Aduc accusa Wind: spreme i clienti Blu

L'Associazione parla di pressioni da parte dell'operatore sui clienti giunti dallo spezzatino di Blu. Per fargli abbandonare il loro profilo tariffario


Firenze – Wind sta premendo sui 600mila clienti che sono appena stati acquisiti dall’azienda dopo lo spezzatino dell’ex operatore Blu per spingerli a cambiare rapidamente il profilo tariffario di cui godevano quando erano in Blu, anche a costo di perdere i crediti in loro possesso. Questa l’accusa formulata dall’Associazione degli utenti e dei consumatori ADUC che sostiene di aver già ricevuto in materia numerose segnalazioni da parte degli utenti, pubblicate sul proprio sito .

ADUC in una nota sottolinea che l’accordo che ha portato al passaggio a Wind di una parte degli asset Blu, clienti compresi, impegnava l’operatore a mantenere i profili tariffari di Blu.

“In questi giorni – scrive Aduc – Wind sta inviando messaggi ai nuovi clienti acquisiti con cui li invita a mettersi in contatto con i suoi operatori che, in modo molto spicciolo fanno pressione perchè passino a Wind, adeguandosi alle loro tariffe, pena la perdita dei crediti ancora in essere con il vecchio profilo tariffario”.

Secondo ADUC quelle di Wind sono azioni “decisamente discutibili dal punto di vista della cortesia commerciale” ma il problema sarebbe anche normativo, e cioè legato appunto agli accordi che hanno formalizzato lo smembramento dell’ex operatore Blu.

“Per questo motivo – spiega ADUC – abbiamo chiesto un intervento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Che verifichi se tutto sta procedendo così come dovrebbe, o se queste azioni siano una violazione degli accordi e, di conseguenza, stabilisca le penali riparatorie che Wind deve agli ancora clienti Blu”.

Per il momento da Wind non è ancora giunta una reazione formale alle accuse di ADUC.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Si, uno ha 600mb di soft e l'altro 6GB ridondanti
    ...e poi si sa... nella botte piccola c'è il vino buono
    • Anonimo scrive:
      Re: Si, uno ha 600mb di soft e l'altro 6GB ridonda
      - Scritto da: ToioX
      ...e poi si sa... nella botte piccola c'è il
      vino buonoche competenza ,che arguzia !ROTFL
  • Anonimo scrive:
    Si, ma uno ha 600mb di software e l'altro 6GB
    Possibile non vedere le differenze? Altro che un bug al giorno per entrambi!
  • Anonimo scrive:
    Se mi toccano la clipboard
    Dentro c'e' sempre roba personalissima. Li odio
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi toccano la clipboard
      - Scritto da: Privacy
      Dentro c'e' sempre roba personalissima. Li
      odioanch'io, soprattutto quando mi leggono i nomi delle icone, dannati.
  • Anonimo scrive:
    Ogni giorno una falla, sia per linux sia per win..
    però le falle di win, tutte le volte, consentono l'esecuzione arbitraria di codice.Eppure tutti lo difendono. I bug di debian woody consentono TUTTI l'esecuzione arbitraria di codice ? NO. In win viene scoperto un nuovo bug grave come questo ogni giorno. Eppure la gente paga un mucchio di soldi per win.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
      - Scritto da: D & B
      però le falle di win, tutte le volte,
      consentono l'esecuzione arbitraria di
      codice.

      Eppure tutti lo difendono.

      I bug di debian woody consentono TUTTI
      l'esecuzione arbitraria di codice ? NO. In
      win viene scoperto un nuovo bug grave come
      questo ogni giorno. Eppure la gente paga un
      mucchio di soldi per win.L'unico costo di windows è il cd vergine sul quale copiarlo e l'unico motivo per cui viene usato è che la massa NON SA che esiste più di un'alternativa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

