ADUC: gli operatori ignorano le regole sul roaming

I carrier mobile dello Stivale piegano le nuove regole comunitarie decise dalla UE. L'associazione dei consumatori denuncia le tariffe flat oltre-confine

Roma – L’Unione Europea ha avviato la progressiva riduzione delle tariffe in roaming in vista dell’eliminazione totale del “balzello” prevista per l’anno prossimo, ma vista dall’Italia l’iniziativa comunitaria si presenta come una ghiotta opportunità per provare ancora una volta a piegare le nuove norme proponendo gli utenti nuovi piani tariffari e modifiche ai costi che vanno all’insù invece di scendere. Di vera e propria situazione paradossale parla infatti l’Aduc, con nuove tariffe “a forfait” che scattano in automatico dopo la prima telefonata effettuata all’estero e portano all’esborso di un bel po’ di euro per gli utenti meno accorti. L’attivazione dei nuovi piani è generalmente automatica, e poco importa se il ritmo di utilizzo del cellulare in un paese straniero sia forsennato o solo occasionale.

L’associazione dei consumatori ha già avviato denunce individuali contro TIM e Wind , chiedendo ad Antitrust, Agcom e Commissione Europea di sanzionare quelle che vengono descritte come pure e semplici violazioni alle nuove regole per il roaming imposte (e teoricamente già in vigore) da Bruxelles.

Il presunto comportamento scorretto di TIM riguarda l’attivazione automatica di “Europa Daily Basic”, tariffa per il roaming che costa 3 euro al giorno e prevede un pacchetto comprensivo di 100 chiamate e 100 SMS, più altri 3 euro per 300 Megabyte di traffico dati. TIM non prevede tra l’altro alcuna tariffa al consumo evidente. L’operatore si comporterebbe in una maniera esattamente contraria a quanto ha deciso la UE con il nuovo regime di roaming, spiega Aduc, e anche sul fronte di TIM Prime l’operatore è tornato alla carica dopo la diffida di Agcom con una nuova forzatura che ora prende il nome di TIM Prime Go : l’attivazione è automatica per alcuni sottoscrittori di un piano tariffario TIM, garantisce la partecipazione a offerte che nessuno ha mai richiesto (biglietti per il cinema, calcio ecc) e costa 49 centesimi in più alla settimana. E la disattivazione va fatta regolarmente attraverso il centralino dell’operatore.

Per quanto riguarda Wind, infine, Aduc ha rivelato un comportamento potenzialmente scorretto nell’offerta per il roaming chiamata Europa flat: le informazioni sulle tariffe sono equivoche e difficili da trovare, denuncia l’associazione, ed è prevista l’attivazione di un’opzione che per 2 euro al giorno include 15 minuti di chiamate, 15 SMS e 50MB di traffico Internet.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pierugo scrive:
    router
    anni fa, quando costavano ancora un sacco, ho trovato in un negozio un router adsl a 25 euro, mentre il prezzo reale era di 250. sono andato alla cassa tranquillo; il codice a barre ritornava il prezzo vero; al che protesto, garbatamente, un po' e mi sono portato a casa l'oggetto.a ma pare normale: se fai un errore, lo paghi.
    • Funz scrive:
      Re: router
      - Scritto da: pierugo
      anni fa, quando costavano ancora un sacco, ho
      trovato in un negozio un router adsl a 25 euro,
      mentre il prezzo reale era di 250. sono andato
      alla cassa tranquillo; il codice a barre
      ritornava il prezzo vero; al che protesto,
      garbatamente, un po' e mi sono portato a casa
      l'oggetto.a 25 o a 250?
      a ma pare normale: se fai un errore, lo paghi.Che io ricordi il prezzo esposto è quello valido, e se c'è discrepanza il venditore è tenuto per legge a farti pagare quello. Quindi Amazon non dovrebbe poter far quello che ha fatto.
      • nushuth scrive:
        Re: router
        - Scritto da: Funz
        Che io ricordi il prezzo esposto è quello valido,
        e se c'è discrepanza il venditore è tenuto per
        legge a farti pagare quello. Quindi Amazon non
        dovrebbe poter far quello che ha
        fatto.anche io sono certo di questa norma. se esponi un prezzo errato puoi anche provare a racocntarmi che si tratta di un errore.. ma se io insisto sei OBBLIGATO a vendermelo al prezzo esposto.non capisco perche amazon debba fare eccezione...
  • Teo_ scrive:
    Marketing?
    Quanto gli sarebbe costato un publiredazionale su così tante testate, avere tutto quel passaparola e ricevere tutte quelle visite alla pagina Kindle?Un errore certamente, che accidentalmente si è propagato anche alla versione da 8GB dopo un po.
    • Osvy scrive:
      Re: Marketing?
      - Scritto da: Teo_
      Quanto gli sarebbe costato un publiredazionale su
      così tante testate, avere tutto quel passaparola
      e ricevere tutte quelle visite alla pagina
      Kindle?
      Un errore certamente, che accidentalmente si
      è propagato anche alla versione da 8GB dopo un po.Della serie "parlate male ma parlate di me"? Dubito che alla Volkswagen siano stati contenti che abbiano parlato così tanto di loro... questi errori succedono ovunque, anche al mio supermercato, all'ingresso mettono l'errata corrige dei volantini, il problema è che ovviamente con gli acquisti online tutto è "immediato".
      • Osvy scrive:
        Re: Marketing?
        - Scritto da: OsvyPeraltro, devo ammettere che qui l'errore è meno evidente, trattandosi di un tablet "con pubblicità" si poteva pensare che il prezzo fosse per questo motivo
      • Teo_ scrive:
        Re: Marketing?
        - Scritto da: Osvy
        - Scritto da: Teo_

