Accessibilità e didattica al TED

Incontri

Genova – Si terrà il 22 novembre al TED di Genova (Sala Agorà, pad. D, Fiera di Genova) alle ore 15.45 il seminario dal titolo: “I valutatori del Chiossone spiegano la rivoluzione dell’accessibilità del web” . Un percorso di analisi che va dalla Legge Stanca ad oggi e che si focalizzerà sull’importanza del content management per l’accessibilità (relatori Silvia Dini, Chiossone, e Marco Bertoni, IWA).

Sempre nella Sala Agorà ma il giorno dopo, il 23, tra le 16 e le 18,30, si terrà la tavola rotonda Accessibilità nella didattica e didattica per l’accessibilità . Un incontro organizzato dall’Istituto Bergese con la partecipazione dell’Università di Genova, della Cooperativa Chiossone, di IWA Italia e della società Incomedia. Per iscriversi è necessario compilare questo modulo .

Il 5 dicembre tra le 14,30 e le 18 a Milano (ITST “Artemisia Gentileschi”, Via Natta, 11) si terrà invece il convegno “Web Accessibile a Scuola” organizzato da IWA Italia e Incomedia con la collaborazione di FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), Matite nel Web e Porte Aperte sul Web. Per iscriversi seguire le istruzioni su questa pagina

Il sito del Salone TED è a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Difficile trovare i colpevoli
    Solitamente le botnet sono costituite da pc collegati in rete che, controllati da un virus, inviano spam o fanno altri danni.Questi virus vengono controllati attraverso protocolli criptati e con sistemi p2p, l'unica e' figersi interessati ad affittare una botnet ed infiltrarsi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Difficile trovare i colpevoli
      Un colpevole sicuro c'è si chiama Microsoft!- Scritto da:
      Solitamente le botnet sono costituite da pc
      collegati in rete che, controllati da un virus,
      inviano spam o fanno altri
      danni.

      Questi virus vengono controllati attraverso
      protocolli criptati e con sistemi p2p, l'unica e'
      figersi interessati ad affittare una botnet ed
      infiltrarsi.
  • Alessandrox scrive:
    Allora che arrestino...
    per coerenza logica, tutti i produttori di coltelli, martelli, vanghe ecc. ecc.Sono pazzi questi legislatori
    • Anonimo scrive:
      Re: Allora che arrestino...
      - Scritto da: Alessandrox
      per coerenza logica, tutti i produttori di
      coltelli, martelli, vanghe ecc.
      ecc.

      Sono pazzi questi legislatoriLo strumento specifico per DDos serve solo a quello.Un coltello, un martella, una vanga hanno almeno un poissibile utilizzo legale.L'interpretazione tua e di PI sono distorte perchè non possono essere puniti coloro che creano normali strumenti di test della rete.
      • Anonimo scrive:
        Re: Allora che arrestino...
        - Scritto da:

        - Scritto da: Alessandrox

        per coerenza logica, tutti i produttori di

        coltelli, martelli, vanghe ecc.

        ecc.



        Sono pazzi questi legislatori

        Lo strumento specifico per DDos serve solo
        a
        quello.
        Un coltello, un martella, una vanga hanno almeno
        un poissibile utilizzo
        legale.Allora al posto di coltelli metti pistole...
        • Anonimo scrive:
          Re: Allora che arrestino...
          - Scritto da:
          Allora al posto di coltelli metti pistole...Cosa cambia?L'esercito e la polizia fanno uso legale delle pistole.Altrimenti sarebbe vietato produrle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allora che arrestino...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Allora al posto di coltelli metti pistole...
            Cosa cambia?
            L'esercito e la polizia fanno uso legale delle
            pistole.
            Altrimenti sarebbe vietato produrle.Spiegami l'uso legale e morale delle mine anti uomo, dei proiettili da obice e carro armato di cui abbiamo diverse fabbriche in italia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allora che arrestino...
            - Scritto da:
            Spiegami l'uso legale e morale delle mine anti
            uomo, dei proiettili da obice e carro armato di
            cui abbiamo diverse fabbriche in
            italia.Continui a cambiare discorso?Comunque le mine servono come difesa (es. ogni ponte che esce dalla Svizzera è minato).Quanto al resto, qualsiasi arma possa essere utilizzata dall'esercito è legale, ma *evidentemente* non la può costruire chiunque.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allora che arrestino...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Spiegami l'uso legale e morale delle mine