        L'unico costo di windows è il cd vergine sul
        quale copiarlo e l'unico motivo per cui
        viene usato è che la massa NON SA che esiste
        più di un'alternativa. Uahahah, in realtà molti lo sanno, ma "quello li, un amico mio che è veramente un genio dei pc, mi ha detto che linux è difficile, quindi anche se tu mi dici che è facile non è vero"Io intanto quando questi individui non riescono a far funzionare masterizzatore e scheda audio *contemporaneamente* per un fantomatico "conflitto IRQ" me la rido con le mie 50 periferiche taiwanesi tutte funzionanti... eheheh
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
          Su dai non e' vero, riprova a domandare al tuo amico genio oggi, almeno che non sia rimasto ad una slackware 2.0, oramai linux si installa e si configura abbastanza facilmente, sempre che l'hw sia supportato..Per i conflitti, non ho mai sentito problemi tra masterizzatore e modem.. io ho visto una volta un problema su un acer laptop, tra scheda di rete e modem, se la rete e' su, niente modem, quando vuoi il modem, devi "spegnere" la rete (anche se il cavo non e' connesso). Ma questo credo non succeda piu', visto che sul mio Compaq laptop tutto va da dio :)Alex
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            Mi hai frainteso. L'amico genio è quello che ai winzozzari medi consiglia che "linux è difficile" :))Io ho debian che fa girare scheda tv (che da win on si installa) scanner da 50 euro e masterizzatore 24x senza una virgola. Non ho amici geni e mi ritengo fortunato :PInvece ho parecchi amici winzozzoni :) Ognuno ha il suo problema di conflitti di IRQ (inesistenti, sono conflitti di driver), e ognuno dice che "windows è meglio". Ca**i loro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: PiratoneCut

            Invece ho parecchi amici winzozzoni :)
            Ognuno ha il suo problema di conflitti di
            IRQ (inesistenti, sono conflitti di driver),
            e ognuno dice che "windows è meglio". Ca**i
            loro...
            Ma pensa.... certo che e' strano che io istallando per lavoro Win2k su un cospicuo numero di PC, anche molto diversi da loro, non abbia mai lasciato un PC con una periferica non funzionante.Saro' un fortunello ;)Ciao,Me
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            Lascia perdere, parlare con chi lavora su Linux è come pretendere di farsi ascoltare da un muro. Sono tutti rimasti ai luoghi comuni: schermo blu, plug'n' pray e altre puttanate del genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: mag
            Lascia perdere, parlare con chi lavora su
            Linux è come pretendere di farsi ascoltare
            da un muro. Sono tutti rimasti ai luoghi
            comuni: schermo blu, plug'n' pray e altre
            puttanate del genere.Allora parliamo di fatti:- Il mio portatile aziendale con win2k in 1 anno si è piantato (schermata blu e riavvio) solo 1 volta, mentre spesso lo devo riavviare perchè diventa terribilmente lento senza motivo apparente (ad occhio, pare che "Forte for java 4.0" e "Icq Lite" insieme non vogliano proprio stare, ma potrebbe essere anche un problema dei driver che, purtroppo, per questo portatile non c'erano tutti e ho la scheda video "monca"), posso parlare di 'plug and pray' o il fatto che l'hardware sia "designed forn win98" mi obbliga a comprare un portatile nuovo se voglio win2k? Anche se ammetto che win2k è più stabile dei predecessori, e di molto.- La mia macchinetta di casa da 1,5 anni con Debian NON si è mai piantata, e ci faccio più esperimenti di quanti ne faccia in ufficio.. compreso far girare un container EJB su un k6 150 Mhz.- Il passaggio definitivo della macchina di casa alla Debian è avvenuto grazie al mio sconsiderato acquisto di un CD di installazione della Win Me...Vado in negozio, mi compro la mia bella scatolina (sigh... quanti soldi... non ho voluto prenderla pirata e, col senno di poi, ho fatto una corbelleria) arrivo a casa col CD e mi metto davanti al mio dual boot win98SE (pagata anche lei, ma rispetto alla Me almeno un paio di mila lire le valeva)/Mandrake..fdiskformat (ciao ciao, Mandrake, è stato bello ma negli esperimenti non ci si ferma mai)setup.exe....Dopo l'installazione riavvio la macchina e.... "sorpresa!" la stramaledetta winMe si rifiuta di vedere il lettore CD e il floppy.. oltre alla mia amata scheda sonora.Serie di imprecazioni, recupera la prima distro Linux a portata di mano.. Debian.. bootdisk, rootdisk... Fatto!Ora.. saremo rimasti all'età della pietra.. ma se quello non era "plug and pray"... e si parla di un anno e mezzo fa, mica secoli.Saluti, Ryo Takatsuki"Arridateme il coniglio Bianco"
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: Jabbawack

