A testa bassa verso i 6Mbps

Come Fastweb, anche Tiscali annuncia l'upgrade a costo zero per gli utenti. A Punto Informatico Fastweb spiega cosa accadrà, quali sono le ragioni per l'upgrade gratuito e quanto ci si potrà attendere per i prossimi mesi

Milano – Da oggi le ADSL di Fastweb passano a 6 Mbps (0,512 in upload), senza cambiare di prezzo. L’ultimo atto della battaglia tra provider e operatori a chi la offre più veloce? Una trovata pubblicitaria? Una realtà tecnologica? Punto Informatico lo ha chiesto a Stefano Parisse, direttore della divisione “Business & Residenziale” di Fastweb.

Punto Informatico: Che accade da oggi, agli utenti Fastweb?
Stefano Parisse: A quelli coperti da fibra, niente: continueranno ad andare a 10 Mbps (upload e download). Quelli che hanno la nostra ADSL, invece, potranno chiedere l’upgrade a 6/0,512 Mbps. Prima la velocità era di 4/0,512 Mbps.

PI: Il passaggio è gratis?
Parisse: Sì, per i nuovi e i vecchi utenti, il canone non cambia. Fanno eccezione quelli che hanno scelto di pagare con bollettino postale (a differenza che con Rid o con carta di credito): a loro chiediamo 50 euro una tantum per l’upgrade, comunque facoltativo.

PI: Proprio da oggi Alice ADSL arriva a 4 Mbps. Sembrerebbe quasi che abbiate scelto di passare a 6 Mbps proprio per mettervi, ancora, un passo avanti rispetto al concorrente principale…
Parisse: No, è soltanto una curiosa coincidenza. Del resto, abbiamo diversi modi per differenziarci da Telecom Italia.

PI:Ovvero?
Parisse: Loro stanno facendo un upgrade solo delle ADSL flat, quelle a consumo sono ferme a 640. Per noi gli utenti sono tutti uguali, quelli che pagano un canone come quelli che spendono poco per Internet. Abbiamo fatto una scelta precisa a portare a 6 Mbps anche le ADSL a consumo. Inoltre, c’è un’altra differenza importante, che possono capire gli utenti smaliziati…

PI: Ci dica pure, i nostri lettori hanno fama di esserlo
Parisse: Le ADSL di Telecom, come quelle dei provider che ne rivendono i servizi, dichiarano una velocità che è solo di picco. Alice 4 Mbps può arrivare a 4 Mbps, ma forse solo qualche volta… Noi invece dal primo aprile certifichiamo che le ADSL possono reggere i 6 Mbps, sempre.

PI: Che cosa è cambiato, quindi?
Parisse: La novità è che i nostri utenti possono accedere, dal portale, ai risultati ottenuti con un tool usato da Fastweb per testare la linea ADSL. Per tre giorni dall’attivazione, la mettiamo sotto forte carico, per capire se regge i 6 Mbps. Non ci interessa che li possa raggiungere con un picco, un giorno sì e 20 no. Vogliamo che quella sia proprio la velocità standard della linea.
Dal primo aprile gli utenti possono vedere i risultati di questo test e avere quindi certificata la velocità a 6 Mbps. È un impegno ufficiale. Quello che sarà difficile far capire loro è che ci possono essere colli di bottiglia appena usciamo dalla nostra rete… Se vanno su un sito coreano, non si aspettino di scaricare a 6 Mbps.

PI: E non cercate di ridurre questo collo di bottiglia, comprando banda internazionale?
Parisse: Certo, continuiamo a espanderci, a fare accordi. Del resto, la banda internazionale ormai costa poco. Però, secondo nostre indagini, l’80 per cento del traffico degli utenti è su IP italiani.

PI: Ma gli utenti di Fastweb non faranno traffico solo tra loro. Non incontrano colli di bottiglia, andando su server italiani esterni a Fastweb?
Parisse: Sì, ma abbiamo una grande disponibilità di banda nazionale, grazie a collegamenti in fibra al Mix e a Telecom Italia, tra l’altro.

PI: Una cosa che mi sorprende è che possiate certificare 6 Mbps. Gli altri provider ADSL invece dichiarano solo velocità di picco e, in certi casi, una banda minima garantita. Come fate? Mi risulta che anche la vostra ADSL si basi su un sistema a banda condivisa tra gli utenti
Parisse: Certo, la banda è condivisa, ma ce n’è tanta: almeno 6 Mbps per ogni utente attivo. Da ogni Dslam presente in centrale parte un collegamento a 622 Mbps, scalabili all’infinito… Se il numero di utenti cresce oltre una certa soglia, mettiamo un altro Dslam e così possiamo continuare a garantire 6 Mbps. Il nostro vantaggio è che abbiamo una rete tutta in fibra e con Full IP, senza parti ATM, che potrebbero fare da collo di bottiglia. Come sa, le ADSL che non sono in unbundling hanno una parte in ATM fino alla centrale, dove c’è una certa quantità di banda suddivisa per gli utenti.

PI: Però, ATM o no, comunque dovete sottostare alle leggi del doppino in rame, nelle case in cui portate l’ADSL invece che la fibra. E non tutti i doppini arrivano a 6 Mbps
Parisse: Vero, è un problema che riguarda meno del 20 per cento dei doppini. Comunque, ce ne accorgiamo in quei tre giorni di test e facciamo sapere all’utente se il doppino non può raggiungere i 6 Mbps. Quale altro provider è così trasparente?

PI: Che avete dovuto fare per raggiungere i 6 Mbps? Avete cambiato i Dslam, siete passati a Adsl 2?
Parisse: No, per ora restiamo con Adsl 1. Siamo proprio ai limiti di questo standard, in effetti. Semmai, in futuro, magari fra meno di sei mesi, potremmo toglierci un’altra soddisfazione: aumentare la banda di upload, portarla a 1 Mbps. Lo so, andremmo in controtendenza, ma daremmo così una scossa al mercato e apriremmo le porte a nuove applicazioni, che hanno bisogno di tanta banda in upload.

PI: Che interventi avete fatto quindi alla rete, se non avete cambiato i Dslam?
Parisse: Il nostro backbone per adesso è sovradimensionato, quanto a banda disponibile. Abbiamo però aggiornato la release software di alcuni apparati in centrale e cambiato le schede di rete per supportare i 6 Mbps.

PI: Ma se è costato così poco fare il passaggio a 6 Mbps, perché avete atteso finora? Fino a pochi mesi fa dicevate che 4 Mbps erano più che sufficienti per l’utenza residenziale…
Parisse: Prima il mercato non era pronto. Adesso, al contrario, vediamo che i provider spingono molto a colpi di Mbps; Internet si è evoluta, Telecom ha imparato una lezione che noi da sempre raccomandavamo, cioè che l’ADSL si misura in Megabit e non in Kilobit. Inoltre, i nostri stessi utenti ci hanno mostrato di avere molta sete di banda.

PI: Ecco, gli utenti: per loro che cosa cambierà, in sostanza? Vedranno la Tv meglio, grazie a 6 Mbps? A che pro, questo upgrade?
Parisse: Per la Tv non ci saranno differenze: è già fluida a 4 Mbps. Però ora potranno vederla e allo stesso tempo fare download di file, magari da un altro PC in rete. Inoltre potranno scaricare più velocemente file di grandi dimensioni. Sì, lo so, adesso lei sta pensando al peer to peer…

PI: Lei no? Il peer to peer andrà più veloce, se la banda cresce: è un dato di fatto. Spesso sono infatti tanti download e upload in cascata, si fa presto a saturare la banda
Parisse: Io preferisco dire che potrò scaricare una canzone con Itunes più velocemente. Ma anche il network gaming migliorerà: le latenze saranno più basse. Tutta l’esperienza su Internet progredirà, per i nostri abbonati. E si riduce la differenza tra utenti ADSL e in fibra.

Intervista a cura di Alessandro Longo

Di seguito i dettagli dell’offerta Tiscali a 6Mbps
Cagliari – Ieri anche Tiscali ha annunciato novità sul fronte dei 6 Mbps, estremo avamposto della competizione tra operatori. In particolare, il provider sardo ha annunciato l’upgrade delle sue attuali offerte a 3 Mbps fino a 6 Mbps senza ritocchi nel prezzo: la tariffa mensile rimane quindi di 29,95 euro al mese.

In pratica l’offerta ADSL flat di base in unbundling di Tiscali raddoppia con un bonus per i nuovi abbonati: chi sottoscrive l’offerta entro il 30 aprile infatti non dovrà pagare i primi tre mesi di connessione. L’offerta comprensiva di modem prevede un canone di noleggio di 3 euro al mese (IVA inclusa).

“La nuova offerta – si legge in una nota di Tiscali – sostituisce l?offerta base flat a 3MB e, per gli utenti residenti nelle aree coperte dal network ULL, Tiscali effettuerà un upgrade automatico e gratuito della velocità”.

Tiscali offre i servizi di ultimo miglio in più di 300 comuni in Italia.

“L?upgrade di banda – osserva Tiscali – avviene in un momento particolarmente favorevole per il mercato, ovvero all?indomani della delibera dell?Authority per le Comunicazioni che, in merito alla fornitura ed alla gestione del servizio di ULL in shared access, stabilisce che debbano essere minimizzati i disservizi tecnici nel caso in cui il cliente decida di cambiare operatore. (Delibera n. 1/05/CIR)”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E ora di finirla!!!!
    Su ebay moltissime persone vendono link di siti che in verita vendono pupazzetti e non telefoni e ora di rompere questa catena di s'antonio se siete iscritti su ebay fate come me denunciate la cosa e le persone al assistenza ebay sperando che prima o poi........
  • Solvalou scrive:
    Se ebay e simili sono fuorilegge....
    ....allora vanno immediatamente chiuse le rubriche di annunci economici sui giornali.Vuoi mettere quanto sia facile piazzare roba che scotta nel quotidiano di una regione diversa piuttosto che online dove il legittimo proprietario potrebbe beccarlo senza neanche muoversi da casa?Vediamo se il governo ha il fegato di mettere i bastoni fra le ruote all'editoria cartacea :D
  • Anonimo scrive:
    incompetenti, paternalisti, fascisti
    non ho bisogno di essere "tutelato" da un'altra legge assurda. Compro e vendo su Ebay da anni e ho fatto ottimi affari comprando roba di seconda mano. Una volta ho preso anche una fregatura. Ma che significa? Allora bisognerebbe mettere fuorilegge anche "Porta Portese" insieme a tutti i giornali di annunci e chiudere i mercatini dell'usato. Solo roba nuova rigorosomante usa e getta.
  • Anonimo scrive:
    Anche negozio può vendere ad asta Ebay
    Ho letto che molti pensano che sia vietato per i negozi vendere all'asta.Ciò è verissimo ed è vietato dalla legge.Ma grazie a Dio su Ebay c'è la comoda funzione...=COMPRA SUBITO= ...che permette alle ditte ed ai negozi di vendere senza dover fare fare ai compratori nessuna asta. :-OIl sito di E-Bay IN QUEL PARTICOLARE CASO non ospita un asta ma una REGOLARE OFFERTA DI VENDITA AD UN PREZZO FISSO...:-)Ho comprato in questo modo un processore tempo fa, e l'ho pagato al banco (il negozio aveva anche vetrina su strada) ed ho ricevuto anche il regolare scontrino.E ci tengo a dirlo per fare chiarezza anche su un altro punto controverso perché molti altri pensano che i negozi con le aste on-line evitano l'IVA.
  • Anonimo scrive:
    Meglio filare dall'italia...
    Meglio filare dall'italia finche siamo ancora in tempo qua sta andando veramnte tutto a rotoli grazie a certe persone che sono 4 anni che si fanno leggi su misura e decreti del *** andando avanti di questo punto credo si finirà come la germania dell'est prima della riunificazione o la corea ecc...Il problema è che è una cosa che sta dilagando in tutto il mondo credo che gli unici paesi ancora a salvarsi siano l'austria la svizzera l'irlanda e la germania anke se non so per quanto ancora...e ovviamnte le isole cayman
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio filare dall'italia...
      - Scritto da: Anonimo
      Meglio filare dall'italia finche siamo ancora in
      tempo qua sta andando veramnte tutto a rotoli
      grazie a certe persone che sono 4 anni che si
      fanno leggi su misura e decreti del *** andando
      avanti di questo punto credo si finirà come la
      germania dell'est prima della riunificazione o la
      corea ecc...
      Il problema è che è una cosa che sta dilagando in
      tutto il mondo credo che gli unici paesi ancora a
      salvarsi siano l'austria la svizzera l'irlanda e
      la germania anke se non so per quanto ancora...e
      ovviamnte le isole caymanPurtroppo hai ragione, questa idiozia conclamata di chi è al potere si sta diffondendo come un cancro, speriamo che la gente dimostri di aver capito la lezione, votando in maniera tale da mandarli a casa.
  • hakare scrive:
    é una vergogna!!!
    é incredibile che questi di ebay guadagnino pure sui truffatori che ti fanno iscrivere a siti promettendo telefonini a 34 euro che poi sono catene di s.antonio e bagarini che vendono figurine + i biglietti per gli U2 "in omaggio"
  • Anonimo scrive:
    Ma oggi non è il primo aprile?
    Bel pesciazzo da PICiao Gattus
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma oggi non è il primo aprile?
      - Scritto da: Anonimo
      Bel pesciazzo da PI