            anti uomo, dei proiettili da obice e carro

            armato di cui abbiamo diverse fabbriche in

            italia.
            Continui a cambiare discorso?
            Comunque le mine servono come difesa (es. ogni
            ponte che esce dalla Svizzera è
            minato).
            Quanto al resto, qualsiasi arma possa essere
            utilizzata dall'esercito è legale, ma
            *evidentemente* non la può costruire
            chiunque.Le strade in usa sono piene ragazzini con pistole autocostruite.In Irak da un tubo di ferro e qualche pezzo di lamiera si fanno i mitra.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allora che arrestino...
            - Scritto da:
            Spiegami l'uso legale e moralemorale?Stiamo parlando di diritto non di morale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allora che arrestino...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Spiegami l'uso legale e morale
            morale?
            Stiamo parlando di diritto non di morale.Quindi tu come impediresti a qualcuno il diritto di scrivere un programma per testare problemi di sovraccarico e sicurezza ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Allora che arrestino...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Spiegami l'uso legale e morale


            morale?

            Stiamo parlando di diritto non di morale.

            Quindi tu come impediresti a qualcuno il diritto
            di scrivere un programma per testare problemi di
            sovraccarico e sicurezza
            ?Ma che discorso sarebbe? Se tu lo usi per testare TUOI siti è un conto, se lo usi PER "TESTARE" SITI ALTRUI senza il loro consenso è un'altro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Allora che arrestino...
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          - Scritto da: Alessandrox


          per coerenza logica, tutti i produttori di


          coltelli, martelli, vanghe ecc.


          ecc.


          Sono pazzi questi legislatori

          Lo strumento specifico per DDos

          serve solo a quello.

          Un coltello, un martella, una vanga hanno

          almeno un poissibile utilizzo legale.
          Allora al posto di coltelli metti pistole...Ancora le postole possono essere usate per difesa contro animali :DPero' in italia abbiamo fior di fabbriche di mine anti uomo, missili aria-terra, priettili per cannoni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Allora che arrestino...

        L'interpretazione tua e di PI sono distorte
        perchè non possono essere puniti coloro che
        creano normali strumenti di test della
        rete.ahhaha complimenti hai capito tutto"non possono":D:D:D:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Allora che arrestino...
          - Scritto da:

          L'interpretazione tua e di PI sono distorte

          perchè non possono essere puniti coloro che

          creano normali strumenti di test della

          rete.

          ahhaha complimenti hai capito tutto
          "non possono"
          :D:D:D:Dle tue argomentazioni non mi hanno convinto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Allora che arrestino...

        Lo strumento specifico per DDos serve solo
        a
        quello.E i dos distribuiti per protestare contro la legge urbani come li classifichi? Vuoi rendere perseguibili anche i mezzi di protesta?
        • Anonimo scrive:
          Re: Allora che arrestino...
          - Scritto da:
          E i dos distribuiti per protestare contro la
          legge urbani come li classifichi?Si possono fare mettendosi d'accordo fra tanti utenti.Esattamente come per le manifestazioni.Sarebbe socialmente ingiusto che *UNA* persona possa fare DDOS.
          Vuoi rendere
          perseguibili anche i mezzi di
          protesta?No.Voglio solo che la piantiate di fare paragoni del cazzo.
  • mythsmith scrive:
    trusted computing e drm vietati???
    Colpisce chi: "impedisce o ostacola l'accesso ad un programma o ad una serie di dati custoditi in un computer", "chi altera l'operare di qualsiasi programma o di dati su un computer" .Quindi la presenza di un fantomatico chip che mi impedisca di far girare i programmi che io utente scelgo, rientra tra i crimini informatici, giacché il blocco è appunto una alterazione dell'operato di un programma.Inoltre nessuna tecnologia DRM potrebbe vietarmi di accedere alla musica custodita sul computer, né alterare il funzionamento di programmi che accedono a questi dati (decode/decript, burners, file servers, etc...).
    • Anonimo scrive:
      Re: trusted computing e drm vietati???
      - Scritto da: mythsmith
      Colpisce chi: "impedisce o ostacola l'accesso
      ad un programma o ad una serie di dati custoditi
      in un computer", "chi altera l'operare di
      qualsiasi programma o di dati su un
      computer" .

