ADSL, attivazioni sempre più faticose?

Questo il quesito di un utente che intende passare da un provider all'altro senza dover obbligatoriamente passare per Telecom. In realtà si può fare, ma solo con alcuni operatori


Roma – Buongiorno, sto scrivendo per sensibilizzare il maggior numero di persone riguardo a ciò che sto per scrivere. Mi presento: mi chiamo Davide Fiorenzo De Conti e sono, in primo luogo, un cittadino italiano. In secondo luogo sono un consumatore e in quanto consumatore vorrei poter decidere a che servizi aderire, ad esempio riguardo alla ADSL.

Sarò breve perchè, realmente, non c’è molto da dire. In questi giorni mi sono interessato, per conto di alcuni amici, all’attivazione di una linea ADSL2 (l’operatore è Tiscali, ma credo che non importi molto). L’appartamento dei miei amici è coperto dalla rete di unbundling e così avevano pensato di aderire ad un servizio vantaggioso rispetto al loro attuale contratto (Fastweb). Bene, la questione è questa:
per collegarsi con Tiscali, è necessario scollegarsi da Telecom e per farlo è necessario avere la linea Telecom. E la suddetta linea, per contratto, deve essere tenuta almeno un anno. Questo significa che se uno non ha linea telefonica ed è coperto da unbundling, deve comunque attivare per un anno Telecom (a dire il vero nel contratto c’è scritto che è possibile chiudere prima pagando comunque un anno di canone, ma sinceramente, abituato come sono da tutti questi pacchi che ci vengono tirati, non credo che l’iter sarebbe indolore).

Bell’esempio di libera concorrenza… mi chiedo: ma al momento di privatizzare, perchè lo stato (con la “s” minuscola) non si è tenuto la gestione delle linee lasciando unicamente la privatizzazione per i servizi? Grazie dell’attenzione, porgo cordiali saluti.

Davide Fiorenzo De Conti

Gentile Davide
lei ha ragione: Tiscali non permette, ad oggi, come verificato da Punto Informatico, di attivare un’ADSL in case dove non ci sia una linea voce Telecom. Nemmeno agli utenti coperti da rete unbundling Tiscali. A questi ultimi permette di abbandonare Telecom, ma non di attivare il VoIP in assenza di una precedente linea voce.
Tiscali è però un’eccezione. Fastweb e, da novembre, Wind permettono di attivare una linea voce anche in assenza di linea Telecom. E’ possibile quindi diventare in modo immediato utenti di questi operatori, senza bisogno di passare da Telecom. Fastweb offre questa possibilità su linea VoIP, in un pacchetto che comprende, obbligatoriamente, l’accesso Internet (ADSL o fibra ottica) e la Tv su IP. Wind offre, agli utenti raggiunti da rete unbundling, una linea PSTN o (ma solo alle aziende) ISDN.
Sono inoltre numerosi i provider che offrono un’altra possibilità: attivare un’ ADSL senza linea voce (in assenza di Telecom) e poi farci passare il VoIP (dello stesso operatore ADSL o di altri, a scelta dell’utente).
A presto, Alessandro Longo www.alongo.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    W LA RADIO
    quotoil consumo medio di contenuti digitali è pari a 66 minuti per la TV e 95 minuti per la radio, calcolati in rapporto procapite.W LA RADIO,perchè arriva dalla gente .......e comunque abbasso la TV dei guardoni e dei pacchi.
  • Anonimo scrive:
    La TV è tecnologia obsoleta
    basta va, ce la infilano anche nel caffé ormai, la TV è un martellamento continuo di pubblicità, trash e notizie confezionate ad arte per sembrare diverse da quello che sono
    • Anonimo scrive:
      Re: La TV è tecnologia obsoleta