      Ciao
      Gattused il pesce d'aprile contempla anche il decreto legge presente sul sito del senato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma oggi non è il primo aprile?
        si ma tu l'hai letto? Parla di tutt'altro ;DSei il classico "furbacchione" che si fa fregare con la pagina del senato
  • Anonimo scrive:
    Poche ore al voto
    ricodatevi di tutte le ca.z.z di sto governo!!e io lo pure votato!!sicuramente per l'ultima volta in vita mia
  • Anonimo scrive:
    Questo venditore ebay e' allucinante
    Guardate cosa vende questo:http://search.ebay.it/_W0QQsassZleonardo_x*E' assolutamente allucinante si permetta di vendere su ebay un ebook per AUMENTARE le dimensioni e prestazioni sessuali e inviato tramite email gratuitamente!Cioè questo scarica un manuale in formato doc o pdf e lo invia tramite email agli acquirenti al modico prezzo di 15 euro!Ma siamo matti?Fino alla settimana scorsa ne vendeva anche 20 al giorno, cioè si fa 300 euro al giorno in nero copiando un ebook?E ebay cosa fa di fronte a queste truffe?La nuova legge mi sembra un po' repressiva, ma ebay si deve prendere le sue responsabilita' in presenza di questo tipo di aste.Fulvio Pireddu
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo venditore ebay e' allucinante
      Ebay sa benissimo che sta vendendo materiale contraffatto,certi miei conoscenti sanno che lo stanno comprando o vendendo,questa è la vera pirateria non il p2p per uso personale, è giusto che chi ci lucra e anche chi compra foraggiando questo mercato paghi
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo venditore ebay e' allucinante
        - Scritto da: Anonimo
        Ebay sa benissimo che sta vendendo materiale
        contraffatto,
        certi miei conoscenti sanno che lo stanno
        comprando o vendendo,questa è la vera pirateria
        non il p2p per uso personale, è giusto che chi ci
        lucra e anche chi compra foraggiando questo
        mercato paghiveramente il link non porta a niente dice che il venditore non è disponibile o qualcosa del genere
        • DeepRed scrive:
          Re: Questo venditore ebay e' allucinante
          Ieri mi sono imbattuto su un italiano che vendeva ad un'euro un invito per la gmail ... http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=11175&item=5764295623&rd=1e c'è anche qualcuno che offre, io ho 50 inviti al momento, se dovessi farne andare buoni tutti 50 avrei 50? alla faccia di google... pazzesco solo a pensarci
  • Anonimo scrive:
    Domande stupide (Scusate)
    Ma cosa dovrebbe succedere di preciso a chi compra su ebay?Vi spiego, io ho sempre comprato su ebay, anche recentemente non sapendo del decreto legge.Oggi mi è arrivata una cosa che avevo comprato su ebay da Honk Kong, ma stavolta(per la prima volta) non è arrivato il pacco ma mi è arrivata la raccomandata,dove mi invitavano a ritirare il pacco.Domani vado a vedere, spero di non avere brutte sorprese!Voi avete avuto esperienze simili?E' solo un caso?Scusate x le domande che possono sembrare stupide!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domande stupide (Scusate)
      spiegati meglio :se ti è arrivata la cartolina che ti dice che devi andare all'ufficio postale , significa che il postino ha tentato di consegnarlo a casa, non ci è riuscito (non eri in casa , o non aveva voglia di suonare, o il pacco era troppo grosso) e devi andarlo a ritirare all'ufficio postale.se la spedizione è avvenuta tramite corriere, il corriere non ti ha trovato e ti ha lasciato l'avviso su come e deve ritirare il pacconon può esserti arrivata una raccomandata , poichè non credo che dalla cine arrivino lettere raccomandate (ed anche se arrivassero: come farebbero le poste italiane a capire che si tratta di una raccomandata?)
      • Anonimo scrive:
        Re: Domande stupide (Scusate)
        Di solito qualsiasi pacco proveniente dalle poste locali (in questo caso dalla Cina) me l'hanno sempre lasciato nella cassetta della posta (anche se ero in casa), e se di grandi dimensioni abbandonati sopra la cassetta, ho interpellato il postino e mi ha detto che normale.Quello che volevo sapere specialmente era come venivano applicate eventuali sanzioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Domande stupide (Scusate)
          Ma quali sanzioni? Se hanno trovato droga dentro il tuo pacco arriva la polizia... come mai tutta sta fifa? Cosa ti sei fatto spedire???
      • Anonimo scrive:
        Re: Domande stupide (Scusate)
        ??? certo che arrivano lettere raccomandate dalla Cina! Le raccomandate nel mondo si chiamano REGISTERED MAIL e le poste le riconosco eccome.
        • Anonimo scrive:
          Re: Domande stupide (Scusate)
          - Scritto da: Anonimo
          ??? certo che arrivano lettere raccomandate dalla
          Cina! Le raccomandate nel mondo si chiamano
          REGISTERED MAIL e le poste le riconosco eccome.non lo sapevo.tanx!quanto all'oggetto del postse compri da un'asta on line , e quelloc he compri è rubato, la merce viene sequestrata e ti arriva a casa la multa, preceduta dai avvisi vari.se il pacco ti è arrivato, vallo a pigliare.ps : ma sono gli articoli cinesi che si trovano su ebay , che nessuno mai prende perchè ci sono almeno 25 euro di spedizione?
          • Anonimo scrive:
            Re: Domande stupide (Scusate)
            E' una Secure Digital da 512 Mb pagata 24,77?+12?Ah cmq grazie per la risp. ;)
  • Anonimo scrive:
    Se ebay ha ragione ...
    allora perchè case d'asta come Christies, Antiquorum o simile non si mettono a vendere roba contraffatta? Chi glie lo impedisce? Loro sono solo un tramite in ogni caso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ebay ha ragione ...
      - Scritto da: Anonimo
      allora perchè case d'asta come Christies,
      Antiquorum o simile non si mettono a vendere roba
      contraffatta? Chi glie lo impedisce? Loro sono
      solo un tramite in ogni caso.non lo fanno per alcune semplici ragionia) generalmente la provenienza e l'autenticità degli oggetti ha fior di certificazionib) trattano oggetti di grande valore. un pacco da 100.000 euro va sui giornali, uno da 100 euro al massimo induce il compratore a non comprare più su ebay.la gente compra da Christies anche a causa della sua reputazione. c) la merce passa materialmente dalle mani della casa d'aste, che ha modo di verificarne l'autenticità. ebay non può fisicamente mandare un'incaricato per ogni asta, visto che solo sull'ebay italiana ogni giorno aprono migliaia di aste.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ebay ha ragione ...
        Questo non spiega perchè per EBAY è lecito permettere la vendita di merce contraffatta sul suo sito mentre per Christies o Antiquorum o chicchessia non lo è (lecito).
  • Anonimo scrive:
    ma vale questa o la legge urbani?
    all'articolo 1 comma 7 del decreto viene espressamente detto che chi compra o accetta materiale di cui è ragionevole pensare che violi la legge in materia di diritto d'autore è soggetto ad una multa fino a 10.000 euro.mentre le ultime modifiche della legge urbani portano per il semplice downloader che scarica mp3 o film piratati poche centinaia di euro di multa...per la serie "idee chiare, obbiettivi precisi,...."
  • Anonimo scrive:
    La volete finire ?
    Mi rivolgo a tutti quelli che se ne escono con frasi tipo "Ebay vende solo materiale contraffatto" e simili.Premessa: io su Ebay ho comprato solo una Sparc Ultra5 e di certo non era contraffatta... se poi su Ebay cerchi "rolex con prezzi inferiori di 20 euro" allora caro mio, te la sei voluta...Ribadisco: Ma la volete finire di dire cazzate?Prima sbandierate il marciume e poi comprate le borse Valentino dal marocchino sotto casa o (peggio e senza saperlo) in una boutique che vi fà il 20% di sconto (per poi accorgervi che è una SOLA).E andate a denunciare VOI ?Siamo in Italia, le contraffazioni le abbiamo inventate noi, che ora cominciamo a storcere il naso è veramente il colmo.Che la DESTRA ITALIANA che da sempre dice di preferire le opportunità al garantismo scodelli queste leggi da bottegaio in carriera è rivoltante, ma tanto oramai la vera destra è la sinistra visto che negli ultimi anni gli è toccato difendere la costituzione e la libera impresa da leggi degne di un farmacista.Ebay è una società che ha inventato qualcosa di utile e ora con un fantasioso gioco di parole si vuol mettere Ebay (e tutti i sistemi di vendita online) sotto accusa.
    • Anonimo scrive:
      Re: La volete finire ?
      Per carità,tante teste tante idee.Porto la mia testimonianza sinteticamente:Asta di una scheda madre.Rialzi a non finire,guarda caso uno di questi che rialza da me contattato non esiste(tornato indietro + volte messaggio del mail server),io perdo per il prezzo finale ha superato quello attuale in negozio NuOvA!.Stesso anno,allo smau mi fermo allo stand eBay,racconto il tutto con aria sorridente.Loro?"Ci sono quei tipi di persone.........che non si fermano..........e come il gioco d'azzardo.......................se non vincono non sono contenti................ :) ..................................Ciao e in guardia che la fregatura è dietro l'angolo ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: La volete finire ?
        - Scritto da: Anonimo
        Per carità,tante teste tante idee.
        Porto la mia testimonianza sinteticamente:
        Asta di una scheda madre.
        Rialzi a non finire,
        guarda caso uno di questi che rialza da me
        contattato non esiste(tornato indietro + volte
        messaggio del mail server),
        io perdo per il prezzo finale ha superato quello
        attuale in negozio NuOvA!.[cut]Bisogna stare attenti a coloro che rialzano apposta per fare salire la QUOTAZIONE del prodotto che LORO STESSI hanno messo in vendita.Sono utenti che si registrano più volte, o certe alte volte si fanno aiutare da amici compiacenti.Ma se c'è un sospetto che sta avvenendo questo, si può segnalare l'abuso al centro servizi di E-Bay (ci dovrebbe essere addirittura un bottone pronto sulla pagina di ogni offerta, apposta per questi casi).In caso di segnalazione provvederanno alla sede di E-Bay a verificare e nel caso a chiudere l'asta sanzionando l'illecito.Se a E-Bay italia sono così lassisti, che pensano ai maniaci delle aste, individui che vogliono "vincere ad ogni costo" e non ad una possibile "truffa-al-rialzo", puoi anche segnalare la cosa alla casa madre.Il sistema si auto-regola non solo per i controlli interni, ma anche grazie anche alle segnalazioni di abusi da parte degli utenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La volete finire ?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi rivolgo a tutti quelli che se ne escono con
      frasi tipo "Ebay vende solo materiale
      contraffatto" e simili.
      Premessa: io su Ebay ho comprato solo una Sparc
      Ultra5 e di certo non era contraffatta... se poi
      su Ebay cerchi "rolex con prezzi inferiori di 20
      euro" allora caro mio, te la sei voluta...
      Ribadisco: Ma la volete finire di dire cazzate?
      Prima sbandierate il marciume e poi comprate le
      borse Valentino dal marocchino sotto casa o
      (peggio e senza saperlo) in una boutique che vi
      fà il 20% di sconto (per poi accorgervi che è una
      SOLA).
      E andate a denunciare VOI ?
      Siamo in Italia, le contraffazioni le abbiamo
      inventate noi, che ora cominciamo a storcere il
      naso è veramente il colmo.
      Che la DESTRA ITALIANA che da sempre dice di
      preferire le opportunità al garantismo scodelli
      queste leggi da bottegaio in carriera è
      rivoltante, ma tanto oramai la vera destra è la
      sinistra visto che negli ultimi anni gli è
      toccato difendere la costituzione e la libera
      impresa da leggi degne di un farmacista.
      Ebay è una società che ha inventato qualcosa di
      utile e ora con un fantasioso gioco di parole si
      vuol mettere Ebay (e tutti i sistemi di vendita
      online) sotto accusa.Hai perfettamente ragione!!!
  • Anonimo scrive:
    ebay non è neutrale
    niente contro la policy di ebay che chiede di segnalare le attività illegali con il modulo ma deve fare di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: ebay non è neutrale
      Chiede di segnalare solo quando uno vuole concludere la transazione al di fuori di ebay. Lo fa solo per prendere soldi, avidi e arroganti- Scritto da: Anonimo
      niente contro la policy di ebay che chiede di
      segnalare le attività illegali con il modulo ma
      deve fare di più.
      • Anonimo scrive:
        Re: ebay non è neutrale
        - Scritto da: Anonimo
        Chiede di segnalare solo quando uno vuole
        concludere la transazione al di fuori di ebay. Lo
        fa solo per prendere soldi, avidi e arrogantiavidi ? ebay è una società a scopo di lucro. se una trattativa finisce fuori da ebay , ovviamente loro perdono dei soldi. vogliamo cercare di capre che ebay , e le società private in genere , hanno scopo di lucro e non di ricreazione?
  • Anonimo scrive:
    Domenica e lunedi' ricordatevene.
    Avete l'occasione di mandarli a casa.Poi ci occuperemo di valutare gli altri, ma intanto mandiamo a casa (o in esilio?) IIIlvio e gli altri....LoZio
    • Anonimo scrive:
      Re: Domenica e lunedi' ricordatevene.
      sarebbe ora!ricordatevente!43 articoli della costituzione modificati su 139,legge urbani e simile fatte nel piu' completo menefreghismo dei cittadini.chiedo la vostra fiducia rimandiamoli!
      • Anonimo scrive:
        Re: Domenica e lunedi' ricordatevene.
        - Scritto da: Anonimo
        sarebbe ora!
        ricordatevente!
        43 articoli della costituzione modificati su 139,
        legge urbani e simile fatte nel piu' completo
        menefreghismo dei cittadini.
        chiedo la vostra fiducia rimandiamoli!All'italiano non hanno ancora levato cellulare, calcio e veline
      • Anonimo scrive:
        Re: Domenica e lunedi' ricordatevene.
        - Scritto da: Anonimo
        sarebbe ora!
        ricordatevente!
        43 articoli della costituzione modificati su 139,
        legge urbani e simile fatte nel piu' completo
        menefreghismo dei cittadini.
        chiedo la vostra fiducia rimandiamoli!Beh, finiamola una volta per tutte con l'intoccabilità della costituzione.E che sarà mai?? Un testo sacro ?? Credo che dopo quasi 60 anni un aggiornamento ai tempi atuali non sia poi una cosa così sacrilega.Perr il resto ti do ragione. Mandiamoli a casa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domenica e lunedi' ricordatevene.
      - Scritto da: Anonimo
      Avete l'occasione di mandarli a casa.

      Poi ci occuperemo di valutare gli altri, ma
      intanto mandiamo a casa (o in esilio?) IIIlvio e
      gli altri....

      LoZioCi puoi scommettere, io sono nel Lazio e Marrazzo ha già un voto sicuro, il mio. Storace vattene a casa!
  • Anonimo scrive:
    ho l'asta rizzata
    queste notizie sono fantastiche
    • Anonimo scrive:
      Re: ho l'asta rizzata
      - Scritto da: Anonimo
      queste notizie sono fantasticheSi, per la SIAE che adesso può fare FUD a più non posso
  • miomao scrive:
    Ridurre leggi e invadenza dello stato
    Un impegno concreto!Non era il governo che doveva ridurre le leggi e l'invadenza dello stato?Fra poco fanno una legge anche per dirci cosa mangiare a colazione.Sempre che faccia comodo a qualche multinazionale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridurre leggi e invadenza dello stat
      - Scritto da: Anonimo
      Eccomi quà, io sono antieuropeista e
      antimondialista e non ho nessuna remora a
      dichiararlo.
      Come non ho nessuna remora a dire che i politici
      non contano più nulla ma sono solo marionette in
      mano alle logge massoniche . Queste ultime sono
      le vere responsabili della disastrosa situazione
      attuale.Hai dimenticato le lobby ebree e gli extraterrestri che sono fra noi mimetizzati e hanno capacità di controllo mentale...Ma via! I politici contano eccome... solo che i politici seri e onesti fanno leggi per tutelare l'interesse dei cittadini (o per lo meno, del loro elettorato), quelli corrotti prendono tangenti e fanno leggi per tutelare chi li paga.
      • paperinox scrive:
        Re: Ridurre leggi e invadenza dello stat
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo


        Eccomi quà, io sono antieuropeista e

        antimondialista e non ho nessuna remora a

        dichiararlo.

        Come non ho nessuna remora a dire che i
        politici

        non contano più nulla ma sono solo marionette in

        mano alle logge massoniche . Queste ultime sono

        le vere responsabili della disastrosa situazione

        attuale.

        Hai dimenticato le lobby ebree e gli
        extraterrestri che sono fra noi mimetizzati e
        hanno capacità di controllo mentale...
        Ma via! I politici contano eccome... solo che i
        politici seri e onesti fanno leggi per tutelare
        l'interesse dei cittadini (o per lo meno, del
        loro elettorato), quelli corrotti prendono
        tangenti e fanno leggi per tutelare chi li paga.allora quelli onesti sono definitivamente estinti.... soprattutto quelli che contano :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ridurre leggi e invadenza dello stat
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo


        Eccomi quà, io sono antieuropeista e

        antimondialista e non ho nessuna remora a

        dichiararlo.

        Come non ho nessuna remora a dire che i
        politici

        non contano più nulla ma sono solo marionette in

        mano alle logge massoniche . Queste ultime sono

        le vere responsabili della disastrosa situazione

        attuale.