      Quindi la presenza di un fantomatico chip che mi
      impedisca di far girare i programmi che io utente
      scelgo, rientra tra i crimini informatici,
      giacché il blocco è appunto una alterazione
      dell'operato di un
      programma.

      Inoltre nessuna tecnologia DRM potrebbe vietarmi
      di accedere alla musica custodita sul computer,
      né alterare il funzionamento di programmi che
      accedono a questi dati (decode/decript, burners,
      file servers,
      etc...).Ma uffa quand'è che lo capirete che tutti sti complotti del trusted computing, di fantomatici blocchi di programmi e tutto il resto sono solo favole? Ti sembra che la MS si seghi le gambe rendendo da un giorno all'altro tutti i programmi incompatibili? Le aziende la cestinerebbero subito.
      • Anonimo scrive:
        Re: trusted computing e drm vietati???

        Ma uffa quand'è che lo capirete che tutti sti
        complotti del trusted computing, di fantomatici
        blocchi di programmi e tutto il resto sono solo
        favole? Ti sembra che la MS si seghi le gambe
        rendendo da un giorno all'altro tutti i programmi
        incompatibili? Le aziende la cestinerebbero
        subito.La finiremo quando la gente avrà capito..
        • Anonimo scrive:
          Re: trusted computing e drm vietati???
          - Scritto da:

          Ma uffa quand'è che lo capirete che tutti sti

          complotti del trusted computing, di fantomatici

          blocchi di programmi e tutto il resto sono solo

          favole? Ti sembra che la MS si seghi le gambe

          rendendo da un giorno all'altro tutti i
          programmi

          incompatibili? Le aziende la cestinerebbero

          subito.

          La finiremo quando la gente avrà capito..La gente ha già capito che sono favole.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            La gente ha già capito che sono favole.infatti... prova ad immaginare lo scenario:-Un milione di aziende, in tutto il mondo tra cui migliaia di studi di avvocati, usano Open Office con il loro Windows Vista.-Bill preme il tastone rosso dalla sua villa e avvia l'installazione del service pack per Vista che abilità TC/Fritz/AntiCrazySpam (quest'ultimo lo vorrei installare già ora, se fosse possibile)-Tutti i programmi non certificati (fra cui ovviamente, open office) cessano di funzionare in tutto il mondo.-Un milione di aziende, in tutto il mondo tra cui migliaia di studi di avvocati, non possono più lavorare.Chi crede nel TC come viene raccontato dai tanti troll di PI, crede a questo scenario.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            Installa alcohol o daemon tools su vista64, poi ne riparliamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            Installa alcohol o daemon tools su vista64, poi
            ne
            riparliamo.Tu stai parlando di *due* (due è diverso da tutti, *O SBAGLIO?*) software che non hanno *mai* funzionato su vista a 64 bit (*mai* è diverso da 'prima funzionavano' *O SBAGLIO?*).Come al solito prima parlate di apocalissi contro tutto (il software) e tutte le persone, e poi, messi alle strette, andate a cercare due eccezioni e credete di avere ragione.Ma vedete di crescere.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Installa alcohol o daemon tools su vista64, poi

            ne

            riparliamo.

            Tu stai parlando di *due* (due è diverso da
            tutti, *O SBAGLIO?*) software che non hanno *mai*
            funzionato su vista a 64 bit (*mai* è diverso da
            'prima funzionavano' *O
            SBAGLIO?*).
            Come al solito prima parlate di apocalissi contro
            tutto (il software) e tutte le persone, e poi,
            messi alle strette, andate a cercare due
            eccezioni e credete di avere
            ragione.
            Ma vedete di crescere.Il bello è che parla di due programmi che usano tecnologia rootkit per nascondere i drivers virtuali e su Vista a causa di patchguard non gli è permesso. E lo sai che ti dico, hanno fatto bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Installa alcohol o daemon tools su vista64,
            poi


            ne


            riparliamo.



            Tu stai parlando di *due* (due è diverso da

            tutti, *O SBAGLIO?*) software che non hanno
            *mai*

            funzionato su vista a 64 bit (*mai* è diverso da

            'prima funzionavano' *O

            SBAGLIO?*).

            Come al solito prima parlate di apocalissi
            contro

            tutto (il software) e tutte le persone, e poi,

            messi alle strette, andate a cercare due

            eccezioni e credete di avere

            ragione.

            Ma vedete di crescere.

            Il bello è che parla di due programmi che usano
            tecnologia rootkit per nascondere i drivers
            virtuali e su Vista a causa di patchguard non gli
            è permesso. E lo sai che ti dico, hanno fatto
            bene."tecnologia rootkit" ? Ma di che ?
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Installa alcohol o daemon tools su vista64,

            poi



            ne



            riparliamo.





            Tu stai parlando di *due* (due è diverso da


            tutti, *O SBAGLIO?*) software che non hanno

            *mai*


            funzionato su vista a 64 bit (*mai* è diverso
            da


            'prima funzionavano' *O


            SBAGLIO?*).


            Come al solito prima parlate di apocalissi

            contro


            tutto (il software) e tutte le persone, e poi,


            messi alle strette, andate a cercare due


            eccezioni e credete di avere


            ragione.


            Ma vedete di crescere.



            Il bello è che parla di due programmi che usano

            tecnologia rootkit per nascondere i drivers

            virtuali e su Vista a causa di patchguard non
            gli

            è permesso. E lo sai che ti dico, hanno fatto

            bene.

            "tecnologia rootkit" ? Ma di che ?Cerca un pò su google rootkit, sysinternals e daemon tools, avrai una bella sorpresa.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma uffa quand'è che lo capirete che tutti sti


            complotti del trusted computing, di
            fantomatici


            blocchi di programmi e tutto il resto sono
            solo


            favole? Ti sembra che la MS si seghi le gambe


            rendendo da un giorno all'altro tutti i

            programmi


            incompatibili? Le aziende la cestinerebbero


            subito.



            La finiremo quando la gente avrà capito..

            La gente ha già capito che sono favole.Non sono favole. HD-DVD e Blu-Ray usano un sistema di criptazione dinamico ed autodistruttivo. Il DRM è ovunque e sarà sempre più diffuso. MPEG-21 ha intere sezioni dedicate esclusivamente al DRM, più di ogni altro standard precedente.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            Non sono favole. HD-DVD e Blu-Ray usano un
            sistema di criptazione dinamico ed
            autodistruttivo. Il DRM è ovunque e sarà sempre
            più diffuso. MPEG-21 ha intere sezioni dedicate
            esclusivamente al DRM, più di ogni altro standard
            precedente.la favola è che voi parlate di programmi OS (come OO) banditi da Bill con la pressione di un tastone rosso, e poi quando vi si fa notare che è assurdo tirate fuori il DRM dei video che *NON c'entra un cazzo*
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma uffa quand'è che lo capirete che tutti sti


            complotti del trusted computing, di
            fantomatici


            blocchi di programmi e tutto il resto sono
            solo


            favole? Ti sembra che la MS si seghi le gambe


            rendendo da un giorno all'altro tutti i

            programmi


            incompatibili? Le aziende la cestinerebbero


            subito.



            La finiremo quando la gente avrà capito..

            La gente ha già capito che sono favole.Deve essere per quello che apple ha deciso di non installare sw TPM sostenend che il il "mercato" non gli richiede tale feature (ovvero la gente non compra).... @^
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            Deve essere per quello che apple ha deciso di non
            installare sw TPM sostenend che il il "mercato"
            non gli richiede tale feature (ovvero la gente
            non
            compra)....
            @^1) non c'è alcun nesso (un link, grazie???)2) "la gente non compra"? roftl.. la gente neanche sa che esiste il DRM... figurati il TC.Poi gli utenti Mac sono ammaestrati come criceti e sono sempre contenti della ruotina che il dio job gli infila nella gabbia
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Deve essere per quello che apple ha deciso di
            non

            installare sw TPM sostenend che il il "mercato"

            non gli richiede tale feature (ovvero la gente

            non

            compra)....