      basta va, ce la infilano anche nel caffé ormai,
      la TV è un martellamento continuo di pubblicità,
      trash e notizie confezionate ad arte per sembrare
      diverse da quello che sonoQui si parlava di tecnologia non di contenuti.Non confondere i due piani.Si può fare ottima tv in bianco e nero e pessima tv in alta definizione.I contenuti trasmessi rispecchiano le preferenze degli spettatori. Se agli spettatori piacciono l'Isola, il GF, Costanzo, Maria e Celentano, le emittenti continueranno a trasmettere pure in alta definizione, su sat, su dtt o su qualsiasi altro media le stesse cose. Perché sono quelle che hanno presa sul pubblico.Se poi vogliamo parlare di tv mobile. E' altro discorso. Qui i contenuti ancora mancano. E si dovrà cercare di rendere appetibile per il pubblico dei contenuti che siano fruibili in piccoli schermi.Quanto alla pubblicità...dirti che è l'anima del commercio è banale. Ma senza pubblicità non si vive. Nemmeno PI, nemmeno Google o Sky possono fare a meno della pubblicità. Rassegnati.
      • Anonimo scrive:
        Re: La TV è tecnologia obsoleta

        I contenuti trasmessi rispecchiano le preferenze
        degli spettatori. Se agli spettatori piacciono
        l'Isola, il GF, Costanzo, Maria e Celentano, le
        emittenti continueranno a trasmettere pure in
        alta definizione, su sat, su dtt o su qualsiasi
        altro media le stesse cose. Perché sono quelle
        che hanno presa sul pubblico.E' il famoso cane che si morde la coda. Mi fai vedere della mer*a, guardo della mer*a perchè non c'è altro fino alla mezzanotte, tu credi che mi piaccia la mer*a che mi trasmetti e alzi la dose.Si vuole tenere la gente scema, diciamo le cose come stanno !
        Se poi vogliamo parlare di tv mobile. E' altro
        discorso. Qui i contenuti ancora mancano. E si
        dovrà cercare di rendere appetibile per il
        pubblico dei contenuti che siano fruibili in
        piccoli schermi.Giri di parole per dire che si trasmetterà del porno.
        Quanto alla pubblicità...dirti che è l'anima del
        commercio è banale. Ma senza pubblicità non si
        vive. Nemmeno PI, nemmeno Google o Sky possono
        fare a meno della pubblicità. Rassegnati.Parli come uno che c'è dentro fino al collo.Paura di perdere la pagnotta?
        • Anonimo scrive:
          Re: La TV è tecnologia obsoleta

          E' il famoso cane che si morde la coda. Mi fai
          vedere della mer*a, guardo della mer*a perchè non
          c'è altro fino alla mezzanotte, tu credi che mi
          piaccia la mer*a che mi trasmetti e alzi la dose.
          Si vuole tenere la gente scema, diciamo le cose
          come stanno !La tv non è mica uno strumento didattico. La tv fa intrattenimento. Chi pensa di volersi informare/apprendere/studiare solo con la tv fa una gran cazzata. Il grande fratello intrattiene una grossa fetta della popolazione. Chi vuole istruirsi deve andare a scuola, non deve aspettare che venga trasmesso il documentario su qualche canale.

          Se poi vogliamo parlare di tv mobile. E' altro

          discorso. Qui i contenuti ancora mancano. E si

          dovrà cercare di rendere appetibile per il

          pubblico dei contenuti che siano fruibili in

          piccoli schermi.
          Giri di parole per dire che si trasmetterà del
          porno.La serieA è porno? I film in primatv in contemporanea all'uscita nei cinema è porno? Ma che cavolo spari?

          Quanto alla pubblicità...dirti che è l'anima del

          commercio è banale. Ma senza pubblicità non si

          vive. Nemmeno PI, nemmeno Google o Sky possono

          fare a meno della pubblicità. Rassegnati.
          Parli come uno che c'è dentro fino al collo.Dentro in cosa?
          Paura di perdere la pagnotta?Ma di che cavolo parli?Non hai argomenti? Evita di postare. Fai solo perdere tempo a chi legge.
  • Anonimo scrive:
    Settore poco attrattivo?
    Ma siamo sicuri che un 59% di utenti interessati alla tv digitale in mobilità siano pochi? Su che basi sono pochi? E se davvero sono pochi, come spieghiamo tutto l'interesse da parte di emittenti televisive, società telefoniche, produttori di riproduttori tascabili su questo settore?Si partirà con la trasmissione delle partite di calcio della SerieA Tim.Mediaset ha acquisito la frequenza analogica di SportItalia proprio con questo scopo...ed è recente l'acquisto dei diritti per la trasmissione della juve su dvb-h.Che poi non sia il massimo vedere una partita su uno schermo mini...sono d'accordo.Per non limitarci solo a Mediaset, H3G ha acquistato una frequenza che è presente praticamente in tutta Italia, con essa vuole trasmettere contenuti a pagamento del tipo film in primatv (anche qui lo schermo mini non è un problema secondario) contemporaneamente al cinema, nonché contenuti provenienti da SkyItalia.E non dimentichiamo che anche la Apple si sta muovendo su questo terreno con l'iPod e la vendita di contenuti da fruire in mobilità.Non è poi da escludere che anche Google possa entrare nel settore, visto che già sta entrando sui cellulari e che già si internet mette a disposizione contenuti video.Tutto questo fa presumere che l'interesse verso la fruizione di contenuti audio/video in mobilità sia tutt'altro che bassa.
  • Anonimo scrive:
    ma perchè mai??
    Per quale motivo dovrei pagare un provider telefonico per ricevere via cellulare qualcosa che viene già trasmesso via etere (cioè "wireless", se vogliamo parlare "moderno" anche di cose che moderne non sono) da 50 anni in chiaro? al 99% della gente basta e avanza avere una comunissima radio portatile da 2 euro.già i più evoluti hanno i pen drive con player mp3, radio e registratore digitale che oggi si trovano anche nei discount a 40-50 euro... Poi il fatto che le tv LCD portatili che esistono da secoli non se le compri nessuno a parte i camionisti (che per ovvie ragioni non hanno alternative), la dice già lunga: a nessuno frega di guardare la TV mentre si è fuori di casa occupati a fare altro... Non ci vuole un genio.con la radio è diverso, perchè si può benissimo ascoltarla mentre ci si dedica ad altro...e per la radio, ripeto, bastano le radio portatili che si trovano in omaggio con lo spumante o il detersivo... Sono sempre più convinto che chi si occupa di marketing pensa che il consumatore non sia un essere umano come lui, ma una specie di maiale all'ingrasso pronto a ingollarsi qualunque piatto gli viene confezionato, senza riflettere sull'effettiva utilità...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma perchè mai??
      - Scritto da: Anonimo
      Per quale motivo dovrei pagare un provider
      telefonico per ricevere via cellulare qualcosa
      che viene già trasmesso via etere (cioè
      "wireless", se vogliamo parlare "moderno" anche
      di cose che moderne non sono) da 50 anni in
      chiaro?Dove è scritto che i contenuti sono gli stessi?Se trasmettono le partite di calcio della SerieA Tim, di certo non lo fanno gratis. Non so se ricordi che Mediaset ha acquisito la frequenza analogica di SportItalia proprio con questo scopo...ed è recente l'acquisto dei diritti per la trasmissione della juve su dvb-h.Che poi non sia il massimo vedere una partita su uno schermo mini...sono d'accordo.Per non limitarci solo a Mediaset, H3G ha acquistato una frequenza che è presente praticamente in tutta Italia, con essa vuole trasmettere contenuti a pagamento del tipo film in primatv (anche qui lo schermo mini non è un problema secondario) contemporaneamente al cinema, nonché contenuti provenienti da SkyItalia.E non dimentichiamo che anche la Apple si sta muovendo su questo terreno con l'iPod e la vendita di contenuti da fruire in mobilità.Non è poi da escludere che anche Google possa entrare nel settore, visto che già sta entrando sui cellulari e che già si internet mette a disposizione contenuti video.Tutto questo fa presumere che l'interesse verso la fruizione di contenuti audio/video in mobilità sia tutt'altro che bassa.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma perchè mai??

        E non dimentichiamo che anche la Apple si sta
        muovendo su questo terreno con l'iPod e la
        vendita di contenuti da fruire in mobilità.La Apple non è infallibile e l'iPod non può durare in eterno. Chiedi a chi a suo tempo ha investito tutti i risparmi in azioni dei barbapapà (o in tempi recenti nei pokemon)!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma perchè mai??
          - Scritto da: Anonimo

          E non dimentichiamo che anche la Apple si sta

          muovendo su questo terreno con l'iPod e la

          vendita di contenuti da fruire in mobilità.
          La Apple non è infallibile e l'iPod non può
          durare in eterno.Nulla dura in eterno. Intanto non c'è solo la Apple, ma moltissime imprese in tutto il mondo. In Corea e Giappone già vendono telefonini atti alla ricezione di contenuti audio/video in mobilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma perchè mai??