        Hai dimenticato le lobby ebree e gli
        extraterrestri che sono fra noi mimetizzati e
        hanno capacità di controllo mentale...
        Ma via! I politici contano eccome... solo che i
        politici seri e onesti fanno leggi per tutelare
        l'interesse dei cittadini (o per lo meno, del
        loro elettorato), quelli corrotti prendono
        tangenti e fanno leggi per tutelare chi li paga.Allora visto che fai tanto lo spiritoso dimostrando tutta la tua ingenua superficialità , prova a leggerti quanto riportato dal link quì sotto. Sempre se avrai la pazianza sia di leggerlo che di comprenderlo.Forse ti schiarirà un po le idee.http://www.disinformazione.it/Nuovo%20Ordine%20Mondiale.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridurre leggi e invadenza dello stat
      - Scritto da: miomao
      Un impegno concreto!
      Non era il governo che doveva ridurre le leggi e
      l'invadenza dello stato?
      Fra poco fanno una legge anche per dirci cosa
      mangiare a colazione.
      Sempre che faccia comodo a qualche
      multinazionale...Fra poco? Il ministro Nerchia 'sta cosa vorrebbe farla già ora!Purtroppo i post-democristiani sono un cancro che invade ambedue i poli e i comunisti e post-comunisti, come deliri di iperregolamentazione sono anche peggio, quindi, o alle prossime elezioni scarichiamo i fossili populisti e comunisti e stiamo attenti ai candidati che scegliamo, oppure ci troveremo simili schifezze, magari in campi diversi, chiunque vinca.Anzi, sarà sempre peggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridurre leggi e invadenza dello stat

      Eccomi quà, io sono antieuropeista e
      antimondialista e non ho nessuna remora a
      dichiararlo.
      Come non ho nessuna remora a dire che i politici
      non contano più nulla ma sono solo marionette in
      mano alle logge massoniche . Queste ultime sono
      le vere responsabili della disastrosa situazione
      attuale.Non sei il solo...
  • Mariobusy scrive:
    Ma il senso della Legalità e Giustizia?!
    Proprio in queste ore che si sta spegnendo un grande uomo come Giovanni Paolo, si deve assistere anche alla morte del Diritto e della Giustiziae questo è inconcepibile se avviene proprio in quell'Italia che diede i natali al Diritto romano.E' molto avvilente come per certe questioni venga devastato il Principio di Presunta Innocenza fino a prova contraria.E' preoccupante vedere come vengano ad uno ad uno abbattuti quei motori trainanti della rete libera come il File Sharing prima ed il commercio elettronico ora con tutto quello che vi ruota intorno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il senso della Legalità e Giustiz
      alcune precisazionia) non viene abbattuto il file sharing (il cui traffico aumenta di giorno in giorno)ma si tenta di limitare la condivisione gratuita di materiale coperto da diritto d'autore. il file sharing di materiale non coperto da diritto d'autore non è stato intaccato.b) non si colpisce l'ecommerce in sè , lo si regolamenta con leggi simili a quelle del commercio reale. il maggior sopggetto in questo campo è ebay italia, che verrebbe investita di responsabilità che altrove non deve sobbarcarsi.la cosa che colpisce è che questo governo si rifà alle leggi comunitarie solo quando gli fa comodo. quando questo non gli torna utile (vedi mandato di cattura europeo e leggi antitrust ) le usa a mò di carta igienica...
      • Mariobusy scrive:
        Re: Ma il senso della Legalità e Giustiz
        - Scritto da: Anonimo
        alcune precisazioni


        a) non viene abbattuto il file sharing (il cui
        traffico aumenta di giorno in giorno)ma si tenta
        di limitare la condivisione gratuita di materiale
        coperto da diritto d'autore. CUT
        la cosa che colpisce è che questo governo si rifà
        alle leggi comunitarie solo quando gli fa comodo.
        quando questo non gli torna utile (vedi mandato
        di cattura europeo e leggi antitrust ) le usa a
        mò di carta igienica...E comunque la lotta contro il File Sharing, condotta in questo modo non ha sortito nessun effetto: ha solo mostrato la totale ignoranza e prepotenza del Governo in materia legale.Tra l'altro le statistiche, se da una parte mostrano che il numero di files condivisi diminuiscono,dall'altro non tengono conto che mentre prima si condividevano solo singole canzoni in formato compresso MP3 di pessima qualità, ora si condividono *intere discografie* zippate che contano per un singolo files, anche se di qualche Gb di dimensioni.Per quanto riguarda l'osservazione sul doppio criterio d'interpretazione delle direttive europee,mi trovi totalmente in accordo!
  • Anonimo scrive:
    le aste online sono uno scandalo
    piene di roba contraffatta
    • Anonimo scrive:
      Re: le aste online sono uno scandalo
      - Scritto da: Anonimo
      piene di roba contraffattaSe sai che un bene è contraffatto eviti di comprarlo.Magari fai una segnalazione al gestore delle aste online.Se il gestore di cui sopra fa orecchie da mercante (nel senso che sia venditore che merce rimangono a disposizione), puoi sempre rivolgerti alla premiata ditta "Giochi di Fantasia" (http://www.gdf.it)
    • Anonimo scrive:
      Re: le aste online sono uno scandalo
      Io ho comprato e venduto diverse cose su ebay e mi sono sempre trovato benissimo. Basta stare un pò attenti e non si incorrono in fregature. E' ora di finirla di sputare tutte queste leggi assurde su internet...quando alla fine i politici internet non sanno neanche cosa sia!
  • Anonimo scrive:
    pesciazzo d'aprile?
    mi puzza di pesce...
    • Anonimo scrive:
      Re: pesciazzo d'aprile?
      - Scritto da: Anonimo
      mi puzza di pesce...anche questo:http://www.parlamento.it/parlam/leggi/decreti/05035d.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: pesciazzo d'aprile?
        eheh, vedo che è peggio di come immaginavo!:-)finirà come tutte le cose in italia. tutto illegale ma ce ne sbatteremo. qualcuno verrà punito a campione.w il proibizionismo!
        • Anonimo scrive:
          Re: pesciazzo d'aprile?
          - Scritto da: Anonimo
          eheh, vedo che è peggio di come immaginavo!
          :-)
          finirà come tutte le cose in italia. tutto
          illegale ma ce ne sbatteremo. qualcuno verrà
          punito a campione.
          w il proibizionismo!Magari verrà stantuffato a dovere qualcuno che si diverte a comperare su http://www.play.com: i cd/dvd che vendono non hanno il "nostro" bollino SIAE, quindi magari sono contraffatti.La legge potrebbe essere usata in questo modo dai soliti noti per fare FUD su FUD al fine di scoraggiare eshopping all'estero (e mi sto riferendo alla gente che voleva far mettere - senza per fortuna riuscirci - la gabella sui cd/dvd comprati all'estero).La vedo grama per i gruppi di acquisto che si sono formati da me in ufficio."La legge per gli amici si interpreta, per i nemici si applica"Italien der carneval nazion
          • Anonimo scrive:
            Re: pesciazzo d'aprile?

            La vedo grama per i gruppi di acquisto che si
            sono formati da me in ufficio.basterà andare a comprare da altre parti , o attrezzarsi fuori da internet ( cè un mercato illegale anche di cd vergini , sennò chi fa le copie pirata come farebbe?) poi questa, come le altre leggi in materia di internet sfornate da questo prolifico governo , verrà applicata una volta all'anno....
  • Anonimo scrive:
    le aste devono controllare
    le schifezze che i loro clienti mettono in vendita. anche loro contribuiscono alla truffa
  • Anonimo scrive:
    Ebay fa miliardi di dollari...
    anche grazie alle vendite di materiale contraffatto. Non dimentichiamoci infatti che alla casa d'aste va una percentuale sul prezzo finale di vendita di qualsiasi oggetto venduto e un prezzo variabile di inserimento asta. Con tutti questi miliardi potrebbero organizzare un sistema di monitorizzazione molto efficiente ed eliminare gli oggetti non originali... diciamo che probabilmente, chissà per quale motivo, non non gli interessa granchè. Sapete, per esempio, quanti orologi falsi ho visto finire sopra i 1500$ acquistati da sprovveduti e spacciati per veri o cmq con descrizioni poco chiare? Ebay è piena di questa mondezza. Loro se ne lavano le mani dicendo: "siamo solo un tramite".
  • Anonimo scrive:
    ma ebay che fa ? il pesce in barile
    troppo semplice lavarsene le mani, controlli la roba che viene messa in vendita. Cosa significa che su internet si può fare ciò che io nel mio negozio di pc non posso fare ? Ma siamo matti ? E Cortiana li difende pure.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma ebay che fa ? il pesce in barile
      la verità è che a molti commercianti detestano l'eccomerce per lo stesso motivo per cui le mogli detestano le prostitute..rovinano la piazza e si fanno pagare meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma ebay che fa ? il pesce in barile
        - Scritto da: Anonimo
        la verità è che a molti commercianti detestano
        l'eccomerce per lo stesso motivo per cui le mogli
        detestano le prostitute..

        rovinano la piazza e si fanno pagare meno.ROTFL questa è troppo bella rotfl
      • Anonimo scrive:
        Re: ma ebay che fa ? il pesce in barile
        Bella e soprattutto PRECISA!Ciò non toglie che e-commerce NON vada identificato con E-bay (che tra l'altro uso, ma è uno strumento e non una religione).Molti negozi on-line sono sicuramente seri, ma anche acquistando dalla grossa catena che garanzie ho che l'oggetto non è contraffatto?Quindi evitiamo l'equazione privato=furfante.Certo che e-bay su molte aste dubbie ci marcia, e anche nei contenziosi non tende a tutelare l'acquirente o venditore cui la controparte abbia creato problemi, ma solo il buon fine della commissione (salata) che si intasca.E le risposte che danno sono spesso standard e non servono a nulla.Ad ogni modo se ho qualcosa da vendere la strada più rapida e dal risultato più certo è purtroppo e-bay.
  • Anonimo scrive:
    Questa legge AIUTA l'ecommerce!
    Interessante vedere come la questione aste sia associata con il commercio elettronico.Il commercio elettronico continuerebbe a funzionare anche se chiudesse ebay o similari.Anzi, forse sarebbe un bene per vari motivi:1)Si dimentica che per legge le aziende italiane NON possono vendere all'asta merce (e invece ce ne sono online uno scatafascio....e ebay lo sa benissimo)2)E' nata una marea di privati che vende di tutto. Ottima cosa...movimenta il mercato, crea un'offerta differenziata. Non si tiene conto pero' che:a)c'e' gente che vende 1000-2000 pezzi l'anno ovviamente tutto in nero -
    questo a casa mia si chiama CONCORRENZA SLEALE visto che tu puoi permetterti di vendere a meno della meta' di me perche' non cipaghi le tasse e tantomeno hai costi post vendita nonche' di magazzinob)nel caso di garanzia come funziona? Chi la da? Ovviamente non il privato che non puo' darla.c)si trova una caterba di roba contraffatta su ebay. E come me ne accorgo io se ne puo' accorgere benissimo ebay.d)se una persona viene truffata non ha nessuna garanzia -
    non sai mai chi c'e' dietro... non c'e' un'azienda con PIVA, ragione sociale e sede. Va ricordato inoltre che chi restera' "fregato" una volta poi difficilmente comprera' ancora in rete -
    l'eccommerciante perde un potenziale cliente futuro.Ebay alza le mani e dice: vogliono metterci dei paletti.E per fortuna.Ricordiamo che questi prendono dei soldi per OGNI vendita effettuata. Che sia legale o illegale fa lo stesso.Se ripulissero le loro aste da tutto quello che non ha "sembianze legali" di sicuro vedrebbero ridurre almeno del 50% del business.Voi ci stareste?Mauro
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
      - Scritto da: Anonimo
      Interessante vedere come la questione aste sia
      associata con il commercio elettronico.
      Il commercio elettronico continuerebbe a
      funzionare anche se chiudesse ebay o similari.
      Anzi, forse sarebbe un bene per vari motivi:

      1)Si dimentica che per legge le aziende italiane
      NON possono vendere all'asta merce (e invece ce
      ne sono online uno scatafascio....e ebay lo sa
      benissimo)infatti ebay si limita a dare ai privati i mezzi per organizzare le aste. quindi si trova nella stessa posizione giuridica di macdonald :forniscono il marchio la formazione e il modello di business, sta poi al privato trarne profitto. e poi : è meglio un'ecommerce basato su siti come ebay , che con il sistema dei feedback ti permette di regolarti sull'affidabilità di un venditore , o un sito messo in piedi da uno sconosciuto negozietto?ed in che modo l'abolizione di ebay sarebbe un bene per l'ecommerce?
      2)E' nata una marea di privati che vende di
      tutto. Ottima cosa...movimenta il mercato, crea
      un'offerta differenziata. Non si tiene conto
      pero' che:
      a)c'e' gente che vende 1000-2000 pezzi l'anno
      ovviamente tutto in nero -
      questo a casa mia si
      chiama CONCORRENZA SLEALE visto che tu puoi
      permetterti di vendere a meno della meta' di me
      perche' non cipaghi le tasse e tantomeno hai
      costi post vendita nonche' di magazzinoin questo caso basta denunciare il venditore alle autorità competenti.
      b)nel caso di garanzia come funziona? Chi la da?
      Ovviamente non il privato che non puo' darla.per legge anche il privato può darla, anzi deve darla.se non vuole darla vende il prodotto come non funzionante. non è un caso infatti che molti su ebay vendato prodotti (specie componentistca pc ed elettronica) come non funzionante.
      c)si trova una caterba di roba contraffatta su
      ebay. E come me ne accorgo io se ne puo'
      accorgere benissimo ebay.basta segnalare la cosa prima a ebay poi alle autorità.
      d)se una persona viene truffata non ha nessuna
      garanzia -
      non sai mai chi c'e' dietro... non
      c'e' un'azienda con PIVA, ragione sociale e sede.
      Va ricordato inoltre che chi restera' "fregato"
      una volta poi difficilmente comprera' ancora in
      rete -
      l'eccommerciante perde un potenziale
      cliente futuro.per iscriversi ad ebay come venditore bisogna dare dei dati personali. se sei rimasto fregato denunci la cosa prima ad ebay poi, se l'entità dlela fregatura lo giustifica , alle autorità.
      Ebay alza le mani e dice: vogliono metterci dei
      paletti.
      E per fortuna.
      Ricordiamo che questi prendono dei soldi per OGNI
      vendita effettuata. Che sia legale o illegale fa
      lo stesso.
      Se ripulissero le loro aste da tutto quello che
      non ha "sembianze legali" di sicuro vedrebbero
      ridurre almeno del 50% del business.
      Voi ci stareste?


      Mauromi pare di capire che il concetto di base del tuo intervento sia :meno male che mettono i basotni tra le ruote a ebay, così i piccoli commercianti hanno più mercato.o sbaglio?
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!

        infatti ebay si limita a dare ai privati i mezzi
        per organizzare le aste. quindi si trova nella
        stessa posizione giuridica di macdonald :
        forniscono il marchio la formazione e il modello
        di business, sta poi al privato trarne profitto. Certo ma non mi sembra che facciano tutto questo lavoro per impedire alle AZIENDE di fare aste.Basterebbe un controllo semplice: vendi piu' di x pezzi o fatturi piu' di y euro in un anno? -
        tu vai sotto osservazione di un ufficio apposito che ocntrollera' cosa fai e nel caso lo comunica a chi di dovere.
        e poi : è meglio un'ecommerce basato su siti come
        ebay , che con il sistema dei feedback ti
        permette di regolarti sull'affidabilità di un
        venditore , o un sito messo in piedi da uno
        sconosciuto negozietto?Personalmente il sistema di feedback.... lasci ail tempo che trova.Mi fido di piu' di un negozio che so dov'e', so che hail permesso di vendere perche' l'ha comunicato al comune, so sove pescarlo se c'e' qualcosa che non va.
        ed in che modo l'abolizione di ebay sarebbe un
        bene per l'ecommerce?Eviterebbe paragoni fra due realta' diverse.

        in questo caso basta denunciare il venditore alle
        autorità competenti. si ma chi da il mezzo deve anche controllare. Non puo' lavarsene le mani.

        b)nel caso di garanzia come funziona? Chi la da?

        Ovviamente non il privato che non puo' darla.

        per legge anche il privato può darla, anzi deve
        darla.se non vuole darla vende il prodotto come
        non funzionante. non è un caso infatti che molti
        su ebay vendato prodotti (specie componentistca
        pc ed elettronica) come non funzionante.Un esempio?Guarda l'ho trovato ....cosi'.... leggendo un post su un NG...di qualche minuto fa:http://yinyang1978.altervista.org/ che parte da:http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=35172&item=5762740890&rd=1&ssPageName=WDVWvai a leggerti il testo:"I prodotti presenti in questa pagina sono ceduti da un semplice privato, pertanto non può applicarsi nè la disciplina del consumatore nè tantomeno quella della vendita a distanza. etc etc"

        c)si trova una caterba di roba contraffatta su

        ebay. E come me ne accorgo io se ne puo'

        accorgere benissimo ebay.
        basta segnalare la cosa prima a ebay poi alle
        autorità.Ebay.... cancella ogni tanto qualche asta ma e' niente confronto tutto quello che "Puzza di falso".
        per iscriversi ad ebay come venditore bisogna
        dare dei dati personali. se sei rimasto fregato
        denunci la cosa prima ad ebay poi, se l'entità
        dlela fregatura lo giustifica , alle autorità.Certo...sulla carta funziona tutto ma poi nelalrealta'? Ci hai mai provato?
        mi pare di capire che il concetto di base del
        tuo intervento sia :
        meno male che mettono i basotni tra le ruote a
        ebay, così i piccoli commercianti hanno più
        mercato.
        o sbaglio?Dico..meno male che si e' portata l'attenzione sull'argomento.Ti dico, io sono un e-commerciante ma la questione ebay mi tocca zero perche' vendo roba che non trovi su ebay e quindi...Il mio discorso e': o ebay da veramente un giro di vite a tutto quello che e' irregolare oppure e' giusto che la cosa sia normata e qualcun altro imponga loro di farlo facendoli compartecipi degli eventuali illeciti.Esempio banale:se io affitto un appartamento ad uno spacciatore e so benissimo che lui spaccia perche' c'e' un via vai di drogati in quell'appartamento tutto il giorno, pensi che se lo dovessero beccare io sarei tranquillo?Certo....magari mi fa comodo "non vedere" perche' questo mi paga il doppio di quanto pagherei per affittarlo ad una famiglia ma di sicuro non posso dire di essere pulito solo perche' non sono io che spaccio.Mauro
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
        - Scritto da: Anonimo[...]

        mi pare di capire che il concetto di base del
        tuo intervento sia :
        meno male che mettono i basotni tra le ruote a
        ebay, così i piccoli commercianti hanno più
        mercato.


        o sbaglio?Il discorso è un altro: perchè il commerciante deve pagare le tasse e il privato che vende in questo modo no?A casa mia si chiama evasione fiscale... Ti pare giusto?ciaoaria
        • citrullo scrive:
          Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo
          [...]



          mi pare di capire che il concetto di base del

          tuo intervento sia :

          meno male che mettono i basotni tra le ruote a

          ebay, così i piccoli commercianti hanno più

          mercato.





          o sbaglio?

