A Natale l'UMTS Wind

I telefonini potranno operare anche in modalità GSM


Roma – Wind ha confermato che sotto Natale avvierà i primi servizi UMTS senza però proporli da subito come soluzione completa, in quanto la rete infrastrutturale ancora non consente un lancio “in grande stile”.

L’azienda prevede di promuovere telefonini UMTS “dual mode”, capaci cioè di operare sia come UMTS che GSM nelle aree dove l’UMTS non può essere sfruttato. Per i servizi video Wind conta di poterli garantire in GPRS nelle zone non-UMTS.

Il problema dell’operatore, come degli altri gestori UMTS, rimane quello dei costi, tanto dei telefonini che del servizio vero e proprio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    dopo 90 gg se vuoi riattivi cmq il tuo account
    Scusate....Ma a me risulta che dopo 90 gg di inattivita' l'account viene disattivato, ma puo' essere riattivato reinserendo la propria id e pwd dunque perche' scrivono cio'? possibile che l' FBI non sia al corrente di questo fatto?
    • Anonimo scrive:
      Re: dopo 90 gg se vuoi riattivi cmq il tuo account
      sbagli non e' cosi'non hai capito30 gg e' il limite maxormai cancellano tuttonon c'e' piu' free
    • Anonimo scrive:
      Re: dopo 90 gg se vuoi riattivi cmq il tuo account
      - Scritto da: sentinel[cut]
      possibile che l' FBI non sia al corrente di
      questo fatto?ma che domanda è??
  • Anonimo scrive:
    carne da macello
    i venditori di armi e di cessi da campo e il boia petroliere guerrafondaio hanno bisogno di carne da macello per alimentare la propaganda.
  • Anonimo scrive:
    Non serve andare in America
    Non serve andare in America per trovare casi in cui le autorità si "dimenticano" di controllare i messaggi richiesti dall'indagato, o peggio ancora dicano di non essere capaci di trovare tali messaggi (che magari l'indagato può trovare nel giro di 10 minuti).Basta stare in Italia...a me è successo.
Chiudi i commenti