            @^


            1) non c'è alcun nesso (un link, grazie???)Il esso c'è eccome l'articolo è su P.I. con l'annuncio di apple!Leggere invece di trollare!
            2) "la gente non compra"? roftl.. la gente
            neanche sa che esiste il DRM... figurati il
            TC.
            Poi gli utenti Mac sono ammaestrati come criceti
            e sono sempre contenti della ruotina che il dio
            job gli infila nella
            gabbiaQuesti sono problemi loro...Il FATTO (ripeto pubblicato qui su P.I.) rimane un fatto le tue invece sono solo troll's opinions!saluti e baci! :p :D
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:

            1) non c'è alcun nesso (un link, grazie???)
            Il esso c'è eccome l'articolo è su P.I. con
            l'annuncio di
            apple!
            Leggere invece di trollare!Non c'è nessun nesso con "la gente non compra TC".Ripeto, visto che fai finta di non sentire, la gente non sa neanche cos'è il TC.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            1) non c'è alcun nesso (un link, grazie???)

            Il esso c'è eccome l'articolo è su P.I. con

            l'annuncio di

            apple!

            Leggere invece di trollare!

            Non c'è nessun nesso con "la gente non compra TC".
            Ripeto, visto che fai finta di non sentire, la
            gente non sa neanche cos'è il
            TC.
            Il nesso è che se la gente lo compra perchè apple lo sospende?...Qui mi pare che tu non senta quello che dice apple!
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            Il nesso è che se la gente lo compra perchè apple
            lo
            sospende?...lol... se la gente gente non compra il pane è colpa del TC?LOL
            Qui mi pare che tu non senta quello che dice
            apple!torniamo al discorso originale.devi rispondere solo 'sì' o 'no'.Tu credi alla pandzanata per cui Bill da un giorno all'altro bloccherà tutte le aziende del mondo?
          • MandarX scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???

            Tu credi alla pandzanata per cui Bill da un
            giorno all'altro bloccherà tutte le aziende del
            mondo?no, lo fara piano pianomagari facendo credere che il software scomodo risulti poco sicuro o inefficente
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da: MandarX

            Tu credi alla pandzanata per cui Bill da un

            giorno all'altro bloccherà tutte le aziende del

            mondo?

            no, lo fara piano piano
            magari facendo credere che il software scomodo
            risulti poco sicuro o
            inefficenteIn che modo pensi che MS possa bloccare open office "piano piano"?Attendo fiducioso una risposta che non contenga un "se" nè un condizionale.
          • Anonimo scrive:
            Re: trusted computing e drm vietati???
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Deve essere per quello che apple ha deciso di

            non


            installare sw TPM sostenend che il il
            "mercato"


            non gli richiede tale feature (ovvero la gente


            non


            compra)....


            @^





            1) non c'è alcun nesso (un link, grazie???)
            Il esso c'è eccome l'articolo è su P.I. con
            l'annuncio di
            apple!
            Leggere invece di trollare!L'ANNUNCIO DI APPLE? Ah perchè ora l'indiscrezione di un blogger sconosciuto ora diventa magicamente un annuncio ufficiale apple?Il motivo per cui hanno levato il chip TPM è perchè prima gli serviva per controllare se il portatile era un mac, poi hanno trovato il modo di fare girare OS X legalmente su qualsiasi PC ricompilando il kernel e allora non gli serviva più a niente e l'hanno levato. Non c'è nessun collegamento tra mancate vendite e rimozione del TPM, nessuno.
  • Anonimo scrive:
    E fan bene.
    Certo, non sarà un granchè di legge ma l'idea di dare pene molto più severe agli autori di DDOS è ottima. Quei simpaticoni sono la maggior parte delle volte irrintracciabili e possono fare danni anche nell'ordine delle decine di migliaia di euro a qualsiasi sito che non gli piaccia (sia per il traffico extra che spesso si paga CARISSIMO, sia per le mancate entrate per i siti business).Se volete un consiglio quando scegliete un hosting ASSICURATEVI di essere coperti da DDOS e che l'hosting stacchi la banda una volta superato il traffico consentito senza farvi pagare la banda extra.
    • Anonimo scrive:
      Re: E fan bene.
      La legge pero' deve essere chiara in proposito perche' se ad esempio si decide di fare un attacco dos coordinato come e' successo al sito del ministero delle telecomunicazioni in occasione della legge Urbani allora tutti quelli che partecipano al progetto sono punibili con la stessa formula;in quell'occasione fu utilizzato uno script ce ricaricava la pagina del ministero ogno 10 secondi, con moltissi aderenti il sito venne sovraccaricato diventando irraggiungibile;vuoi punire con il carcere anche loro?Siamo alle solite, le leggi inerenti ala rete vengono fatte sempre e soltanto da incompetenti in italia come in inghilterra.
      • Anonimo scrive:
        Re: E fan bene.
        - Scritto da:

        La legge pero' deve essere chiara in proposito
        perche' se ad esempio si decide di fare un
        attacco dos coordinato come e' successo al sito
        del ministero delle telecomunicazioni in
        occasione della legge Urbani allora tutti quelli
        che partecipano al progetto sono punibili con la
        stessa
        formula;
        in quell'occasione fu utilizzato uno script ce
        ricaricava la pagina del ministero ogno 10
        secondi, con moltissi aderenti il sito venne
        sovraccaricato diventando
        irraggiungibile;
        vuoi punire con il carcere anche loro?No, ma secondo me quelli che hanno usato tale script (o qualsiasi altro programma per creargli traffico) avrebbero dovuto meritarsi una bella multa perchè il loro scopo era esplicitamente far danni (che poi in realtà non c'è stato nessun danno e il sito non era minimamente rallentato).Non è che solo perchè è stato fatto da un gran numero di persone la cosa diventa magicamente legale e onesta, sai?
        Siamo alle solite, le leggi inerenti ala rete
        vengono fatte sempre e soltanto da incompetenti
        in italia come in
        inghilterra.Come ho già detto la legge non sarà un granchè ma l'idea che c'è dietro è ottima.
        • Anonimo scrive:
          Re: E fan bene.
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          La legge pero' deve essere chiara in proposito

          perche' se ad esempio si decide di fare un

          attacco dos coordinato come e' successo al sito

          del ministero delle telecomunicazioni in

          occasione della legge Urbani allora tutti quelli

          che partecipano al progetto sono punibili con la

          stessa

          formula;

          in quell'occasione fu utilizzato uno script ce

          ricaricava la pagina del ministero ogno 10

          secondi, con moltissi aderenti il sito venne

          sovraccaricato diventando

          irraggiungibile;

          vuoi punire con il carcere anche loro?

          No, ma secondo me quelli che hanno usato tale
          script (o qualsiasi altro programma per creargli
          traffico) avrebbero dovuto meritarsi una bella
          multa perchè il loro scopo era esplicitamente far
          danni (che poi in realtà non c'è stato nessun
          danno e il sito non era minimamente
          rallentato).

          Non è che solo perchè è stato fatto da un gran
          numero di persone la cosa diventa magicamente
          legale e onesta,
          sai?


          Siamo alle solite, le leggi inerenti ala rete

          vengono fatte sempre e soltanto da incompetenti

          in italia come in

          inghilterra.

          Come ho già detto la legge non sarà un granchè ma
          l'idea che c'è dietro è
          ottima.Anzi no scusa correggo il netstrike che mi ricordavo era quello per gli SMS.Comunque volevo anche dire se prima non mi sono spiegato che SOLO chi usa programmi per fare danni va punito: chi invece come tutti gli altri accede semplicemente con il suo browser alla pagina ovviamente no (perchè ovviamente come fai a fare facilmente distinzione da chi ci ha voluto accedere normalmente e chi no?).
    • Anonimo scrive:
      Re: E fan bene.
      - Scritto da:
      Certo, non sarà un granchè di legge ma l'idea di
      dare pene molto più severe agli autori di DDOS è
      ottima. Quei simpaticoni sono la maggior parte
      delle volte irrintracciabili e possono fare danni
      anche nell'ordine delle decine di migliaia di
      euro a qualsiasi sito che non gli piaccia (sia
      per il traffico extra che spesso si paga
      CARISSIMO, sia per le mancate entrate per i siti
      business).

      Se volete un consiglio quando scegliete un
      hosting ASSICURATEVI di essere coperti da DDOS e
      che l'hosting stacchi la banda una volta superato
      il traffico consentito senza farvi pagare la
      banda
      extra.Ottima idea così ti metti fori servizio da solo!ma collegare i (pochi) neuroni prima di postare?? @^
      • Anonimo scrive:
        Re: E fan bene.
        - Scritto da:
        Ottima idea così ti metti fori servizio da solo!
        ma collegare i (pochi) neuroni prima di postare??
        @^ Scrivendo ESSERE COPERTI DA DDOS intendevo essere protetti da DDOS, era ovvio...
  • Anonimo scrive:
    Gran polverone
    E basta. Non aggiungo altro.
Chiudi i commenti