetta a scapito dei
            poveracci, in combutta con i lobbisti al potere
            politico, questo è IMMORALE, e a voler essere
            precisi, in punta di diritto, non è nemmeno tanto
            costituzionalscusa, non vedo tutte questo cospirazioni in 60 euro di videogioco (o 20 euro di cd o 20 di dvd). rimane il fatto che l'UNICO modo di dimostrare qualcosa ai produttori è ESPRIMERE dissenso che per me vuol dire non comprare nè scaricare
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: la pirateria è sbagliata
            contenuto non disponibile
    • Abby scrive:
      Re: la pirateria è sbagliata
      Anch'io compro 2 giochi all'anno, che sono quelli che mi piacciono e a cui gioco di più, ma allo stesso tempo mi capita di scaricare e giocare con altri giochi, alcuni piratati altri freeware e non mi sento un criminale per questo, ha comunque ragione chi dice che la pirateria si combatte con prezzi equi, rapportati ai redditi della gente.
      • lol scrive:
        Re: la pirateria è sbagliata
        i prezzi equi ci sono, i centinaia di giochi non appena usciti costano molto di meno, io non dò ragione a chi vuole le ultime novità a prezzi di budget
    • yuri otani scrive:
      Re: la pirateria è sbagliata
      per me la pirateria è divertente.
    • soulista scrive:
      Re: la pirateria è sbagliata
      - Scritto da: lol
      La pirateria è sbagliata comunque a si guardiAnche i cartelli tra aziende che dovrebbero essere concorrenti sono sbagliati comunque li si guardi. La pirateria é l'unica forma di concorrenza.
    • Utente non loggato scrive:
      Re: la pirateria è sbagliata
      Rubare: appropriarsi in modo illecito di beni o proprietà altrui.Furto: limpossessarsi di qualcosa che appartiene ad altri e il suo risultatoQuindi tecnicamente è sbagliato. Eventualmente è violazione dei diritti di una software house... Ed onestamente, finché lo si fa per provare il gioco, non ci vedo nulla di male. Concorderai che 70 euro a scatola chiusa non sono pochi, no?
      • Lemon scrive:
        Re: la pirateria è sbagliata
        - Scritto da: Utente non loggato
        Rubare: appropriarsi in modo illecito di beni o
        proprietà
        altrui.
        Furto: limpossessarsi di qualcosa che appartiene
        ad altri e il suo
        risultato

        Quindi tecnicamente è sbagliato. Eventualmente è
        violazione dei diritti di una software house...
        Ed onestamente, finché lo si fa per provare il
        gioco, non ci vedo nulla di male. Concorderai che
        70 euro a scatola chiusa non sono pochi,
        no?Concorderai che ci sono demo per ogni gioco, giusto? concorderai che ci sono i negozi dove i giochi li puoi anche provare, giusto?concorderai che i giochi che scarichi per provare poi non li compri mai... giusto?
  • Star scrive:
    Sai che novità...
    E' dai tempi dell'Amiga che alcune SH inseriscono finiti bachi che non permettono di proseguire se riconoscono una copia. Ed è dai tempi dell'Amiga che i cracker seri bypassano anche queste protezioni.La cura alla pirateria ?Rimane la stessa: prezzi accessibili.
    • Abby scrive:
      Re: Sai che novità...
      - Scritto da: Star
      E' dai tempi dell'Amiga che alcune SH inseriscono
      finiti bachi che non permettono di proseguire se
      riconoscono una copia. Ed è dai tempi dell'Amiga
      che i cracker seri bypassano anche queste
      protezioni.

      La cura alla pirateria ?

      Rimane la stessa: prezzi accessibili.
  • Guybrush scrive:
    L'unico rimedio contro la pirateria...
    ...e' sfruttarla!1) Giochi online2) Client e server open source3) Piu' vantaggi per tutti.Banalmente: grazie alle licenze open i giochi possono essere distribuiti legalmente via torrent.Il codice open permette a chiunque di sviluppare soluzioni (anche in concorrenza) atte a migliorare l'esperienza ludica E i profitti.Chi offre il servizio migliore ad un prezzo ragionevole vince... prendi Ultima Online, il gioco piu' clonato. Alla fin fine procurarsi il client era una passeggiata, trovare una shard realizzata con tutti i crismi dove:.) Le regole non cambiano se non in casi piu' unici che rari.) L'esperienza di crescita di un PG si misura in mesi e non in decenni.) La difficolta' del gioco era calibrata in modo ottimaleera un'impresa epica e i pochi dollari chiesti per il gioco ufficiale erano una spesa, tutto sommato, accettabile (per inciso: ho tenuto il personaggio su UoL per due anni).Per contro grazie ai contributi delle shard non-ufficiali il gioco originale s'e' arricchito senza danneggiare i giocatori abituali come me.SalutiGT
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: L'unico rimedio contro la pirateria...
      Si, ma... Giochi come ad esempio i titoli EA, se distribuissero ad esempio i loro titoli come Dead Space, Mirror's Edge e FIFA in Open Source, dove sarebbe il guadagno se poi usciranno i cloni del codice? Ricordiamoci che per fare un gioco decente al giorno d'oggi c'è bisogno di un Team di più di 200 persone altamente specializzate, tra programmatori, game designer, grafici, modellisti, doppiatori, traduttori, publisher, distributori... Che certamente non vengono pagati poco.
    • Arturo de fanti bancario precario scrive:
      Re: L'unico rimedio contro la pirateria...
      - Scritto da: Guybrush
      ...e' sfruttarla!