      Sono sempre più convinto che chi si occupa di
      marketing pensa che il consumatore non sia un
      essere umano come lui, ma una specie di maiale
      all'ingrasso pronto a ingollarsi qualunque piatto
      gli viene confezionato, senza riflettere
      sull'effettiva utilità...Anche a me danno questa impressione. Da un pò di tempo a questa parte si sono convinti di riuscire a vendere anche l'aria se associata ad un logo, e vista l'idiozia di certe persone ... non è escluso che ci riescano.
  • Anonimo scrive:
    Wap docet
    Sta roba fa la fine del wap e di tutte le menate che ci giravano intorno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wap docet

      Sta roba fa la fine del wap e di tutte le menate
      che ci giravano intorno.Tanto che il wap esiste ancora... e su le società telefoniche ci guadagnano.Il wap è stato pubblicizzato male, inoltre le varie Vodafone e simili hanno pensato bene di trasmettere da sè i contenuti.Nella tv mobile invece entreranno le emittenti televisive che sono più esperte nel campo e possono mettere a disposizione dei telespettatori mobili contenuti attraenti.Fino ad ora solo H3G ha pensato bene di comprare una frequenza televisiva er trasmettere contenuti in proprio.La Tim e la Vodafone si sono rivolte ad emittenti televisive nazionali. E si vocifera che persino H3g farà accordi con Sky per trasmettere il loro palinsesto (non solo i tg) tramite cellulare.Insomma, molti investono, c'è chi mette i contenuti. Non è affatto detto che sarà un flop.Tanto che in altri Stati già esistono cellulari con cui fruire la tv mobile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wap docet

        E si vocifera che persino
        H3g farà accordi con Sky per trasmettere il loro
        palinsesto (non solo i tg) tramite cellulare.Che figo! Una partita di calcio vista a scatti su uno schermo 320x200. Per soli 8 euro!!!!! Questa si che è tecnologia.Una domanda, ma la lente di ingradimento è compresa nella promozione?
        • Anonimo scrive:
          Re: Wap docet


          E si vocifera che persino

          H3g farà accordi con Sky per trasmettere il loro

          palinsesto (non solo i tg) tramite cellulare.
          Che figo! Una partita di calcio vista a scatti su
          uno schermo 320x200. Per soli 8 euro!!!!! Questa
          si che è tecnologia.Conosci già i prezzi? Fonte? Oppure hai solo sparato una cavolata?Ti ricordo che esistono centinaia di migliaia di persone che si abbonano a suonerie ben più scadenti di un video trasmesso da 3.Il dvb-h poi non viaggia mica su rete umts. Bensì sulle frequenze utilizzate dalla tv.
  • Anonimo scrive:
    Ma sono scemi o fanno finta?
    Il futuro è questo:- un dispositivo mobile (telefonino) in grado di garantire una connessione internet a banda larga di buona qualità- questo dispositivo si deve facilmente interfacciare con altri vari dispositivi, es. computer, tv, ect.Non mi sembra difficile da capire
    • Fiorenzo scrive:
      5 --
      Potessi, ti bacerei in fronte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono scemi o fanno finta?

      Il futuro è questo:
      - un dispositivo mobile (telefonino) in grado di
      garantire una connessione internet a banda larga
      di buona qualità
      - questo dispositivo si deve facilmente
      interfacciare con altri vari dispositivi, es.
      computer, tv, ect.
      Non mi sembra difficile da capireMa vivi in un altro mondo? Guarda che è già così...hai mai usato, tanto per citarne uno, un Nokia?Quel che tu dici non esclude affatto la tv mobile.Semplicemente i cellulari si stanno evolvendo da mezzi di sola comunicazione a strumenti di intratenimento.Ecco il perché dello straripare di giochetti java, tv mobile, musica e suonerie. Ste cose stanno funzionando piuttosto bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma sono scemi o fanno finta?

        Ma vivi in un altro mondo? Guarda che è già
        così...hai mai usato, tanto per citarne uno, un
        Nokia?Ma di quale banda larga stai parlando? UMTS? Che copre si e no solo i grossi centri abitati e puoi navigare a velocità decente solo se non c'è nessuno che fa la stessa cosa nel raggio 5 km?E poi 2 euro per vedere un minTG su uno schermo che cava gli occhi?3 sta a galla solo perchè agli sboroni si abbonano solo per avere i cellulari e fare i fighi al bar.La vera banda larga mobile deve ancora arrivare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma sono scemi o fanno finta?
          - Scritto da: Anonimo

          Ma vivi in un altro mondo? Guarda che è già

          così...hai mai usato, tanto per citarne uno, un

          Nokia?
          Ma di quale banda larga stai parlando? UMTS?Veramente c'è pure l'edge...ma capisco che siano termini semisconosciuti ai più.Il dvb-h non sfrutta l'umts, né l'edge. Sfrutta le frequenze attualmente occupate dall'analogico terrestre (per intenderci sono le frequenze da cui vedi Mediaser, rai e simili). Ognuna di queste frequenze va a 24Mega.
          E poi 2 euro per vedere un minTG su uno schermo
          che cava gli occhi?Permettimi di ricordarti che ci sono centinaia di migliaia di persone che spendono più di 2 euro per sentire il telefono che dice "Mario rispondi...Mario il telefono ti chiama"...
          3 sta a galla solo perchè agli sboroni si
          abbonano solo per avere i cellulari e fare i
          fighi al bar.
          La vera banda larga mobile deve ancora arrivare.Siccome ci sono i fighi che vanno al bar col cellulare della 3, la banda larga deve ancora arrivare? Che argomentazione sarebbe?Tu hai parlato di cellulari che si connettano ad internet e che possano essere facilmente collegati ai pc. E ti ho risposto che già esistono. Cari, ma esistono.
  • Anonimo scrive:
    Ma serve a qualcuno?
    Ditemi qualche buon motivo per investire in una tecnologia di questo tipo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma serve a qualcuno?

      Ditemi qualche buon motivo per investire in una
      tecnologia di questo tipo.Grande Fardello a disposizione anche seduto sulla tazza!Vuoi mettere la fichezza :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma serve a qualcuno?
        - Scritto da: Anonimo

        Ditemi qualche buon motivo per investire in una

        tecnologia di questo tipo.
        Grande Fardello a disposizione anche seduto sulla
        tazza!
        Vuoi mettere la fichezza :D mmm, per cacare meglio :D
  • Anonimo scrive:
    sondaggi e interpretazione
    Premesso che personalmente l'idea di guardare programmi TV via telefonino fa accapponare la pelle, dire che il 59% degli utenti si è ritenuto soddisfatto del servizio - tenuto conto che siamo ancora ai "primi passi" - è ahimè indice che la cosa sta funzionando e funzionerà sempre meglio e quindi saremo costretti a vedere sempre più gente che cammina per strada a testa bassa con gli occhi fissi sul cell.Dire che "La radio digitale su cellulare sembra avere molto più fascino rispetto alla TV" basandosi sul fatto che il consumo medio settimanale è superiore (95 a 66) è eccessivo. La causa probabilmente è la scarsa qualità del servizio video (qualità del segnale che ogni tanto cala). Mentre per il segnale radio, gli utenti probabilmente non trovano differenza con una radiolina.Ciao
  • Anonimo scrive:
    E' pura idiozia
    La TV mobile è una idiozia in partenza: se uno è mobile, vale a dire in movimento, deve guardare dove mette i piedi, deve stare attento a non scontrarsi con gli altri, deve stare attento a scansare gli ostacoli, deve stare attento e guidare al volante: quindi di certo non può guardare uno schermettino.Se invece uno è fisso, allora la TV la guarda su una TV o su uno schermo decente, e non su uno schermettino.Quindi è una idiozia destinata a fallire, e lo capirebbe anche un imbecille. Se poi vogliono buttare i soldi nel cesso, beh contenti loro ...
  • Anonimo scrive:
    faranno la fine...
    ...del N-Gage... poche vendite praticità zero!
  • Anonimo scrive:
    MOD CHIP TV
    pochi giorni ehh....
  • Anonimo scrive:
    Lo dicevo un anno fa
    E' (ed era) un FIASCO.
Chiudi i commenti