          Il discorso è un altro: perchè il commerciante
          deve pagare le tasse e il privato che vende in
          questo modo no?

          A casa mia si chiama evasione fiscale...
          Ti pare giusto?

          ciao

          ariaA me non sembra, l'iva e' stata pagata gia' la prima volta. Il privato non e' una azienda.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!

            A me non sembra, l'iva e' stata pagata gia' la
            prima volta. Il privato non e' una azienda. A prescidnere dal fatto che non si sa da dove venga parecchia roba e quindi e' tutto da dimostrare che l'utente ha pagato l'iva.Ma prendiamo per buono che l'abbia pagata.Mi puo' star bene se questo vende 4-5 anche 50 oggetti in un anno....(ovviamente non da 1000 euro l'uno!).Mi sta meno bene che ne venda 2000 evadendo sia l'iva sul ricarico sia le tasse che dovrebbe pagare sul suo guadagno.(vedi mio post precedente).Mauro
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            Vorrei far notare che per legge il commercio fra privati cittadini NON è soggetto alle leggi e alle imposte che gravano sulle aziende.Se si dovesse pagare l' IVA su questi guadagni allora tutti i cittadini dovrebbero avere la partita IVA... quindi non raccontiamoci baggianate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            Non dimentichiamo che i privati non possono vendere prodotti nuovi di produzione a scopi di lucro.... se lo fanno sono degli evasori, poiche' dovrebbero essere aziende! baggianata?
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!

        infatti ebay si limita a dare ai privati i mezzi
        per organizzare le aste. quindi si trova nella
        stessa posizione giuridica di macdonald :
        forniscono il marchio la formazione e il modello
        di business, sta poi al privato trarne profitto.
        Calma un attimo: macdonald è un franchising, non c'è mica un privato con un chioschetto all'angolo che ti vende i panini ma un'azienda con regolare PI che si attiene a precise leggi (tra le quali igienico-sanitarie) e che è responsabile della fornitura al cliente
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
          - Scritto da: Anonimo


          infatti ebay si limita a dare ai privati i mezzi

          per organizzare le aste. quindi si trova nella

          stessa posizione giuridica di macdonald :

          forniscono il marchio la formazione e il modello

          di business, sta poi al privato trarne
          profitto.



          Calma un attimo: macdonald è un franchising, non
          c'è mica un privato con un chioschetto all'angolo
          che ti vende i panini ma un'azienda con regolare
          PI che si attiene a precise leggi (tra le quali
          igienico-sanitarie) e che è responsabile della
          fornitura al clientesbagliato : macdonald vende ad un privato, proprietario di un locale, una licenza di utilizzo del marchio, più un servizio di formazione e fornitura del materiale (mobili , apparecchiature, oggettistica, fornitura cibo).ma è il proprietario del locale ad accollarsi oneri e profitti. quasi mai macdonalds apre direttamente un locale (succede solo nei più grandi centri cittadini, più per rafforzare il marchio che per altro).se il licenziatario combina cretinate ( maltratta i clienti , gestisce male il locale , commette violazioni di norme sanitarie o simili) è lui a pagare, non macdonald, la quale al massimo rescinde il contratto e chiede i danni d'immagine.quindi come vedi macdonalds e ebay sono quasi nelle stesse condizioni : mediante contratto danno ad un privato la possibilità di offrire un prodotto al pubblico , senza per questo essere tenuti a rispondere di quello che il licenziatario combina.così se un venditore su ebay ti tira un pacco, lo denunci ( visto che in genere accettano pagamenti su postepay o cc bancario, quindi i suoi dati li hai)se un licenziatario macdonald ha gli scarafaggi che girano per il locale lo denunci
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!

            se il licenziatario combina cretinate ( maltratta
            i clienti , gestisce male il locale , commette
            violazioni di norme sanitarie o simili) è lui a
            pagare, non macdonald, la quale al massimo
            rescinde il contratto e chiede i danni
            d'immagine.Su questo non ci giurerei.Se io vado in un locale McD. mi aspetto una serie do cose che deriva dal fatto di essere un McD senno' andrei magari dal vicino X.Questo comporta una serie di controlli che McD DEVE fare.Se io mangio un hamburger e sto male non sara' solo il franchaiser a risponderne bensi anche MD. perche' li' c'e' esposto il suo marchio non quello dello del franchaiser.Poi stara' a McD. rifarsi su di lui.Mauro
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            - Scritto da: Anonimo


            se il licenziatario combina cretinate (
            maltratta

            i clienti , gestisce male il locale , commette

            violazioni di norme sanitarie o simili) è lui a

            pagare, non macdonald, la quale al massimo

            rescinde il contratto e chiede i danni

            d'immagine.

            Su questo non ci giurerei.
            Se io vado in un locale McD. mi aspetto una serie
            do cose che deriva dal fatto di essere un McD
            senno' andrei magari dal vicino X.
            Questo comporta una serie di controlli che McD
            DEVE fare.
            Se io mangio un hamburger e sto male non sara'
            solo il franchaiser a risponderne bensi anche MD.
            perche' li' c'e' esposto il suo marchio non
            quello dello del franchaiser.
            Poi stara' a McD. rifarsi su di lui.

            Maurocosa hai comprato ?un'hamburgerchi te lo ha venduto ?il tizio che è proprietario del locale, e che paga la macdonald per poter dire che il suo locale è un macdonald. quindi se ti succede qualcosa, è dal gestore che vai, non da macdonald.macdonald fa ovviamente dei controlli, ma solo per garantire un livello minimo dei suoi ristoranti. se il livello non viene raggiunto, il gestore non deve chiudere, solo non userà più il marchio macdonald.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            Non sparare fesserie. Quando entri da McDonald tratti con McDonland non con pinco pallino. Questo per il principio di rappresentanza e di spendita del nome.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            - Scritto da: Anonimo
            Non sparare fesserie. Quando entri da McDonald
            tratti con McDonland non con pinco pallino.
            Questo per il principio di rappresentanza e di
            spendita del nome.a) maleducatob) il negozio ha il marchio macdonald. macdonald non fattura ( a meno che non sia proprietario del locale) ma prende soldi solo da licenziatario.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            a te non interessa l'organizzazione interna. Chi ti vende il pranzo lo fa in nome e per conto di mc donald. Ti fornisce un prodotto Mc Donlad. Se ti avvelenano ne risponde Mc Donald. Questo per il principio della spendita del nome. Se così non fosse ci sarebbe scritto Panini Mario Rossi o Pinco Pallino.
          • jokanaan scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            - Scritto da: Anonimo
            a te non interessa l'organizzazione interna. Chi
            ti vende il pranzo lo fa in nome e per conto di
            mc donald. Ti fornisce un prodotto Mc Donlad. Se
            ti avvelenano ne risponde Mc Donald. Questo per
            il principio della spendita del nome. Se così non
            fosse ci sarebbe scritto Panini Mario Rossi o
            Pinco Pallino.controlla sullo scontrino
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            giusto
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            Lo scontrino non c'entra niente. Tu compri un prodotto Mc Donald. Se è avvelenato fai causa a Mc. Donald. Insomma è un concetto così difficile da capire? Vai a vedere negli USA quante cause ci sono contro Mc. Donald. Una persona è scivolata sul ketchup che lei stessa ha buttato in terraq in un ristorante Mc Donald ed è stata risarcita da Mc. Donald per milioni di dollari. Mc Donald risponde della qualità del servizio e del prodotto. Per la vendita si rifà a una rete in franchising. Se non sapete di che parlate evitate di parlare.
          • abbasso scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            - Scritto da: Anonimo

            Calma un attimo: macdonald è un franchising, non

            c'è mica un privato con un chioschetto
            all'angolo

            che ti vende i panini ma un'azienda con regolare

            PI che si attiene a precise leggi (tra le quali

            igienico-sanitarie) e che è responsabile della

            fornitura al cliente

            sbagliato : macdonald vende ad un privato,
            proprietario di un locale, una licenza di
            utilizzo del marchio, più un servizio di
            formazione e fornitura del materiale (mobili ,
            apparecchiature, oggettistica, fornitura cibo).Lolloso, McDonald che vende ad un privato :DAl massimo può vendere ad una ditta individuale, ma sempre ditta deve essere.Ragazzi, se non capiamo nulla di commercio e affini non buttiamoci in considerazioni specificeh, rimaniamo sul generale.
    • ryoga scrive:
      Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
      - Scritto da: Anonimo
      Il commercio elettronico continuerebbe a
      funzionare anche se chiudesse ebay o similari.Esatto
      Anzi, forse sarebbe un bene per vari motivi:Sbagliato. ( la vendita di un prodotto lo fa il prezzo non se e' un negozio o un'asta ).
      1)Si dimentica che per legge le aziende italiane
      NON possono vendere all'asta merce (e invece ce
      ne sono online uno scatafascio....e ebay lo sa
      benissimo)Il problema e' che Ebay offre uno strumento.Ebay non dovrebbe prendere il posto della GdF.Il problema è che la segnalazione andrebbe fatta ad Ebay ed Ebay dovrebbe avere piena collaborazione da parte della GdF per tracciare e scovare chi vende materiale contraffatto.
      a)c'e' gente che vende 1000-2000 pezzi l'anno
      ovviamente tutto in nero -
      L'iva la pagano a monte. Se non vogliono farla pagare problemi loro.
      questo a casa mia si
      chiama CONCORRENZA SLEALE visto che tu puoi
      permetterti di vendere a meno della meta' di me
      perche' non cipaghi le tasse e tantomeno hai
      costi post vendita nonche' di magazzinoA casa mia si chiama "Sconto del 20%". Tu puoi permetterti di avere o meno un magazzino e di conseguenza abbassare o meno i prezzi dei prodotti che devi vendere.Puoi fare come fanno tanti rappresentanti....anche loro vendono e non hanno magazzini.L'avere 1 magazzino implica dei costi che vengono di solito "assorbiti" dalla fascia di utenti che vuole un prodotto "subito" e non dopo 7-8 giorni dalla data dell'acquisto.
      b)nel caso di garanzia come funziona? Chi la da?
      Ovviamente non il privato che non puo' darla.Se e' un prodotto venduto come "Nuovo", la garanzia "deve" darla il venditore.Se e' un prodotto venduto come "Usato", la garanzia, non c'e' ( o e' parziale per il tempo che rimane... )
      c)si trova una caterba di roba contraffatta su
      ebay. E come me ne accorgo io se ne puo'
      accorgere benissimo ebay.Ci sono migliaia di aste aperte ogni ora. Chi puo' controllare tutto? E secondo te, seppure riesci a controllarle, chi vuole vendere materiale contraffatto userebbe mezzi termini? Potrebbe "truffare" gli acquirenti o lasciare messaggi del tipo "contattami prima di fare offerte...."
      d)se una persona viene truffata non ha nessuna
      garanzia -
      non sai mai chi c'e' dietro... non
      c'e' un'azienda con PIVA, ragione sociale e sede.Falso. Ebay volendo potrebbe dirti il nome dell'utente e poi ricordiamocelo....tu passi dei soldi a qualcuno....e quel qualcuno deve avere un nome e cognome.
      Ebay alza le mani e dice: vogliono metterci dei
      paletti.
      E per fortuna.
      Ricordiamo che questi prendono dei soldi per OGNI
      vendita effettuata. Che sia legale o illegale fa
      lo stesso.Infatti e' un bene che mettono dei paletti a Ebay....altrimenti tutti si mettono a fare le truffe.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!


        Anzi, forse sarebbe un bene per vari motivi:

        Sbagliato. ( la vendita di un prodotto lo fa il
        prezzo non se e' un negozio o un'asta ).Non solo il prezzo ma anche i servizi correlati alla vendita.E questi hanno un costo.
        Il problema e' che Ebay offre uno strumento.
        Ebay non dovrebbe prendere il posto della GdF.
        Il problema è che la segnalazione andrebbe fatta
        ad Ebay ed Ebay dovrebbe avere piena
        collaborazione da parte della GdF per tracciare
        e scovare chi vende materiale contraffatto.IL problema e' che non credo proprio che ebay prenda il telefono e chiami la guardia di finazna dicendogli: guarda quest'asta e' sospetta me la controlli?Perche'? Perche' ebay prende dei soldi su quell'asta, lecita o meno che sia.

        a)c'e' gente che vende 1000-2000 pezzi l'anno

        ovviamente tutto in nero -


        L'iva la pagano a monte. Se non vogliono farla
        pagare problemi loro.Hai idee poco chiare su come funzioni la cosa.Se compero un pezzo a 10 pago 12 (10 + 20% di iva).Se un negozio vende quel pezzo a 20 fa pagare al cliente il 4 di iva che versa allo stato.Se quelli di cui sopra non denunciano possono benissimo vendere a 22.Quindi qui 2 sono EVASIONE.Poi ricordiamo che su qui 10 che il negozio guadagna ci deve pagare le tasse, facciamo un 30% per stare MOLTO bassi, e quindi se ne vanno altri 3 euro.3 euro che i primi non pagano e sono EVASIONE.
        L'avere 1 magazzino implica dei costi che vengono
        di solito "assorbiti" dalla fascia di utenti che
        vuole un prodotto "subito" e non dopo 7-8 giorni
        dalla data dell'acquisto.L'avere un magazzinon non implica SOLAMENTE i costi delal merce che ci hai dentro ma:1)costi di sicurezza (per essere confoorme alle normative)2)costi di gestione del personale e della sua sicurezza3)costo dei locali (vabbe' se sono tuoi questo non si conta).
        Se e' un prodotto venduto come "Nuovo", la
        garanzia "deve" darla il venditore.
        Se e' un prodotto venduto come "Usato", la
        garanzia, non c'e' ( o e' parziale per il tempo
        che rimane... )Voglio vederti andare da un giudice e dimostrare senza nessuna ricevuta fiscale che tu hai diritto alla garanzia sul prodotto che hai comperato da questa persona.

        c)si trova una caterba di roba contraffatta su

        ebay. E come me ne accorgo io se ne puo'

        accorgere benissimo ebay.

        Ci sono migliaia di aste aperte ogni ora. Chi
        puo' controllare tutto?Tutto non lo pretende nessuno... pero' di sicuro non cosi' poco come fa ebay.
        Potrebbe "truffare" gli acquirenti o lasciare
        messaggi del tipo "contattami prima di fare
        offerte...."Si sicuro sapere che ebay e' un porto franco non fa da deterrente.
        Falso. Ebay volendo potrebbe dirti il nome
        dell'utente e poi ricordiamocelo....tu passi dei
        soldi a qualcuno....e quel qualcuno deve avere un
        nome e cognome.Vero. Ma ti voglio a perseguire un privato che non ti rilascia nessuna fattura di acquisto.
        Infatti e' un bene che mettono dei paletti a
        Ebay....altrimenti tutti si mettono a fare le
        truffe.....Intendiamoci: sono a favore di ebay... vorrei solo che ebay non chiudesse entrambi gli occhi perche' gli fa comodo...chiuderli.Mauro
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
          Ma quale evasione e evasione. Il diritto di proprietà implica anche la possibilità di realizzare corrispettivi sulla proprietà stessa (con la vendita). Inoltre le transazioni tra privati non sono soggette a tassazione. Per dimostrare che in realtà non si tratta di una transazione tra privati ma tra un privato ed un'imprenditore sono necessarie una serie di cose: Imprenditore è colui che esercita professionalmente un'attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi. Chi si vende il computer su ebay non è imprenditore per mancanza del requisito della professionalità, etero organizzazione etc...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!


        a)c'e' gente che vende 1000-2000 pezzi l'anno

        ovviamente tutto in nero -


        L'iva la pagano a monte. Se non vogliono farla
        pagare problemi loro.L' iva si paga sul venduto.I.V.A sta per Imposta sul Valore Aggiunto.E' una percentuale, quindi si applica sul ricarico applicato+il costo(escluso dell' iva pagata alla fonte)
        A casa mia si chiama "Sconto del 20%". percentuali....sono percentuali.
        Tu puoi
        permetterti di avere o meno un magazzino e di
        conseguenza abbassare o meno i prezzi dei
        prodotti che devi vendere.
        Puoi fare come fanno tanti
        rappresentanti....anche loro vendono e non hanno
        magazzini.I rappresentanti NON vendono, sono un tramite con un azienda che HA un magazzinoSul magazzino (che va dichiarato) si pagano le tasse
        L'avere 1 magazzino implica dei costi che vengono
        di solito "assorbiti" dalla fascia di utenti che
        vuole un prodotto "subito" e non dopo 7-8 giorni
        dalla data dell'acquisto.Assorbiti in che modo scusa??
        Se e' un prodotto venduto come "Nuovo", la
        garanzia "deve" darla il venditore.Un privato NON puo' vendere "nuovo"....se no diventa *commerciante*.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!

