AEG presenta due telefonini spartani

Decisamente entry-level, i due nuovi apparecchi presentati dall'azienda tedesca promettono solo telefonate ed SMS. Unica concessione al lusso, il display a colori. Ma solo per uno dei due

Roma – AEG , abbinato ad Electrolux, è un marchio che sul mercato italiano è legato essenzialmente al mondo degli elettrodomestici. Nel mondo della telefonia mobile è pressoché sconosciuto, ma la sua visibilità potrebbe guadagnare punti con i nuovi cellulary entry-level Stylo e Fono3 : si fregiano del brand tedesco e sono stati presentati all’ IFA 2008 di Berlino.

In un mondo che sembra avere occhi solo per iPhone o per altri apparecchi multi-multifunzione c’è spazio anche per telefoni di stampo primordiale. Niente smartphone, dunque, fra i concorrenti di questi due apparecchi, pensati per raggiungere un pubblico senza particolari esigenze.

Il modello Stylo si caratterizza per avere funzionalità ridotte all’essenziale (telefonia e messaggistica SMS) visibili attraverso un display monocromatico, offerte al prezzo di 39 euro. Il Fono3 ha caratteristiche analoghe, ma è impreziosito da un display a colori e ha un design differente, con tasti molto grandi e con grafica a prova di utenti deboli di vista.

Al momento questi sono gli unici dettagli pubblicati sui due telefonini. Non è noto se saranno commercializzati oltre i confini del mercato tedesco, ma la loro essenzialità potrebbe incontrare l’apprezzamento di quella clientela allergica alle mode e che bada solamente alla sostanza.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti