Accessibilità, pubblicato studio su linee guida

Sul sito Publiaccesso.gov.it le indicazioni degli esperti su requisiti tecnici, accessibilità e valutazione dell'accessibilità. Un passo avanti verso l'attuazione della Legge Stanca
Sul sito Publiaccesso.gov.it le indicazioni degli esperti su requisiti tecnici, accessibilità e valutazione dell'accessibilità. Un passo avanti verso l'attuazione della Legge Stanca


Roma – Si chiama Studio sulle linee guida recanti i requisiti tecnici e i diversi livelli per l’accessibilità e le metodologie tecniche per la verifica dell’accessibilità (legge 4 del 2004, art.11 comma a e b) il documento pubblicato da Publiaccesso.gov.it . Un documento redatto da due gruppi di esperti che avvicina il decreto del ministero dell’Innovazione con cui dovrà essere data concreta attuazione alla cosiddetta Legge Stanca sull’accessibilità delle risorse informatiche.

Il documento, si legge in una nota, “è finalizzato alla progettazione, realizzazione e valutazione dei siti Web pubblici” e “intende fornire un contributo tecnico per la stesura del decreto ministeriale”.

Ad aver lavorato sul documento sono i due gruppi di lavoro, “Metodologia” e “Regole Tecniche”, costituiti nell’ambito della “Commissione interministeriale permanente per l’impiego delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione a favore delle categorie deboli o svantaggiate” , gruppi di cui fanno parte esperti di pubblica amministrazione, associazioni di categoria di disabili, CNR, Università, associazioni di produttori di hardware e software, sviluppatori.

Per i siti internet e le applicazioni web-based sono quattro i punti essenziali affrontati dallo studio:

– Requisiti da sottoporre a verifica tecnica
– Metodologie per la verifica tecnica
– Requisiti da sottoporre a verifica soggettiva
– Metodologie per la valutazione soggettiva articolata su più livelli di qualità

Nell’introduzione del documento si legge che le indicazioni sono state formulate nel rispetto degli standard internazionali di settore, in particolare quelli determinati dal World Wide Web Consortium , della Web Accessibily Initative o della International Organization for Standardization . Un riferimento sono anche gli standard definiti “nel paragrafo 1194.22 della Sezione 508 del Rehabilitation Act degli USA”.

“Per la definizione delle linee guida e dei requisiti tecnici relativi ai beni informatici e ai servizi informatici – si legge in una nota – è già all’opera un apposito gruppo di lavoro”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 05 2004
Link copiato negli appunti