          Un privato NON puo' vendere "nuovo"....se no
          diventa *commerciante*.Non è vero per niente. Se un privato acquista occasionalmente che so 10 pc nuovi da un rappresentante e li rivende come nuovi non diventa ne imprenditore ne commerciante
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            AHAHAHAHAHA ma quale legge!! E' un pesce d'aprile fessi ;p
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!


            Non è vero per niente. Se un privato acquista
            occasionalmente che so 10 pc nuovi da un
            rappresentante e li rivende come nuovi non
            diventa ne imprenditore ne commercianteUn privato puo' acquistare SOLO CON SCONTRINO FISCALECome li compra da un rappresentante!!!!in nero???Pensavo volessimo discutere di qualcosa di legale.Per avere una fattura (che e' l' unica cosa che si puo' emettere come azienda-grossista) devi avere una partita iva.Quella cosa che ti danno al ristorante e che sembra una fattura e' una ricevuta fiscale, cioe' una scontrino.Giornal Mastro, questo sconosciuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            Un privato può venire in possesso di merce nuova e rivenderla come nuova esercitando il diritto di proprietà che prevede anche la vendita del bene senza diventare ne commerciante ne imprenditore. Non ci sono discussioni che tengano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            non diciamo balle 1 :- se sei un privato puoi vendere un oggetto in modo assolutamente occasionale ( e senza lucro, quindi a un prezzo inferiore o al massimo uguale a quello d'acquisto ), che sia in tuo esclusivo possesso ovviamente, e dopo aver dimostrato la provenienza tramite scontrino o presentando le generalità di chi te la ha venduta, negozio o altro privato che sia ( questo è quello che dice la legge, poi il fatto che praticamente nessuno lo faccia è un altro discorso, però guarda che in caso ci fosse una denuncia per qualsiasi motivo la GDF questi dati TE LI VIENE A CHIEDERE ). Non puoi assolutamnete vendere oggetti in modo sistematico, come fanno molti su e-bay, a meno che tu non ti metta in regola con la legge e paghi le relative tasse ( che non sono solo l'IVA, ma anche molte altre ).non diciamo balle 2 :- quello che tu rivendi come privato, per la legge è ufficialmente "usato", anche se fosse nuovo di fabbrica, per i motivi di cui sopra, e perchè tu come privato NON PUOI offrire nessuna garanzia come richiesto chiaramente dalle attuali normative : l'eventuale garanzia residua su un oggetto nuovo di fabbrica che tu rivendi subito dopo l'acquisto è da rivendicare infatti al rivenditore iniziale, cioè il negozio o chiunque abbia BATTUTO LO SCONTRINO o la ricevuta fiscale, che sono L'UNICO DOCUMENTO VALIDO PER FAR VALERE UNA GARANZIA davanti a un giudice.non diciamo balle 3 :- se dalla suddetta vendita il privato ha un qualsiasi ricavo, o denuncia subito la cosa e si mette in regola ( se può ), oppure la cosa costituisce EVASIONE FISCALE in qualunque modo la giri, in quanto qualsiasi forma di guadagno possa fare una persona, fisica o giuridica che sia, deve essere soggetta alle forme di tassazione previste dalla legge SENZA ESCLUSIONI. Tutto quello che tu guadagni, anche in modo occasionale, DEVE essere denunciato alle competenti autorità, e conteggiato nella dichiarazione dei redditi che tutti facciamo a fine anno. Tutto ciò che non viene dichiarato ( e quindi tassato dallo stato nelle misure e forme previste ) si chiama EVASIONE FISCALE : qui si che non ci sono discussioni.Poi il fatto che ormai per abitudine nessuno lo faccia, e che molti hanno per mestiere "di fatto" sta cosa di procurarsi merce in modo non bene precisato ( magari comunque in modo non illegale ) e la rivenda attraverso canali di vendita + o - compiacenti, non vuol dire certo che tutto ciò sia legale.......Tutto questo solo per precisare la posizione di certe persone che pensano di essere in regola con la legge e magari domani si trovano con qualche sorpresa nella cassetta della posta, visto qualcuno continua a fare disinformazione.Voglio inoltre precisare che io personalmente sono contento che esista e-bay, e spero che non sia costretta a chiudere, visto che ogni tanto me ne servo. Me ne servo per acquistare roba usata, oppure per rivenderla, e visto che lavoro nel commercio, ho pensato anche a creare un negozio al suo interno, però facendo SEMPRE le cose in regola, visto che comunque ho una p.IVA, e pago tutto quello che devo pagare. Non come quelli che, ad esempio, vendono continuamente merce di qalsiasi genere come fosse usata o comunque con gli stessi crismi, mentre poi sono commercianti a tutti gli effetti ( infatti vendono lo stesso articolo per mesi a chissà quanti clienti ), con la sola differenza rispetto a me ( e a tutti quelli come me ) di non versare un cent di tasse : davvero pensate che questo sia giusto ?Ripeto : il mio pensiero è che e-bay continui a esistere, senza che debba intervenire lo stato con leggi capestro e inutili, ma che a certa gente sia dato un giro di vite, magari da parte di e-bay stessa, che finora ha fatto orecchie da mercante........Max
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
        La garanzia e' di un anno per legge anche per le cose usate
        • ryoga scrive:
          Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
          - Scritto da: Anonimo
          La garanzia e' di un anno per legge anche per le
          cose usateDavvero?E chi la fornisce?Chi la vende o la casa madre?Mi sembra molto molto strano....
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa legge AIUTA l'ecommerce!
            Se un'oggetto, esempio cellulare, ha una garanzia di un'anno e io lo rivendo dopo 1 mese dall'acquisto la garanzia rimane per altri 11 mesi e la fornisce la casa madre.
  • Anonimo scrive:
    Basta andarsene dall'Italia
    Siamo in Europa, no? non ci sono più dogane, la moneta è unica. Basta fare un Ebay.fr o un Ebay.de anche in lingua italiana e chi s'è visto s'è visto.Alla faccia delle leggi italiane e dei politici che stanno facendo di tutto per far affondare le nuove tecnologie in nome del mantenimento di uno status quo da paese del tardo ottocento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta andarsene dall'Italia
      ma se tu sei un compratore italiano sul suolo italiano sei perseguibile per incauto acquisto comunque, indipendentemente che tu abbia acquistato da ebay france, deutchland, niederland o compagnia bella.Dunque che cosa risolvi? di togliere dall'imbarazzo ebay italia e basta, a te non cambia niente!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta andarsene dall'Italia
        - Scritto da: Anonimo
        ma se tu sei un compratore italiano sul suolo
        italiano sei perseguibile per incauto acquisto
        comunque, indipendentemente che tu abbia
        acquistato da ebay france, deutchland, niederland
        o compagnia bella.
        Dunque che cosa risolvi? di togliere
        dall'imbarazzo ebay italia e basta, a te non
        cambia niente!!!E come fanno a perseguirti, anche se volessero? Perquisiscono la posta a 56 milioni di italiani?Come fanno a sapere se io ti ho spedito un pacco che abbiamo concordato l'acquisto su Ebay o online in qualsiasi altro modo?A loro non interessa perseguire il privato perché si è comprato il player mp3 su Ebay pagandolo un terzo, interessa togliere al privato lo strumento per poter acquistare all'estero a prezzi più competitivi rispetto all'Italia. Ma, con la moneta unica e la mancanza di dogane, è una battaglia persa in partenza.
  • ryoga scrive:
    Italia - Cina
    Dopo aver importato di tutto e di piu' dalla Cina, abbiamo importato anche il "regime dittatoriale".Ditemi che stiamo + avanti della Cina e vi rido in faccia.Giuro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia - Cina
      Allora perchè non te ne vai in Cina e ci resti, se ti piace tanto??!!Poi vediamo se riesci a scrivere qualcosa contro chi sta al potere, come puoi fai qui.
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia - Cina
        Ma in Cina non sono comunisti? 'Regime dittatoriale?'... dai andate tutti li che si sta bene... scarichi dal web galera subito e senza discutere e per un bel pezzo.... offendi il governo fucilazione e vai dai dai andiamo tutti li che si sta bene...
      • ryoga scrive:
        Re: Italia - Cina
        - Scritto da: Anonimo
        Allora perchè non te ne vai in Cina e ci resti,
        se ti piace tanto??!!Cioe' mi consigli di andare a "Italia 2"?Scusa, ma se devo emigrare, vado verso lidi migliori e non in Stati uguali a quelli dove risiedo!
        Poi vediamo se riesci a scrivere qualcosa contro
        chi sta al potere, come puoi fai qui.Ah....gia'...giusto....avevo dimenticato che hai la possibilità di dire quello che ti pare per la testa....anche contro chi sta al potere.Hai ragione....c'e' solo un "neo" in tutto cio'.Chi parla male di chi sta al potere, riceve "sporadicamente" controlli e perquisizioni, lettere di avvocati che vantano "presunte diffamazioni", multe salatissime, condanne esemplari....Come dire... non ti sparano, ma ti ammazzano di debiti. Dovrai lavorare fino a quando non riesci + ad alzarti dal letto, e a quel punto il massimo che possono darti e' il corridoio di un ospedale.Hai ragione....qui si vive bene, non trattiamo male l'Italia, altrimenti poi chi ci abita si offende.Dopotutto abbiamo tutti il cellulare, e ognuno di noi puo' seguire la sua squadra di calcio.... giusto?Massi'....chi se ne frega se chi ammazza o chi dichiara il falso in bilancio si prende una condanna inferiore a chi ha un cd di mp3...in fondo si sta bene...Ma fammi il piacere....
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia - Cina
        - Scritto da: Anonimo
        Allora perchè non te ne vai in Cina e ci resti,
        se ti piace tanto??!!

        Poi vediamo se riesci a scrivere qualcosa contro
        chi sta al potere, come puoi fai qui.Mi ci gioco quello che vuoi, tu non hai più di 18 anni e papà sta messo bene a quattrini. Se ti pagassi le bollette da solo, allora ti accorgeresti che nazione di merda è questa: ma te ne accorgerai, è una promessa. Augurati di non finire mai in ospedale per qualche brutto problema, altrimenti vedrai come ne esci, senza un soldo ma ridotto peggio di prima.
        • Anonimo scrive:
          Re: Italia - Cina

          Mi ci gioco quello che vuoi, tu non hai più di 18
          anni e papà sta messo bene a quattrini. Se ti
          pagassi le bollette da solo, allora ti
          accorgeresti che nazione di merda è questa: ma te
          ne accorgerai, è una promessa.
          Augurati di non finire mai in ospedale per
          qualche brutto problema, altrimenti vedrai come
          ne esci, senza un soldo ma ridotto peggio di
          prima.Che cos'è che ti giochi?No, perchè hai perso di brutto:ho 35 anni e pago da un bel pezzo le bollette da solo. Non credere che chi non la pensa come te sia solo perchè deve crescere, caro uomo vissuto.Poi non dico che questo sia il massimo dei paesi in cui vivere (l'idea di emigrare mi è saltata in testa più di una volta negli utlimi anni)... ma paragonarlo alla cina è veramente assurdo. Comunque grazie della dritta, non sapevo che in cina ci fosse una assistenza sanitaria migliore della nostra... Nel caso mi "capitasse qualche brutto problema e fossi costretto ad andare in ospedale", so già dove emigrare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia - Cina
            - Scritto da: Anonimo

            Mi ci gioco quello che vuoi, tu non hai più di
            18

            anni e papà sta messo bene a quattrini. Se ti

            pagassi le bollette da solo, allora ti

            accorgeresti che nazione di merda è questa: ma
            te

            ne accorgerai, è una promessa.

            Augurati di non finire mai in ospedale per

            qualche brutto problema, altrimenti vedrai come

            ne esci, senza un soldo ma ridotto peggio di

            prima.

            Che cos'è che ti giochi?

            No, perchè hai perso di brutto:

            ho 35 anni e pago da un bel pezzo le bollette da
            solo. Non credere che chi non la pensa come te
            sia solo perchè deve crescere, caro uomo vissuto.

            Poi non dico che questo sia il massimo dei paesi
            in cui vivere (l'idea di emigrare mi è saltata in
            testa più di una volta negli utlimi anni)... ma
            paragonarlo alla cina è veramente assurdo.
            Comunque grazie della dritta, non sapevo che in
            cina ci fosse una assistenza sanitaria migliore
            della nostra... Nel caso mi "capitasse qualche
            brutto problema e fossi costretto ad andare in
            ospedale", so già dove emigrare.Ma LOL! Straquoto.
          • ryoga scrive:
            Re: Italia - Cina
            - Scritto da: Anonimo
            ho 35 anni e pago da un bel pezzo le bollette da
            solo. Non sono io a cui tu hai risposto.Allora vediamo....-Paghi le bollette, il mutuo ( o l'affitto ), le tasse, le medicine, il cibo, l'assicurazione e a fine mese riesci ad arrivarci conservando qualcosa per la vecchiaia?Se la risposta e' si. Beh....allora chiudi pure questa pagina, perche' o sei uno dei pochissimi fortunati, o sei uno di quelli che hanno avuto un calcio nel deretano per poter occupare un posto da sogno.Se la risposta e' no, bastava dirlo....ti consiglio pero' di cambiare il materasso chiodato ogni 2-3 mesi per avere punte sempre in ottimo stato.
            Non credere che chi non la pensa come te
            sia solo perchè deve crescere, caro uomo vissuto.Non pensavo che lui volesse intendere questo..... ma che "da grande"capirai che in Italia ti fanno sgobbare come uno schiavo per darti un bel po' di soldi che "DEVI" spenderne al 99% se vuoi sopravvivere.....
            Poi non dico che questo sia il massimo dei paesi
            in cui vivere Infatti io dico che e' UGUALE alla CINA ( con qualche miraggio di libertà e democrazia tanto per non farci scandalizzare... )
            testa più di una volta negli utlimi anni)... ma
            paragonarlo alla cina è veramente assurdo.Perche'? Dammi 2-3 buoni motivi....
            Comunque grazie della dritta, non sapevo che in
            cina ci fosse una assistenza sanitaria migliore
            della nostra... Migliore non so.....peggiore non puoi dirlo.....io l'ho paragonato UGUALE....sai che significa? (penso di no! )
            Nel caso mi "capitasse qualche
            brutto problema e fossi costretto ad andare in
            ospedale", so già dove emigrare.:D questo dimostra il tuo grado di "intelligenza" :)
  • Anonimo scrive:
    ringraziamento
    le aziende che non combinano un tubo su internet ringraziano i ministri competenti per questa legge che ammazza la rete e pernette loro di continuare a spadroneggiare coi prezzi e a usurare il popolo italiano tutto come fanno da decenni.
  • Anonimo scrive:
    La verità é che non volete riconoscere..
    ... che su ebay il 70% di aste tratta di: - abbigliamento o beni contraffati; - links a 30 euro; - cellulari sbloccati;Quindi chi sta al potere non se ne può lavare le mani, mentre ebay sappiamo benissimo che se ne frega altamente.Certo però che l'abolimento delle aste on line é esagerato.Se si rendessero più agibili le segnalazioni di beni contraffatti presso le autorità del paese di provenienza dell'utente che vende già si potrebbe migliorare la situazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità é che non volete riconosce
      - Scritto da: Anonimo
      ... che su ebay il 70% di aste tratta di:

      - abbigliamento o beni contraffati;
      - links a 30 euro;
      - cellulari sbloccati;