        Quanto gli sarebbe costato un publiredazionale
        su

        così tante testate, avere tutto quel passaparola

        e ricevere tutte quelle visite alla pagina

        Kindle?

        Un errore certamente, che accidentalmente si

        è propagato anche alla versione da 8GB dopo un
        po.

        Della serie "parlate male ma parlate di me"?
        Dubito che alla Volkswagen siano stati contenti
        che abbiano parlato così tanto di loro...Lì non credo fosse voluto, ma avranno certamente messo in conto gli effetti di essere scoperti quando è stato deciso di barare. VW non è la bancarella del mercato che trucca la bilancia (ma forse anche lì cè la consapevolezza degli effetti dellessere scoperti).Mi sarei aspettato maggiori penalizzazioni da parte dei clienti rispetto al calo di vendite che hanno avuto. Evidentemente i furbi sono ancora premiati come in politica.
        questi
        errori succedono ovunque, anche al mio
        supermercato, all'ingresso mettono l'errata
        corrige dei volantini, il problema è che
        ovviamente con gli acquisti online tutto è
        "immediato".Non dico certamente che sia sempre così, ma avendo avuto a che fare con diversi uffici marketing aggressivi, certi errori vengono introdotti volutamente, come volutamente viene scelto di rendere il meno visibile possibile (al limite legale) certe condizioni contrattuali o il numero di pezzi sottocosto disponibili.Il risultato è che il cliente ormai è lì e se il prezzo era errato, in genere qualcosa comprerà comunque.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 maggio 2016 09.23-----------------------------------------------------------
      • Teo_ scrive:
        Re: Marketing?
        - Scritto da: Osvy
        questi
        errori succedono ovunque, anche al mio
        supermercato, all'ingresso mettono l'errata
        corrige dei volantini, il problema è che
        ovviamente con gli acquisti online tutto è
        "immediato".Sono anche immediati da identificare. Io come utente finale uso strumenti per tenere monitorati i prezzi di Amazon e posso avere in bella vista i cali di prezzo ordinati per cali assoluti o relativi (cosa che mi ha consentito ottimi affari).Mi suonerebbe molto strano che in una realtà come Amazon, così attenta ai processi, chi si occupa di pricing non abbia sistemi ben più evoluti.
    • iRoby scrive:
      Re: Marketing?
      Devono eliminare il 7a gen. Perché hanno pronto il modello 8a gen 2016.
Chiudi i commenti