Accessibilità, piove sulla Regione Lazio

A poche ore dal varo del nuovo portale, il sito della Regione finisce nel fuoco delle polemiche perché non accessibile ai portatori di disabilità
A poche ore dal varo del nuovo portale, il sito della Regione finisce nel fuoco delle polemiche perché non accessibile ai portatori di disabilità


Roma – Il sito della Regione Lazio , presentato in questi giorni nella sua rinnovata veste di portale al servizio dei cittadini concepito nel quadro dei progetti di e-government, è già finito sotto gli scudisci dell’Associazione dei Webmasters IWA.

In una lettera inviata al presidente della Regione Francesco Storace e trasmessa per conoscenza a Punto Informatico, i responsabili IWA sottolineano come “visionando il nuovo portale purtroppo già dalla home page risulta inaccessibile sia a chi non ha installato un plugin commerciale (Macromedia Flash) sia ad un disabile che utilizza un lettore vocale”.

Quello dell’accessibilità è un problema centrale ed è al centro anche delle linee guida del Governo sulla presenza in rete della Pubblica Amministrazione. Utilizzare le tecnologie e le soluzioni di accessibilità per i siti è infatti essenziale per garantire la possibilità di accesso a chiunque, anche ai disabili e a coloro che utilizzano soluzioni tecnologiche a basse prestazioni per la navigazione su web.

“Se visioniamo la pagina con un emulatore di navigazione solo testo (ossia ciò che viene letto dal lettore vocale) – scrive IWA – notiamo che la home page viene visualizzata come segue:

“INLINE EMBED INLINE
INLINE
INLINE
LINK INLINE
INLINE
LINK INLINE INLINE INLINE
LINK
LINK
LINK
INLINE
INLINE INLINE INLINE
INLINE
INLINE INLINE Ultimo aggiornamento Luglio 2002 INLINE”

IWA, che sottolinea la difficoltà di navigazione anche nelle pagine interne del sito, ha anche spiegato come la versione solo audio, pubblicata in via sperimentale, “anch’essa defice di accessibilità”. “Accedendo alla pagina – spiega IWA – l’animazione creata con Macromedia Flash invita l’utente a selezionare il tipo di navigazione vocale prescelto” con un click del mouse.

“Nella pagina vengono riportati – continua IWA – due link interni all’animazione Flash (quindi inaccessibili a chi non possiede il plugin commerciale) con indicata “Versione Vedenti – Versione Non Vedenti”. Con il sistema di visualizzazione solo testo, la pagina conterrà invece solamente tale codice: “EMBED”.

Nella nota IWA ricorda che l’accessibilità può essere garantita rispettando le linee guida decise dal World Wide Web Consortium, disponibili qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 07 2002
Link copiato negli appunti