A Carrara l'Home Made Festival 2006

Annuncio

Carrara – Il 9 giugno avrà luogo un singolare festival che gli organizzatori raccontano così: “Un festival dedicato e rivolto a tutti coloro che guardando la televisione, ascoltando la radio, sfogliando un giornale, un libro o un fumetto, sentono qualcosa di strano che non va. Percepiscono in bocca uno strano sapore di plastica che non li soddisfa più e sono quindi curiosi di assaporare qualcos’altro di nuovo e di alternativo”.

Si tratta del primo festival dell’autoproduzione artistica multimediale, che sarà animato dagli studenti del Dipartimento di Arti Multimediali dell’Accademia di Belle Arti di Carrara: con conferenze e dibattiti si parlerà dell’autoproduzione nei vari campi artistici.

“Home Made 2006 – si legge in una nota – si propone di abbracciare tutti i rami delle arti multimediali per l’attuazione di un evento con risonanza nazionale in quanto espressione delle tante forme di interscambio sociale. Questo singolo evento è la preview del festival di 3 giorni che si terrà ad inizio ottobre, e vuole presentare e promuovere il fenomeno, sempre esistente, della produzione indipendente proveniente dal basso”.

“Ci rivolgiamo – continuano i promotori – a chi autoproduce, a chi crede nell’autoproduzione da anni o l’ha da poco abbracciata, a chi in ogni caso non crede sia solo un mezzo di passaggio obbligato per arrivare nei circuiti più ampi e anche a chi è più scettico e pensa “l’autoproduzione agli sfigati – agli eletti le produzioni “. Una giornata in cui il tema centrale è l’autoproduzione: tutto ciò che nasce da una idea e non viene rilasciato sotto un limitante copyright. Questa è una iniziativa pensata per favorire la libera circolazione delle idee, la condivisione di tutto ciò che fa cultura, di un nuovo modo di imparare, crescere, agire, nutrirsi.
Un modo per far conoscere a tutti un canale alternativo per esprimersi senza essere schiacciati dai problemi del mercato”.

Le info, il programma e altri materiali sono disponibili sul sito dedicato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ANNULLATO!
    ...è finito il Martini, "No Martini..." :p :p :p
    • Anonimo scrive:
      Re: ANNULLATO!
      - Scritto da:
      ...è finito il Martini, "No Martini..." :p :p :pAndrà bene lo stesso un Aperol? :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    CI SARANNO SEMPRE I SOLITI
    che triste :
    • Anonimo scrive:
      Re: CI SARANNO SEMPRE I SOLITI
      - Scritto da:
      che triste :Se e' una tua ipotesi mai verificata e' triste il tuo modo di pensare...(anonimo)
      • SardinianBoy scrive:
        Re: CI SARANNO SEMPRE I SOLITI
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        che triste :

        Se e' una tua ipotesi mai verificata e' triste il
        tuo modo di
        pensare...
        (anonimo)già!
        • Anonimo scrive:
          Re: CI SARANNO SEMPRE I SOLITI
          io sono nuovo, e verrò, spero sia utile(sono un utente NUOVISSIMO di linux (cioè nn so nulla))
    • Fabrizio Gavosto scrive:
      Re: CI SARANNO SEMPRE I SOLITI
      io l'ho scoperto adesso.... e non conosco altri che usino linux a Torino.ora che lo so magari vengo la prossima.
  • fbrosio scrive:
    Re: Torino, Linux installation party
    Una precisazione: l'orario della manifestazione di sabato 13 sarà dalle 15.00 alle 18.30-19.00.Siete tutti invitati a partecipare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Torino, Linux installation party
      - Scritto da: fbrosio
      Una precisazione: l'orario della manifestazione
      di sabato 13 sarà dalle 15.00 alle
      18.30-19.00.
      Siete tutti invitati a partecipare!ci saro' di sicuro (geek)
Chiudi i commenti