      1) Giochi online
      2) Client e server open source
      3) Piu' vantaggi per tutti.apparte che open non vuol dire gratis, e closed non vuol dire a pagamento. Cmq.. mettiamo che tutte le case rilasciassero i lori giochi open ma sei sicuro che ci sarebbero abbastanza programmatori volenterosi per svilupparli gratis?io preferisco un gioco fatto bene a pagamento ogni tanto, che tutti i giochi del mondo gratis ma semplici a baghettati.
      • bruno1976 scrive:
        Re: L'unico rimedio contro la pirateria...
        no no no chi vuole programmatori a gratis???I PROGRAMMATORI VANNO PAGATI sono le software house che possono cercare un modello di business che preveda la cessione di "alcuni" giochi gratuitamente.Anche perchè il dubbio è che in alcuni casi, il costo del software sia più per compensare le ore di programmazione dei dispositiva anticopia e della distribuzione più che per la realizzazione di software fatti su idee stravecchie con motori grafici stravecchi e amortizzati da anni.
      • Mr. X scrive:
        Re: L'unico rimedio contro la pirateria...
        - Scritto da: Arturo de fanti bancario precario
        - Scritto da: Guybrush

        ...e' sfruttarla!



        1) Giochi online

        2) Client e server open source

        3) Piu' vantaggi per tutti.

        apparte che open non vuol dire gratis, e closed
        non vuol dire a pagamento.


        Cmq.. mettiamo che tutte le case rilasciassero i
        lori giochi open ma sei sicuro che ci sarebbero
        abbastanza programmatori volenterosi per
        svilupparli
        gratis?

        io preferisco un gioco fatto bene a pagamento
        ogni tanto, che tutti i giochi del mondo gratis
        ma semplici a
        baghettati.Guarda dovresti vedere la comunità che c'è attorno ai giochi valve, dotati di SDK liberamente scaricabile, c'è un sacco di MOD che sono veramente ben fatte, altro che giochi semplici e baghettati (che poi spesso lo sono anche quelli che paghi fior di quattrini)
  • Ale scrive:
    Chiacchiere
    Secondo me sono solo chiacchiere , e si trattava in un'errore nella creazione della crackè sucXXXXX un sacco di altre volte
    • krane scrive:
      Re: Chiacchiere
      - Scritto da: Ale
      Secondo me sono solo chiacchiere , e si trattava
      in un'errore nella creazione della
      crack
      è sucXXXXX un sacco di altre volteLivelli di protezione multipli, e' da quello che si riconoscono i cracker lamer (rotfl)
  • Christian cole scrive:
    Nessun problema per i pirati
    Stessa cosa era successa con GTA4,Per i "pirati" programmatori si trattera' di perdere qualche ora in piu' per fixare il tutto.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Nessun problema per i pirati
      - Scritto da: Christian cole
      Stessa cosa era successa con GTA4,Per i "pirati"
      programmatori si trattera' di perdere qualche ora
      in piu' per fixare il
      tutto.Anche per Damnation della Eidos.
    • albesp77 scrive:
      Re: Nessun problema per i pirati
      Su un forum ho letto che al momento esistono 2 fix, ma dicono fatti da emeriti incompetenti in materia di protezione, poi visto che il gioco ufficialmente non è ancora uscito allora gli esperti sono in standby ;)
  • ovvio scrive:
    peccato
    peccato che sia stato tutto "curato" pochi giorni dopo l'uscita sulla rete di file sharing... come è ovvio alla fine i pirati vinceranno sempre... c'è poco da fare!
    • Wolf01 scrive:
      Re: peccato
      Si ma così si potrebbero anche evitare protezioni anticopia, seriali e menate varie che tanto danno fastidio solo all'utente legale.Mi fai un platform, lo compro ok, lo copio mi inibisci il salto :D :DCertamente, tutto può essere "curato", però per curare una protezione DRM o per riattivare una funzione del software non cambia niente, però semplificheresti di gran lunga la vita a chi il software l'ha legalmente acquistato
Chiudi i commenti