      Quindi chi sta al potere non se ne può lavare le
      mani, mentre ebay sappiamo benissimo che se ne
      frega altamente.
      Certo però che l'abolimento delle aste on line é
      esagerato.
      Se si rendessero più agibili le segnalazioni di
      beni contraffatti presso le autorità del paese di
      provenienza dell'utente che vende già si potrebbe
      migliorare la situazione.Io finora ho acquistato cd originali, prodotti elettronici ORIGINALI (certo, da paesi asiatici, spendendo 3 volte meno).Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: La verità é che non volete riconosce
        casomai di scrive l'abolizione ci vorrebbe un decreto legge che multasse quelli che maltrattano l'italiano scrivendo l'abolimento
        • Anonimo scrive:
          Re: La verità é che non volete riconosce
          La netiquette la vendono su ebay a 35 euro, non ti danno la netiquette ma un link dove leggertela- Scritto da: Anonimo
          casomai di scrive l'abolizione
          ci vorrebbe un decreto legge che multasse quelli
          che maltrattano l'italiano scrivendo l'abolimento
          • echo scrive:
            Re: La verità é che non volete riconosce
            ma non ho ancora capito... esiste ancora qualcuno che si fa fregare dai link??? ma non leggete i feedback e l'inserzione?boh
  • lorenzaccio scrive:
    All'uscio coi sassi...
    Questi signori ormai devono avere la sensazione di essere 'all'uscio co' sassi', come si dice in Toscana. Sparano bordate alla cieca a destra e manca, senza più ritegno. Stentite questa:http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3995Vogliono il bollino blu del copyright sui tatuaggi! Ormai mi sembra che abbiano perso la testa.desolatamentelorenzaccio
  • notrik scrive:
    I FAMOSI 35 Euro...
    Le leggi che questo governo sta sfornado per tarpare le ali alle nuove tecnologie sono ormai all'ordine del giorno.Su eBay esistono molti che vendono materiale copiato, e "randomicamente" il sito si occupa di annullare tali aste. Mi sembra una giusta soluzione, anche se, ripeto, tutto cio' avviene in modo casuale. Mi sembra giusto nei confronti di coloro che utilizzano eBay in maniera "pulita".Quello che non riesco a sopportare e' il fatto che eBay non oscuri coloro che imbastiscono di proposito delle aste truffaldine. Un esempio su tutti... provate a cercare NOKIA su eBay... usciranno 1000 aste che vi vendono link (esatto... link) a fantomatici siti che vi REGALERANNO cellulari da paura per il modico esborso di 35 euro...Questa cosa deve finire... se non riescono a chiudere quei siti, almeno che eBay non si presti ad essere complice.
    • Anonimo scrive:
      Re: I FAMOSI 35 Euro...
      - Scritto da: notrik
      Le leggi che questo governo sta sfornado per
      tarpare le ali alle nuove tecnologie sono ormai
      all'ordine del giorno.
      Su eBay esistono molti che vendono materiale
      copiato, e "randomicamente" il sito si occupa di
      annullare tali aste. Mi sembra una giusta
      soluzione, anche se, ripeto, tutto cio' avviene
      in modo casuale. Mi sembra giusto nei confronti
      di coloro che utilizzano eBay in maniera
      "pulita".
      Quello che non riesco a sopportare e' il fatto
      che eBay non oscuri coloro che imbastiscono di
      proposito delle aste truffaldine. Un esempio su
      tutti... provate a cercare NOKIA su eBay...
      usciranno 1000 aste che vi vendono link
      (esatto... link) a fantomatici siti che vi
      REGALERANNO cellulari da paura per il modico
      esborso di 35 euro...
      Questa cosa deve finire... se non riescono a
      chiudere quei siti, almeno che eBay non si presti
      ad essere complice.assolutamente d'accordo per non parlare di quegli imbecilli che vendono dvd masterizzati (ooohh con tanto di copertina a colori.. ma vaff...) o pieni di mp3, ma si puo' comprare/vendere mp3? ma stiamo scherzando? (non sono contrario al p2p ma al vendere quello che si scarica)
      • Anonimo scrive:
        Re: I FAMOSI 35 Euro...

        assolutamente d'accordo per non parlare di quegli
        imbecilli che vendono dvd masterizzati (ooohh con
        tanto di copertina a colori.. ma vaff...) o pieni
        di mp3, ma si puo' comprare/vendere mp3? ma
        stiamo scherzando? (non sono contrario al p2p ma
        al vendere quello che si scarica)se è per questo vengono venduti anche link di edonkey o bittorrentsi chiama condivisione abusiva di contenuti a scopo di lucro, secondo la legge urbani punibile con 4 anni di carcere e decine di migliaia di euro di multa.sarebbe compito della gdf annotarsi queste aste e colpire i responsabili.
        • Anonimo scrive:
          Re: I FAMOSI 35 Euro...
          - Scritto da: Anonimo


          assolutamente d'accordo per non parlare di
          quegli

          imbecilli che vendono dvd masterizzati (ooohh
          con

          tanto di copertina a colori.. ma vaff...) o
          pieni

          di mp3, ma si puo' comprare/vendere mp3? ma

          stiamo scherzando? (non sono contrario al p2p ma

          al vendere quello che si scarica)


          se è per questo vengono venduti anche link di
          edonkey o bittorrent

          si chiama condivisione abusiva di contenuti a
          scopo di lucro, secondo la legge urbani punibile
          con 4 anni di carcere e decine di migliaia di
          euro di multa.

          sarebbe compito della gdf annotarsi queste aste e
          colpire i responsabili.E' capitato molte volte anche a me, cercando cd usati (rari) e beccarmi poi il famoso "contattatemi prima di fare offerte" (asta da 5 euro)SONO TUTTI CD COPIATI, MP3 scaricati da internet.La cosa più ironica è che, dopo aver chiesto delicidazioni riguardo al cd (se è rigato... se è originale..ecc) il tipo s'incazzava pure quando gli si diceva che lo stesso materiale si poteva averlo gratis (come la avuto lui) e anzi, molto probabilente chi compra il cd è lo stesso che gli ha fornito i file.. e lo cerca originale proprio per mettersi a posto con la coscienza (almeno in parte) pur cercando di risparmiare il più possibile.. di solito chi scarica e poi compra è chi di soldi ne ha pochi e di certo non ne butta più al buio a quei ladri delle major..Sono uno di quelli che supporta a spada tratta il filesharing, lo scambio di conoscenza, cultura, informazione, esperenze.. MA NON TOLLERO chi su questo lucra. A questi si, 10mila euro di multa glieli darei.
      • Anonimo scrive:
        Re: I FAMOSI 35 Euro...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: notrik............

        REGALERANNO cellulari da paura per il modico

        esborso di 35 euro...

        Questa cosa deve finire... se non riescono a

        chiudere quei siti, almeno che eBay non si
        presti

        ad essere complice.

        assolutamente d'accordo per non parlare di quegli
        imbecilli che vendono dvd masterizzati (ooohh con
        tanto di copertina a colori.. ma vaff...) o pieni
        di mp3, ma si puo' comprare/vendere mp3? ma
        stiamo scherzando? (non sono contrario al p2p ma
        al vendere quello che si scarica)Bravo per la definizione.Oggi i programmi pirati si vendono sotto forma di:Prima di fare offerte contattatemi!!!!!!Prima o poi ci ritroveremo anche i Maghi che leggono le carte (prezzo di partenza 4000 ?).A parte tutto il collezionismo è quello che è più difficile da giudicare, può capitare anche ad un'esperto di ritrovarsi oggetti contraffatti (fatti benissimo) e non riconoscierli.A questo punto dovrebbe essere anche l'utente onesto ad aiutare ebay o altri siti d'asta a riconosciere questi tipi inserzioni, ebay ha comunque sempre ringraziato le segnalazioni.TheNInja
    • Anonimo scrive:
      Re: I FAMOSI 35 Euro...
      - Scritto da: notrik
      Questa cosa deve finire... se non riescono a
      chiudere quei siti, almeno che eBay non si presti
      ad essere complice.Se vuoi che finisca denuncia un paio di quei venditori per truffa ai carabinieri e e-bay per complicità in truffa
    • Santo scrive:
      Re: I FAMOSI 35 Euro...
      ....
      Questa cosa deve finire... se non riescono a
      chiudere quei siti, almeno che eBay non si presti
      ad essere complice.Rispondo anche a coloro che ti hanno risposto, visto che anche loro la pensano come te.Etica e politica a parte, e' un problema TECNICO, molto piu' ampio di E-bay.Semplicemente, non e' possibile (per ebay, ma non solo) monitorare i contenuti e discernere quali sono legali e quali no: e' un lavoro improbo.Anche Google ha lo stesso, diciamo cosi', 'problema'http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a&rls=org.mozilla%3Aen-US%3Aofficial&as_qdr=all&q=nokia+site%3Aebay.com&btnG=Cerca&meta=Quindi, secondo il tuo ragionamento, anche Google dovrebbe tentare una improbabile censura. Impossibile.Andiamo ancora piu' indietro...il vostro provider vi sta permettendo di accedere alle aste di ebay...quindi anche lui e' complice, e, secondo il tuo ragionamento dovrebbe essere costretto a discriminare i contenuti 'buoni' e i contenuti 'cattivi'. Lo fanno perche' sono delinquenti o solo perche' e' impossibile per una macchina discriminare il 'buono' dal 'cattivo' ?Peraltro, e' lo stesso motivo per cui Napster e' stato costretto a chiudere, non e' riuscita tecnicamente ad attivare dei filtri per filtrare i contenuti 'cattivi'.IMHO, chi dice che ebay dovrebbe filtrare i contenuti 'cattivi', vuole (e forse pure se lo merita) il controllo preventivo su tutto, e io, davvero, non arrivo a concepire il concetto che possa esistere una mentalita' di questo genere.Non so, sara' perche' ci penso spesso, ma a me questo concetto appare assolutamente chiaro, e mi stupisco invece che ci sia qualcuno (pare tanti dalle risposte :-( ) che crede che bisogna imporre tutto dall' alto, come con i criceti in gabbia.
    • Anonimo scrive:
      Re: I FAMOSI 35 Euro...
      - Scritto da: notrik
      Le leggi che questo governo sta sfornado per
      tarpare le ali alle nuove tecnologie sono ormai
      all'ordine del giorno.
      Su eBay esistono molti che vendono materiale
      copiato, e "randomicamente" il sito si occupa di
      annullare tali aste. Mi sembra una giusta
      soluzione, anche se, ripeto, tutto cio' avviene
      in modo casuale. Mi sembra giusto nei confronti
      di coloro che utilizzano eBay in maniera
      "pulita".
      Quello che non riesco a sopportare e' il fatto
      che eBay non oscuri coloro che imbastiscono di
      proposito delle aste truffaldine. Un esempio su
      tutti... provate a cercare NOKIA su eBay...
      usciranno 1000 aste che vi vendono link
      (esatto... link) a fantomatici siti che vi
      REGALERANNO cellulari da paura per il modico
      esborso di 35 euro...
      Questa cosa deve finire... se non riescono a
      chiudere quei siti, almeno che eBay non si presti
      ad essere complice.semplicemente perchè tutto quel giro di soldi ad ebay rende e rende +ttosto bene tra i vari fees da pagare...come non dimenticare tutti i procedimenti estenuanti su rimborsi&co, i casini di Paypal, le truffe con le carte di credito...Ma andiamo...sn anni che ebay è in ballo e ancora siamo qui a parlare degli stessi problemi.Il fatto è che è diventato talmente un gigante da potersi permettere di applicare politiche anche lassiste, perchè cmq di veri concorrenti non ce ne sn.Occhio però che arrivano i cinesi...
      • ivp scrive:
        Re: I FAMOSI 35 Euro...
        - Scritto da: Anonimo
        Ma andiamo...sn anni che ebay è in ballo e ancora
        siamo qui a parlare degli stessi problemi.
        Il fatto è che è diventato talmente un gigante da
        potersi permettere di applicare politiche anche
        lassiste, perchè cmq di veri concorrenti non ce
        ne sn.sono davvero cos'i "onesti"? a dire il vero un dubbio mi é venuto, dopo avergli segnalato una di quelle "chi vincel'asta compra in traltà un link", e non i hanno mai risposto.
  • Anonimo scrive:
    Ottimisti....
    ...perchè voi pensate che se ne erano accorti della cazzata?.. seee magari... è che gli vengono così...Meno male ancora un anno di sofferenza poi è finita... pero' credo che ad Hammameth ci sia un gran villone da affittare compreso anche di FAX, per chi usare la Internette "l'è trop cumplicat"Per buona misura ci mando a quello che "ghe l'a(veva) duro"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottimisti....
      pubblicità televisiva: l'ottimismo è il sale della vitaaa.....berlusconi in tv: sono ottimista,non ho mai visto un pessimista realizzare qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    Zelig montecitorio
    Devo dire che trovo ilare questo governo, sta facendo veramente cose egregie; se fosse a zelig avrebbe lanciato un tormentone, purtroppo è nei palazzi del governo...Mi sta bene che inchiavardino la rete, non possono governare per sempre ed anche questo serve a far capire chi è che comanda e come comanda; d'altro canto sono convinto che bisogna provare la peggiore delle condizioni per apprezzare dei miglioramenti.Speriamo vadano a casa e che Cortiana (o chi per lui) riscriva le leggi su internet, magari in un testo unico.Detto questo "Votate CdL, ne vedremo delle belle!"
  • Anonimo scrive:
    Decreto Legge
    Previsto dagli ingenui costituenti per casi di emergenza, frequentemente utilizzato dai vari aspiranti dittatori italioti che si sono succeduti...
  • Anonimo scrive:
    LA LEGGE E' GIUSTA
    E' una legge giustissima, troppi sono i negozi che fioriscono e di cui non si sa nulla. E poi non è giusto che ebay permetta a persone di vendere materiale di origine non certa. Troppo facile!Come per il cibo, i medicinali e tutti i prodotti che compriamo in negozio, vogliamo sapere da dove arriva la roba che compriamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' GIUSTA
      e soprattutto vogliamo sapere che c'è dentro...come per la coca cola appunto!
      • Anonimo scrive:
        Re: LA LEGGE E' GIUSTA
        - Scritto da: Anonimo
        e soprattutto vogliamo sapere che c'è
        dentro...come per la coca cola appunto!Dovresti sapere che quella della coca cola è una ricetta segreta, e a mio avviso tale deve rimanere.Se la cosa non ti va , rivolgiti ad altre bevande, nessuno ti obbliga a bere coca cola.
        • Anonimo scrive:
          Re: LA LEGGE E' GIUSTA
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          e soprattutto vogliamo sapere che c'è

          dentro...come per la coca cola appunto!

          Dovresti sapere che quella della coca cola è una
          ricetta segreta, e a mio avviso tale deve
          rimanere.
          Se la cosa non ti va , rivolgiti ad altre
          bevande, nessuno ti obbliga a bere coca cola.Esattamente come dici tu: se internet non ti và per comprare, rivolgiti ai supermercati e non rompere le paxxe a noi.Come per la coca-cola, giusto ??
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' GIUSTA
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            e soprattutto vogliamo sapere che c'è


            dentro...come per la coca cola appunto!



            Dovresti sapere che quella della coca cola è una

            ricetta segreta, e a mio avviso tale deve

            rimanere.

            Se la cosa non ti va , rivolgiti ad altre

            bevande, nessuno ti obbliga a bere coca cola.

            Esattamente come dici tu: se internet non ti và
            per comprare, rivolgiti ai supermercati e non
            rompere le paxxe a noi.
            Come per la coca-cola, giusto ??e meglio la pespi!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' GIUSTA
      O Kma - praticamente - come pensi si possa fare?Anche quando vai in un negozio, chiedi loro di mostrarti la fattura di acquisto della merce dal grossista? o che altro?
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' GIUSTA
      - Scritto da: Anonimo


      E' una legge giustissima, troppi sono i negozi
      che fioriscono e di cui non si sa nulla. E poi
      non è giusto che ebay permetta a persone di
      vendere materiale di origine non certa. Troppo
      facile!
      Come per il cibo, i medicinali e tutti i prodotti
      che compriamo in negozio, vogliamo sapere da dove
      arriva la roba che compriamo.Quella che tu chiami legge giustisima è in realtà l'ennesima legge di M....... varata da questo governo di sottosviluppati, i quali pare si divertano a prendersela con gli utenti anzichè affrontare affrontare i problemi alla radice.E ti parla uno che ha sempre votato F.I.Ma da oggi e da sempre il mio voto se lo possono scordare.A questi governanti maledetti gli auguro solo la morte.
      • Anonimo scrive:
        Re: LA LEGGE E' GIUSTA

        E ti parla uno che ha sempre votato F.I.
        Ma da oggi e da sempre il mio voto se lo possono
        scordare."da oggi e da sempre"... non va daccordo con "uno che ha sempre votato F.I." forse hai un po di confusione in testa rotfl
        A questi governanti maledetti gli auguro solo la
        morte."A questi" ... saranno bravi i tuoi amici di sinistra che ahnno messo l'italia in ginocchio ... siamo ridotti che se arriva la cina siamo piegati a 90 gradi!!!Poi se mi vieni a dire che sulle questioni di internet sto governo non ne infila molte delle dritte sono daccordo ... ma non mi venire a dire che per il resto dell'economia-politica_estera-sanità -... ecc sto governo ha fatto male perche sai benissimo di dire una cavolata
        • Anonimo scrive:
          Re: LA LEGGE E' GIUSTA
          - Scritto da: Anonimo


          E ti parla uno che ha sempre votato F.I.