            Allora parliamo di fatti:

            - Il mio portatile aziendale con win2k in 1
            anno si è piantato (schermata blu e riavvio)
            solo 1 volta, mentre spesso lo devoCut
            Allora, che Linux funzioni bene io non lo discuto.Gira su HW Pc e quindi e un mio amico ;)Qui si discuteva sul fatto che alcuni luoghi comuni su Win sono oramai da sfatare.Parli di portatili datati? ho istallato 2k Pro su un Acer Travelmate 512DX e un 505T, sul 512 non ho dovuto nemmeno fare nulla tanto che i driver erano tutti gia' nel pacchetto di default di 2k. Per il 505T, ricerchina in internet e tutto funziona perfettamete.Nota che entrambi sono Ready for 9X e basta.E 2K a detta di tutti e' il piu' rognoso dei sietemi M$ per quanto riguarda la reperebilita' dei driver. Anche perche' essendo il miglior sistema che M$ ha sfornato, quest'ultima si e' guardata bene dal difenderne le quote di mercato nel mondo Client/Home...ma questo e' un'altro discorso.Sul tuo caso specifico non so cosa dire, visto che non citi ne caratteristiche ne modello, ti posso dire pero' che se l'HW che c'e' sotto e buono e i driver sono come si deve (la qual cosa non dipende solo da M$) di problemi ne hai ben pochi....mi verrebbe da dire nessuno, pensando a 2k, ma mi sembrerebbe francamente di essere un po' esagerato. :)My 2 CentsCiao,Me
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: Akira
            Allora, che Linux funzioni bene io non lo
            discuto.
            Gira su HW Pc e quindi e un mio amico ;)...
            Qui si discuteva sul fatto che alcuni luoghi
            comuni su Win sono oramai da sfatare.Ok, volevo solo far notare che il "plug and pray" non è solo un luogo coumne, anche il "servitissimo" windows può dare problemi di driver/conflitti; mentre sono contento perchè nel passaggio dalla 98 ad NT4 e, soprattutto, a 2000 la quantità dei BSOD è calata vistosamente.[CUT]
            Sul tuo caso specifico non so cosa dire,
            visto che non citi ne caratteristiche ne
            modello, Toshiba satellite.. oggi controllo se l'hardware è supportato e ci installo la RedHat 8 (ho sottomano solo questa e posso fare l'installazione solo oggi perchè Lunedi devo iniziare un nuovo progetto, non riesco a ricavarmi, tra oggi e domani, il tempo necessario ad intallare una Debian come si deve)
            ....mi verrebbe
            da dire nessuno, pensando a 2k, ma mi
            sembrerebbe francamente di essere un po'
            esagerato. :)Mah, grossi problemi non me li ha mai dati, l'unica cosa è che se Forte for java 4 e Icq sono attivi insieme dopo un po' (e succede solo con Icq, almeno sulla mia macchina) Forte comincia a "mangiare" Ram.. non so perchè succeda, ma è frustrante trovarti un sistema che diventa man mano più lento.Sui driver... non ho trovato quelli relativi alla scheda video (quando ho messo il win2k, nel settmbre 2001) e ho dovuto mettere quelli del modello precedente, che funzionano ma non so quanti problemi possano dare realmente, quindi ho lasciato aperto il dubbio che in realtà l'instabilità che colpisce a volte la macchina sia dovuta al driver inappropriato.Per quanto riguarda Win2k.. ho usato WinXP(okémon) solo per una settimana, e sinceramente trovo che il win2k sia il migliore OS che la M$ abbia sfornato negli ultimi anni.Saluti, Ryo Takatsuki"Ma se il Coniglio Bianco ha resistito ad un esplosione nucleare, che senso ha lanciare un missile contro Jabawack che è pure più potente?"
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            Sul tuo caso specifico non so cosa dire,
            visto che non citi ne caratteristiche ne
            modello, ti posso dire pero' che se l'HW che
            c'e' sotto e buonoSoliti luoghi comuni. L'hardware non è "più buono" o "meno buono". Un hard disk si, un monitor si, ma una scheda tv o uno scanner, che sia trust da 100000 o canon da 500000 (lire ovvio :)) è un giocattolone di plastica.Cmq da win a me ha dato un sacco di problemi anche la stampante epson. Semplicemente non stampava, ma faceva piantare il sistema. Posso capire che ho SOLO win98SE, ma perchè dovrei comprarne un altro?Da debian mi funziona tutto. Come diceva jabbawack, inserire il cd, installare, riavviare. Basta. Fatto questo, se vuoi, puoi anche non riavviare più. Capisci cosa significa, qual'è la differenza ? La tranquillità di sapere cosa succede nel sistema, di poter controllare in qualsiasi momento, di poter aggiornare il sistema senza timore di vederlo piantare, e MENTRE si gioca, si masterizza o si lavora. E SENZA RIAVVIARE DOPO L'AGGIORNAMENTO.E' diverso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w


            E' diverso.Uahahah parlo come un utente mac. Tra un po' comincerò a comprare distribuzioni commerciali... ahahah
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: Piratone
            Capisci cosa significa, qual'è la differenza
            ? La tranquillità di sapere cosa succede nel
            sistema, di poter controllare in qualsiasi
            momento, di poter aggiornare il sistema
            senza timore di vederlo piantare, e MENTRE
            si gioca, si masterizza o si lavora. E SENZA
            RIAVVIARE DOPO L'AGGIORNAMENTO.
            Con quel "MENTRE SI GIOCA" la dici lunga sull'utilizzo che fai tu del PC.... Ora capisco perché tu non hai bisogno di Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            Rimani li', nessuno ti obbliga a cambiare,
            ormai sei a tuo agio.... ma di sicuro
            mettere la testa sotto la sabbia non ti
            giovera'. Ma non giova a nessuno,
            tranquillo...perche, quanti sistemi operativi hai cambiato tu?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: qweasdzxc

            Rimani li', nessuno ti obbliga a cambiare,

            ormai sei a tuo agio.... ma di sicuro

            mettere la testa sotto la sabbia non ti

            giovera'. Ma non giova a nessuno,

            tranquillo...

            perche, quanti sistemi operativi hai
            cambiato tu?Magari vado un po' OT ma devo dirla.Tempo fa PI pubblicò i risultati di un sondaggio che riconosceva gli utenti Mac più intelligenti di quelli Windows. Ora ...se si è onesti con se stessi non si può non notare che i commenti di chi usa Linux sono molto più interessanti e obiettivi degli sproloqui esternati dagli utenti Microsoft. E io non uso Linux (ancora per poco).
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: Sarge
            Che tristezza... non hai neanche citato NT
            :) Certo che se usi shell del DOS come metro
            di paragone...Bella la risposta che danno tutti. Però due anni fa dicevate che winme era meglio di linux, tre anni fa lo dicevate di win98 e così via.


            Cooosa? Dovrei spendere altri soldi e

            comprare altro hd e ram per far girare XP?

            Bah!

            Nono, non spendere niente, rimani cosi'.
            Infatti. Posso fare le stesse cose che fai tu, ma il mio athlon lo sfrutto.

            non mi fido quando dite che Xp adesso

            funziona. Ho capito che è un trucco e non
            ci

            ricasco. Preferisco linux.

            Rimani li', nessuno ti obbliga a cambiare,
            ormai sei a tuo agio.... ma di sicuro
            mettere la testa sotto la sabbia non ti
            giovera'. Ma non giova a nessuno,
            tranquillo...Perchè voialtri non mettete la testa sotto la sabbia? Io ho provato TUTTO tranne le ultime due release di windows. Ho usato os2, tutte le distribuzioni di linux con una fama almeno passabile (incluse cose tipo stampede), le varie bsd, L4 & c, hurd.E credo che tutto questo sia meglio di win.Ho anche programmato sotto win2000, ma la programmazione di rete era una vaccata, confrontata con la semplicità di unix.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: mag
            Lascia perdere, parlare con chi lavora su
            Linux è come pretendere di farsi ascoltare
            da un muro. Sono tutti rimasti ai luoghi
            comuni: schermo blu, plug'n' pray e altre
            puttanate del genere.SONO RIMASTO ALLE ULTIME 4 VOLTE CHE MI HANNO DETTO: ora il s.o. è migliorato, ora compralo che funzionae non era vero. ANche se ADESSO win comincia a dare segni di stabilità, io ho usato con profitto linux da 5 anni prima.Ti torna? Per questo continuo a usare quello che funziona da dieci anni, piuttosto che quello che (forse) funziona ora.Scusa, ma secondo te perchè una volta acquistati win95 e win98, e scoperto che mi stavano truffando, avrei dovuto comprare anche winMe, win2k,winXP?Per farmi spillare altri soldi? No grazie, preferisco non rischiare e prendere software che già conosco come funzionante.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            Ma pensa.... certo che e' strano che io
            istallando per lavoro Win2k su un cospicuo
            numero di PC, anche molto diversi da loro,
            non abbia mai lasciato un PC con una
            periferica non funzionante.Facci andare la meno cara scheda tv che trovi ahaha. Oppure prendi winME e facci andare 2 schede sonore contemporaneamente, o peggio 2 schede video contemporaneamente.Niente uso professionale quindi per winME e inferiori. Il che vuol dire che chi ha speso soldi per un sistema operativo prima di win2k li ha BUTTATI. Certo, può aggiornare, ma deve tirar fuori altro hardware e altri soldini. E chi mi garantisce che la sagra delle fregature sia finita dopo soli 5 anni di profitti alle stelle? IO mi aspetto che se una casa sw vende fregature e ci guadagna, continui a fregare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: Piratone
            Invece ho parecchi amici winzozzoni :)
            Ognuno ha il suo problema di conflitti di
            IRQ (inesistenti, sono conflitti di driverComplimenti! Ti sei scelto amici molto svegli:-)Un proverbio dice: dimmi con chi vai e ti dirò chi sei.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            Complimenti! Ti sei scelto amici molto
            svegli:-)
            Un proverbio dice: dimmi con chi vai e ti
            dirò chi sei.Ahahah... fai funzionare 2 schede video sotto win98/ME (pagato regolarmente da molta gente) e poi vediamo se anche tu non sei dei loro Come? A che servono due schede video? Ai professionisti servono, dimostrazione che win, almeno fino a un anno e mezzo fa, non era un SO professionale, nonostante tutti affermassero il contrario.Da questo ho dedotto che anche adesso, nonostante si dica la stessa cosa, non devo fidarmi. Sbaglierò io...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: Piratone
            Ahahah... fai funzionare 2 schede video
            sotto win98/ME (pagato regolarmente da molta
            gente) e poi vediamo se anche tu non sei dei
            loro

            Come? A che servono due schede video? Ai
            professionisti servono, dimostrazione che
            win, almeno fino a un anno e mezzo fa, non
            era un SO professionale, nonostante tutti
            affermassero il contrario.
            E dai, parliamo seriamente....a quanti professionisti servono 2 schede video? Io non ne ho mai trovato uno, e da 15 anni fornisco assistenza a centinaia di aziende e professionisti...e poi Win98/ME non sono mai stati venduti dalla Microsoft come S.O. per uso professionale. Hanno sempre detto che erano per il settore consumer. Che poi le aziende li usassero (e li usino) comunque è un altro discorso. Ho partecipato anni fa alla presentazione di Win98 fatta dalla M$ agli operatori e rivenditori e ricordo chiaramente che ci dicevano: non vendete win98 alle aziende... stesso discorso quando hanno presentato ME. Win2000 veniva consigliato per il mercato professionale, ME per la casa. Se poi le aziende o i professionisti vogliono giocare è un problema loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            E dai, parliamo seriamente....a quanti
            professionisti servono 2 schede video? Io
            non ne ho mai trovato uno, e da 15 anni
            fornisco assistenza a centinaia di aziende e
            professionisti..Bah. Servono quando vuoi un dual head. Puoi anche comprarti una scheda fatta apposta ma sono rare e costose. Gli usi sono moltissimi, a partire dal semplice vedere a pieno schermo due viste diverse di un progetto, di qualunque natura esso sia.
            Che poi le
            aziende li usassero (e li usino) comunque è
            un altro discorso. Ho partecipato anni fa
            alla presentazione di Win98 fatta dalla M$
            agli operatori e rivenditori e ricordo
            chiaramente che ci dicevano: non vendete
            win98 alle aziende... stesso discorso quando
            hanno presentato ME. Win2000 veniva
            consigliato per il mercato professionale, ME
            per la casa. Se poi le aziende o i
            professionisti vogliono giocare è un
            problema loro.Eh beh. Però con i pc da casa è stato sempre venduto win98/me preinstallato. Il che vuol dire che chi avesse voluto fare qualcosa di semiprofessionale a casa, tipo montaggio video, con 2 monitor, si doveva comprare la matrox dualhead e non poteva comprarsi 2 economiche s3. In più doveva anche pagare la licenza di win, e se chiedeva NO WINDOWS, grazie, si sentiva rispondere "noi queste cose non le facciamo, siamo un negozio serio".Questo mi è successo. Mi hanno anche detto che linux era un escamotage per la pirateria. Negozianti veri, non troll di punto informatico. Io da allora di strada ne ho fatta, quei rivenditori no.Capisci cosa intendo? Potevi anche chiedere winnt, ma a casa non aveva senso. Eppure ancora c'è gente che ha a casa winme e ti dice che è meglio di linux. Perchè, su quali basi. Questo mi chiedo.Poi, che XP possa essere stabile quanto linux, non posso dirlo, perchè non l'ho provato. Però ormai sono 6 anni che uso linux, spendere soldi, comprare un hard disk in più, aumentare la ram, solo per usare XP, dove peraltro se voglio non posso neanche avere i viewports nell'interfaccia (banalità, però cazz... meno male che l'interfaccia di win è migliore), che sono una comodità mostruosa, a me sembrerebbe un bel passo indietro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per win..
      purtroppo ti devo contraddire, non trovano un bug al giorno su linux, al max uno o 2 al mese, e sempre su qualche software che installi (tipo dns server, apache), che non sono componenti essenziali in linux. Ovviamente se hai un server che DEVE usare questi servizi, devi patchare..MA windows ha il problema che tutto e' integrato, non puoi non installare qualcosa, altrimenti hai il pc mezzo monco, e i bug li trovano praticamente in IE / Outlook.. e coinvolgono mezzo SO proprio perche' e' "tutto insieme"..CiaoAlex
      • Anonimo scrive:
        Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
        - Scritto da: alexmagik
        purtroppo ti devo contraddire, non trovano
        un bug al giorno su linux, al max uno o 2 al
        mese, qui ti sbagli, nel kernel i bug ci sono.Ma un conto è avere un errore di pagina se si attiva l'ottimizzazione amd e contemporaneamente l'interfaccia-vibratore :) un conto è avere la possibilità di eseguire codice arbitrario semplicemente chiedendolo al sistema.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
          - Scritto da: Piratone


          - Scritto da: alexmagik

          purtroppo ti devo contraddire, non trovano

          un bug al giorno su linux, al max uno o 2
          al

          mese,

          qui ti sbagli, nel kernel i bug ci sono.

          Ma un conto è avere un errore di pagina se
          si attiva l'ottimizzazione amd e
          contemporaneamente l'interfaccia-vibratore
          :) un conto è avere la possibilità di
          eseguire codice arbitrario semplicemente
          chiedendolo al sistema.
          Di bug in linux ne trovano pochi perché sono in pochi ad usarlo. Il rapporto linux/windows è 1 a 100. Non hai mai pensato a questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            Di bug in linux ne trovano pochi perché sono
            in pochi ad usarlo. Il rapporto
            linux/windows è 1 a 100. Non hai mai pensato
            a questo?gia, un po come apache... ha meno bug perche non lo usa nessuno... il ragionamento non fa una grinza guarda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w

            Di bug in linux ne trovano pochi perché sono
            in pochi ad usarlo. Il rapporto
            linux/windows è 1 a 100. Non hai mai pensato
            a questo?Ci sono decine di aziende multinazionali che usano linux sui loro server, e lo testano a fondo, e infatti i bug nella sicurezza di solito li trovano loro, non certo gli utenti, questo vale anche per win.In ogni caso, pensala come vuoi, ma se uno vuole un server sicuro utilizza il kernel "SE Linux", che ha tra le altre cose lo STACK NON ESEGUIBILE (non so se sei in grado di capire cosa vuol dire), e codice arbitrario alla maniera winzozzona non se ne esegue... Quanto costa SELinux ? E' una versione modificata del kernel liberamente ridistribuita.Hai la possibilità su winXP "PROFESSIONAL" di rendere non eseguibile lo stack?Sai che se apri un server ftp microsoft la gente può crearti file che tu non puoi più cancellare? Non ne avevi mai sentito parlare? Cose tipo "com1 " Sotto nessun unix succedono cose del genere... il problema è noto da anni ma la M$ non lo corregge.Hai mai pensato a questo? OpenSource = Migliorabile da molti, non da uno solo che ha tutto l'interesse a non migliorare per vendere la versione successiva.Tu pensaci invece di star qui a contraddire il vero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            visto che sei tanto esperto, ovviamente saprai che lo stack è solo un'area di memoria, e che se voglio (e se lo so fare) la rendo eseguibile come e quando voglio, vediti un po' di esempi di codice smc va prima di sparare cose a caso, e poi manco su win è eseguibile, quando avviene un buffer overflow tu il codice lo metti comunque in memoria, che poi sia stack, heap o memoria virtuale non importa, sempre memoria è, e se non è eseguibile faccio in modo che lo sia, quindi evitiamo di dire queste cose va
          • Anonimo scrive:
            Re: Ogni giorno una falla, sia per linux sia per w
            - Scritto da: ...
            visto che sei tanto esperto, ovviamente
            saprai che lo stack è solo un'area di
            memoria, e che se voglio (e se lo so fare)
            la rendo eseguibile come e quando voglio,
            vediti un po' di esempi di codice smc va
            prima di sparare cose a caso, e poi manco su
            win è eseguibile, quando avviene un buffer
            overflow tu il codice lo metti comunque in
            memoria, che poi sia stack, heap o memoria
            virtuale non importa, sempre memoria è, e se
            non è eseguibile faccio in modo che lo sia,
            quindi evitiamo di dire queste cose vaQual'è il secondo exploit più diffuso ? (così evitiamo di essere troppo pretenziosi ;) ) Scrivo, in quello che dovrebbe essere una variabile locale, il codice di un exploit, e poi facendoci una qualche forma di jump lo eseguo. Se lo stack NON E' ESEGUIBILE, cose che normalmente non è vera (ossia, normalmente lo stack è eseguibile) questa cosa non si può fare, perchè le variabili locali sono nello stack, e un jump nello heap è sicuramente più complicato per varie ragioni.Questa non è una cosa banale, e in win non è stata fatta. In ogni caso non è una cosa che si può fare a priori in sistemi per qualunque uso, per varie ragioni, una fra tutte "programmazione funzionale", ma su un server è molto utile.Comunque nn dico queste cose per fare l'esperto, come hai insinuato. Se così fosse, cercherei di avre una identità più solida.Così come anche la storia dei files non cancellabili, lo dico per farti notare quanta sia la differenza fra open e closed, che unita alla differenza fra unix e win32 rende il sistema linux (come anche quello bsd) superiori a win come sicurezza.Ripeto: la storia dei file "COM1 " non cancellabili nota alla microsoft dai tempi di nt4 ma ancora non risolta la conoscevi o no?E come la prendi? Come un simpatico regalo della microsoft ai suoi clienti?
Chiudi i commenti