Addebiti sballati sul cellulare, che fare?

Se lo è chiesto un utente Wind che si è trovato un addebito non dovuto due giorni prima dell'entrate in vigore di alcuni aumenti. Pochi euro, ma le difficoltà sono molte


Roma – Caro Punto Informatico, sono un utente WIND e verso la fine di marzo mi trovavo per motivi di lavoro negli Stati Uniti. Mentre ero a New York, ho ricevuto dall’Italia due telefonate sul mio cellulare, una il 31 di marzo e l’altra il 1 di aprile, entrambe verso l’ora di cena italiana (New York, in quella settimana, si trovava a -7 ore rispetto all’Italia).

Premesso che la nuova tariffazione per l’estero avrebbe dovuto entrare in vigore il 2 aprile ( http://www.wind.it/it/privati/roaming/scheda_1770.php ), ho letto con grande stupore i messaggi d’addebito delle suddette telefonate; la prima, durata 144 secondi, mi era costata 3.7 euro; la seconda, di 80 secondi, 2.2 euro.

Al momento pensavo ad un palese errore di tariffazione, e lì per lì, il costo mi sembrava ben superiore anche se le telefonate fossero gia state tassate secondo la nuova tariffazione. Le telefonate in questione avrei dovuto pagarle 1.5 euro.

Rientrato in Italia chiamo subito il customer care. Mi risponde una gentilissima signorina che cerca di spiegarmi le nuove tariffe, sbagliando ma accettando comunque di inoltrare una segnalazione di reclamo al servizio tecnico con i dati relativi alle telefonate; fra musichette e chiacchiere se ne va quasi una mezz’oretta al telefono.

Nel giro di 4 giorni lavorativi vengo richiamato (incredibile mi dico!) da un’altra gentilissima signorina del call center di Napoli. Mi descrive il problema posto per verificare se era giusto, io confermo i termini della cosa, e dunque mi chiede se sono a conoscenza che dal 31 marzo sono entrate in vigore le nuove tariffe per l’estero. Quasime lo aspettavo. Comincio a seccarmi, ma sempre in modo garbato, le spiego che le tariffe partivano dal 2 aprile come riportato in un SMS, e in altri posti come il loro sito internet, che avevo ricevuto da WIND ben con largo anticipo.

A questo punto la signorina taglia non corto, cortissimo, e mi dice che WIND mi rimborserà la differenza, lei stessa avrebbe rifatto i conti e mi avrebbe richiamato in una mezz’oretta. Ok, anche io mi faccio i due conti e scopro che effettivamente che i 6 euro che ho pagato seguono la nuova tariffazione contro gli 1.5 della vecchia per un totale di conversazione di 3 minuti e mezzo in due telefonate, un aumento del 400%.

(avevo spedito una lettera d’allarme tempo fa riguardo questi aumenti all’ADUC che pero è servita a poco, vedi http://www.aduc.it/dyn/sosonline/caraduc/carasingola.php?id=55928 ).

La gentilissima signorina mi telefona come promesso e mi dice che WIND mi riconosce 4 euro. Mi va bene, faccio presente che sarebbero 4.3 euro ma che non sto a lesinare sui centesimi e che quello che mi interessa è far chiarezza sull’accaduto e che non mi va che mi dicano che le tariffe partivano dal 31 marzo e che mi tocchi perdere un sacco di tempo per far valere cose di cui non si dovrebbe nemmeno discutere. La signorina mi dice che probabilmente è lei che si è sbagliata a proposito del 31 e che WIND vuole fare bene le cose e rifare i conti. Io dico che se voleva far bene le cose doveva tariffare in maniera adeguata le telefonate e non farmi comunque perdere un sacco di tempo. Bene, la signorina conferma che WIND mi deve 4.65 euro.

Dopo questa lunga conversazione (una buona ventina di minuti fra le due chiamate) faccio anch’io due conti con lei e le spiego che se WIND, avendo riconosciuto l’errore, mi riaccreditava il costo di entrambe le telefonate, magari con un “obolo” di scuse, piuttosto che far perdere oltre una mezz’ora di tempo alle sue centraliniste e quasi un’ora di telefonate a suo carico, oltre a rendere meno ostile un cliente, le sarebbe pure costato molto di meno. Mentre parlo, lei ben capisce quello che voglio dire e si fa una risatina.

Ora non penso di essere stato l’unico utente WIND in America in quei due giorni e mi chiedo quanto un errore così può aver pesato sulle tasche degli utenti.

Sergio F.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • GIUSEPPE BARONE scrive:
    DEVO INTESTARMI UNA SIM OMNITEL
    HO UNA SIM OMNITEL CHE MI è STATA REGALATA, VORREI INTESTARMELA COME DEVO FARE.
  • Gallone scrive:
    TIM e Omnitel
    E qua polemizzo un pochino.... :)La maggior parte della gente che conosco usa Tim o Omnitel.Ovviamente quelli che non hanno molti soldi si fanno le seghe mentali prima di chiamare me che ho wind e il motivo è che hanno delle tariffe ridicole che raddoppiano il prezzo della telefonata quandop si chiama un operatyore diverso dal proprio.Al che quando io gli dico: "ma fatevi wind" loro quasi sempre rispondono: "e ma wind non ce l'ha nessuno".IGNORANTI!!!Io ho una tariffa grazie alla quale ME NE SBATTO se colui che chiamo è tim, omnite, wind o supercazzolo, PAGO SEMPRE UGUALE.Che gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: TIM e Omnitel

      IGNORANTI!!!
      Io ho una tariffa grazie alla quale ME NE
      SBATTO se colui che chiamo è tim, omnite,
      wind o supercazzolo, PAGO SEMPRE UGUALE.Ne ignoro tuttora l'esistenza su wind... :) Battute a parte anche io con omnitel ho lo stesso contratto dall'agosto del 2000 e che nn sgancio nemmeno morto.. Qualunque telefonata ai fissi in italia o a qualunque cellulare in italia mi costa la stessa cifra...
    • Anonimo scrive:
      Re: TIM e Omnitel
      esistono tariffe uguali anche per TIM
  • Anonimo scrive:
    BEN TI STA
    Concordo con l'autore del primo commento:lo sanno anche i cani che questa della Number Portability è una grossa fregatura e che si va incontro a infiniti problemi e disservizi: è come darsi delle martellate sulle palle e pretendere di non sentire dolore !!Fai molto prima a comprarti due fottutissime SIM nuove, che non hanno mai tradito nessuno.E piantiamola di farci le pippe co sta Number Portability: E' UNA GROSSISSIMA FREGATURA: MA COME CAZZO VE LO DEVONO DIRE PER FARVELO CAPIRE ?????
    • godzilla scrive:
      Re: BEN TI STA
      - Scritto da: Anonimo
      Concordo con l'autore del primo commento:

      lo sanno anche i cani che questa della
      Number Portability è una grossa fregatura e
      che si va incontro a infiniti problemi e
      disservizi: è come darsi delle martellate
      sulle palle e pretendere di non sentire
      dolore !!

      Fai molto prima a comprarti due fottutissime
      SIM nuove, che non hanno mai tradito
      nessuno.

      E piantiamola di farci le pippe co sta
      Number Portability: E' UNA GROSSISSIMA
      FREGATURA: MA COME CAZZO VE LO DEVONO DIRE
      PER FARVELO CAPIRE ?????be', intanto le varie pubblicità dicono l'esatto contrario, quindi o sono degli incompetenti o sono dei truffatori. che dici?e poi scusate ma che vi ha fatto di male per trattarlo in questo modo?
    • Anonimo scrive:
      Re: BEN TI STA
      - Scritto da: Anonimo
      Concordo con l'autore del primo commento:

      lo sanno anche i cani che questa della
      Number Portability è una grossa fregatura e
      che si va incontro a infiniti problemi e
      disservizi: è come darsi delle martellate
      sulle palle e pretendere di non sentire
      dolore !!
      Fai molto prima a comprarti due fottutissime
      SIM nuove, che non hanno mai tradito
      nessuno.

      E piantiamola di farci le pippe co sta
      Number Portability: E' UNA GROSSISSIMA
      FREGATURA: MA COME CAZZO VE LO DEVONO DIRE
      PER FARVELO CAPIRE ?????Beh ... io non lo sapevo che era una fregatura e l'ho fatto. Forse perchè non sono un cane come te che risponde in questo modo e parla senza provare.Cmq a me funziona benissimo.CiaoL
    • Anonimo scrive:
      Re: BEN TI STA

      E piantiamola di farci le pippe co sta
      Number Portability: E' UNA GROSSISSIMA
      FREGATURA: MA COME CAZZO VE LO DEVONO DIRE
      PER FARVELO CAPIRE ?????wow, oxford o cambridge?
  • Anonimo scrive:
    Ben ti sta...
    ... io sta storia della number portabiliti non la reggo, ma meno ancora reggo quelli che si fanno tutte 'ste pippe...Ma non facevi prima ad andare in un negozio e comprare due fottute SIM nuove con due nuovi numeri? E non me la menare col numero che conoscono tutti, basta un sms per avvisarli...Poi vorrei anche capire tu hai un 347 (a parte che il prefisso è terribile, molto meglio un 333 ad esempio) tu hai un 347 io ti chiamo con da Omnitel e ignoro di pagare una tariffa verso un numero TIM, chi mi tutela a me?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben ti sta...
      Maleducazione a parte... Il piacere d'un prefisso l'un da l'altro è puramente soggettivo, dopotutto i numeri stanno in rubrica e manco li vedi se non per rare occasioni. Ma comunque non vedo quale sia il problema se uno vuole usufruire di questa operazione. Il problema non è l'utente ma il provider di servizi, che non sa seguire la pratica. Prova evidente è la richiamata dell'operatrice commerciale che ha fatto una misera figura a richiamare l'utente quando ancora nulla era attivato o funzionante. Questo succede con molti provider di servizi (siano essi di telefonia, siano essi internet o di quel che vuoi) ovvero si accaparrano il cliente, ma una volta che è entrato nelle sue brame SPESSO non viene seguito come dovrebbe. Paghi per la number portability? E' un servizio che può essere usato? Si, e allora che i provider svolgano la loro parte, e non facciamo sempre ricadere la "palla" all'utente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ben ti sta...
        - Il problema non è l'utente ma il
        provider di servizi, che non sa seguire la
        pratica. E nò il problema è l'utente che telefona, credendo di chiamare un Omnitel e chiama un Tim. quando le teriffe erano uguali per tutti i provider era un conto ma oggi hai tariffe poer omnitel per Tim o Wind. ogni volta che chiami dovresti appurare se il numero ha cambiato provider, ma scherziamo? se si torna a tariffe comuni per tutti sta bene il mantenere los tesso numero coem si mantiene il codice fiscale (magari eliminando codici e cocidilli e targhe e fare un numero unico per tutto) ma per come sono le offerte ora tu chiami e rischi di trovarti a telefonare a numeri che credi a tariffa bassa E POI PAGHI CIFRE ASSURDE. chi vuol passare ad altro provider si cambia le sim e lo comunica a tutti così che chi lo chiama sappia che cosa rischia
        • Anonimo scrive:
          Re: Ben ti sta...
          questo e' un altro problema... Qui si parla del servizio di base di number portability, e ostracismo da parte del provider. Per quanto riguarda le tariffe io utente che ho deciso di cambiare provider di servizi di telefonia cellulare difficilmente penso a chi mi chiama, penso al mio di rendiconto economico. Ovviamente per attivare qualsiasi servizio vorrei che ci fossero meno problemi possibili ma spesso non accade.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben ti sta...

      E non me la menare col numero che conoscono
      tutti, basta un sms per avvisarli...ecco a me quelli come te che cambiano dicontinuo il numero rompono proprio il razzoperché a te basterà spedire 200 sms, mentreio devo mettermi li a cancellare il vecchio numeroe mettere quello nuovomagari perché a uno stupidello come te piacedi più il 333 al posto del 347
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben ti sta...
      Sono Andrea, quello della lettera.E' vero, come qualcuno ha suggerito facevo prima ad andare in un negozio e prendere due SIM nuove.Il fatto è che col tempo il mio vecchio 347 è diventato un numero di lavoro x cui: 1) Effettuo un sacco di chiamate e ho bisogno di una tariffa conveniente verso tutti i cellulari.2) Tutti i clienti e anche gli amici hanno avevano il 347, x cui evitare di rompere con la storia del cambio numero mi sembrava una buona idea.Per soddisfare il punto 1 ho dovuto fare un contratto con un promotore che mi ha proposto una tariffa speciale, non attivabile nei negozi tim, inoltre lui stesso aveva iniziato a proporre con entusiasmo la portabilità (salvo poi scoprire che molti suoi clienti l'avrebbero tempestato di proteste) x cui mi feci attrarre dall'idea.Per quanto riguarda il secondo punto, devo dare ragione a chi obietta sul discorso tariffe. Chi ha un numero business non fa caso verso quale operatore chiama, chi invece ha una ricaricabile subisce delle tariffe fuori di testa.Per cui il rovescio della medaglia del numero uguale era spiegare agli amici e familiari dotati di ricaricabile omnitel che da quel momento avrebbero pagato molto.Tutto questo per spiegare il mio punto di vista.Cio non toglie che il tutto è gestito dalle compagnie in maniera a dir poco vergognosa, e' inaudito pagare cifre folli verso altri operatori eppure tutti praticano questo sistema.E' inconcepibile andare incontro ad una marea di disservizi (attenzione: disservizi, negligenze, non problemi tecnici) richiedendo e pagando un servizio pubblicizzato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben ti sta...
      Secondo me l'unico colpevole è l'agente TIM che non ha fatto le cose per bene.E' noto che tutti gli operatori non sono felici di vedersi soffiare i clienti, e approfittano di piccole discrepanze nei dati per ritardare le attivazioni.Per quanto mi riguarda sono passato a Vodafone da TIM, fornendo una fotocopia di una bolletta, così da non avere problemi, ed infatti problemi non ce ne sono stati.Un salutoWubix
  • Anonimo scrive:
    A me con Wind tutto bene
    Visto che spesso si sentono lamentele, personalmente posso dire che io ed altri due colleghi siamo passati da TIM a WIND senza nessun problema e senza nessun ritardo, tutto e' avvenuto nei tempi previsti e .. (mi sto toccando) ad oggi nessun problema ! (sono passati 10 giorni circa dal cambio).
Chiudi i commenti