          Ma da oggi e da sempre il mio voto se lo
          possono

          scordare.

          "da oggi e da sempre"... non va daccordo con "uno
          che ha sempre votato F.I." forse hai un po di
          confusione in testa rotfl



          A questi governanti maledetti gli auguro solo la

          morte.

          "A questi" ... saranno bravi i tuoi amici di
          sinistra che ahnno messo l'italia in ginocchio
          ... siamo ridotti che se arriva la cina siamo
          piegati a 90 gradi!!!

          Poi se mi vieni a dire che sulle questioni di
          internet sto governo non ne infila molte delle
          dritte sono daccordo ... ma non mi venire a dire
          che per il resto
          dell'economia-politica_estera-sanità -... ecc sto
          governo ha fatto male perche sai benissimo di
          dire una cavolata
          Questo governo è stato un flop su tutti i fronti1) Prezzi alle stelle praticamente raddoppiati dopo l'avvento dell'euro , e il governo che non ha mosso un dito per punire i furbi e fermare, o lameno cercare di contenere queste speculazioni. Anzi sembra pure che la abbia avallate.2) Posti di lavoro si, ma quasi tutti precari ,il che significa che oggi lavori ma domani non si sa. E vai a metter su famiglia con queste prospettive.3) Immigrazione selvaggia che continua ,malgrado le promesse fatte da questo governo in campagna elettorale.Vai in certi quartieri delle nostre città e senti solo parlare arabo, slavo e via discorrendo. In certe aree gli stranieri siamo noi italiani.4) Aumento della delinquenza.5) Gente che viene quì a casa nostra a dire che cosa dobbiamo farne dei nostri crocifissi, e nessuno che muove un dito per rispedire al loro paese a calci in culo certi individui .Ma anzi; trovano pure giudici che gli danno ragione.E il governo che se ne sta zitto e subisce.6) Continui attacchi alle libertà individuali e non solo per quanto riguarda internet.7) Il cittadino, l'individio , in pratica noi, non siamo più considerati persone ma bensì consumatori, risorse umane o polli da spennare.Se chaimi un call center della tua banca il trattamento a te riservato dipende dall'entità del tuo c/c . Il che vale a dire: che se il tuo conto ha molti zeri la signorina del call center sarà suadente e gentile, mentre se sei un povero diavolo vieni trattato per le spicce e senza tanti complimenti.Provare per credere.E il governo che tollera tutto ciò.Devo andare avanti??? Non dico che la sinistra sia meglio ;anzi tuttaltro.Ma io credo che c'è nè sia abbastanza per mandare comunque a casa questo governo.
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' GIUSTA

            Questo governo è stato un flop su tutti i fronti
            1) Prezzi alle stelle praticamente raddoppiati
            dopo l'avvento dell'euro , e il governo che non
            ha mosso un dito per punire i furbi e fermare, o
            lameno cercare di contenere queste speculazioni.
            Anzi sembra pure che la abbia avallate.
            2) Posti di lavoro si, ma quasi tutti precari ,il
            che significa che oggi lavori ma domani non si
            sa. E vai a metter su famiglia con queste
            prospettive.
            3) Immigrazione selvaggia che continua ,malgrado
            le promesse fatte da questo governo in campagna
            elettorale.
            Vai in certi quartieri delle nostre città e senti
            solo parlare arabo, slavo e via discorrendo. In
            certe aree gli stranieri siamo noi italiani.
            4) Aumento della delinquenza.
            5) Gente che viene quì a casa nostra a dire che
            cosa dobbiamo farne dei nostri crocifissi, e
            nessuno che muove un dito per rispedire al loro
            paese a calci in culo certi individui .
            Ma anzi; trovano pure giudici che gli danno
            ragione.
            E il governo che se ne sta zitto e subisce.
            6) Continui attacchi alle libertà individuali e
            non solo per quanto riguarda internet.
            7) Il cittadino, l'individio , in pratica noi,
            non siamo più considerati persone ma bensì
            consumatori, risorse umane o polli da spennare.
            Se chaimi un call center della tua banca il
            trattamento a te riservato dipende dall'entità
            del tuo c/c . Il che vale a dire: che se il tuo
            conto ha molti zeri la signorina del call center
            sarà suadente e gentile, mentre se sei un povero
            diavolo vieni trattato per le spicce e senza
            tanti complimenti.
            Provare per credere.
            E il governo che tollera tutto ciò.
            Devo andare avanti???
            Non dico che la sinistra sia meglio ;anzi
            tuttaltro.
            Ma io credo che c'è nè sia abbastanza per
            mandare comunque a casa questo governo. rispetto le tue idee.la cosa stupefacente di questo governo è che è riuscito a far andare fuori dai gangheri tuttisia chi ha idee di sinistra, sia quelli che , come te, hanno idee schiettamente di destra. l'ho detto e lo ripeto : alle urne mandiamoli a casa.la settimana prossima.e soprattuto l'anno prossimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: LA LEGGE E' GIUSTA
            - Scritto da: Anonimo

            Questo governo è stato un flop su tutti i fronti

            1) Prezzi alle stelle praticamente raddoppiati

            dopo l'avvento dell'euro , e il governo che non

            ha mosso un dito per punire i furbi e fermare, o

            lameno cercare di contenere queste speculazioni.

            Anzi sembra pure che la abbia avallate.

            2) Posti di lavoro si, ma quasi tutti precari
            ,il

            che significa che oggi lavori ma domani non si

            sa. E vai a metter su famiglia con queste

            prospettive.

            3) Immigrazione selvaggia che continua ,malgrado

            le promesse fatte da questo governo in campagna

            elettorale.

            Vai in certi quartieri delle nostre città e
            senti

            solo parlare arabo, slavo e via discorrendo. In

            certe aree gli stranieri siamo noi italiani.

            4) Aumento della delinquenza.

            5) Gente che viene quì a casa nostra a dire che

            cosa dobbiamo farne dei nostri crocifissi, e

            nessuno che muove un dito per rispedire al loro

            paese a calci in culo certi individui .

            Ma anzi; trovano pure giudici che gli danno

            ragione.

            E il governo che se ne sta zitto e subisce.

            6) Continui attacchi alle libertà individuali e

            non solo per quanto riguarda internet.

            7) Il cittadino, l'individio , in pratica noi,

            non siamo più considerati persone ma bensì

            consumatori, risorse umane o polli da spennare.

            Se chaimi un call center della tua banca il

            trattamento a te riservato dipende dall'entità

            del tuo c/c . Il che vale a dire: che se il tuo

            conto ha molti zeri la signorina del call center

            sarà suadente e gentile, mentre se sei un povero

            diavolo vieni trattato per le spicce e senza

            tanti complimenti.

            Provare per credere.

            E il governo che tollera tutto ciò.

            Devo andare avanti???

            Non dico che la sinistra sia meglio ;anzi

            tuttaltro.

            Ma io credo che c'è nè sia abbastanza per

            mandare comunque a casa questo governo.


            rispetto le tue idee.
            la cosa stupefacente di questo governo è che è
            riuscito a far andare fuori dai gangheri tutti
            sia chi ha idee di sinistra, sia quelli che ,
            come te, hanno idee schiettamente di destra. l'ho
            detto e lo ripeto : alle urne mandiamoli a casa.
            la settimana prossima.
            e soprattuto l'anno prossimo.No io non sono ne di destra ne di sinistra, della politica non me ne è mai fregato niente, e sono sempre stato equidistante .Specialmente oggi in cui la politica conta sempre meno e dove invece sontano sempre di più i poteri economici.Le mie idee sarebbero di destra?? Mah ; non so, io penso che tali idee dovrebbero appartenere a chiunque abbia un minimo di buon senso e di logica.
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' GIUSTA
      - Scritto da: Anonimo


      E' una legge giustissima, troppi sono i negozi
      che fioriscono e di cui non si sa nulla. E poi
      non è giusto che ebay permetta a persone di
      vendere materiale di origine non certa. Troppo
      facile!
      Come per il cibo, i medicinali e tutti i prodotti
      che compriamo in negozio, vogliamo sapere da dove
      arriva la roba che compriamo.questo adesso scrive cosi', poi magari la sera va a travestiti
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' GIUSTA
      E INTERNET è MORTA AMEN
    • Anonimo scrive:
      Re: LA LEGGE E' GIUSTA
      LA LEGGE E' GIUSTA! PECCATO CHE NON ESISTE MA ESISTE IL PESCIONE D'APRILE!
  • Anonimo scrive:
    Comunque su ebay
    Un sacco di gente fa i soldi vendendo copie di cartoni animati giapponesi non originali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque su ebay
      ..ed ebay si intasca le commissioni di queste vendite illegali!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay
        E allora? Solo perchè c'è gente che si comporta male, vuoi farla pagare anche a chi si comporta bene?A me risulta che il concetto di democrazia poggi su basi ben diverse.
        • Anonimo scrive:
          Re: Comunque su ebay
          - Scritto da: Anonimo
          E allora? Solo perchè c'è gente che si comporta
          male, vuoi farla pagare anche a chi si comporta
          bene?
          A me risulta che il concetto di democrazia poggi
          su basi ben diverse.Straquoto.
          • francescor82 scrive:
            Re: Comunque su ebay


            E allora? Solo perchè c'è gente che si comporta

            male, vuoi farla pagare anche a chi si comporta

            bene?

            A me risulta che il concetto di democrazia poggi

            su basi ben diverse.

            Straquoto.E appoggio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Comunque su ebay
            fatto sta che dopo oltre 30 (TRENTA) segnalazioni a ebay di trenta aste diverse di Neon Genesis Evangelion (o 6 dvd spudoratamente copiate, o di 2 dvd con tanto di DivX!!!) ebay non s'e' curato di rimuoverne UNApero' le commissioni sui 60 euro ogni volta se li e' presi, fate i contiebay lo uso anche io ma non approvo i suoi metodi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Comunque su ebay
            - Scritto da: Anonimo
            fatto sta che dopo oltre 30 (TRENTA) segnalazioni
            a ebay di trenta aste diverse di Neon Genesis
            Evangelion (o 6 dvd spudoratamente copiate, o di
            2 dvd con tanto di DivX!!!) ebay non s'e' curato
            di rimuoverne UNA

            pero' le commissioni sui 60 euro ogni volta se li
            e' presi, fate i conti

            ebay lo uso anche io ma non approvo i suoi metodi.straquoto
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay
        - Scritto da: Anonimo
        ..ed ebay si intasca le commissioni di queste
        vendite illegali!!Senti un pò, controllale tu $svariate_aste al giorno facendogli le pulci per vedere se sono legali.E' giusto incriminare chi ci fa i soldi illegalmente, è giusto anche accusare di incauto acquisto chi compra un bene per un prezzo esageratamente basso (sottolineo: esageratamente), perchè è come nella vita reale: se tu compri una macchina per un prezzo ridicolo, beh forse sai da dove l'hanno presa... è previsto dalle nostre leggi l'incauto acquistoMa accusare i siti di ecommerce mi pare una bestialita'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay
        - Scritto da: Anonimo
        ..ed ebay si intasca le commissioni di queste
        vendite illegali!!allora facciamo chiudere anche secondamano e tutti i siti di vendite dell'usato!
        • Anonimo scrive:
          Re: Comunque su ebay
          - Scritto da: Anonimo
          allora facciamo chiudere anche secondamano e
          tutti i siti di vendite dell'usato!Vendere l'usato non è illegale, così come su ebay non è illegale vendere i propri dvd originali e non delle semplici masterizzazioni.
    • kaioh scrive:
      Re: Comunque su ebay
      - Scritto da: Anonimo
      Un sacco di gente fa i soldi vendendo copie di
      cartoni animati giapponesi non originali.questa è una delle conseguenze della legge urbani.Visto che non possono più procurarsele tramite p2p devono ricorrere al metodo tradizionale.==================================Modificato dall'autore il 01/04/2005 1.22.56
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay
        - Scritto da: kaioh
        - Scritto da: Anonimo

        Un sacco di gente fa i soldi vendendo copie di

        cartoni animati giapponesi non originali.

        questa è una delle conseguenze della legge urbani.

        Visto che non possono più procurarsele tramite
        p2p devono ricorrere al metodo tradizionale.
        ...metodo che è sempre esistito da millenni!!!
    • castigo scrive:
      Re: Comunque su ebay
      - Scritto da: Anonimo
      Un sacco di gente fa i soldi vendendo copie di
      cartoni animati giapponesi non originali.e chi se ne frega !!se vogliono fare i moralisti comincino a rispedire in galera tanzi e compagni di merende.quando lo faranno allora accetterò di sottostare ai loro bizantinismi inutili.fino a quando ci saranno in circolazione persone che si sono fregate 20.000 (VENTIMILA) MILIARDI di vecchie lire non sono certo le poche centinaia di euro di queste transazioni a preoccuparmi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque su ebay
      - Scritto da: Anonimo
      Un sacco di gente fa i soldi vendendo copie di
      cartoni animati giapponesi non originali.Anche lo stato fà un sacco di soldi vendendo tabacco, che fà venire il cancro.Ci sono reti televisive che hanno trasmesso per anni cartoon abusivamente, senza permesso e senza pagare i diritti.Ci sono noti politici corruttori, ancora fuori dal gabbio perchè si sono fatti delle leggi ad hoc.Ci sono politici americani che mandano la gente a morire in Iraq, mentre fanno i soldi con il petrolio rubato, grondante sangue.E ci sono troll con il cervello spento.Quante cose ci sono nel mondo, vero ??
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay

        Ci sono politici americani che mandano la gente a
        morire in Iraq, mi pare anche italiani, se non sbaglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay
        - Scritto da: Anonimo
        Quante cose ci sono nel mondo, vero ??Domani ti rigano la macchina e ti dicono: eh ma guarda quante altre cose brutte succedono nel mondo.... ma fammi il piacere!
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque su ebay
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un sacco di gente fa i soldi vendendo copie di

        cartoni animati giapponesi non originali.

        Anche lo stato fà un sacco di soldi vendendo
        tabacco, che fà venire il cancro.vero ma solo recentemente è stato dimostrato cheprovoca il tumore (anche se si era abbondantemente intuito)
        Ci sono reti televisive che hanno trasmesso per
        anni cartoon abusivamente, senza permesso e senza
        pagare i diritti.solo uno... GUNDAM 0079
        Ci sono noti politici corruttori, ancora fuori
        dal gabbio perchè si sono fatti delle leggi ad
        hoc.sempre meglio dei tuoi amici...Parliamo del finanziamento ai partiti ... del "Signor G" che ha dichiarato che lui i soldi non li dava al partito e tutti gli hanno (stranamente) creduto?!?!?!Parliamo di come è stato fatto sparire il Dossier Mitrokin?!?!?!oppure ...preferisci parlare di come l'economia è stata messa in ginocchio (Tanzi & Co non sono rimasti a fare i casini che hanno fatto a caso... gli è stato consentito... la domanda è da chi???) ... del nepotismo che ha dilagato per anni (vedasi Alitalia dove sono stati infilati un po tutti gli amici del partito)
        Ci sono politici americani che mandano la gente a
        morire in Iraq, mentre fanno i soldi con il
        petrolio rubato, grondante sangue.Molte volte gli usa sono intervenuti in conflitti ... hanno magari controllato il territorio per qualche anno e poi se ne sono andati ... come mai non vi ho mai sentito lamentarvi per l'intervento usa nella seconda guerra mondiale?!?!?!
        E ci sono troll con il cervello spento.suppongo tu stia riferendoti a te stesso ;)

        Quante cose ci sono nel mondo, vero ??già ... magari buttiamo un occhio anche in russia... il fallimento del comunismo (che è un regime) è sotto gli occhi di tutti!!! ... ma fa comodo accusare a oltranza gli altri... fate un po di autocritica ... è meglio ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Legge inutile
      Questa legge è assolutamente inutile: la colpa è di chi dovrebbe tutelare il diritto d'autore (SIAE) e non lo fa, pur beccandosi dei bei soldi. Non è che costi molto monitorare le aste di cd e dvd e denunciare i contraffattori, anche fingendosi acquirenti. La tracciabilità dei piratii è semplice, visto che i mezzi di pagamento spesso sono vaglia postale e bonifico bancario. Oltretutto le pene se non ricordo male sono di oltre 15000 euro di multa e anni di prigione (c'e il lucro). Con una buona pubblicità delle condanne sui mezzi di informazione (magari sulle stesse pagine di ebay)il fenomeno sparirebbe subito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Legge inutile
        - Scritto da: Anonimo
        Questa legge è assolutamente inutile: la colpa è
        di chi dovrebbe tutelare il diritto d'autore
        (SIAE) e non lo fa, pur beccandosi dei bei soldi.
        Non è che costi molto monitorare le aste di cd e
        dvd e denunciare i contraffattori, anche
        fingendosi acquirenti. La tracciabilità dei
        piratii è semplice, visto che i mezzi di
        pagamento spesso sono vaglia postale e bonifico
        bancario. Oltretutto le pene se non ricordo male
        sono di oltre 15000 euro di multa e anni di
        prigione (c'e il lucro). Con una buona pubblicità
        delle condanne sui mezzi di informazione (magari
        sulle stesse pagine di ebay)il fenomeno
        sparirebbe subito.quoto in pieno!!!!
  • uomo scrive:
    Semplice ....
    Internet per qualche d'uno e' scomoda, toglie mercato ad altri settori:- televiosione- editoria- musica / filma =
    SIAEe visto che monopolizzare Internet come si puo' monopolizzare la TV e' quasi impossibile, allora tanto vale segargli le gambe, facendo si' che gli utenti si ridirigano nuovamente sui classici media, cosi' da lasciare inalterata la struttura arcaica.Beh, se gli intenti sono questi, ci stanno proprio riuscendo bene.Saluti
    • kaioh scrive:
      Re: Semplice ....
      la potresti anche vedere sotto quest'ottica :più la gente passa il tempo nelle aste, meno tempo ha da dedicare all'acquisto dei servizzi che le aziende stanno introducendo come il pay x view via web , quindi abolendo le aste si libererebbe molto tempo che la gente annopiaindosi finirebbe per riempire ricorrendo all'acquisto di fuffa in streaming , il prossimo passo sono i forum.==================================Modificato dall'autore il 01/04/2005 1.46.08
      • Anonimo scrive:
        Re: Semplice ....
        - Scritto da: kaioh
        il prossimo passo sono i forum.Che sono un noto covo di terroristi! :DAnzi :
        • jean11 scrive:
          Re: Semplice ....
          cioè.. ma scherziamo.. ci vogliono togliere anche la libertà di acquistare prodotti a prezzi "modici" tramite asta?? è incredibile questo governo di destra ha fatto solo danni per l'economia.. già siamo un paese del terzo mondo per quello che riguarda l'informazione e l'avanguardia verso nuove tecnologie... in america si compra quasi unicamente su internet ed anche tramite aste e se lo dico è perchè ho mio fratello che vive su e quindi...cmq che dire.. di questo passo faremo la fine dell'argentina.. tutti con i forconi sotto palazzo chigi per la rivoluzione!!!!
          • ryoga scrive:
            Re: Semplice ....
            - Scritto da: jean11
            cioè.. ma scherziamo.. ci vogliono togliere anche
            la libertà di acquistare prodotti a prezzi
            "modici" tramite asta?? Se leggevi l'articolo, vedi che non si parla di questo.
            è incredibile questo
            governo di destra ha fatto solo danni per
            l'economia.. Se seguivi un po' di piu' la politica, avresti capito che non e' un danno fatto "solo" dalla destra.
            già siamo un paese del terzo mondo
            per quello che riguarda l'informazione e
            l'avanguardia verso nuove tecnologie... in
            america si compra quasi unicamente su internet ed
            anche tramite aste e se lo dico è perchè ho mio
            fratello che vive su e quindi...Se capivi un po' di geografia, sapevi che l'America era a Ovest e non a Nord...
            cmq che dire.. di questo passo faremo la fine
            dell'argentina.. tutti con i forconi sotto
            palazzo chigi per la rivoluzione!!!!Se studiavi un po' la storia, avresti capito che gli italiani prima di fare una rivoluzione, devono perdere il calcio e il telefonino.Come dire.... sei italiano....quindi non drammatizziamo... :)Ciaooo ( senza offesa eh ? )
          • Anonimo scrive:
            Re: Semplice ....
            l'italiano questo sconosciuto...se solo avessi quotato con il condizionale saresti stato un po' più attendibile...
          • ryoga scrive:
            Re: Semplice ....
            - Scritto da: Anonimo
            l'italiano questo sconosciuto...

            se solo avessi quotato con il condizionale
            saresti stato un po' più attendibile...Pensa che ho alla regione uno che non sa neanche il gerundio e tutti lo votano....Comunque penso che il messaggio era chiaro.... se hai argomenti su cui discutere..... altrimenti non aprire flame....quelli lasciali fare ai troll
          • rumenta scrive:
            Re: Semplice ....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: ryoga

            - Scritto da: jean11


            cioè.. ma scherziamo.. ci vogliono togliere

            anche


            la libertà di acquistare prodotti a prezzi


            "modici" tramite asta??



            Se leggevi l'articolo, vedi che non si parla di

            questo.




            è incredibile questo


            governo di destra ha fatto solo danni per


            l'economia..



            Se seguivi un po' di piu' la politica, avresti

            capito che non e' un danno fatto "solo" dalla

            destra.

            Che sei un fascio s'era capito da um pezzo,
            ryoga: ogni volta che compare il tuo nick deve
            essere una difesa al Berlusca ed ai suoi sgherri
            rovinafamiglie, allora si spiega tutto!!era berlusconi travestito da prodi quello che, in diversi anni a capo dell'IRI, ha licenziato circa 30.000 lavoratori con "ristrutturazioni" e "privatizzazioni" varie....grazie anonimo, grazie ancora per avermi finalmente aperto gli occhi sulla realtà :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Semplice ....
      Vale sempre lo stesso discorso. Mi bloccano l'uso di Internet? Allora ti boicotto l'uso di tv, editoria e musica/film. Torniamo a quando la sera si facevano altre cose "più" interessanti al lumte di candela.... Come diceva un tale, in un posto sotto un cartello "Vietato Fumare":- se ci trovi uno che fuma lo fai smettere- se ci trovi 10 che fumano li inviti a spostartsi- se ne trovi 100 o più, togli il divieto.Direi che il concetto à applicabile anche a Internet, sia relativamente al suo uso che al suo NON uso.- Scritto da: uomo
      Internet per qualche d'uno e' scomoda, toglie
      mercato ad altri settori:
      - televiosione
      - editoria
      - musica / filma =
      SIAE

      e visto che monopolizzare Internet come si puo'
      monopolizzare la TV e' quasi impossibile, allora
      tanto vale segargli le gambe, facendo si' che gli
      utenti si ridirigano nuovamente sui classici
      media, cosi' da lasciare inalterata la struttura
      arcaica.

      Beh, se gli intenti sono questi, ci stanno
      proprio riuscendo bene.



      Saluti
      • uomo scrive:
        Re: Semplice ....
        Sono in generale d'accordo, ma purtroppo, penso che noi che usiamo Internet con senso di causa informandoci anche su cio' che accade dietro alle quinte, saremo si e no il 3% (?)Loro sperano e "mirano", a non far creascere quella quota, il che risulterebbe per loro allarmante:- niente piu' gente che si lascia infinocchiare dalle subdole publicita'- troppe informazioni VERE che girano- troppe persone che si mettono d'accordo- troppi affari a buon mercato- decadenza della vecchia arcaica struttura- .........:(
        • Anonimo scrive:
          Re: Semplice ....
          - Scritto da: uomo
          Sono in generale d'accordo, ma purtroppo, penso
          che noi che usiamo Internet con senso di causa
          informandoci anche su cio' che accade dietro alle
          quinte, saremo si e no il 3% (?)

          Loro sperano e "mirano", a non far creascere
          quella quota, il che risulterebbe per loro
          allarmante:

          - niente piu' gente che si lascia infinocchiare
          dalle subdole publicita'
          - troppe informazioni VERE che girano
          - troppe persone che si mettono d'accordo
          - troppi affari a buon mercato
          - decadenza della vecchia arcaica struttura
          - .........


          :(Mah.......diciamo che internet nei suoi contenuti deve ancora maturare,purtroppo non sempre le informazioni sono tutte vere o attendibili.Comunque , chiaritevi bene,che legge urbani e decreti vari,non hanno come colpevole solo uno schieramento,tranne i verdi,mi pare che tutti gli altri si siano espressi a favore,chi per interessi economici , chi per interessi clientelari,non si puo' additare questo sfacelo ad una sola fazione o ad una sola persona,ma alla ignoranza generale della nostra classe politica,ci vogliono dei giovani a dirigere il paese non degli ottantenni
    • Anonimo scrive:
      Re: Semplice ....
      dunque in base a tale ipotesi molto realistica il grade leader guadagnerebbe nei prossimi anni con tutte le sue aziende un milione di miliardi di euro in più. E' veramente un grande affarista senza limiti, complimenti alla sua statura di commerciante sfondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Semplice ....
      Mah.......diciamo che internet nei suoi contenuti deve ancora maturare,purtroppo non sempre le informazioni sono tutte vere o attendibili.Comunque , chiaritevi bene,che legge urbani e decreti vari,non hanno come colpevole solo uno schieramento,tranne i verdi,mi pare che tutti gli altri si siano espressi a favore,chi per interessi economici , chi per interessi clientelari,non si puo' additare questo sfacelo ad una sola fazione o ad una sola persona,ma alla ignoranza generale della nostra classe politica,ci vogliono dei giovani a dirigere il paese non degli ottantenni
      • Anonimo scrive:
        Re: Semplice ....
        - Scritto da: Anonimo


        Mah.......diciamo che internet nei suoi
        contenuti deve ancora maturare,purtroppo non
        sempre le informazioni sono tutte vere o
        attendibili.il problema , o meglio l'obbiettivo dichiarato , è rendere internet un media a senso unico : loro danno dei contenuti, vendendoli , e noi li compriamo. tutto ciò che prevede l'interazione tra gli utenti senza l'intervento di multinazionali varie viene penalizzato(oggi il p2p, domani le chat line su irc, dopodomani i siti di associazioni)non è un caso che gasparri più di una volta abbia espresso la necessità di privilegiare la televisione rispetto ad internet, con la scusa che il pc è più difficile da usare rispetto alla tv.
        Comunque , chiaritevi bene,che legge urbani e
        decreti vari,non hanno come colpevole solo
        uno schieramento,tranne i verdi,mi pare che
        tutti gli altri si siano espressi a
        favore,chi per interessi economici , chi per
        interessi clientelari,non si puo' additare
        questo sfacelo ad una sola fazione o ad una
        sola persona,ma alla ignoranza generale della
        nostra classe politica,ci vogliono dei
        giovani a dirigere il paese non degli
        ottantenninon è una questione di età , è una questione di interessi. tutti sanno che il maggior business dei prossimi 10-15 anni sarà la fornitura di contenuti digitali in streaming. quindi si sta preparando il mercato, togliendo piano piano ad internet ogni forma di interazione.
        • husk00 scrive:
          Re: Semplice ....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo





          Mah.......diciamo che internet nei suoi

          contenuti deve ancora maturare,purtroppo non

          sempre le informazioni sono tutte vere o

          attendibili.

          il problema , o meglio l'obbiettivo dichiarato ,
          è rendere internet un media a senso unico : loro
          danno dei contenuti, vendendoli , e noi li
          compriamo. tutto ciò che prevede l'interazione
          tra gli utenti senza l'intervento di
          multinazionali varie viene penalizzato(oggi il
          p2p, domani le chat line su irc, dopodomani i
          siti di associazioni)
          non è un caso che gasparri più di una volta abbia
          espresso la necessità di privilegiare la
          televisione rispetto ad internet, con la scusa
          che il pc è più difficile da usare rispetto alla
          tv.
          altro dato affatto casuale, e decisivo nello sviluppo di questa internet che stiamo conoscendo, è la scelta caduta a suo tempo sulla tecnologia di trasmissione ADSL. Fra le DSL possibili è stata scelta non a caso proprio quella che mantiene un rapporto asimmetrico (la A sta per questo) fra download e upload. Vale a dire che siamo liberi di scaricare tutti i contenuti che vogliamo (purchè sia rispettato chiaramente il sacro vincolo del copyrigth ovvero ci dicano LORO cosa dobbiamo scaricare), ma non siamo altrettanto facilitati a "spingere" i nostri contenuti, ovvero pubblicare tutti quei contenuti che non trovano spazio nei media tradizionali. Già in questa scelta "politica" (e qui non centrano i partiti ma i poteri) si legge in filigrana l'intenzione di arginare il potenziale destabilizante di questa "rivoluzione" tecnologica.SanPrecario aiutaci tu!
  • Anonimo scrive:
    E bravo il berlusca
    Eh si, come erano le tre "i"? Inglese, internet... Ma forse si riferiva al fatto che internet lo avrebbe reso una chiavica come è riuscito a fare con la nostra economia, con la nostra costituzione. Beh, il suo amichetto Urbani l'ha combinata bella, potenzialmente adesso è un crimine anche accenderlo il pc. Niente male, è così che si spinge internet secondo loro? Facendo gli scendiletto alle major? E intanto la telecom spaccia la sua adsl nababbo-edition qui in Italia e con una banda da far vomitare le capre, mentre in Francia navigano a tutta manetta con i soldi di una pizza ed una birra.Ma almeno legiferassero come si deve, questa legge sembra partorita da uno di quei tanti idioti che ti prendono per i fondelli "perchè c'hai lu piccì, allora si nu pedifiluuu, di più nin'so".E mentre sto qui a scribacchiare, lui sta a Porta a Porta a farsi un po di campagna elettorale camuffata da informazione (quale?). Complimenti davvero. Caro premier (seee, premierA e settebello) indovina un po a chi lo do il voto finchè campo? A te? La accendiamo? BIIIIIIIPPPPPPP, risposta sbagliata, ma non si preoccupi, premio di consolazione per lei, un bel viaggio-soggiorno a tempo indeterminato ad Ammameth, tanto il vizio è sempre quello...
  • Anonimo scrive:
    Vecchi matusa
    Ma perchè le leggi su temi hi-tech vengono scritte da 4 matusa che si fanno aiutare a fare 2+2 dal proprio portaborse perchè non sanno usare nemmeno una calcolatrice?Prendete un ragazzino che passa per caso davanti al parlamento e chiedeteglielo a lui come si affrontano certi argomenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vecchi matusa
      Quel ragazzino sei tu?...lascia perdere..Questa è la solita dimostrazione che chi governa indipendentemente dal colore politico,vive in una realtà lontana dalla società.....basta dare il voto ai soliti noti...bocciamoli......lo sò è solo utopia........sigh!
      • Anonimo scrive:
        Re: Vecchi matusa
        - Scritto da: Anonimo
        Quel ragazzino sei tu?...lascia perdere..
        Questa è la solita dimostrazione che chi governa
        indipendentemente dal colore politico,vive in una
        realtà lontana dalla società.....basta dare il
        voto ai soliti noti...bocciamoli......lo sò è
        solo utopia........sigh!Non so se è lui quel ragazzino, ma in definitiva con quello a cui abbiamo assistito finora, ha le carte in regola per diventare premier. Tanto quello che c'è adesso da un ragazzino non c'è molta differenza "mio mio, tutto mio, a voi niente, brutti e cattivi!". Vecchiacci legifera-fregnacce...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vecchi matusa
      Secondo me il problema è molto più grave di quanto tendiamo a far credere.Mi spiego: da molti post che leggo emergerebbe il fatto che questi politici siano degli incompetenti , dei matusa, che non sanno distinguere un pc da una lavastoviglie ecc....Io dico: magari fosse così , perchè se così fosse ci sarebbe quantomeno la speranza che qualcuno in quei palazzi se ne accorga e che quindi ponga rimedio.La realtà invece è che questi quà ;è vero che sono degli njgnoranti in materia , però si avvalgono della consulenza di esperti (come del resto avviene per tutti i ministerii quali si avvalgono appunto di consulenti esperti) i quali conoscono le mosse giuste per il raggiungimentoo di determinati obiettivi.E l'obiettivo di questo governo è appunto quello di addomesticare la rete , di avere il controllo di internet .In pratica quello che stanno cercando do fare e di toglierci quelle libertà di cui abbiamo goduto fino a ieri.Purteoppo pare che ci stiano riuscendo; sta a noi impedirglielo.
Chiudi i commenti